Antenna telefonia mobile e schermatura

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
ElenaBell
Messaggi: 5
Iscritto il: lun set 23, 2019 11:06 pm
Controllo antispam: Diciotto

Antenna telefonia mobile e schermatura

Messaggio da ElenaBell » lun set 23, 2019 11:13 pm

Buona sera,
Sono una nuova utente ed è la prima volta che scrivo. Lo faccio perché c'è una cosa che mi preoccupa parecchio e non so dove sbattere la testa.

Nei pressi della mia abitazione sorge una stazione radio base (antennone con ripetitori per telefonia mobile). È a 80 metri circa di distanza.

Mi chiedevo se ci fosse modo efficace di schermare le onde che prevengono da lì, considerato che in casa ci sono tre bambini piccoli, uno dei quali portatore di handicap.

Abbiamo contattato l'arpa e prenderemo un appuntamento con un tecnico per la misurazione ma, a parte questo, vi chiedo: c'è qualcosa che posso fare? Ho letto che esistono delle vernici nere schermanti per interni, sono efficaci?

Vi prego di aiutarmi, in quanto la presenza di quell'antenna crea preoccupazione per la salute dei miei piccoli.

Grazie mille

Utente anonimo

Re: Antenna telefonia mobile e schermatura

Messaggio da Utente anonimo » mar set 24, 2019 9:32 am

Sinceramente, non penso che una antenna ricetrasmittente, come un ponte radio, possa essere installata senza ricevere preventivamente un parere favorevole ( autorizzazione) dalla ARPA competente, e tra le tante cose a cui chi vuole installare deve fare attenzione è il rispetto delle "aree di rispetto", e qui chiedo scusa per il gioco di parole.
Qui
http://www.arpat.toscana.it/urp/rispost ... a-rispetto

troverai una serie di risposte alle tue domande e non ti sarà difficile, visitando il sito dell'ARPA della regione in cui vivi, trovare i dati ed i valori di pertinenza per dove tu vivi, anche se essendo normative nazionali saranno identiche.

Infine un appunto, lascia perdere le vernici, è una solenne sciocchezza, se poi decidi di schermare la casa o le camere in cui i tuoi ragazzi trascorrono la gran parte del tempo lo potrai fare, magari creando una sorta di "gabbia di faraday" all' interno o all' esterno delle stanze, non certo verniciandole però. La vernice dovrebbe essere infatti a base di piombo, certamente ben più inquinante e pericolosa di qualsiasi radiazione elettromagnetica, dalla padella alla brace in pratica.

Senti il Tecnico ARPA che verrà a fare le misure del campo elettromagnetico, e se queste saranno eccessive ( io non credo pericolose in ogni caso ) sarà l'arpa stessa a far ridurre le emissione al proprietario dell' antenna non certo imponendoti una protezione della tua abitazione.

Auguri, e facci sapere come va a finire

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2396
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Milano

Re: Antenna telefonia mobile e schermatura

Messaggio da tmx64 » mar set 24, 2019 9:36 am

Ciao Elena e benvenuta!
Aspetta cosa ti dice il tecnico dell'Arpa. Se effettivamente si tratta di un traliccio di telefonia, credo che non ci siano problemi.
Ormai li trovi dappertutto, anche direttamente sopra le case. Io poi che abito a Milano probabilmente ne avrò qualcuno pure in cantina!
Tieni poi anche conto che tutti noi viviamo con un cellulare praticamente attaccato tutto il giorno alla testa.

Comunque aspetta cosa ti dicono...

Starei piuttosto lontano dalle vernici. Quelle fanno più paura in quanto potrebbero anche essere non totalmente innocue.
Ormai è noto che abbiamo case che sono più inquinate dentro rispetto a tutto lo smog che c'è fuori.

ciao
TMX

ElenaBell
Messaggi: 5
Iscritto il: lun set 23, 2019 11:06 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Antenna telefonia mobile e schermatura

Messaggio da ElenaBell » mar set 24, 2019 12:01 pm

Vi ringrazio di cuore per le risposte.
Mi maledico per non essermi accorta della presenza dell'antenna prima di acquistare la casa. E si che è ben visibile a tutto il quartiere :roll: Ma ormai è fatta e non si torna indietro.

