amore e psiche

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Avatar utente
robby
Messaggi: 184
Iscritto il: dom mar 27, 2005 3:56 pm
Località: milano

amore e psiche

Messaggio da robby » mar ott 28, 2008 9:32 pm

cammino e vado avanti, mi concentro su quel progetto,quel lavoro..si sarà interessante, sarà un'esperienza nuova, uno stimolo...è quello che sto cercando..è quell'esperienza che mi manca...questo senso di mancanza, di qualcosa che non c'è sarà colmato da quell'uscita con quella nuova amica...e poi il giorno dopo farò volontariato..sarà bello..si dai..l'ansia si è ridotta...chissà cosa mi aspetta nel futuro...no stasera non esco..nn me la sento..ma nn importa non posso chiedere troppo da me stessa...
....pausa...
poi incontri quella persona..sempre quella...che hai amato....e tutto viene scosso..rimescolato..e sveli a te stessa che era quello che mancava...ciò che in mesi cerchi e provi centellinato e solo in minima parte...in un istante lui te lo regala...ed è quella sensazione li,quella che mancava...il suo affetto....
...pausa...
poi lo perdo di nuovo ed è come un uragano..lascia tutto fuori posto,semi distrutto...scosso...e quel poco che prima ti 'facevi piacere' si mostra x come è: un contentino,un'accontentarsi, un'ombra x ciò che manca sul serio...e tutto perde significato...
era quell'attimo li,con quella persona li che mancava...e di nuovo non ritornerà....
e daccapo: cosa potrei fare? come trattenerlo? cosa mi manca x non perderlo? cosa hanno gli altri che sanno tenersi le persone? non sono abbastanza...ma anche sforzandomi non sono riuscita a non perderloe allora? devo abbandonare questo desiderio per sempre?finisce cosi? non posso accettarlo...
-scusate,sono a pezzi e non sapevo a chi parlarne..e se parlarne-
ciao

osmanto
Messaggi: 764
Iscritto il: gio lug 17, 2008 9:58 am
Località: Narnya

Re: amore e psiche

Messaggio da osmanto » mar nov 04, 2008 3:31 pm

Robby,
ti racconto una storia.

Avevo un fidanzato, mi faceva ridere e stare bene, era un ragazzo semplice, acqua-e-sapone, perfetto. Ma ho incontrato un altro. Intrigante anche se non bello, seducente, che diceva di stravedere per me.
Ho lasciato il mio fidanzato acqua e sapone.
Sono stata con l'altro un anno. è stato un inferno. Piangevo sempre. Lui minacciava di continuo di lasciarmi. Io pensavo di essere forte e invece ero sola e triste. Lui mi prendeva in giro, aveva anche altre storie mentre stava con me, ma io non volevo vedere, non volevo capire. Ho sfiorato l'anoressia. L'ho rincorso all'estero. Ho lasciato tutto. Ho sopportato umiliazioni e maltrattamenti anche psicologici.

Poi un giorno mi sono svegliata. "Non sono in un libro, non sono un'eroina di un romanzo, sono nella vita vera. Non c'è nessuno che mi scriverà un lieto fine, se non io. Lui mi sta facendo del male. Non sono più io. Vivo nella sua ombra. Non deve essere così, QUESTO NON E' AMORE, questo è sfruttamento.

L'ho guardato e ho provato una ferita al cuore, ma anche un blocco nello stomaco. Avevo capito. Dovevo andarmene e ricominciare ad essere io, ad essere allegra.

Ho raccattato le mie cose e me ne sono andata. Mi pento di non avergli sputato in faccia! :wink:

Ho trovato un altro ragazzo acqua e sapone. Sono sposata, tranquilla, serena, ho due bimbi.
Quando penso "all'altro" mi tremano le mani, a volte lo sogno e poi sto male, ma SO di aver fatto la cosa giusta. Perché l'ho fatto PER ME, PER AMOR MIO. Mi crogiolo all'idea che i suoi gli ricorderanno per tutta la vita di aver fatto male a lasciarmi andare (loro mi adoravano) così che il coltello gli venga costantemente girato nella piaga.

L'amore non è sofferenza, non deve esserlo mai. Se soffri, tu magari stai amando, ma l'altro no. L'amore deve essere allegria, spensieratezza, risate, felicità da traboccare, sorrisi, un sole che ti illumina da dentro.

