ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » dom mag 31, 2020 11:12 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gevita.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

POVERI RAGAZZI!
... martellati dalla PUBBLICITA' SPAZZATURA di certe tv alle quali conta SOLO l'AUDITEL
Mi spiego:
Il 9 dicembre 2019, quindi pochi giorni fà, Max Laudadio ha intervistato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, sulla pericolosità dell'ALLUMINIO, ed ha parlato solo della stagnola, ma e le lattine di alluminio di TUTTE le bevande a portata di mano dei nostri ragazzi a cominciare dalla coca-cola?
Daranno loro mai la SALUTE?
l'intervistato parla di non tenere il cibo nella stagnola, ma nelle lattine che le bevande ci stanno anche mesi, saranno SALUTARI?
Il SISTEMA, quanto è FALSO ed INFINGARDO il SISTEMA!
Sono certo che passa inosservata questo interessamento al riguardo, anche perchè le industrie dell'alluminio sono POTENTI, ed al riguardo la pagina recita:
"I governi e gli istituti di medicina sono finanziati e controllati da queste grandi aziende che fatturano più di intere nazioni, non aspettare che lo dicano in televisione,"
Questa frase la trovi sotto.
Noi sappiamo che l'ALLUMINIO è causa di molti problemi di SALUTE.
Ho visitato molti castelli, dei quali le relative cucina.
Le pentole usate a quei tempi erano di RAME.
Ma il rame è anche nel SANGUE degli ANIMALI, e di conseguenza nella LINFA dei VEGETALI.
Ce lo dice la R.G.R. (Razione Giornaliera Raccomandata) del Ministero della Salute:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm
A quei tempi i medici erano una rarità, eppure la durata della vita era longeva.
Nel secolo scorso però a rimpiazzare il RAME, le pentole sono diventate di ALLUMINIO, ad un costo malto più basso.
In tutte le case le pentole di ALLUMINIO erano in abbondanza.
Però si è accorciata anche la vita delle persone.
Ora dato che si dice che ad allungare la vita è stata la medicina, ma questo non è altro che un SOGNO, ecco che alla luce della verità già nel secolo scorso hanno preso piede le pentole di acciaio, introdotte le quali sono state abbandonate quelle di alluminio, eliminando di conseguenza i danni causati da questo minerale.
Questo, e l'introduzione dell'ACIDO ASCORBICO come conservante nei cibi con la sigla E300 ecc, insieme hanno contribuito a questo miracolo.
Ma ora le cose stanno nuovamente cambiando, poichè ad una certa età le persone che riescono ancora a vivere, vivono in malattia.
Cosa ci aspettiamo ora dai ragazzi che con le bevande nelle lattine di ALLUMINIO, se non si ammalano subito non arriveranno mai alle età medio degli anni 2010-2020.
Altro pezzo di una pagina sotto scrive:
"Una ricerca dell’autunno 2000 del dott. R. Chinellato, chimico, svolta tramite spettrofotometro presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, avente per obiettivo l’aranciata in lattine, rivela che anche in presenza di un degrado del rivestimento interno apparentemente non degno d’interesse, l’Al della lattina viene ceduto alla bibita fino ad una concentrazione di 0,5 mg/lt, equivalente ad oltre il doppio della concentrazione massima prevista dalle normative nazionale."

Prima di tutto, onde evitare che dopo le prime tre righe qualcuno, DROGATO di CAFFE', rinunci a leggere l'articolo fino in fondo, perchè considerato troppo lungo, allora riporto subito cosa si può fare contro queste INTOSSICAZIONI da alluminio.
E' naturale e comprensibile che la prima mossa verso la SALUTE è quella di eliminare dalla cucina TUTTI i prodotti contenenti alluminio, primo fra tutti la stagnola e poi tutti gli altri senza rimpianti.
Se la stagnola la si vuole usare, mettere il cibo nella pellicola e poi nella stagnola, evitando così il contatto diretto dei cibi al VELENOSO metallo
Naturalmente evitare come la peste i prodotti elencati nell'articolo in oggetto, ma, dato che non basta si deve correre ai ripari ingoiando gli "ALIMENTI ESSENZIALI" dei quali il primo è l'ACIDO ASCORBICO costantemente ogni giorno, il quale è LA BASE DELLA VITA SUL NOSTRO PIANETA, il quale sà benissimo come togliere l'individuo dagli impicci nei quali il suo CERVELLO STUPIDO lo trascina il più delle volte.
Ora dobbiamo tirare delle CONCLUSIONI riguardo agli "ALIMENTI ESSENZIALI" da me ingoiati con tanta costanza dal 1992, sopratutto abbondantemente nelle varie occasioni.
Devo riportare quanto scrive Linus Paulig sul suo libro dichiarato da Irwin stone:
"pagina 107/340------dice Irwin: 1) battericida, 2) disintossica, 3) controlla, 4) è innocuo
Irwin Stone (1972) ha descritto l'ACIDO ACORBICO in relazione alle malattie batteriche nel modo seguente:
1) E' battericida o batteriostatico e uccide o previene la crescita di organismi patogeni.
2) Disintossica e rende innocui le tossine batteriche ed i veleni.
3) controlla e mantiene efficace la fagocitosi.
4) E' innocuo ed atossico, senza danno per il paziente, gli effetti sopramenzionati.
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... nalelp.pdf
Nello specifico, l'articolo riporta di un altro "ALIMENTO ESSENZIALE" di nome ACIDO MALICO: che viene in aiuto agli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" come l'ACIDO ASCORBICO, il BORO ecc. che INSIEME formano le DIFESE IMMUNITARIE e mai da soli, di cui l'articolo riporta:
"Acido Malico – L’acido malico è uno dei più potenti disintossicanti dall’alluminio. Aiuta a ridurre la tossicità di alluminio per il cervello, e per questo motivo potrebbe essere utilizzato per aiutare nei casi di morbo di Alzheimer. L’acido malico ha dimostrato di aumentare l’escrezione fecale e urinaria di alluminio. Può anche ridurre la quantità di alluminio che si trova negli organi e nei tessuti del corpo. L’acido Malico si trova in natura, soprattutto nel rabarbaro, nell’aceto di mele e nel vino.
Cosa è l'ACIDO MALICO, e dove lo si trova?"
Wikipedia ci viene in aiuto e scrive:
"L’acido malico, noto anche come acido di mela o acido fruttico in quanto si ritrova nelle mele (in particolare nella buccia) ed in altra frutta, è un acido organico alfa-idrossilato, presente sia nelle piante che negli animali, incluso l'uomo. Sotto forma del suo anione, il malato, l'acido malico è l'intermedio chiave nel principale ciclo di produzione dell'energia cellulare, noto come ciclo di Krebs o ciclo dell'acido citrico, che si svolge all'interno dei mitocondri.
https://it.wikipedia.org/wiki/Acido_malico

Ora invece letto l'articolo in oggetto, la prima mia impressione, non sò la vostra, ma è quella di vivere in un "campo minato" preparato dai marines nelle guerre del passato, tanto l'ambiente è TOSSICO, VELENOSO e CATTIVO.
Come "ambiente" non intendo parlare dell'aria, ma parlare di ciò che la medicina fà dell'uso della parola "scienza" e "ricerche scientifiche".
Infatti parlo dei prodotti, frutto di queste parole che si trovano nell'ambiente cosidetto "farmaceutico", che viene proposto per la "guarigione" di molti problemi causati dai "cibi innaturali" che troviamo sugli scaffali, prodotti dalle industrie per il GIOCO DEL BUSINES (COMMERCIO), ai quali moltissime persone si rivolgono per vivere credendo nella loro bontà, ma ingannati.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ndiale.htm

Dato che ritengo attendibile questo articolo in oggetto, la parte che più mi ha colpito in modo "forte" è questa:
"Farmaci: Gli antiacidi molto spesso contengono Trisilicato di alluminio, come anche l’aspirina tamponata (rivestita per evitare emorragie). Gli antiacidi possono contenere 200 milligrammi o più di alluminio elementare in una singola compressa. Alcuni antiacidi popolari contengono idrossido di alluminio. L’alluminio è presente in farmaci da banco e da prescrizione come alcuni antidolorifici e antidiarroici.
Altri prodotti contenenti alluminio: è possibile trovarlo nei dentifrici, spray nasali, antitraspiranti, amalgami dentali, filtri per sigarette e pesticidi. Alcuni prodotti per pulire e lucidare metalli contengono ossido di alluminio."
E quì non posso fare a meno di riportare del FLUORURO DI SODIO, lo scarto della lavorazione dell'alluminio, dichiarata "tossica", ma che invece di essere smaltito come di dovere, viene introdotto in larga scala nei dentifrici e non solo come da questo articolo:
"Anche in questo articolo che considero di un certo spessore, involontariamente si passa dal FLUORO che ho nel mio sangue al FLUORURO DI SODIO, usato come veleno per i topi, come se fossero lo stesso prodotto.
Per fortuna la chimica mi viene in aiuto e smentisce chiaramente che questi due prodotti, l'uno il FLUORURO DI SODIO veleno per i topi, possa essere il FLUORO,
I due simboli chimici sono:
per il FLUORO F
mentre per il FLUORURO DI SODIO è NaF
quindi come si può confondere l'uno con l'altro?
Mi stupisce che il "piccolo" chimico, nel tempo, non abbia avuto il coraggio di correggere questi che considero MADORNALI ED INGANNEVOLI ERRORI che posso considerare anche VOLUTAMENTE DISINFORMATIVI.
Infatti come si potrà leggere sull'articolo in oggetto che si dedica al FLUORURO DI SODIO che scrive:
"Il fluoruro cominciò a fare la sua comparsa durante la seconda guerra mondiale dove fu usato per scopi bellici, come la produzione della bomba atomica e del gas nervino. Il fluoruro è un rifiuto speciale dell’industria dell’alluminio e dell’industria bellica le quali hanno trovato il modo non solo di risparmiare soldi evitandone lo smaltimento ma addirittura stanno guadagnando enormemente facendolo mettere nell’acqua, nei pesticidi e in tutti i prodotti per l’igiene orale. I governi e gli istituti di medicina sono finanziati e controllati da queste grandi aziende che fatturano più di intere nazioni, non aspettare che lo dicano in televisione, puoi smettere adesso di assumere fluoruro e sentirne tu stesso l’effetto nel corpo. Sono circa 5 anni che non lo assumo e posso dire di averne notato in pochi giorni la differenza."
mentre il FLUORO è nei cibi che ingoio giornalmente in quanto un "ALIMENTO ESSENZIALE".
Me lo conferma la R.G.R. (Razione giornaliera raccomandata) del Ministero della Salute che gli "ALIMENTI ESSENZIALI", i quali sono nel mio e nel tuo sangue, ma anche nella LINFA dei vegetali, e di conseguenza nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo e non solo ma anche nel GERME di TUTTI i semi vegetali al mondo, ed è proprio da questi vegetali che il mio corpo se li fornisce.
La pagina recita:
"Con questo post vorrei chiarire un fatto molto importante, in quanto su questa ERRATA INFORMAZIONE, molte persone da questo INGANNO ne traggono immensi profitti causando danni incalcolabili alla nostra SALUTE.
Incriminati sono il FLUORO ed il FLORURO DI SODIO.
Inizio dichiarando senza ombra di dubbio che il FLUORO, parrà strano, ma è un "ALIMENTO ESSENZIALE" che stà nel sangue di tutti gli animali, ma è anche nella linfa di tutti i vegetali, data la fratellanza.
E si, SPERMA=GERME.
E quindi l'ACIDO ASCORBICO, diventa ora la base della vita di questa pianta.
Ma sarà solo per il grano questo?
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sperma.htm
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ossina.htm

Ma non basta, l'altra parte recita:
"FONTI DI ALLUMINIO
I farmaci da banco possono essere una delle maggiori fonti di alluminio: coloro che assumono spesso aspirina tamponata, come le persone con artrite, possono assumere fino a 700 mg di questo metallo ogni giorno. Ma dal momento che l’alluminio contribuisce al danno osseo, l’aspirina aumenta effettivamente l’artrite.
I medicinali per l’apparato digerente, come i farmaci contro la diarrea, gli antiacidi e quelli per le emorroidi, possono contenere anche alluminio. Una dose tipica di antiacidi contenenti alluminio può contenerne fino a 200 mg., e l’uso di un’intera giornata può fornire 800-5000 mg. di alluminio.
L’alluminio è spesso aggiunto ai prodotti per l’igiene, come gli antitraspiranti e i bagnoschiuma.
I cibi che sono stati cotti o conservati in pentole di alluminio e in fogli di alluminio sono un’altra fonte. Le stime dicono che fino a 4 milligrammi di alluminio possono essere trasferiti ad ogni porzione di alimenti acidi come i pomodori o gli agrumi che sono stati riscaldati o conservati con alluminio.
Anche le pentole in acciaio inossidabile possono essere una fonte, in quanto vengono prodotte saldando l’acciaio inox con strati di alluminio. Il mio test e l’esperienza dimostrano che, dopo che il pentolame in acciaio inox è stato utilizzato per un breve periodo di tempo, tracce di alluminio iniziano a passare nel cibo.
Ci sono sei sali di alluminio che sono stati approvati come additivi alimentari negli Stati Uniti. I sali più comunemente usati sono i fosfati di sodio e alluminio. Essi si aggiungono a torte, minestre, pasta surgelata, pancake mix, farine autolievitanti, formaggio fuso, cibi a base di formaggio e birra (in lattine di alluminio). Una singola fetta di formaggio fuso confezionata singolarmente può contenere fino a 50 mg di alluminio. Si pensa che il cheeseburger possa avere uno dei contenuti più alti di alluminio rispetto a qualsiasi alimento. I prodotti da forno hanno circa 5-15 mg per porzione.
Un sottaceto media grandezza contiene da 5 a 10 mg se è stato trattato in una soluzione di allume, come comunemente avviene. L’allume è una forma di solfato di alluminio che viene utilizzata nella soluzione di decapaggio per rassodare i cetrioli.
I Vaccini: il Dr. Hugh Fudenberg, uno dei leader mondiali in immunologia e genetica, ha affermato che i pericoli dei vaccini sono dovuti tra l’altro ”all’alluminio e al mercurio che quasi ogni vaccino anti-nfluenzale contiene. Il graduale accumulo di alluminio e mercurio nel cervello porta a disfunzioni cognitive”.
Le Scie Chimiche spruzzate nel cielo contengono alluminio: il Dottore e Professore Russel L.Blaylock della National Health Federation in un articolo parla specificatamente delle particelle dei composti di alluminio di dimensioni nanometriche, affermando come sia dimostrato scientificamente che tali particelle siano infinitamente più reattive e che inducano ad intense infiammazioni in uno svariato numero di tessuti. Il professore prosegue affermando quanto queste nanoparticelle di alluminio stiano aumentando le malattie neurodegenerative del cervello, tra cui cita demenza di Alzheimer, il morbo di Parkinson e la malattia di Lou Gehrig (S.L.A.) e di come queste malattie sia scientificamente correlate all’esposizione all’alluminio ambientale."

Per l'artrite noi conosciamo molto bene il BORO, un "ALIMENTO ESSENZIALE" considerato velenoso dalla medicina ma che troviamo in farmacia col nome di acido borico.
Di questo la pagina recita:
""Il borace Conspiracy - Come The Cure Artrite è stato fermato da Walter Ultima
Gio, 2013/06/27 - 01:34 - Arthur Cristian
Il borace Conspiracy
Come la cura di artrite è stato arrestato

Di Walter Ultimo
Potrebbe non essere in grado di immaginare che il borace, questo umile insetticidi e lavanderia detersivo, ha il potenziale di da solo abbattere il nostro intero sistema economico. Ma non c'è bisogno di preoccuparsi, il pericolo è stato riconosciuto e sono già state adottate le misure necessarie per sdrammatizzare la situazione. Vorrei iniziare con le basi e capirete cosa intendo come la storia si sviluppa. Borace è un minerale naturale comunemente estratto da laghi salati secchi, ed è la fonte di altri composti di boro fabbricati.
I principali giacimenti sono in California e Turchia. Nomi chimici sono sodio tetraborato decaidrato, tetraborato decaidrato, o semplicemente borato di sodio. Questo significa che contiene quattro atomi di boro come caratteristica centrale combinata con due atomi di sodio e dieci molecole (o volte meno) di acqua di cristallizzazione. Tutti borace è naturalmente estratto, non c'è borace sintetico, la differenza è solo la quantità di acqua di cristallizzazione contiene - decaidrato significa 10 molecole di acqua, significa pentaidrato 5, e anidrite significa 0 acqua; chimicamente è lo stesso.
Il borace è comunemente venduto come grado tecnico o agricolo con 99-99,5% di purezza minima. Potenziali impurità costituite da sodio, potassio, calcio, cloruro, bicarbonato, carbonato, solfato e fosfato ma metalli non tossici o pesanti. Questo grado comprende il borace comunemente usato come detergente per la casa. Qualità farmaceutica non è visibilmente più puro o migliore.
Borace è il sale sodico dell'acido borico debole. Poiché sodio è più fortemente alcalino, questo rende una soluzione di borace fortemente alcalina con un pH compreso tra 9 e 10 (pH 7 è neutro). Se ingerita, reagisce con l'acido cloridrico nello stomaco per formare acido borico e sodio cloruro. Il contenuto in boro di borace è 11,3%, mentre per l'acido borico è 17,5% o superiore al 50% circa. Composti di boro ingeriti sono rapidamente e quasi completamente escreti con le urine. L'acido borico Precedentemente è stato ampiamente utilizzato come conservante in alimenti, ma è ora vietato per questo scopo in molti paesi, ed è anche vietato di vendita al pubblico in Australia.
Secondo la medicina convenzionale non è noto se il boro è essenziale per gli esseri umani, ma la ricerca dimostra che abbiamo bisogno di esso. Il motivo per cui è stato difficile rispondere a questa domanda è la presenza di boro in tutte le piante e gli alimenti non trasformati. Le diete con una discreta quantità di frutta e verdura forniscono circa 2 a 5 mg di boro al giorno, ma questo dipende anche la regione in cui è stato coltivato il cibo e come è stato coltivato.
In realtà l'assunzione media nei paesi sviluppati è di 1-2 mg di boro al giorno. Pazienti istituzionalizzati possono ricevere solo 0,25 mg di boro al giorno. I fertilizzanti chimici inibire l'assorbimento del boro dal suolo: una mela biologica coltivata in buona terra può avere 20 mg di boro, ma se coltivate con fertilizzanti che possono avere solo 1 mg di boro. Fertilizzanti combinati con scelte alimentari poveri hanno notevolmente ridotto la nostra assunzione di boro rispetto a 50 o 100 anni fa.
Inoltre, metodi di cottura salutari ridurre notevolmente la disponibilità del boro dal cibo. L'acqua di cottura delle verdure che contengono la maggior parte dei minerali può essere eliminata durante la cottura di casa o di trasformazione commerciale; acido fitico nei prodotti da forno, cereali e legumi cotti può ridurre notevolmente la disponibilità, mentre la sensibilità al glutine e crescita eccessiva del Candida inibiscono l'assorbimento di minerali. Tutto questo rende i problemi di salute a causa di carenza di boro ora molto comune.
Effetti sulla salute di boro
A causa del loro contenuto di boro, borace e acido borico hanno sostanzialmente gli stessi effetti sulla salute, con buona antisettico, antimicotico, e antivirali ma solo lieve azione antibatterica. Nelle piante e animali boro è essenziale per l'integrità e la funzione delle pareti cellulari, ed i segnali vengono trasmessi modo attraverso le membrane.
Boro è distribuito in tutto il corpo con la più alta concentrazione nelle ghiandole paratiroidee, seguita da ossa e smalto dentale. E 'essenziale per osso sano e funzione articolare, regolando l'assorbimento e il metabolismo di calcio, magnesio e fosforo attraverso la sua influenza sulle ghiandole paratiroidee. Con questo boro è per le paratiroidi ciò che lo iodio è per la tiroide.
Carenza di boro provoca le paratiroidi a diventare iperattiva, rilasciando troppo ormone paratiroideo, che aumenta il livello di calcio nel sangue con il rilascio di calcio dalle ossa e dei denti. Questo porta ad osteoartrite e altre forme di artrite, l'osteoporosi e carie. Con l'avanzare dell'età alto livelli ematici di piombo calcio per calcificazione dei tessuti molli causando contrazioni muscolari e rigidità; calcificazioni delle ghiandole endocrine, in particolare la ghiandola pineale e le ovaie; arteriosclerosi, calcoli renali, e calcificazione dei reni potrebbe sfociare in insufficienza renale. Carenza di Boro in combinazione con la carenza di magnesio è particolarmente dannoso per le ossa e dei denti.
Boron influenza il metabolismo degli ormoni steroidei, e soprattutto di ormoni sessuali. Aumenta i livelli di testosterone negli uomini e livelli di estrogeni nelle donne in menopausa. Essa ha anche un ruolo nella conversione della vitamina D nella sua forma attiva, aumentando così l'assorbimento del calcio e la deposizione in ossa e dei denti, piuttosto che causare dei tessuti molli calcificazione. Anche altri effetti benefici sono stati segnalati come il miglioramento dei problemi di cuore, la visione, la psoriasi, l'equilibrio, la memoria e la cognizione.
Il ricercatore tedesco cancro Dr. Paul-Gerhard Seeger ha dimostrato che il cancro comunemente inizia con il deterioramento delle membrane cellulari. Come boro è essenziale per le membrane cellulari e carenza di Boro diffusa, questo può essere una causa importante per l'inizio della crescita tumorale. Composti di boro hanno proprietà anti-tumorali e sono "potente anti-osteoporosi, antinfiammatoria, hypolipemic, anticoagulante e agenti anti-neoplastici" (1).
Questa panoramica mostra l'influenza di ampia portata del boro sulla nostra salute. Di seguito vorrei descrivere alcuni di questi effetti sulla salute in modo più dettagliato."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... /boroc.htm

La pagina dice:
"Col tempo, nella mia vita ho dovuto capire che le paure che ci hanno insegnato da piccoli, come la strega, il mago, il buio ecc. prima, e le VERGOGNE affibbiate poi, il nostro simile, di queste si serve per imporci la sua volontà.
Non solo, ma ha ha inventato e coniato i dubbi esistenziali come quello di Amleto "essere o non essere", che sono quelle dell'uovo e della gallina, chi è nato prima, oppure se gli animali ed i vegetali sono FRATELLI O NO?
Non avere certezze lascia adito ai FURBONI di imbrogliare e far prendere per oro colato quello CHE E' FALSO
Purtroppo ho anche capito che questa volontà non è BENEFICA, ma MALEFICA poichè NON vengono sfruttate per il bene della comunità, ma vengono sfruttate in modo da trarne profitto SEMPRE E COMUNQUE.
Quindi con questa pagina voglio fare il punto degli INGANNI a cui siamo esposti giornalmente sia sul WEB che dalle INDUSTRIE, dalla MEDICINA e dalla PUBBLICITA' SPAZZATURA, insomma dal SISTEMA, e mai smentiti da nessuno.
Premetto che non voglio scomodare le religioni, in quanto potrei ottenere delle brutte reazioni che non voglio proprio causare.
Riguardo all'uovo ed alla gallina, è presto scoperto l'INGANNO.
Come potrebbe uscire un pulcino dall'uovo NON FECONDATO se fosse nato prima?
Impossibile vero?
Ma allora deve essere nata sicuramente prima la gallina, ma non solo, anche il gallo, in quanto senza i due non si continua la specie.
Mentre con le VERGOGNE hanno impedito alla mente umana di mettere dei punti fermi alla propria esistenza, come il PERCHE' SONO VENUTO AL MONDO?
PER CONTINUARE OGNI INDIVIDUO DI OGNI SPECIE LA PROPRIA SPECIE.
Ma non è tutto, poichè con le VERGOGNE tu non hai la mentre pronta a scoprire le componenti che compongono questo evento.
L'unica cosa che si sà la riguardo è la esistenza degli SPERMATOZOI.
Mi fermo, poichè il mio discorso o è un altro, GLI INGANNI.

Il primo inganno e sono certo, è il più terribile il:
FLUORURO DI SODIO, veleno per i topi e lo scarto della lavorazione dell'ALLUMINIO aggiunto al dentifricio, il quale DEVE causare ogni sorta di problemi, cominciando dalla CARIE AI DENTI, la perdita della VISTA, la perdita dei CAPELLI, la SORDITA', la OSTEOPOROSI, il MAL DI TESTA, in quanto è dato giornalmente al proprio corpo, e con costanza, sopratutto per le femmine, le quali sono quelle le quali sono in gran numero superiore ai maschi, alle quali si dice che la colpa è della menopausa, e sempre per la maggiore costanza ad usare questo dentifricio contenente il FLUORURO DI SODIO, sono in gran numero superiore ai maschi anche per il MAL DI TESTA.
Innegabile, vero?
In proposito la pagina recita:
"Certo, la OSTEOPOROSI si può prevenire in quanto nessun animale soffre di questa DEBILITANTE MALATTIA, quindi è mai possibile che solo la specie umana soffra di questa malattia?
E' incredibile, ma le ragione per cui il genere umano ne soffre, ci sono, eccome ci sono!
Prima causa è la CARENZA di ACIDO ASCORBICO in quanto TUTTI gli esseri viventi se lo AUTOPRODUCONO, quindi non hanno il rischio di CARENZA, mentre il genere umano ha perso questa importantissima AUTOPRODUZIONE ottenendone quei risultati che si vedono nella intera umanità.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... omanca.htm

E questa non è che la prima VERA CAUSA.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... velati.htm

Una pagina recita:
"Ho già riportato alcuni articoli che ci informano della tossicità dell'ALLUMINIO, ma ho avuto sottomano questo che pare voglia sollevare questo metallo dalla pericolosità per i cibi che moltissime persone conservano, cuociono o riscaldano, inconsapevoli dei danni che questo metallo causa.
L'ho ritenuto utile, proprio perchè conferma che usare questo metallo in cucina, egli deve essere trattato con le molle facendo attenzione a molte cose delle quali TUTTI dovrebbero conoscere.
Quindi è proprio l'autore di questo articolo in oggetto che ci fà capire gli errori che facciamo, trovandoci poi con dei problemi di SALUTE non indifferenti quale l'alzhaimer, la perdita di memoria e molto altro.
Mi permetto di citare la frase che recita:
"Ma, c’è un ma. Spesso l’alluminio è stato accusato di essere nocivo per la salute. Il rischio evidenziato è che particelle di alluminio possano migrare dai contenitori al cibo contaminandolo e rendendolo tossico per l’uomo, pericoloso in particolare per cervello e reni. L’Istituto Superiore di Sanità ha condotto un ampio studio per capire se e in quali condizioni l’alluminio può effettivamente diventare dannoso per la salute e ha individuato alcuni casi, specifici e limitati, sulla base dei quali sono state stilate poi delle avvertenze – che a norma di legge devono essere riportate, ad esempio, sulle tutte le confezioni di carta argentata – che permettono un uso sicuro dell’alluminio in cucina. Gli elementi fondamentali da prendere in considerazione sono tre: temperatura, tempo di contatto e natura del cibo."
che,sinceramente non sono cuoco, ma non mi risulta che queste avvertenze siano alla portata di tutti, e capisco anche il perchè:
TROPPI INTERESSI CI GIRANO ATTORNO, MA NON E' PER LA SALUTE UMANA.
A questo punto devo informare che, dopo ricerche approfondite, ho scoperto che la maggior parte dei ristoranti usano pentolame in ALLUMINIO, quindi posso capire che chi ha l'abitudine di cibarsi sovente nei ristoranti, col tempo rischiano problemi di SALUTE non indifferenti.

A questo punto sono certo che ogni parola sia inutile in quanto per chi ci tiene alla sua SALUTE L'ATTENZIONE DEVE ESSERE AL MASSIMO.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cucina.htm

La pagina recita:
"Sicuramente non posso condannare il comportamento del dr. Matthias Rath, anzi non posso che aggiungere alcuni fatti certi che confermano quanto sia giusta la sua denuncia al riguardo di questi personaggi.
A conferma del pezzo:
«L’80 PER CENTO DEI PRODOTTI FARMACEUTICI ATTUALMENTE SUL MERCATO NON È DI PROVATA EFFICACIA»
riporto quanto scrive il dottor William Osler, considerato il capostipite della medicina scrisse ai suoi tempi:
IL dottor William Osler, considerato il capostipite della medicina scrisse ai suoi tempi:
"Sotto trovi il detto del dottor Wiliam Osler, considerato il capostipite moderno della medicina attuale:
La persona che prende una medicina deve guarire 2 (due) volte:
deve guarire dalla malattia e
deve guarire dalla medicina
William Osler
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ottore.htm

e se vuoi la sua scritta clicca sul link
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ttorea.htm
Non solo ma dò una prova inconfutabile che la medicina permette CONSAPEVOLMENTE un fatto che ritengo GRAVISSIMO, che oltre che permettere di aggiungere ai cibi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI quali CONSERVANTI, COLORANTI.... "AROMI" o "AROMI NATURALI" ricavati dal petrolio, e curare con altrettanti PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, la cui velenosità è provata dal "foglio illustrativo" (BUGIARDINO) allegato, vi è un fatto che ritengo oltre i limiti della delinquenza:
la pagina recita:
Nei dentifrici, è permesso di aggiungere PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, ma sopratutto, ben segnalato nella formula:
"Contiene FLUORURO DI SODIO (1450 ppm)"
Sotto la scritta:
"Non ingoiare"
per la maggior parte delle ditte segue la scritta
"Non lavarti i denti più di due volte al giorno",
e sotto la scritta::
"Bambini fino a 6 anni utilizzare una piccola quantità di dentifricio sotto la supervisione si un adulto per ridurre al minimo l'ingerimento. In caso si assunzione di FLUORURO da altre fonti contattare il dentista o il medico."

DOPO QUESTA SCRITTA VOLETE DIRMI CHE SE ANDATE DAL DENTISTA O DAL MEDICO IN QUESTA OCCASIONE; QUESTI CASCANO DALLE NUVOLE E DEVONO INFORMARSI PRIMA DI PROVVEDERE AL CASO?
CERTO CHE NO; LORO SANNO BENISSIMO CHE QUANTO INGERITO DA VOSTRO FIGLIO E' UN "VELENO".
Quindi abbiamo certezza che loro sono informati della sua pericolosità, e non solo loro, ma anche TUTTA LA CLASSE MEDICA LO SA', ma perchè lo permettono sapendolo?
Certo, loro sanno benissimo che siamo circondati di PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, quindi uno in più o uno in meno non cambia nulla, ma la salute umana?.
E pensare che un padre che manda suo figlio a studiare da medico con la convinzione che suo figlio potrebbe essere un domani il salvatore della umanità, scoprire che invece salvatore non lo diventerà mai, anzi scopre che fà parte di una congregazione particolare, piena di PROTOCOLLI, e contro la SALUTE UMANA, sono certo che per questo padre deve essere dura avere la certezza di questo, vero?
La differenza tra FLUORURO DI SODIO e FLUORO, un inganno perpetrato negli anni il quale ti dice ingannevolmente che ti mettono il FLUORO per i tuoi denti.
In proposito la pagina recita:
"Anche in questo articolo che considero di un certo spessore, involontariamente si passa dal FLUORO che ho nel mio sangue al FLUORURO DI SODIO, usato come veleno per i topi, come se fossero lo stesso prodotto.
Per fortuna la chimica mi viene in aiuto e smentisce chiaramente che questi due prodotti, l'uno il FLUORURO DI SODIO veleno per i topi, possa essere il FLUORO,
I due simboli chimici sono:
per il FLUORO F
mentre per il FLUORURO DI SODIO è NaF
quindi come si può confondere l'uno con l'altro?
Mi stupisce che il "piccolo" chimico, nel tempo, non abbia avuto il coraggio di correggere questi che considero MADORNALI ED INGANNEVOLI ERRORI che posso considerare anche VOLUTAMENTE DISINFORMATIVI. "
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sangue.htm

SONO SICURO CHE SE HITLER; TORNASSE IN VITA; A SENTIRE QUESTE COSE SI SENTIREBBE UN POPPANTE.
NON HO PIU' PAROLE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... dicina.htm
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tthias.htm
La pagina parla dell'ALLUMINIO:
Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato:
"L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO, "
"Alluminio, dentifricio, caffè e prodotti CHIMICI VELENOSI, gli avamposti dei problemi umani"

Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO,onde poter informare l'umanità che fra le molte trappole disseminate sulla loro strada nella loro vita, oltre che il FLUORURO DI SODIO, l'ALLUMINIO, un minerale detto PESANTE, in quanto VELENO DELLA VITA, che si iniziano ad usare, ed ingoiare inconsapevolmente, fin dalla tenera età, in quanto contenuto nei dentifrici il primo, ed usato come pentole e padelle il secondo, usati con costanza giornaliera, Per il secondo, la stagnola, e contenitori usati per i CIBI, sia dalle industrie che in cucina. Il FLUORURO DI SODIO ha a che fare con l'ALLUMINIO in quanto lo scarto della lavorazione di questo metallo, che giocando sulla DISINFORMAZIONE dichiarano di voler apportare FLUORO per i denti.
FALSO! è dimostrato chiaramente su questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sangue.htm

Riguardo a questo ALLUMINIO usato anche per i CIBI come contenitori, nonostante si sappia che è un VELENO, la pagina recita:
"POVERI RAGAZZI!
... martellati dalla PUBBLICITA' SPAZZATURA di certe tv alle quali conta SOLO l'AUDITEL
Mi spiego:
Il 9 dicembre 2019, quindi pochi giorni fà, Max Laudadio ha intervistato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, sulla pericolosità dell'ALLUMINIO, ed ha parlato solo della stagnola, ma e le lattine di alluminio di TUTTE le bevande a portata di mano dei nostri ragazzi a cominciare dalla coca-cola?
Daranno loro mai la SALUTE?
l'intervistato parla di non tenere il cibo nella stagnola, ma nelle lattine che le bevande ci stanno anche mesi, saranno SALUTARI?
Il SISTEMA, quanto è FALSO ed INFINGARDO il SISTEMA!
Sono certo che passa inosservata questo interessamento al riguardo, anche perchè le industrie dell'alluminio sono POTENTI, ed al riguardo la pagina recita:
"I governi e gli istituti di medicina sono finanziati e controllati da queste grandi aziende che fatturano più di intere nazioni, non aspettare che lo dicano in televisione,"
Questa frase la trovi sotto.
Noi sappiamo che l'ALLUMINIO è causa di molti problemi di SALUTE.
Ho visitato molti castelli, dei quali le relative cucina.
Le pentole usate a quei tempi erano di RAME.
Ma il rame è anche nel SANGUE degli ANIMALI, e di conseguenza nella LINFA dei VEGETALI.
Ce lo dice la R.G.R. (Razione Giornaliera Raccomandata) del Ministero della Salute:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm
A quei tempi i medici erano una rarità, eppure la durata della vita era longeva.
Nel secolo scorso però a rimpiazzare il RAME, le pentole sono diventate di ALLUMINIO, ad un costo malto più basso.
In tutte le case le pentole di ALLUMINIO erano in abbondanza.
Però si è accorciata anche la vita delle persone.
Ora dato che si dice che ad allungare la vita è stata la medicina, ma questo non è altro che un SOGNO, ecco che alla luce della verità già nel secolo scorso hanno preso piede le pentole di acciaio, introdotte le quali sono state abbandonate quelle di alluminio, eliminando di conseguenza i danni causati da questo minerale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gevita.htm

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... oumano.htm
Altra pagina recita:
Questa pagina la dedico alle persone che grazie alla confusione FLUORURO DI SODIO e FLUORO che crea INGANNI e DISINFORMAZIONE, vivono una vita condizionata da una disabilità che toglie loro una soddisfazione molto importante nella loro vita, l'UDIRE.
E' impossibile per una persona normale capire la condizione di chi è sordo.
Per capire la causa di questa situazione, dobbiamo partire da un punto fermo.
Abbiamo certezza che la bocca, le orecchie e gli occhi comunicano tra di loro.
Ricordo che da ragazzo prima mi riempivo i polmoni di aria e poi mi tappavo la bocca ed il naso e con i polmoni poi, cercavo di far uscire l'aria dagli altri buchi comunicanti.
Ricordo che era per me un piacere sentire quel clic nelle orecchie e mi usciva del liquido dagli occhi, dalla parte intera vicino al naso.
Mi collego a questa certezza per sottoporvi il perchè questo MICIDIALE FLUORURO DI SODIO, usato con costanza per lavare i denti fin dalla tenera età, può comodamente causare quei danni che conosciamo molto bene tutti.
Causando la SORDITA' come descritto da questa pagina:
i problemi della VISTA,
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... isodio.htm

il MAL DI TESTA,
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... rifici.htm

la CERVICALE e la CARIE , che per entrambe la loro base è il CALCIO
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... velati.htm
e come non buon ultimo la OSTEOPOROSI..
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azione.htm

Abbiamo già chiarito che il FLUORURO DI SODIO ed il FLUORO sono prodotti totalmente diversi, la riprova ce la dà la chimica, difatti mentre per il FLUORURO DI SODIO la formula chimica è NAF, per il FLUORO che circola nel mio SANGUE, quindi anche nel tuo e nella LINFA dei VEGETALI, la formula chimica à F.
Quindi il detto che con il FLUORURO DI SODIO le industrie produttrici di dentifrici, riportano del FLUORO per rinforzare i denti è completamente FALSO.
Ed ora, tornando ai problemi che condizionano una vita, fin da ragazzini, ecco spiegato chiaramente il ciclo del FLUORURO DI SODIO.
Quando prendi lo spazzolino per lavarti i denti, metti il dentifricio sulla spazzola e mettendolo in bocca inizi a sfregare.
Però non è il dentifricio che ti lava i denti, ma lo spazzolino, intanto il dentifricio che vi hai messo sopra a contatto con la saliva si scioglie e comincia a circolare con questa saliva per tutta la bocca.
Una parte nel frattempo viene assorbito dalle mucose ed immesso nel corpo, ma un'altra parte entra in quelle vie comunicative che abbiamo elencato sopra raggiungendo gli occhi e le orecchie.
Dato che abbiamo anche certezza che il FLUORURO DI SODIO, scarto della lavorazione dell'alluminio è un VELENO,
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ossico.htm

come potrà questo VELENO NON DANNEGGIARE TUTTO QUANTO LUI VIENE IN CONTATTO?
Ma questo non è una volta ogni tanto, ma una azione COSTANTE di più volte al giorno per tutta una vita, iniziando dalla tenera età, e come si può pretendere che questo VELENO a contatto di organi DELICATISSIMI come gli OCCHI e le ORECCHIE passi senza lasciare danni irreversibili?
A questo punto, onde evitare fraintendimenti, devo riportare quanto scritto sul tubetto del dentifricio:
"Creando la DISINFORMAZIONE, ti dicono di CURARE i tuoi denti col FLUORO usando il FLUORURO DI SODIO "VELENO" PER I TOPI."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ordita.htm
L’ALLUMINIO STA CAUSANDO L’AUMENTO ESPLOSIVO DELLE MALATTIE NEURO-DEGENERATIVE”!
In merito alle nostre ricerche pubblichiamo questo articolo lungo ma molto approfondito sulla TOSSICITA' DELL'ALLUMINIO.
Per una eventuale pubblicazione del presente articolo su altre pagine si prega di citare la nostra fonte . Grazie
L'alluminio non tossico al tatto, ma e' tossico se ingerito . L'assunzione di alluminio può avvenire attraverso il cibo, creme, farmaci e Vaccini, attraverso la respirazione e tramite il contatto con la pelle (cosmetici ed altro).
Un'assunzione continuata di concentrazioni significative di alluminio oppure con iniezioni diretta nel sangue (vaccini) puo' provocare seri effetti sulla salute, come:
Danneggiamento del sistema nervoso centrale
Demenza
Perdita della memoria
Indebolimento
Severo tremore
Autismo (Ndr: l'alluminio, cosi come il Thiomersal)
L'alluminio costituisce un rischio in certi luoghi di lavoro, come le miniere, dove può essere presente nell'acqua. Le presone che lavorano nelle fabbriche dove si utilizza alluminio durante i processi di produzione possono riscontrare problemi ai polmoni quando respirano polvere di alluminio. L'alluminio può causare problemi ai pazienti di malattie renali quando entra nel corpo durante le dialisi renali.
L'inalazione di polvere di alluminio a di ossido di alluminio finemente divisa e è stata indicata come causa di danni polmoni e di fibrosi polmonare. Questo effetto, noto come malattia del rasoio, è complicato dalla presenza si silicio e di ossidi di ferro nell'aria inalata.
Può anche essere implicato nella malattia dell'Alzheimer.
MORBO DI ALZHEIMER: NESSUNO CI DICE VERAMENTE COME PREVENIRE
Demenza senile è il termine dato a diverse malattie che causano demenza nelle persone anziane. Oltre la metà di tutti i casi di demenza sono malati di morbo di Alzheimer. E questo sembra che sia il destino di sempre più persone nella fascia di età chiamata vecchiaia.
Per prevenire l’insorgenza di queste malattie, è importante evitare prodotti contenenti alluminio.
Nelle autopsie su persone decedute che erano malate di Alzheimer si osservano calcificazioni e considerevole quantità di alluminio. La medicina ufficiale rifiuta la presenza di alluminio nel cervello come causa dell’Alzheimer, nonostante l’alluminio sia un metallo neurotossico.
Indipendentemente da questa presa di posizione della scienza, l’alluminio nel cervello non fa certo bene e ci devono essere fonti da dove questo alluminio viene assorbito dall’organismo, e nessuno avrà da obiettare se si consiglia di evitarne l’assunzione per quanto sia possibile.
La perdita di memoria non è l’unico sintomo del morbo di Alzheimer, dato che nelle fasi iniziali i sintomi della malattia sono diversi. Ci sono molti fattori o combinazioni di fattori che possono causare la malattia. L’ambiente inquinato, i prodotti chimici, le carenze nutrizionali, sono tutti fattori che potrebbero far precipitare la malattia.
Carenza di calcio e magnesio organici in combinazione con l’accumulo di metalli pesanti quali alluminio possono svolgere un ruolo nell’insorgenza del morbo di Alzheimer. Le fibre nervose nel cervello di persone affette dal morbo Alzheimer contengono quantità insolitamente elevate di alluminio.
La prevenzione è attualmente l’unica cosa da fare, attualmente non esistono cure, a meno che un essere non sia in grado di rigenerare il suo cervello, cosa alquanto improbabile per un essere condizionato dal cervello affetto dal morbo Alzheimer.
FONTI DI ALLUMINIO
Pentole e utensili in alluminio: far bollire l’acqua in pentole di alluminio produce idrossidi tossici, farvi lessare la carne produce cloruri e far friggere, per esempio, pancetta o salsiccia in una padella di alluminio aumenta i nitrati. Non si dovrebbero usare teiere in alluminio perché l’acido tannico nel tè facilita l’assorbimento di alluminio nel tè. Andrebbero evitate le bevande gassate in lattina.
Additivi alimentari: I seguenti additivi alimentari contengono composti di alluminio:
E173, E520, E521, E523, E541, E545, E554, E555, E556, E559.
L’alluminio è un additivo alimentare comune che viene usato in alimenti come formaggi fusi, sale da cucina, lieviti, sottaceti, farina bianca, impasti pronti, miscele per dolci, creme non derivate dal latte, polveri alla vaniglia e alcuni biscotti secchi. Il latte in polvere per neonati può contenere fino a quattrocento volte più alluminio del latte materno.
Farmaci: Gli antiacidi molto spesso contengono Trisilicato di alluminio, come anche l’aspirina tamponata (rivestita per evitare emorragie). Gli antiacidi possono contenere 200 milligrammi o più di alluminio elementare in una singola compressa. Alcuni antiacidi popolari contengono idrossido di alluminio. L’alluminio è presente in farmaci da banco e da prescrizione come alcuni antidolorifici e antidiarroici.
Altri prodotti contenenti alluminio: è possibile trovarlo nei dentifrici, spray nasali, antitraspiranti, amalgami dentali, filtri per sigarette e pesticidi. Alcuni prodotti per pulire e lucidare metalli contengono ossido di alluminio.
Per evitare di diventare vittima del morbo di Alzheimer, è prudente evitare tutti i coloranti, additivi, sostanze chimiche tossiche, pesticidi e aria e acqua inquinata. Sarebbe opportuno non bere alcol, in quanto contribuisce a veicolare le molecole di alluminio al cervello. Assicurarsi che i livelli di zucchero nel sangue siano normali ed evitare zuccheri raffinati e farinacei. Sarebbe anche opportuno prendere un grammo di vitamina C al giorno e una compressa di zinco.
LA CAFFETTIERA IN ALLUMINIO, UN PERICOLO SCONOSCIUTO
Le azioni abituali, quelle che vengono fatte ritualmente ogni giorno, apprese fin dall’infanzia e portate avanti fino all’età adulta e avanzata, difficilmente vengono valutate per determinare la loro correttezza o meno. Penso che quasi tutti troveranno fra i loro ricordi il nonno o la nonna mentre preparano il caffè. Prendono i tre pezzi della caffettiera dallo scolapiatti, perché è lì che rimane quando la si usa tutti i giorni e anche più volte al giorno, ci mettono l’acqua nella parte inferiore, infilano il filtro, ci mettono il caffè, avvitano la parte superiore e la mettono sul fuoco o sulla stufa, con movimenti precisi e rapidi.
Tuttavia se uno ci pensa, quaranta o cinquant’anni di caffè quotidiani fatti con la caffettiera di alluminio, possono avere un certo impatto nel contribuire all’insorgenza del morbo di Alzheimer? Facendo il caffè una sola volta al giorno sono circa 15.000 caffè. Quanto alluminio può “donare” nel corso della vita di una persona che usi abitualmente una caffettiera di alluminio?
Ci sono stati figli e figlie premurose nei confronti degli anziani genitori che, quando si sono resi conto di questo, sono andati immediatamente a comprare una caffettiera in acciaio inossidabile e l’hanno portata confezionata in pacco regalo per rendere la cosa ancora più difficile da rifiutare.
Quando dopo una settimana sono tornati a fare visita, hanno scoperto che erano andati a ripescare la vecchia caffettiera in alluminio nella spazzatura, e avevano riposto quella nuova in acciaio inossidabile nello scomparto più in alto di un armadietto della cucina, e quando i figli hanno chiesto il motivo hanno risposto che quella vecchia fa il caffè più buono!
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ossico.htm

