Commiato al forum

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

narmaina
Messaggi: 670
Iscritto il: lun dic 06, 2004 4:33 pm
Località: mamma sempre stanca
Contatta:

Commiato al forum

Messaggio da narmaina » lun apr 11, 2005 11:26 am

Chiedo già scusa se qualcuno si offenderà, ma scrivo sull'onda della delusione e certamente non sono logica....
come noterete ho volutamente cancellato tutte le foto mie e di mio figlio dalla galleria perchè ho scoperto oggi che qualcuno si è offeso dalla loro pubblicazione, pubblicazione che non voleva assolutamente offendere nessuno, ma che così ha fatto....
chiedo scusa se ho urtato la sensibilità di certe persone, ma non capisco perchè non l'abbiano detto a me direttamente.....
in questo forum si è sempre parlato di rispetto per le altrui scelte e rispetto per come la pensano gli altri, ma a quanto pare si predica bene e si razzola male pure qui e non siamo liberi di esprimerici e di pubblicare certe foto solo perchè qualcuno si offende: scusate ma mi sembra davvero ghettizzare gli altri con la scusa che ghettizzano voi.....
non ho mai discusso con qualcuno perchè non amo sovrastare o voler far cambiare idea a nessuno e per questo non ho mai chiesto a qualcuno di fare cose che non voleva o di cambiare le sue idee.....
mi dispiace solamente perchè pensavo che ci fosse davvero libertà di pensiero e davvero rispetto per tutti, cosa che ho capito essere pura utopia....
continuerò a leggere il forum perchè mi ha sempre molto aiutato, ma non interverrò finchè non mi sarà sbollita la rabbia.....

marianna

Marcello

Messaggio da Marcello » lun apr 11, 2005 11:30 am

La tua è una reazione fuori luogo, e come dici tu in fondo, è dettata dalla rabbia, che non è mai utile quando ci si confronta.

Ti chiedo il permesso di pubblicare le mail che ci siamo scambiati, posso?

Così chiunque può valutare ed esprimere la sua opinione.

M.

stella...
Messaggi: 231
Iscritto il: ven ott 22, 2004 8:19 am
Località: verona

Messaggio da stella... » lun apr 11, 2005 12:29 pm

Anche ..senza leggere le vostre e mail..posso esprimere..comunque..la mia..opinione.
Non ho mai visto...nulla di offensivo ..nelle foto che ha pubblicato Narmaina.. anzi erano proprio belle da guardare... perchè sul viso del topo (come lo chiama la sua mamma)...cè il ritratto della salute...e della felicità,Cosa cè di piu bello???

manuela
Messaggi: 328
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:54 pm

Messaggio da manuela » lun apr 11, 2005 2:00 pm

Chiarimenti please per rispetto di tutte/i noi.
manuela

Susy
Messaggi: 91
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:25 pm
Località: Nerviano (MI) - Mamma di Alice (14/04/2004)

?

Messaggio da Susy » lun apr 11, 2005 2:25 pm

..??? ma cosa è successo?

Susy
Messaggi: 91
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:25 pm
Località: Nerviano (MI) - Mamma di Alice (14/04/2004)

?

Messaggio da Susy » lun apr 11, 2005 2:26 pm

..??? ma cosa è successo?

Marcello

Messaggio da Marcello » lun apr 11, 2005 2:51 pm

E' spiegato nel forum panico e depressione:

viewtopic.php?t=5580

M.

Blixa

Messaggio da Blixa » lun apr 11, 2005 3:29 pm

Narmaina, non te ne andare perfavoreperfavoreperfavore!!!

Iregaia
Messaggi: 695
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:21 am
Località: Correggio (RE) Emilia - mamma di Gaia 31/10/03 e Giulio 09/03/06

io la penso così...