Ama te stessa prima di tutto.
Osmanto

Avatar utente
musica
Messaggi: 550
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:27 am

Re: amore e psiche

Messaggio da musica » mar nov 04, 2008 4:21 pm

Sono d'accordo con te Osmanto,
io ho avtuo un'esperienza simile alla tua, anche se lui non mi ha ferita tantissimo, comunque questa persona è stata buona con me ma io non stavo bene perchè c'era troppa instabilità tra noi, troppi pensieri, tanta passione ed è forse questo che mi legava tantissimo( non solo ma...). Ho sofferto quando mi sono distaccata, l'ho scelto io, lui sarebbe rimasto con me all'infinito... ma io non stavo bene, anche se alcune emozioni con lui mi mancano da morire e so che non le riavrò o comunque non sarà lui a darmele .

Avatar utente
alFaris
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bracciano - Roma

Re: amore e psiche

Messaggio da alFaris » dom nov 09, 2008 12:28 pm

Essalamu Elikah!
osmanto ha scritto:Robby,
ti racconto una storia.
... posso? @->-->-

giusto qui viewtopic.php?p=229196#p229196 abbiamo parlato dell'egoismo e io ho difeso a spada tratta proprio lo stesso concetto tuo cioè
osmanto ha scritto:Ama te stessa prima di tutto.
Osmanto
nella tua storia però vorrei sottolineare un altro aspetto che mi sembra importante... ovverosia - una cosa è l'amore il sentimento la partecipazione altro invece è la sensualità il piacere la carnalità... e :-o talvolta questi due protocolli possono dirigere verso destinazioni completamente diverse tra loro...

mi ha fatto piacere leggere che hai trovata di nuovo la tua stabilità ma mi farebbe ancor più piacere se le mani smettessero di tremare... e (ritengo che) la maniera migliore per fare in modo che questo accada è _accettare_ l'idea che anche tu sia fatta di carne e perciò possa essere attratta dal maschio invece che solo dall'uomo... anch'essa è stata un'esperienza - forse negativa per taluni versi ma sicuramente formativa della tua personalità... oggi appartiene a un passato che è dentro di te ma che ti ha resa più forte e più cosciente della tua persona...

un bacio ai tuoi bimbi... (:-*



Ua Elikah Essalam! by alFaris

osmanto
Messaggi: 764
Iscritto il: gio lug 17, 2008 9:58 am
Località: Narnya

Re: amore e psiche

Messaggio da osmanto » lun nov 10, 2008 10:40 am

alFaris ha scritto:talvolta questi due protocolli possono dirigere verso destinazioni completamente diverse tra loro...

la maniera migliore per fare in modo che questo accada è _accettare_ l'idea che anche tu sia fatta di carne e perciò possa essere attratta dal maschio invece che solo dall'uomo...
la cosa che più si rifugge in questi casi è la debolezza.
Per sopravvivere, per staccarsi, per cambiare strada, per alzare la testa bisogna essere forti.
Quindi è necessario, a volte indispensabile, tranciare in modo netto, e smetterla di piangere la sera per la "carnalità", ma imporsi di pensare ai motivi razionali che hanno portato a fare quel passo.

Se no si va a finire come "9 settimane e mezzo", cioè una passione travolgente che ti lascia a pezzi, mentre l'obiettivo è costruirsi un futuro stabile, sereno, duraturo. Non un fuoco di qualche mese che ti lascia il cuore in cenere.
Come ho detto, va benissimo nei film o nei libri, nella vita reale lo strazio da sopportare sarebbe troppo.

Sinceramente non so se mi tremano le mani dalla rabbia o dal sentimento sopito... e ovviamente non so cosa farei se dovessi rivederlo - da un lato me lo auguro, perché tante volte si tende a "mitizzare" la figura nei nostri ricordi, mentre vederlo faccia a faccia magari mi farebbe scoprire che in realtà è una persona brutta, antipatica, grassa, che ne so, assai diversa dal ragazzo che i miei ricordi hanno reso sicuramente più alto, più bello, "senza macchia e senza paura", e che cancellerebbe immediatamente qualsiasi rimpianto ci possa mai essere (e non c'è, te lo garantisco :wink: )
E poi, ah che soddisfazione potergli mollare un sonoro ceffone!!! :mrgreen:

La forza, dentro, ce l'abbiamo tutti. Bisogna scoprire la molla che ce la fa tirare fuori.
Osmanto

Avatar utente
robby
Messaggi: 184
Iscritto il: dom mar 27, 2005 3:56 pm
Località: milano