Faremo venire il tecnico per la misurazione, ma ho sempre paura che i valori di legge e quelli di salute non coincidano e che i primi siano fissati ad un certo livello più per favorire le compagnie di telefonia mobile piuttosto che per tutelare la salute dei cittadini.
Speriamo che non sia così.

In genere cerco di tenere i cellulari lontani dai miei figli e il wifi spento quando non è necessario.

ElenaBell
Messaggi: 5
Iscritto il: lun set 23, 2019 11:06 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Antenna telefonia mobile e schermatura

Messaggio da ElenaBell » mer set 25, 2019 9:11 pm

Fiberman ha scritto:
mar set 24, 2019 9:32 am
, se poi decidi di schermare la casa o le camere in cui i tuoi ragazzi trascorrono la gran parte del tempo lo potrai fare, magari creando una sorta di "gabbia di faraday" all' interno o all' esterno delle stanze, non certo verniciandole però. La vernice dovrebbe essere infatti a base di piombo, certamente ben più inquinante e pericolosa di qualsiasi radiazione elettromagnetica, dalla padella alla brace in pratica.


Come la si crea una gabbia di Faraday ipotetica? Sempre tenendo presente che si tratta di stanze da letto in cui dormono dei bambini.

Grazie

Utente anonimo

Re: Antenna telefonia mobile e schermatura

Messaggio da Utente anonimo » gio set 26, 2019 9:16 am

Premesso che sono convinto che non ti serva e che il tecnico dell'Arpa misurerà valori irrisori e perciò ti consiglio di sentire lui prima di prendere qualsiasi decisione.
Una gabbia di Faraday non è altro che una maglia metallica realizzata in vari modi atta a proteggere da radiazioni elettomagnetiche tutto quello che si trova al suo interno, ad esempio alcuni edifici vengono protetti dai fulmini iin questo modo, realizzando una maglia piuttosto ampio tutto intorno all' edificio, oppure in forma minore ed ovviamente meno costosa, ho scoperto che ne esistono anche dedicate alla protezione dei letti in cui si dorme,
qui ne hai un esempio :
https://www.pbcons-shop.com/media/image ... aday_1.jpg

Attenzione però, mi corre l'obbligo di dirti che qualora un comune cellulare, di qualsiasi modello sia, venisse portato all' interno della gabbia se da una parte non sarebbe più in grado di ricevere alcunchè dall' esterno, per reazione tenderebbe ad aumentare sino al massimo possibile le proprie emissioni ( anche 1 /1.5 watt in alcuni casi ) divenendo esso stesso un trasmettitore radio e di potenza ben superiore a quella potenzialmente ricevibile dal ponte esterno. considera che parliamo di microonde, le medesime che utilizza un comune forno a microonde, e che solo tre cellulari, sono in grado di erogare una potenza sufficiente a far "scoppiare i granelli di mais per fare il pop corn ( provato personalmente tempo fa e funziona)

Il mio consiglio è comunque quello che ho già espresso, aspetta l'operatore delle'arpa e l' esito delle radiomisure ma che sono certo saranno entro la soglia di rispetto.

ElenaBell
Messaggi: 5
Iscritto il: lun set 23, 2019 11:06 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Antenna telefonia mobile e schermatura

Messaggio da ElenaBell » gio set 26, 2019 8:44 pm

Si mi era venuta in mente una cosa del genere: creando una "camera" che isoli tutto ciò che viene dall'esterno non rischio di trattenere all'interno tutte le emissioni che già sono dentro? Mi hai già risposto di sì.

Comunque l'arpa ci ha risposto che non lavorano per i privati cittadini e che quindi la richiesta deve essere fatta al comune.
Dal comune, a loro volta, hanno detto che valuteranno la nostra richiesta.
Ho il sentore che dall'arpa non verrà proprio nessuno :(
Ma in questo caso, come faccio a essere sicura dei valori? Dove lo trovo un tecnico privato ma che sia certificato?

