[HELP] Acquisto caldaia a legna a fiamma rovescia

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Bradipoveloce
Messaggi: 22
Iscritto il: sab lug 09, 2005 10:46 am

[HELP] Acquisto caldaia a legna a fiamma rovescia

Messaggio da Bradipoveloce » lun lug 11, 2005 11:36 am

Ciao a tutti, a breve voglio comprare una caldaia a legna a fiamma rovescia , vorrei un qualche vostro suggerimento sul da farsi. Premetto che da quando ho iniziato a interessarmi a questa cosa (circa 1 mese e mezzo) ho trovato pareri discordanti che mi hanno messo una tale confusione..... e molte domande che proverò a farvi. Parto dalla descrizione della mia casa:

abitazione di campagna di circa 110 mq. su un piano attualmente riscaldata con caldaia classica a GPL (costa l'occhio della testa e l'anno scorso accendendola solo 4-5 ore al giorno, mi sono prosciugato il portafoglio senza nemmeno stare al caldo). Al piano superiore ho una soffitta di circa 60 mq. che al momento uso come soffitta (ovviamente priva di riscaldamento) ma negli anni penso di volerla adibire ad abitazione.; infine, ho una cantina di circa 25 mq. in cui metto la scorta di legna per l'inverno e in cui metterò la futura caldaia a legna.
Di queste caldaie a legna a fiamma rovescia ne ho sentite dire di tutti i colori. I pro che ho letto e sentito dire sono i seguenti:
- funzinano bene
- ti fanno risparmiare molti soldi
- durano nel tempo
- basta caricarle 2 volte al giorno per tenere acceso il riscaldamento almeno 10-12 ore consecutivamente;

I contro invece sembrano essere:
- il costo elevato della caldaia di per se
- l'eccessiva manutenzione a cui sono soggette
- hanno bisogno di essere sempre accese (in questo caso sarebbe un problema visto che non ho intenzione di tenerla accesa anche la notte ma solo dalle 6.30 alle 22)

Beh se potete darmi qualche delucidazione in merito te ve ne sarei molto grato visto che da qui a una settimana devo dare una risposta definitiva all'idraulico che si occuperà dell'installazione.
Passo al fattore economico ossia il preventivo che mi ha fatto l'idraulico a cui mi sono rivolto. Anche se sono persone competenti a me sembra assai alto quindi provo a farvelo vedere per capire se è solo una mia impressione:

"Preventivo si spesa
-fornitura e posa in opera caldaia a legna marca MBZ mod. FA28 da alloggiarsi nel vano sottoterra posto all'interno del fabbricato, completa di accessori di sicurezza, cassoncino d'espansione, circolatore e tutto quanto si rende necessario per una corretta installazione.
-fornitura e realizzazione canna fumaria in accia inox monoparete Dm 200 dalla caldaia al tetto (escluso opere di muratura per il rivestimento della canna fumaria)
-fornitura e collegamento n° 1 bollitore da Lt 200 teflonato per la produzione di acqua calda, da installarsi all'interno del fabbricato completo di valvole, termostati, termometro, staffe e quanto altro si rende necessario per una corretta installazione.
-fornitura e posa in opera scambiatore a piastre Kcal/h 30.000 per la gestione dell'impianto (legna-gas) vaso aperto lato caldaia a legna, vaso chiuso lato caldaia a gas, completo di valvole motorizzate e tre vie, raccorderie varia, staffe, valvolame e quanto altro si rende necessario per una corretta installazione.
-collegamento di tutti gli accessori agli attuali impianti termici e sanitari.
-messa in servizio e collaudo.

TOTALE OFFERTA : EURO 7308,55 + IVA

N.B. l'impianto preso in esame considera le gestione del termo alimentato a legna completamente automatico gestito elettricamente nella possibilità di funzionamento gas o legna, pur rimanendo i due impianti termici completamente separati al momento del funzionamento del gas.

N.B. restano escluse dal presente preventivo le opere elettriche, le opere di progettazione e la pratica I.S.P.E.L., l'I.V.A. e quanto altro non espressamente specificato. "

F I N E P R E V E N T I V O

Ok questo è quanto scritto dall'idraulico. Per avere un'idea di questo preventivo sono andato in giro su internet a cercare il prezzo della sola caldaia ma mi sono reso conto che di lisitini prezzi di questa caldaia, ma anche dele altre, non ce ne sono ..... o almeno i non sono stato in grado di trovarli. Ho provato a chiederli all'azinda che produce la caldaia in questione e mi è stato risposto di lasciare i miei dati che mi avrebbero fatto contattare da un agente di zona.

