Bucato in ammollo nella lavatrice

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Michela65
Messaggi: 8
Iscritto il: mar mag 03, 2011 10:14 am
Controllo antispam: cinque

Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da Michela65 » mar set 10, 2013 8:05 am

Salve a tutti,
ho letto che per risparmiare energia elettrica si consigliava di fare il bucato in lavatrice nel seguente modo: avviare per 10 minuti il programma con acqua fredda o tiepida, lasciare in ammollo per 1 ora e poi riavviare il programma.
Mi chiedevo se questo procedimento ha validità, nel senso: che azione pulente hanno i detersivi in ammollo con temperature basse?
Grazie in anticipo
Michela

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da Fabrizio Zago » mer set 11, 2013 3:22 pm

Brava Michela65, ottima domanda.
La risposta è che a freddo il detersivo lavora effettivamente pochino ma attenzione che se il detersivo è di tipo enzimatico allora cambia tutto. Cambia tutto perché gli enzimi hanno bisogno di un po' di tempo per funzionare e non devono essere trattati male. Ad esempio la temperatura alta li cucina e non funzionano più, quindi ben venga l'acqua fredda. Ci vuole tempo e quindi un ammollo è un toccasana.
Se però il tuo detersivo non contiene enzimi l'ammollo qualcosa fa ma non moltissimo.
Ciao
Fabrizio

Avatar utente
violadaprile
Messaggi: 320
Iscritto il: gio mag 23, 2013 1:59 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da violadaprile » sab set 14, 2013 10:22 am

Salve!
Sto appunto usando un eco-detersivo contenente enzimi.Lo metto direttamente nel cestello,in quanto in polvere ed avvio il programma piu' lungo a 40 gradi.Mi chiedevo,dato che prima che si scaldi l'acqua passa un po' di tempo,certamente mezz'ora,se gli enzimi hanno il tempo di agire in maniera ottimale,e comunque se l'azione meccanica del cestello non li inibisca subito,di conseguenza se sia comunque meglio mettere in pausa per un po'(cosa che i tecnici sconsigliano).
Il mio risultato è abbastanza buono anche senza l'ammollo ma certo,se si potesse migliorare.....
Grazie per quanto fate di buono per questo mondo!! :mrgreen:

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da Fabrizio Zago » dom set 15, 2013 5:06 pm

Ciao violadaprile, grazie a te di esistere.
L'azione meccanica non "rovina" assolutamente gli enzimi. Le cose che li disturbano molto sono: pH elevato, temperatura elevata e presenza di forti ossidanti (Candeggine varie). Il fatto che la macchina stia ferma una mezzoretta prima di dare il via alle danze è un'ottima cosa e fornisce il massimo possibile di prestazione. Insomma meglio di così non si potrebbe fare.
Ciao
Fabrizio

Avatar utente
violadaprile
Messaggi: 320
Iscritto il: gio mag 23, 2013 1:59 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da violadaprile » lun set 16, 2013 10:52 am

Grazie mille,ora ne so un po' di piu'! :wink:

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da Fabrizio Zago » lun set 16, 2013 11:07 am

"ora ne so un po' di piu'!"
Perfetto! E' questo o scopo di questo forum :)
Ciao
Fabrizio

Avatar utente
CESPU
Messaggi: 131
Iscritto il: ven mar 22, 2013 3:54 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Emilia

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da CESPU » mer ott 02, 2013 11:56 pm

ciao a tutti e ciao Fabrizio.....chiedo scusa se magari è ripetitivo ,ma non ho ben capito una roba...Interrompere la lavatrice dopo circa 20-30 minuti di lavaggio (il tempo che si scaldi l'acqua), lasciare passare un'oretta per far stare in ammollo la roba, e poi far ripartire il ciclo, non danneggia la lavatrice giusto?
Non capisco se dopo riprende da dove è rimasta o se riparte da capo, ma forse questo varia da macchina a macchina ...
sempre grazie infinite

mila77
Messaggi: 122
Iscritto il: mer dic 06, 2006 9:46 am

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da mila77 » gio ott 03, 2013 7:52 am

CESPU ha scritto:Non capisco se dopo riprende da dove è rimasta o se riparte da capo
Infatti....purtroppo la mia non riparte da dove si era fermata, ma riparte da capo :(
Ci sono delle alternative possibili?