Re: amore e psiche

Messaggio da robby » mar nov 11, 2008 7:05 pm

Ho letto il tuo post Osmanto qualche giorno fa e mi ha fatto venire le lacrime..nn so mi ha emozionata xchè riflette molto bene qualcosa che ho vissuto,e allo stesso tempo è l'altro punto di vista...
osmanto ha scritto:Lui mi prendeva in giro, aveva anche altre storie mentre stava con me, ma io non volevo vedere, non volevo capire.
si perchè io sono 'le altre storie' anche...nel vicino e lontano continuo, io ora sono dall'altra parte..e mi immagino sempre che colei che sta al di là della barricata sia quella perfetta,quella felice,quella che se lo sa tenere..quella amata e riverita...e leggere che invece non è cosi bello neanche visto da là, mi ha in parte disillusa e in parte rincuorata...
Anche se il ritratto che fai dell'amore:
osmanto ha scritto:L'amore deve essere allegria, spensieratezza, risate, felicità da traboccare, sorrisi, un sole che ti illumina da dentro.
io lo vivo in quei rari momenti in cui c'è stato lui...e solo allora...quindi è difficile pensare che nonostante questo, non possa finire bene...è qualcosa che io,ingenua, faccio fatica a comprendere...che due persone che stanno bene insieme, coinvolte, poi non possano, nn riescano,nn vogliano stare insieme..io sono fedele, fino alla devozione quasi :-), x natura,nn x sforzo,e davvero è complicato x me capire come si possa avere il cuore pieno di gente...più donne o più uomini...
osmanto ha scritto:Non sono in un libro, non sono un'eroina di un romanzo, sono nella vita vera. Non c'è nessuno che mi scriverà un lieto fine
Questa cosa la spero sempre e mi cullo in questa speranza,che ci sia il lieto fine,che il destino lo scriva,però è come dici tu,nn c'è nessuno scrittore nelle mie radici...
La consapevolezza di chiudere mi mette tristezza,è come dire no alla felicità...è presunzione...poi ci rifletto e nn c'è altra scelta...perchè sia dalla mia parte che dalla tua..non si vince mai.Ecco rimane questa sensazione, di sconfitta...con la consapevolezza che anche cambiando le carte in tavola sarei sconfitta...l'unico modo è nn giocare più con questa storia.Uhm nn è bello ma mi sento meglio.
Grazie

Avatar utente
franceschilla
Messaggi: 530
Iscritto il: lun gen 21, 2008 4:00 am

Re: amore e psiche

Messaggio da franceschilla » mar nov 11, 2008 9:13 pm

ciao ragà :)

sto in periodo particolare perciò quello che dico potrebbe essere ...come dire... inquinato e un pò nebbioso, forse anche fuori strada. Ma in questo momento credo di no, credo a quello che dico.

sono stata da entrambe le parti, robby. Anche se per poco tempo (perchè ho voluto chiudere io) la parte tua la conosco: poi subentra il mio "difetto", quello di vedere "tutta la storia" ... le persone che stanno bene insieme, sì - le persone che hanno molto da condividere e da dirsi, sì - l'allegria e la gioia che è impossibile non avvenga se non per amore.... sì ?? - tutto provato.

Dalla parte "giusta" (anche se non esiste questa parte) ci sono sempre stata io.
Ho avuto modo però come ti dicevo di provare anche l'altra parte.

La differenza? Nessuna.

La differenza sta solo nella persona con cui stai......

la storia così bella che non può finire in altro modo se non con il "lieto fine" ?

ti dico quello che penso chiaro chiaro, visto anche che non hai gravi disturbi da quello che leggo in giro (intendo robe toste mentali) .... mi faccio sempre problemi quando scrivo nei forum ...."psichici" :mrgreen:

il fatto è che.... l'uomo NON sceglierà la storia "bella", quella in cui si trova bene, quella in cui non potrete essere altro che felici: quello è appunto un pensiero tuo, nostro, di donne insomma.

l'uomo sceglierà la storia più comoda, quella più conveniente, quella che gli dia più vantaggi . e sarà solo lui a conoscere i parametri di questa scelta: perchè è a lui che deve risultare "comoda" e "tranquilla" e "funzionale", completamente funzionale ai suoi progetti. Non si metterà in gioco, non andrà nel senso del cambiamento e della relazione trasformante ed evolutiva ...... in cui ci sono 3 soggetti : tu - lui - la coppia ..... anzi di solito non arriva nemmeno al tu e lui. si ferma al "lui", appunto.

quindi non è questione di sperare o robe del genere......