Utente anonimo

Re: Antenna telefonia mobile e schermatura

Messaggio da Utente anonimo » ven set 27, 2019 3:49 pm

Puoi rivolgerti ad una azienda privata che effettui rilievi elettromagnetici conto terzi, poche ma ci sono, non so in che regione tu viva, se gentilmente mi puoi fornire questo dato, posso vedere se tra quelli che conosco ce ne sia uno dalle tue parti, poi lascio a te il compito di contattarli ovviamente,
Oppure un radioamatore, loro (noi) abbiamo di solito un misuratore di campo in stazione, certo non sarà preciso come quelli dell'Arpa ... bhe non sempre, conosco radioamatori dotati di strumenti che l'Arpa si sogna ... ma sono casi isolati. Puoi guardarti n giro se sui teti vedi delle strane antenne, li c'è un radioamatore, oppure forse meglio, telefona alla più vicina sede dell'ARI "Associazione Radioamatori Italiani" e li sapranno darti una mano di sicuro. Tuttalpiù offrirai il caffè all'amico che verrà a trovarti e fare le misure in casa tua.

ElenaBell
Messaggi: 5
Iscritto il: lun set 23, 2019 11:06 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Antenna telefonia mobile e schermatura

Messaggio da ElenaBell » ven set 27, 2019 5:05 pm

Ti ringrazio per i consigli.

Abito in Lombardia, a metà strada tra Milano e Varese. Zona Busto arsizio

Utente anonimo

Re: Antenna telefonia mobile e schermatura

Messaggio da Utente anonimo » sab set 28, 2019 8:20 am

bhe, saranno in 100.000 da quelle parti allora, in calce te ne segnalo alcuni:

e comunque, li puoi stare tranquilla anche se avessi l'antenna sotto ai piedi, non penso esista area in Italia più controllata di quella.
sei vicina ad almeno due aeroporti, Malpensa e Cameri, che effettuano radiomisure 24 ore al giorno 365 giorni all'anno, se un trasmettitore di qualsiasi tipo e frequenza emette emissioni eccessive se ne accorgerebbero in un microsecondo, oltretutto in quella zona c'è una grande copertura di ponti e pertanto non serve emettere potenze alte, riducendo la sezione delle maglie ( la telefonia si chiama anche "cellulare" per questo) riducendo le dimensioni della maglia aumentano i ripetitori, ma se ne riduce la potenza per così dire, non serve un megawatt di potenza per raggiunger un telefono che che sta a 50 metri infatti, diverso sarebbe in una zona montana o con relativamente scarsa presenza di popolazione dove meno ponti devono per compensare alzare la potenza per poter "agganciare" i telefoni. A nessuno piace pagare bollette dell' Enel salate privato o o azienda che sia ( in realtà non è proprio, in realtà per i ponti la storia è un bel po' più complicata ma non mi sembra il caso di scendere nei dettagli) i ponti radio lasciami dire costano e soprattutto consumano, se emettono molto consumano molto, se emettono meno , consumeranno anche meno, consentendo ai gestori di spendere meno per mantenerli.

Vai tranquilla, sono stra sicuro che quel ponte non solo è totalmente a norma, ma è anche ben al di fuori di ogni possibilità di essere in qualche modo pericoloso per te o per i tuoi bambini. E' di certo ben piu' pericoloso a questo punto il telefono che di certo hai in borsetta o il microonde con cui scaldi o cuoci i cibi o pegio ancora l'antenna wi-fi del router di casa con cui ti connetti ad internet, anche quello è un radio trasmettitore e non è che antenna piccola = sicura, antenna grande = pericolo quello è un pregiudizio da sfatare.

Chi contattare:

https://www.narda-sts.it è il piu' grande ed il migliore, loro o una delle tante sezioni sparse sul territorio nazionale.

http://www.isticom.it/ anche qui, operano in tutta Italia.

infine ma non per ordine di importanza, credo che anche la Donegani Anticorrosione di novara abbia in laboratorio di radio misure, ma perdonami non ne sono sicurissimo, bisognerebbe contattare loro per chiederlo. il loro sito è www.doneganianticorrosione.it.

qui mi fermo, ma come ho già detto, rilassati, non corri alcun pericolo, ne sono certissimo.

un saluto

Fiberman

Rispondi