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da Fabrizio Zago » gio ott 03, 2013 1:07 pm

Lasciare in ammollo moltiplica l'effetto lavante. Per quanto riguarda la ripartenza in effetti dipende dai diversi modelli presenti sul mercato e non c'è niente da fare, serve provare con la propria e vedere come "ragiona".
Ciao
Fabrizio

cuzute
Messaggi: 13
Iscritto il: mar lug 29, 2014 3:47 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da cuzute » ven ago 01, 2014 3:00 pm

Buongiorno a tutti,
sono nuova nel forum e mi ricollego a questa discussione per chiedere dei chiarimenti a proposito degli enzimi nei detersivi per lavatrice in polvere.
Sto usando un detersivo Ecolabel della linea ViviVerde della Coop, e in quanto in polvere lo uso solo con cicli di lavaggio a 60 gradi, perchè, se ho capito bene, sotto tale temperatura il detersivo non agisce totalmente e parte finisce nello scarico. Poichè però contiene enzimi, mi sono resa conto che in questo modo non sto sfruttando bene il mio detersivo, che avrebbe bisogno di temperature più basse per attivare i sopraddetti. Leggo nel forum che in questi casi si consiglia di fare un ammollo in lavatrice, o di iniziare il ciclo di lavaggio a 30 gradi, fermare la lavatrice per un po' e poi di farla ripartire alla temperatura desiderata, ma io questo non posso farlo, perchè la mia lavatrice non ha una funzione ammollo, e se la metto in pausa dopo pochi minuti si spegne, e quando la riavvio scarica prima l'acqua, così si porta via anche tutto il detersivo!!

Quindi la mia domanda è:
Posso sciogliere preventivamente il detersivo in polvere in acqua tiepida, lasciarlo una mezz'ora a riposare e poi versarlo nel cestello della lavatrice, facendo paritre il programma a 60 gradi? In questo modo gli enzimi si attivano e poi agiscono sui tessuti o non servirebbe a nulla?

Ho inoltre un altro dubbio (oltre alle altre centinaia che spero di fugare presto con altri interventi in questo splendido e utilissimo forum!): questa polvere lavatrice è un prodotto Ecolabel, e, sempre se ho capito la filosofia dietro al fiorellino, funziona bene e inquina poco. Ma sulla confezione non c'è scritto di lavare solo a 60 gradi: ciò significa che posso usarla anche per lavaggi a 40 gradi e ottenere i risultati sperati o in quanto polvere non riuscirà mai a sciogliersi del tutto a questa temperatura e quindi è uno spreco? E se così non fosse, cioè se per lavare bene devo andare almeno a 60 gradi, vorrei capire il senso di mettere degli enzimi in un prodotto dove, senza accorgimenti (vedasi ammollo e co.), non saranno mai in grado di fare il loro "sporco" lavoro!

Spero tanto di non aver fatto domande a cui era stata già data risposta altrove, ho cercato tanto prima di decidermi a postare, ma può darsi che mi sia persa qualcosa. In tal caso chiedo scusa e magari la cortesia di indirizzarmi ai post in questione, se possibile.

Ringrazio comunque tutti quelli che vorranno e potranno rispondermi!

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da Fabrizio Zago » ven ago 01, 2014 3:56 pm

Ciao cuzute e benvenuta tra noi.
Poni una serie di domande che dimostrano che l'argomento non solo ti appassiona ma lo hai propri studiato per benino. Brava.
Stai comunque tranquilla sulla funzionalità del detersivo da te citato. Vedi la questione è questa: tu metti la polvere nella vaschetta apposita, arriva l'acqua che la scioglie. Gli enzimi entrano in gioco ma la temperatura è ancora bassa e quindi non vengono cucinati dal calore. Ma c'è anche un'altra cosa che devi osservare e cioè che a basse temperature lo sviluppo di ossigeno attivo è molto basso e questo è un bene perché anche l'ossigeno degraderebbe gli enzimi denaturandoli. In buona sostanza è il tempo di riscaldamento che basta ed avanza per lasciare gli enzimi fare il loro lavoro.
Quindi tutto bene. Rimane solo la questione del motivo per cui Coop dica di lavare SOLO a 60°C mi sembra strano, indagherò.
Ciao
Fabrizio