io finora, anche l'uomo migliore .... sì, davvero anche l'uomo migliore si è comportato così.... certo qualcuno potrà fare la battutina "oh ma che gente conosci tu?"
e mi dispiace pure che il moderatore sia un uomo .... vabbè si consoli in qualche modo :mrgreen:

però è quello che penso adesso: devo ancora capire che storia personale o che educazione familiare o quali amici consiglieri o quali esperienze debba avere un uomo per pensarla diversamente da quello che ho detto in questo post ... cioè per essere un uomo migliore.......
fatto sta che credo si contino sulle punte delle dita i "soggetti maschi" che si comportino nel senso dell'amore e della maturità ...... e ce ne sono anche tanti di "travestiti bene" .... ma così tanti che non pensavo .... finchè non ho aperto gli occhi.... sarà l'età :mrgreen:

sarà che adesso mi sono messa i raggi X agli occhi e non ne passerà più nemmeno uno che non sappia fare un passo volontario e consapevole verso di me.

dicono che sono le donne a dover indirizzare e "stregare" gli uomini, ma così facendo non ci si rende conto che si attribuisce inconsciamente all'uomo un ruolo così passivo che alla fine porta sventure alle donne.... così li annulliamo e anzi li incoraggiamo a coltivare quello che già sanno fare benissimo e cioè --------> trovarsi la seconda mamma, quella con cui staranno comodi e tranquilli.

il sesso?
ma quello c'è ovunque e lo possono avere ovunque, dovunque, con chiunque, che gli frega a loro se possono avere sesso e amore unito nella medesima persona?
quello interessa a noi, solo a noi.

buona serata

p.s. il messaggio non è pessimistico, è un incoraggiamento a dare qualche sferzata agli ometti, e a fargli fare la loro parte.

osmanto
Messaggi: 764
Iscritto il: gio lug 17, 2008 9:58 am
Località: Narnya

Re: amore e psiche

Messaggio da osmanto » gio nov 13, 2008 10:25 am

franceschilla ha scritto:l'uomo sceglierà la storia più comoda, quella più conveniente, quella che gli dia più vantaggi . e sarà solo lui a conoscere i parametri di questa scelta: perchè è a lui che deve risultare "comoda" e "tranquilla" e "funzionale", completamente funzionale ai suoi progetti. Non si metterà in gioco, non andrà nel senso del cambiamento e della relazione trasformante ed evolutiva ...... in cui ci sono 3 soggetti : tu - lui - la coppia ..... anzi di solito non arriva nemmeno al tu e lui. si ferma al "lui", appunto.
perfettamente ragione. QUEGLI uomini, quelli che hanno un bel faccino intrigante, o un carattere aperto e allegro, quelli che sono come il miele con uno stuolo di ragazze sempre pronte a cadergli ai piedi, ecco, QUELLI pensano solo a se stessi. Stanno magari con la donna che amano in modo "speciale", ma non disdegnano mai l'avventuretta, stare temporaneamente con una ragazza che "gli piace" con cui stanno bene, per carità, ma solo così...

Poi ti smentisco Franceschilla e ti garantisco che ci sono anche uomini che NON SONO COSI', che sono seri straseri e che prendono l'amore come lo prendiamo noi. Li trovi con il lumicino, ma ce ne sono. Ah, ce n'è uno in meno perché l'ho sposato io :mrgreen:

@robby: tu scrivi "io lo vivo in quei rari momenti in cui c'è stato lui...e solo allora...quindi è difficile pensare che nonostante questo, non possa finire bene...è qualcosa che io,ingenua, faccio fatica a comprendere...che due persone che stanno bene insieme, coinvolte, poi non possano, nn riescano,nn vogliano stare insieme..io sono fedele, fino alla devozione quasi :-), x natura,nn x sforzo,e davvero è complicato x me capire come si possa avere il cuore pieno di gente...più donne o più uomini..."

era lo stesso per me, mi sembrava di toccare il cielo con un dito quando ero con lui. La disperazione arrivava quando ero sola, e lo ero la maggior parte del tempo, come anche tu immagino.
visto che sei fedele fino alla devozione, devi essere allora fedele a te stessa, innamorata prima di tutto di te stessa. Non vedere la tua persona e la tua felicità solamente in relazione ad un'altra persona, tu devi essere felice per conto tuo e senza bisogno di nessuno in particolare. Devi sprizzare gioia da tutti i pori quando c'è un sole bellissimo, quando passeggi nei prati e respiri l'aria pura, quando canti a squarciagola in macchina, quando ti fai una discesa velocissima in bicicletta, quando sei con i tuoi amici, e devi piangere SOLO ED ESCLUSIVAMENTE davanti al finale romanticone del film.