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35), Max Laudadio torna a occuparsi della relazione tra alimenti e alluminio e intervista il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, che dichiara: «Dopo i servizi di Striscia, l’istituto Superiore di Sanità ha approfondito la ricerca e confermato che esiste un fenomeno, chiamato “migrazione”, che produce concentrazioni di alluminio negli alimenti con cui entra in contatto. Bisogna informare la popolazione e quindi sul sito del Ministero saranno presenti indicazioni su come e quando usare questo metallo in cucina. Per esempio, non tenere incartato per ore nei fogli di alluminio il panino del vostro bambino». Sileri fa un appello anche alle aziende che producono la carta d’alluminio: «Serve l’aiuto di tutti perché un utilizzo sbagliato può nuocere alla salute. Inoltre, il Ministero ha scritto alla Commissione Europea per portare questa problematica nelle riunioni sulla sicurezza alimentare».
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gevita.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » ven giu 05, 2020 8:07 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... uminio.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

E' un mio piacere leggere la frase che mi dedica Andrea Andulea sul mio operato, ed orgogliosamente ve la sottopongo.
Una pagina recita:
"Ho già riportato alcuni articoli che ci informano della tossicità dell'ALLUMINIO, ma ho avuto sottomano questo che pare voglia sollevare questo metallo dalla pericolosità per i cibi che moltissime persone conservano, cuociono o riscaldano, inconsapevoli dei danni che questo metallo causa.
L'ho ritenuto utile, proprio perchè conferma che usare questo metallo in cucina, egli deve essere trattato con le molle facendo attenzione a molte cose delle quali TUTTI dovrebbero conoscere.
Quindi è proprio l'autore di questo articolo in oggetto che ci fà capire gli errori che facciamo, trovandoci poi con dei problemi di SALUTE non indifferenti quale l'alzhaimer, la perdita di memoria e molto altro.
Mi permetto di citare la frase che recita:
"Ma, c’è un ma. Spesso l’alluminio è stato accusato di essere nocivo per la salute. Il rischio evidenziato è che particelle di alluminio possano migrare dai contenitori al cibo contaminandolo e rendendolo tossico per l’uomo, pericoloso in particolare per cervello e reni. L’Istituto Superiore di Sanità ha condotto un ampio studio per capire se e in quali condizioni l’alluminio può effettivamente diventare dannoso per la salute e ha individuato alcuni casi, specifici e limitati, sulla base dei quali sono state stilate poi delle avvertenze – che a norma di legge devono essere riportate, ad esempio, sulle tutte le confezioni di carta argentata – che permettono un uso sicuro dell’alluminio in cucina. Gli elementi fondamentali da prendere in considerazione sono tre: temperatura, tempo di contatto e natura del cibo."
che,sinceramente non sono cuoco, ma non mi risulta che queste avvertenze siano alla portata di tutti, e capisco anche il perchè:
TROPPI INTERESSI CI GIRANO ATTORNO, MA NON E' PER LA SALUTE UMANA.
A questo punto devo informare che, dopo ricerche approfondite, ho scoperto che la maggior parte dei ristoranti usano pentolame in ALLUMINIO, quindi posso capire che chi ha l'abitudine di cibarsi sovente nei ristoranti, col tempo rischiano problemi di SALUTE non indifferenti.

A questo punto sono certo che ogni parola sia inutile in quanto per chi ci tiene alla sua SALUTE L'ATTENZIONE DEVE ESSERE AL MASSIMO.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cucina.htm
Altra pagina recita:
Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato:
"L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO"
Se vuoi unirti a noi ed entrare nei nostri gruppi eccoti il modo cliccando su questo link e chierene di entrare. Sarò onorato di accoglierti per informare:
https://www.facebook.com/groups/263456548185398/
"Alluminio, dentifricio, caffè e prodotti CHIMICI VELENOSI, gli avamposti dei problemi umani"

Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO,onde poter informare l'umanità che fra le molte trappole disseminate sulla loro strada nella loro vita, oltre che il FLUORURO DI SODIO, l'ALLUMINIO, un minerale detto PESANTE, in quanto VELENO DELLA VITA, che si iniziano ad usare, ed ingoiare inconsapevolmente, fin dalla tenera età, in quanto contenuto nei dentifrici il primo, ed usato come pentole e padelle il secondo, usati con costanza giornaliera, Per il secondo, la stagnola, e contenitori usati per i CIBI, sia dalle industrie che in cucina. Il FLUORURO DI SODIO ha a che fare con l'ALLUMINIO in quanto lo scarto della lavorazione di questo metallo, che giocando sulla DISINFORMAZIONE dichiarano di voler apportare FLUORO per i denti.
FALSO! è dimostrato chiaramente su questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sangue.htm

Riguardo a questo ALLUMINIO usato anche per i CIBI come contenitori, nonostante si sappia che è un VELENO, la pagina recita:
"POVERI RAGAZZI!
... martellati dalla PUBBLICITA' SPAZZATURA di certe tv alle quali conta SOLO l'AUDITEL
Mi spiego:
Il 9 dicembre 2019, quindi pochi giorni fà, Max Laudadio ha intervistato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, sulla pericolosità dell'ALLUMINIO, ed ha parlato solo della stagnola, ma e le lattine di alluminio di TUTTE le bevande a portata di mano dei nostri ragazzi a cominciare dalla coca-cola?
Daranno loro mai la SALUTE?
l'intervistato parla di non tenere il cibo nella stagnola, ma nelle lattine che le bevande ci stanno anche mesi, saranno SALUTARI?
Il SISTEMA, quanto è FALSO ed INFINGARDO il SISTEMA!
Sono certo che passa inosservata questo interessamento al riguardo, anche perchè le industrie dell'alluminio sono POTENTI, ed al riguardo la pagina recita:
"I governi e gli istituti di medicina sono finanziati e controllati da queste grandi aziende che fatturano più di intere nazioni, non aspettare che lo dicano in televisione,"
Questa frase la trovi sotto.
Noi sappiamo che l'ALLUMINIO è causa di molti problemi di SALUTE.
Ho visitato molti castelli, dei quali le relative cucina.
Le pentole usate a quei tempi erano di RAME.
Ma il rame è anche nel SANGUE degli ANIMALI, e di conseguenza nella LINFA dei VEGETALI.
Ce lo dice la R.G.R. (Razione Giornaliera Raccomandata) del Ministero della Salute:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm
A quei tempi i medici erano una rarità, eppure la durata della vita era longeva.
Nel secolo scorso però a rimpiazzare il RAME, le pentole sono diventate di ALLUMINIO, ad un costo malto più basso.
In tutte le case le pentole di ALLUMINIO erano in abbondanza.
Però si è accorciata anche la vita delle persone.
Ora dato che si dice che ad allungare la vita è stata la medicina, ma questo non è altro che un SOGNO, ecco che alla luce della verità già nel secolo scorso hanno preso piede le pentole di acciaio, introdotte le quali sono state abbandonate quelle di alluminio, eliminando di conseguenza i danni causati da questo minerale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gevita.htm

Dal gruppo:
Sessualità e Salute

Andrea Andulea ha condiviso un link.
Amministratore · Ieri alle 17:07

https://www.youtube.com/watch
Video TV: Il prof. Gherardi spiega come l'alluminio dei vaccini iniettato nel muscolo va al cervello provocando danni. Secondo la medicina ufficiale nei vacc...
Informazioni su questo sito web
youtube.com
prof. Gherardi: come l'alluminio dei vaccini iniettato nel muscolo va al cervello provocando danni.
Video TV: Il prof. Gherardi spiega come l'alluminio dei vaccini iniettato nel muscolo va al cervello provocando danni. Secondo la medicina ufficiale nei vacc...
7Tu, Annamaria Parabita, Giovanna Bonfrate e altri 4
Commenti: 3Condivisioni: 5
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti

Genre Franco
Genre Franco Ciao Andrea Andulea, è importantissimo sapere questo, specialmente ora che abbiamo certezza che il FLUORURO DI SODIO dei dentifrici è LO SCARTO della lavorazione dell'ALLUMINIO ed è un VELENO usato per uccidere i topi. Quindi è facilissimo far capire alle persone che i vaccini non possno che essere altrettanti VELENI, dato che contengono l'ALLUMINIO. Grazie. ciaooo Franco
4

Mi piace
· Rispondi · 22 h

Andrea Andulea
Andrea Andulea Ho riportato tuo scritto anche su mia pagina perche mi sembra importantissimo ciò che hai scritto Grazie come sempre per i tuoi preziosi commenti
1

Mi piace
· Rispondi · 17 dicembre 2019 18:25

Genre Franco
Rispondi a Genre Franco...

Genre Franco
Genre Franco Ciao Andrea Andulea, sono io che ti dico GRAZIE per la tua collaborazione cui ho l'onore di condividere con te la conduzione dei nostri gruppi, come AMMINISTRATORI. Grazie ancora. ciaooo Franco

Mi piace
· Rispondi · 1 min
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... uminio.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » sab giu 06, 2020 11:14 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... civita.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Riporto questo post che descrive con chiarezza una delle malattie considerata inguaribile, la EPILESSIA.
Prima di tutto l'articolo in oggetto informa che il caso è recente, quindi recita:
"Ricevuto: 2 maggio 2019 / Revisionato: 14 giugno 2019 / Accettato: 14 giugno 2019 / Pubblicato: 16 giugno 2019
Astratto
(1) Introduzione: L'esposizione umana all'alluminio è un problema fiorente. Nel 1988, la popolazione della città della Cornovaglia di Camelford fu esposta a livelli estremamente alti di alluminio nella sua fornitura di acqua potabile. Qui forniamo la prova che l'alluminio ha avuto un ruolo nella morte di un residente di Camelford a seguito dello sviluppo dell'epilessia ad esordio tardivo. (2) Sommario del caso: abbiamo misurato il contenuto di alluminio del tessuto cerebrale in questo individuo e abbiamo dimostrato accumuli significativi di alluminio nell'ippocampo (4,35 (2,80) µg / g di peso secco) e nel lobo occipitale (2,22 (2,23) µg / g dry wt., media, SD, n = 5), quest'ultimo associato a calcificazioni anormali. La microscopia a fluorescenza specifica dell'alluminio ha confermato la presenza di alluminio in entrambi questi tessuti e ha effettuato l'osservazione coerente delle cellule gliali caricate con alluminio in stretta prossimità di detriti cellulari / neuronali ricchi di alluminio."

Altro articolo riporta:
"Ho già riportato alcuni articoli che ci informano della tossicità dell'ALLUMINIO, ma ho avuto sottomano questo che pare voglia sollevare questo metallo dalla pericolosità per i cibi che moltissime persone conservano, cuociono o riscaldano, inconsapevoli dei danni che questo metallo causa.
L'ho ritenuto utile, proprio perchè conferma che usare questo metallo in cucina, egli deve essere trattato con le molle facendo attenzione a molte cose delle quali TUTTI dovrebbero conoscere.
Quindi è proprio l'autore di questo articolo in oggetto che ci fà capire gli errori che facciamo, trovandoci poi con dei problemi di SALUTE non indifferenti quale l'alzhaimer, la perdita di memoria e molto altro.
Mi permetto di citare la frase che recita:
"Ma, c’è un ma. Spesso l’alluminio è stato accusato di essere nocivo per la salute. Il rischio evidenziato è che particelle di alluminio possano migrare dai contenitori al cibo contaminandolo e rendendolo tossico per l’uomo, pericoloso in particolare per cervello e reni. L’Istituto Superiore di Sanità ha condotto un ampio studio per capire se e in quali condizioni l’alluminio può effettivamente diventare dannoso per la salute e ha individuato alcuni casi, specifici e limitati, sulla base dei quali sono state stilate poi delle avvertenze – che a norma di legge devono essere riportate, ad esempio, sulle tutte le confezioni di carta argentata – che permettono un uso sicuro dell’alluminio in cucina. Gli elementi fondamentali da prendere in considerazione sono tre: temperatura, tempo di contatto e natura del cibo."
che,sinceramente non sono cuoco, ma non mi risulta che queste avvertenze siano alla portata di tutti, e capisco anche il perchè:
TROPPI INTERESSI CI GIRANO ATTORNO, MA NON E' PER LA SALUTE UMANA.
A questo punto devo informare che, dopo ricerche approfondite, ho scoperto che la maggior parte dei ristoranti usano pentolame in ALLUMINIO, quindi posso capire che chi ha l'abitudine di cibarsi sovente nei ristoranti, col tempo rischiano problemi di SALUTE non indifferenti.

A questo punto sono certo che ogni parola sia inutile in quanto per chi ci tiene alla sua SALUTE L'ATTENZIONE DEVE ESSERE AL MASSIMO.
Altra pagina recita:
Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato:
"L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO"
Se vuoi unirti a noi ed entrare nei nostri gruppi eccoti il modo cliccando su questo link e chierene di entrare. Sarò onorato di accoglierti per informare:
https://www.facebook.com/groups/263456548185398/
"Alluminio, dentifricio, caffè e prodotti CHIMICI VELENOSI, gli avamposti dei problemi umani"

Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO,onde poter informare l'umanità che fra le molte trappole disseminate sulla loro strada nella loro vita, oltre che il FLUORURO DI SODIO, l'ALLUMINIO, un minerale detto PESANTE, in quanto VELENO DELLA VITA, che si iniziano ad usare, ed ingoiare inconsapevolmente, fin dalla tenera età, in quanto contenuto nei dentifrici il primo, ed usato come pentole e padelle il secondo, usati con costanza giornaliera, Per il secondo, la stagnola, e contenitori usati per i CIBI, sia dalle industrie che in cucina. Il FLUORURO DI SODIO ha a che fare con l'ALLUMINIO in quanto lo scarto della lavorazione di questo metallo, che giocando sulla DISINFORMAZIONE dichiarano di voler apportare FLUORO per i denti.
FALSO! è dimostrato chiaramente su questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sangue.htm

L'articolo recita:
"L'articolo in oggetto scrive:
"C'è una lunga (e forse deplorevole) storia dell'iniezione di sali di alluminio nel tessuto cerebrale in modelli animali (compresi i primati) di epilessia umana. In quest'ottica, potrebbe essere sorprendente che la nostra recente ricerca ( www.mdpi.com/1660-4601/16/12/2129 ) sia la prima a misurare e identificare l'alluminio nell'epilessia umana."
Faccio presente che questo articolo è riferito ad un acquedotto particolare, dove la sorgente di questa acqua è tra le rocce di boxite contenente quindi tanto ALLUMINIO:
A dimostrazione cito altra parte che recita:
"Per quanto riguarda l'avvelenamento da alluminio a Camelford nel 1998, ora abbiamo studiato tre cervelli donati da soggetti esposti e abbiamo misurato l'alluminio elevato in tutti e tre."
In quegli anni non si sapeva ancora che l'ALLUMINIO è nocivo alla salute umana, infatti erano ancora di moda pentole e quant'altro per preparare i cibi.
Ora, dopo mie richieste, gli acquedotti il controllo fanno questo controllo periodicamente, onde correre eventualmente ai ripari.
Quindi consiglio a chi come me e mia moglie usiamo l'acqua dell'acquedotto da sempre di vivere tranquillo poichè questa nostra acqua è controllata regolarmente dagli addetti.ellule gliali caricate con alluminio in stretta prossimità di detriti cellulari / neuronali ricchi di alluminio."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... aumana.htm
Riguardo a questo ALLUMINIO usato anche per i CIBI come contenitori, nonostante si sappia che è un VELENO, la pagina recita:
"POVERI RAGAZZI!
... martellati dalla PUBBLICITA' SPAZZATURA di certe tv alle quali conta SOLO l'AUDITEL
Mi spiego:
Il 9 dicembre 2019, quindi pochi giorni fà, Max Laudadio ha intervistato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, sulla pericolosità dell'ALLUMINIO, ed ha parlato solo della stagnola, ma e le lattine di alluminio di TUTTE le bevande a portata di mano dei nostri ragazzi a cominciare dalla coca-cola?
Daranno loro mai la SALUTE?
l'intervistato parla di non tenere il cibo nella stagnola, ma nelle lattine che le bevande ci stanno anche mesi, saranno SALUTARI?
Il SISTEMA, quanto è FALSO ed INFINGARDO il SISTEMA!
Sono certo che passa inosservata questo interessamento al riguardo, anche perchè le industrie dell'alluminio sono POTENTI, ed al riguardo la pagina recita:
"I governi e gli istituti di medicina sono finanziati e controllati da queste grandi aziende che fatturano più di intere nazioni, non aspettare che lo dicano in televisione,"
Questa frase la trovi sotto.
Noi sappiamo che l'ALLUMINIO è causa di molti problemi di SALUTE.
Ho visitato molti castelli, dei quali le relative cucina.
Le pentole usate a quei tempi erano di RAME.
Ma il rame è anche nel SANGUE degli ANIMALI, e di conseguenza nella LINFA dei VEGETALI.
Ce lo dice la R.G.R. (Razione Giornaliera Raccomandata) del Ministero della Salute:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm
A quei tempi i medici erano una rarità, eppure la durata della vita era longeva.
Nel secolo scorso però a rimpiazzare il RAME, le pentole sono diventate di ALLUMINIO, ad un costo malto più basso.
In tutte le case le pentole di ALLUMINIO erano in abbondanza.
Però si è accorciata anche la vita delle persone.
Ora dato che si dice che ad allungare la vita è stata la medicina, ma questo non è altro che un SOGNO, ecco che alla luce della verità già nel secolo scorso hanno preso piede le pentole di acciaio, introdotte le quali sono state abbandonate quelle di alluminio, eliminando di conseguenza i danni causati da questo minerale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gevita.htm

Altra pagina recita:
"Prima di tutto, onde evitare che dopo le prime tre righe qualcuno, DROGATO di CAFFE', rinunci a leggere l'articolo fino in fondo, perchè considerato troppo lungo, allora riporto subito cosa si può fare contro queste INTOSSICAZIONI da alluminio.
E' naturale e comprensibile che la prima mossa verso la SALUTE è quella di eliminare dalla cucina TUTTI i prodotti contenenti alluminio, primo fra tutti la stagnola e poi tutti gli altri senza rimpianti.
Se la stagnola la si vuole usare, mettere il cibo nella pellicola e poi nella stagnola, evitando così il contatto diretto dei cibi al VELENOSO metallo
Naturalmente evitare come la peste i prodotti elencati nell'articolo in oggetto, ma, dato che non basta si deve correre ai ripari ingoiando gli "ALIMENTI ESSENZIALI" dei quali il primo è l'ACIDO ASCORBICO costantemente ogni giorno, il quale è LA BASE DELLA VITA SUL NOSTRO PIANETA, il quale sà benissimo come togliere l'individuo dagli impicci nei quali il suo CERVELLO STUPIDO lo trascina il più delle volte.
Ora dobbiamo tirare delle CONCLUSIONI riguardo agli "ALIMENTI ESSENZIALI" da me ingoiati con tanta costanza dal 1992, sopratutto abbondantemente nelle varie occasioni.
Devo riportare quanto scrive Linus Paulig sul suo libro dichiarato da Irwin stone:
"pagina 107/340------dice Irwin: 1) battericida, 2) disintossica, 3) controlla, 4) è innocuo
Irwin Stone (1972) ha descritto l'ACIDO ACORBICO in relazione alle malattie batteriche nel modo seguente:
1) E' battericida o batteriostatico e uccide o previene la crescita di organismi patogeni.
2) Disintossica e rende innocui le tossine batteriche ed i veleni.
3) controlla e mantiene efficace la fagocitosi.
4) E' innocuo ed atossico, senza danno per il paziente, gli effetti sopramenzionati.
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... nalelp.pdf
Nello specifico, l'articolo riporta di un altro "ALIMENTO ESSENZIALE" di nome ACIDO MALICO: che viene in aiuto agli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" come l'ACIDO ASCORBICO, il BORO ecc. che INSIEME formano le DIFESE IMMUNITARIE e mai da soli, di cui l'articolo riporta:
"Acido Malico – L’acido malico è uno dei più potenti disintossicanti dall’alluminio. Aiuta a ridurre la tossicità di alluminio per il cervello, e per questo motivo potrebbe essere utilizzato per aiutare nei casi di morbo di Alzheimer. L’acido malico ha dimostrato di aumentare l’escrezione fecale e urinaria di alluminio. Può anche ridurre la quantità di alluminio che si trova negli organi e nei tessuti del corpo. L’acido Malico si trova in natura, soprattutto nel rabarbaro, nell’aceto di mele e nel vino.
Cosa è l'ACIDO MALICO, e dove lo si trova?"
Wikipedia ci viene in aiuto e scrive:
"L’acido malico, noto anche come acido di mela o acido fruttico in quanto si ritrova nelle mele (in particolare nella buccia) ed in altra frutta, è un acido organico alfa-idrossilato, presente sia nelle piante che negli animali, incluso l'uomo. Sotto forma del suo anione, il malato, l'acido malico è l'intermedio chiave nel principale ciclo di produzione dell'energia cellulare, noto come ciclo di Krebs o ciclo dell'acido citrico, che si svolge all'interno dei mitocondri.
https://it.wikipedia.org/wiki/Acido_malico

Ora invece letto l'articolo in oggetto, la prima mia impressione, non sò la vostra, ma è quella di vivere in un "campo minato" preparato dai marines nelle guerre del passato, tanto l'ambiente è TOSSICO, VELENOSO e CATTIVO."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ossico.htm
"Ma questo non è una volta ogni tanto, ma una azione COSTANTE di più volte al giorno per tutta una vita, iniziando dalla tenera età, e come si può pretendere che questo VELENO a contatto di organi DELICATISSIMI come gli OCCHI e le ORECCHIE passi senza lasciare danni irreversibili?
A questo punto, onde evitare fraintendimenti, devo riportare quanto scritto sul tubetto del dentifricio:
"Creando la DISINFORMAZIONE, ti dicono di CURARE i tuoi denti col FLUORO usando il FLUORURO DI SODIO "VELENO" PER I TOPI.
Tornando al tuo tubetto, troverai la scritta:
NON INGOIARE
LAVATI I DENTI SOLO 2 ( due) VOLTE AL GIORNO
SE UN BAMBINO NE INGOIA, PORTALO SUBITO DAL DENTISTA O DAL MEDICO.
COSA???????
Ma allora queste ultima tre scritte sono una dichiarazione di VELENOSITA' del mio dentifricio. altrimenti che ragione ci sarebbe di queste scritte come avviso?
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ordita.htm
Da dove entra per causare tutti questi danni?
Prima dalle mucose, abbondanti in bocca, ma il resto entra dai buchi del palato che sono collegati agli OCCHI, alle ORECCHIE ed anche al NASO.
Che è lo scarto della lavorazione dell'ALLUMINIO, ed è la trappola che ritengo più subdola che l'essere umano poteva escogitare.
Naturalmente altra trappola è il FORNO MICROONDE, in quanto funziona a RADIAZIONI come i raggi X degli ospedali o cliniche dedicate alla FALSA salute umana:
"Oggi 12 febbraio 2020, apro il gruppo "IL FORNO MICROONDE ED IL TUMORE AL SENO" perchè ho certezza che la maggior parte delle donne col tumore al seno usano o hanno usato il FORNO MICROONDE nella loro vita, perchè ritengo ne sia la principale VERA CAUSA.
In questo gruppo vengono accettate le sole donne, in quanto data la complessità di un censimento, quindi impossibile a farsi, la intenzione è di radunare più membri possibili consapevoli, a dimostrare la pericolosità di questa INVENZIONE UMANA detta COMODITA', affinchè questo FORNO A MICROONDE venga bandito consapevolmente dal genere umano e non sia un solo fatto di commercio e quindi di lucro.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ordita.htm
seguito dal "PRIMO FLAGELLO UMANO" detto CAFFE' in quanto DROGA-INSETTICIDA, che se si vuole smettere di berlo, si ha la stessa sensazione del cocaiomane, data la dipendenza.
La pagina recita:
"I Tannini
Il caffè torrefatto residua una notevole quantità di tannino, la cui presenza nell'organismo può provocare danno alla salute quale: diminuzione dell'accrescimento corporeo e dell'utilizzazione dell'azoto proteico (i tannini formano un legame specifico con le proteine). Ii tannini inattivano gli enzimi proteasi, lipasi ed amilasi, che svolgono nell'organismo una funzione insostituibile; la loro inibizione comporta interferenze negative nell'utilizzazione metabolica di molte sostanze nutritive. Un esempio di tale interferenza è dato dall'associazione del caffè (contenente anche tannino), con il latte (contenente proteine grassi e zuccheri); la spiegazione è che la caffeina, aumenta la secrezione gastrica (aumento della produzione di acido cloridico), mentre l'azione del tannino ostacola la digestione e l'assimilazione in particolare delle proteine ma anche degli altri componenti del latte. Inoltre i tannini sembrano influire negativamente sull'assorbimento di ioni metallici (oligoelementi).
Per concludere
Vi siete mai chiesti come mai quando andiamo dal medico e gli esponiamo i nostri problemi di salute una delle prime domande che il medico ci fa è: quanti caffè bevi in un giorno? E secondo di come gli risponderemo lui ci dirà:
hai problemi di stomaco? Non bere caffè
hai problemi alla vescica? E' meglio se rinunci al caffè
hai problemi alla prostata? Fai a meno del caffè
hai problemi al cuore? Non bere caffè
ecc. ecc.
Ma perché il "nostro" medico di famiglia non ci dice chiaramente che solo un organismo perfettamente sano tollera, e ripeto tollera, uno o due caffè al giorno? E che comunque sarebbe meglio farne a meno?
In verità quando beviamo un caffè, introduciamo nel nostro corpo una quantità di tossine per varietà e quantità molte volte superiore a quelle che introdurremmo mangiando un fungo tossico, anche se non letale.
Allora mi chiedo, mangereste tutti i giorni un fungo sapendo prima che il fungo è TOSSICO (ma con un buon sapore) o ne fareste a meno?...
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ricoli.htm

....e non solo ma nel CAFFE' vi sono i minerali pesanti come descritto molto chiaramente su questo video:
https://www.facebook.com/groups/2363884 ... o&d=n&vh=e
Ma come farà a contenere questi minerali pesanti se nel chicco non possono esserci in quanto altrimenti il chicco morirebbe, in quanto nei semi non possono esserci che in caso morirebbero come ogni individuo vivente.
Questo chicco però viene tostato a 240°, questo però brucia sia il GERME che è la partenza per la futura pianta se seminato, che tutto il suo contenuto che è di TUTTI i semi al mondo.
Ne rimane SOLO la CAFFEINA, quindi neanche quì possono esserci i minerali pesanti, alluminio compreso, ma come potranno mai esserci nel CAFFE' finito?
CERTO, DOPO LA TOSTATURA ECCO L'AGGIUNTA DI QUESTI MICIDIALI PRODOTTI, NON PUO' ESSERE DIVERSO CHE CON L'AGGIUNTA.
Quindi concludo che si fà di tutto per ammalare le persone, anche drogandole e approfittando della dipendenza, anche AVVELENANDOLE.
La pagina recita:
"Quest'ultimo video dichiara il contenuto in METALLI PESANTI nel CAFFE', in ogni forma si usi.
A questo punto non ho più parole riguardo al tanto pubblicizzato, consigliato ed amato CAFFE', del quale si dice anche FALSAMENTE faccia parte della nostre tradizioni, dopo aver ascoltato questo video.
Prendetevi il vostro tempo, in quanto capirete perchè l'ho definito il
PRIMO FLAGELLO umano

cliccando su questo link:
https://www.facebook.com/groups/2363884 ... o&d=n&vh=e
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... esanti.htm
ed ancora:
"In oggetto mi permetto di riportare l'articolo che parla della sentenza di un giudice in California USA, riguardo al CAFFE' e più esattamente al prodotto ritenuto CANCEROGENO denominato ACRILAMIDE che si sviluppa durante la tostatura di questa DROGA-INSETTICIDA.
Sulla pagina riporto anche cosa è questo PRODOTTO CHIMICO ACRILAMIDE ed in che occasione viene a formarsi in quantità molto nociva alla salute di chi beve questo CAFFE'.
Prima è da vedere questo video, è CHIARISSIMO.
https://www.youtube.com/watch?v=kq7W3I8aL-c
e da sentire questo
https://www.youtube.com/watch?v=-UBDSGhW0Go
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iroide.htm

Altre trappole che minano la SALUTE umana sono i "principi attivi", che sono proposti da chi dichiara di dedicarsi alla SALATE UMANA. Questa FALSITA' è dimostrata pienamente dal FOGLIETTO ILLUSTRATIVO ALLEGATO detto BUGIARDINO, ad ogni prodotto da questi personaggi proposto, che alla fine nessun individuo è mai guarito da questi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, dichiarato appunto da questo sopradetto FOGLIO ILLUSTRATIVO che ne elenca NON i benefici che apporta, in quanto benefici non ne apportano e non ne hanno apportato MAI, ma, e neppure tutte, le CONTROINDICAZIONI che causano.
Che queste CONTROINDICAZIONI non si vedano subito, ma solo col tempo, è un modo per salvarsi dalle responsabilità anche penali, e loro questo questi personaggi lo sanno molto bene.
L'altra prova inconfutabile sono le RICERCHE SCIENTIFICHE che dichiarano di aver fatto, le quali dImostrano chiaramente che sono PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, in quanto che sui PRODOTTI NATURALI queste RICERCHE SCIENTIFICHE non vengono mai fatte.
Un chiaro esempio di RICERCHE SCIENTIFICHE fatte su un prodotto che tutti conosciamo molto bene:
l'ASPARTAME
che è aggiunto ai cibi dichiarati DIETETICI dedicati agli individuo OBESI e quelli DIABETICI.
NON HO PAROLE.

Iniziare portando cosa è l'ALLUMINIO per la vita sulla terra, ma che ormai sappiamo tutti aggiunto nei vaccini.
E pensare che le industrie che producono questo ALLUMINIO fatturano più di una nazione. dall'articolo.

Pertanto detto questo mi chiedo, e non riesco a comprendere il perchè, questo ALLUMINIO, detto MINERALE PESANTE, nemico della vita, possa finire in tutto ciò che in un modo o nell'altro nel corpo umano, iniziando dallo scarto della lavorazione denominato FLUORURO DI SODIO,ma che continuando finisce come contenitore del CIBO UMANO.
Non solo ma è in commercio ed usato in mille modi, come contenitore per i dolci, usato della pasta fresca come contenitore dei vari CIBI, stampato in mille forme, che trasmette a questi CIBI le sue particelle MALEFICHE.
Senza contare come stagnola in cucina la quale è usata per cuocere il pesce al cartoccio, trasmettendo a questo pesce queste sue particelle MALEFICHE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... oumano.htm
La pagina scrive:
"L’alluminio è un materiale molto usato in cucina: sono fatti di alluminio, o di leghe di alluminio, pentole, caffettiere e utensili e moltissimi dei recipienti o dei fogli usa e getta in cui quotidianamente cuociamo, conserviamo o riscaldiamo il cibo. è fondamentale sapere come utilizzare in maniera corretta l'alluminio in cucina Ma siete sicuri di conoscere a sufficienza questo materiale e di usarlo in maniera corretta e salutare? No? Niente paura, vi aiutiamo noi. Partiamo dalle basi: l’alluminio è un metallo piuttosto diffuso, estremamente leggero, facilmente modellabile, ma allo stesso tempo resistente; inoltre ha una elevata conducibilità termica, caratteristica che lo rende un ottimo alleato ai fornelli perché permette di regolare e distribuire in maniera uniforme il calore durante la cottura riducendo così i rischi di bruciare i cibi e rendendone uniforme la preparazione. Tra i suoi pregi ha anche quelli di garantire la migliore protezione possibile dagli effetti nocivi di aria e luce, di non interferire sui sapori degli alimenti e di essere riciclabile al 100% e per un numero infinito di volte.

Ma, c’è un ma. Spesso l’alluminio è stato accusato di essere nocivo per la salute. Il rischio evidenziato è che particelle di alluminio possano migrare dai contenitori al cibo contaminandolo e rendendolo tossico per l’uomo, pericoloso in particolare per cervello e reni. L’Istituto Superiore di Sanità ha condotto un ampio studio per capire se e in quali condizioni l’alluminio può effettivamente diventare dannoso per la salute e ha individuato alcuni casi, specifici e limitati, sulla base dei quali sono state stilate poi delle avvertenze – che a norma di legge devono essere riportate, ad esempio, sulle tutte le confezioni di carta argentata – che permettono un uso sicuro dell’alluminio in cucina. Gli elementi fondamentali da prendere in considerazione sono tre: temperatura, tempo di contatto e natura del cibo.

In generale, qualunque tipologia di cibo può essere conservata avvolta in un foglio di alluminio, o all’interno di una pentola di alluminio priva di film protettivo di materiale plastico, a temperatura ambiente per un massimo di 24 ore. alcuni alimenti non possono essere conservati all'interno di contenitori di alluminio Se si tratta di alimenti con un basso potere estrattivo come caffè, spezie, cereali, legumi o frutta secchi, ortaggi essiccati o prodotti da forno che non assorbono l’alluminio allora il contatto può essere prolungato, altrimenti diventa necessario mettere il cibo in frigorifero o surgelarlo. In frigo o nel congelatore, infatti, il pericolo di una migrazione di ioni diventa minimo e il cibo può rimanere a lungo nell’alluminio senza che questo lo contamini. Ci sono, invece, poi degli alimenti che hanno caratteristiche proprie a causa delle quali il rischio di trasferimento aumenta ed è quindi sconsigliato cuocerli, conservarli o anche semplicemente riscaldarli in contenitori di alluminio. Nello specifico si tratta di cibi molto acidi come succo di limone e agrumi in genere, pomodori e sotto aceti o molto salati come acciughe, capperi o salamoie che potrebbero attaccare il metallo e corroderlo. Per questa tipologia di prodotti è sicuramente più indicato un contenitore di vetro.

Bisognerebbe evitare di coprire con la stagnola i cibi quando sono ancora molto caldi e possono formare umidità. Si tratta di una breve serie di accorgimenti minimi, ma importanti, grazie ai quali possiamo continuare a usare l’alluminio senza alcun rischio per la salute.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cucina.htm

Alluminio nel tessuto cerebrale nell'epilessia: un caso
clinico di Camelford Matthew Mold 1?, Jason Cottle 2? e Christopher Exley 1, * ?
1
The Birchall Centre, Lennard-Jones Laboratories, Keele University, Staffordshire ST5 5BG, UK
2
School of Medicine , David Weatherly Building, Keele University, Staffordshire ST5 5BG, Regno Unito
*
Autore a cui indirizzare la corrispondenza.

Int. J. Environ. Res. Public Health 2019, 16 (12), 2129; https://doi.org/10.3390/ijerph16122129

Ricevuto: 2 maggio 2019 / Revisionato: 14 giugno 2019 / Accettato: 14 giugno 2019 / Pubblicato: 16 giugno 2019
Astratto
(1) Introduzione: L'esposizione umana all'alluminio è un problema fiorente. Nel 1988, la popolazione della città della Cornovaglia di Camelford fu esposta a livelli estremamente alti di alluminio nella sua fornitura di acqua potabile. Qui forniamo la prova che l'alluminio ha avuto un ruolo nella morte di un residente di Camelford a seguito dello sviluppo dell'epilessia ad esordio tardivo. (2) Sommario del caso: abbiamo misurato il contenuto di alluminio del tessuto cerebrale in questo individuo e abbiamo dimostrato accumuli significativi di alluminio nell'ippocampo (4,35 (2,80) µg / g di peso secco) e nel lobo occipitale (2,22 (2,23) µg / g dry wt., media, SD, n = 5), quest'ultimo associato a calcificazioni anormali. La microscopia a fluorescenza specifica dell'alluminio ha confermato la presenza di alluminio in entrambi questi tessuti e ha effettuato l'osservazione coerente delle cellule gliali caricate con alluminio in stretta prossimità di detriti cellulari / neuronali ricchi di alluminio. Queste osservazioni supportano una componente infiammatoria in questo caso di epilessia ad esordio tardivo. Il rosso Congo non è riuscito a identificare eventuali depositi di amiloide in qualsiasi tessuto mentre la tioflavina S ha mostrato estese patologie extracellulari e intracellulari di tau. (3) Discussione: presentiamo i primi dati che mostrano l'alluminio nel tessuto cerebrale nell'epilessia e suggeriamo, alla luce delle prove complementari della letteratura scientifica, le prime prove che l'alluminio ha avuto un ruolo nell'avvento di questo caso di epilessia adulta a esordio tardivo. Visualizza il testo completo
ijerph-16-02129-g001-550
ijerph-16-02129-g002-550
ijerph-16-02129-g003-550
www.mdpi.com/1660-4601/16/12/2129
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... civita.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mer giu 10, 2020 12:21 pm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... uminio.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

E' un mio piacere leggere la frase che mi dedica Andrea Andulea sul mio operato, ed orgogliosamente ve la sottopongo.
Una pagina recita:
"Ho già riportato alcuni articoli che ci informano della tossicità dell'ALLUMINIO, ma ho avuto sottomano questo che pare voglia sollevare questo metallo dalla pericolosità per i cibi che moltissime persone conservano, cuociono o riscaldano, inconsapevoli dei danni che questo metallo causa.
L'ho ritenuto utile, proprio perchè conferma che usare questo metallo in cucina, egli deve essere trattato con le molle facendo attenzione a molte cose delle quali TUTTI dovrebbero conoscere.
Quindi è proprio l'autore di questo articolo in oggetto che ci fà capire gli errori che facciamo, trovandoci poi con dei problemi di SALUTE non indifferenti quale l'alzhaimer, la perdita di memoria e molto altro.
Mi permetto di citare la frase che recita:
"Ma, c’è un ma. Spesso l’alluminio è stato accusato di essere nocivo per la salute. Il rischio evidenziato è che particelle di alluminio possano migrare dai contenitori al cibo contaminandolo e rendendolo tossico per l’uomo, pericoloso in particolare per cervello e reni. L’Istituto Superiore di Sanità ha condotto un ampio studio per capire se e in quali condizioni l’alluminio può effettivamente diventare dannoso per la salute e ha individuato alcuni casi, specifici e limitati, sulla base dei quali sono state stilate poi delle avvertenze – che a norma di legge devono essere riportate, ad esempio, sulle tutte le confezioni di carta argentata – che permettono un uso sicuro dell’alluminio in cucina. Gli elementi fondamentali da prendere in considerazione sono tre: temperatura, tempo di contatto e natura del cibo."
che,sinceramente non sono cuoco, ma non mi risulta che queste avvertenze siano alla portata di tutti, e capisco anche il perchè:
TROPPI INTERESSI CI GIRANO ATTORNO, MA NON E' PER LA SALUTE UMANA.
A questo punto devo informare che, dopo ricerche approfondite, ho scoperto che la maggior parte dei ristoranti usano pentolame in ALLUMINIO, quindi posso capire che chi ha l'abitudine di cibarsi sovente nei ristoranti, col tempo rischiano problemi di SALUTE non indifferenti.