Spero che mi possiate dare una mano in questa cosa.

Vi ringrazio anticipatamente .

CIAOO

Luca G.

psq
Messaggi: 72
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:32 am

Manca l'accumulo termico!

Messaggio da psq » mar lug 12, 2005 11:11 am

Ciao
La sola caldaia dovrebbe costare circa 3000€. Ho avuto modo di vederla presso un venditore, ma francamente mi e' sembrata un po' datata dal punto di vista costruttivo. E' del tipo "soffiata" ovvero il ventilatore mette in compressione la camera di gassificazione; le piu' moderne lavorano in aspirazione. Inoltre non mi sembra che disponga di dispositivi anticondensa, tipo superfici di scambio a secco e piastre in refrattario dentro la camera di gassificazione.
La cosa piu' importante in questi impianti e' il boiler ad accumulo; si tratta di un contenitore coibentato dalla capacita' dimensionata per l'impianto (per te dvrebbe servire da circa 1500l). Questo bolier serve per far funzionare la caldaia senza dannose interruzioni. In pratica la caldaia brucia tutta la sua carica di legna adnando sempre alla massima potenza, in questo modo non si forma condensa e si ottengono i migliori rendimenti. L'acqua calda stoccata nel boiler verra' usata quando necessario anche qualora la carica di legna fosse finita.
Alcuni modelli di boiler sono dotati di scambiatori per integrare pannelli solari, cladaie a gas e per fornire acqua calda sanitaria.

Ti consiglio di guardare i seguenti link

http://www.thermorossi.com
www. mescolicaldaie.it (ci sono anche i listini)
http://www.unicalg.it
http://www.unirossi.it

Bradipoveloce
Messaggi: 22
Iscritto il: sab lug 09, 2005 10:46 am

Re: Manca l'accumulo termico!

Messaggio da Bradipoveloce » mar lug 12, 2005 11:54 am

psq ha scritto:Ciao
La sola caldaia dovrebbe costare circa 3000€. Ho avuto modo di vederla presso un venditore, ma francamente mi e' sembrata un po' datata dal punto di vista costruttivo. E' del tipo "soffiata" ovvero il ventilatore mette in compressione la camera di gassificazione; le piu' moderne lavorano in aspirazione. Inoltre non mi sembra che disponga di dispositivi anticondensa, tipo superfici di scambio a secco e piastre in refrattario dentro la camera di gassificazione.
La cosa piu' importante in questi impianti e' il boiler ad accumulo; si tratta di un contenitore coibentato dalla capacita' dimensionata per l'impianto (per te dvrebbe servire da circa 1500l). Questo bolier serve per far funzionare la caldaia senza dannose interruzioni. In pratica la caldaia brucia tutta la sua carica di legna adnando sempre alla massima potenza, in questo modo non si forma condensa e si ottengono i migliori rendimenti. L'acqua calda stoccata nel boiler verra' usata quando necessario anche qualora la carica di legna fosse finita.
Alcuni modelli di boiler sono dotati di scambiatori per integrare pannelli solari, cladaie a gas e per fornire acqua calda sanitaria.

Ti consiglio di guardare i seguenti link

http://www.thermorossi.com
www. mescolicaldaie.it (ci sono anche i listini)
http://www.unicalg.it
http://www.unirossi.it

Innanzitutto grazie per la risposta! Ti farò altre domande:
-quale caldaia ti sentiresti di consigliarmi?
-come avrai visto l'idraulico mi ha messo un boiler di 200 lt senza accumulo; non è fattibile secondo te una cosa del genere?
-penso di far lavorare la caldaia durante il giorno ossia accendendola alle 7 e lasciarla spegnere verso le 20. Un utilizzo del genere è, secondo te, molto dannoso ?
-quanto può costare un boiler da 1500l ?

CIAO

psq
Messaggi: 72
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:32 am

Re: Manca l'accumulo termico!