Messaggio da Iregaia » lun apr 11, 2005 3:53 pm

Per la mia visione buddista della vita, ritengo che ognuno è libero di fare le sue scelte nella vita, in questo caso vegane o meno, e tu in questo momento stai facendo del tuo meglio per far crescere tuo figlio, facendogli provare tutto quello che ha intorno, che una volta adulto sarà libero di scegliere quali sono le cose migliori per la sua vita.
Scambiando poi opinioni ed esperienze su un Forum che "mi sembra" (ironizzo un po') si chiami "Allattamento e primi anni" e non "Alimentazione vegetariana e vegan". Capisco che Promiseland abbia una corrente per il bio e l'alternativo, ma qui stiamo parlando di come crescere i nostri figli, se allattarli al seno o con il LA, se è meglio togliergli il pannolino o no e sempre come sostiene Antonella nel rispetto altrui.
Io nelle foto che hai inserito non ci trovo nulla di offensivo, ma riprendo quello che ho già detto, ci vedo l'esperienza di una mamma che orgogliosa mostra il suo topo. Il problema è sempre il solito: portare all'estremismo le proprie idee, cosa che qui non vogliamo!
Pensiamo poi ad una cosa, con quello che hanno scritto, che cosa vorrebbero dichiarare? Che tutti dovremmo diventare vegetariani? Loro possono pensare che sia la cosa migliore, ma non mi sembra che vogliamo un esercito di soldatini! Io voglio essere libera di pensare con la mia testa e poter fare le mie scelte. Ribadisco sempre, a ognuno le sue scelte.
Pensiamo ad una cosa, nella preistoria, cosa mangiavano i nostri antenati? Certo, sopravvivevano a bacche e radici nel gelo, ma mi ricordo che ci mettessero in mezzo delle belle cacce a cervi e varie quando potevano, nella sociètà si è poi creato l'allevamento e via dicendo...
Non penso che a tuo figlio stessi dando una coscia di uomo.

Marcello

Re: io la penso così...

Messaggio da Marcello » lun apr 11, 2005 4:03 pm

Iregaia ha scritto:Scambiando poi opinioni ed esperienze su un Forum che "mi sembra" (ironizzo un po') si chiami "Allattamento e primi anni" e non "Alimentazione vegetariana e vegan". Capisco che Promiseland abbia una corrente per il bio e l'alternativo, ma qui stiamo parlando di come crescere i nostri figli, se allattarli al seno o con il LA, se è meglio togliergli il pannolino o no e sempre come sostiene Antonella nel rispetto altrui.
Io nelle foto che hai inserito non ci trovo nulla di offensivo, ma riprendo quello che ho già detto, ci vedo l'esperienza di una mamma che orgogliosa mostra il suo topo. Il problema è sempre il solito: portare all'estremismo le proprie idee, cosa che qui non vogliamo!
Pensiamo poi ad una cosa, con quello che hanno scritto, che cosa vorrebbero dichiarare? Che tutti dovremmo diventare vegetariani? Loro possono pensare che sia la cosa migliore, ma non mi sembra che vogliamo un esercito di soldatini! Io voglio essere libera di pensare con la mia testa e poter fare le mie scelte. Ribadisco sempre, a ognuno le sue scelte.
Pensiamo ad una cosa, nella preistoria, cosa mangiavano i nostri antenati? Certo, sopravvivevano a bacche e radici nel gelo, ma mi ricordo che ci mettessero in mezzo delle belle cacce a cervi e varie quando potevano, nella sociètà si è poi creato l'allevamento e via dicendo...
Non penso che a tuo figlio stessi dando una coscia di uomo.
Intanto sono contento che non è vero che qualcuno ha definito quelle foto "ripugnanti", come avevi avventatamente scritto in un primo momento, è già un passo avanti per evitare di fare confusione.

Qualcuno mi ha contattato per chiedere un parere. Mi ha detto: non ti sembrano fuori luogo quei commenti e quelle foto in un sito come questo? Io le ho guardate e ho pensato che in realtà non ci fosse nulla di male, anche perché il contesto non era certo provocatorio nei confronti dei vegetariani.

Per questo la cosa è finita lì e anche uno dei miei due interlocutori ha convenuto con me rispetto a quel giudizio.

Non capisco quindi perché prendersela ora con i vegetariani, solo perché si sono posti civilmente, molto civilmente, un problema, e ci hanno ragionato su.

A cosa ti riferisci poi quando scrivi "pensando a quello che hanno scritto"? Che hanno scritto a chi? Dove? Cerchiamo di rimanere limitati ai fatti così come sono avvenuti.

I vegetariani a me hanno solo chiesto se per me non erano fuori luogo: se questo per voi è qualcosa di scandaloso io non ci posso fare niente. Per me è soltanto una legittima voglia di confrontarsi pacatamente sulle cose. Che ci piacciano o no.