A questo punto sono certo che ogni parola sia inutile in quanto per chi ci tiene alla sua SALUTE L'ATTENZIONE DEVE ESSERE AL MASSIMO.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cucina.htm
Altra pagina recita:
Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato:
"L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO"
Se vuoi unirti a noi ed entrare nei nostri gruppi eccoti il modo cliccando su questo link e chierene di entrare. Sarò onorato di accoglierti per informare:
https://www.facebook.com/groups/263456548185398/
"Alluminio, dentifricio, caffè e prodotti CHIMICI VELENOSI, gli avamposti dei problemi umani"

Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO,onde poter informare l'umanità che fra le molte trappole disseminate sulla loro strada nella loro vita, oltre che il FLUORURO DI SODIO, l'ALLUMINIO, un minerale detto PESANTE, in quanto VELENO DELLA VITA, che si iniziano ad usare, ed ingoiare inconsapevolmente, fin dalla tenera età, in quanto contenuto nei dentifrici il primo, ed usato come pentole e padelle il secondo, usati con costanza giornaliera, Per il secondo, la stagnola, e contenitori usati per i CIBI, sia dalle industrie che in cucina. Il FLUORURO DI SODIO ha a che fare con l'ALLUMINIO in quanto lo scarto della lavorazione di questo metallo, che giocando sulla DISINFORMAZIONE dichiarano di voler apportare FLUORO per i denti.
FALSO! è dimostrato chiaramente su questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sangue.htm

Riguardo a questo ALLUMINIO usato anche per i CIBI come contenitori, nonostante si sappia che è un VELENO, la pagina recita:
"POVERI RAGAZZI!
... martellati dalla PUBBLICITA' SPAZZATURA di certe tv alle quali conta SOLO l'AUDITEL
Mi spiego:
Il 9 dicembre 2019, quindi pochi giorni fà, Max Laudadio ha intervistato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, sulla pericolosità dell'ALLUMINIO, ed ha parlato solo della stagnola, ma e le lattine di alluminio di TUTTE le bevande a portata di mano dei nostri ragazzi a cominciare dalla coca-cola?
Daranno loro mai la SALUTE?
l'intervistato parla di non tenere il cibo nella stagnola, ma nelle lattine che le bevande ci stanno anche mesi, saranno SALUTARI?
Il SISTEMA, quanto è FALSO ed INFINGARDO il SISTEMA!
Sono certo che passa inosservata questo interessamento al riguardo, anche perchè le industrie dell'alluminio sono POTENTI, ed al riguardo la pagina recita:
"I governi e gli istituti di medicina sono finanziati e controllati da queste grandi aziende che fatturano più di intere nazioni, non aspettare che lo dicano in televisione,"
Questa frase la trovi sotto.
Noi sappiamo che l'ALLUMINIO è causa di molti problemi di SALUTE.
Ho visitato molti castelli, dei quali le relative cucina.
Le pentole usate a quei tempi erano di RAME.
Ma il rame è anche nel SANGUE degli ANIMALI, e di conseguenza nella LINFA dei VEGETALI.
Ce lo dice la R.G.R. (Razione Giornaliera Raccomandata) del Ministero della Salute:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm
A quei tempi i medici erano una rarità, eppure la durata della vita era longeva.
Nel secolo scorso però a rimpiazzare il RAME, le pentole sono diventate di ALLUMINIO, ad un costo malto più basso.
In tutte le case le pentole di ALLUMINIO erano in abbondanza.
Però si è accorciata anche la vita delle persone.
Ora dato che si dice che ad allungare la vita è stata la medicina, ma questo non è altro che un SOGNO, ecco che alla luce della verità già nel secolo scorso hanno preso piede le pentole di acciaio, introdotte le quali sono state abbandonate quelle di alluminio, eliminando di conseguenza i danni causati da questo minerale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gevita.htm

Dal gruppo:
Sessualità e Salute

Andrea Andulea ha condiviso un link.
Amministratore · Ieri alle 17:07

https://www.youtube.com/watch
Video TV: Il prof. Gherardi spiega come l'alluminio dei vaccini iniettato nel muscolo va al cervello provocando danni. Secondo la medicina ufficiale nei vacc...
Informazioni su questo sito web
youtube.com
prof. Gherardi: come l'alluminio dei vaccini iniettato nel muscolo va al cervello provocando danni.
Video TV: Il prof. Gherardi spiega come l'alluminio dei vaccini iniettato nel muscolo va al cervello provocando danni. Secondo la medicina ufficiale nei vacc...
7Tu, Annamaria Parabita, Giovanna Bonfrate e altri 4
Commenti: 3Condivisioni: 5
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti

Genre Franco
Genre Franco Ciao Andrea Andulea, è importantissimo sapere questo, specialmente ora che abbiamo certezza che il FLUORURO DI SODIO dei dentifrici è LO SCARTO della lavorazione dell'ALLUMINIO ed è un VELENO usato per uccidere i topi. Quindi è facilissimo far capire alle persone che i vaccini non possno che essere altrettanti VELENI, dato che contengono l'ALLUMINIO. Grazie. ciaooo Franco
4

Mi piace
· Rispondi · 22 h

Andrea Andulea
Andrea Andulea Ho riportato tuo scritto anche su mia pagina perche mi sembra importantissimo ciò che hai scritto Grazie come sempre per i tuoi preziosi commenti
1

Mi piace
· Rispondi · 17 dicembre 2019 18:25

Genre Franco
Rispondi a Genre Franco...

Genre Franco
Genre Franco Ciao Andrea Andulea, sono io che ti dico GRAZIE per la tua collaborazione cui ho l'onore di condividere con te la conduzione dei nostri gruppi, come AMMINISTRATORI. Grazie ancora. ciaooo Franco

Mi piace
· Rispondi · 1 min
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... uminio.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » ven giu 12, 2020 8:25 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... toccio.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Ritengo che ogni mia parola sull'ALLUMINIO sia inutile, in quanto sappiamo TUTTI che fà parte di quei minerali pesanti, così chiamati perchè, anche se fanno parte del nostro pianeta, la loro unica prerogativa è quella di UCCIDERE la vita
Quindi mi permetto di riportare solo la GIUSTA informazione in proposito lasciando ad ognuno di voi le vostre personali conclusioni leggendo l'articolo in oggetto.

Altra pagina recita
"Riporto questo post che descrive con chiarezza una delle malattie considerata inguaribile, la EPILESSIA.
Prima di tutto l'articolo in oggetto informa che il caso è recente, quindi recita:
"Ricevuto: 2 maggio 2019 / Revisionato: 14 giugno 2019 / Accettato: 14 giugno 2019 / Pubblicato: 16 giugno 2019
Astratto
(1) Introduzione: L'esposizione umana all'alluminio è un problema fiorente. Nel 1988, la popolazione della città della Cornovaglia di Camelford fu esposta a livelli estremamente alti di alluminio nella sua fornitura di acqua potabile. Qui forniamo la prova che l'alluminio ha avuto un ruolo nella morte di un residente di Camelford a seguito dello sviluppo dell'epilessia ad esordio tardivo. (2) Sommario del caso: abbiamo misurato il contenuto di alluminio del tessuto cerebrale in questo individuo e abbiamo dimostrato accumuli significativi di alluminio nell'ippocampo (4,35 (2,80) µg / g di peso secco) e nel lobo occipitale (2,22 (2,23) µg / g dry wt., media, SD, n = 5), quest'ultimo associato a calcificazioni anormali. La microscopia a fluorescenza specifica dell'alluminio ha confermato la presenza di alluminio in entrambi questi tessuti e ha effettuato l'osservazione coerente delle cellule gliali caricate con alluminio in stretta prossimità di detriti cellulari / neuronali ricchi di alluminio."

Altro articolo riporta:
"Ho già riportato alcuni articoli che ci informano della tossicità dell'ALLUMINIO, ma ho avuto sottomano questo che pare voglia sollevare questo metallo dalla pericolosità per i cibi che moltissime persone conservano, cuociono o riscaldano, inconsapevoli dei danni che questo metallo causa.
L'ho ritenuto utile, proprio perchè conferma che usare questo metallo in cucina, egli deve essere trattato con le molle facendo attenzione a molte cose delle quali TUTTI dovrebbero conoscere.
Quindi è proprio l'autore di questo articolo in oggetto che ci fà capire gli errori che facciamo, trovandoci poi con dei problemi di SALUTE non indifferenti quale l'alzhaimer, la perdita di memoria e molto altro.
Mi permetto di citare la frase che recita:
"Ma, c’è un ma. Spesso l’alluminio è stato accusato di essere nocivo per la salute. Il rischio evidenziato è che particelle di alluminio possano migrare dai contenitori al cibo contaminandolo e rendendolo tossico per l’uomo, pericoloso in particolare per cervello e reni. L’Istituto Superiore di Sanità ha condotto un ampio studio per capire se e in quali condizioni l’alluminio può effettivamente diventare dannoso per la salute e ha individuato alcuni casi, specifici e limitati, sulla base dei quali sono state stilate poi delle avvertenze – che a norma di legge devono essere riportate, ad esempio, sulle tutte le confezioni di carta argentata – che permettono un uso sicuro dell’alluminio in cucina. Gli elementi fondamentali da prendere in considerazione sono tre: temperatura, tempo di contatto e natura del cibo."
che,sinceramente non sono cuoco, ma non mi risulta che queste avvertenze siano alla portata di tutti, e capisco anche il perchè:
TROPPI INTERESSI CI GIRANO ATTORNO, MA NON E' PER LA SALUTE UMANA.
A questo punto devo informare che, dopo ricerche approfondite, ho scoperto che la maggior parte dei ristoranti usano pentolame in ALLUMINIO, quindi posso capire che chi ha l'abitudine di cibarsi sovente nei ristoranti, col tempo rischiano problemi di SALUTE non indifferenti.

A questo punto sono certo che ogni parola sia inutile in quanto per chi ci tiene alla sua SALUTE L'ATTENZIONE DEVE ESSERE AL MASSIMO.
Altra pagina recita:
Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato:
"L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO"
Se vuoi unirti a noi ed entrare nei nostri gruppi eccoti il modo cliccando su questo link e chierene di entrare. Sarò onorato di accoglierti per informare:
https://www.facebook.com/groups/263456548185398/
"Alluminio, dentifricio, caffè e prodotti CHIMICI VELENOSI, gli avamposti dei problemi umani"

Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO,onde poter informare l'umanità che fra le molte trappole disseminate sulla loro strada nella loro vita, oltre che il FLUORURO DI SODIO, l'ALLUMINIO, un minerale detto PESANTE, in quanto VELENO DELLA VITA, che si iniziano ad usare, ed ingoiare inconsapevolmente, fin dalla tenera età, in quanto contenuto nei dentifrici il primo, ed usato come pentole e padelle il secondo, usati con costanza giornaliera, Per il secondo, la stagnola, e contenitori usati per i CIBI, sia dalle industrie che in cucina. Il FLUORURO DI SODIO ha a che fare con l'ALLUMINIO in quanto lo scarto della lavorazione di questo metallo, che giocando sulla DISINFORMAZIONE dichiarano di voler apportare FLUORO per i denti.
FALSO! è dimostrato chiaramente su questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sangue.htm

L'articolo recita:
"L'articolo in oggetto scrive:
"C'è una lunga (e forse deplorevole) storia dell'iniezione di sali di alluminio nel tessuto cerebrale in modelli animali (compresi i primati) di epilessia umana. In quest'ottica, potrebbe essere sorprendente che la nostra recente ricerca ( www.mdpi.com/1660-4601/16/12/2129 ) sia la prima a misurare e identificare l'alluminio nell'epilessia umana."
Faccio presente che questo articolo è riferito ad un acquedotto particolare, dove la sorgente di questa acqua è tra le rocce di boxite contenente quindi tanto ALLUMINIO:
A dimostrazione cito altra parte che recita:
"Per quanto riguarda l'avvelenamento da alluminio a Camelford nel 1998, ora abbiamo studiato tre cervelli donati da soggetti esposti e abbiamo misurato l'alluminio elevato in tutti e tre."
In quegli anni non si sapeva ancora che l'ALLUMINIO è nocivo alla salute umana, infatti erano ancora di moda pentole e quant'altro per preparare i cibi.
Ora, dopo mie richieste, gli acquedotti il controllo fanno questo controllo periodicamente, onde correre eventualmente ai ripari.
Quindi consiglio a chi come me e mia moglie usiamo l'acqua dell'acquedotto da sempre di vivere tranquillo poichè questa nostra acqua è controllata regolarmente dagli addetti.ellule gliali caricate con alluminio in stretta prossimità di detriti cellulari / neuronali ricchi di alluminio."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... aumana.htm
Riguardo a questo ALLUMINIO usato anche per i CIBI come contenitori, nonostante si sappia che è un VELENO, la pagina recita:
"POVERI RAGAZZI!
... martellati dalla PUBBLICITA' SPAZZATURA di certe tv alle quali conta SOLO l'AUDITEL
Mi spiego:
Il 9 dicembre 2019, quindi pochi giorni fà, Max Laudadio ha intervistato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, sulla pericolosità dell'ALLUMINIO, ed ha parlato solo della stagnola, ma e le lattine di alluminio di TUTTE le bevande a portata di mano dei nostri ragazzi a cominciare dalla coca-cola?
Daranno loro mai la SALUTE?
l'intervistato parla di non tenere il cibo nella stagnola, ma nelle lattine che le bevande ci stanno anche mesi, saranno SALUTARI?
Il SISTEMA, quanto è FALSO ed INFINGARDO il SISTEMA!
Sono certo che passa inosservata questo interessamento al riguardo, anche perchè le industrie dell'alluminio sono POTENTI, ed al riguardo la pagina recita:
"I governi e gli istituti di medicina sono finanziati e controllati da queste grandi aziende che fatturano più di intere nazioni, non aspettare che lo dicano in televisione,"
Questa frase la trovi sotto.
Noi sappiamo che l'ALLUMINIO è causa di molti problemi di SALUTE.
Ho visitato molti castelli, dei quali le relative cucina.
Le pentole usate a quei tempi erano di RAME.
Ma il rame è anche nel SANGUE degli ANIMALI, e di conseguenza nella LINFA dei VEGETALI.
Ce lo dice la R.G.R. (Razione Giornaliera Raccomandata) del Ministero della Salute:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm
A quei tempi i medici erano una rarità, eppure la durata della vita era longeva.
Nel secolo scorso però a rimpiazzare il RAME, le pentole sono diventate di ALLUMINIO, ad un costo malto più basso.
In tutte le case le pentole di ALLUMINIO erano in abbondanza.
Però si è accorciata anche la vita delle persone.
Ora dato che si dice che ad allungare la vita è stata la medicina, ma questo non è altro che un SOGNO, ecco che alla luce della verità già nel secolo scorso hanno preso piede le pentole di acciaio, introdotte le quali sono state abbandonate quelle di alluminio, eliminando di conseguenza i danni causati da questo minerale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gevita.htm

Altra pagina recita:
"Prima di tutto, onde evitare che dopo le prime tre righe qualcuno, DROGATO di CAFFE', rinunci a leggere l'articolo fino in fondo, perchè considerato troppo lungo, allora riporto subito cosa si può fare contro queste INTOSSICAZIONI da alluminio.
E' naturale e comprensibile che la prima mossa verso la SALUTE è quella di eliminare dalla cucina TUTTI i prodotti contenenti alluminio, primo fra tutti la stagnola e poi tutti gli altri senza rimpianti.
Se la stagnola la si vuole usare, mettere il cibo nella pellicola e poi nella stagnola, evitando così il contatto diretto dei cibi al VELENOSO metallo
Naturalmente evitare come la peste i prodotti elencati nell'articolo in oggetto, ma, dato che non basta si deve correre ai ripari ingoiando gli "ALIMENTI ESSENZIALI" dei quali il primo è l'ACIDO ASCORBICO costantemente ogni giorno, il quale è LA BASE DELLA VITA SUL NOSTRO PIANETA, il quale sà benissimo come togliere l'individuo dagli impicci nei quali il suo CERVELLO STUPIDO lo trascina il più delle volte.
Ora dobbiamo tirare delle CONCLUSIONI riguardo agli "ALIMENTI ESSENZIALI" da me ingoiati con tanta costanza dal 1992, sopratutto abbondantemente nelle varie occasioni.
Devo riportare quanto scrive Linus Paulig sul suo libro dichiarato da Irwin stone:
"pagina 107/340------dice Irwin: 1) battericida, 2) disintossica, 3) controlla, 4) è innocuo
Irwin Stone (1972) ha descritto l'ACIDO ACORBICO in relazione alle malattie batteriche nel modo seguente:
1) E' battericida o batteriostatico e uccide o previene la crescita di organismi patogeni.
2) Disintossica e rende innocui le tossine batteriche ed i veleni.
3) controlla e mantiene efficace la fagocitosi.
4) E' innocuo ed atossico, senza danno per il paziente, gli effetti sopramenzionati.
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... nalelp.pdf
Nello specifico, l'articolo riporta di un altro "ALIMENTO ESSENZIALE" di nome ACIDO MALICO: che viene in aiuto agli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" come l'ACIDO ASCORBICO, il BORO ecc. che INSIEME formano le DIFESE IMMUNITARIE e mai da soli, di cui l'articolo riporta:
"Acido Malico – L’acido malico è uno dei più potenti disintossicanti dall’alluminio. Aiuta a ridurre la tossicità di alluminio per il cervello, e per questo motivo potrebbe essere utilizzato per aiutare nei casi di morbo di Alzheimer. L’acido malico ha dimostrato di aumentare l’escrezione fecale e urinaria di alluminio. Può anche ridurre la quantità di alluminio che si trova negli organi e nei tessuti del corpo. L’acido Malico si trova in natura, soprattutto nel rabarbaro, nell’aceto di mele e nel vino.
Cosa è l'ACIDO MALICO, e dove lo si trova?"
Wikipedia ci viene in aiuto e scrive:
"L’acido malico, noto anche come acido di mela o acido fruttico in quanto si ritrova nelle mele (in particolare nella buccia) ed in altra frutta, è un acido organico alfa-idrossilato, presente sia nelle piante che negli animali, incluso l'uomo. Sotto forma del suo anione, il malato, l'acido malico è l'intermedio chiave nel principale ciclo di produzione dell'energia cellulare, noto come ciclo di Krebs o ciclo dell'acido citrico, che si svolge all'interno dei mitocondri.
https://it.wikipedia.org/wiki/Acido_malico

Ora invece letto l'articolo in oggetto, la prima mia impressione, non sò la vostra, ma è quella di vivere in un "campo minato" preparato dai marines nelle guerre del passato, tanto l'ambiente è TOSSICO, VELENOSO e CATTIVO."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ossico.htm
"Ma questo non è una volta ogni tanto, ma una azione COSTANTE di più volte al giorno per tutta una vita, iniziando dalla tenera età, e come si può pretendere che questo VELENO a contatto di organi DELICATISSIMI come gli OCCHI e le ORECCHIE passi senza lasciare danni irreversibili?
A questo punto, onde evitare fraintendimenti, devo riportare quanto scritto sul tubetto del dentifricio:
"Creando la DISINFORMAZIONE, ti dicono di CURARE i tuoi denti col FLUORO usando il FLUORURO DI SODIO "VELENO" PER I TOPI.
Tornando al tuo tubetto, troverai la scritta:
NON INGOIARE
LAVATI I DENTI SOLO 2 ( due) VOLTE AL GIORNO
SE UN BAMBINO NE INGOIA, PORTALO SUBITO DAL DENTISTA O DAL MEDICO.
COSA???????
Ma allora queste ultima tre scritte sono una dichiarazione di VELENOSITA' del mio dentifricio. altrimenti che ragione ci sarebbe di queste scritte come avviso?
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ordita.htm
Da dove entra per causare tutti questi danni?
Prima dalle mucose, abbondanti in bocca, ma il resto entra dai buchi del palato che sono collegati agli OCCHI, alle ORECCHIE ed anche al NASO.
Che è lo scarto della lavorazione dell'ALLUMINIO, ed è la trappola che ritengo più subdola che l'essere umano poteva escogitare.
Naturalmente altra trappola è il FORNO MICROONDE, in quanto funziona a RADIAZIONI come i raggi X degli ospedali o cliniche dedicate alla FALSA salute umana:
"Oggi 12 febbraio 2020, apro il gruppo "IL FORNO MICROONDE ED IL TUMORE AL SENO" perchè ho certezza che la maggior parte delle donne col tumore al seno usano o hanno usato il FORNO MICROONDE nella loro vita, perchè ritengo ne sia la principale VERA CAUSA.
In questo gruppo vengono accettate le sole donne, in quanto data la complessità di un censimento, quindi impossibile a farsi, la intenzione è di radunare più membri possibili consapevoli, a dimostrare la pericolosità di questa INVENZIONE UMANA detta COMODITA', affinchè questo FORNO A MICROONDE venga bandito consapevolmente dal genere umano e non sia un solo fatto di commercio e quindi di lucro.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ordita.htm
seguito dal "PRIMO FLAGELLO UMANO" detto CAFFE' in quanto DROGA-INSETTICIDA, che se si vuole smettere di berlo, si ha la stessa sensazione del cocaiomane, data la dipendenza.
La pagina recita:
"I Tannini
Il caffè torrefatto residua una notevole quantità di tannino, la cui presenza nell'organismo può provocare danno alla salute quale: diminuzione dell'accrescimento corporeo e dell'utilizzazione dell'azoto proteico (i tannini formano un legame specifico con le proteine). Ii tannini inattivano gli enzimi proteasi, lipasi ed amilasi, che svolgono nell'organismo una funzione insostituibile; la loro inibizione comporta interferenze negative nell'utilizzazione metabolica di molte sostanze nutritive. Un esempio di tale interferenza è dato dall'associazione del caffè (contenente anche tannino), con il latte (contenente proteine grassi e zuccheri); la spiegazione è che la caffeina, aumenta la secrezione gastrica (aumento della produzione di acido cloridico), mentre l'azione del tannino ostacola la digestione e l'assimilazione in particolare delle proteine ma anche degli altri componenti del latte. Inoltre i tannini sembrano influire negativamente sull'assorbimento di ioni metallici (oligoelementi).
Per concludere
Vi siete mai chiesti come mai quando andiamo dal medico e gli esponiamo i nostri problemi di salute una delle prime domande che il medico ci fa è: quanti caffè bevi in un giorno? E secondo di come gli risponderemo lui ci dirà:
hai problemi di stomaco? Non bere caffè
hai problemi alla vescica? E' meglio se rinunci al caffè
hai problemi alla prostata? Fai a meno del caffè
hai problemi al cuore? Non bere caffè
ecc. ecc.
Ma perché il "nostro" medico di famiglia non ci dice chiaramente che solo un organismo perfettamente sano tollera, e ripeto tollera, uno o due caffè al giorno? E che comunque sarebbe meglio farne a meno?
In verità quando beviamo un caffè, introduciamo nel nostro corpo una quantità di tossine per varietà e quantità molte volte superiore a quelle che introdurremmo mangiando un fungo tossico, anche se non letale.
Allora mi chiedo, mangereste tutti i giorni un fungo sapendo prima che il fungo è TOSSICO (ma con un buon sapore) o ne fareste a meno?...
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ricoli.htm

....e non solo ma nel CAFFE' vi sono i minerali pesanti come descritto molto chiaramente su questo video:
https://www.facebook.com/groups/2363884 ... o&d=n&vh=e
Ma come farà a contenere questi minerali pesanti se nel chicco non possono esserci in quanto altrimenti il chicco morirebbe, in quanto nei semi non possono esserci che in caso morirebbero come ogni individuo vivente.
Questo chicco però viene tostato a 240°, questo però brucia sia il GERME che è la partenza per la futura pianta se seminato, che tutto il suo contenuto che è di TUTTI i semi al mondo.
Ne rimane SOLO la CAFFEINA, quindi neanche quì possono esserci i minerali pesanti, alluminio compreso, ma come potranno mai esserci nel CAFFE' finito?
CERTO, DOPO LA TOSTATURA ECCO L'AGGIUNTA DI QUESTI MICIDIALI PRODOTTI, NON PUO' ESSERE DIVERSO CHE CON L'AGGIUNTA.
Quindi concludo che si fà di tutto per ammalare le persone, anche drogandole e approfittando della dipendenza, anche AVVELENANDOLE.
La pagina recita:
"Quest'ultimo video dichiara il contenuto in METALLI PESANTI nel CAFFE', in ogni forma si usi.
A questo punto non ho più parole riguardo al tanto pubblicizzato, consigliato ed amato CAFFE', del quale si dice anche FALSAMENTE faccia parte della nostre tradizioni, dopo aver ascoltato questo video.
Prendetevi il vostro tempo, in quanto capirete perchè l'ho definito il
PRIMO FLAGELLO umano

cliccando su questo link:
https://www.facebook.com/groups/2363884 ... o&d=n&vh=e
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... esanti.htm
ed ancora:
"In oggetto mi permetto di riportare l'articolo che parla della sentenza di un giudice in California USA, riguardo al CAFFE' e più esattamente al prodotto ritenuto CANCEROGENO denominato ACRILAMIDE che si sviluppa durante la tostatura di questa DROGA-INSETTICIDA.
Sulla pagina riporto anche cosa è questo PRODOTTO CHIMICO ACRILAMIDE ed in che occasione viene a formarsi in quantità molto nociva alla salute di chi beve questo CAFFE'.
Prima è da vedere questo video, è CHIARISSIMO.
https://www.youtube.com/watch?v=kq7W3I8aL-c
e da sentire questo
https://www.youtube.com/watch?v=-UBDSGhW0Go
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iroide.htm

Altre trappole che minano la SALUTE umana sono i "principi attivi", che sono proposti da chi dichiara di dedicarsi alla SALATE UMANA. Questa FALSITA' è dimostrata pienamente dal FOGLIETTO ILLUSTRATIVO ALLEGATO detto BUGIARDINO, ad ogni prodotto da questi personaggi proposto, che alla fine nessun individuo è mai guarito da questi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, dichiarato appunto da questo sopradetto FOGLIO ILLUSTRATIVO che ne elenca NON i benefici che apporta, in quanto benefici non ne apportano e non ne hanno apportato MAI, ma, e neppure tutte, le CONTROINDICAZIONI che causano.
Che queste CONTROINDICAZIONI non si vedano subito, ma solo col tempo, è un modo per salvarsi dalle responsabilità anche penali, e loro questo questi personaggi lo sanno molto bene.
L'altra prova inconfutabile sono le RICERCHE SCIENTIFICHE che dichiarano di aver fatto, le quali dImostrano chiaramente che sono PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, in quanto che sui PRODOTTI NATURALI queste RICERCHE SCIENTIFICHE non vengono mai fatte.
Un chiaro esempio di RICERCHE SCIENTIFICHE fatte su un prodotto che tutti conosciamo molto bene:
l'ASPARTAME
che è aggiunto ai cibi dichiarati DIETETICI dedicati agli individuo OBESI e quelli DIABETICI.
NON HO PAROLE.

Iniziare portando cosa è l'ALLUMINIO per la vita sulla terra, ma che ormai sappiamo tutti aggiunto nei vaccini.
E pensare che le industrie che producono questo ALLUMINIO fatturano più di una nazione. dall'articolo.

Pertanto detto questo mi chiedo, e non riesco a comprendere il perchè, questo ALLUMINIO, detto MINERALE PESANTE, nemico della vita, possa finire in tutto ciò che in un modo o nell'altro nel corpo umano, iniziando dallo scarto della lavorazione denominato FLUORURO DI SODIO,ma che continuando finisce come contenitore del CIBO UMANO.
Non solo ma è in commercio ed usato in mille modi, come contenitore per i dolci, usato della pasta fresca come contenitore dei vari CIBI, stampato in mille forme, che trasmette a questi CIBI le sue particelle MALEFICHE.
Senza contare come stagnola in cucina la quale è usata per cuocere il pesce al cartoccio, trasmettendo a questo pesce queste sue particelle MALEFICHE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... oumano.htm
La pagina scrive:
"L’alluminio è un materiale molto usato in cucina: sono fatti di alluminio, o di leghe di alluminio, pentole, caffettiere e utensili e moltissimi dei recipienti o dei fogli usa e getta in cui quotidianamente cuociamo, conserviamo o riscaldiamo il cibo. è fondamentale sapere come utilizzare in maniera corretta l'alluminio in cucina Ma siete sicuri di conoscere a sufficienza questo materiale e di usarlo in maniera corretta e salutare? No? Niente paura, vi aiutiamo noi. Partiamo dalle basi: l’alluminio è un metallo piuttosto diffuso, estremamente leggero, facilmente modellabile, ma allo stesso tempo resistente; inoltre ha una elevata conducibilità termica, caratteristica che lo rende un ottimo alleato ai fornelli perché permette di regolare e distribuire in maniera uniforme il calore durante la cottura riducendo così i rischi di bruciare i cibi e rendendone uniforme la preparazione. Tra i suoi pregi ha anche quelli di garantire la migliore protezione possibile dagli effetti nocivi di aria e luce, di non interferire sui sapori degli alimenti e di essere riciclabile al 100% e per un numero infinito di volte.

Ma, c’è un ma. Spesso l’alluminio è stato accusato di essere nocivo per la salute. Il rischio evidenziato è che particelle di alluminio possano migrare dai contenitori al cibo contaminandolo e rendendolo tossico per l’uomo, pericoloso in particolare per cervello e reni. L’Istituto Superiore di Sanità ha condotto un ampio studio per capire se e in quali condizioni l’alluminio può effettivamente diventare dannoso per la salute e ha individuato alcuni casi, specifici e limitati, sulla base dei quali sono state stilate poi delle avvertenze – che a norma di legge devono essere riportate, ad esempio, sulle tutte le confezioni di carta argentata – che permettono un uso sicuro dell’alluminio in cucina. Gli elementi fondamentali da prendere in considerazione sono tre: temperatura, tempo di contatto e natura del cibo.

In generale, qualunque tipologia di cibo può essere conservata avvolta in un foglio di alluminio, o all’interno di una pentola di alluminio priva di film protettivo di materiale plastico, a temperatura ambiente per un massimo di 24 ore. alcuni alimenti non possono essere conservati all'interno di contenitori di alluminio Se si tratta di alimenti con un basso potere estrattivo come caffè, spezie, cereali, legumi o frutta secchi, ortaggi essiccati o prodotti da forno che non assorbono l’alluminio allora il contatto può essere prolungato, altrimenti diventa necessario mettere il cibo in frigorifero o surgelarlo. In frigo o nel congelatore, infatti, il pericolo di una migrazione di ioni diventa minimo e il cibo può rimanere a lungo nell’alluminio senza che questo lo contamini. Ci sono, invece, poi degli alimenti che hanno caratteristiche proprie a causa delle quali il rischio di trasferimento aumenta ed è quindi sconsigliato cuocerli, conservarli o anche semplicemente riscaldarli in contenitori di alluminio. Nello specifico si tratta di cibi molto acidi come succo di limone e agrumi in genere, pomodori e sotto aceti o molto salati come acciughe, capperi o salamoie che potrebbero attaccare il metallo e corroderlo. Per questa tipologia di prodotti è sicuramente più indicato un contenitore di vetro.

Bisognerebbe evitare di coprire con la stagnola i cibi quando sono ancora molto caldi e possono formare umidità. Si tratta di una breve serie di accorgimenti minimi, ma importanti, grazie ai quali possiamo continuare a usare l’alluminio senza alcun rischio per la salute.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cucina.htm
Una pagina recita_
"Alluminio nel tessuto cerebrale nell'epilessia: un caso
clinico di Camelford Matthew Mold 1?, Jason Cottle 2? e Christopher Exley 1, * ?
1
The Birchall Centre, Lennard-Jones Laboratories, Keele University, Staffordshire ST5 5BG, UK
2
School of Medicine , David Weatherly Building, Keele University, Staffordshire ST5 5BG, Regno Unito
*
Autore a cui indirizzare la corrispondenza.

Int. J. Environ. Res. Public Health 2019, 16 (12), 2129; https://doi.org/10.3390/ijerph16122129

Ricevuto: 2 maggio 2019 / Revisionato: 14 giugno 2019 / Accettato: 14 giugno 2019 / Pubblicato: 16 giugno 2019
Astratto
(1) Introduzione: L'esposizione umana all'alluminio è un problema fiorente. Nel 1988, la popolazione della città della Cornovaglia di Camelford fu esposta a livelli estremamente alti di alluminio nella sua fornitura di acqua potabile. Qui forniamo la prova che l'alluminio ha avuto un ruolo nella morte di un residente di Camelford a seguito dello sviluppo dell'epilessia ad esordio tardivo. (2) Sommario del caso: abbiamo misurato il contenuto di alluminio del tessuto cerebrale in questo individuo e abbiamo dimostrato accumuli significativi di alluminio nell'ippocampo (4,35 (2,80) µg / g di peso secco) e nel lobo occipitale (2,22 (2,23) µg / g dry wt., media, SD, n = 5), quest'ultimo associato a calcificazioni anormali. La microscopia a fluorescenza specifica dell'alluminio ha confermato la presenza di alluminio in entrambi questi tessuti e ha effettuato l'osservazione coerente delle cellule gliali caricate con alluminio in stretta prossimità di detriti cellulari / neuronali ricchi di alluminio. Queste osservazioni supportano una componente infiammatoria in questo caso di epilessia ad esordio tardivo. Il rosso Congo non è riuscito a identificare eventuali depositi di amiloide in qualsiasi tessuto mentre la tioflavina S ha mostrato estese patologie extracellulari e intracellulari di tau. (3) Discussione: presentiamo i primi dati che mostrano l'alluminio nel tessuto cerebrale nell'epilessia e suggeriamo, alla luce delle prove complementari della letteratura scientifica, le prime prove che l'alluminio ha avuto un ruolo nell'avvento di questo caso di epilessia adulta a esordio tardivo. Visualizza il testo completo
ijerph-16-02129-g001-550
ijerph-16-02129-g002-550
ijerph-16-02129-g003-550
www.mdpi.com/1660-4601/16/12/2129
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... toccio.htm

Molte persone usano la cottura al cartoccio ovvero avvolgono il cibo nei fogli di alluminio che poi viene messo in forno,senza sapere che ciò è pericoloso
CUCINARE CIBI AL CARTOCCIO

Molte persone usano la cottura al cartoccio ovvero avvolgono il cibo nei fogli di alluminio che poi viene messo in forno. La verità è che la cottura dei cibi avvolti in carta stagnola in forno può essere pericolosa. Questo perché l’alluminio è una neurotossina che è scientificamente dimostrato che può causare e favorire malattie degenerative e mentali. Devi sapere che l’alluminio non svolge alcuna funziona utile nell’organismo, quindi non deve assolutamente esserci.

L’alluminio, insieme agli altri metalli tossici, si accumula lentamente e progressivamente negli organi (ossa, fegato, rene, sistema nervoso, tessuto adiposo) e nei tessuti dove causano processi infiammatori e bloccano l’attività di numerosi complessi enzimatici sostituendosi ai minerali essenziali, causando danni gravi alla persona, con sintomi molto vari e difficilmente riconducibili ad intossicazione da alluminio. Il corpo ha un proprio sistema di disintossicazione in grado di scovare tutte le tossine dannose, ma se queste tossine sono nanoparticelle e vengono ingerite spesso, non ce la fa ad espellerle.

Per questo è sempre più diffuso il test dei metalli pesanti e gli integratori e terapie per disintossicarsi. I sintomi più comuni di avvelenamento di alluminio sono: debolezza muscolare, dolore osseo, convulsioni e confusione, anemia, problemi di salute per gli organi respiratori, malattie del cervello, demenza, malattie del sistema nervoso, sclerosi multipla, Alzheimer e Parkinson.

L’alluminio se riscaldato rilascia più facilmente le sue particelle che entrano nel cibo che poi finisce nel nostro corpo. La verità è che gli effetti dei metalli pesanti si sentono nel lungo termine con danni seri.

Il collegamento tra l’alluminio e le malattie sopra citate è dimostrato da diversi studi.
Qualche anno fa uno studio dell’University of British Columbia ha dimostrato il collegamento tra alluminio e Alzheimer.
Inoltre Il Dr. Sante Guido Zanella ha osservato che i suoi pazienti affetti da sclerosi multipla avevano tutti valori molto elevati (da 4 a 30 volte superiori ai limiti ritenuti normali) di alluminio. Guarda il video a riguardo.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... toccio.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mar giu 16, 2020 1:57 pm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iintos.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Ed ora non posso non riportare una informazione che ritengo tra le più importanti: COME, DOVE E QUANDO INGOIO L'ALLUMINIO?
Ecco il video dell’intervento del Dr. Zanella al XVI Convegno medico-scientifico internazionale – Bologna 10/09/2011, dal titolo Alluminio, Sclerosi Multipla e Terapia Chelante.
https://youtu.be/6LF0oeGZHkQ

Devo informare e sottolineare il fatto che un cibo con alta concentrazione di ALLUMINIO è il
LATTE DI SOIA
E TUTTI I DERIVATI di questo latte yogurth ecc.
Altro prodotto incriminato è il THE VERDE, del quale molte persone ne fanno una bevanda giornaliera inconsapevoli di intossicarsi di ALLUMINIO con questo.

Dell'articolo in oggetto sottolineo la parte che recita:
"Veleni in cucina
Molto spesso, dopo aver sottoposto nuovi Pazienti al dosaggio dei metalli tossici il quale evidenzia valori patologici, la domanda che mi sento spesso porre è la seguente: «Ma come e da dove posso aver assunto tutti questi veleni?» Tralasciando le fonti di intossicazione professionale e accidentale, un ruolo importante nella contaminazione da metalli tossici riveste la quotidiana alimentazione.
Infatti fin dal nostro risveglio siamo bombardati dai metalli iniziando con l’ingestione di un buon caffè contenuto in sacchetti di alluminio e contaminato dal rilascio del metallo dalla maggior parte delle caffettiere casalinghe costruite in alluminio. Non creda di salvarsi chi quotidianamente assume una tazza di thè a colazione poiché la pianta del thè ne contiene grandi quantità nelle sue foglie. Mangiamo qualche biscotto che nella stragrande maggioranza dei casi è contenuto in sacchetti rivestiti all’interno da alluminio. A metà mattina per la pausa caffè possiamo ingerire un’altra piccola dose di metalli attraverso l’ingestione di prodotti da forno conservati in alluminio e formaggini rivestiti dall’onnipresente alluminio.
Finalmente arriva l’ora del pranzo e anche qui non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: cibi cotti in tegami che riscaldati rilasciano alluminio, alimenti conservati e cotti nelle vaschette di alluminio, patate o altri cibi al cartoccio avvolti nella pellicola di alluminio. Beviamo qualche bicchiere d’acqua dal rubinetto di casa contenente piombo rilasciato da vecchie tubature e alluminio che viene utilizzato nel trattamento delle acque per rimuovere particelle e microrganismi.
Per la merenda possiamo scegliere tra un succo di frutta o una bibita rigorosamente in lattina di alluminio e un pezzetto di cioccolato avvolto da alluminio.
Non parliamo poi della cena e se magari per placare la nostra sete possiamo bere una birra conservata in lattina di alluminio?
E se, alla fine di questo bollettino di guerra, vi è venuta una comprensibile gastrite, nessun problema, potrete sempre assumere un comune antiacido, naturalmente ricco di Alluminio!"

