caldaia a condensazione e radiatori

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
lors
Messaggi: 2
Iscritto il: mar ott 05, 2004 1:32 pm
Località: monza

caldaia a condensazione e radiatori

Messaggio da lors » mar mar 15, 2005 1:55 pm

per vari motivi non posso mettere il cappotto alla casa. ho bisogno di qualche delucidazione:
ci sono controindicazioni nell'utilizzo di una caldaia a condensazione con i tradizionali radiatori, e quindi con acqua a alta temperatura?
si risparmia lo stesso?
si inquina meno?
posso integrare lo stesso un impianto "tradizionale" con i pannelli solari?
sovradimensionando i radiatori posso usare temperature più basse?
grazie

Avatar utente
robvi
Messaggi: 144
Iscritto il: mer ott 06, 2004 1:17 pm
Controllo antispam: diciotto
Contatta:

Messaggio da robvi » gio mar 17, 2005 6:22 pm

"ci sono controindicazioni nell'utilizzo di una caldaia a condensazione con i tradizionali radiatori, e quindi con acqua a alta temperatura? "
- No, la caldaia a condensazione è comunque una caldaia con un rendimento almeno il 10% maggiore rispetto ad una caldaia non a condensazione modulante (rispetto ad altri tipi di caldaia la differenza è ancora maggiore).

"si inquina meno?"
- si inquina molto meno (soprattutto le emissioni di NOX, sono ridottissime).

"posso integrare lo stesso un impianto "tradizionale" con i pannelli solari?"
- si. (gli impianti solari si facevano anche prima che inventassero le caldaie a condensazione e gli impianti a bassa temperatura). Evidentemente nel tuo caso, l'impianto solare, servirà per la produzione di acqua calda sanitaria.

"sovradimensionando i radiatori posso usare temperature più basse?"
- quando è possibile, è sempre bene sovradimensionare i radiatori e farli lavorare a temperature più basse ottenendo i seguenti vantaggi:
1) Risparmio di combustibile
2) Meno "baffi" sulle pareti.
3) Aria nei locali meno secca
4) Meno movimenti convettivi di aria e quindi meno polvere in giro.

Ciao

AleTS
Messaggi: 26
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:45 pm
Località: Trieste

Messaggio da AleTS » lun mar 21, 2005 1:22 pm

robvi ha scritto:"sovradimensionando i radiatori posso usare temperature più basse?"
- quando è possibile, è sempre bene sovradimensionare i radiatori e farli lavorare a temperature più basse ottenendo i seguenti vantaggi...
è una cosa che mi son chiesto altre volte: che tu sappia, esistono anche radiatori specifici (ed a costi "umani") per basse temperature?
ciao e grazie

Ukacor
Messaggi: 33
Iscritto il: mar ott 05, 2004 11:55 am
Località: Marche

Messaggio da Ukacor » lun mar 21, 2005 11:35 pm

Ci sono semplicemente radiatori nei diversi materiali (Ghisa, acciao alluminio). Sovradimensionarli vuol dire riequilibrare la stessa dispersione termica con un numero di elementi maggiore.
Inviando al radiatore acqua a più bassa temperatura, lo scambio termico tra il singolo elemento e l'aria che lo lambisce è più basso, da quì la necessità di montare un numero maggiore di elementi per riequilibrare la dispersione termica.
Ciao

raga
Messaggi: 70
Iscritto il: ven dic 03, 2004 11:07 pm

caldaia condensazione

Messaggio da raga » ven giu 10, 2005 9:11 pm

Da quello che ho capito leggendo la tua domanda, ti rispondo che la caldaia a cond. te la ripaghi non prima di 10 anni (ma dopo tale tempo funzionerà ancore?)
Vanni

michele tubo
Messaggi: 13
Iscritto il: ven feb 11, 2005 8:55 am
Località: Verona sud
Contatta:

Messaggio da michele tubo » mar giu 14, 2005 9:21 pm

per l'ammortamento bisogna considerare la differenza di costo per l'acquisto di una caldaia a condensazione ed una di tipo tradizionale di qualità media, di solito questa differenza si copre con il risparmio di gas non oltre i 5 anni, e non tutto l'investimento x l'acquisto della c. a condensazione. Da non sottovalutare che comunque si acquista un prodotto con garanzie del costruttore che possono arrivare fino a 10 anni.
Per quanto riguarda il risparmio molto spesso il 10% che si considera è solo il rendimento di combustione, mentre ci sono anche i rend. di produzione e di regolazione dove la caldaia gioca un ruolo fondamentale.

Rispondi