Tu devi amare te stessa, e non stai amando te stessa se ti sottoponi a quella tortura, di stare con uno che non vuole veramente stare con te, a cui tu PIACI, ma che non ti AMA. Ti stai facendo del male.
Come mamma, ti posso concedere di mettere solo una persona davanti a te stessa, e non è l'uomo che ami. Sono i tuoi figli. Questa è l'unica eccezione. Per il resto, TU VIENI PRIMA DI TUTTI, la tua felicità viene prima di ogni altra cosa. LA TUA felicità. (con questo non voglio dire che devi far soffire un altro per essere felice tu, ma non devi soffrire tu per far felice un altro... )

è doloroso abbandonare una storia in cui mettiamo anima e corpo (anche io sono devota fino alla morte :wink: ) ma arriverà ad un punto in cui la sofferenza che ti procura questa storia supera l'amore che provi, e quando lo capisci, devi troncare e ricominciare a sorridere.

Vedrai che poi avrai più fiducia in te stessa, sarai forte, alta, bella, luminosa, perché hai fatto la cosa giusta per te. Devi però arrivare al "punto di non ritorno", quel punto in cui quando ti volti indietro CAPISCI di aver sofferto decisamente troppo e che è ora di non voltarsi indietro mai più.

Penso che se lo fai prima, continuerai a voltarti indietro con rimpianto, e questo non deve succedere, se no ti troverai incatenata per sempre ad un mito e la ferita non si rimarginerà. E peggio ancora, potresti ricaderci. Magari con un'altra persona che però si comporta allo stesso modo.

Spero che il punto di non ritorno arrivi presto, perché è un vero peccato vedere delle ragazze dolcissime che si tormentano per degli egoisti.

Un abbraccio,
Osmanto

Avatar utente
alFaris
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bracciano - Roma

Re: amore e psiche

Messaggio da alFaris » ven nov 21, 2008 10:31 pm

Essalamu Elikah!
franceschilla ha scritto:mi dispiace pure che il moderatore sia un uomo .... vabbè si consoli in qualche modo :mrgreen:
io nun so' ômo - so' troppo fico... ;-D

(lo so ti sembro ripetitivo... ma sono un paio d'occasioni in cui ci sta troppo bene!)

in ogni caso... io ho un _mio_ protocollo per il quale non ho la pretesa di dire che sia _il_ protocollo più semplicemente ritengo che sia il mio protocollo... e questo mio protocollo recita che la carnalità e l'affetto possano scegliere strade completamente diverse tra loro... sicché anche all'interno della coppia lice la possibilità di fare "un tuffo dove l'acqua è più blu"...

ps sia bene inteso che se proprio mi trovassi a dover scegliere preferirei il sentimento... e che alla veneranda età di quarantadue diconsi quarantadue anni non ho ancora conosciuta donna - nel senso biblico del termine... e che oggi convivo con un essere di sesso femminile ma di razza siamese... e che nell'eterno avvicendarsi delle cose umane mie ho persino ricevute _due_ proposte esplicite e che ambedue sono state risolte in una mia declinazione - proprio perché il mio obiettivo è il sentimento...

ma resta il fatto che anche all'interno della coppia lice la possibilità di fare "un tuffo dove l'acqua è più blu"... meditate donne! meditate...



Ua Elikah Essalam! by alFaris

Avatar utente
robby
Messaggi: 184
Iscritto il: dom mar 27, 2005 3:56 pm
Località: milano

Re: amore e psiche

Messaggio da robby » lun nov 24, 2008 9:00 pm

alFaris ha scritto:ma resta il fatto che anche all'interno della coppia lice la possibilità di fare "un tuffo dove l'acqua è più blu"... meditate donne! meditate...
questa cosa aprirebbe un dialogo troppo grande temo...xche secondo me e credo altre donne del forum se la' c'è l'acqua piu blu,che mi piace di piu (pure la rima :-)) allora mi trasferisco a fare il bagno là...
osmanto ha scritto:Devi sprizzare gioia da tutti i pori quando c'è un sole bellissimo, quando passeggi nei prati e respiri l'aria pura, quando canti a squarciagola in macchina, quando ti fai una discesa velocissima in bicicletta, quando sei con i tuoi amici, e devi piangere SOLO ED ESCLUSIVAMENTE davanti al finale romanticone del film.
osmanto ha scritto:è doloroso abbandonare una storia in cui mettiamo anima e corpo (anche io sono devota fino alla morte ) ma arriverà ad un punto in cui la sofferenza che ti procura questa storia supera l'amore che provi, e quando lo capisci, devi troncare e ricominciare a sorridere.