Ho racconato questa cosa a narmaina nell'ambito di uno scambio di mail che abbiamo avuto a proposito di un'altra faccenda. E gliela ho racconata per mostrarle a che punto può arrivare la sensibilità delle persone anche nei confronti di cose che magari non avrebbero nulla di male.

Da lì poi lei ha cancellato tutte le foto e ha messo i duei interventi - qui e sul forum panico e depressione - con tutti gli strascichi che ne sono seguiti.

Vi prego però di attenervi assolutamente sulle cose accadute, e non su quelle inventate: altrimenti è facile continuare ad equivocare.

M.

Iregaia
Messaggi: 695
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:21 am
Località: Correggio (RE) Emilia - mamma di Gaia 31/10/03 e Giulio 09/03/06

Messaggio da Iregaia » lun apr 11, 2005 4:28 pm

[quote=].... ma quando c'è di mezzo la vita di un essere senziente, uomo
o altri animali, è difficile stare seduti a guardare senza cercare di lottare in qualche modo
affinché pratiche barbare e violente possano finalmente scomparire dal nostro pianeta.

Noi di promiseland abbiamo una visione della vita assolutamente nonviolenta, sia nei confronti
degli altri esseri, sia nei confronti dell'ambiente: maturando questa convinzione il primo
radicalismo che osteggiamo è quello di uccidere inutilmente un essere senziente (ammesso e non concesso che si possa mai farlo per un motivo utile). [quote]


Questo è quello che mi ha riportato e da cui ho tratto la frase a cui ti riferisci e in cui concludo che non mi sembra mangiasse una coscia d'uomo...

Marcello

Messaggio da Marcello » lun apr 11, 2005 6:32 pm

Grazie, ma non era mica riferito al figlio di narmaina!

Questo accade quando di una lettera si mostrano solo le parti che interessano, e non tutto il contesto, giusto per fare un po' di casino in più.

Era riferito al discorso precedente che mi aveva fatto lei nella fantomatica mail sua che è vietato pubblicare!

A questo punto pubblico integralmente la mia, dato che sono abituato a prendermi le responsabilità. E dato che vedo che viaggia privatamente qua e là: nessun problema, non ho niente da nascondere, è solo una cosa che mi fa sorridere un po'.

-------------------------------

Ciao Marianna,

se in linea generale posso essere d'accordo con te sul fatto che le mail private non si dovrebbero mai pubblicare (e chi lo fa si assume comunque sempre in prima persona la responsabilità di una condotta del genere), c'è da dire che nel caso specifico l'autore della mail è un noto produttore televisivo, diciamo un personaggio pubblico, che ha risposto un po' sgarbatamente e l'argomento riguarda molte persone (tra cui me) che si sentono davvero un po' frustrate dal guardare in televisione il modo in cui gli animali vengono cucinati solo ed esclusivamente per golosità ed evidente insensibilità, giacché ormai è stato dimostrato che si vive bene e anche meglio senza mangiare carne.

Tu parli di radicalismo e di rispetto, ma quando c'è di mezzo la vita di un essere senziente, uomo o altri animali, è difficile stare seduti a guardare senza cercare di lottare in qualche modo affinché pratiche barbare e violente possano finalmente scomparire dal nostro pianeta.

Noi di promiseland abbiamo una visione della vita assolutamente nonviolenta, sia nei confronti degli altri esseri, sia nei confronti dell'ambiente: maturando questa convinzione il primo radicalismo che osteggiamo è quello di uccidere inutilmente un essere senziente (ammesso e non concesso che si possa mai farlo per un motivo utile).

E' chiaro che comunque un linguaggio pacato e rispettoso per diffondere questa mentalità è sempre il primo passo da compiere, e noi facciamo di tutto per promuovere questo tipo di approccio. Ma non sottovalutiamo nemmeno la sensibilità di chi frequenta questo sito.

Un esempio di questa sensibilità sono le mail che mi sono arrivate e che si riferivano appunto a delle foto che hai inserito tu, nella galleria dei bimbi, e soprattutto delle didascalie come "stavamo mangiando un sovracoscia di tacchino e lui ha voluto l'osso...", oppure "ogni tanto lo guardava per controllare se c'era carne".

Per alcune persone non sono immagini gradevolissime! E' questione di sensibilità, appunto.

