Case stampate in 3D. Futuro o illusione?

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
Freight
Messaggi: 7
Iscritto il: lun set 09, 2019 2:10 pm
Controllo antispam: diciotto

Case stampate in 3D. Futuro o illusione?

Messaggio da Freight » mar dic 08, 2020 9:56 pm

Buongiorno ragazzi,
voi che siete più nel mondo dell’edilizia, come credete che sarà il futuro delle costruzioni delle case?
Leggo diversi articoli e seguo le novità delle aziende che investono nella stampa 3d: PERI, Wasp , Apis Core ecc..
La mia è una speranza al lumicino di non vendere il mio terreno comprato un paio di anni fa e che (anche tra 10 anni) i costi delle case possano scendere definitivamente per permettermi di realizzare il mio sogno.
Le nuove tecnologie riusciranno in questo intento?
Onestamente non sono molto fiducioso: tra burocrazia italiana e necessità di realizzare prima diversi edifici per essere più affidabili, non credo che la stampa 3d avrà il suo avvento in un futuro prossimo nè tantomeno in Italia.
Voi che dite?
Se aveste un terreno edificabile ma non la liquidità per poterci costruire almeno per i prossimi 10/15 anni, cosa fareste? Lo chiedo davvero con sincerità e magari qualcuno di voi ha qualche idea brillante o pensa che prima o poi sarà di grande valore o che i prezzi crolleranno.

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2465
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciannove
Località: Milano
Contatta:

Re: Case stampate in 3D. Futuro o illusione?

Messaggio da tmx64 » mer dic 09, 2020 7:12 pm

Ciao Freight
Freight ha scritto:
mar dic 08, 2020 9:56 pm
La mia è una speranza ... che (anche tra 10 anni) i costi delle case possano scendere definitivamente per permettermi di realizzare il mio sogno.
Le nuove tecnologie riusciranno in questo intento?
Assolutamente no. Anzi, probabilmente costeranno sempre di più. Con la stampa 3D gestisco la struttura di una casa. Il problema è che i costi maggiori di una casa sono legati sempre più a tutto quello che devi aggiungere alla struttura: finiture, impianti, oneri,...
Pensa a come erano povere le case di una volta e come sono diventate oggi! Si potrebbe fare un discorso simile per le automobili: una volta erano quattro gomme e un motore. Oggi sono un'apoteosi di elettronica e optionals. Non sai quasi neanche più dov'è il motore!!
Freight ha scritto:
mar dic 08, 2020 9:56 pm
Se aveste un terreno edificabile ma non la liquidità per poterci costruire almeno per i prossimi 10/15 anni, cosa fareste?
Molto difficile dirlo. Dipende essenzialmente dov'è il terreno: in quale comune e in che zona dello stesso.
Se ho capito bene, sei in Brianza / verso la Svizzera. Zone dove non ci sono molti terreni edificabili e dove tendenzialmente la media della gente ha la "benzina"...nel senso che sono zone ricche...
Se non hai particolari difficoltà economiche e venderesti solo x mettere poi i soldi in banca allora ha forse senso tenersi il terreno e aspettare.
Credo sia molto difficile che un terreno edificabile nelle tue zone possa perdere valore negli anni...anzi!


ciao
thomas

Freight
Messaggi: 7
Iscritto il: lun set 09, 2019 2:10 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Case stampate in 3D. Futuro o illusione?

Messaggio da Freight » mer dic 09, 2020 7:34 pm

tmx64 ha scritto:
mer dic 09, 2020 7:12 pm
Ciao Freight
Freight ha scritto:
mar dic 08, 2020 9:56 pm
La mia è una speranza ... che (anche tra 10 anni) i costi delle case possano scendere definitivamente per permettermi di realizzare il mio sogno.
Le nuove tecnologie riusciranno in questo intento?
Assolutamente no. Anzi, probabilmente costeranno sempre di più. Con la stampa 3D gestisco la struttura di una casa. Il problema è che i costi maggiori di una casa sono legati sempre più a tutto quello che devi aggiungere alla struttura: finiture, impianti, oneri,...
Pensa a come erano povere le case di una volta e come sono diventate oggi! Si potrebbe fare un discorso simile per le automobili: una volta erano quattro gomme e un motore. Oggi sono un'apoteosi di elettronica e optionals. Non sai quasi neanche più dov'è il motore!!
Freight ha scritto:
mar dic 08, 2020 9:56 pm
Se aveste un terreno edificabile ma non la liquidità per poterci costruire almeno per i prossimi 10/15 anni, cosa fareste?
Molto difficile dirlo. Dipende essenzialmente dov'è il terreno: in quale comune e in che zona dello stesso.
Se ho capito bene, sei in Brianza / verso la Svizzera. Zone dove non ci sono molti terreni edificabili e dove tendenzialmente la media della gente ha la "benzina"...nel senso che sono zone ricche...
Se non hai particolari difficoltà economiche e venderesti solo x mettere poi i soldi in banca allora ha forse senso tenersi il terreno e aspettare.
Credo sia molto difficile che un terreno edificabile nelle tue zone possa perdere valore negli anni...anzi!


ciao
thomas
Grazie Thomas , avrei preferito una risposta diversa 😂.
Le zone saranno anche ricche e ci sono pochi terreni ma negli anni i prezzi si sono dimezzati e io stesso l’ho preso a metà costo rispetto a quanto l’aveva pagato il precedente proprietario nel 2008.
Io non l’Ho comprato come investimento ma come sogno di una casa mia.
Avete mai gestito una permuta in cambio di un appartamento? Le sto pensando tutte....😫😫😫

Avatar utente
hm52
Messaggi: 892
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bassano del Grappa
Contatta:

Re: Case stampate in 3D. Futuro o illusione?

Messaggio da hm52 » mer gen 06, 2021 10:25 pm

Hai un anno e mezzo/2 per usare super e Sismabonus partendo anche da una unità collabente
Una singola media di buona qualità costa 350.000€
Ne recuperi quasi 250.000 in cessione del credito
Non aspettare tecnologie futuristiche sfrutta le possibilità che la pandemia ha generato: il futuro è adesso!

Freight
Messaggi: 7
Iscritto il: lun set 09, 2019 2:10 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Case stampate in 3D. Futuro o illusione?

Messaggio da Freight » mer mar 17, 2021 4:07 pm

Ti ringrazio ma ho il solo terreno edificabile.

Non posso usare il superbonus anche se mi piacerebbe.

Rispondi