La riprova che i metalli pesanti sono nel CAFFE', ecco un video molto chiarificatore al riguardo la pagina recita:
"....e non solo ma nel CAFFE' vi sono i minerali pesanti come descritto molto chiaramente su questo video:
https://www.facebook.com/groups/2363884 ... o&d=n&vh=e
Ma come farà a contenere questi minerali pesanti se nel chicco non possono esserci in quanto altrimenti il chicco morirebbe, in quanto nei semi non possono esserci che in caso morirebbero come ogni individuo vivente.
Questo chicco però viene tostato a 240°, questo però brucia sia il GERME che è la partenza per la futura pianta se seminato, che tutto il suo contenuto che è di TUTTI i semi al mondo.
Ne rimane SOLO la CAFFEINA, quindi neanche quì possono esserci i minerali pesanti, alluminio compreso, ma come potranno mai esserci nel CAFFE' finito?
CERTO, DOPO LA TOSTATURA ECCO L'AGGIUNTA DI QUESTI MICIDIALI PRODOTTI, NON PUO' ESSERE DIVERSO CHE CON L'AGGIUNTA.
Quindi concludo che si fà di tutto per ammalare le persone, anche drogandole e approfittando della dipendenza, anche AVVELENANDOLE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iintos.htm

Una pagina recita:
"Mi permetto di riportare un video che ritengo molto importante riguardo all'ALLUMINIO, che anche se solo particelle di danni al corpo di ogni essere vivente non possono causare che danni.
Quindi pensare che venga messo nel corpo umano volontariamente non può che farmi RIBREZZO, il che mi fà giudicare in modo particolare che vuole impormi questo.
Non mi permetto di riportare quale sia il mio pensiero, ma lo lascio scoprire a voi.
Ora di questo video vi riporto alcune frasi che ritengo molto esplicative, in modo che possiate giudicare da soli AUTONOMAMENTE, pensando che il vostro giudizio, ho certezza che sarà come il mio.
"Da quando li utilizziamo nella produzione di vaccini,
i sali di ALLUMINIO sono stati oggetto di dibattito
e la rete "Salute ed ambiente" ritiene oggi che,
per quanto riguarda la loro nocività,
siamo passati dal sospetto alle certezze.
Tecnicamente da 25 a 600 microgrammi
a stimolare la reazione immunitaria
infatti questa induce una piccola infiammazione
nel sito in cui viene iniettata e
se la maggior parte degli specialisti ritiene che
una volta iniettato nel corpo
l'ALLUMINIO si dissolverà spontaneamente
senza effetti tossici,
altri sostengono il contrario.
In particolare è il parere del professor Romain Gherardi
che accogliamo in questa trasmissione.
che direttore di ricerca presso l'INSERM
(Istitut Natural de la Sanitè et de la Cecherche medicale)
e che lavora presso l'ospedale Henri-Mondor di Crateil."

il video incriminato:
https://www.youtube.com/watch?v=pZujmSk ... D1rJkOGTsc

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ivideo.htm
Altra pagina recita:
"Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato:
"L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO"
Se vuoi unirti a noi ed entrare nei nostri gruppi eccoti il modo cliccando su questo link e chierene di entrare. Sarò onorato di accoglierti per informare:
https://www.facebook.com/groups/263456548185398/
"Alluminio, dentifricio, caffè e prodotti CHIMICI VELENOSI, gli avamposti dei problemi umani"

Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO,onde poter informare l'umanità che fra le molte trappole disseminate sulla loro strada nella loro vita, oltre che il FLUORURO DI SODIO, l'ALLUMINIO, un minerale detto PESANTE, in quanto VELENO DELLA VITA, che si iniziano ad usare, ed ingoiare inconsapevolmente, fin dalla tenera età, in quanto contenuto nei dentifrici il primo, ed usato come pentole e padelle il secondo, usati con costanza giornaliera, Per il secondo, la stagnola, e contenitori usati per i CIBI, sia dalle industrie che in cucina. Il FLUORURO DI SODIO ha a che fare con l'ALLUMINIO in quanto lo scarto della lavorazione di questo metallo, che giocando sulla DISINFORMAZIONE dichiarano di voler apportare FLUORO per i denti.
FALSO! è dimostrato chiaramente su questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sangue.htm
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ivideo.htm

Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato:
"L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO"
Se vuoi unirti a noi ed entrare nei nostri gruppi eccoti il modo cliccando su questo link e chierene di entrare. Sarò onorato di accoglierti per informare:
https://www.facebook.com/groups/263456548185398/
"Alluminio, dentifricio, caffè e prodotti CHIMICI VELENOSI, gli avamposti dei problemi umani"

Mi sono permesso di aprire questo gruppo denominato L'ALLUMINIO ED IL CIBO UMANO,onde poter informare l'umanità che fra le molte trappole disseminate sulla loro strada nella loro vita, oltre che il FLUORURO DI SODIO, l'ALLUMINIO, un minerale detto PESANTE, in quanto VELENO DELLA VITA, che si iniziano ad usare, ed ingoiare inconsapevolmente, fin dalla tenera età, in quanto contenuto nei dentifrici il primo, ed usato come pentole e padelle il secondo, usati con costanza giornaliera, Per il secondo, la stagnola, e contenitori usati per i CIBI, sia dalle industrie che in cucina. Il FLUORURO DI SODIO ha a che fare con l'ALLUMINIO in quanto lo scarto della lavorazione di questo metallo, che giocando sulla DISINFORMAZIONE dichiarano di voler apportare FLUORO per i denti.
FALSO! è dimostrato chiaramente su questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sangue.htm


L'articolo recita:
Riporto questo post che descrive con chiarezza una delle malattie considerata inguaribile, la EPILESSIA.
Prima di tutto l'articolo in oggetto informa che il caso è recente, quindi recita:
"Ricevuto: 2 maggio 2019 / Revisionato: 14 giugno 2019 / Accettato: 14 giugno 2019 / Pubblicato: 16 giugno 2019
Astratto
(1) Introduzione: L'esposizione umana all'alluminio è un problema fiorente. Nel 1988, la popolazione della città della Cornovaglia di Camelford fu esposta a livelli estremamente alti di alluminio nella sua fornitura di acqua potabile. Qui forniamo la prova che l'alluminio ha avuto un ruolo nella morte di un residente di Camelford a seguito dello sviluppo dell'epilessia ad esordio tardivo. (2) Sommario del caso: abbiamo misurato il contenuto di alluminio del tessuto cerebrale in questo individuo e abbiamo dimostrato accumuli significativi di alluminio nell'ippocampo (4,35 (2,80) µg / g di peso secco) e nel lobo occipitale (2,22 (2,23) µg / g dry wt., media, SD, n = 5), quest'ultimo associato a calcificazioni anormali. La microscopia a fluorescenza specifica dell'alluminio ha confermato la presenza di alluminio in entrambi questi tessuti e ha effettuato l'osservazione coerente delle cellule gliali caricate con alluminio in stretta prossimità di detriti cellulari / neuronali ricchi di alluminio."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... civita.htm
L'articolo recita:
"L'articolo in oggetto scrive:
"C'è una lunga (e forse deplorevole) storia dell'iniezione di sali di alluminio nel tessuto cerebrale in modelli animali (compresi i primati) di epilessia umana. In quest'ottica, potrebbe essere sorprendente che la nostra recente ricerca ( www.mdpi.com/1660-4601/16/12/2129 ) sia la prima a misurare e identificare l'alluminio nell'epilessia umana."
Faccio presente che questo articolo è riferito ad un acquedotto particolare, dove la sorgente di questa acqua è tra le rocce di boxite contenente quindi tanto ALLUMINIO:
A dimostrazione cito altra parte che recita:
"Per quanto riguarda l'avvelenamento da alluminio a Camelford nel 1998, ora abbiamo studiato tre cervelli donati da soggetti esposti e abbiamo misurato l'alluminio elevato in tutti e tre."
In quegli anni non si sapeva ancora che l'ALLUMINIO è nocivo alla salute umana, infatti erano ancora di moda pentole e quant'altro per preparare i cibi.
Ora, dopo mie richieste, gli acquedotti il controllo fanno questo controllo periodicamente, onde correre eventualmente ai ripari.
Quindi consiglio a chi come me e mia moglie usiamo l'acqua dell'acquedotto da sempre di vivere tranquillo poichè questa nostra acqua è controllata regolarmente dagli addetti.ellule gliali caricate con alluminio in stretta prossimità di detriti cellulari / neuronali ricchi di alluminio."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... aumana.htm
La pagina scrive:
"Ritengo che ogni mia parola sull'ALLUMINIO sia inutile, in quanto sappiamo TUTTI che fà parte di quei minerali pesanti, così chiamati perchè, anche se fanno parte del nostro pianeta, la loro unica prerogativa è quella di UCCIDERE la vita
Quindi mi permetto di riportare solo la GIUSTA informazione in proposito lasciando ad ognuno di voi le vostre personali conclusioni leggendo l'articolo in oggetto.

Altra pagina recita
"Riporto questo post che descrive con chiarezza una delle malattie considerata inguaribile, la EPILESSIA.
Prima di tutto l'articolo in oggetto informa che il caso è recente, quindi recita:
"Ricevuto: 2 maggio 2019 / Revisionato: 14 giugno 2019 / Accettato: 14 giugno 2019 / Pubblicato: 16 giugno 2019
Astratto
(1) Introduzione: L'esposizione umana all'alluminio è un problema fiorente. Nel 1988, la popolazione della città della Cornovaglia di Camelford fu esposta a livelli estremamente alti di alluminio nella sua fornitura di acqua potabile. Qui forniamo la prova che l'alluminio ha avuto un ruolo nella morte di un residente di Camelford a seguito dello sviluppo dell'epilessia ad esordio tardivo. (2) Sommario del caso: abbiamo misurato il contenuto di alluminio del tessuto cerebrale in questo individuo e abbiamo dimostrato accumuli significativi di alluminio nell'ippocampo (4,35 (2,80) µg / g di peso secco) e nel lobo occipitale (2,22 (2,23) µg / g dry wt., media, SD, n = 5), quest'ultimo associato a calcificazioni anormali. La microscopia a fluorescenza specifica dell'alluminio ha confermato la presenza di alluminio in entrambi questi tessuti e ha effettuato l'osservazione coerente delle cellule gliali caricate con alluminio in stretta prossimità di detriti cellulari / neuronali ricchi di alluminio."

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... toccio.htm
Riguardo a questo ALLUMINIO usato anche per i CIBI come contenitori, nonostante si sappia che è un VELENO, la pagina recita:
"POVERI RAGAZZI!
... martellati dalla PUBBLICITA' SPAZZATURA di certe tv alle quali conta SOLO l'AUDITEL
Mi spiego:
Il 9 dicembre 2019, quindi pochi giorni fà, Max Laudadio ha intervistato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, sulla pericolosità dell'ALLUMINIO, ed ha parlato solo della stagnola, ma e le lattine di alluminio di TUTTE le bevande a portata di mano dei nostri ragazzi a cominciare dalla coca-cola?
Daranno loro mai la SALUTE?
l'intervistato parla di non tenere il cibo nella stagnola, ma nelle lattine che le bevande ci stanno anche mesi, saranno SALUTARI?
Il SISTEMA, quanto è FALSO ed INFINGARDO il SISTEMA!
Sono certo che passa inosservata questo interessamento al riguardo, anche perchè le industrie dell'alluminio sono POTENTI, ed al riguardo la pagina recita:
"I governi e gli istituti di medicina sono finanziati e controllati da queste grandi aziende che fatturano più di intere nazioni, non aspettare che lo dicano in televisione,"
Questa frase la trovi sotto.
Noi sappiamo che l'ALLUMINIO è causa di molti problemi di SALUTE.
Ho visitato molti castelli, dei quali le relative cucina.
Le pentole usate a quei tempi erano di RAME.
Ma il rame è anche nel SANGUE degli ANIMALI, e di conseguenza nella LINFA dei VEGETALI.
Ce lo dice la R.G.R. (Razione Giornaliera Raccomandata) del Ministero della Salute:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm
A quei tempi i medici erano una rarità, eppure la durata della vita era longeva.
Nel secolo scorso però a rimpiazzare il RAME, le pentole sono diventate di ALLUMINIO, ad un costo malto più basso.
In tutte le case le pentole di ALLUMINIO erano in abbondanza.
Però si è accorciata anche la vita delle persone.
Ora dato che si dice che ad allungare la vita è stata la medicina, ma questo non è altro che un SOGNO, ecco che alla luce della verità già nel secolo scorso hanno preso piede le pentole di acciaio, introdotte le quali sono state abbandonate quelle di alluminio, eliminando di conseguenza i danni causati da questo minerale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gevita.htm

Altra pagina recita:
"Prima di tutto, onde evitare che dopo le prime tre righe qualcuno, DROGATO di CAFFE', rinunci a leggere l'articolo fino in fondo, perchè considerato troppo lungo, allora riporto subito cosa si può fare contro queste INTOSSICAZIONI da alluminio.
E' naturale e comprensibile che la prima mossa verso la SALUTE è quella di eliminare dalla cucina TUTTI i prodotti contenenti alluminio, primo fra tutti la stagnola e poi tutti gli altri senza rimpianti.
Se la stagnola la si vuole usare, mettere il cibo nella pellicola e poi nella stagnola, evitando così il contatto diretto dei cibi al VELENOSO metallo
Naturalmente evitare come la peste i prodotti elencati nell'articolo in oggetto, ma, dato che non basta si deve correre ai ripari ingoiando gli "ALIMENTI ESSENZIALI" dei quali il primo è l'ACIDO ASCORBICO costantemente ogni giorno, il quale è LA BASE DELLA VITA SUL NOSTRO PIANETA, il quale sà benissimo come togliere l'individuo dagli impicci nei quali il suo CERVELLO STUPIDO lo trascina il più delle volte.
Ora dobbiamo tirare delle CONCLUSIONI riguardo agli "ALIMENTI ESSENZIALI" da me ingoiati con tanta costanza dal 1992, sopratutto abbondantemente nelle varie occasioni.
Devo riportare quanto scrive Linus Paulig sul suo libro dichiarato da Irwin stone:
"pagina 107/340------dice Irwin: 1) battericida, 2) disintossica, 3) controlla, 4) è innocuo
Irwin Stone (1972) ha descritto l'ACIDO ACORBICO in relazione alle malattie batteriche nel modo seguente:
1) E' battericida o batteriostatico e uccide o previene la crescita di organismi patogeni.
2) Disintossica e rende innocui le tossine batteriche ed i veleni.
3) controlla e mantiene efficace la fagocitosi.
4) E' innocuo ed atossico, senza danno per il paziente, gli effetti sopramenzionati.
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... nalelp.pdf
Nello specifico, l'articolo riporta di un altro "ALIMENTO ESSENZIALE" di nome ACIDO MALICO: che viene in aiuto agli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" come l'ACIDO ASCORBICO, il BORO ecc. che INSIEME formano le DIFESE IMMUNITARIE e mai da soli, di cui l'articolo riporta:
"Acido Malico – L’acido malico è uno dei più potenti disintossicanti dall’alluminio. Aiuta a ridurre la tossicità di alluminio per il cervello, e per questo motivo potrebbe essere utilizzato per aiutare nei casi di morbo di Alzheimer. L’acido malico ha dimostrato di aumentare l’escrezione fecale e urinaria di alluminio. Può anche ridurre la quantità di alluminio che si trova negli organi e nei tessuti del corpo. L’acido Malico si trova in natura, soprattutto nel rabarbaro, nell’aceto di mele e nel vino.
Cosa è l'ACIDO MALICO, e dove lo si trova?"
Wikipedia ci viene in aiuto e scrive:
"L’acido malico, noto anche come acido di mela o acido fruttico in quanto si ritrova nelle mele (in particolare nella buccia) ed in altra frutta, è un acido organico alfa-idrossilato, presente sia nelle piante che negli animali, incluso l'uomo. Sotto forma del suo anione, il malato, l'acido malico è l'intermedio chiave nel principale ciclo di produzione dell'energia cellulare, noto come ciclo di Krebs o ciclo dell'acido citrico, che si svolge all'interno dei mitocondri.
https://it.wikipedia.org/wiki/Acido_malico

Ora invece letto l'articolo in oggetto, la prima mia impressione, non sò la vostra, ma è quella di vivere in un "campo minato" preparato dai marines nelle guerre del passato, tanto l'ambiente è TOSSICO, VELENOSO e CATTIVO."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ossico.htm
"Ma questo non è una volta ogni tanto, ma una azione COSTANTE di più volte al giorno per tutta una vita, iniziando dalla tenera età, e come si può pretendere che questo VELENO a contatto di organi DELICATISSIMI come gli OCCHI e le ORECCHIE passi senza lasciare danni irreversibili?
A questo punto, onde evitare fraintendimenti, devo riportare quanto scritto sul tubetto del dentifricio:
"Creando la DISINFORMAZIONE, ti dicono di CURARE i tuoi denti col FLUORO usando il FLUORURO DI SODIO "VELENO" PER I TOPI.
Tornando al tuo tubetto, troverai la scritta:
NON INGOIARE
LAVATI I DENTI SOLO 2 ( due) VOLTE AL GIORNO
SE UN BAMBINO NE INGOIA, PORTALO SUBITO DAL DENTISTA O DAL MEDICO.
COSA???????
Ma allora queste ultima tre scritte sono una dichiarazione di VELENOSITA' del mio dentifricio. altrimenti che ragione ci sarebbe di queste scritte come avviso?
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ordita.htm
Da dove entra per causare tutti questi danni?
Prima dalle mucose, abbondanti in bocca, ma il resto entra dai buchi del palato che sono collegati agli OCCHI, alle ORECCHIE ed anche al NASO.
Che è lo scarto della lavorazione dell'ALLUMINIO, ed è la trappola che ritengo più subdola che l'essere umano poteva escogitare.
Naturalmente altra trappola è il FORNO MICROONDE, in quanto funziona a RADIAZIONI come i raggi X degli ospedali o cliniche dedicate alla FALSA salute umana:
"Oggi 12 febbraio 2020, apro il gruppo "IL FORNO MICROONDE ED IL TUMORE AL SENO" perchè ho certezza che la maggior parte delle donne col tumore al seno usano o hanno usato il FORNO MICROONDE nella loro vita, perchè ritengo ne sia la principale VERA CAUSA.
In questo gruppo vengono accettate le sole donne, in quanto data la complessità di un censimento, quindi impossibile a farsi, la intenzione è di radunare più membri possibili consapevoli, a dimostrare la pericolosità di questa INVENZIONE UMANA detta COMODITA', affinchè questo FORNO A MICROONDE venga bandito consapevolmente dal genere umano e non sia un solo fatto di commercio e quindi di lucro.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ordita.htm
seguito dal "PRIMO FLAGELLO UMANO" detto CAFFE' in quanto DROGA-INSETTICIDA, che se si vuole smettere di berlo, si ha la stessa sensazione del cocaiomane, data la dipendenza.
La pagina recita:
"I Tannini
Il caffè torrefatto residua una notevole quantità di tannino, la cui presenza nell'organismo può provocare danno alla salute quale: diminuzione dell'accrescimento corporeo e dell'utilizzazione dell'azoto proteico (i tannini formano un legame specifico con le proteine). Ii tannini inattivano gli enzimi proteasi, lipasi ed amilasi, che svolgono nell'organismo una funzione insostituibile; la loro inibizione comporta interferenze negative nell'utilizzazione metabolica di molte sostanze nutritive. Un esempio di tale interferenza è dato dall'associazione del caffè (contenente anche tannino), con il latte (contenente proteine grassi e zuccheri); la spiegazione è che la caffeina, aumenta la secrezione gastrica (aumento della produzione di acido cloridico), mentre l'azione del tannino ostacola la digestione e l'assimilazione in particolare delle proteine ma anche degli altri componenti del latte. Inoltre i tannini sembrano influire negativamente sull'assorbimento di ioni metallici (oligoelementi).
Per concludere
Vi siete mai chiesti come mai quando andiamo dal medico e gli esponiamo i nostri problemi di salute una delle prime domande che il medico ci fa è: quanti caffè bevi in un giorno? E secondo di come gli risponderemo lui ci dirà:
hai problemi di stomaco? Non bere caffè
hai problemi alla vescica? E' meglio se rinunci al caffè
hai problemi alla prostata? Fai a meno del caffè
hai problemi al cuore? Non bere caffè
ecc. ecc.
Ma perché il "nostro" medico di famiglia non ci dice chiaramente che solo un organismo perfettamente sano tollera, e ripeto tollera, uno o due caffè al giorno? E che comunque sarebbe meglio farne a meno?
In verità quando beviamo un caffè, introduciamo nel nostro corpo una quantità di tossine per varietà e quantità molte volte superiore a quelle che introdurremmo mangiando un fungo tossico, anche se non letale.
Allora mi chiedo, mangereste tutti i giorni un fungo sapendo prima che il fungo è TOSSICO (ma con un buon sapore) o ne fareste a meno?...
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ricoli.htm

....e non solo ma nel CAFFE' vi sono i minerali pesanti come descritto molto chiaramente su questo video:
https://www.facebook.com/groups/2363884 ... o&d=n&vh=e
Ma come farà a contenere questi minerali pesanti se nel chicco non possono esserci in quanto altrimenti il chicco morirebbe, in quanto nei semi non possono esserci che in caso morirebbero come ogni individuo vivente.
Questo chicco però viene tostato a 240°, questo però brucia sia il GERME che è la partenza per la futura pianta se seminato, che tutto il suo contenuto che è di TUTTI i semi al mondo.
Ne rimane SOLO la CAFFEINA, quindi neanche quì possono esserci i minerali pesanti, alluminio compreso, ma come potranno mai esserci nel CAFFE' finito?
CERTO, DOPO LA TOSTATURA ECCO L'AGGIUNTA DI QUESTI MICIDIALI PRODOTTI, NON PUO' ESSERE DIVERSO CHE CON L'AGGIUNTA.
Quindi concludo che si fà di tutto per ammalare le persone, anche drogandole e approfittando della dipendenza, anche AVVELENANDOLE.
La pagina recita:
"Quest'ultimo video dichiara il contenuto in METALLI PESANTI nel CAFFE', in ogni forma si usi.
A questo punto non ho più parole riguardo al tanto pubblicizzato, consigliato ed amato CAFFE', del quale si dice anche FALSAMENTE faccia parte della nostre tradizioni, dopo aver ascoltato questo video.
Prendetevi il vostro tempo, in quanto capirete perchè l'ho definito il
PRIMO FLAGELLO umano

cliccando su questo link:
https://www.facebook.com/groups/2363884 ... o&d=n&vh=e
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... esanti.htm
ed ancora:
"In oggetto mi permetto di riportare l'articolo che parla della sentenza di un giudice in California USA, riguardo al CAFFE' e più esattamente al prodotto ritenuto CANCEROGENO denominato ACRILAMIDE che si sviluppa durante la tostatura di questa DROGA-INSETTICIDA.
Sulla pagina riporto anche cosa è questo PRODOTTO CHIMICO ACRILAMIDE ed in che occasione viene a formarsi in quantità molto nociva alla salute di chi beve questo CAFFE'.
Prima è da vedere questo video, è CHIARISSIMO.
https://www.youtube.com/watch?v=kq7W3I8aL-c
e da sentire questo
https://www.youtube.com/watch?v=-UBDSGhW0Go
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iroide.htm

Altre trappole che minano la SALUTE umana sono i "principi attivi", che sono proposti da chi dichiara di dedicarsi alla SALATE UMANA. Questa FALSITA' è dimostrata pienamente dal FOGLIETTO ILLUSTRATIVO ALLEGATO detto BUGIARDINO, ad ogni prodotto da questi personaggi proposto, che alla fine nessun individuo è mai guarito da questi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, dichiarato appunto da questo sopradetto FOGLIO ILLUSTRATIVO che ne elenca NON i benefici che apporta, in quanto benefici non ne apportano e non ne hanno apportato MAI, ma, e neppure tutte, le CONTROINDICAZIONI che causano.
Che queste CONTROINDICAZIONI non si vedano subito, ma solo col tempo, è un modo per salvarsi dalle responsabilità anche penali, e loro questo questi personaggi lo sanno molto bene.
L'altra prova inconfutabile sono le RICERCHE SCIENTIFICHE che dichiarano di aver fatto, le quali dImostrano chiaramente che sono PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, in quanto che sui PRODOTTI NATURALI queste RICERCHE SCIENTIFICHE non vengono mai fatte.
Un chiaro esempio di RICERCHE SCIENTIFICHE fatte su un prodotto che tutti conosciamo molto bene:
l'ASPARTAME
che è aggiunto ai cibi dichiarati DIETETICI dedicati agli individuo OBESI e quelli DIABETICI.
NON HO PAROLE.

Iniziare portando cosa è l'ALLUMINIO per la vita sulla terra, ma che ormai sappiamo tutti aggiunto nei vaccini.
E pensare che le industrie che producono questo ALLUMINIO fatturano più di una nazione. dall'articolo.

Pertanto detto questo mi chiedo, e non riesco a comprendere il perchè, questo ALLUMINIO, detto MINERALE PESANTE, nemico della vita, possa finire in tutto ciò che in un modo o nell'altro nel corpo umano, iniziando dallo scarto della lavorazione denominato FLUORURO DI SODIO,ma che continuando finisce come contenitore del CIBO UMANO.
Non solo ma è in commercio ed usato in mille modi, come contenitore per i dolci, usato della pasta fresca come contenitore dei vari CIBI, stampato in mille forme, che trasmette a questi CIBI le sue particelle MALEFICHE.
Senza contare come stagnola in cucina la quale è usata per cuocere il pesce al cartoccio, trasmettendo a questo pesce queste sue particelle MALEFICHE.

Una pagina recita:
"Ho già riportato alcuni articoli che ci informano della tossicità dell'ALLUMINIO, ma ho avuto sottomano questo che pare voglia sollevare questo metallo dalla pericolosità per i cibi che moltissime persone conservano, cuociono o riscaldano, inconsapevoli dei danni che questo metallo causa.
L'ho ritenuto utile, proprio perchè conferma che usare questo metallo in cucina, egli deve essere trattato con le molle facendo attenzione a molte cose delle quali TUTTI dovrebbero conoscere.
Quindi è proprio l'autore di questo articolo in oggetto che ci fà capire gli errori che facciamo, trovandoci poi con dei problemi di SALUTE non indifferenti quale l'alzhaimer, la perdita di memoria e molto altro.
Mi permetto di citare la frase che recita:
"Ma, c’è un ma. Spesso l’alluminio è stato accusato di essere nocivo per la salute. Il rischio evidenziato è che particelle di alluminio possano migrare dai contenitori al cibo contaminandolo e rendendolo tossico per l’uomo, pericoloso in particolare per cervello e reni. L’Istituto Superiore di Sanità ha condotto un ampio studio per capire se e in quali condizioni l’alluminio può effettivamente diventare dannoso per la salute e ha individuato alcuni casi, specifici e limitati, sulla base dei quali sono state stilate poi delle avvertenze – che a norma di legge devono essere riportate, ad esempio, sulle tutte le confezioni di carta argentata – che permettono un uso sicuro dell’alluminio in cucina. Gli elementi fondamentali da prendere in considerazione sono tre: temperatura, tempo di contatto e natura del cibo."
che,sinceramente non sono cuoco, ma non mi risulta che queste avvertenze siano alla portata di tutti, e capisco anche il perchè:
TROPPI INTERESSI CI GIRANO ATTORNO, MA NON E' PER LA SALUTE UMANA.
A questo punto devo informare che, dopo ricerche approfondite, ho scoperto che la maggior parte dei ristoranti usano pentolame in ALLUMINIO, quindi posso capire che chi ha l'abitudine di cibarsi sovente nei ristoranti, col tempo rischiano problemi di SALUTE non indifferenti.

A questo punto sono certo che ogni parola sia inutile in quanto per chi ci tiene alla sua SALUTE L'ATTENZIONE DEVE ESSERE AL MASSIMO.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cucina.htm

La ricerca ha dimostrato che il progressivo inquinamento ambientale ed alimentare che accompagna e caratterizza la società industrializzata mette in crisi il nostro sistema detossificante.

L’intossicazione da metalli pesanti produce una diffusione di malattie cronico-degenerative, quali cancro, immunodeficienze, autismo, Alzheimer e la comparsa di sintomatologie difficilmente inquadrabili.

I metalli tossici, mercurio, piombo, alluminio, cadmio,arsenico sono certamente i principali responsabili e purtroppo il loro ruolo non viene interpretato dalla medicina specialistica. I metalli tossici sono sostanze inquinanti che penetrano in maniera insidiosa nel nostro organismo attraverso cibi, bevande, aria atmosferica, abiti e trasporti.

I metalli si accumulano lentamente e progressivamente negli organi (ossa, fegato, rene, SNC, tessuto adiposo) e nei tessuti dove svolgono la loro azione dannosa. L’ eccesso di metalli nel nostro corpo blocca l’attività di numerosi complessi enzimatici a molti e diversi livelli con conseguente danno metabolico ed energetico inducendo una vasta gamma di sintomi spesso di difficile interpretazione.
Alluminio e malattie cerebrali

La neurotossicità dell’Alluminio è nota fin dal secolo scorso.

L’Alluminio è molto diffuso sulla terra rappresentando il terzo elemento (8,3%) dopo Ossigeno e Silicio ma non svolge alcuna funzione utile per il nostro organismo. L’Alluminio non si trova libero in natura ma sotto forma di composti. Il minerale in cui è maggiormente presente è la bauxite roccia rosso brunastra da cui viene estratto con un processo di lavorazione complesso e altamente inquinante.

Il boom dell’alluminio è iniziato dopo la prima guerra mondiale quando le industrie belliche cominciarono a modificare i loro cicli di produzione costruendo stoviglie e utensili di ogni tipo grazie alla duttilità e malleabilità dell’alluminio.

Per le sue caratteristiche l’alluminio viene oggi utilizzato per la produzione di stoviglie; rotoli e vaschette in alluminio per la conservazione e cottura dei cibi; contenitori di caffè, biscotti e cioccolata; lattine per bibite; pesce conservato in scatolette di alluminio. L’Alluminio è presente anche in molti vaccini (come eccipiente e conservante), farmaci (antiacidi e antidiarroici), deodoranti, dentifrici, saponi e nell’acqua potabile.
Le fonti di contaminazione

Sono il cibo (circa il 95%), la pianta del thè ne accumula grandi quantità dal terreno e dall’acqua, utensili, involucri (molto pericolosa la cottura dei cibi al cartoccio, dato che l’allumino riscaldato rilascia più facilmente particelle), cibi raffinati (additivi alimentari, latte artificiale), preparati per dolci, farmaci e vaccini.

La ricerca scientifica ha dimostrato l’estrema pericolosità della esposizione cronica all’alluminio anche a basso dosaggio e soprattutto la costante associazione tra alluminio e patologie caratterizzate da disturbi mentali quali Alzheimer, Parkinson, SLA, sclerosi multipla, demenza, etc.

L’assunzione giornaliera non dovrebbe superare i 20 mg mentre una compressa di aspirina ne contiene 10 – 52 mg.

L’Alluminio una volta penetrato nel nostro organismo inibisce gli enzimi destinati alla detossificazione e interferisce sulla funzione dei globuli rossi.

Recentemente ho sottoposto un centinaio di Pazienti affetti da sclerosi multipla a dosaggio dei metalli tossici dopo somministrazione endovenosa di EDTA ed in tutti ho rilevato valori molto elevati (da 4 a 30 volte superiori ai limiti ritenuti normali) di Alluminio il che confermerebbe la neurotossicità di questo metallo e la sua compartecipazione nella genesi della patologia (causa ambientale). La rimozione di tale metallo ha determinato un netto miglioramento della sintomatologia in questo gruppo di Pazienti.

Ecco il video dell’intervento del Dr. Zanella al XVI Convegno medico-scientifico internazionale – Bologna 10/09/2011, dal titolo Alluminio, Sclerosi Multipla e Terapia Chelante.

La ricerca ha dimostrato che il progressivo inquinamento ambientale ed alimentare che accompagna e caratterizza la società industrializzata mette in crisi il nostro sistema detossificante.

L’intossicazione da metalli pesanti produce una diffusione di malattie cronico-degenerative, quali cancro, immunodeficienze, autismo, Alzheimer e la comparsa di sintomatologie difficilmente inquadrabili.

I metalli tossici, mercurio, piombo, alluminio, cadmio,arsenico sono certamente i principali responsabili e purtroppo il loro ruolo non viene interpretato dalla medicina specialistica. I metalli tossici sono sostanze inquinanti che penetrano in maniera insidiosa nel nostro organismo attraverso cibi, bevande, aria atmosferica, abiti e trasporti.

I metalli si accumulano lentamente e progressivamente negli organi (ossa, fegato, rene, SNC, tessuto adiposo) e nei tessuti dove svolgono la loro azione dannosa. L’ eccesso di metalli nel nostro corpo blocca l’attività di numerosi complessi enzimatici a molti e diversi livelli con conseguente danno metabolico ed energetico inducendo una vasta gamma di sintomi spesso di difficile interpretazione.

Alluminio e malattie cerebrali

La neurotossicità dell’Alluminio è nota fin dal secolo scorso.

L’Alluminio è molto diffuso sulla terra rappresentando il terzo elemento (8,3%) dopo Ossigeno e Silicio ma non svolge alcuna funzione utile per il nostro organismo. L’Alluminio non si trova libero in natura ma sotto forma di composti. Il minerale in cui è maggiormente presente è la bauxite roccia rosso brunastra da cui viene estratto con un processo di lavorazione complesso e altamente inquinante.

Il boom dell’alluminio è iniziato dopo la prima guerra mondiale quando le industrie belliche cominciarono a modificare i loro cicli di produzione costruendo stoviglie e utensili di ogni tipo grazie alla duttilità e malleabilità dell’alluminio.

Per le sue caratteristiche l’alluminio viene oggi utilizzato per la produzione di stoviglie; rotoli e vaschette in alluminio per la conservazione e cottura dei cibi; contenitori di caffè, biscotti e cioccolata; lattine per bibite; pesce conservato in scatolette di alluminio. L’Alluminio è presente anche in molti vaccini (come eccipiente e conservante), farmaci (antiacidi e antidiarroici), deodoranti, dentifrici, saponi e nell’acqua potabile.
Le fonti di contaminazione

Sono il cibo (circa il 95%), la pianta del thè ne accumula grandi quantità dal terreno e dall’acqua, utensili, involucri (molto pericolosa la cottura dei cibi al cartoccio, dato che l’allumino riscaldato rilascia più facilmente particelle), cibi raffinati (additivi alimentari, latte artificiale), preparati per dolci, farmaci e vaccini.

La ricerca scientifica ha dimostrato l’estrema pericolosità della esposizione cronica all’alluminio anche a basso dosaggio e soprattutto la costante associazione tra alluminio e patologie caratterizzate da disturbi mentali quali Alzheimer, Parkinson, SLA, sclerosi multipla, demenza, etc.

L’assunzione giornaliera non dovrebbe superare i 20 mg mentre una compressa di aspirina ne contiene 10 – 52 mg.

L’Alluminio una volta penetrato nel nostro organismo inibisce gli enzimi destinati alla detossificazione e interferisce sulla funzione dei globuli rossi.

Recentemente ho sottoposto un centinaio di Pazienti affetti da sclerosi multipla a dosaggio dei metalli tossici dopo somministrazione endovenosa di EDTA ed in tutti ho rilevato valori molto elevati (da 4 a 30 volte superiori ai limiti ritenuti normali) di Alluminio il che confermerebbe la neurotossicità di questo metallo e la sua compartecipazione nella genesi della patologia (causa ambientale). La rimozione di tale metallo ha determinato un netto miglioramento della sintomatologia in questo gruppo di Pazienti.

Ecco il video dell’intervento del Dr. Zanella al XVI Convegno medico-scientifico internazionale – Bologna 10/09/2011, dal titolo Alluminio, Sclerosi Multipla e Terapia Chelante.

Ti interessano le nostre notizie? Da oggi puoi seguire le nostre news DIRETTAMENTE SU GOOGLE NEWS CLICCANDO LA STELLINA su SEGUI!
Veleni in cucina

Molto spesso, dopo aver sottoposto nuovi Pazienti al dosaggio dei metalli tossici il quale evidenzia valori patologici, la domanda che mi sento spesso porre è la seguente: «Ma come e da dove posso aver assunto tutti questi veleni?» Tralasciando le fonti di intossicazione professionale e accidentale, un ruolo importante nella contaminazione da metalli tossici riveste la quotidiana alimentazione.

Infatti fin dal nostro risveglio siamo bombardati dai metalli iniziando con l’ingestione di un buon caffè contenuto in sacchetti di alluminio e contaminato dal rilascio del metallo dalla maggior parte delle caffettiere casalinghe costruite in alluminio. Non creda di salvarsi chi quotidianamente assume una tazza di thè a colazione poiché la pianta del thè ne contiene grandi quantità nelle sue foglie. Mangiamo qualche biscotto che nella stragrande maggioranza dei casi è contenuto in sacchetti rivestiti all’interno da alluminio. A metà mattina per la pausa caffè possiamo ingerire un’altra piccola dose di metalli attraverso l’ingestione di prodotti da forno conservati in alluminio e formaggini rivestiti dall’onnipresente alluminio.

Finalmente arriva l’ora del pranzo e anche qui non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: cibi cotti in tegami che riscaldati rilasciano alluminio, alimenti conservati e cotti nelle vaschette di alluminio, patate o altri cibi al cartoccio avvolti nella pellicola di alluminio. Beviamo qualche bicchiere d’acqua dal rubinetto di casa contenente piombo rilasciato da vecchie tubature e alluminio che viene utilizzato nel trattamento delle acque per rimuovere particelle e microrganismi.

Per la merenda possiamo scegliere tra un succo di frutta o una bibita rigorosamente in lattina di alluminio e un pezzetto di cioccolato avvolto da alluminio.

Non parliamo poi della cena e se magari per placare la nostra sete possiamo bere una birra conservata in lattina di alluminio?

E se, alla fine di questo bollettino di guerra, vi è venuta una comprensibile gastrite, nessun problema, potrete sempre assumere un comune antiacido, naturalmente ricco di Alluminio!

Veleni in cucina

Molto spesso, dopo aver sottoposto nuovi Pazienti al dosaggio dei metalli tossici il quale evidenzia valori patologici, la domanda che mi sento spesso porre è la seguente: «Ma come e da dove posso aver assunto tutti questi veleni?» Tralasciando le fonti di intossicazione professionale e accidentale, un ruolo importante nella contaminazione da metalli tossici riveste la quotidiana alimentazione.

Infatti fin dal nostro risveglio siamo bombardati dai metalli iniziando con l’ingestione di un buon caffè contenuto in sacchetti di alluminio e contaminato dal rilascio del metallo dalla maggior parte delle caffettiere casalinghe costruite in alluminio. Non creda di salvarsi chi quotidianamente assume una tazza di thè a colazione poiché la pianta del thè ne contiene grandi quantità nelle sue foglie. Mangiamo qualche biscotto che nella stragrande maggioranza dei casi è contenuto in sacchetti rivestiti all’interno da alluminio. A metà mattina per la pausa caffè possiamo ingerire un’altra piccola dose di metalli attraverso l’ingestione di prodotti da forno conservati in alluminio e formaggini rivestiti dall’onnipresente alluminio.

Finalmente arriva l’ora del pranzo e anche qui non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: cibi cotti in tegami che riscaldati rilasciano alluminio, alimenti conservati e cotti nelle vaschette di alluminio, patate o altri cibi al cartoccio avvolti nella pellicola di alluminio. Beviamo qualche bicchiere d’acqua dal rubinetto di casa contenente piombo rilasciato da vecchie tubature e alluminio che viene utilizzato nel trattamento delle acque per rimuovere particelle e microrganismi.

Per la merenda possiamo scegliere tra un succo di frutta o una bibita rigorosamente in lattina di alluminio e un pezzetto di cioccolato avvolto da alluminio.

Non parliamo poi della cena e se magari per placare la nostra sete possiamo bere una birra conservata in lattina di alluminio?

E se, alla fine di questo bollettino di guerra, vi è venuta una comprensibile gastrite, nessun problema, potrete sempre assumere un comune antiacido, naturalmente ricco di Alluminio!
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iintos.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » sab giu 20, 2020 10:18 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... erenza.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Mi permetto di riportare di Guido Granara, la chiara dimostrazione che la SOFFERENZA è uguale per ogni essere vivente, data la stessa PROVATA provenienza dalla stessa fonte, per fortuna però non solo la sofferenza, ma ogni altro sentimento che il genere umano dichiara di sua unica prerogativa, mentre le foto allegate dimostrano senza ombra di dubbio che TUTTE le specie animali provano gli stessi SENTIMENTI, con l'unica differenza: la CATTIVERIA e la FALSITA' che purtroppo l'uomo conosce molto bene, tanto che di queste ne abbiamo prova ogni giorno.