Messaggio da psq » mar lug 12, 2005 12:27 pm

-quale caldaia ti sentiresti di consigliarmi?
Secondo me il miglior rapporto qualita' prezzo ce l'ha la unirossi. In Piemonte la vendevano a 2600€ e devo dire che mi e' semrato un ottimo prodotto.
-come avrai visto l'idraulico mi ha messo un boiler di 200 lt senza accumulo; non è fattibile secondo te una cosa del genere?
Secondo me e' assolutamente sconsigliabile. La caldaia a legna senza accumulo funziona male non ti permette un adeguato livello di comfort; si usura precocemente, consuma molta piu' legna, si sporca rapidamente ed ha una autonomia ridotta.
-penso di far lavorare la caldaia durante il giorno ossia accendendola alle 7 e lasciarla spegnere verso le 20. Un utilizzo del genere è, secondo te, molto dannoso ?
I migliori rendimenti si ottengono regolando la temperatura ambiente tramite un termostato. Tale termostato agisce non sulla caldaia ma sul circolatore dell'impianto. L'acqua calda viene prelevata non dalla caldaia ma dall'accumulo.
La cosa piu' dannosa per una caldaia a legna e' fare continue pause e ripartenze cosa che accade non istallando l'accumulo. Infatti senza accumulo il termostato ambiente interviene sulla caldaia spegnendola e riaccendendola. Quando la caldaia e' spenta con la legna accesa in camera di gassificazione si forma la condensa catramosa che corrode le lamiere della caldaia.
Altra cosa importante e' l'inserimento di una valvola miscelatrice che mantenga la temperatura dell'acqua di ritorno in caldaia sempre sopra i 60º
-quanto può costare un boiler da 1500l ?
Non saprei dirti con precisione.

Bradipoveloce
Messaggi: 22
Iscritto il: sab lug 09, 2005 10:46 am

Re: Manca l'accumulo termico!

Messaggio da Bradipoveloce » mar lug 12, 2005 4:14 pm

Mi daresti il modello preciso di questa unirossi a circa 2600 euro?

Grazie

CIAO

Bradipoveloce
Messaggi: 22
Iscritto il: sab lug 09, 2005 10:46 am

Messaggio da Bradipoveloce » mar lug 12, 2005 4:25 pm

........ certo che un boiler da 1500 litri è una cosa enorme, immagino. Ancora non riesco a reperire le informazioni giuste e quindi le misure ma mi sa che ci potrebbero essere problemi di spazio. Se hai qualche foto con qualche misura da farmi vedere.....

RICIAO

Benni
Messaggi: 38
Iscritto il: mar ott 19, 2004 5:53 pm
Località: Veneto

Messaggio da Benni » mer lug 13, 2005 9:55 pm

ciao anchio sto come te cercando di capirci qualcosa e da una fiera sono riuscito ad avere un catalogo dei puffer .
le misure di 1500 lt sono doameytro esterno 120cm altezza 220 cm se è troppo enorme puoi opptare per due da 750 che sarebbero diam.esterno 95cm h 200cm .
io personalmente non ho visto di che potenza è la caldaia ma per me sto valutando un puffer da 1000lt o due da 500 .
Per la caldaia la mia scelta al momento e sulla termorossi aspirotronic LE 24 KW24.
Sono d'accordo che il puffer è un costo ma sono convinto che effettivamente sia un elemento per risparmiare. Forse chi ti ha consigliato ha tenuto conto che tu userai i vecchi radiatori dimensionati per scaldare ad alta temperatura e quindi l'accumolo perderebbe un pò senso se non prevedi anche di raddoppiarli in modo da abassare la temperatura d'esercizio.
buona fortuna

Bradipoveloce
Messaggi: 22
Iscritto il: sab lug 09, 2005 10:46 am

Messaggio da Bradipoveloce » mer lug 13, 2005 10:16 pm

Ma quanto costano questi puffer, almeno quelli che tu hai visto?

CIAO

Bradipoveloce
Messaggi: 22
Iscritto il: sab lug 09, 2005 10:46 am

Messaggio da Bradipoveloce » mer lug 13, 2005 10:25 pm

.... scordavo, non so se questa informazione può essere utile ma io ho i radiatori in ghisa.