Avatar utente
theia_
Messaggi: 114
Iscritto il: lun apr 21, 2014 6:02 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da theia_ » ven ago 01, 2014 7:45 pm

cuzute ha scritto:sulla confezione non c'è scritto di lavare solo a 60 gradi: ciò significa che posso usarla anche per lavaggi a 40 gradi e ottenere i risultati sperati o in quanto polvere non riuscirà mai a sciogliersi del tutto a questa temperatura e quindi è uno spreco?
Ciao cuzute, il detersivo di cui parli contiene taed quindi va bene anche per le basse temperature. La polvere però per sua natura lascia dei residui sui vestiti e per i capi scuri potrebbe richiedere un risciacquo aggiuntivo per eliminare le righette biancastre.

cuzute
Messaggi: 13
Iscritto il: mar lug 29, 2014 3:47 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da cuzute » ven ago 01, 2014 8:27 pm

Grazie Fabrizio e grazie Theia per le risposte!!

Per Fabrizio: in realtà il mio dubbio era proprio relativo al fatto che la Coop ( e con lei tutte le marche di detersivo ) NON desse indicazioni sulla temperatura di lavaggio ottimale con la polvere. Questo mi faceva pensare che ci fosse una contraddizione sulla compresenza del fattore "polvere" ( che ho sempre associato ai 60 gradi) ed "enzimi" ( associato a temperature molto inferiori).

La tua risposta e quella di Theia hanno però chiarito: gli enzimi hanno comunque il tempo di attivarsi prima che la temperatura sia arrivata ai 60 gradi, una eventuale aggiunta di ossigeno (vedi percarbonato o candeggina delicata) non li inattiverebbe subito ed inoltre contenendo Taed questa polvere agisce anche alle basse temperature, perciò posso usarla anche a 40 gradi, con risciacquo extra. (WOW! Questo detersivo comincia a piacermi...)

Correggetemi se non ho capito niente!!!!!

Avatar utente
theia_
Messaggi: 114
Iscritto il: lun apr 21, 2014 6:02 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da theia_ » dom ago 03, 2014 5:15 pm

cuzute ha scritto:Questo detersivo comincia a piacermi
Non per fare la guasta feste, ma non lo considero proprio una meraviglia per l'ambiente. E' un primo passo verso l'ecologia, ma in giro c'è molto di meglio. In genere Ecolabel è un buon compromesso tra ecologia ed economia, infatti ci sono molti prodotti per la casa a prezzi accessibili, ma questo detersivo l'ho trovato a € 4,30 e mi pare un pò caruccio per soli 18 lavaggi. Per una cifra simile si possono trovare facilmente prodotti più ecologici.

charikel
Messaggi: 6
Iscritto il: mer feb 12, 2014 2:35 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Bucato in ammollo nella lavatrice

Messaggio da charikel » dom ago 24, 2014 9:53 pm

ciao a tutti, anche io nuova (sebbene segua il forum da un paio di anni).
Leggendo tutto ciò mi è sorto il dubbio di stare sbagliando...
uso det. ON, sia il liquido che la polvere (tempo fa, grazie alle ricette del forum, me li facevo. Ora con un pupo di 8 mesi ho dovuto accantonare momentaneamente lo spignatto di qualunque tipo).
Spesso con i capi bianchi (specialmente i pannolini), metto il det direttamente nel cestello, con anche un pochino di percarbonato, poi faccio partire la lavatrice e solo quando sento il vetro ben caldo (programma a 60°) la spengo e la lascio in ammollo (talvolta anche tutta la notte).
Il det. ON ha gli enzimi e se ho capito bene il tempo prima del riscaldamento dell'acqua è sufficiente ad attivarli, ma poi?
sbaglio a lasciare in ammollo ad acqua calda? deterioro il detersivo? (io ero convinta di aiutare il lavaggio -.-)

Rispondi