Guido Granara
25 maggio alle ore 19:36 ·
L'immagine può contenere: 1 persona
Aurore Claude
Segui
17 maggio alle ore 00:15

Cosa ti fa pensare che il tuo dolore sia diverso?
Smettetela di disprezzare la loro vita e ignorare la loro sofferenza.
· Vedi l'originale ·
Valuta questa traduzione
3Tu e altri 2
Commenti: 1
Love
Commenta
Condividi
Commenti

Genre Franco
Genre Franco Ciao Guido Granara, ti chiedo scusa se mi permetto, ma avendo la CERTEZZA che i sentimenti e la sofferenza è uguale per ogni essere vivente VEGETALI compresi, ti propongo una certezza la quale ci prova che siamo UGUALI IN TUTTO E PER TUTTO. La pagina recita: "
Chissà perchè quando si parla di vitamine ci viene presente subito la frutta e la verdura.
E' sbagliato, poichè anche gli animali si AUTOPRODUCONO come i vegetali le stesse vitamine.
La dimostrazione pratica è che gli animali carnivori vivono ricevendo le vitamine ed i sali minerali dalla carne che ingoiano.
Pensiamo un momento a tutti gli animali che vivono nelle acque, sia salate che dolci.
Parlando di carnivori, come farebbe a vivere uno squalo se non trovasse nei pesci delle altre specie dei quali si alimentano, oppure come farebbe un luccio che si alimenta delle altre specie delle acque dolci?
Riguardo alla frutta e la verdura presentata è perchè la medicina ha informato nel tempo erroneamente che se vuoi ingoiare vitamina C devi ingoiare questi vegetali, oppure vitamina A ecc.
Ho capito per esperienza che tutto quello che fà la medicina è fatto SOLO PER LUCRO e non per la GIUSTA INFORMAZIONE, anzi.
Nel tempo ho scoperto che lo fà per fare ingoiare al povero malcapitato la più piccola quantità possibile, poichè se ne ingoi una quantità maggiore potresti ottenere MAGGIORE SALUTE, ma questo non è lo scopo di questa organizzazione. In proposito è stata inventata la parola IPER che spaventa le persone ma raggiunge lo scopo.
La pagina recita:
"Vitamina A: quantità giornaliera raccomandata Il fabbisogno medio giornaliero raccomandato di vitamina A è di 500 µg per gli adulti maschi e di 400 µg per le femmine. Per raggiungere questi dosaggi occorre mangiare ogni giorno, ad esempio, 1,7 gr di olio di fegato di merluzzo per l’uomo e 1,3 gr per la donna oppure 48 gr di anguilla al giorno per l’uomo e 38,3 gr per la donna. Se vogliamo invece introdurre vitamina A indirettamente, possiamo mangiare 60 grammi di carote per l’uomo e 50 gr per la donna.
----
La vitamina A già formata, invece, si trova in alimenti di origine animale. Alcuni prodotti, come il burro, contengono sia l’una che l’altra forma. La vitamina A nell’organismo viene immagazzinata soprattutto nel fegato.
----
Vitamina A: quantità giornaliera raccomandata Il fabbisogno medio giornaliero raccomandato di vitamina A è di 500 µg per gli adulti maschi e di 400 µg per le femmine. Per raggiungere questi dosaggi occorre mangiare ogni giorno, ad esempio, 1,7 gr di olio di fegato di merluzzo per l’uomo e 1,3 gr per la donna oppure 48 gr di anguilla al giorno per l’uomo e 38,3 gr per la donna. Se vogliamo invece introdurre vitamina A indirettamente, possiamo mangiare 60 grammi di carote per l’uomo e 50 gr per la donna.
https://www.viversano.net/alimentazione ... -alimenti/
La pagina recita:
"Quindi possiamo dedurre senza ombra di dubbio che quanto dichiara la medicina è studiato a tavolino ed è FALSO.
Infatti sono certo che molti di voi non sanno se gli animali ed i vegetali sono FRATELLI, o almeno avendo una idea non ne avete la certezza e questo perchè TU NON DEVI SAPERE MAI, DEVI VIVERE SEMPRE NELLA INCERTEZZA.
Bene, se avete voglia chiariamo una volta per tutte questo dilemma, che è come il dilemma dell'uovo o della gallina chi è nato prima, del quale abbiamo definito che è nata prima la gallina, ma anche il gallo poichè senza i due non si continua la specie.
Dobbiamo partire dal dato che ci dicono che la vita sulla terra ferma è venuta dal mare come unicellulare, poi con la EVOLUZIONE nel tempo bicellulare, poi tricellulare e così via.
Nelle scuole elementari però, parlando della EVOLUZIONE, ci hanno detto che ad un certo punto di questa EVOLUZIONE vi fu la GRANDE SEPARAZIONE in REGNO ANIMALE ed in REGNO VEGETALE.
Oh, ma allora questa è la prova chiara che entrambi i REGNI prima di questo passaggio erano una cosa unica, vero?
E non solo, ma sempre a scuola ci hanno detto che li unisce la CATENA ALIMENTARE, che vuol dire che gli animali si cibano dei vegetali ed i vegetali si cibano degli animali.
Non solo, ma hanno un'altra cosa UGUALE e si chiamano "ALIMENTI ESSENZIALI" o "integratori" come lo chiama erroneamente la medicina, che sono scritti a LETTERE DI FUOCO nel DNA di ogni essere vivente, sia animale che vegetale.
Quindi siamo proprio FRATELLI senza ombra di dubbio, e non solo ma abbiamo bisogno degli stessi SALI MINERALI e le stesse VITAMINE.
Oh. ma allora è anche chiaro che il SANGUE degli ANIMALI è uguale alla LINFA dei VEGETALI.
La riprova ci viene addirittura dalla medicina che ci dice che se vuoi ingoiare "vitamina C" devi ingoiare FRUTTA E VERDURA.
Quindi mi viene naturale una domanda:
"Ma come farà mai la pianta madre a fornire i suoi frutti, che sono la sua CONTINUAZIONE DELLA SPECIE, di questa "vitamina C" AUTOPRODOTTA e degli altri SALI MINERALI e VITAMINE?"
Semplicissimo, è comprensibile che l'unico prodotto che può circolare nella pianta si chiama LINFA e che circolando porta il necessario per la sua vita fino alla punta più alta o in fondo ai tanti rami.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... eABCDK.htm ciaooo Franco

Vitamina A: dove si trova? Ecco gli alimenti più ricchi di vitamina A
viversano.net
Vitamina A: dove si trova? Ecco gli alimenti più ricchi di vitamina A
Vitamina A: dove si trova? Ecco gli alimenti più ricchi di vitamina A
Mi piace
· Rispondi · Rimuovi anteprima · 29 maggio 2020 alle ore 13:24
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... erenza.htm


ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » lun giu 22, 2020 12:28 pm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nozomi.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Con molto piacere mi permetto di riportare uno scambio di opinioni con dei membri del forum Ciao Silvia, sul discorso da me aperto il 24/12/2010 dal titolo:
Acido ascorbico e cloruro di magnesio
parlando di "ALIMENTI ESSENZIALI" del coronavirus e dei vaccini mi permetto di riportare quanto dichiara il professor Pier Luigi Rossi:
Con questa pagina invece ci dedichiamo a capire il ruolo degli "ALIMENTI ESSENZIALI" nella AUTOPRODUZIONE delle DIFESE IMMUNITARIE.
Devo far notare che questa pagina la voglio dedicare alla importanza della
VITAMINA D
nel corpo di ogni essere vivente e per darne la giusta valutazione rispetto alle DIFESE IMMUNITARIE, riporto questo articolo in oggetto del quale ora, ne cito una parte che ritengo molto importante e che scrive:
"27 febbraio 2020
Salute e Psicologia
Coronavirus: perché serve la Vitamina D
Piuttosto che farsi prendere dal panico da Coronavirus, è bene rafforzare il sistema immunitario e tenere sotto controllo i livelli di vitamina D. I consigli del professor Pier Luigi Rossi per mettere a riparo l’organismo dalle aggressioni virali
di angelacotticelli""
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... itario.htm


daniloraineri
Inviato il 15/2/2020, 14:55


Citazione


Senior Member

Gruppo
Utente
Messaggi
16.038
Punteggio
+85
Provenienza
milano


Stato
Offline

Davvero grande genfranco . Davvero . Seguirlo è molto istruttivo

MP Web Tag
multiquote »


genfranco
Inviato il 18/2/2020, 11:50


Cancella Modifica Citazione


Advanced Member

Gruppo
Utente
Messaggi
1.141
Punteggio
-1
Provenienza
pinerolo


Stato
Online

CITAZIONE (daniloraineri @ 15/2/2020, 14:55)

Davvero grande genfranco . Davvero . Seguirlo è molto instruttivo

Ciao daniloraineri, prima di tutto GRAZIE per il tuo gradito apprezzamento, ma devo dirti in confidenza che il merito non è mio, ma degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che la medicina chiama "integratori" per non far capire alle parsone che sono IMPORTANTISSIMI.
Ed è per questo che li chiamo "ALIMENTI ESSENZIALI", ma non basta, li ho chiamati così perchè
MI VERGOGNO DI ESSERE STATO GENERATO NEGLI "integratori, e sopratutto MI VERGOGNO DI AVERE CIRCOLANTI NEL MIO SANGUE DEGLI "inegratori" in quanto scritti A LETTERE DI FUOCO NEL MIO DNA.
E ti faccio notare che quando scrivo la parola "ALIMENTI ESSENZIALI" le lettere sono in maiuscolo e tra virgolette, in quanto dentro di loro SONO STATO GENERATO DA MIO PADRE.
E ti pare poco?
ciaooo Genfranco



Ti chiedo, scusa se sai perchè scrivo quì visiona i link sotto e lo saprai: Nell'ultimo link cerca i MIEI VIDEO personali e ne vedrai delle BELLE:

[URL=https://www.youtube.com/watch?v=CM7PlBQ3a4U

[URL=https://www.facebook.com/genre.franco/v ... 659290414/

MP Email Web Tag

multiquote »


Nozomi ©
Inviato il 18/2/2020, 14:46


Citazione


Member

Gruppo
Utente
Messaggi
385
Punteggio
+10


Stato
Anonimo

CITAZIONE (daniloraineri @ 15/2/2020, 14:55)

Davvero grande genfranco . Davvero . Seguirlo è molto instruttivo

Molto istruttivo.
Adesso che arriva la Covid 19 in Italia tutti a rimpinzarvi di vitamina c e cloruro di magnesio.

I derivati plasmatici, gli antivirali e i vaccini lasciateli a me, grazie.

Evitate soprattutto di far ressa davanti ai Pronto Soccorsi, per favore. Siate coerenti.



Aspettarsi la perfezione lascia molto da ignorare

MP Tag
multiquote »


genfranco
Inviato il 19/2/2020, 18:00


Cancella Modifica Citazione


Advanced Member

Gruppo
Utente
Messaggi
1.142
Punteggio
-1
Provenienza
pinerolo


Stato
Online

CITAZIONE (Nozomi © @ 18/2/2020, 14:46)

CITAZIONE (daniloraineri @ 15/2/2020, 14:55)

Davvero grande genfranco . Davvero . Seguirlo è molto instruttivo

Molto istruttivo.
Adesso che arriva la Covid 19 in Italia tutti a rimpinzarvi di vitamina c e cloruro di magnesio.

I derivati plasmatici, gli antivirali e i vaccini lasciateli a me, grazie.

Evitate soprattutto di far ressa davanti ai Pronto Soccorsi, per favore. Siate coerenti.

Ciao Nozomi, oh ma ci sei ancora, e mi fà piacere.
Parli del "coronavirus" (bel nome), come se fosse un qualcosa molto perocoloso.
Ma lo sai che in Cina vivono anche le altre specie animali come in Italia?
E mi vuoi dire che LORO SONO ESENTI?
Ma allora LORO NON SONO ANIMALI, ed allora cosa sono? degli DEI?
Dato che ho certezza che facciamo TUTTI parte del REGNO ANIMALE, quindi anche loro dovrebbero ammalarsi di questo virus, vero?.
Di conseguenza, dato che loro NON hanno la medicina che li cura, nella città infettata, dato che di razze animali che risiedono ve ne sono moltissime, ogni mattina si dovrebbe trovare per le strade ed in ongni dove animali morti. Ma questo NON MI RISULTA altrimento lo avrebbero detto.
Inoltre si dice che questo "coronavirus" esca dai laboratori della Cina, ma mi chiedo e ti chiedo:
CHI E' QUEL PERSONAGGIO CHE HA DATO LA VITA A UN QUALCOSA SULLA TERRA?
Voi del pronto soccorso?
Si perchè questo MIRACOLO sapete farlo SOLO VOI.
Riguardo ai VACCINI, tranquilla, noi che ci imbottiamo di ACIDO ASCORBICO e CLORURO DI MAGNESIO, il vostro VACCINO non ci servirà MAI, quindi te li regaliamo TUTTI molto volentieri
A dimostrazione:
Questo sono io a 79 anni e quasi 80
www.facebook.com/genre.franco/videos/2729910577021688/
www.facebook.com/genre.franco/videos/2640556659290414/
www.facebook.com/genre.franco/videos/2952402728105804/

ciaooo Genfranco
.
.

multiquote »


Nozomi ©
Inviato il 19/2/2020, 19:33


Citazione


Member

Gruppo
Utente
Messaggi
389
Punteggio
+10


Stato
Anonimo

CITAZIONE (genfranco @ 19/2/2020, 18:00)

CITAZIONE (Nozomi © @ 18/2/2020, 14:46)

Molto istruttivo.
Adesso che arriva la Covid 19 in Italia tutti a rimpinzarvi di vitamina c e cloruro di magnesio.

I derivati plasmatici, gli antivirali e i vaccini lasciateli a me, grazie.

Evitate soprattutto di far ressa davanti ai Pronto Soccorsi, per favore. Siate coerenti.

Ciao Nozomi, oh ma ci sei ancora, e mi fà piacere.
Parli del "coronavirus" (bel nome), come se fosse un qualcosa molto perocoloso.
Ma lo sai che in Cina vivono anche le altre specie animali come in Italia?
E mi vuoi dire che LORO SONO ESENTI?
Ma allora LORO NON SONO ANIMALI, ed allora cosa sono? degli DEI?
Dato che ho certezza che facciamo TUTTI parte del REGNO ANIMALE, quindi anche loro dovrebbero ammalarsi di questo virus, vero?.
Di conseguenza, dato che loro NON hanno la medicina che li cura, nella città infettata, dato che di razze animali che risiedono ve ne sono moltissime, ogni mattina si dovrebbe trovare per le strade ed in ongni dove animali morti. Ma questo NON MI RISULTA altrimento lo avrebbero detto.
Inoltre si dice che questo "coronavirus" esca dai laboratori della Cina, ma mi chiedo e ti chiedo:
CHI E' QUEL PERSONAGGIO CHE HA DATO LA VITA A UN QUALCOSA SULLA TERRA?
Voi del pronto soccorso?
Si perchè questo MIRACOLO sapete farlo SOLO VOI.
Riguardo ai VACCINI, tranquilla, noi che ci imbottiamo di ACIDO ASCORBICO e CLORURO DI MAGNESIO, il vostro VACCINO non ci servirà MAI, quindi te li regaliamo TUTTI molto volentieri
A dimostrazione:
Questo sono io a 79 anni e quasi 80
www.facebook.com/genre.franco/videos/2729910577021688/
www.facebook.com/genre.franco/videos/2640556659290414/
www.facebook.com/genre.franco/videos/2952402728105804/

ciaooo Genfranco
.
.

Io non dico tanto, ma almeno cerca di informarti: un minimo, no?
Altrimenti come pensi qualcuno ti possa dare retta?
Anche perché, come ho scritto in diverse occasioni, con la salute non si scherza. Mica parliamo di fantasmi, magia Wicca o di Belzebù, qui...Ecco perché stanno cominciando a chiudere i siti che scrivono cazzate. Sono pericolosi e beh, ecco, fossi in te non tirerei troppo il lacciuolo...

Perché di questo si tratta, senza offesa.

Tornando al tema...Ma come! Ma se hanno strimpellato le nostre orecchie fino a farci diventare sordi sul fatto che questo virus viene da zoonosi!
www.epicentro.iss.it/zoonosi/

E poi, mica c'è solo questa di zoonosi. Hai sentito dell'influenza aviaria? Si chiama così perché uccide quasi tutti gli uccelli. Muoiono tutti! Ecco, se muta questo virus per zoonosi, e forse è già successo, la COVID 19 sarà solo un banale raffreddore al confronto…. Senza un vaccino, con un'influenza di particolare mortalità, sarebbe un disastro mondiale.

Acido ascorbico e cloruro di magnesio sono banali INTEGRATORI che, quando hai a che fare con malattie serie come queste, non servono a niente. Ci vogliono antivirali (che non sempre risultano efficaci come gli antibiotici nelle analoghe infezioni batteriche per una serie di motivi che non mi va di scrivere) e soprattutto i VACCINI.

Mi dispiace. Sarebbe molto bello se fosse come dici tu. ma così non è.

Le malattie non sono state inventate da Big Pharma, purtroppo. Diglielo alle tue amiche mamme coraggio.

A meno che non vogliano portare i loro figli a fare un pigiama party a Wuhan per prendere l'immunità (che non pare funzioni visto che il comportamento dei virus è piuttosto complesso).
Quando si parla di morbillo escono dalle loro tane come gli scarafaggi nella notte per dire la loro. Adesso, che c'è qualcosa di sconosciuto, di cui NON si dispone né di cura né di vaccino, strizzetta strizzetta...

Vedi te. Io comincio a non avere più pietà per nessuno.



Aspettarsi la perfezione lascia molto da ignorare

MP Tag

multiquote »


genfranco
Inviato il 20/2/2020, 19:26


Cancella Modifica Citazione


Advanced Member

Gruppo
Utente
Messaggi
1.144
Punteggio
-1
Provenienza
pinerolo


Stato
Online

Ciao Nozomi, nel post precedente scrivendo:

CITAZIONE

"Molto istruttivo.
Adesso che arriva la Covid 19 in Italia tutti a rimpinzarvi di vitamina c e cloruro di magnesio.
I derivati plasmatici, gli antivirali e i vaccini lasciateli a me, grazie.
Evitate soprattutto di far ressa davanti ai Pronto Soccorsi, per favore. Siate coerenti."

hai dimostrato quanto sia negativo e TERRORISTICO il tuo operato.
Il classico della medicina, la quale VIVE SUL TERRORE CAUSATO, creandolo con MINACCE E FALSE INFORMAZIONI.
Non ha altri mezzi per mantenere il loro posto al sole.

Mentre in questo post scrivi:

CITAZIONE

"Io non dico tanto, ma almeno cerca di informarti: un minimo, no?
Altrimenti come pensi qualcuno ti possa dare retta?
Anche perché, come ho scritto in diverse occasioni, con la salute non si scherza. Mica parliamo di fantasmi, magia Wicca o di Belzebù, qui...Ecco perché stanno cominciando a chiudere i siti che scrivono cazzate. Sono pericolosi e beh, ecco, fossi in te non tirerei troppo il lacciuolo...
Perché di questo si tratta, senza offesa."

E rieccoti a minacciare, ma ti rendi conto che con questo mezzo non ottieni nulla?
Ora per darti quella GIUSTA INFORMAZIONE ti dico perchè tu e la medicina cui fai parte, non lo chiamate col suo vero nome l'ACIDO ASCORBICO ma lo chiamate vitamina C.

Semplicissimo da spiegare:
nel 1931 il chimicoAlbert Szent-Gyorgyi (1893-1986),
"Oggi i biologi sanno molte altre cose su questi meccanismi, ma ai tempi del giovane Szent-Gyorgyi i suoi studi furono rivoluzionari: un ruolo importante nei fenomeni di ossidoriduzione aveva un certo acido esuronico il quale mostrò anche di possedere la proprietà di curare e di prevenire lo scorbuto. Durante i grandi viaggi oceanici, cominciati nel 1500, lo scorbuto mieteva molte vittime fra i marinai, fino a quando, nel Settecento, si vide che le morti diminuivano se le navi portavano a bordo delle scorte di agrumi che, apparentemente, contenevano qualche sostanza curativa. Szent-Gyorgyi scoprì che si trattava proprio dell'acido esuronico che egli ribattezzò acido ascorbico e che oggi è noto come vitamina C. Per proseguire gli esperimenti occorreva disporre di una certa quantità della sostanza e Szent-Gyorgyi scoprì che proprio i peperoni, coltivati su larga scala intorno a Szeged, dove insegnava, ne avevano una elevata concentrazione. Le prime prove di estrazione furono fatte nel 1931 quando la stagione di raccolta era alla fine e fornirono pochi grammi; l'anno dopo l'estrazione cominciò all'inizio della campagna agricola e fornì qualche chilogrammo di acido ascorbico che poté essere distribuito ad altri laboratori.
Per queste sue ricerche Szent-Gyorgyi ebbe il premio Nobel per la medicina nel 1937."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... yorgyi.htm

Devo farti notare che questo Premio Nobel è stato dato dai CERVELLONI della medicina, e guadacaso NON per altra motivo ma PER LA MEDICINA in quanto era l'unico prodotto che GUARIVA la malattia terribile del momento; LO SCORBUTO
E fu lui a dare questo nome alla polverina bianca che aveva isolato chiamandolo ACIDO ASCORBICO.
La parola ACIDO perchè ha il gusto acre del limone, mentre se alla parola
ASCORBICO
togli la prima lettera A e le ultime tre lettere ICO, ti rimane
SCORB
che aggiungi UTO ti viene la parola
SCORBUTO.
Quindi ha LEGATO la parola SCORBUTO all'ACIDO ASCORBICO.
Ma ai CERVELLONI della medicina questo non stava bene, in quanto TUTTI avrebbero saputo che chi era malato di SCORBUTO, ingoiando l'ACIDO ASCORBICO guariva.
Ma loro cosa stavano a fare? a divertirsi lascindosi scappare delle occasioni indicibili?
Ecco che allora in quel momento le diedero il nome "vitamina C", rendendo questo ACIDO ASCORBICO una bandito e rendendo questa polverina UN ANONIMO, difatti tutti sanno che vi è la vitamina C, ma a nessuno viene in mente di capire cosa sia ed a cosa serva.
Quindi riguardo al'ACIDO ASCORBICO, concludo che almeno è UN MEDICINALE, ma siamo certi che guarisca SOLO LO SCORBUTO?
Cosa guarirà altro?
Mentre i "principi attivi" come i vaccini che tu ADORI, nessuno di loro ha MAI GUARITO NULLA, ed anche solo per il fatto del FOGLIO ILLUSTRATIVO, leggendo tutte le controindicazioni descritte, non posso che definirli VELENO.

Ora invece vorrei parlarti un secondo del CLORURO DI MAGNESIO, altro prodotto da te DEMONIZZATO.
Sono certo che tu, nella tua vita sei andata molte volte al mare, entrando in acqua, ma sono certo che non ha mai letto che un individuo si sia mai INFETTATO, vero?
Certo, MAI, anche perchè se così fosse nei mari NON ESISTEREBBE PIU' LA VITA sia in ANIMALI chi in VEGETALI.
Oh, ma allora in queste acque SATURE di CLORURO DI MAGNESIO, che proprio in loro esiste la maggior parte di questo su madre terra, NON POSSONO VIVERE i VIRUS, BATTERI, FUNGHI ecc.
Quindi non posso che concludere che allora ingoiando COSTANTEMENTE CLORURO DI MAGNESIO, INGOIO IL VACCINO NATURALE SENZA FOGLIO ILLUSTRATIVO (BUGIARDINO).
E ti faccio notare che ogni individuo nel CLORURO DI MAGNESIO ci nasce, ci vive tutta la sua vita ed alla fine ci muore, guardacaso senza essere MAI allergico al MAGNESIO, oppure soffrire di IPERMAGNESEMIA, che se così fosse nei mari non ci sarebbe più la vita.
Quindi lasciamo a te i vaccini a cui ti riferisci tu in quanto VELENO PURO.

Scrivi ancora

CITAZIONE

"Tornando al tema...Ma come! Ma se hanno strimpellato le nostre orecchie fino a farci diventare sordi sul fatto che questo virus viene da zoonosi!
www.epicentro.iss.it/zoonosi/"

Invece riguardo a questo VIRUS chiedo alle persone normali se li hanno MAI VISTI.
NO!?!?!?!?!?
Ma allora, dato che nelle religioni O CREDI O NON CREDI.
nella medicina O CREDI O NON CREDI
anche dei virus O CREDI O NON CREDI
e se CREDI A TUTTO sei un POVERINO, purtroppo che poi col tempo ne paghi inconsapevolmente lo scotto.

E continui:

CITAZIONE

"E poi, mica c'è solo questa di zoonosi. Hai sentito dell'influenza aviaria? Si chiama così perché uccide quasi tutti gli uccelli. Muoiono tutti!"

COME SPARI GROSSO, ma questo è il tuo solito.

E poi:

CITAZIONE

"Ecco, se muta questo virus per zoonosi, e forse è già successo, la COVID 19 sarà solo un banale raffreddore al confronto…. Senza un vaccino, con un'influenza di particolare mortalità, sarebbe un disastro mondiale."

Ed eccoti a minacciare, ahahahahahaha, mi fai proprio ridere!?!?!?!?!?!?!?!?

E continui:

CITAZIONE

"Acido ascorbico e cloruro di magnesio sono banali INTEGRATORI"
INTEGRATORI?
Mi pare che ti manchi una informazione molto importante che ti dò molto volentieri;
Dato che il POTASSIO, il MAGNESIO, il CALCIO, il SODIO (che sono quella base della cellula, che è la POMPA SODIO POTASSIO), per citare alcuni minerali, la vitamina D, la vitamina A, la vitamina K, il gruppo delle vitamine B, e anche la vitamina C sono nel TUO e nel MIO sangue e nel MIO liquido seminale maschile, ma anche nel tuo latte materno, ha proprio il coraggio di ammettere che nel tuo corpo CIRCOLANO degli INTEGRATORI, conoscendo il significato della parola?
Non solo, ma dato che il testicolo di tuo padre ha iniziato la tua vita GENERANDO quello spematozoo che unito all'OVULO di tua madre, ed eccoti quì a scrivere, ma hai il coraggio di AMMETTERE che tu sei satata GENERATA negli INTEGRATORI?
Ecco per tua informazione, il motivo per cui li ho personalmente chiamati "ALIMENTI ESSENZIALI".

Inoltre ti devo far notare che questi che tu chiami INTEGRATORI come li chiama il Ministro della Salute che li elenca uno per uno:
"A conferma il file del Ministero della Salute della RGR (Razione Giornaliera Raccomandata", che elenca, senza ombra di dubbio, TUTTI questi "ALIMENTI ESSENZIALI" che denomina INTEGRATORI, ma dato che personalmente non me la sento di dire di essere stato GENERATO negli INTEGRATORI, mi sono permesso di dare loro una denominazione che ritengo più consona alla mie esistenza al mondo, "ALIMENTI ESSENZIALI".
Questa tabella riporta tra gli altri, stabilendo dei valori massimi giornalieri ammessi nelle confezioni proposte dalle ditte o industrie farmaceutiche che le propongono sul mercato:
vitamina A mcg 1200
vitamina D mcg 25
vitamina E mg 36
vitamina K mcg 105
vitamina C mg 1000
tiamina (vitamina B1) mg 25
...............
potassio non definito
CLORO non definito
calcio mg 1200
fosforo mg 1200
magnesio mg 450
..............
FLUORO mg 4
selenio mcg 83
...............
BORO mg 1.5
sodio non definito
SILICIO NON DEFINITO
www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_1268_5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm

Spero che mi hai letto e capito. Penso di non doverti dire altro, in quanto i miei video li hai visti tu, ma anche chi ti legge ed ha il coraggio di farlo.
CITAZIONE
che, quando hai a che fare con malattie serie come queste, non servono a niente. Ci vogliono antivirali (che non sempre risultano efficaci come gli antibiotici nelle analoghe infezioni batteriche per una serie di motivi che non mi va di scrivere) e soprattutto i VACCINI.

Mi dispiace. Sarebbe molto bello se fosse come dici tu. ma così non è.

Le malattie non sono state inventate da Big Pharma, purtroppo. Diglielo alle tue amiche mamme coraggio.

A meno che non vogliano portare i loro figli a fare un pigiama party a Wuhan per prendere l'immunità (che non pare funzioni visto che il comportamento dei virus è piuttosto complesso).
Quando si parla di morbillo escono dalle loro tane come gli scarafaggi nella notte per dire la loro. Adesso, che c'è qualcosa di sconosciuto, di cui NON si dispone né di cura né di vaccino, strizzetta strizzetta...
Ed ecco l'ennesima minaccia che dimostra la tua vera indole NEGATIVA:
CITAZIONE

"Vedi te. Io comincio a non avere più pietà per nessuno."

Ecco a cosa si riferiva daniloraineri quando ha scritto:

CITAZIONE

"Davvero grande genfranco . Davvero . Seguirlo è molto istruttivo"

il quale RINGRAZIO DI CUORE in quanto ha capito chiaramente il mio intento che riportando DOCUMENTAZIONI e NON CHIACCHIERE E CONVINZIONI PERSONALI come le tue, le quali sono IN PIENO CONFLITTO DI INTERESSE.
Spero di avere approfittato dandoti una qualche informazione chiara e limpida, che spero serva a te come a quelli che ci leggono.
ciaooo Genfranco
.
.Modificato da genfranco - 21/2/2020, 08:04
Ti chiedo, scusa se sai perchè scrivo quì visiona i link sotto e lo saprai: Nell'ultimo link cerca i MIEI VIDEO personali e ne vedrai delle BELLE:

[URL=https://www.youtube.com/watch?v=CM7PlBQ3a4U

[URL=https://www.facebook.com/genre.franco/v ... 659290414/

MP Email Web Tag multiquote »



multiquote »


Nozomi ©
Inviato il 21/2/2020, 20:32


Citazione


Member

Gruppo
Utente
Messaggi
389
Punteggio
+10


Stato
Anonimo

Io non me la prendo con te ma con chi ti dà ragione nel tuo forum.



Aspettarsi la perfezione lascia molto da ignorare

MP Tag

multiquote »


genfranco
Inviato il 21/2/2020, 21:31


Cancella Modifica Citazione


Advanced Member

Gruppo
Utente
Messaggi
1.145
Punteggio
-1
Provenienza
pinerolo


Stato
Online

CITAZIONE (Nozomi © @ 21/2/2020, 20:32)
Io non me la prendo con te ma con chi ti dà ragione nel tuo forum.

Ciao Nozomi, ti chiedo scusa, ma non solo daniloraineri dall'alto dei suoi 16.038 messaggi che è di questo forum, valuta le mie informazioni, ma come hai visto le controlla anche un social come facebook, che addirittura mi propone alle persone per la serietà dei miei post.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cebook.htm

Per me, come hai letto è
TANTO ONORE
e ringazio sia daniloraineri che i gestori di facebook.
Riguardo alla tua considerazione nei miei riguardi ti informo che neanch'io non ho nulla contro di te, ti chiedo solo di considerare prima della medicina la SALUTE ALTRUI.
Per me finisce quì.
ciaooo Genfranco
.


Ti chiedo, scusa se sai perchè scrivo quì visiona i link sotto e lo saprai: Nell'ultimo link cerca i MIEI VIDEO personali e ne vedrai delle BELLE:

[URL=https://www.youtube.com/watch?v=CM7PlBQ3a4U

[URL=https://www.facebook.com/genre.franco/v ... 659290414/

MP Email Web Tag
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nozomi.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mer giu 24, 2020 10:36 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... rfetta.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Questa pagina la inizio con un video che è esattamente una inchiesta di Falò "Il fantasma sulle Pandemie", che vi invito a vedere per poi capire il succo di questa mia pagina sulla quale vi propongo quanto è NATURA, che mi pare che i CERVELLONI della OMS non conoscano affatto in quanto indirizzata verso fini molto diversi.
Ma non solo i CERVELLONI della OMS, ma della medicina ortodossa MONDIALE al completo:
https://l.facebook.com/l.php?u=https%3A ... dxeHwncS2i

Ho capito perchè vi è la diversità tra gli abitanti della terra ferma e gli abitanti del mare, e posso solo dichiarare:
LA NATURA E' PERFETTA, ED HA RESO PERFETTI LA SUA CREAZIONE, GLI ESSERI VIVENTI, QUINDI ANCHE LA SPECIE UMANA.
Per spiegarlo dobbiamo partire dal fatto che l'ACIDO ASCORBICO è AUTOPRODOTTO da ogni individuo vivente ma con una differenza di iniziazione, che è fatta in tempi diversi, quindi non sempre all'inizio della loro vita come è per il REGNO ANIMALE, ma il REGNO VEGETALE inizia a farlo in un secondo tempo, quindi durante la germinazione.
Questa differenza ce la dice lo SCIENZIATO del secolo scorso di nome Irwin Stone, che l'ACIDO ASCORBICO lo ha ingoiato e studiato per più di 50 anni, ed è questa:
mentre per gli ANIMALI, i quali sono nell'ACQUA per tutta la loro vita, e sono fatti per il 90 - 70% di ACQUA a seconda della loro età, maggiore da piccoli e sempre minore con l'avanzare della età, per i VEGETALI i semi, che sono la loro continuazione della specie, non contengono ACQUA, bensì OLIO. Però noi sappiamo benissimo che nell'ACQUA loro GERMOGLIANO, quindi non idonea al loro stato di riposo.
Infatti vediamo benissimo che un chicco di grano è duro e non morbido come lo è il feto del REGNO ANIMALE, del quale la specie umana.
Quindi in questa parte della vita VEGETALE, >Madre >Natura e la EVOLUZIONE hanno dovuto sostituire l'ACIDO ASCORBICO con la vitamina E che ha le stesse funzioni di ANTIOSSIDANTE, onde poter preservare la loro vita.
Il libro di Irwin Stone recita:
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali.
pagina 2/10------RENI E FEGATO
Il luogo degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico nei vertebrati a sangue freddo, i pesci, gli anfibi ed i rettili, è nei reni. I più altamente attivi mammiferi a sangue caldo tutti sintetizzano il loro acido ascorbico nel fegato. Una delle principali
funzioni dell’acido ascorbico nella fisiologia animale è il mantenimento della omeostasi biochimica sotto stress. Più grande è lo stress a cui è sottoposto l’animale, più acido ascorbico produce.
Circa 165 milioni di anni fa, quando la natura aveva in vista l’evoluzione dei più attivi e stressanti mammiferi, doveva essere presa una importante decisione morfologica e fisiologica. I reni, pure adeguati come sito di sintesi dell’acido ascorbico per i lenti vertebrati a sangue freddo, erano inadeguati per le aumentate richieste di acido ascorbico per i più altamente stressati mammiferi. La soluzione vincente di questo problema fu il trasferimento degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico dai relativamente piccoli e biochimicamente affollati reni al più spazioso fegato, che è il più grande organo del corpo. Tutti gli odierni mammiferi capaci di sintetizzare acido ascorbico lo producono nel fegato perché ogni antica forma che non effettuò tale passaggio era così handicappata biochimicamnte che fu eliminata dalle forze della evoluzione.
...racconta l'EVOLUZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI E L'ACIDO ASCORBICO
e spiega la perdita di produrcelo autonomamente
pagina 6/10------l'ACIDO ASCORBICO è un metabolita per tutti gli animali e non una VITAMINA
Stone 20. Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C.
http://digilander.libero.it/genfranco/I ... turale.pdf

Quindi abbiamo fissato, senza ombra di dubbio, che la differenza tra gli ANIMALI ed i fratelli VEGETALI è l'INIZIO della AUTOPRODUZIONE di ACIDO ASCORBICO nella loro vita che cambia, e con una quantità a seconda del loro fabbisogno.
Però abbiamo anche capito che, mentre per il REGNO ANIMALE, la base della loro vita è l'ACIDO ASCORBICO sempre in quanto avendo il corpo nell'ACQUA, l'ACIDO ASCORBICO che è IDROSOLUBILE, lavora bene come ANTIOSSIDANTE nel corpo dell'individuo di questo regno.
Mentre nel REGNO VEGETALE la EVOLUZIONE cambia di "ALIMENTO ESSENZIALE", usando la vitamina D che circola nell'OLIO, usandola come ANTIOSSIDANTE, finchè questo seme non è messo in acqua, la quale lo fà germogliare. Da quel momento la perfezione della natura con la EVOLUZIONE fanno si che si cambi di "ALIMENTO ESSENZIALE" passando alla AUTOPRODUZIONE di ACIDO ASCORBICO, e lo farà per tutta la sua vita, in quanto l'adulto vivrà anche lui nell'ACQUA.
E quì aggiungo che mentre per il REGNO ANIMALE questo ACIDO ASCORBICO circola nel loro SANGUE, per il REGNO VEGETALE circola nella loro LINFA.
Dato che la medicina dice che se vuoi ingoiare vitamina C devi ingoiare frutta e verdura, ecco che questo frutto, per contenere ACIDO ASCORBICO, questo non le viene fornito dall'aria o dal sole, ma glielo fornisce la pianta madre. E come se non con l'unico prodotto che circola per tutta la pianta detto LINFA?

Ora dobbiamo vedere la differenza tra i semi senza ACQUA, ma che al suo posto l'OLIO, ed i loro adulti, i vegetali, che al contrario vivranno nell'ACQUA.
E' facilissimo capire questa differenza, in quanto nell'OLIO >Madre >Natura e la EVOLUZIONE hanno messo la vitamina E come ANTIOSSIDANTE e non l'ACIDO ASCORBICO.
A riprova la pagina che recita
"Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base.
La scoperta più stupefacente che ho fatto nel mese scorso, novembre 2015 è che nel GERME di TUTTI i semi vegetali vi sono gli stessi contenuti dallo SPERMA animale, e come potrebbe essere diverso? Di lì ha inizio la VITA.
Come si potrà rilevare dal pezzo dell'articolo che riporto sotto, il contenuto del GERME di grano è di TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" contenuti nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali del mondo detto SPERMA. Così è per TUTTI i semi al mondo, poichè un GERME lo contengono TUTTI dove è depositato il DNA della specie dove ha inizio la vita futura sia VEGETALE che ANIMALE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sperma.htm

Quindi possiamo concludere che secondo il fabbisogno necessario per mantenere in vita le varie specie viventi sul pianeta, la EVOLUZIONE ha adattato questi "ALIMENTI ESSENZIALI" secondo le loro necessità, usando l'ACIDO ASCORBICO o la vitamina E come ANTIOSSIDANTE per la sopravvivenza della loro vita sulla terra.

Detto questo, ora passiamo invece a fissare un'altra importantissima REALTA', che è la differenza di uso tra altri due "ALIMENTI ESSENZIALI": il CLORURO DI MAGNESIO e la vitamina D.
Partendo dal primo, il CLORURO DI MAGNESIO, il quale è la sola forma di magnesio esistente in natura, e che si trova su tutto il pianeta, in quanto ogni essere vivente ne ha bisogno per la propria vita, ma lo troviamo sopratutto nelle acque di mare ed oceani.
Però noi sappiamo benissimo che sul pianeta terra, la maggior quantità di specie viventi è proprio in queste acque, sia del REGNO ANIMALE che del REGNO VEGETALE.
La pagina recita:
"Ora invece vorrei parlarti un secondo del CLORURO DI MAGNESIO, altro prodotto da te DEMONIZZATO.
Sono certo che tu, nella tua vita sei andata molte volte al mare, entrando in acqua, ma sono certo che non ha mai avuto informazione che un individuo si sia mai INFETTATO, vero?
Certo, MAI, anche perchè se così fosse nei mari NON ESISTEREBBE PIU' LA VITA sia in ANIMALI chi in VEGETALI.
Oh, ma allora in queste acque SATURE di CLORURO DI MAGNESIO, che proprio in loro esiste la maggior parte di questo su madre terra, NON POSSONO VIVERE i VIRUS, BATTERI, FUNGHI ecc.
Quindi non posso che concludere che allora ingoiando COSTANTEMENTE CLORURO DI MAGNESIO, INGOIO IL VACCINO NATURALE SENZA FOGLIO ILLUSTRATIVO (BUGIARDINO).
E ti faccio notare che ogni individuo nel CLORURO DI MAGNESIO ci nasce, ci vive tutta la sua vita ed alla fine ci muore, guardacaso senza essere MAI allergico al MAGNESIO, oppure soffrire di IPERMAGNESEMIA, che se così fosse nei mari non ci sarebbe più la vita.
Quindi lasciamo a te i vaccini a cui ti riferisci tu in quanto VELENO PURO.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nozomi.htm

Così abbiamo fissato senza ombra di dubbio che le INFEZIONI nei mari siano IMPOSSIBILI grazie al CLORURO DI MAGNESIO, ma il rischio è per gli esseri viventi sulla terra ferma, quindi sia del REGNO ANIMALE che del REGNO VEGETALE, ed è questo che dobbiamo scoprire.
Sapendo però che di questi due REGNI, SOLO per l'Homo Sapiens è possibile questa INFEZIONE, in quanto se fosse possibile anche per le altre specie, queste si sarebbero ESINTE senza ombra di dubbio.
Quindi mi chiedo:
COSA ha usato >Madre >Natura per ovviare all'inconveniente di questa possibile INFEZIONE della quale ne soffre SOLO l'Homo Sapiens?
Sapendo che questo NON E' per gli altri esseri viventi abitanti la terra ferma, ecco che possiamo determinare con certezza che ad EVITARE la INFEZIONE sulla terra ferma può essere SOLO un altro "ALIMENTO ESSENZIALE" di cui l'Homo Sapiens ne può essere CARENTE, visto che il CLORURO DI MAGNESIO nei mari ve ne è in ABBONDANZA, quindi la CARENZA di CLORURO DI MAGNESIO è impossibile..
Quindi questo determina anche che questo "ALIMENTO ESSENZIALE" può essere anche lui in ABBONDANZA sulla terra ferma, e la dimostrazione pratica ci viene dal fatto che tra gli esseri viventi su questa terra ferma ad esserne CARENTE E' SOLO la specie umana.

Ora per dare la vera importanza alle AUTOPRODUZIONI di ogni essere vivente, abbiamo capito che la prima è quella dell'ACIDO ASCORBICO, per tutti gli abitanti del pianeta terra, sia per il REGNO ANIMALE che per il REGNO VEGETALE.
Purtroppo però questa AUTOPRODUZIONE la specie umana l'ha persa, è inutile sapere quando e perchè, ma resta il fatto che l'uomo è l'unico al mondo che dipende dal suo contenuto nel CIBO NATURALE.
E' facile ora capire che se i cibi ne sono CARENTI, l'individuo ne sarà CARENTE con le conseguenze che ne vediamo ai nostri giorni con le MALATTIE.
Detto questo ora passiamo alla seconda AUTOPRODUZIONE sempre di ogni essere vivente: il COLESTEROLO che precede un'altra AUTOPRODUZIONE, la vitamina D3.
Sia per inciso che questo è sia per il REGNO ANIMALE che il REGNO VEGETALE.
Ma perchè prima il COLESTEROLO e poi la vitamina D3?
La pagina recita:
"Al riguardo, dobbiamo capire il fatto che la EVOLUZIONE ha ritenuto che le AUTOPRODUZIONI sono IMPORTANTISSIME, quindi determina senza ombra di dubbio che avere a disposizione questi prodotti in ogni momento è BASILARE. Infatti il primo è l'ACIDO ASCORBICO di cui noi abbiamo perso questa possibilità, ma la seconda è il COLESTEROLO e NON la vitaminaD3.
Questo fatto determina che la EVOLUZIONE ha ponderato bene che l'individuo NON DEVE MAI ESSERE CARENTE di ciò che gli serve per AUTOPRODURSI la INDISPENSABILE vitamina D3, quindi come seconda AUTOPRODUZIONE ha fissato il COLESTEROLO.
Solo che purtroppo questa EVOLUZIONE non ha previsto che l'uomo si chiudesse tra quattro mura rendendo impossibile la esposizione al secondo fattore che le serve per l'AUTOPRODUZIONE della vitamina D3: IL SOLE. Ed è per questo semplice motivo che se non ci si espone è necessario ingoiarla con costanza giornalmente.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... terolo.htm

Ecco che allora abbiamo determinato con certezza che mentre per le acque di mare per evitare la INFEZIONI è stato previsto il CLORURO DI MAGNESIO, mentre sulla terra ferma per evitare le stesse INFEZIONI serve la vitamina D3, della quale gli altri esseri viventi fuori dall'acqua ne sono abbondanti in quanto tutti loro si espongono al SOLE ogni giorno, mentre per la specie umana, questa esposizione è molto rara, dato la sua impostazione di vita, come il coprirsi di vestiti e non solo, ma anche il chiudersi fra quattro mura,
Non parliamo poi degli anziani che per evitare di mostrare il suo cambiamento estetico, al SOLE non si espone e non si esporrà mai, accentuando così la CARENZA di vitamina D3, al contrario degli anziani delle altre specie che al SOLE vivranno SEMPRE con ABBONDANZA di vitamina D3 in quanto AUTOPODOTTA.