Vedrai che poi avrai più fiducia in te stessa, sarai forte, alta, bella, luminosa, perché hai fatto la cosa giusta per te. Devi però arrivare al "punto di non ritorno", quel punto in cui quando ti volti indietro CAPISCI di aver sofferto decisamente troppo e che è ora di non voltarsi indietro mai più.
Cara Osmanto sono daccordo con te sul punto finale...infatti io ho troncato,anche dopo aver letto i vostri messaggi ero tristemente convinta che ormai basta,che non c'è più evoluzione possibile,che ormai mi ha dimostrato con tutti i silenzi,gli allontanamenti ciò che a parole non mi dice e non mi dirà mai...che non vuole stare con me fine.Son passati un po di giorni, due 3 settimane e oggi mi ritrovo a fantasticare ancora,certo nn mi faccio piu viva,ero tentata e ho mollato,nn riesco,piu..nn me la sento..ma nella mia testa è sempre presente,mi rincuora...ormai da anni mi allontano convinta di tutto ciò che abbiamo/avete detto poi nn trovando nessun appagamento nel sole al mattino,nel cielo blu,nell'uscire con i pochi amici rimasti,nella nuotata ogni tanto...ricado,so che proiettandomi verso di lui,cavolo se sono contenta,ricordandomi quella volta là e quell'altra volta li etc...e mi perdo e continuo a sperare che torni e bla e bla...è un circolo...poi ci ripenso e dico razionalmente no no nn posso ricaderci e mi allontano mentalmente poi di nuovo etc etc...è un circolo...

A presto

osmanto
Messaggi: 764
Iscritto il: gio lug 17, 2008 9:58 am
Località: Narnya

Re: amore e psiche

Messaggio da osmanto » mar nov 25, 2008 9:43 pm

il tempo guarisce qualsiasi cosa, e il dolore non ha memoria.

Osmanto

Avatar utente
franceschilla
Messaggi: 530
Iscritto il: lun gen 21, 2008 4:00 am

Re: amore e psiche

Messaggio da franceschilla » lun dic 08, 2008 8:50 pm

robby ha scritto:
alFaris ha scritto:ma resta il fatto che anche all'interno della coppia lice la possibilità di fare "un tuffo dove l'acqua è più blu"... meditate donne! meditate...
questa cosa aprirebbe un dialogo troppo grande temo...xche secondo me e credo altre donne del forum se la' c'è l'acqua piu blu,che mi piace di piu (pure la rima :-)) allora mi trasferisco a fare il bagno là.....

per AlFaris: guarda, sinceramente, per me LICE tutto ma proprio tutto quando c'è lealtà e sincerità e chiarezza su ciò che si vuole fare o ciò che non si vuole fare in coppia.
Cambia tutto invece quando un componente della coppia vuole fare il furbetto, così decidendo e incidendo anche sulla vita dell'altro/a e "navigando" bene sul fatto che il compagno/a lo ama e in base a tale amore si comporta e fa progetti di vita, esponendoli pure, e il furbetto dice "oh sì certo amore".

Se in un rapporto fin dall'inizio c'è chiarezza che si sta insieme solo "per sport " (come si usava dire una volta) , allora no problem. Pensa che nelle mie prime storie di ragazzina (trattavasi di bacetti e qualcosetta in più) dicevo al "lui" : "però voglio che tu sappia che noi non stiamo insieme o fidanzati o robe così " .... tanto per farti capire quello che sta nel mio DNA, caro AlFaris.


***********

E poi, se gentilmente, dalla tua posizione di uomo nonchè fico :wink: , ci spieghi perchè NON saresti d'accordo con la frase di Robby, perchè così mi pare di capire : cioè tu in linea di massima ti impegni col mar nero però non disdegni il tuffo nel mare più bello e più blu. Poniamo il caso che il mare blu sia libera e non impegnata con altri, perchè non ci vai direttamente col mare blu ?
Io l'ho già spiegato che VOI ragionate così, ma è pure sempre interessante sentirlo in diretta.