CIAO

psq
Messaggi: 72
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:32 am

Messaggio da psq » gio lug 14, 2005 12:27 pm

ho trovato un listino...
http://www.mescolicaldaie.it/ImgArt/pdf ... i/l_16.pdf

I prezzi di listino spesso sono notevolmente piu' alti rispetto a quelli di mercato, in ogni caso dato che in futuro anch'io istallero' una caldaia a legna, stavo prendendo in considerazione di comprare delle lamiere e farmelo da solo, magari non cilinrico ma quadrato, e poi rivestirlo con 12 cm di polistirene.

Bradipoveloce
Messaggi: 22
Iscritto il: sab lug 09, 2005 10:46 am

Messaggio da Bradipoveloce » gio lug 14, 2005 5:32 pm

Beato te.... io non saprei nemmeno da dove cominciare!! Visto che i dati della mia abitazione li hai già (almeno quasi tutti) potresti , se hai 2 minuti di tempo , "configurarmi" l'impianto nel senso di specificare quale caldaia, quale accumulatore, boiler, valvole etc.... almeno gli presento la cosa all'idraulico e vedo che cosa mi dice e che preventivo mi rimette. Ci stai?

CIAO

Benni
Messaggi: 38
Iscritto il: mar ott 19, 2004 5:53 pm
Località: Veneto

Messaggio da Benni » gio lug 14, 2005 11:30 pm

catalogo listino della MG http://www.mgmetallurgica.it 1500litri 1685€ 1000litri 1230€ 500litri 836€ questi sono i prezzi di listino poi c'è la scontistica applicata agli idraulici circa 40% .
Chiedo gentilmente a PSQ se è meglio separare h2o sanitaria dal puffer.
Questo mi è stato consigliato da un ideaulico in quanto gestendo il riscaldamento a pavimento dal puffer potrei trovarmi con l'acqua troppo fredda per lavarsi anche se ancora sufficiente per il riscaldamento.

psq
Messaggi: 72
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:32 am

Messaggio da psq » ven lug 15, 2005 1:25 pm

Bradipoveloce ha scritto:Beato te.... io non saprei nemmeno da dove cominciare!! Visto che i dati della mia abitazione li hai già (almeno quasi tutti) potresti , se hai 2 minuti di tempo , "configurarmi" l'impianto nel senso di specificare quale caldaia, quale accumulatore, boiler, valvole etc.... almeno gli presento la cosa all'idraulico e vedo che cosa mi dice e che preventivo mi rimette. Ci stai?

CIAO
Tieni presente che sono solo appassionato del settore e non un tecnico, considera pure pero' che mentre e' facile trovare dei bravi idraulici e termotecnici nel settore del riscaldamento tradizionale, e' assai difficile che questi siano competenti negli impianti a biomassa.
Per la valvola miscelatrice la mescoli ne fa una completa per caricare il boiler ad accumulo.
http://www.mescolicaldaie.it/Categorie. ... egoria_CAT

psq
Messaggi: 72
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:32 am

Messaggio da psq » ven lug 15, 2005 1:37 pm

Benni ha scritto:catalogo listino della MG http://www.mgmetallurgica.it 1500litri 1685€ 1000litri 1230€ 500litri 836€ questi sono i prezzi di listino poi c'è la scontistica applicata agli idraulici circa 40% .
Chiedo gentilmente a PSQ se è meglio separare h2o sanitaria dal puffer.
Questo mi è stato consigliato da un ideaulico in quanto gestendo il riscaldamento a pavimento dal puffer potrei trovarmi con l'acqua troppo fredda per lavarsi anche se ancora sufficiente per il riscaldamento.
Secondo me no.
Il bollitore va' sempre tenuto ad alta temperatura anche perche' al di sotto dei 60º si forma la condensa in caldaia e prolifera il bacillo della legionellosi nell'acqua sanitaria. Per soddisfare l'esigenza di bassa temperatura del pavimento radiante devi usare un miscelatore termostatico (soluzione semplice ed economica) o una valvola miscelatrice motorizzata comandata da una centralina di termoregolazione(soluzine costosissma ma piu' performante)

Bradipoveloce
Messaggi: 22
Iscritto il: sab lug 09, 2005 10:46 am

Messaggio da Bradipoveloce » ven lug 15, 2005 3:40 pm

Beh grazie psq, anche se sei solo un appassionato credo che ci capisci molto + tu di molti idraulici. Rinnovo la mia richiesta di configurazione impianto a meno che non sia un lavorone per te.

CIAO

Rispondi