Quindi ragazzi miei, abbiamo fissato che essere CARENTI di CLORURO DI MAGNESIO è deleterio in quanto è indispensabile per ogni essere vivente, ed il quale è essenziale per gli abitanti del mare onde evitare le INFEZIONI escludendo così la ESTINZIONE,
ma essere CARENTI di vitamina D3 per gli esseri viventi fuori dai mari è FUNESTO, e non lo ma lo è per tutte le specie, quindi O CI SI ESPONE AL SOLE e la si fà AUTOPRODURRE, oppure la si ingoia a UI con dosi di 10000 UI (diecimila) giornalieri come consigliato del dottor Coimbra che dice nel suo video e da molti medici:
"E' importante che si dica che la dose giornaliera che è raccomandata oggi, internazionalmente, non esclude nessun paziente dalla carenza di vitamina D, è una dose irrisoria, molto sotto la dose fisiologica.
E allora, quando abbiamo iniziato a dare la dose fisiologica, che è la dose di 10.000 unità giornaliere, cioè la dose che si produce con pochi minuti di esposizione solare, ossia, se hai addosso canottiera e bermuda, con le gambe e le braccia esposte al sole, produrrai in 20 minuti, se hai la pelle chiara e sei giovane, 10.000 unità di vitamina D al giorno.
Allora, 10.000 UI è una dose fisiologica, non è una super dose.
Però la maggior parte dei dottori considerano questa dose potenzialmente tossica."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... imbraa.htm
in quanto questa vitamina D3 ha le stesse funzioni del CLORURO DI MAGNESIO nei mari per gli abitanti della terra ferma, la quale combatte le INFEZIONI causate da un qualsiasi patogeno, di qualsiasi natura esso sia.
Posso quindi concludere, senza tema di smentita, che la PERFEZIONE di >Madre >Natura e la EVOLUZIONE stà nel fatto che mentre per il REGNO ANIMALE hanno previsto la AUTOPRODUZIONE dell"ALIMENTO ESSENZIALE" ACIDO ASCORBICO usato come ANTIOSSIDANTE dall'inizio della vita, mentre per il REGNO VEGETALE lo sostituisce dalla vitamina E, con la stessa funzione di ANTIOSSIDANTE, in quanto è LIPOSOLUBILE, quindi circola nel suo interno nell'OLIO, per la prima parte della loro vita, quando sono solo semi, ma poi alla GERMOGLIATURA le prime cellule iniziano ad AUTOPRODURRE l'ACIDO ASCORBICO e lo faranno per tutta la loro vita di individuo adulto, come ci spiega lo SCIENZIATO Irwin Stone.
E questo è il primo "ALIMENTO ESSENZIALE" AUTOPRODOTTO, che ha lo scopo di mantenere in SALUTE TUTTI GLI ESSERI VIVENTI sul pianeta terra.
Non solo ma la PERFEZIONE di >Madre >Natura e la EVOLUZIONE continua usando altri due "ALIMENTI ESSENZIALI" diversi, il CLORURO DI MAGNESIO nelle acque di mare e la vitamina D3 contro le INFEZIONE di qualsiasi natura esse siano.
Spero di essermi spiegato bene e ritengo sia vergognoso da parte dei CERVELLONI boicottare ciò che >Madre >Natura ha modificato nel tempo per mezzo della EVOLUZIONE, onde mantenere in vita i suoi abitanti dei quali sono certo ne è ORGIGLIOSA.
ALTRO CHE VELENOSI VACCINI DELLA "RICERCA SCIENTIFICA CON LA QUALE HA PORTATO NEL MONDO DESOLAZIONE E SOFFERENZA PER PIU' SI 100 ANNI"!!!!
I VACCINI li ha fatti dall'inizio della vita >Madre >Natura e modificati nel tempo dalla EVOLUZIONE e si chiamano CLORURO DI MAGNESIO per gli abitanti dei mari e la vitamina D3 per i terrestri.
Quindi se mi sono spiegato bene e lo avete capito, altrimenti sono reperibile SEMPRE al 3779649029 per chiunque, e passate voce affinchè certe persone, siano tagliate fuori dalla nostra vita in quanto DELETERIE per tutti noi umani.

Ed ora concludo che abbiamo capito e ne abbiamo certezza che la EVOLUZIONE di ogni specie USA A SUO PIACIMENTO ciò che già è nel corpo dell'individuo, sia ANIMALE CHE VEGETALE ed attribuisce dei compiti agli "ALIMENTI ESSENZIALI" a secondo del SUO FABBISOGNO, proprio per procedere con la AUTOGUARIGIONE. Quindi esserne CARENTI è l'unico modo per creare MALATTIE, e di questa CARENZA la medicina ortodossa ne è diventata maestra per i suoi esclusivi interessi.
Lo dimostra il fatto che il tuo medico di base non vuol far fare gli esami del sangue della vitamina D3, anzi su questa vitamina ha inventato la parola INTOSSICAZIONE, onde poter spaventare le persone che hanno dei valori necessari per la propria SALUTE.
Data la insostituibile importanza della vitamina D3, non è indispensabile questo esame del sangue, quanto invece è IMPORTANTISSIMO NON ESSERNE CARENTI, ingerendo come mia moglie Franca e me dai 10000 (diecimila) ai 20000 (ventimila) UI giornalieri, anche esponendosi al sole di luglio, anzi è ALTAMENTE SALUTARE, in quanto ormai i CERVELLONI della medicina si sono scoperti da soli, e noi ne abbiamo esperienza che tutto ciò che consigliano loro è NOCIVO, ed è facile capire che la nostra SALUTE è DELETERIA A LORO.
La riprova ci viene dal fatto che questi CERVELLONI hanno diminuito il valore minimo dei valori di riferimento per gli esami del sangue, diminuendo da 30 ng/ml a 20 ng/ml questo valore, che però ha fatto morire molte persone ordinando ai loro dipendenti medici di NON prescrivere più questa vitamina D3, la quale li manteneva in vita, anche con patologie non indifferenti.
La pagina recita:
"Oggi 23/04/2020, sono passati 6 mesi circa dal fatidico giorno: il 4/11/2019, in cui la AIFA affiliata della OMS, ha fatto pubblicare sulla Gazzetta Ufficiale italiana il loro regolamento indirizzato ai medici, loro membri, contenente le indicazioni a chi dei loro clienti, prescrivere ancora la vitamina D, abbassando i valori minimi di riferimento della vitamina D, da 30 a 20 ng/ml, penalizzando, come da documento descritto sotto, penalizzando i maschi, Quindi MANCANDOMI L'ULTIMO TASSELLO come riprova, mi sono recato da diverse farmacie chiedendo se nell'ultimo periodo è sceso il consumo di vitamina D.
La risposta è stata sempre la medesima:
"CERTO CHE DA QUANDO DOVEVANO PAGARLA LE RICHIESTE DI VITAMINA D SONO SCESE DI MOLTO"
Certo, abbassando questo valore, il cliente del medico, non ricevendola più dal suo medico, fidandosi di lui, non ha provveduto ad acquistarla, ma questo perchè questo cliente dei quali, nessuno sà della sua importanza, sopratutto gli anziani maschi, i quali il rapporto dei morti tra femmine e maschi, su 10 è 8 maschi e 2 femmine come da articolo.
Ho, ma allora la causa di tutto è proprio la CARENZA di vitamina D.
NON HO PIU' PAROLE."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... imorti.htm

Ecco per cui è stata INVENTATA la faccenda del CORONAWIRUS dei quali i loro dipendenti VIROLOGI si sono sbizzarriti ad INVENTARNE di veramente incredibili pur di nascondere le loro MALEFATTE delle quali ora >Madre >Natura si stà ribellando.
Un esempio di altre MALEFATTE?
Le due uova ogni mattino dell'anno, consigliati dalla medicina due uova alla settimana con lo spauracchio del COLESTEROLO:
"Ora avendo la certezza che ad AUTOPRODURRE questo COLESTEROLO è il fegato, e dato che a dare quest'ordine è proprio il corpo dell'individuo, dato che questo corpo si sà AUTOGUARIRE e NON AUTOLESIONARSI, non riesco a pensare che questo corpo sia TANTO STUPIDO DA AUTOPRODURSI PIU' COLESTEROLO PER DANNEGGIARSI!!!
Ho iniziato ad ingoiare due uova ogni mattina dal novembre 2016, in ferie compreso, due uova al tegamino, ingoiando crudo il rosso, più formaggi per tutti i pasti, quindi sono rimasto molto sorpreso del valore del COLESTEROLO LDL nell'ultimo esame del sangue del 19 ottobre 2017.
Non solo, ma anche il valore dei collegati TRIGLIGERIDI è molto ridotto.
NON HO MAI AVUTO UN VALORE DEL COLESTEROLO COSI' BASSO, MENTRE I TRIGLIGERIDI AUMENTATI NEGLI ULTIMI ANNI SI SONO NUOVAMENTE ABBASSATI.
CREATININA 1.10 mg/dl V.R. 0.66-1.25
COLESTEROLO 168 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 40 mg/dl V.R. > 45
TRIGLIGERIDI 71 mg/dl V.R. < 150
SODIO 141 mmol/l V.R. 137 - 145
POTASSIO 4.3 mmol/l V.R. 3.5 - 5.1
CEA 1.8 V.R. <=3 marcatore tumore
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 75.0 ng/ml V.R. 30 - 100
ACIDO FOLICO 14.60 ng/ml V.R. 2.76 - 20
VITAMINA B12 440.0 ng/ml V.R. 239 - 931
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tt2017.htm

per tutti gli esami del passato:
http://acidoascorbico.altervista.org/Vo ... samisu.htm

Ed ora vediti questo video molto che ritengo molto esplicativo:
un uovo al giorno
https://youtu.be/f-2h5UGFCSk?list=PL2yU ... fVEYZF6NXR
Quindi lascio al lettore tirare le sue personali conclusioni riportando invece nel fondo pagina i:
10 MOTIVI PER MANGIARE UOVA OGNI GIORNO
oltre la utilità dimostrata con questa mia esperienza per ogni corpo che vuole la SALUTE.
Riguardo al COLESTEROLO, il Dottor Dwight Lundell, informa sulle FALSITA' e dice:
"Durante 25 anni come chirurgo toracico, la mia vita è stata dedicata con passione a trattare le malattie del cuore; ho dato a diverse migliaia di pazienti una seconda possibilità di vita. Però ho notato che la malattia era SOLO INFIAMMAZIONE.
Poi qualche anno fa ho preso la decisione più difficile della mia carriera di medico. Ho lasciato la chirurgia che amavo, per avere la libertà necessaria di dire la verità sulle malattie cardiache, l'infiammazione, le statine e gli attuali metodi di trattamento di tali malattie.
L'infiammazione non è una cosa complicata - è semplicemente una difesa naturale del corpo ad un invasore estraneo, come tossine, batteri o virus. Il processo di infiammazione è perfetto nel modo in cui protegge il corpo da questi invasori batterici e virali. Tuttavia, se esponiamo frequentemente il corpo ai danni da tossine o alimenti che il corpo umano non è stato progettato per elaborare, si verifica una condizione chiamata infiammazione cronica. L'infiammazione cronica è nociva tanto quanto l'infiammazione acuta è benefica.
Quale persona ragionevole vorrebbe intenzionalmente esporsi ripetutamente ad alimenti o altre sostanze che sono note per causare lesioni al corpo? Beh, forse i fumatori, ma almeno hanno fatto questa scelta volontariamente.
Provate a pensare di strofinare ripetutamente con una spazzola rigida la nostra pelle morbida finché non diventa tutta rossa e quasi sanguinante. Pensate di fare questo più volte al giorno, tutti i giorni per cinque anni. Se si potesse sopportare questa dolorosa spazzolatura, si arriverebbe ad avere un’area gonfia, sanguinante e
infetta che si aggrava dopo ogni ripetuto attacco. Questo è un buon modo per visualizzare il processo infiammatorio che potrebbe essere in corso nel vostro corpo in questo momento.
Il processo infiammatorio è lo stesso, indipendentemente da dove avviene, esternamente o internamente. Io ho guardato dentro migliaia e migliaia di arterie. La parete di un’arteria malata fa pensare proprio a qualcuno che la abbia ripetutamente strofinata con una spazzola. Più volte al giorno, ogni giorno, i cibi che mangiamo creano piccole ferite che si aggiungono a ferite, stimolando l'organismo a rispondere in modo continuo all'infiammazione."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iologo.htm

dalla pagina
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... terolo.htm
La pagina recita:
"Questo riporta in parte l'articolo sul libro.
Il potere della luce UV e dei dosaggi elevati di vitamina D3, del dr. karl reich m.d, scritto da jeff t bowles vitamin d
ORMONI POTENTI
Le forme attive della vitamina D(vitamine D3 e D2) in realtà non sono affatto vitamine, ma piuttosto potenti ormoni. L'erronea etichetta di vitamina fu assegnata al momento della scoperta, negli anni Venti, perchè si pensò, a torto, che questa sostanza si ricavasse solo dagli alimenti.
Invece, la vitamina D3 viene prodotta negli animali quando la luce UV ne colpisce la pelle o il pelo. Il processo che avviene negli animali è dovuto al fatto che la luce UV catalizzi la conversione di una forma di colesterolo (7-deidracolesterolo) in vitamina D3.Nell'uomo succede sopra e sotto la superficie della pelle, mentre gli animali producono la vitamina D3 sul pelo, e poi la ingeriscono quando si "lavano" leccandosi.
La vitamina D3 è un ormone che fornisce informazioni al DNA di ogni cellula del corpo, segnalando al DNA di fare o non fare determinate cose. Si stima che controllo almeno 1.000 diversi geni, attivandoli o disattivandoli. Lo fà attaccandosi a piccolissimi ricettori - i ricettori della vitamina D (VDR) - che a loro volta sono attaccati ai geni del DNA. Tuttavia, gli sbrigativi scienziati che davano i nomi alle vitamine saltarono a conclusioni affrettate e classificarono l'ormone D3 come vitamina, anche se non lo è, solo perchè era stata scoperta negli alimenti. Questo errore di nomenclatura persiste tutt'ora ed oscura l'importanza di questo ormone vitale.
In generale, la vitamina D non ha nulla di intrinsecamente buono o cattivo.
Al di là del suo ruolo di aiutare l'organismo ad assorbire il calcio, fornisce informazioni al DNA. Si tratta principalmente di una forma di comunicazione molecolare, come avviene per la maggior parte degli ormoni. Il fatto per cui è così importante è che, se queste informazioni non arrivano,
SI MUORE!
Ma cos'è, dunque, questa informazione tanto cruciale che le vitamine D2 e D3 forniscono al DNA?
Come già saprete si ipotizza che dica al DNA che fuori c'è il sole! questo è quanto basta sapere per muoversi nella direzione che porta ad una teoria piuttosto solida della causa de della cura di gran parte delle malattie umane. Ne parleremo in dettaglio nell'ultima parte di questo articolo.

IL FALSO MITO DELLA TOSSICITA' DELLA VITAMINA D
Ora torniamo alla strana storia della vitamina D e, in particolare, ai tentativi di renderla illegale da parte delle lobby farmaceutiche e della FDA degli Stati Uniti (l'agenzia regolatrice per farmaci ed alimenti).
Dopo la scoperta di un metodo per produrre in modo semplice ed economico grandi quantità di vitamina D2 irradiando di luce UV sulla materia organica, l'America di fine anni Venti iniziò a consumarne a palate. Decine di alimenti, compresi gli hot dog e la birra, venivano arricchiti con la vitamina D attraverso l'irraggiamento. Gli articolo di giornale parlavano del "miracolo del sole" e ne enumeravano i tanti benefici per la salute.
Secondo il resoconto di uno scienziato, fra la fine degli anni Venti ed i primi anni Trenta, una persona media assumeva 20 mg di vitamina D2 al giorno, e gli ospedali si erano rapidamente svuotati. Nessuno si ammalava più. Gli ospedali stavano andando in bancarotta, insieme ai medici ed alle case farmaceutiche. Più o meno in questo periodo, vari ricercatori stavano intraprendendo degli studi somministrando ai cani un dosaggio di gran lunga maggiore dell'equivalente umano di 20 mg al giorno. Alcuni studi indicavano che si riscontrava una leggera tossicità per dosi maggiori ai 20 mg al giorno, ma questa era per lo più causata da impurità nel processo di preparazione. In seguito, attraverso l'uso di metodi migliori, si riuscì a produrre della vitamina D2 teoricamente priva di tossicità (comunque assumere livelli molto superiori ai 20 mg come per quasi tutte le sostanze ingerite in quantità davvero eccessive, può essere pericoloso ed anche tossico. quindi occorre sperimentare con cautela).
Insomma, una versione degli eventi è che alcune figure del settore farmaceutico/medico si siano aggrappate all'idea della tossicità della vitamina D per cercare di metterla al bando. La loro prima azione fu di cambiare l'unità di misura della vitamina D2 dai milligrammi alle unità internazionali (UI) che usiamo attualmente rendendo la misurazione il più possibile confusa.
All'improvviso, 20 mg erano diventati 1.0 milioni di UI...fà un'impressione molto più SPAVENTOSA!
Inoltre, era stato effettuato uno studio in cui sette studenti di medicina erano stati convinti ad assumere dosi di vitamina D sufficienti ad uccidere un cavallo e -guarda un pò- gli studenti si ammalarono, poi guarirono, e l'esperimento fu fermato. Non servì altro, e le autorità mediche fecero pressioni perchè i produttori e rivenditori ritirassero la vitamina D dal mercato.
Come ci si poteva aspettare, nel 1928 ci fù una protesta pubblica ed il governo degli USA decise di commissionare all'Università dell'Illinois di Chicago uno studio completo sul problema della tossicità della vitamina D. Lo studio durò nove anni, coinvolse centinaia di medici, 773 soggetti umani e 63 cani e produsse il cosidetto "rapporto Steck" (in alcune fonti "rapporto Streck).
Fondamentalmente in rapporto concludeva che le dosi fino a 20.000 UI per kg di peso al giorno (0 1 milione di UI per un tipico soggetto donna di 50 kg di peso) erano tollerate con sicurezza a tempo INDETERMINATO nei cani, anche per diversi anni. Il rapporto riteneva responsabili per i precedenti casi di tossicità le tecniche di produzione inadeguate ed indicava che il nuovo processo Whitter eliminasse ogni possibile tossicità della vitamina D. Fra i soggetti umani, cui erano somministrati 200.000 UI al giorno per periodi da sette giorni a cinque anni, non ci furono decessi.
Uno degli autori del rapporto assunse personalmente 3.0 milioni di UI al giorno per 15 giorni senza riscontrare alcun problema di salute. Infine si osservò che l'intossicazione da vitamina D data dall'assunzione di quantità di molto superiori di vitamina per brevi periodi non producevano alcun tipo di lesione permanente riconoscibile. La conclusione era che, a questo punto, l'onere della prova era passato a che sosteneva che le terapie con alti dosaggi di vitamina D fossero nocive (si ricordi che all'epoca si usava la vitamina D2 che rispetto alla D3 è attiva in misura da un quarto ad un sedicesimo. Adeguando i dati per la D3, potremmo inferire che un soggetto di 50 kg di peso potrebbe ingerire in sicurezza una dose da 50.000 a 250.000 UI al giorno di D3.
Io consiglierei comunque, sempre per il soggetto da 50 kg. di non superare le 50.000 UI al giorno prima di effettuare un esame del sangue.
E' bene assicurarsi di integrare la dose con una quantità adeguata di vitamina K2, che nel mio caso era di 1.000 mcg ogni 10.000 UI di D3 nell'esperimento su me stesso che descriverò fra poco.
.
.
Questo, giusto per non credere che il boicottaggio della vitamina D fosse qualcosa di troppo malvagio per pensare che potessero esserci dietro le case farmaceutiche ed il governo degli USA! Insomma, gli scienziati e le compagnie farmaceutiche negli anni Trenta ci dicevano che un quantitativo di vitamina D sopra i 400 UI poteva essere tossico.
Eppure, in qualche modo, l'industria farmaceutica era assolutamente appropriato creare tre nuovi farmaci miracolosi - Dalsol, Deltalin, Drisdoil - da usare per la cura del cancro e di altre malattie.
Ciascuno di questi medicinali non era altro che una pillola contenente 50.000 UI di vitamina D2 ed un eccipiente.
Le compagnie farmaceutiche non se la passavano bene durante gli anni della depressione, gli anni Trenta, e capirono che questi "nuovi" farmaci, che effettivamente erano efficaci, erano per loro un salvagente finanziario ma, nel frattempo, dichiaravano al pubblico che una dose sopra le 400 UI di vitamina D era tossica (dire che più di 400 UI sono pericolose è ridicolo sopratutto se pensiamo che esporre tutto il corpo al sole per 30 minuti produce nella pelle da 10.000 a 30.000 UI di vitamina D3!
.
.
La mia esperienza con la vitamina D3
Ora che abbiamo considerato la storia della vitamina D3, vorrei descrivere la mia personale esperienza in merito.
Io non sono mai stato una persona facilmente propensa ad accettare, e neppure a prendere in considerazione, le teorie cospirazioniste. Anzi, per tutta la vita ho fatto proprio l'opposto: ho criticato le teorie del complotto!
Recentemente, però, ho iniziato a chiedermi se non avessi scoperto io stesso una possibile teoria cospirazionista!
Questa cospirazione coinvolge i medici che da anni si prodigano in consigli quasi criminali: evitare il sole, usare i filtri solari e non assumere troppa vitamina D3 perchè è pericolosa!
Fin dagli anni Ottanta, quando i medici iniziarono ad avvertirci di evitare il sole e usare i filtri solari, i tassi di OBESITA', autismo, asma e altre malattie sono AUMENTATI esponenzialmente.
La first lady degli Stati Uniti Michelle Obama, stà cercando di combattere l'OBESITA' infantile esortando i bambini a mangiare cibi migliori e fare più attività fisica.
Ma se fossa qualcos'altro a causare i loro problemi, ad esempio una carenza di vitamina D3 dovuta alla poca esposizione solare? Da bambino, avevo avuto problemi medici quali asma, sindrome da deficit di attenzione-iperattività e sclerodermia morphea.
All'età di 28 anni, iniziai ad accumulare infortuni e disturbi che i medici non riuscivano a curare facilmente, ad esempio una micosi all'unghia dell'alluce, una cisti sottocutanea facciale, una displasia all'anca infantile, una osteofita al gomito, una cisti gangliare sul polso e l'artrite che mi faceva "scrocchiare" le spalle e la schiena.
Dopo molti anni di ricerche indipendenti sull'invecchiamento e le malattie, mi sono imbattuto in un articolo di circa otto anni fà secondo cui l'80% delle persone che soffrono di dolori avrebbero una carenza di vitamina D3. Non appena lo lessi, iniziai ad assumere 4.000 UI al giorno di vitamina D3 (il decuplo della dose giornaliera consigliata 400 UI) e, nel giro di un mese, quasi tutti i miei problemi di artrite si risolsero. Tuttavia, la displasia dall'anca, la micosi dell'alluce, la cisti gangliare e la cisti sottocutanea persistevano senza miglioramenti. Ma facciamo un salto a sei anni dopo. Mio padre, che per anni aveva assunto 2.000 UI di vitamina D3 al giorno (cinque volte la dose giornaliera consigliata), quando fece il primo esame del sangue per la vitamina D3 aveva un valore di 29 nanogrammi al millilitro (ng/ml): 1 ng in meno del minimo della gamma di riferimento... praticamente avrebbe dovuto essere già morto!
Quello fu il momento della mia illuminazione!
Immaginai che la mia famiglia dovesse avere una predisposizione genetica alla carenza di vitamina D3, così innalzai la dose a 20.000 UI al giorno e poi ancora a 50.000 e persino a 100.000 UI al giorno... e tutti è (la mia) storia.
Nel giro di un mese, iniziai a sentirmi molto energico, ma i dolori alle ossa e articolazioni non erano mai guarite del tutto. Non avevo paura, perchè avevo letto che la vitamina D3 era considerata l'ormone che rimodella ossa ed articolazioni. Avevo anche letto che nei ratti con una zampa rotta a cui veniva somministrata la D3 la frattura guariva completamente, mentre nei ratti del gruppo di controllo era rimasto un grosso callo intorno alla frattura ricomposta.
Nel giro di cinque mesi, l'unghia dell'alluce ingiallita per la micosi stava tornando normale, la displasia dall'anca stava guarendo e sentivo le spalle sane come non lo erano mai state (con 4.000 UI al giorno). Dopo un anno, notai che osteofita al gomito era scomparso, la cisti sottocutanea si era rotta e dissolta e la cisti gangliare si era ridotta dalla dimensione di una mezza pallina da golf a quella di un pisello, e non faceva più male anche se era ancora rigida.
Mi chiedevo: perchè mai con l'evoluzione si è creato un ormone che si attiva con la luce solare?
Ciò mi ha portato all'idea di una sindrome da RIPARAZIONE INCOMPLETA, attraverso cui l'EVOLUZIONE pensa di farci restare inattivi in inverno quando le risorse sono scarse, dunque i disturbi vengono riparati solo quel tanto che basta per sopravvivere. Poi, il segnale della vitamina D3 attivato dalla luce annunciata che è arrivata l'estate le risorse sono disponibili, così il corpo annulla la RIPARAZIONE INCOMPLETA e avvia la guarigione corretta usando le risorse necessarie.
In seguito ho scoperto che, negli orsi, un calo drastico nei livelli di D3 è un segnale che avvia la preparazione per l'ibernazione, che include un aumento del 70% del peso corporeo.
Dopo alcune ricerche -guarda un pò- ho scoperto che le persone OBESE hanno una gravissima carenza di vitamina D3!
Ciò mi ha portato ad una successiva idea di una sindrome di livello superiore:
LA SINDROME DI IBERNAZIONE UMANA (SIU), in cui se qualcuno ha per tutto l'anno livelli bassi di vitamina D3 e per tutta la vita evita il sole e usa filtri solari, alla fine diventerà OBESO per prepararsi all'IBERNAZIONE durante l'ipotetica carestia invernale. Oltre a innescare l'aumento di peso, la SIU potrebbe anche ridurre il consumo di energie preziose. A questo proposito, la SIU potrebbe inoltre indurre la depressione per tenere i soggetti chiusi in casa/nella caverna. I bassi livelli di D3 ci rendono anche più suscettibili all'influenza, normalmente innocua, che richiede una settimana a letto e ci fa conservare altre preziose energie.
E l'ARTRITE?
Scoraggia il consumo di energie dato dalla troppa attività, oppure potrebbe fare parte della sindrome da riparazione incompleta, perchè attraverso le riparazioni incomplete permette la conservazione del prezioso calcio.
In seguito ho letto o sfogliato tutti i 52.000 articoli e studi scientifici relativi alla "vitamina D" dal 1967 ad oggi disponibili nel database Pub Med, ed ho scoperto che i bassi livelli di vitamina D3 sono associati praticamente a tutte le malattie note che non siano causate dall'invecchiamento o da mutazioni genetiche.
Ecco solo alcuni esempi di queste malattie:
autismo, asma, diabete, ipoglicemia grave, ferite croniche, sclerosi multipla, lupus, malattie renali, e polmonari, 17 tipi di cancro, glaucoma, degenerazione maculare, morbo di Crohn, sindrome dell'intestino irritabile e colite ulcerosa, ipertensione, artrite reumatoide, schizofrenia, allergie, tubercolosi, cardiopatie, ulcere, carie, morbo di Parkinson, ictus, psoriasi, forfora, tutte le complicazioni della gravidanza, emicrania, dolori mestruali e sindrome premestruale e molti altri disturbi. Qualsiasi disturbo comune negli esseri umani sembra causato dai bassi livelli di esposizione al sole e quindi da bassi livelli di vitamina D3: basta osservare la distribuzione geografica e l'incidenza delle malattie.
Se, come avviene per la maggior parte dei disturbi, l'incidenza è molto ridotta all'equatore e molto più elevata alle latitudini maggiori, allora è chiaro che c'è un legame con la vitamina D3 e che i dosaggi più alti possono essere curativi.
Se è possibile prevenire la maggior parte delle malattie aumentando i livelli di vitamina D3 da 30 ng/ml o più che è pochissimo ma è il dato tipico, a 80-100 ng/ml o più, cosa pensate che ne sarebbe dei profitti generati dai farmaci se si venisse a sapere che la vitamina D3 è il miglior sistema di prevenzione e trattamento per TUTTE QUESTE MALATTIE?
I profitti e i posti di lavoro scomparirebbero da un giorno all'altro!
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... uciano.htm

La pagina riporta:
Con questo post sarà brevissimo, solo una domanda ai VIROLOGI, una semplicissima domanda.
Prima però devo fissare dei dati comprensibili a TUTTI.
Noi sappiamo CON CERTEZZA, che l'individuo umano
"NON SA' PERCHE' E' VENUTO AL MONDO"
MA QUESTO E' LA BASE DELLA VITA SUL PIANETA TERRA!!!
Onde chiarire e poter fare questa domanda, dobbiamo prima chiarire questo semplicissimo fatto SEMPLICEMENTE NATURALE.
"Ciao Giorgio Esteta, e pensare che il SISTEMA ha fatto in modo che NESSUN ESSERE UMANO sapesse la ragione per la quale è venuto al mondo.
A questa domanda:
"Lo sai perchè sei venuto al mondo?"
NESSUNO LO SA' CON CERTEZZA.
Ma questo è VERGOGNOSO, in quanto è facile capire che ognuno di noi, nato NUDO è venuto al mondo per LA CONTINUAZIONE DELLA NOSTRA SPECIE, come è per ogni essere vivente, poi NUDO ritorna da dove è venuto.
COMPRENSIBILE VERO?
Questo è incontestabile, ma di questo ne dò anche LE PROVE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... specie.htm
La pagina scrive:
"Questo è il video in oggetto, ma che se ti và meglio, trovi sotto gli scritti che puoi leggere comodamente, riga per riga;
https://www.youtube.com/watch?v=jkSUSUwq3RM

Ed ora vedi questo sulle mascherine fornite dalla Regione Piemonte, ma ho forti dubbi che la stessa cosa sia anche per le altre regioni:
Visto il video mi chiedo e vi chiedo:
"MA DOV'ERANO A QUEI TEMPI I CERVELLONI DELLA MEDICINA, E DOVE SONO ORA AI TEMPI NOSTRI, GLI INVENTORI DEI PROTOCOLLI, SE BASTA UN PICCOLISSIMO VIRUS A MANDARLI IN TILT?"
QUALE CHIMERA STANNO SEGUENDO?
Ed ecco il video che mi è pervenuto sulle mascheri dalla Regione Piemonte e mi richiedo e vi rivhiedo: COME POSSIBILE QUESTO? Oh ma allora ORA COME ALLORA, cambiano solo i VELENI
https://www.facebook.com/gisella.valenz ... 171283748/

Se mi posso permettere, i gestori dei vari supporti, sanno benissimo che il popolo italiano non è abituato a leggere il "foglio illustrativo" detto BUGIARDINO dei "principi attivi", anche perchè sanno benissimo che ingoiando quel prodotto rischiano di incappare in problemi seri, quindi onde non dover rinunciare all'ipotetico beneficio, preferiscono non leggere. Perso però che questo sia per tutto il mondo. Quindi l'avviso è MONDIALE.
La stessa cosa è per i dentifrici dove si trova la scritta anche direttamente sulla confezione;
"Contiene FLUORURO DI SODIO" (veleno per i topi ,quindi però sempre UN VELENO).
che solo leggendo le parole
"NON INGOIARE"
dovrebbero allertare chi usa questo dentifricio, ma NO, è meglio non sapere, anche perchè sotto non è scritto che è UN VELENO, ma ci sono gli AVVISI che non si trovano proprio per una mela o una pera..
Ecco il motivo per cui la Regione Piemonte, e mi ripeto, non solo lei sul foglio allegato a queste mascherine elenca TUTTO il contenuto delle mascherine, ma non vi è scritto:
"Tessuto trattato con Sanitil" che contiene lo Zinco pritione: UN VELENO.
Sono andato ad indagare ed ho trovato chi subito è entrato nell'argomento per sollevare le responsabilità di chi ha permesso di aggiungere questi prodotti alle mascherine incriminate.
L'articolo che vuole giustificare questa scelta:
https://www.open.online/2020/06/06/vogl ... one-letale

Dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... filide.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... rfetta.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mar giu 30, 2020 11:03 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... inuare.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Mi permetto di riportare quanto scrive Bruna Arcolani dopo il mio ringraziamento per la sua collaborazione nel condividere un mio post:

Commenti: 3
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti

Francesco Gerne
Francesco Gerne Ciao Bruna Ascolani, GRAZIE per la collaborazione. ciaooo Franco
1

Mi piace
· Rispondi · 23 h

Bruna Ascolani
Bruna Ascolani Francesco Gerne grazie a te x metterci in guardia e tenerci informati, io tengo molto a queste cose, informazioni che ci possono migliorare nello stile di vita, purtroppo non siamo aggiornati, e neanche molte volte, ne c'è tempo, ne c'è voglia di informarsi....se puoi continua a tenerci informati, grazie tante da parte mia??

Mi piace
· Rispondi · 21 h

Francesco Gerne
Scrivi una risposta...

Francesco Gerne
Francesco Gerne Ciao Bruna Ascolani, ti ringrazio di cuore, ma lo faccio con molto piacere in quanto avendo fatto per molti anni la'nalista, per è un divertimento farlo. Comunque ho speranza che molte persone lo leggano, anzi ne ho le prove rilevando quasi 1.000.000 (un milione) di vidite al mio sito: http://acidoascorbico.altervista.org/ che puoi vederle anche tu. E questa ne è la miglior conferma. GRAZIE ancora. ciaooo Franco
l'acido ascorbico
acidoascorbico.altervista.org
l'acido ascorbico
l'acido ascorbico

Mi piace
· Rispondi · Rimuovi anteprima · 1 h

Bruna Ascolani
Bruna Ascolani Francesco Gerne piacere di averti incontrato??
1

Mi piace
· Rispondi · 2 min
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... inuare.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mar giu 30, 2020 11:05 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... specie.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Con questo post sarà brevissimo, solo una domanda ai VIROLOGI, una semplicissima domanda.
Prima però devo fissare dei dati comprensibili a TUTTI.
Noi sappiamo CON CERTEZZA, che l'individuo umano
"NON SA' PERCHE' E' VENUTO AL MONDO"
MA QUESTO E' LA BASE DELLA VITA SUL PIANETA TERRA!!!
Onde chiarire e poter fare questa domanda, dobbiamo prima chiarire questo semplicissimo fatto SEMPLICEMENTE NATURALE.
"Ciao Giorgio Esteta, e pensare che il SISTEMA ha fatto in modo che NESSUN ESSERE UMANO sapesse la ragione per la quale è venuto al mondo.
A questa domanda:
"Lo sai perchè sei venuto al mondo?"
NESSUNO LO SA' CON CERTEZZA.
Ma questo è VERGOGNOSO, in quanto è facile capire che ognuno di noi, nato NUDO è venuto al mondo per LA CONTINUAZIONE DELLA NOSTRA SPECIE, come è per ogni essere vivente, poi NUDO ritorna da dove è venuto.
COMPRENSIBILE VERO?
Questo è incontestabile, ma di questo ne dò anche LE PROVE.
Dobbiamo partire da fatto che la nostra vita è iniziata da un piccolissimo spermatozoo, che poi dalla vagina di nostra madre siamo usciti di 3-4-5 kg., ma poi abbiamo iniziato a crescere, sia maschi che femmine, però arrivati alla cosi detta MATURAZIONE è avvenuto qualcosa. Di norma si parla SOLO DELLA FEMMINA e mai del maschio, però cosa è avvenuto nei due?
Iniziamo invece come è naturale che sia, parliamo di cosa avviene nel corpo del maschio.
Quel giorno il corpo del maschio inizia a produrre quel liquido seminale maschile, nel quale inizia poi a GENERARE quello spermatiozoo che è l'inizio della vita futura.
E questo non è solo per il maschio umano, ma per TUTTI i maschi del REGNO ANIMALE, come è progettato che sia da >Nadre >Natura e che la EVOLUZIONE ha apportato le eventuali modifiche onde migliorare sempre di più.
LA CONTINUAZIONE DELLA SPECIE.
Questo però non è fatto su comando dello STUPIDO CERVELLO, difatti non è che quando uno si accoppia e vuole figli, a comando suo, il suo corpo produce e poi GENERA, MA QUESTO LO FARA' PER TUTTA LA SUA VITA, IN OGNI MOMENTO, perchè deve essere ponto a fecondare tutte le femmine che vogliono essere fecondate.
A questo punto DEVO CHIARIRE che non voglio essere un maschilista, anzi mi sento UN FUCO, il quale dopo aver fatto il suo dovere, in un modo o nell'altro muore senza alcun danno alla specie, mentre è facile capire che per continuare la specie ci vogliono ancora 2 (due) cose: LA FEMMINA ED IL SUO LATTE. Capendo questo, E' GIUSTO AVERE IL MASSIMO RISPETTO VERSO LA FEMMINA, senza la quale la vita del maschio diventa un FLOP.
Però ancora più preciso è il corpo della FEMMINA, il quale dalla MATURAZIONE e fino alla menopausa, ogni ciclo mestruo produrrà quell'ovulo che con il suo 50% ed il 50% dello spermatozoo danno la vita al nascituro che ne è la CONTINUAZIONE DELLA SPECIE, e questo lo farà ciclo dopo ciclo fino alla menopausa.
Ma il corpo di entrambi i sessi sanno il motivo per cui sono venuti al mondo, LA CONTINUAZIONW DELLA APESIE, e questo lo fanno senza l'uso dello STUPIDO CERVELLO, quindi si dice che lo fanno PER ISTINTO.
Concludo quindi che tutto questo è NATURA, che però con le VERGOGNE ci viene impedito di capire, che però purtroppo molto poche persone lo hanno intuito.
Del tutto però nessuno si sogna neppure di saperlo, ma perchè?
Semplice, perchè il SISTEMA farà sempre di tutto affinchè le persone non ne vengano mai a conoscenza, in quanto è proprio su questo importantissimo fatto che hanno creato le loro basi.
Essere alla loro mercè è per loro avere in mano lo scettro del comando. in quanto è chiaro che la incertezza crea dei problemi a TUTTI.
Se qualcuno può dimostrare il contrario, sono sempre quì per parlarne.
Fissato questo, capiamo che non solo la specie umana risponde a questo NATURALE PROGRAMMA, ma lo è per ogni altro essere vivente, e non solo ma per poter svolgere quanto programmato fissato da >Madre >Natura ci vogliono i DUE SESSI:
MASCHIO e FEMMINA
SEMPRE E COMUNQUE ALTRIMENTI NON C'E' E NON CI SARA' MAI LA VITA.
Lo è anche per le specie che rispondono a ermafroditismo o monicismo.
Su queste specie Wikipedia scrive:
"L'ermafroditismo o monoicismo è il fenomeno per cui un individuo di una determinata specie (vegetale o animale) può riprodurre, contemporaneamente o successivamente, sia i gameti maschili sia quelli femminili. In alcune specie animali, in particolare gli invertebrati, il fenomeno è comune o addirittura essenziale per la riproduzione."
https://it.wikipedia.org/wiki/Ermafroditismo

Oh, ma allora tutto il resto sono SOLO FALSE CHIACCHIERE.
Non potrà mai risultare che senza i due SESSI si possa ottenere la VITA.
Infatti l'uomo riesce a causare la ESTINZIONE di moltissime specie,
MA NON RIUSCIRA' MAI A DARE LA VITA AD UN QUALCOSA, MAI, NEANCHE IN UN LABORATORIO. PEGGIO CHE MAI IN UN LABORATORIO CHIMICO.
Ed ora ecco la mia SEMPLICISSIMA DOMANDA ai VIROLOGI, riguardo ai CORONAVIRUS:
"I CORONAVIRUS, COME POSSONO MAI MODIFICARSI, O COME DITE: "EVOLVERSI ED INFETTARE l'UOMO PER POI DIFFONDERSI NELLA POPOLAZIONE, OPPURE AVETE TROVATO IL MODO DI DISTINGUERE I MASCHI DALLE FEMMINE?"
Al riguardo la pagina scrive:
"I coronavirus sono comuni in molte specie animali (come i cammelli e i pipistrelli) ma in alcuni casi, se pur raramente, possono evolversi e infettare l’uomo per poi diffondersi nella popolazione. Un nuovo coronavirus è un nuovo ceppo di coronavirus che non è stato precedentemente mai identificato nell'uomo."

La medesima pagina recita anche:
"I coronavirus (CoV) sono un’ampia famiglia di virus respiratori che possono causare malattie da lievi a moderate, dal comune raffreddore a sindromi respiratorie come la MERS (sindrome respiratoria mediorientale, Middle East respiratory syndrome) e la SARS (sindrome respiratoria acuta grave, Severe acute respiratory syndrome). Sono chiamati così per le punte a forma di corona che sono presenti sulla loro superficie.
https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/cosa-sono
Quindi se NON hanno vita, e tra loro NON vi è nè MASCHIO, nè FEMMINA, come faranno mai questi coronavirus a riunirsi onde modificarsi e colpire i vari individui umani visto che sono INANIMATI? Ad usare poi la parola "famiglia" è segno chiaro che chi la usa è perchè conosce il suo significato in quanto indica una unione di molti individui, ma nello specifico è segno che stà raccontando UNA FAVOLA INCREDIBILE. E non solo, ma come avranno mai potuto dichiarare: "Sono chiamati così per le punte a forma di corona che sono presenti sulla loro superficie."
E' come aspettarsi che da un giorno all'altro le pietre si moltiplicano e si evolvano in quanto nei vari laboratori le hanno dato la vita.
E come avranno mai potuto vedere queste punte se l'articolo recita:
"Mi permetto di proporvi una presunta foto del virus Sars-CoV-2 come dichiarato dall'articolo che la riporta, ottenuta da un microscopio elettronico, ad un ingrandimento di 30000X.
Sono certo che anche voi penserete come me; ci vuole tanta fantasia a credere che le DIFESE IMMUNITARIE, che hanno dato prova di sapersi difendere da prove molto peggiori, che se sono messe in condizioni di non nuocere ad un così piccolo pericolo, vuol proprio dire che sono NULLE.
A questo però non riesco proprio a credere in quanto il corpo umano proviene da un tempo indefinito di EVOLUZIONE, quindi sono certo che questi puntini li ha già combattuti e vinti milioni di volte in passato, ammettendo che i coronavirus siano una realtà, senza lasciare tracce, che in caso contrario sarebbe stata la fine della specie umana, invece NO.
Quindi avere le DIFESE IMMUNITARIE ALTE è solo questione di evitare come la peste i CIBI IMMONDIZIA delle industrie, ingoiando con COSTANZA gli "ALIMENTI ESENZIALI" che circolano ogni secondo nel corpo di ognuno di noi."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... usfoto.htm

Che come letto ingrandito di 30000X (trentamila) volte è grosso non più di 2 millimetri?
E' possibile vedere sulla pagina le foto originali.
Ma non basta:
"E come si può dire che siano UNA FAMIGLIA? ma sopratutto: "su quale concetto di famiglia si banaso, sempre che esistono?" Ormai troppe cose non quadrano, anche per il fatto che nessun altro animale dimostra di aver subito o di subire questo problema umano. Si cita i cammelli, i pipistrelli ecc. e mi chiedo: "chissà con quale ricerca o prova scientifica dichiarano questo ? E' quindi chiaro che ogni loro mossa ha un fine ben preciso. Quale? si dice che tanto và la gatta al lardo che ci lascia lo zampino, e noi siamo tutti quì ad aspettare questo momento, che sono certo, ARRIVERA'."

Un'altra conferma alla mancanza di fondamenta sulla esistenza di questi coronavirus, ci viene dal virologo Buurioni che dichiara in una intervista:
"E' una cosa ambigua che è stata detta. Il virus si diffonde con microgoccioline che non riescono ad andare oltre i 2 metri. Altri virus sfruttano goccioline molto più piccole e sono immensamente più contagiose. Questo virus è apparso sulla terra poco temo fa, stiamo imparando a conoscerlo. Sono molti gli asintomatici che lo trasmettono", aggiunge, prima di soffermarsi sugli ultimi dati diffusi dalla Protezione Civile."
https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca ... 9rilPBfS5w

"Il coronavirus si diffonde nell'aria? Ma sopratutto £Questo virus è apparso sulla terra poco temo fa, stiamo imparando a conoscerlo." e mi chiedo: MA SA? COSA DICE QUEST'UOMO^

Vorrei avere l'onore di una risposta da uno di loro, non dico da Roberto Burioni o da Giulio Tarro, ma mi accontenterei anche di qualcuno di meno conosciuto, ma avere una risposta chiara.