Grazie :mrgreen:

Avatar utente
alFaris
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bracciano - Roma

Re: amore e psiche

Messaggio da alFaris » dom dic 14, 2008 9:20 pm

Essalamu Elikah!
franceschilla ha scritto:per AlFaris: guarda, sinceramente, per me LICE tutto ma proprio tutto quando c'è lealtà e sincerità e chiarezza su ciò che si vuole fare o ciò che non si vuole fare in coppia.
tutto ciò lo davo per assodato... i "furbetti" danno fastidio anche a me - ma a quel punto entra in giuoco il concetto di "menzogna"...
franceschilla ha scritto:Se in un rapporto fin dall'inizio c'è chiarezza che si sta insieme solo "per sport " (come si usava dire una volta) , allora no problem.
ecco... e se invece io concedessi licenza che dinanzi a un bel metro-e-ottanta di muscolatura fosse lecito prendersi una serata di libertà? possibile che un progetto di profonda portata debba essere sottomesso all'esclusione di un momento di piacere? o invece anche il piacere fisico ha diritto di cittadinanza in una coppia...
franceschilla ha scritto:tanto per farti capire quello che sta nel mio DNA, caro AlFaris.
pieno diritto d'opinione vige in questo spazio... :wink:
franceschilla ha scritto:E poi, se gentilmente, dalla tua posizione di uomo nonchè fico :wink:
:lol:
franceschilla ha scritto:Poniamo il caso che il mare blu sia libera e non impegnata con altri, perchè non ci vai direttamente col mare blu?
perché una cosa è il progetto di una serata - una cosa è il progetto di _vita_... con il "trancio di sesso" passo una serata - con la persona sincera intelligente affettuosa potrei arrivare fino alla fine dell'eternità...
franceschilla ha scritto:Io l'ho già spiegato che VOI ragionate così, ma è pure sempre interessante sentirlo in diretta.

Grazie :mrgreen:
aggiorna i tuoi parametri... ci sono tante donne che fanno la stessa cosa! purché ovviamente non si sappia... tant'è che tempo fa fecero un monitoraggio dei figlî nati in una coppia e non mi ricordo quale percentuale di bambini erano di concepimento extra coniugale... :twisted:

ps e a me quel "purché non si sappia" urta in una maniera tremenda - anche se mi rendo conto che questa società sia ancora poco avvezza all'argomento...



Ua Elikah Essalam! by alFaris

Avatar utente
franceschilla
Messaggi: 530
Iscritto il: lun gen 21, 2008 4:00 am

Re: amore e psiche

Messaggio da franceschilla » dom dic 14, 2008 10:19 pm

"perché una cosa è il progetto di una serata - una cosa è il progetto di _vita_... con il "trancio di sesso" passo una serata - con la persona sincera intelligente affettuosa potrei arrivare fino alla fine dell'eternità..."

quello che credo io è che proprio in questo modo, sia uomini che donne, escludano il piacere dal rapporto di coppia

non discuto il progetto di una serata, discuto sul fatto che se manca la conoscenza del tuo vero essere all'altra persona, non puoi combinare nulla di eterno.... oppure se è eterno è illusorio, beata illusione di molti......
perchè secondo me conoscere i tuoi gusti e stare insieme significa anche conoscere che ami certi "tranci" piuttosto che altri... e tu saprai che io amo certi "tranci" e non altri ........
e questo è un livello, ma non il sublime però ci può stare

che poi io sul serio ma serio-serio pensi invece che il "perfezionamento" con una persona porti a risultati molto più sublimi (anche fisicamente) del trancio occasionale, beh questo è un'altro paio di maniche che è troppo arduo affrontare ora. Quindi lascio capire a chi vuol capire.

Proprio perchè i miei parametri sono aggiornatissimi, al di là dei correnti, io credo che non basti incazzarsi di fronte al "si fa ma non si dice" - bisogna un bel giorno metterlo in pratica .
(nel mio caso ho tentato più volte di farlo ma non si trova trippa a quanto pare.... cioè non si trova gente disposta a dire e anche a fare........ in quel senso il mare blu solitamente sarebbe la persona giusta -perchè si parla anche del nero e del rosso- però solitamente succede anche che la gente prefererisca mantenere una bella distanza tra "puttane" e "spose" ...... e qui mi trovo d'accordo con lakura ....eh sì vabbè che happens :mrgreen: ma qua happens un pò troppo spesso :mrgreen: non si può , non si può, lei usa i parabeni e io no :lol: )

e dunque la mia tesi è che se anche uno trovasse il mare blu e ci si mettesse insieme, lo fa diventar nero per forza per poi cercarne uno più blu.

per il resto, te l'ho detto : tutto lice, ed è per questo che non capisco perchè invece si avanzi per inganni e programmini serali..... il gusto del proibito? beh sì certamente..... solo che io che faccio? io che mi sento libera (e bella :mrgreen: ) e che non mi scandalizzo di nulla ? devo aver a che fare con tutto questo "si fa ma non si dice" .... ma che roba è? insomma mi son stufata.

