Nuova Costruzione - Dubbi/Analisi Percorso

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
Feanor
Messaggi: 1
Iscritto il: sab set 19, 2020 8:33 am
Controllo antispam: diciannove

Nuova Costruzione - Dubbi/Analisi Percorso

Messaggio da Feanor » sab set 19, 2020 9:11 am

PREMESSA:
Buongiorno, sono nuovo del forum (un forum ancora attivo, che stranezza ;) )
Dopo aver letto alcune tematiche, ho compreso che ci sono persone e forse professionisti che conosco molto bene il tema della bioedilizia, per cui spero di ricevere risposte ai miei molti dubbi, visto che sono nuovo del settore.


COME INIZIARE:
1_ ho capito che prima devo scegliere il progettista e poii il costruttore. E io che pensavo non servisse il progettista, visto che i vari produttori parlano di uff. tecnici interni etc etc... ma mi fido di voi.
Qua sorge il prima problema, come capire il progettista giusto? Dev'essere della zona in cui ci saranno i lavori, immagino... perchè dovrà essere anche il direttore dei lavori?
Certo, guarderò i suoi vecchi progetti/lavori e cercherò di capire se questi, seguono i miei gusti le mie idee.
2_ scelto il progettista, dovrà progettare la nuova casa? Oppure prima si dovrà scegliere il costruttore?
3_ Un progetto quanto potrà costare? Dovrà essere pagato anche se non verrà realizzato (immagino)... allo stesso prezzo?
4_ Scelto il produttore, dovrà lavorare in sinergia con il progettista per chiudere il cerchio sul progetto?
5_ inizio dei lavori :D


DETRAZIONI:
Poi abbiamo il superbonus, e anche qua mille dubbi.
Soppratutto sulla ricostruzione con demolizione. Perchè se ho capito bene, si avrebbe (considerando parità di volume etc etc...):
tetto massimo per Sismabonus 96.000 Eu
+
Ecobonus, per riscaldamento, pann. solari, fotovoltaico, cappotto, serramenti
+
detrazioni per la classica ristrutturazione (bagni, pavimenti, etc...)

cioè, si parla di ca. 200.000 Eu e francamente a me sembra tutto molto strano. Per cui in parole povere non ci credo! :mrgreen:


DITTA COSTRUTTRICE:
Anche qua, mille dubbi su come scegliere l'azienda giusta.
Forse meglio buttarsi su medie aziende, che magari hanno più tempo da dedicarti,
non troppo giovani, perchè magari hanno ancora inesperienza,
non troppo grandi, perchè ormai diventate superficiali con pensieri grossolani.

Magari Italiana, per avere migliori comunicazioni.

Sul forum, è mai stata fatta un'analisi delle varie aziende? Ho visto che negli ultimi anni, ne sono nate di nuove.. sempre di più. Inizia difficile scegliere.
Da ignorante, mi sono piaciute le case della MarLegno, CostruireBio, PlusHaus, Evoluthion... sapete dirmi qualcosa al riguardo?


DURATA MATERIALI:
A me il legno piace moltissimo, l'ho sempre amato.
Non sono però abituato alla costruzione dell'intera casa in legno, quindi ho dubbi del tipo: ma se dovesse esserci un infiltrazione e dell'acqua entrasse all'interno della parete (quindi andasse a contatto con il legno), cosa succederebbe? Idem per tarme e insetti del genere?
C'è modo di metterci mano/manutenzione, nel caso ci fossero dei problemi, che ne so dopo 20/30 anni? Perchè quasi tutte le case che ora vediamo o visitiamo, sono praticamente nuove. Qua in Italia, non abbiamo cronologie che ci permettono di analizzare la storia della casa in un tempo molto lungo. Per cui mi preoccupa cosa potrà succedere sul lungo periodo.


Grazie a chi vorrà rispondere o commentare, vi terrò aggiornati sul tutto! :wink:

Paolo Boni
Messaggi: 3584
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Carpenedolo (BS)
Contatta:

Re: Nuova Costruzione - Dubbi/Analisi Percorso

Messaggio da Paolo Boni » mer ott 07, 2020 9:02 pm

Caspita...
Di bello è che prima di scrivere ti sei veramente dato da fare a leggere il forum, ottimo inizio.
Diciamo che molte considerazioni le hai centrate, alcune invece sono da riorganizzare.

Molte domande e molti dubbi legittimi.
Pur essendo di parte SEMPRE PARTIRE DAL TUO PROGETTISTA.
Sceglilo il più "libero" possibile in modo che quando ti indirizza verso il costruttore ti potrà spiegare pro e contro così da poterti accompagnare nella scelta.

Lontananza non lo trovo un problema visto che la prefabbricazione permette di progettare il dettaglio e la realizzatività prima e la fase costruttiva quindi si "semplifica".

Azienda sceglila per ultima. Non farti influenzare dai modelli cge il più delle volte sono solo accattivanti.
Il tuo progettista ti progetterà rispettando esigenze, gusti e, soprattutto, dovrà essere in grado di tenerti sempre sotto controllo il tuo budget iniziale per evitarti sorprese.