Ora secondo questo SEMPLICISSIMO RAGIONAMENTO è facile capire che MI stanno prendendo per il C...O senza limiti, ed anche alla grande.

Quindi lascio alle persone di buon senso capire quale sia la VERA VERITA' e dove vuole invece arrivare la OMS.

Se si vuole diminuire la popolazione mondiale, è semplicissimo, basta farlo capire alle persone, che non più di un figlio a coppia, che nel giro di una generazione la popolazione si DIMEZZA, O NO?

Posso quindi concludere con certezza che:
"LA FANTASIA UMANA NON HA MAI AVUTO LIMITI; MA ORA PIU' CHE MAI"

La pagina ci dice:
"Ho capito perchè vi è la diversità tra gli abitanti della terra ferma e gli abitanti del mare, e posso solo dichiarare:
LA NATURA E' PERFETTA, ED HA RESO PERFETTI LA SUA CREAZIONE, GLI ESSERI VIVENTI, QUINDI ANCHE LA SPECIE UMANA.
Per spiegarlo dobbiamo partire dal fatto che l'ACIDO ASCORBICO è AUTOPRODOTTO da ogni individuo vivente ma con una differenza di iniziazione, che è fatta in tempi diversi, quindi non sempre all'inizio della loro vita come è per il REGNO ANIMALE, ma il REGNO VEGETALE inizia ad a farlo in un secondo tempo, quindi durante la germinazione.
Questa differenza ce la dice lo SCIENZIATO del secolo scorso di nome Irwin Stone, che l'ACIDO ASCORBICO lo ha ingoiato e studiato per più di 50 anni, ed è questa:
mentre per gli ANIMALI, i quali sono nell'ACQUA per tutta la loro vita, e sono fatti per il 90 - 70% di ACQUA a seconda della loro età, maggiore da piccoli e sempre minore con l'avanzare della età, per i VEGETALI i semi, che sono la loro continuazione della specie, non contengono ACQUA, bensì OLIO. Però noi sappiamo benissimo che nell'ACQUA loro GERMOGLIANO, quindi non idonea al loro stato di riposo.
Infatti vediamo benissimo che un chicco di grano è duro e non morbido come lo è il feto del REGNO ANIMALE, del quale la specie umana.
Quindi in questa parte della vita VEGETALE, >Madre >Natura e la EVOLUZIONE hanno dovuto sostituire l'ACIDO ASCORBICO con la vitamina E che ha le stesse funzioni di ANTIOSSIDANTE, onde poter preservare la loro vita."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... rfetta.htm
La pagina scrive:
"Questo è il video in oggetto, ma che se ti và meglio, trovi sotto gli scritti che puoi leggere comodamente, riga per riga;
https://www.youtube.com/watch?v=jkSUSUwq3RM

Ed ora vedi questo sulle mascherine fornite dalla Regione Piemonte, ma ho forti dubbi che la stessa cosa sia anche per le altre regioni:
Visto il video mi chiedo e vi chiedo:
"MA DOV'ERANO A QUEI TEMPI I CERVELLONI DELLA MEDICINA, E DOVE SONO ORA AI TEMPI NOSTRI, GLI INVENTORI DEI PROTOCOLLI, SE BASTA UN PICCOLISSIMO VIRUS A MANDARLI IN TILT?"
QUALE CHIMERA STANNO SEGUENDO?
Ed ecco il video che mi è pervenuto sulle mascheri dalla Regione Piemonte e mi richiedo e vi rivhiedo: COME POSSIBILE QUESTO? Oh ma allora ORA COME ALLORA, cambiano solo i VELENI
https://www.facebook.com/gisella.valenz ... 171283748/

Se mi posso permettere, i gestori dei vari supporti, sanno benissimo che il popolo italiano non è abituato a leggere il "foglio illustrativo" detto BUGIARDINO dei "principi attivi", anche perchè sanno benissimo che ingoiando quel prodotto rischiano di incappare in problemi seri, quindi onde non dover rinunciare all'ipotetico beneficio, preferiscono non leggere. Perso però che questo sia per tutto il mondo. Quindi l'avviso è MONDIALE.
La stessa cosa è per i dentifrici dove si trova la scritta anche direttamente sulla confezione;
"Contiene FLUORURO DI SODIO" (veleno per i topi ,quindi però sempre UN VELENO).
che solo leggendo le parole
"NON INGOIARE"
dovrebbero allertare chi usa questo dentifricio, ma NO, è meglio non sapere, anche perchè sotto non è scritto che è UN VELENO, ma ci sono gli AVVISI che non si trovano proprio per una mela o una pera..
Ecco il motivo per cui la Regione Piemonte, e mi ripeto, non solo lei sul foglio allegato a queste mascherine elenca TUTTO il contenuto delle mascherine, ma non vi è scritto:
"Tessuto trattato con Sanitil" che contiene lo Zinco pritione: UN VELENO.
Sono andato ad indagare ed ho trovato chi subito è entrato nell'argomento per sollevare le responsabilità di chi ha permesso di aggiungere questi prodotti alle mascherine incriminate.
L'articolo che vuole giustificare questa scelta:
https://www.open.online/2020/06/06/vogl ... one-letale

Dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... filide.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... specie.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mar giu 30, 2020 11:06 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... filide.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Questo è il video in oggetto, ma che se ti và meglio, trovi sotto gli scritti che puoi leggere comodamente, riga per riga;
https://www.youtube.com/watch?v=jkSUSUwq3RM

Ed ora vedi questo sulle mascherine fornite dalla Regione Piemonte, ma ho forti dubbi che la stessa cosa sia anche per le altre regioni:
Visto il video mi chiedo e vi chiedo:
"MA DOV'ERANO A QUEI TEMPI I CERVELLONI DELLA MEDICINA, E DOVE SONO ORA AI TEMPI NOSTRI, GLI INVENTORI DEI PROTOCOLLI, SE BASTA UN PICCOLISSIMO VIRUS A MANDARLI IN TILT?"
QUALE CHIMERA STANNO SEGUENDO?
Ed ecco il video che mi è pervenuto sulle mascheri dalla Regione Piemonte e mi richiedo e vi rivhiedo: COME POSSIBILE QUESTO? Oh ma allora ORA COME ALLORA, cambiano solo i VELENI
https://www.facebook.com/gisella.valenz ... 171283748/

Se mi posso permettere, i gestori dei vari supporti, sanno benissimo che il popolo italiano non è abituato a leggere il "foglio illustrativo" detto BUGIARDINO dei "principi attivi", anche perchè sanno benissimo che ingoiando quel prodotto rischiano di incappare in problemi seri, quindi onde non dover rinunciare all'ipotetico beneficio, preferiscono non leggere. Perso però che questo sia per tutto il mondo. Quindi l'avviso è MONDIALE.
La stessa cosa è per i dentifrici dove si trova la scritta anche direttamente sulla confezione;
"Contiene FLUORURO DI SODIO" (veleno per i topi ,quindi però sempre UN VELENO).
che solo leggendo le parole
"NON INGOIARE"
dovrebbero allertare chi usa questo dentifricio, ma NO, è meglio non sapere, anche perchè sotto non è scritto che è UN VELENO, ma ci sono gli AVVISI che non si trovano proprio per una mela o una pera..
Ecco il motivo per cui la Regione Piemonte, e mi ripeto, non solo lei sul foglio allegato a queste mascherine elenca TUTTO il contenuto delle mascherine, ma non vi è scritto:
"Tessuto trattato con Sanitil" che contiene lo Zinco pritione: UN VELENO.
Sono andato ad indagare ed ho trovato chi subito è entrato nell'argomento per sollevare le responsabilità di chi ha permesso di aggiungere questi prodotti alle mascherine incriminate.
L'articolo che vuole giustificare questa scelta:
https://www.open.online/2020/06/06/vogl ... one-letale

Di questo articolo riporto questa parte che recita:
"I limiti di legge e le certificazioni
Quella che viene fatta nel video è una lettura estremamente superficiale del prodotto utilizzato per le mascherine. Per prima cosa bisogna ricordare che lo Zinco Piritione è un prodotto utilizzato per molti prodotti di cosmetica come lo shampoo Garnier Fructis e altri antiforfora:
E continua:
Non c’è un divieto sanitario, neanche a livello europeo, che vieti del tutto l’utilizzo dello Zinco Piritione. Ci sono certamente dei limiti riguardo alle quantità che si possono utilizzare e il prodotto, per essere distribuito, deve avere delle certificazioni."
Ed ora per farmi capire alle persone che mi contattano quando chiedo loro se usano creme varie e confermano, la mia domanda è:
"IL PRODOTTO CHE USI O DEVI COMPRARE, CHE SAI ESSERE UN "PRODOTTO CHIMICO", lo mangeresti? NOOOOOOOOOOO???????
Ti chiedo "ma perchè no????" Questo te lo dico io:
Hai paura che ingerendolo ti possa fare male. Ma NON hai mai pensato che sotto il piccolissimo strato di pelle hai la carne che fà parte del tuo corpo? Lo sai che la tua pelle tramite i PORI respira e si nutre di ciò che le viene spalmato e quindi quei "PRODOTTI CHIMICI VELENOSI" che non ingerisci mettendoli in bocca, ma glieli fai avere attraverso la pelle? Cosa pensi che possano fare alla tua pelle ed alla tua salute "QUESTE CREME AL VELENO"?
A TE LA RISPOSTA.
Quindi ora che ne sei consapevole ti dico: "SULLA TUA PELLE METTICI SOLO QUELLO CHE MANGERESTI."
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... evarie.htm

Altri VELENI permessi sono i CONSERVANTI, i COLORANTI, gli AGGREGANTI, ed alla fine gli "AROMI" o "AROMI NATURALI", che sono ricavati dal petrolio, che sono il frutto delle RICERCHE SCIENTIFICHE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... aromia.htm

Che permettono il GIOCO DEL BUSINESS, la pagina recita:
"
La parte però che mi delude ampiamente recita:
"che migliorano il valore nutritivo degli alimenti e incidono profondamente sullo sviluppo del bambino e sulla salute della madre."
che è sempre la solita solfa dei PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, sia "principi attivi" con i fogli illustrativi detti BUGIARDINI, che per la pulizia della casa o della persona, sui cui flaconi si scrive:
"Tenere lontano dalla portata dei bambini"
COME SE PER GLI ADULTI FOSSE NORMALE INGOIARE "VELENI" OPPURE ESSERE CARENTI DI "ALIMENTI ESSENZIALI" detti "integratori", PER POTER FARLI AMMALARE MENTRE "LORO" SI RIEMPIONO LE TASCHE COL "GIOCO DEL BUSINESS" (COMMERCIO).
Certo, perchè ormai tutti sappiamo che l'oggetto del commercio, i CIBI INNATURALI, per poter proseguire nel GIOCO di questo, devono aggiungere PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, dei quali i CONSERVANTI, i COLORANTI, gli AROMI ecc., frutto delle "ricerche scientifiche", in modo da poter reggere il tempo necessario a smaltire questi prodotti immessi sul mercato e spacciati per NATURALI. Questo viene confermato dalle date di scadenza, che in effetti SONO FALSE, ma sono messe per convincere il povero individuo che questa data di scadenza è inserita a salvaguarda della sua SALUTE, mentre della tua SALUTE NON GLIENE FREGA A NESSUNO DI LORO, importa SOLO IL LORO GIOCO e di conseguenza IL DENARO.
Ma non basta, sappiamo che vi sono consorelle alla UNICEF, delle altre ASSOCIAZIONI, chiamiamole "povere", che come questa chiedono denaro in continuazione, visto che si dichiarano "senza lucro", come le altre nominate ONLUS, senza contare la più spudorata AIRC (associazione italiana ricerca cancro) che dichiara di darsi da fare per guarire il cancro e lo fà da almeno un secolo senza MAI alcun risultato, l'unica cosa che fanno, sanno dare dei consigli, mi chiedo se SAPRANNO che questi "micronutrienti", "integratori" o "ALIMENTI ESSENZIALI" sono IMPORTANTISSIMI PER LA SALUTE UMANA, ma anche di TUTTI gli altri esseri viventi?
Ma sapendolo, perchè permettono che il mondo impostato da CERVELLONI BACATI continuino quel "GIOCO DEL BUSINESS" (COMMERCIO) impostato sul DIO DENARO senza curarsi minimamente della SALUTE DEL PROPRIO SIMILE, involontario partecipante al GIOCO?
Per questo loro "GIOCO DEL BUSINESS" (COMMERCIO), permettono che la maggior parte dei CIBI NATURALI vengano raffinati, togliendo loro come è scritto sull'articolo in oggetto:
"Le sostanze alimentari di cui un organismo ha bisogno per il normale sviluppo e il mantenimento di uno stato di buona salute sono dette "nutrienti",
che sono la base della vita sulla terra.
Essi si dividono in due principali tipologie:
I macronutrienti
Ad essi si devono aggiungere l'acqua e le fibre alimentari.
I micronutrienti "
Oppure i CERVELLONI che dirigono queste ASSOCIAZIONI sono meno intelligenti di quelli che dirigono questa UNICEF della quale questo riportato articolo, specialmente i CERVELLONI della AIRC, e non capiscono che questi detti da noi "ALIMENTI ESSENZIALI", dalla UNICEF "micronutrienti" e dalla medicina "integratori" SONO LA BASE DELLA NOSTRA VITA?
Questo lo dimostra il fatto che sono sconosciuti a TUTTO IL GENERE UMANO, specialmente la ANONIMA "vitamina C" ACIDO ASCORBICO la quale non hanno voluto chiamarla ACIDO ASCORBICO proprio per renderla ANONIMA.
A questo punto mi chiedo: ma vedranno la nostra SALUTE dallo nostro stesso punto di vista, oppure dobbiamo rimandarli a scuola affichè conoscano questa BASE DELLA SALUTE DI OGNI ESSERE VIVENTE?
Ma poi, a quale scuola potremmo mai mandarli se non sanno neppure perchè sono venuti al mondo, al contrario delle altre specie sia animali che vegetali le quali si dice che facciano tutto PER ISTINTO!?!?!?!?!
Mi pare molto strano questo, ma troppo reale, e a voi?
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... rienti.htm

Quindi è facile capire che ognuno di noi, volente o nolente è partecipante a questo immenso "GIOCO DEL BUSINESS" (COMMERCIO) che proprio per il suo svolgimento in quanto GIOCO, non ha e non può avere pietà di niente e di nessuno, calpestando ogni diritto umano pur di raggiungere lo scopo prefissato: il DIO DENARO.
La conferma è che il COMMERCIANTE fà di tutto per riuscire a vendere qualcosa, in quanto anche per lui conta solo l'incasso serale di ogni giorno.
Si dice che non c'è nessuno più bugiardo del commerciante, che però lui è tagliato fuori dagli imbrogli del SISTEMA, in quanto anche lui è una vittima come noi.
Neanche la SALUTE UMANA ha valore di fronte a questo mastodontico movimento di merci di CIBI IMMONDI, perchè contenenti VELENO come già abbiamo specificato sopra, i quali sono il mezzo per poter svolgere questo GIOCO IMMONDO.
Ed è proprio questo il motivo per cui le malattie non possono essere curate e non lo saranno MAI finchè non sarà cambiato il SISTEMA e non cesserà questo IMMONDO "GIOCO DEL BUSINESS" (COMMERCIO).
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ndiale.htm

Checchè si dica VELENO è SEMPRE VELENO, in piccole od in grandi quantità, anche perchè non siamo tutti uguali, quindi non tutti rispondono a questi in modo salutare..

E pensare che sono permessi UN TANTO AL KG, che sono certo questo è fatto affinchè si possa guadagnare sulla SALUTE ALTRUI.


La pagina ci dice:
"Ho capito perchè vi è la diversità tra gli abitanti della terra ferma e gli abitanti del mare, e posso solo dichiarare:
LA NATURA E' PERFETTA, ED HA RESO PERFETTI LA SUA CREAZIONE, GLI ESSERI VIVENTI, QUINDI ANCHE LA SPECIE UMANA.
Per spiegarlo dobbiamo partire dal fatto che l'ACIDO ASCORBICO è AUTOPRODOTTO da ogni individuo vivente ma con una differenza di iniziazione, che è fatta in tempi diversi, quindi non sempre all'inizio della loro vita come è per il REGNO ANIMALE, ma il REGNO VEGETALE inizia ad a farlo in un secondo tempo, quindi durante la germinazione.
Questa differenza ce la dice lo SCIENZIATO del secolo scorso di nome Irwin Stone, che l'ACIDO ASCORBICO lo ha ingoiato e studiato per più di 50 anni, ed è questa:
mentre per gli ANIMALI, i quali sono nell'ACQUA per tutta la loro vita, e sono fatti per il 90 - 70% di ACQUA a seconda della loro età, maggiore da piccoli e sempre minore con l'avanzare della età, per i VEGETALI i semi, che sono la loro continuazione della specie, non contengono ACQUA, bensì OLIO. Però noi sappiamo benissimo che nell'ACQUA loro GERMOGLIANO, quindi non idonea al loro stato di riposo.
Infatti vediamo benissimo che un chicco di grano è duro e non morbido come lo è il feto del REGNO ANIMALE, del quale la specie umana.
Quindi in questa parte della vita VEGETALE, >Madre >Natura e la EVOLUZIONE hanno dovuto sostituire l'ACIDO ASCORBICO con la vitamina E che ha le stesse funzioni di ANTIOSSIDANTE, onde poter preservare la loro vita."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... rfetta.htm
Del video in oggetto devo innanzitutto informare che se dovessero oscurare questo primo video visto sopra, nel fondo pagina ne riporto tutte le videate, una ad una, che lo formano e che rendono l'idea della AGGHIACCIANTE VERITA'.
Ora, visto il video, prima di tutte le frasi che lo compongono, riporto le mie personali conclusioni, che con la mia personale esperienza, mi permetto di tirare le conclusioni di tutte le vicissitudini e la MORTE di molte ragazze nel periodo storico dei primi del '900 e precisamente iniziando dal 1920, le quali ottenendo per la prima volta in quegli anni, il lavoro nelle fabbriche, quindi speranzose di una conseguente vita AUTONOMA, però non hanno fatto i conti con chi gestiva il mondo in quello sfortunato periodo, dei quali GESTORI facevano parte anche i CERVELLONI di quel periodo, della attuale MEDICINA.
Il video sul "radio" recita:
"Un elemento chimico scoperto alla fine del XIX secolo da Marie Curie, la famosa fisica chimica polacca.
E i cui rischi per il corpo umano erano noti sin dall'inizio."
E VOLETE DIRMI CHE I CERVELLONI DELLA MEDICINA DI ALLORA NE ERANO INCONSAPEVOLI?
Dov'era intanto i CERVELLONI DELLA MEDICINA?
Erano gli inizi dell'attuale MEDICINA e ne stavano mettendo le BASI.
Il video sembra sollevare la MEDICINA dalle sue responsabilità, anzi non la nomina neppure, ma noi ora sappiamo che fin da subito i CERVELLONI della MEDICINA, lo sapevano MOLTO BENE
Ed eccone la prova dal video che recita:
"Durante il processo emersero altre informazioni AGGHIACCIANTI:
i dirigenti dell'azienda e gli "scienziati" (che fanno parte della MEDICINA), erano già a conoscenza dei pericoli del "radio"...
...e per questo non si avvicinavano al "radio" senza le apposite tute protettive.
MA NE AVEVANO NASCOSTO I RISCHI CONSAPEVOLMENTE."
QUANTA SOFFERENZA HA CAUSATO LA LORO LATITANZA IN QUESTO SECOLO DI GESTIONE DELLA MEDICINA!!!!

Ora mi permetto di riportare questa frase:
"Un anno prima della morte, il corpo aveva iniziato a disintegrarsi progressivamente
Nessuno ne capiva la causa, anche se lei aveva un presentimento.
Prima toccò ai denti. Marcirono e un dentista dovette estrarli uno dopo l'altro.
Ma anzichè guarire, le sue gengive si riempirono di ulcere e ascessi.
Poi a causa dell'infezione, perse completamente l'uso della mascella.
In seguito all'indebolimento delle ossa, si ruppe l'anca e non riuscì più a camminare."
che la dicono lunga sulla malattia
lo SCORBUTO
che ha gli stessi sintomi
la cui causa è la
CARENZA DI ACIDO ASCORBICO, un "ALIMENTO ESSENZIALE" AUTOPRODOTTO da TUTTI gli esseri viventi escluso l'essere umano..
Infatti, poi nel 1931 questa polverina fu isolata dai peperoni piccanti dallo SCIENZIATO del secolo scorso il chimico Albert Szent-Gyorgyi (1893-1986), figlio di una famiglia colta e benestante, cominciò i suoi studi a Budapest e, dopo un periodo di ricerche all'estero, diventò professore di chimica medica nell'Università di Szeged negli anni trenta del secolo scorso.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... yorgyi.htm

Per queste sue ricerche Szent-Gyorgyi ebbe il premio Nobel per la medicina nel 1937,e perchè per la "medicina" e non per altro motivo?
Perchè questo ACIDO ASCORBICO guarisce una malattia gravissima del passato che si chiama SCORBUTO. che dandogli il nome ASCORBICO ha legato l'uno all'altro per l'eternità, ma voi lo sapevate?
I CERVELLONI della MEDICINA SI.
Devo farvi notare che questo Premio Nobel è stato dato dai CERVELLONI della medicina, e guadacaso NON per altra motivo ma PER LA MEDICINA in quanto era l'unico prodotto che GUARISCE la malattia terribile del momento; LO SCORBUTO
E fu lui a dare questo nome alla polverina bianca che aveva isolato chiamandolo ACIDO ASCORBICO.
La parola ACIDO perchè ha il gusto acre del limone, mentre se alla parola
ASCORBICO
togli la prima lettera A e le ultime tre lettere ICO, ti rimane
SCORB
che aggiungi UTO ti viene la parola
SCORBUTO.
Quindi ha LEGATO la parola SCORBUTO all'ACIDO ASCORBICO.
Ma ai CERVELLONI della MEDICINA del periodo questo non stava bene, in quanto TUTTI avrebbero saputo che chi era malato di SCORBUTO, ingoiando l'ACIDO ASCORBICO guariva o lo preveniva.
Ma loro cosa stavano a fare? a divertirsi lasciandosi scappare delle occasioni indicibili?
Ecco che allora in quel momento le diedero il nome "vitamina C", rendendo questo ACIDO ASCORBICO un bandito e rendendo questa polverina UN ANONIMO, difatti tutti sanno che vi è la vitamina C, ma a nessuno viene in mente di capire cosa sia ed a cosa serva.
Quindi riguardo al'ACIDO ASCORBICO, concludo che almeno è UN MEDICINALE, ma siamo certi che guarisca SOLO LO SCORBUTO?
Cosa guarirà altro?
Mentre i "principi attivi" come i vaccini che tu ADORI, nessuno di loro ha MAI GUARITO NULLA, ed anche solo per il fatto del FOGLIO ILLUSTRATIVO, leggendo tutte le controindicazioni descritte, non posso che definirli VELENO.

Ora invece vorrei parlarti un secondo del CLORURO DI MAGNESIO, altro prodotto da te DEMONIZZATO.
Sono certo che tu, nella tua vita sei andata molte volte al mare, entrando in acqua, ma sono certo che non ha mai letto che un individuo si sia mai INFETTATO, vero?
Certo, MAI, anche perchè se così fosse nei mari NON ESISTEREBBE PIU' LA VITA sia in ANIMALI chi in VEGETALI.
Oh, ma allora in queste acque SATURE di CLORURO DI MAGNESIO, che proprio in loro esiste la maggior parte di questo su madre terra, NON POSSONO VIVERE i VIRUS, BATTERI, FUNGHI ecc.
Quindi non posso che concludere che allora ingoiando COSTANTEMENTE CLORURO DI MAGNESIO, INGOIO IL VACCINO NATURALE SENZA FOGLIO ILLUSTRATIVO (BUGIARDINO).
E ti faccio notare che ogni individuo nel CLORURO DI MAGNESIO ci nasce, ci vive tutta la sua vita ed alla fine ci muore, guardacaso senza essere MAI allergico al MAGNESIO, oppure soffrire di IPERMAGNESEMIA, che se così fosse nei mari non ci sarebbe più la vita.
Quindi lasciamo a te i vaccini a cui ti riferisci tu in quanto VELENO PURO.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nozomi.htm

Per il male che hanno fatto, gira gira la natura si vendica.
Magari ci vuole del tempo, ma alla fine se fai male, questo ti ritorna.

Mi potete negare che quanto avviene oggi è molto simile al fatto di allora?
Il video recita:
"Il certificato era stato falsificato per nascondere una tragedia raccapricciante"
Il fatto simile è il divieto di fare le autopsie ai cadaveri dichiarati morti per COVID-19.

Il video dice ancora:
"Il lavoro consisteva nel disegnare con un pennello i numeri fluorescenti degli orologi...
...con una vernice RADIOATTIVA che brillava al buio.
Le operaie dovevano affilate la punta dei pennelli con le proprie labbra prima di procedere.
E ogni volta che lo facevano, ingerivano una piccola dose di vernice."

Oggi, ai tempi nostri, avviene la stessa cosa con il FLUORURO DI SODIO dei dentifrici cui la pagina recita:
"Quindi la piccola quantità è del VELENO PER I TOPI che ti dicono di
NON INGOIARE
questo è addirittura scritto sulla confezione e sul tubetto di questi dentifrici.
SI STANNO RIPETENDO,
ma questa volta non è SOLO PER LE DONNE, ma per TUTTA LA POPOLAZIONE cosidetta "CIVILE".
Mi volete dire che i i DENTISTI ed i MEDICI NON SANNO CHE IL "FLUORURO DI SODIO" E' UN "VELENO"?
E mi volte dire che i CERVELLONI della MEDICINA NON LO SANNO?
Quindi sapendolo, a che gioco stanno giocando?
Questo non tocca solo voi, MA I VOSTRI BAMBINI!!!
Ora, sapendo, li considerate ancora EROI?
Altro pezzo che ritengo IMPORTANTISSIMO è:
"Secondo il certificato di morte di Amelia, la causa del decesso era una malattia sessualmente trasmissiibile.
La sifilide.
Tuttavia, oggi sappiamo che si trattava di una MENZOGNA."
Questo è il CLASSICO METODO della medina allopatica che nei primi anni '900 gettavano le basi per la attuale "medicina"
e mi permetto di chiedervi:
COSA E' CAMBIATO?
Se vogliono diminuire la popolazione mondiale non serve altro che per ogni coppia un solo figlio e nel giro di una generazione questa popolazione si riduce della metà. Contestabile?

Scrive:
"Preoccupate per le sostanze chimiche presenti nella miscela, le lavoratrici cercarono di informarsi sulla nocività.
Ma l'azienza rispose che quantitativi minimi di vernice non avrebbero comportato nessun rischio per la salute.
E COSI' FACENDO, LE CONDANNARONO A MORTE.éer far brillare i numeri, la miscela era realizzata con il "radio£...
Un elemento chimico scoperto alla fine del XIX secolo da Marie Curie, la famosa fisica chimica polacca.
E i cui rischi per il corpo umano erano noti sin dall'inizio."
E VOLETE DIRMI CHE I CERVELLONI DELLA MEDICINA SI ALLORA NE ERANO INCONSAPEVOLI?
Erano gli inizi dell'attuale medicina e ne stavano mettendo le BASI.

Ed ancora:
"Non avvenne nell'immediato, ma con il tempo iniziarono ad ammalarsi.
E con il passare del tempo i sintomi peggioravano sempre più.
Oggi sappiamo che l'esposizione alle RADIAZIONI ha conseguenze devastanti sulla bostra salute.
Si tratta di conseguenze IRRECERSIBILI."
Se a questo punto, parlando di RADIAZIONI, possiamo consapevolmente immaginare cosa comporta esporsi giornalmente, ma anche saltuariamente ai:
FORNI MICROONDE
che funzion appunto a RADIAZIONI.
Quale differenza tra le piccole quantitò di £RADIO" e le maggiori quantità emesse da questo apparecchio...
e volete dirmi che i nostri "amici" della medicina ne sono inconsapevoli?
MA DAI!!!!!

Ma ancora, e molto importante sapere:
"Il "radio"agisce come il CALCIO: si deposita all'intero delle ossa.
Ma anzichè rafforzarle, le DISINTEGRA.
E' impossibile eliminarlo una volta che si è depositato."
A questo punto, allora posso dichiarare che gli ATIDOLORIFICI contengono "radio" e lo dichiaro in quanto mia moglie Franca si è ritrovata con la terza "densità ossea", dopo aver ingoiato per circa 90 bustine di brufen 600, due al giorno e nient'altro di chimico, la "densità ossea" a circa il 50%
Ora siamo a giugno, ed a luglio rifaremo questa "densità ossea" e ne vedremo i risulatti corandola co i soli "ALIMENTI ESSENZIALI" ed il CALCIO delle uova di gallina, e ne riporterò tutto i suo percorso di GUARIGIONE.
Infatti la medicina dichiara in tutti gli articoli che si trovano sul web, che NON SI GUARISCE PIU', e vorrei proprio sapere invece perchè Franca NON HA PIU' DOLORI e fà TUTTI i movimenti possibili, camminando per ore e piegandosi come vuole?

E questa poi:
"La prima morte per radiazioni fu quella di Amelia Maggia, ma molte altre seguirono.
La sua orribile fine dolorosa arrrivò come una condanna a morte per le altre."
Sembra un castigo alla vittoria ottenuta con l'inzio del permesso di lavorare e diventare AUTONOME.
Questo fatto determina senza ombra di dubbio che i CERVELLONI della medicina insieme a chi guidava il mondo in quel periodo non fossero poi tanto soddisfatti di questa vittoria, e fecero in modo da CASTIGARE queste dichiarate allora "sfacciate".
E ci riuscirono, e anche molto bene, in quanto chissà quante giovani donne morte per pagare la libertà delle donne a venire.
Se fisse oggi, le TV si divertirebbero a darne giornalmente i numeri come fanno per il coronavirus.
Me lo negate?
NON HO PIU? PAROLE in merito.

Ed ancora:
"Per alcune, come Amelia, i sintomi iniziarono dai denti:
Ma in altre, come Margueritw Carlough e Hanzel Vincent, si manifestò sotto forma di stanchezza cronica."
Altre soffrirono di una grave forma di anemia causata dalla distruzione dei globuli rossi.
la maggior parte mosì per emorragie inarrestabili.
NEL FRATTEMPO NESSUNO DAVA DELLE RISPOSTE.£
E' chiaro che TUTTI questi sintomi sono quelli dello SCORBUTO, per CARENZA di ACIDO ASCORBICO.

Ma alla fine:
"Quando nel 1928 anche un uomo morì, iniziarono a parlare del caso nei mass media:
si trattava dell'inventore stesso della vernice al "radio" luminescente.
Ma fu solo nel 1938 che i dirigenti dell'azienda si assunsero le proprie colpe."
e questo sono certo che succederà, come già successo ai preti, che hanno comandato il mondo per tutto il secolo scorso, ma ora abbiamo visto che, perdendo il comando in seguito al fatto che è diventato di dominio pubblico il fatto sui bambini, ora non contano più nulla, ma questo toccherà ben presto anche ai CERVELLONI della medicina, in quanto hanno dimostrato chiaramente che con i loro "principi attivi" NON SONO RIUSCITI A GUARIRE NULLA; ci provano ancora coi vaccini, ma presto anche quì dovranno mollare la presa, quindi prevedo che il colpo attuale li porti verso una ingloriosa perdita del comando.

Faccio presente che ogni "principio attivo" consigliato dai medici e fornito dalle farmacie hanno l'allegato "foglietto illustartivo" detto BUGIARDINO, sul quale dovrebbe esserci scritto a lettere CUBITALI:
SONO UN VELENO
in quanto sull'allegato NON vi è scritto che guarisce una qualsiasi malattia.
, ma sotto sono elencati una parte di danni che arreca usandolo, ma neanche tTUTTI vi garantisco che di moltissimi altri danni non vi è neppure traccia.
Ma anche i vaccini hanno il "folgio illustrativo", BUGIARDINO, e quindi?
Come la mettiamo?

Concludo riportando il fatto che :
"Un elemento chimico scoperto alla fine del XIX secolo da Marie Curie, la famosa fisica chimica polacca.
E i cui rischi per il corpo umano erano noti sin dall'inizio."
E VOLETE DIRMI CHE I CERVELLONI DELLA MEDICINA SI ALLORA NE ERANO INCONSAPEVOLI?
Erano gli inizi dell'attuale medicina e ne stavano mettendo le BASI.
Il video sembra sollevare la medicina, anzi non la nomina neppre, ma noi osa sappiamo che fin CERVELLONI di allora, lo hanno
SEMPRE SAPUTO.
Ed eccone la prova:
"Durante il processo emersero altre informazioni agghiaccianti:
i dirigenti dell'azienda e gli "scienziati" erano già a conoscenza dei pericoli del "radio"...
...e per questo non si avvicinavano al "radio" senza le apposite tute protettive.
MA NE AVEVANO NASCOSTO I RISCHI CONSAPEVOLMENTE."
QUANTA SOFFERENZA HANNO CAUSATO IN QUESTO SECOLO DI DOMINIO!!!!

Non parliamo poi dell'ALLUMINIO, e volete dirmi che neanche di questo sanno?
Ma allora cosa stanno a fare?
Stanno solo perchè come in questo momento li santificano come EROI?
QUANTE FALSITA', e non capisco il perchè.........

Si vociferava che questa ragazza fosse morta di sifilide...
ma quando aprirono la bara, il cadavere rivelò la verità.
Durante gli anni '20, molte ragazze morirono in seguito agli stessi orribili sintomi.
La prima fu Amelia Maggie, il 12 1922 negli stati uniti.
Un anno prima della morte, il corpo aveva iniziato a disintegrarsi progressivamente
Nessuno ne capiva la causa, anche se lei aveva un presentimento.
Prima toccò. Marcirono e un dentista dovette estrarli uno dopo l'altro.
Ma anzichè guarire, le sue gengive si riempirono di ulcere e ascessi.
Poi a causa dell'infezione, perse completamente l'uso della mascella.
In seguito all'indebolimento delle ossa, si ruppe l'anca e non riuscì più a camminare.
Secondo il certificato di morte di Amelio, la causa del decesso era una malattia sessualmente trasmissiibile.
La sifilide.
Tuttavia, oggi sappiamo che si trattava di una MENZOGNA.
Il certificato era stato falsificato per nascondere una tragedia raccapricciante
Amelia non fu l'unica donna a morire in quegli anni in circostanze strane.
Decine di donne con problemi di salute simili, ma apparentemente senza legame, vennero a mancare.
Erano tutte giovani e avevano una cosa in comune: il LAVORO.
All'inizio del XX secolo, proprio quando alle donne venne concesso il diritto di lavorare, si presentò un'opportunità unica.
La fabbrica americana "US Radium Corporation", con sde in Canada e negli Stati Uniti,
iniziò ad assumere ragazze dsi 14 anni in su per dipingere i numeri sugli orologi.
Molte non ci pensarono due volte, visto che a pagare 3 volte superiore rispetto agli altri posti.
Erano felici di potersi guadagnare un pò di indipendenza economica.
Il lavoro consisteva nel disegnare con un pennello i numeri fluorescenti degli orologi...
...con una vernice RADIOATTIVA che brillava al buio.
Le operaie dovevano affilate la punta dei pennelli con le proprie labbra prima di procedere.
E ogni volta che lo facevano, ingerivano una piccola dose di vernice.
Secondo i dirigenti, l'uso di acqua o di diluente avrebbe comportato uno spreco di materiale.
Preoccupate per le sostanze chimiche presenti nella miscela, le lavoratrici cercarono di informarsi sulla nocività.
Ma l'azienza rispose che quantitativi minimi di vernice non avrebbero comportato nessun rischio per la salute.
E COSI' FACENDO, LE CONDANNARONO A MORTE.per far brillare i numeri, la miscela era realizzata con il "radio£...
Un elemento chimico scoperto alla fine del XIX secolo da Marie Curie, la famosa fisica chimica polacca.
E i cui rischi per il corpo umano erano noti sin dall'inizio.
La stessa Marie Curie morì a causa della quantità di radiazioni a cui era stata esposta durante i suoi studi.
Tuttavia si credeva anche che fosse benefico se consumato in piccole quantità.
Tant'è che le persone più ricche pagavano per bere acqua "arricchita" con questo elemento chimico.
E venne persino aggiunto ad alcuni alimenti e cosmetici.
Le fabbriche di orologi finanziarono studi fraudolenti per confermare tale teoria.
Lavorare con il radio divenne una moda.
Alcune operaie indossavano i vestiti da sera durante la giornata di lavoro...
...per poi farli brillare al buio sulle piste da ballo.
Un'operaia si dipinse i denti per far colpo sul marito.
Iniziarono a chiamarle "le ragazze fantasma, per via della tenue luce emessa dei loro corpi.
Non avvenne nell'immediato, ma con il tempo iniziarono ad ammalarsi.
E con il passare del tempo i sintomi peggioravano sempre più.
Oggi sappiamo che l'esposizione alle RADIAZIONI ha conseguenze devastanti sulla nostra salute.
Si tratta di conseguenze IRREVERSIBILI.
E queste donne avevano il "radio" nel corpo, perchè lo ingerivano.
I "radio"agisce come il CALCIO: si deposita all'intero delle ossa.
Ma anzichè rafforzarle, le DISINTEGRA.
E' impossibile eliminarlo una volta che si è depositato.
La prima morte per radiazioni fu quella di Amelia Maggie, ma molte altre seguirono.
La sua orribile fine dolorosa arrivò come una condanna a morte per le altre.
Sia in Canada che begli Stati Uniti, le "ragazze fantasma" iniziarono ad accusare i sintomi.
Per alcune, come Amelia, i sintomi iniziarono dai denti:
Ma in altre, come Margueritw Carlough e Hanzel Vincent, si manifestò sotto forma di stanchezza cronica.
Albina Larica diede alla luce figli morti.
Altre soffrirono di una grave forma di anemia causata dalla distruzione dei globuli rossi.
la maggior parte morì per emorragie inarrestabili.
NEL FRATTEMPO NESSUNO DAVA DELLE RISPOSTE.
Nel 1924, il patologo Haarrison Stanford decise di indagare......i veri effetti delle RADIAZIONI sul corpo umano
DOPO MOLTI STUDI, NEL 1929 GIUNSE AD UNA CONCLUSIONE AGGHIACCIANTE:
La vernice luminescente era la causa della morte delle dipendenti della "US Radium Corporation".
Quando le informazioni vennero alla luce, iniziarono le battaglie legali contro l'azienda.
Le donne cercarono di provare di essere state ingannate...
...e che stavano morendo per avvelenamento.
Tuttavia le fabbriche, presentando le ricerche falsificate, dimostrarono il contrario.
Sia nascondevano dietro al pretesto della diversità dei sintomi delle lavoratrici:
Come potevano corrispondere ad un'unica malattia?
E, inoltre, le operaie avevano a malapena i soldi per andare dal medico... quindi figurarsi se avrebbero potuto permettersi un avvocato che le difendesse.
Nessun avvocato osava querelare un colosso come quella società.
Finchè Leonard Grossman decise di aiutarle gratuitamente.
Le ragazze fantasma si batterono a tal punto per i propri diritti...
che molte di loro testimoniarono sul letto di morte,
Si dice che non fossero nemmeno in grado di alzare ol braccio per testimoniare sotto giuramento.
Ma l'azienda continuava a negare, falsificando i risultati delle autopsie.
Si vocifera che abbiano fatto ritardare il processo in modo che nemmeno sopravvissute potessero testimoniare.
Quando nel 1928 anche un uomo morì, iniziarono a parlare del caso nei mass media:
si trattava dell'inventore stesso della vernice al "radio" luminescente.
Ma fu solo nel 1938 che i dirigenti dell'azienda si assunsero le proprie colpe.
La loro negligenza aveva condannato decine di donne ad una morte tra atroci sofferenze.
Durante il processo emersero altre informazioni AGGHIACCIANTI:
i dirigenti dell'azienda e gli "scienziati" erano già a conoscenza dei pericoli del "radio"...
...e per questo non si avvicinavano al "radio" senza le apposite tute protettive.
MA NE AVEVANO NASCOSTO I RISCHI CONSAPEVOLMENTE.
Nel frattempo, l'azienda aveva continuato ad assumere giovani ragazze.
Ritenevano le donne una manodopera conveniente e facile da sostituire con nuove ragazze in cerca di lavoro.
La tragica storia e battaglia delle ragazze fantasma non è stata vana:
il processo ha segnato una svolta epocale nelle condizioni di lavoro odierne.
Grazie a loro., le aziende oggi devono assumersi la responsabilità per la sicurezza dei propri dipendenti.
Questa vicenda ha riformato le leggi sul lavoro a livello internazionale.
portando l'attenzione sui diritti sei lavoratori.
Amalia Maggie fu la prima a morire, ma anche a rivelare la triste verità:.
Gli investitori decisero di riesumare il corpo per verificare la vericidità del suo certificato di morte,
ma quando aprirono la bara, rimasero a bocca aperta:
perchè il suo corpo brillava ancora.
Le analisi rivelarono un'elevata concentrazione di radiazioni belle sue ossa.
Il suo corpo, come quello delle altre operaie, brillava ancora nonostante il tempo trascorso.
E' ancora possibile misurare le radiazioni emanate dai corpi con un contatore Geiger sulle tombe.
Il radio scompare dal corpo solo dopo 1600 anni.
Purtroppo le ragazze fantasma sono state dimenticate dalla storia.
OGGI VORREMMO RENDERE LORO OMAGGIO E RICORDARLE PER LA LORO TRISTE, MA CORAGGIOSA ODISSEA.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... filide.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » gio lug 02, 2020 2:53 pm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ifigli.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Mi sento in dovere di riportare il sentimento di disappunto della madre di 4 (quattro) figli, di nome Maria Pia Battistelli, che non vede affatto un futuro per loro, e mi ringrazia per la mia dedizione alla informazione di ciò che il SISTEMA usa per danneggiare la salute dei suoi simili. Intanto capisco che il momento attuale è piuttosto nebuloso ed è sotto gli occhi di tutti ormai.