e ripeto: già questo sarebbe un passo in avanti tra uomini e donne....... ma non certo il sublime ...... :(

ciao fico :lol:

Avatar utente
alFaris
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bracciano - Roma

Re: amore e psiche

Messaggio da alFaris » mar dic 16, 2008 11:48 pm

Essalamu Elikah!
alFaris ha scritto:"perché una cosa è il progetto di una serata - una cosa è il progetto di _vita_... con il "trancio di sesso" passo una serata - con la persona sincera intelligente affettuosa potrei arrivare fino alla fine dell'eternità..."
franceschilla ha scritto:quello che credo io è che proprio in questo modo, sia uomini che donne, escludano il piacere dal rapporto di coppia
nonono tranquilla :!: funziona - almeno a detta di chi l'ha provato... :twisted: ma sai - queste sono tutte valutazioni personali e perciò ognuno ha le sue...

- - - - - - - - - -
franceschilla ha scritto:non discuto il progetto di una serata,
ah no? e allora perché se io parlo di una serata (e nessun progetto) tu proferisci con l'eternità? :roll:
franceschilla ha scritto:discuto sul fatto che se manca la conoscenza del tuo vero essere all'altra persona, non puoi combinare nulla di eterno.... oppure se è eterno è illusorio, beata illusione di molti......
le cose sono due... o sei andata fuori tema oppure critichi il valore di una serata e in questo senso la metti in discussione... liberissima sia ben chiaro ma diciamolo apertamente...
franceschilla ha scritto:perchè secondo me conoscere i tuoi gusti e stare insieme significa anche conoscere che ami certi "tranci" piuttosto che altri... e tu saprai che io amo certi "tranci" e non altri ........
e questo è un livello, ma non il sublime però ci può stare
che non sia il sublime lo può dire solo chi vi partecipa (della serie "tutti i gusti sono gusti")... così come solo chi vi partecipa può dire che
franceschilla ha scritto:che poi io sul serio ma serio-serio pensi invece che il "perfezionamento" con una persona porti a risultati molto più sublimi (anche fisicamente) del trancio occasionale, beh questo è un'altro paio di maniche che è troppo arduo affrontare ora. Quindi lascio capire a chi vuol capire.
ho capito perfettamente... ma vedi questa idealità perfetta guarda il caso! strettamente matrimoniale monogamica monolitica cristiana cattolica apostolica romana è la stessa che fa tremare i polsi alla povera robby la quale dinanzi all'uragano dei sensi si sente smarrita (perché per una donna non sta bene lasciarsi trasportare dai sensi! :( )...
franceschilla ha scritto:io credo che non basti incazzarsi di fronte al "si fa ma non si dice" - bisogna un bel giorno metterlo in pratica .
cioè scusa - non ho capito... non eri tu che parlavi di perfezionamento?! :shock:
franceschilla ha scritto:e dunque la mia tesi è che se anche uno trovasse il mare blu e ci si mettesse insieme, lo fa diventar nero per forza per poi cercarne uno più blu.
ahi ahi! tutti gli uomini sono così? allora anche tutte le donne sono... cosà! ;)
franceschilla ha scritto:per il resto, te l'ho detto : tutto lice, ed è per questo che non capisco perchè invece si avanzi per inganni e programmini serali.....
eccola di nuovo! :lol: tutto lice però il programma serale è e deve essere e deve rimanere solo soltanto e unicamente un inganno... france'! :P
franceschilla ha scritto:il gusto del proibito? beh sì certamente..... solo che io che faccio? io che mi sento libera (e bella :mrgreen: ) e che non mi scandalizzo di nulla ? devo aver a che fare con tutto questo "si fa ma non si dice" .... ma che roba è? insomma mi son stufata.
ti ho già classificati coloro che "si fa ma non si dice" tra gl'ipocriti... ora li possiamo adesso allontanare dalla discussione :?:
franceschilla ha scritto:e ripeto: già questo sarebbe un passo in avanti tra uomini e donne....... ma non certo il sublime ...... :(
il passo in avanti sarebbe la libera sessualità o l'ipocrisia? e poi - dagli con questa storia della sublime perfezione!
franceschilla ha scritto:ciao fico :lol:
un giorno di questi ti mando la mia fotografia... così vedrai che spavHEM che impressione! 8)



Ua Elikah Essalam! by alFaris

Rispondi