Ecobonus e sismabonus 110%
Qui entri in un altro mondo parallelo ed estremamente delicato.
Fai molta attenzione e attento a chi te la vende troppo facile. A rispondere entro i successivi 8 anni sarai solo tu.

Paolo

Avatar utente
hm52
Messaggi: 884
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bassano del Grappa
Contatta:

Re: Nuova Costruzione - Dubbi/Analisi Percorso

Messaggio da hm52 » gio ott 08, 2020 9:23 pm

Risponde nel superbonus sia il soggetto irpef sia l’impresa sua il progettista che assevera sia chi acquista il credito di imposta
È una norma e una procedura articolata ma non complessa e una volta standardizzata è anche piuttosto ripetitiva
E nel caso di dubbi dopo aver letto tutte le faq ci sono sempre gli interpelli e l’age è tenuta a rispondere
Il vero problema è il tempo troppo limitato e la scadenza 31/12/21 soprattutto nei casi di demoricostruzioni

Ps per le aree sisma il superbonus sale al 165%

IngMR
Messaggi: 661
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Nuova Costruzione - Dubbi/Analisi Percorso

Messaggio da IngMR » ven ott 09, 2020 8:53 am

diciamo che in caso di problemi il primo ad essere interpellato sarà il committente, il quale, a seconda della tipologia di problema, si rivarrà su tecnico, impresa, ecc
si, il termine a dicembre 2021 è decisamente stretto. Da quel che vedo, i più felici al momento sono i termotecnici

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2442
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciannove
Località: Milano
Contatta:

Re: Nuova Costruzione - Dubbi/Analisi Percorso

Messaggio da tmx64 » ven ott 09, 2020 5:59 pm

Ciao Feanor e ben arrivato
Feanor ha scritto:
sab set 19, 2020 9:11 am
PREMESSA:
Buongiorno, sono nuovo del forum..)
Cavoli, parti subito in quarta!! :D Il tuo intervento richiederebbe un webinar intero dedicato!

COME INIZIARE
Primo passo: sarò prosaico ma bisogna iniziare dai soldi.
Quanto grande la vorresti la casa (superficie lorda)? Vorresti una casa di circa 170 mq lordi?!? Allora devi mettere in conto che, se ti manca anche il terreno, stai parlando di un'operazione complessiva che si aggirerà (a naso!) sui 450.000 euro, se non di più. Parlo di quello che spenderai veramente in totale (terreno, casa prefabbricata, progettisti, oneri, iva di legge, sistemazioni, allacci,...), non dei 1.500 euro/mq di cui ti parlano le varie Haus.
Se pensi che in qualche modo potrai arrivare a mettere insieme quella cifra (mutuo + risparmi + parenti +grattaevinci...) allora puoi iniziare a pensare seriamente di farti una casa in legno.
Secondo + terzo passo (quasi in contemporanea): Progettista + terreno. E' il progettista che farà la vera differenza. Tieni poi conto che il progettista non fa solo il progetto ma dovrà seguire altre 100 cose fondamentali per te.

DETRAZIONI
Le lascerei al mondo delle ristrutturazioni. Il 110% poi....mah. La vedo molto dura.

DITTA COSTRUTTRICE
Troppo presto x preoccuparsene. Grande o piccola non conta. Le incu..(beeep)..ate le puoi prendere tranquillamente da tutti (scusa il termine!).
Dipende anche in che zona d'Italia vuoi costruire.

DURATA MATERIALI
Se la casa (in mattoni, cemento, legno,..) è fatta bene allora, con la giusta manutenzione, ti dura in eterno.
Se la casa (in mattoni, cemento, legno,..) è fatta da schifo allora, anche con tutta la manutenzione, dopo qualche anno iniziano già i problemi.
Ci sono case in legno che hanno qualche centinaio di anni e sono ancora a posto (vedi per es. le case Walser in Piemonte, ad Alagna e Macugnaga)

ciao
thomas

Avatar utente
hm52
Messaggi: 884
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bassano del Grappa
Contatta:

Re: Nuova Costruzione - Dubbi/Analisi Percorso

Messaggio da hm52 » ven ott 09, 2020 9:45 pm

IngMR ha scritto:
ven ott 09, 2020 8:53 am
diciamo che in caso di problemi il primo ad essere interpellato sarà il committente, il quale, a seconda della tipologia di problema, si rivarrà su tecnico, impresa, ecc
si, il termine a dicembre 2021 è decisamente stretto. Da quel che vedo, i più felici al momento sono i termotecnici
Devo dire che finalmente di torna anche a tariffe sostenibili per fare una scia o un pdc visto il prezziario lavori pubblici di riferimento
Se prorogano al 2023 siamo a cavallo, lavoro c’è nè veramente per tutti e sotto casa con in più le demorico che dopo la modifica del testo unico finalmente lasciano spazio ad una buona progettazione bioclimatica

Rispondi