Commenti: 3
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti

Genre Franco
Genre Franco Ciao Maria Pia Battistelli, GRAZIE per la collaborazione. ciaooo Franco

Mi piace
· Rispondi · 2 h

Maria Pia Battistelli
Maria Pia Battistelli Genre Franco di nulla. Ho quattro figli e sono davvero preoccupata e non dalle malattie ma da ciò che ci stanno facendo. Grazie a te x le tue divulgazioni.

Mi piace
· Rispondi · 17 giugno 2020 alle ore 13:33
Genre Franco
Scrivi una risposta...

Genre Franco
Genre Franco Ciao Maria Pia Battistelli, anche se non ho fligli, ti capiasco perfettamente, in quanto non riuscendo ad immaginare quale sia lo scopo finale verso la continuazione della nostra specie, anche perchè la tua ansia è un fatto molto comune in tutte voi mamme che vivete SOLO DI FUTURO, che purtroppo stà mancando a tutti. Le mie divulgazioni della VERITA' non mi pesano affatto, sperando che mi permettano ancora di farlo. ciaooo Franco

Mi piace
· Rispondi · 1 min

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ifigli.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » sab lug 04, 2020 1:11 pm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... orbuto.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

L'articolo in oggetto conferma l'altro articolo dedicato a questo SCIENZIATO del secolo scorso che ha isolato l'ACIDO ASCORBICO detto vitamina C falla medicina, con scopi molto torbidi.
La pagina recita:
"L’ungherese Albert Szent-Gyorgyi (1893-1986), antinazista e militante per i diritti civili, per le sue ricerche sull’acido ascorbico ebbe il premio Nobel per la medicina nel 1937. Tutto era cominciato con i peperoni
Szeged, la bella città dell’Ungheria meridionale, si vanta di essere la capitale del peperone. Per due motivi: uno di carattere agricolo e uno di carattere scientifico, per essere stata la patria del grande chimico Szent-Gyorgyi che ha scoperto, proprio nel peperone, la fonte dell’acido ascorbico che ha fermato le morti per scorbuto, una malattia che aveva ucciso migliaia di marinai.
Albert Szent-Gyorgyi (1893-1986), figlio di una famiglia colta e benestante, cominciò i suoi studi a Budapest e, dopo un periodo di ricerche all’estero, diventò professore di chimica medica nell’Università di Szeged negli anni trenta del Novecento.
Le ricerche di Szent-Gyorgyi erano concentrate sul meccanismo con cui le cellule viventi “bruciano”, con ossigeno, le molecole organiche liberando energia e anidride carbonica, il fenomeno inverso della fotosintesi con cui i vegetali fissano l’anidride carbonica atmosferica “fabbricando” molecole organiche.
Szent-Gyorgyi pensò che l’energia non viene liberata dalla ossidazione del carbonio, ma dall’ossidazione dell’idrogeno presente nelle molecole organiche e che la vita consista in fenomeni, come si dice, di ossido-riduzione catalizzate da speciali enzimi.
Studi rivoluzionari per la sua epoca"

La pagina racconta e conferma l'articolo in oggetto:
"Szeged, la bella città dell'Ungheria meridionale, si vanta di essere la capitale del peperone. Per due motivi: uno di carattere agricolo e uno di carattere scientifico, per essere stata la patria del grande chimico Szent-Gyorgyi che ha scoperto, proprio nel peperone, la fonte dell'acido ascorbico che ha fermato le morti per scorbuto, una malattia che aveva ucciso migliaia di marinai.

Albert Szent-Gyorgyi (1893-1986), figlio di una famiglia colta e benestante, cominciò i suoi studi a Budapest e, dopo un periodo di ricerche all'estero, diventò professore di chimica medica nell'Università di Szeged negli anni trenta del secolo scorso. Le ricerche di Szent-Gyorgyi erano concentrate sul meccanismo con cui le cellule viventi "bruciano", con ossigeno, le molecole organiche liberando energia e anidride carbonica, il fenomeno inverso della fotosintesi con cui i vegetali fissano l'anidride carbonica atmosferica "fabbricando" molecole organiche. Szent-Gyorgyi pensò che l'energia non viene liberata dalla ossidazione del carbonio, ma dall'ossidazione dell'idrogeno presente nelle molecole organiche e che la vita consista in fenomeni, come si dice, di ossido-riduzione catalizzate da speciali enzimi.

Oggi i biologi sanno molte altre cose su questi meccanismi, ma ai tempi del giovane Szent-Gyorgyi i suoi studi furono rivoluzionari: un ruolo importante nei fenomeni di ossidoriduzione aveva un certo acido esuronico il quale mostrò anche di possedere la proprietà di curare e di prevenire lo scorbuto. Durante i grandi viaggi oceanici, cominciati nel 1500, lo scorbuto mieteva molte vittime fra i marinai, fino a quando, nel Settecento, si vide che le morti diminuivano se le navi portavano a bordo delle scorte di agrumi che, apparentemente, contenevano qualche sostanza curativa. Szent-Gyorgyi scoprì che si trattava proprio dell'acido esuronico che egli ribattezzò acido ascorbico e che oggi è noto come vitamina C. Per proseguire gli esperimenti occorreva disporre di una certa quantità della sostanza e Szent-Gyorgyi scoprì che proprio i peperoni, coltivati su larga scala intorno a Szeged, dove insegnava, ne avevano una elevata concentrazione. Le prime prove di estrazione furono fatte nel 1931 quando la stagione di raccolta era alla fine e fornirono pochi grammi; l'anno dopo l'estrazione cominciò all'inizio della campagna agricola e fornì qualche chilogrammo di acido ascorbico che poté essere distribuito ad altri laboratori.

Per queste sue ricerche Szent-Gyorgyi ebbe il premio Nobel per la medicina nel 1937; Szent-Gyorgyi fu attivo nella resistenza antinazista e lasciò poi l'Ungheria nel 1948 trasferendosi negli Stati uniti dove ha diretto, nel Massachusetts, ricerche per la cura del cancro; è stato anche impegnato come difensore dei diritti civili e nella protesta contro la guerra nel Vietnam (un suo libro di sostegno alla contestazione giovanile, "Uomo o scimmia pazza ?", è stato tradotto anche in italiano).

Oggi l'acido ascorbico, contenuto nella verdura e nella frutta, specialmente negli agrumi, viene prodotto artificialmente su larga scala, partendo dal glucosio, e trova impiego anche come antiossidante, oltre che in medicina. Di certo ha un ruolo fondamentale nella sintesi del collagene e in molte altre funzioni biologiche. Il chimico Linus Pauling, anche lui premio Nobel per la chimica (e per la pace) (si veda Altronovecento n. 5) ha sostenuto per tutta la vita che l'acido ascorbico cura anche i tumori. E tutto è cominciato con i peperoni ungheresi.

La pagina recita:
Prima di farti leggere il mio personale pensiero su questi medici, desidererei che tu visionassi la STORIA dell' ACIDO ASCORBICO con le sue PROVE SCIENTIFICHE riportate per anno su questa pagina, e rilevassi la AVVERSIONE di questa classe medica verso questi "ALIMENTI ESSENZIALI" a cominciare dall'ACIDO ASCORBICO.
Ora su questa pagina che ritengo molto importante, trovi la storia ad iniziare dal 1932, cinque (5) anni dopo la scoperta di questo ACIDO ASCORBICO, il Premio Nobel allo scienziato Albert Szent-Gyorgyi (1893-1986). "Le prime prove di estrazione furono fatte nel 1931 quando la stagione di raccolta era alla fine e fornirono pochi grammi; l'anno dopo l'estrazione cominciò all'inizio della campagna agricola e fornì qualche chilogrammo di acido ascorbico che poté essere distribuito ad altri laboratori."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... yorgyi.htm
Quando si parla di SCORBUTO, la maggior parte delle persone sentono per la prima volta questa parola.
Il perchè è semplice. Questo è voluto dalla medicina, di qualsiasi branca essa sia. Quindi dal SISTEMA.
Ma perchè non conosciamo questa malattia?
E' una malattia?
Certo. è la malattia cosi detta dei marinai, i quali si ammalavano nei mari quando non avevano più frutta e verdura da ingoaire. Ma di solo pesce si vive, è vero, ma essi si AUTOPRRODUCONO molto poco di quel prodotto che ne evita questa malattia.
Ma cosa è questo prodotto?
E' la vitamina C come lo ha denominato la medicina, mentre noi che conosciamo la sua storia lo chiamiamo ACIDO ASCORBICO.
Ma perchè due nomi diversi? ve ne è una ragione?
Certo, le ragioni ci sono, e se ci sono. La medicina lo ha denominato vitamina C perchè ha inventato la parola IPER che aggiunta alla parola vitamina diventa IPERVITAMINOSI, la quale serve per spaventare chi volesse ingoiarne di più al giorno di quanto da lei fissato. E questo è uno dei motivi per cui questo nome.
Certo IPER vuol dire che se ne ingoi di più, puoi anche MORIRE.
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm

Altra pagina recita:
"Devo farti notare che questo Premio Nobel è stato dato dai CERVELLONI della medicina, e guadacaso NON per altra motivo ma PER LA MEDICINA in quanto era l'unico prodotto che GUARIVA la malattia terribile del momento; LO SCORBUTO
E fu lui a dare questo nome alla polverina bianca che aveva isolato chiamandolo ACIDO ASCORBICO.
La parola ACIDO perchè ha il gusto acre del limone, mentre se alla parola
ASCORBICO
togli la prima lettera A e le ultime tre lettere ICO, ti rimane
SCORB
che aggiungi UTO ti viene la parola
SCORBUTO.
Quindi ha LEGATO la parola SCORBUTO all'ACIDO ASCORBICO.
Ma ai CERVELLONI della medicina questo non stava bene, in quanto TUTTI avrebbero saputo che chi era malato di SCORBUTO, ingoiando l'ACIDO ASCORBICO guariva.
Ma loro cosa stavano a fare? a divertirsi lasciandosi scappare delle occasioni indicibili?
Ecco che allora in quel momento le diedero il nome "vitamina C", rendendo questo ACIDO ASCORBICO una bandito e rendendo questa polverina UN ANONIMO, difatti tutti sanno che vi è la vitamina C, ma a nessuno viene in mente di capire cosa sia ed a cosa serva.
Quindi riguardo al'ACIDO ASCORBICO, concludo che almeno è UN MEDICINALE, ma siamo certi che guarisca SOLO LO SCORBUTO?
Cosa guarirà altro?
Mentre i "principi attivi" come i vaccini che tu ADORI, nessuno di loro ha MAI GUARITO NULLA, ed anche solo per il fatto del FOGLIO ILLUSTRATIVO, leggendo tutte le controindicazioni descritte, non posso che definirli VELENO."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nozomi.htm

Altra pagina recita:
"Devo farti notare che questo Premio Nobel è stato dato dai CERVELLONI della medicina, e guadacaso NON per altra motivo ma PER LA MEDICINA in quanto era l'unico prodotto che GUARIVA la malattia terribile del momento; LO SCORBUTO
E fu lui a dare questo nome alla polverina bianca che aveva isolato chiamandolo ACIDO ASCORBICO.
La parola ACIDO perchè ha il gusto acre del limone, mentre se alla parola
ASCORBICO
togli la prima lettera A e le ultime tre lettere ICO, ti rimane
SCORB
che aggiungi UTO ti viene la parola
SCORBUTO.
Quindi ha LEGATO la parola SCORBUTO all'ACIDO ASCORBICO.
Ma ai CERVELLONI della medicina questo non stava bene, in quanto TUTTI avrebbero saputo che chi era malato di SCORBUTO, ingoiando l'ACIDO ASCORBICO guariva.
Ma loro cosa stavano a fare? a divertirsi lasciandosi scappare delle occasioni indicibili?
Ecco che allora in quel momento le diedero il nome "vitamina C", rendendo questo ACIDO ASCORBICO una bandito e rendendo questa polverina UN ANONIMO, difatti tutti sanno che vi è la vitamina C, ma a nessuno viene in mente di capire cosa sia ed a cosa serva.
Quindi riguardo al'ACIDO ASCORBICO, concludo che almeno è UN MEDICINALE, ma siamo certi che guarisca SOLO LO SCORBUTO?
Cosa guarirà altro?
Mentre i "principi attivi" come i vaccini che tu ADORI, nessuno di loro ha MAI GUARITO NULLA, ed anche solo per il fatto del FOGLIO ILLUSTRATIVO, leggendo tutte le controindicazioni descritte, non posso che definirli VELENO."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nozomi.htm
Uno di questi è Linus Pauling, due volte Premio Nobel seguito da Irwin Stone, il quale ci lascia un disegno che chiarisce molto bene il perchè della CARENZA di questo ACIDO ASCORBICO (vitamina C) nella specie umana:


http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... omanca.htm
e scrive:
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali.
pagina 2/10------RENI E FEGATO
Il luogo degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico nei vertebrati a sangue freddo, i pesci, gli anfibi ed i rettili, è nei reni. I più altamente attivi mammiferi a sangue caldo tutti sintetizzano il loro acido ascorbico nel fegato. Una delle principali
funzioni dell’acido ascorbico nella fisiologia animale è il mantenimento della omeostasi biochimica sotto stress. Più grande è lo stress a cui è sottoposto l’animale, più acido ascorbico produce.
Circa 165 milioni di anni fa, quando la natura aveva in vista l’evoluzione dei più attivi e stressanti mammiferi, doveva essere presa una importante decisione morfologica e fisiologica. I reni, pure adeguati come sito di sintesi dell’acido ascorbico per i lenti vertebrati a sangue freddo, erano inadeguati per le aumentate richieste di acido ascorbico per i più altamente stressati mammiferi. La soluzione vincente di questo problema fu il trasferimento degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico dai
relativamente piccoli e biochimicamente affollati reni al più spazioso fegato, che è il più grande organo del corpo. Tutti gli odierni mammiferi capaci di sintetizzare acido ascorbico lo producono nel fegato perché ogni antica forma che non effettuò tale
passaggio era così handicappata biochimicamnte che fu eliminata dalle forze della evoluzione.
...racconta l'EVOLUZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI E L'ACIDO ASCORBICO
e spiega la perdita di produrcelo autonomamente
pagina 6/10------l'ACIDO ASCORBICO è un metabolita per tutti gli animali e non una VITAMINA
Stone 20. Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C."
http://digilander.libero.it/genfranco/I ... turale.pdf
Possiamo quindi concludere che, mancando della giusta informazione su questo MEDICINALE, molte persone, dalle più giovani alle più anziane rischiano inconsapevolmente ogni giorno questa malattia.
Ma chissà quanti altri danni, visibili e non visibili, causa la sua CARENZA.
Detto questo, ora mi permetto di riportare un esempio di malattia "lo scorbuto" dei giorni nostri che inoltre VERGOGNOSAMENTE fa notizia.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... esiste.htm
Szeged, la bella città dell'Ungheria meridionale, si vanta di essere la capitale del peperone. Per due motivi: uno di carattere agricolo e uno di carattere scientifico, per essere stata la patria del grande chimico Szent-Gyorgyi che ha scoperto, proprio nel peperone, la fonte dell'acido ascorbico che ha fermato le morti per scorbuto, una malattia che aveva ucciso migliaia di marinai.

Albert Szent-Gyorgyi (1893-1986), figlio di una famiglia colta e benestante, cominciò i suoi studi a Budapest e, dopo un periodo di ricerche all'estero, diventò professore di chimica medica nell'Università di Szeged negli anni trenta del secolo scorso. Le ricerche di Szent-Gyorgyi erano concentrate sul meccanismo con cui le cellule viventi "bruciano", con ossigeno, le molecole organiche liberando energia e anidride carbonica, il fenomeno inverso della fotosintesi con cui i vegetali fissano l'anidride carbonica atmosferica "fabbricando" molecole organiche. Szent-Gyorgyi pensò che l'energia non viene liberata dalla ossidazione del carbonio, ma dall'ossidazione dell'idrogeno presente nelle molecole organiche e che la vita consista in fenomeni, come si dice, di ossido-riduzione catalizzate da speciali enzimi.

Oggi i biologi sanno molte altre cose su questi meccanismi, ma ai tempi del giovane Szent-Gyorgyi i suoi studi furono rivoluzionari: un ruolo importante nei fenomeni di ossidoriduzione aveva un certo acido esuronico il quale mostrò anche di possedere la proprietà di curare e di prevenire lo scorbuto. Durante i grandi viaggi oceanici, cominciati nel 1500, lo scorbuto mieteva molte vittime fra i marinai, fino a quando, nel Settecento, si vide che le morti diminuivano se le navi portavano a bordo delle scorte di agrumi che, apparentemente, contenevano qualche sostanza curativa. Szent-Gyorgyi scoprì che si trattava proprio dell'acido esuronico che egli ribattezzò acido ascorbico e che oggi è noto come vitamina C. Per proseguire gli esperimenti occorreva disporre di una certa quantità della sostanza e Szent-Gyorgyi scoprì che proprio i peperoni, coltivati su larga scala intorno a Szeged, dove insegnava, ne avevano una elevata concentrazione. Le prime prove di estrazione furono fatte nel 1931 quando la stagione di raccolta era alla fine e fornirono pochi grammi; l'anno dopo l'estrazione cominciò all'inizio della campagna agricola e fornì qualche chilogrammo di acido ascorbico che poté essere distribuito ad altri laboratori.

Per queste sue ricerche Szent-Gyorgyi ebbe il premio Nobel per la medicina nel 1937; Szent-Gyorgyi fu attivo nella resistenza antinazista e lasciò poi l'Ungheria nel 1948 trasferendosi negli Stati uniti dove ha diretto, nel Massachusetts, ricerche per la cura del cancro; è stato anche impegnato come difensore dei diritti civili e nella protesta contro la guerra nel Vietnam (un suo libro di sostegno alla contestazione giovanile, "Uomo o scimmia pazza ?", è stato tradotto anche in italiano).

Oggi l'acido ascorbico, contenuto nella verdura e nella frutta, specialmente negli agrumi, viene prodotto artificialmente su larga scala, partendo dal glucosio, e trova impiego anche come antiossidante, oltre che in medicina. Di certo ha un ruolo fondamentale nella sintesi del collagene e in molte altre funzioni biologiche. Il chimico Linus Pauling, anche lui premio Nobel per la chimica (e per la pace) (si veda Altronovecento n. 5) ha sostenuto per tutta la vita che l'acido ascorbico cura anche i tumori. E tutto è cominciato con i peperoni ungheresi.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... yorgyi.htm

L’ungherese Albert Szent-Gyorgyi (1893-1986), antinazista e militante per i diritti civili, per le sue ricerche sull’acido ascorbico ebbe il premio Nobel per la medicina nel 1937. Tutto era cominciato con i peperoni
Szeged, la bella città dell’Ungheria meridionale, si vanta di essere la capitale del peperone. Per due motivi: uno di carattere agricolo e uno di carattere scientifico, per essere stata la patria del grande chimico Szent-Gyorgyi che ha scoperto, proprio nel peperone, la fonte dell’acido ascorbico che ha fermato le morti per scorbuto, una malattia che aveva ucciso migliaia di marinai.
Albert Szent-Gyorgyi (1893-1986), figlio di una famiglia colta e benestante, cominciò i suoi studi a Budapest e, dopo un periodo di ricerche all’estero, diventò professore di chimica medica nell’Università di Szeged negli anni trenta del Novecento.
Le ricerche di Szent-Gyorgyi erano concentrate sul meccanismo con cui le cellule viventi “bruciano”, con ossigeno, le molecole organiche liberando energia e anidride carbonica, il fenomeno inverso della fotosintesi con cui i vegetali fissano l’anidride carbonica atmosferica “fabbricando” molecole organiche.
Szent-Gyorgyi pensò che l’energia non viene liberata dalla ossidazione del carbonio, ma dall’ossidazione dell’idrogeno presente nelle molecole organiche e che la vita consista in fenomeni, come si dice, di ossido-riduzione catalizzate da speciali enzimi.
Studi rivoluzionari per la sua epoca
Oggi i biologi sanno molte altre cose su questi meccanismi, ma ai tempi del giovane Szent-Gyorgyi i suoi studi furono rivoluzionari: un ruolo importante nei fenomeni di ossidoriduzione aveva un certo acido esuronico, il quale mostrò anche di possedere la proprietà di curare e di prevenire lo scorbuto. Durante i grandi viaggi oceanici, cominciati nel 1500, lo scorbuto mieteva molte vittime fra i marinai, fino a quando, nel Settecento, si vide che le morti diminuivano se le navi portavano a bordo delle scorte di agrumi che, apparentemente, contenevano qualche sostanza curativa. Szent-Gyorgyi scoprì che si trattava proprio dell’acido esuronico che egli ribattezzò acido ascorbico, proprio per la sua proprietà di sconfiggere e prevenire lo scorbuto, e che oggi è noto come vitamina C. Per proseguire gli esperimenti occorreva disporre di una certa quantità della sostanza e Szent-Gyorgyi scoprì che proprio i peperoni, coltivati su larga scala intorno a Szeged, dove insegnava, ne avevano una elevata concentrazione. Le prime prove di estrazione furono fatte nel 1931 quando la stagione di raccolta era alla fine e fornirono pochi grammi; l’anno dopo l’estrazione cominciò all’inizio della campagna agricola e fornì qualche chilogrammo di acido ascorbico che poté essere distribuito ad altri laboratori.
Sostenitore della protesta giovanile
Per queste sue ricerche Szent-Gyorgyi ebbe il premio Nobel per la medicina nel 1937; Szent-Gyorgyi fu attivo nella resistenza antinazista e lasciò poi l’Ungheria nel 1948 trasferendosi negli Stati Uniti dove ha diretto, nel Massachusetts, ricerche per la cura del cancro; è stato anche impegnato come difensore dei diritti civili e nella protesta contro la guerra nel Vietnam (un suo libro di sostegno alla contestazione giovanile, “Uomo o scimmia pazza?”, è stato tradotto anche in italiano).
Oggi l’acido ascorbico, contenuto nella verdura e nella frutta, specialmente negli agrumi, viene prodotto artificialmente su larga scala, partendo dal glucosio, e trova impiego anche come antiossidante, oltre che in medicina.
Di certo ha un ruolo fondamentale nella sintesi del collagene e in molte altre funzioni biologiche. Il chimico Linus Pauling, anche lui premio Nobel per la chimica (e per la pace) ha sostenuto per tutta la vita che l’acido ascorbico cura anche i tumori. E tutto è cominciato con i peperoni ungheresi.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... orbuto.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mer lug 08, 2020 9:59 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... easino.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Bisognerebbe sottoporre alla OMS questo bellissimo caso, che dimostra che per dare la vita a qualcosa ci vogliono comunque
UN MASCHIO
ED UNA FEMMINA
E NON LABORATORI CHIMICI PER DARE LA VITA AI CORONAVIRUS CHE LA VITA NON CE L'HANNO.
Con la differenza risaputa che questo incrocio, purtroppo non potrà dare alla luce
UNA CONTINUAZIONE DELLA SUA SPECIE.
Ma non basta che siano MASCHIO e FEMMINA, ma devono essere anche della stessa specie, altrimenti ne nasce come in questo caso, si un essere vivente, ma un FLOP.
Sò che ci si appella alla pecora Dolly, opera degli intrugli umani, ma neanche lei ha potuto continuare la sua specie.
Ciò che è contro >Madre >Natura e la EVOLUZIONE è come se non fosse MAI ESISTITO, mentre la OMS continua a far vivere ciò che NON E' IN VITA, pur di ottenere dei temporanei benefici personali.
Purtroppo per la OMS neppure questo può durare, ma può causare al momento molti danni ad inermi individui che con il loro comportamento possono dare soddisfazione temporanea a questa OMS, ma non può durare come lo è per gli individui anomali, quindi contro NATURA.

La pagina riporta:
"Con questo post sarà brevissimo, solo una domanda ai VIROLOGI, una semplicissima domanda.
Prima però devo fissare dei dati comprensibili a TUTTI.
Noi sappiamo CON CERTEZZA, che l'individuo umano
"NON SA' PERCHE' E' VENUTO AL MONDO"
MA QUESTO E' LA BASE DELLA VITA SUL PIANETA TERRA!!!
Onde chiarire e poter fare questa domanda, dobbiamo prima chiarire questo semplicissimo fatto SEMPLICEMENTE NATURALE.
"Ciao Giorgio Esteta, e pensare che il SISTEMA ha fatto in modo che NESSUN ESSERE UMANO sapesse la ragione per la quale è venuto al mondo.
A questa domanda:
"Lo sai perchè sei venuto al mondo?"
NESSUNO LO SA' CON CERTEZZA.
Ma questo è VERGOGNOSO, in quanto è facile capire che ognuno di noi, nato NUDO è venuto al mondo per LA CONTINUAZIONE DELLA NOSTRA SPECIE, come è per ogni essere vivente, poi NUDO ritorna da dove è venuto.
COMPRENSIBILE VERO?
Questo è incontestabile, ma di questo ne dò anche LE PROVE.
Dobbiamo partire da fatto che la nostra vita è iniziata da un piccolissimo spermatozoo, che poi dalla vagina di nostra madre siamo usciti di 3-4-5 kg., ma poi abbiamo iniziato a crescere, sia maschi che femmine, però arrivati alla cosi detta MATURAZIONE è avvenuto qualcosa. Di norma si parla SOLO DELLA FEMMINA e mai del maschio, però cosa è avvenuto nei due?
Iniziamo invece come è naturale che sia, parliamo di cosa avviene nel corpo del maschio.
Quel giorno il corpo del maschio inizia a produrre quel liquido seminale maschile, nel quale inizia poi a GENERARE quello spermatozoo che è l'inizio della vita futura.
E questo non è solo per il maschio umano, ma per TUTTI i maschi del REGNO ANIMALE, come è progettato che sia da >Nadre >Natura e che la EVOLUZIONE ha apportato le eventuali modifiche onde migliorare sempre di più.
LA CONTINUAZIONE DELLA SPECIE.
Questo però non è fatto su comando dello STUPIDO CERVELLO, difatti non è che quando uno si accoppia e vuole figli, a comando suo, il suo corpo produce e poi GENERA, MA QUESTO LO FARA' PER TUTTA LA SUA VITA, IN OGNI MOMENTO, perchè deve essere pronto a fecondare tutte le femmine che vogliono essere fecondate.
A questo punto DEVO CHIARIRE che non voglio essere un maschilista, anzi mi sento UN FUCO, il quale dopo aver fatto il suo dovere, in un modo o nell'altro muore senza alcun danno alla specie, mentre è facile capire che per continuare la specie ci vogliono ancora 2 (due) cose: LA FEMMINA ED IL SUO LATTE. Capendo questo, E' GIUSTO AVERE IL MASSIMO RISPETTO VERSO LA FEMMINA, senza la quale la vita del maschio diventa un FLOP.
Però ancora più preciso è il corpo della FEMMINA, il quale dalla MATURAZIONE e fino alla menopausa, ogni ciclo mestruo produrrà quell'ovulo che con il suo 50% ed il 50% dello spermatozoo danno la vita al nascituro che ne è la CONTINUAZIONE DELLA SPECIE, e questo lo farà ciclo dopo ciclo fino alla menopausa.
Ma il corpo di entrambi i sessi sanno il motivo per cui sono venuti al mondo, LA CONTINUAZIONE DELLA EPESIE, e questo lo fanno senza l'uso dello STUPIDO CERVELLO, quindi si dice che lo fanno PER ISTINTO.
Concludo quindi che tutto questo è NATURA, che però con le VERGOGNE ci viene impedito di capire, che però purtroppo molto poche persone lo hanno intuito.
Del tutto però nessuno si sogna neppure di saperlo, ma perchè?
Semplice, perchè il SISTEMA farà sempre di tutto affinchè le persone non ne vengano mai a conoscenza, in quanto è proprio su questo importantissimo fatto che hanno creato le loro basi.
Essere alla loro mercè è per loro avere in mano lo scettro del comando. in quanto è chiaro che la incertezza crea dei problemi a TUTTI.
Se qualcuno può dimostrare il contrario, sono sempre quì per parlarne.

Fissato questo, capiamo che non solo la specie umana risponde a questo NATURALE PROGRAMMA, ma lo è per ogni altro essere vivente, e non solo ma per poter svolgere quanto programmato fissato da >Madre >Natura ci vogliono i DUE SESSI:
MASCHIO e FEMMINA
SEMPRE E COMUNQUE ALTRIMENTI NON C'E' E NON CI SARA' MAI LA VITA.
Lo è anche per le specie che rispondono a ermafroditismo o monicismo.
Su queste specie Wikipedia scrive:
"L'ermafroditismo o monoicismo è il fenomeno per cui un individuo di una determinata specie (vegetale o animale) può riprodurre, contemporaneamente o successivamente, sia i gameti maschili sia quelli femminili. In alcune specie animali, in particolare gli invertebrati, il fenomeno è comune o addirittura essenziale per la riproduzione."
https://it.wikipedia.org/wiki/Ermafroditismo

Oh, ma allora tutto il resto sono SOLO FALSE CHIACCHIERE.
Non potrà mai risultare che senza i due SESSI si possa ottenere la VITA.
Infatti l'uomo riesce a causare la ESTINZIONE di moltissime specie,
MA NON RIUSCIRA' MAI A DARE LA VITA AD UN QUALCOSA, MAI, NEANCHE IN UN LABORATORIO. PEGGIO CHE MAI IN UN LABORATORIO CHIMICO.
Ed ora ecco la mia SEMPLICISSIMA DOMANDA ai VIROLOGI, riguardo ai CORONAVIRUS:
"I CORONAVIRUS, COME POSSONO MAI MODIFICARSI, O COME DITE: "EVOLVERSI ED INFETTARE L'UOMO PER POI DIFFONDERSI NELLA POPOLAZIONE, OPPURE AVETE TROVATO IL MODO DI DISTINGUERE I MASCHI DALLE FEMMINE?"
Al riguardo la pagina scrive:
"I coronavirus sono comuni in molte specie animali (come i cammelli e i pipistrelli) ma in alcuni casi, se pur raramente, possono evolversi e infettare l’uomo per poi diffondersi nella popolazione. Un nuovo coronavirus è un nuovo ceppo di coronavirus che non è stato precedentemente mai identificato nell'uomo."

La medesima pagina recita anche:
"I coronavirus (CoV) sono un’ampia famiglia di virus respiratori che possono causare malattie da lievi a moderate, dal comune raffreddore a sindromi respiratorie come la MERS (sindrome respiratoria mediorientale, Middle East respiratory syndrome) e la SARS (sindrome respiratoria acuta grave, Severe acute respiratory syndrome). Sono chiamati così per le punte a forma di corona che sono presenti sulla loro superficie.
https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/cosa-sono
Quindi se NON hanno vita, e tra loro NON vi è nè MASCHIO, nè FEMMINA, come faranno mai questi coronavirus a riunirsi onde modificarsi e colpire i vari individui umani visto che sono INANIMATI? Ad usare poi la parola "famiglia" è segno chiaro che chi la usa è perchè conosce il suo significato in quanto indica una unione di molti individui, ma nello specifico è segno che stà raccontando UNA FAVOLA INCREDIBILE. E non solo, ma come avranno mai potuto dichiarare: "Sono chiamati così per le punte a forma di corona che sono presenti sulla loro superficie."
E' come aspettarsi che da un giorno all'altro le pietre si moltiplicano e si evolvano in quanto nei vari laboratori le hanno dato la vita.
E come avranno mai potuto vedere queste punte se l'articolo recita:
"Mi permetto di proporvi una presunta foto del virus Sars-CoV-2 come dichiarato dall'articolo che la riporta, ottenuta da un microscopio elettronico, ad un ingrandimento di 30000X."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... specie.htm

L'altra pagine scrive:
"Oggi 23/04/2020, sono passati 6 mesi circa dal fatidico giorno: il 4/11/2019, in cui la AIFA affiliata della OMS, ha fatto pubblicare sulla Gazzetta Ufficiale italiana il loro regolamento indirizzato ai medici, loro membri, contenente le indicazioni a chi dei loro clienti, prescrivere ancora la vitamina D, abbassando i valori minimi di riferimento della vitamina D, da 30 a 20 ng/ml, penalizzando, come da documento descritto sotto, penalizzando i maschi, Quindi MANCANDOMI L'ULTIMO TASSELLO come riprova, mi sono recato da diverse farmacie chiedendo se nell'ultimo periodo è sceso il consumo di vitamina D.
La risposta è stata sempre la medesima:
"CERTO CHE DA QUANDO DOVEVANO PAGARLA LE RICHIESTE DI VITAMINA D SONO SCESE DI MOLTO"
Certo, abbassando questo valore, il cliente del medico, non ricevendola più dal suo medico, fidandosi di lui, non ha provveduto ad acquistarla, ma questo perchè questo cliente dei quali, nessuno sà della sua importanza, sopratutto gli anziani maschi, i quali il rapporto dei morti tra femmine e maschi, su 10 è 8 maschi e 2 femmine come da articolo.
Ho, ma allora la causa di tutto è proprio la CARENZA di vitamina D.
NON HO PIU' PAROLE.
Il TITOLO dell'articolo in oggetto è:
"Coronavirus: Iss, in Italia i decessi accertati finora per causa del Covid-19 sono solo due"

Premetto questa pagina con una domanda, la più logica riguardo il CORONAVIRUS:
"HAI MAI VISTO UN VIRUS?" NO" !?!?!?!?!?!?, come NO???
Ma allora O CREDI O NON CREDI che esistano, vero?
Bene, fissato questo, con questa mia pagina ti espongo TUTTE LE VERITA' "DOCUMENTATE", su questo coronavirus e l'attuale situazione nel mondo .
Procedendo, non troverai i link degli articoli ORIGINALI ma link di mie pagine sulle quali trovi l'ARTICOLO ORIGINALE, e questo lo faccio perchè, nella mia personale esperienza, molte pagine IMPORTANTI sono SPARITE nel nulla, a secondo del COMODO del personaggio che questa pagina ha scritto, o chi per esso.
Detto questo, invito chi vuole VERITA', di leggere questa FINO IN FONDO, in modo da poter magari criticare il mio pensiero, ma sopratutto per rilevare LA DOCUMENTAZIONE riportata a riprova di questo mio pensiero.

Ora, ritengo incredibile, e vergognoso che le morti dichiarate causa CORONAVIRUS, siano per la maggior parte MASCHI, che come dichiarato in tv in data 20 marzo 2020, su 10 (dieci) morti, ben 8 (otto) sono maschi, mentre le rimanenti 2 (due) sono femmine, quindi questo rapporto ANOMALO dichiara chiaramente che la causa NON PUO' ESSERE il CORONAVIRUS che non può fare cernite, ma BEN ALTRO.
Questo è quanto voglio dimostrare con questa mia pagina: IL BEN ALTRO
Onde rendere chiaro questo documento che dimostra LA VERA CAUSA di questo ultimo periodo di paura causato da un PRESUNTO VIRUS denominato CORONAVIRUS, di cui nessuno l'ha mai visto, le cui origini sono piuttosto nebulose in quanto egli NON fà parte degli esseri viventi, quindi non è nè un animale nè un vegetale, non appartenendo a nessun REGNO, quindi è impossibile dichiarare che possa subire una EVOLUZIONE come dichiarato da personaggi detti virologi, i quali raccontano di questa EVOLUZIONE, i quali sono IN PIENO CONFLITTO DI INTERESSI, dai quali personalmente mi tengo bene alla lontana.
Per avere dei riferimenti di partenza ben solidi, dobbiamo iniziare da dati di fatto INCONTESTABILI FISSI E SOPRATUTTO "NATURALI".
Il primo di questi dati, è che ogni essere vivente si AUTOGUARISCE, compreso la specie umana, che se così non fosse si sarebbero TUTTI ESTINTI e sulla terra non ci sarebbe più la vita.
Però per farlo il corpo dell'individuo ha bisogno di un qualcosa che già ha dentro di se, poichè non può attendere che questo qualcosa venga introdotto col CIBO.
A questo proposito, ritengo che partire dalle AUTOPRODUZIONI di "PRODOTTI" che ogni INDIVIDUO, sia del REGNO ANIMALE che del REGNO VEGETALE, quindi di cui ogni specie vivente ha bisogno, sia DOVEROSO, ed è perchè queste sono stabilite e fatte AUTOPRODURRE dalla EVOLUZIONE che le ha ritenute MOLTO IMPORTANTI riguardo a questa AUTOGUARIGIONE, che se non fossero IMPORTANTI, dato che per queste AUTOPRODUZIONI il corpo dell'individuo per farlo deve dedicare delle ENERGIE, sono anche certo che se non INDISPENSABILI non avrebbero ragione di essere.
Naturalmente questi "PRODOTTI" sono molti, ma non ci interessiamo SOLO DEI PIU' IMPORTANTI, frutto di una ricerca di molti personaggi, quali sono gli SCIENZIATI del secolo scorso, e di molti ricercatori contemporanei.
Però nel farlo, sono certo che l'unico fattore da seguire sia proprio la EVOLUZIONE di ogni specie e quindi di ogni individuo e che già sono nel suo corpo.
Naturalmente questi "PRODOTTI" sono scritti nel suo DNA e circolano liberamente sia nel SANGUE ANIMALE che nella LINFA VEGETALE, cui la medicina li chiama "integratori".
Riguardo ai VEGETALI, noi tutti sappiamo che per il più importante l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C) la medicina dice:
"se vuoi ingoiare vitamina C devi ingoiare frutta e verdura"
ma per essere nel loro frutto, il quale è la CONTINUAZIONE DELLA SPECIE del VEGETALE, come potrà questo VEGETALE fornirgliela se non con la sua LINFA, unico prodotto libero di circolare nel suo corpo, come lo è il SANGUE per gli ANIMALI?
Questo è chiaro vero?
Mentre noi, capito e valutato la loro IMPORTANTE FUNZIONE anzichè chiamarli "integratori", li chiamiamo "ALIMENTI ESSENZIALI".
Questo cambio di denominazione è stato fatto da me personalmente poichè capita la loro VERA IMPORTANZA, non riescendo ad ammettere: primo di essere stato GENERATO dai testicoli di mio padre negli "integratori", ma non solo: secondo perchè non riesco poi ad ammettere che nel mio sangue circolino liberamente degli "integratori", in quanto questi sono SCRITTI A LETTERE DI FUOCO NEL MIO DNA
Capisco che con la denominazione "integratori", i CERVELLONI della medicina li hanno così denominati perchè non vogliano far capire alla popolazione la VERA importanza di questi per la loro SALUTE, che capendone la importanza questi CERVELLONI potrebbero perdere il loro posto al sole tanto faticosamente ed ingannevolmente acquisito.

Questo fatto così IMPORTANTE di AUTOPRODUZIONE stabilito dalla EVOLUZIONE, determina senza ombra di dubbio che questo fatto influenza e determina la SALUTE dell'individuo, attraverso la AUTOGUARIGIONE, altrimenti perchè la AUTOPRODUZIONE?
A questo punto è bene determinare quali sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI" più importanti che ogni individuo vivente se ne AUTOPRODUCE la quantità necessaria variandola a suo piacimento e fabbisogno di momento in momento onde produrre LE DIFESE IMMUNITARIE indispensabili per mantenersi in SALUTE.
Il più importante ritengo che sia lo
ACIDO ASCORBICO che la medicina denomina vitamina C
e questa importanza gliela attribuisco in quanto questo ACIDO ASCORBICO, nel maschio, è LA BASE DEL SUO LIQUIDO SEMINALE MASCHILE, quindi in maggior parte, nel quale mio padre nel 1939 ha GENERATO quello spermatozoo che con l'ovolo di mia madre, questa mi ha dato la vita nel 1940, che in caso contrario non sarei quì a dialogare con voi.
Deve essere chiaro quindi che il primo dato di fatto è la AUTOPRODUZIONE di ACIDO ASCORBICO (vitamina C), che TUTTI gli esseri viventi, ANIMALI o VEGETALI si AUTOPRODUCONO per TUTTA LA LORO VITA, ma di cui la specie umana ha perso questa possibilità..
Che questa AUTOPRODUZIONE di ACIDO ASCORBICO (vitamina C) sia IMPORTANTE lo dimostra anche il fatto che questo essendo LA BASE DEL LIQUIDO SEMINALE MASCHILE DI TUTTI GLI ANIMALI AL MONDO, nel quale poi GENERANO quello spermatozoo che serve per LA CONTINUAZIONE DELLA LORO SPECIE, unica ragione per cui sono venuti TUTTI al mondo.
Come abbiamo visto sopra, lo è altrettanto importante anche per i VEGETALI, in quanto lo SCIENZIATO Irwin Stone ci lascia un disegno che lo dimostra chiaramente:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... omanca.htm

e nel contempo scrive:
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali.
pagina 2/10------RENI E FEGATO
Il luogo degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico nei vertebrati a sangue freddo, i pesci, gli anfibi ed i rettili, è nei reni. I più altamente attivi mammiferi a sangue caldo tutti sintetizzano il loro acido ascorbico nel fegato. Una delle principali
funzioni dell’acido ascorbico nella fisiologia animale è il mantenimento della omeostasi biochimica sotto stress. Più grande è lo stress a cui è sottoposto l’animale, più acido ascorbico produce.
Circa 165 milioni di anni fa, quando la natura aveva in vista l’evoluzione dei più attivi e stressanti mammiferi, doveva essere presa una importante decisione morfologica e fisiologica. I reni, pure adeguati come sito di sintesi dell’acido ascorbico per i lenti vertebrati a sangue freddo, erano inadeguati per le aumentate richieste di acido ascorbico per i più altamente stressati mammiferi. La soluzione vincente di questo problema fu il trasferimento degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico dai
relativamente piccoli e biochimicamente affollati reni al più spazioso fegato, che è il più grande organo del corpo. Tutti gli odierni mammiferi capaci di sintetizzare acido ascorbico lo producono nel fegato perché ogni antica forma che non effettuò tale
passaggio era così handicappata biochimicamnte che fu eliminata dalle forze della evoluzione.
...racconta l'EVOLUZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI E L'ACIDO ASCORBICO
e spiega la perdita di produrcelo autonomamente
pagina 6/10------l'ACIDO ASCORBICO è un metabolita per tutti gli animali e non una VITAMINA
Stone 20. Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C.
http://digilander.libero.it/genfranco/I ... turale.pdf

Fissato questo primo dato di fatto, che è il più importante, ora passiamo al secondo, la AUTOPRODUZIONE del COLESTEROLO, un grasso...........
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... imorti.htm

A Tuscania si festeggia l’arrivo di Quarantena, un puledro nato da una mula e un asino accudito con le cure più attente per la sua rarità.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... easino.htm

ciaooo Genfranco
.
.

Rispondi