Comunque grazie della segnalazione (sarebbe bello parlarne pubblicamente sul forum!) e buona navigazione.

Un caro saluto.

:-)

Marcello Paolocci
http://www.promiseland.it

-------------------------------

A seguito di questa lettera, narmaina ha cancellato tutte, proprio tutte le sue foto e ha inserito i due post - uno qui e uno sul forum panico e depressione.

Una tempesta in un bicchier d'acqua.

Da lì poi le cose si sono ingigantite, anche probabilmente grazie a letture superficiali e contatti privati in cui i fatti sono stati raccontati in maniera - come dire - un po' forzata e sono emerse frasi come "foto ripugnanti" che nessuno, ma proprio nessuno e quando dico nessuno intendo NESSUNO, si è mai sognato di pensare o pronunciare.

M.

*Sara*
Messaggi: 628
Iscritto il: mer ott 06, 2004 1:10 pm

Messaggio da *Sara* » lun apr 11, 2005 7:30 pm

La discussione di cui lei si è lamentata era una discussione libera, poteva, molto semplicemente, partecipare dicendo che non le piacevano i toni che stavamo usando...nessuno se la sarebbe mangiata(dopotutto se non mangiamo cadaveri è anche abbastanza logico)per questo.
Invece ha preferito scrivere alla redazione per poi dare dei disonesti a quelli che non avevano scritto direttamente a lei le "lamentele"sulle foto del suo(bellissimo)bimbo che mangia carne.Il fatto che sia venuta qui a lamentarsi senza spiegare cosa aveva iniziato la discussione e soprattutto senza dare la possibilità a Marcello di pubblicare la sua mail la dice lunga su chi è in malafede...

Insomma...siamo noi vegani a predicare bene e razzolare male?

Nippo
Messaggi: 595
Iscritto il: mar ott 05, 2004 7:56 pm
Località: Alghero
Contatta:

Messaggio da Nippo » lun apr 11, 2005 7:37 pm

Io non ho visto le foto, ma in generale quando vedo un bimbo con un hotdog in mano o mangiare carne in generale provo pena.
Sia per il bambino che per l'animale.
Rinascendo oggi da grande lo considererei mancanza di rispetto sia per me che per gli animali da parte dei miei genitori.
Ma questo per chi mangia ancora carne è molto difficile da capire.
Comunque visto che il testo era stato messo di proposito, è solo pessimo gusto.
Dopo oltre 300 msg, si dovrebbe essere al corrente della filosofia di fondo del sito che riassumo come profondo rispetto umano, animale e dell'ambiente.
Rispetto quindi, anche per chi rispetta gli animali.
ciao

GattaMatta
Messaggi: 500
Iscritto il: mar gen 11, 2005 2:04 am

Messaggio da GattaMatta » lun apr 11, 2005 9:27 pm

Parlo da mamma.e naturalmente da vegana,ma chi non ha un cucciolo non puo`capire cosa si scrive o dice a volte in preda alla tenerezza di un gesto, tanto semplice per molti,eppure cosi`intimo per noi mamme...anche io alla vista della ciccia ho rabbrividito,e forse nel mio piu`profondo avrei voluto scrivere una valanga di mp a Narmaina,ma non l`ho fatto...La scelta di vivere deve essere una cosa con una bella presa di coscienza,altrimenti la ritengo abbastanza inutile...e sono sicura che Narmaina se volesse prendere coscienza delle cose,saprebbe dove leggere da queste parti...Pero`ritengo l`attacco troppo duro,farglielo presente si (e c`e`modo e modo,non so come sia stato fatto),pero`allora bisognerebbe attaccarsi a tutto...agli auguri di pasqua degli altri forum sulle ingozzate di colomba,o su un prodotto ecocompatibile che pero`magari e`testato sugli animali...Chi se la prende la briga di fare l`agente segreto su ogni topic di ogni forum?Non so se mi sono fatta capire...e`un po`come chi sputa alla donna in pelliccia ma non lo fa ad uno con le scarpe di cuoio...Coerenza...questo ci vuole,COERENZA...E una foto mi sembra davvero eccessivo alzare un polverone simile...Io rispetto molto Narmaina,al di la`delle sue scelte,le ho scritto e parlato tante volte,conosco la sua storia di donna e di mamma...Non si puo`essere cosi`ghettizzanti...(ECCO LA MIA)

Rispondi