Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

pippi2012
Messaggi: 4
Iscritto il: ven gen 31, 2014 3:54 pm
Controllo antispam: diciotto

Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da pippi2012 » ven giu 21, 2019 1:15 pm

Ciao a tutti,
sono un po' di anni che seguo questo forum, da quando accarezzo il sogno di una casa mia in campagna. Non ho mai scritto prima ma negli anni ho letto un po' tutto e mi rendo conto che qui si tratta per lo più di nuove costruzioni in bioedilizia, idea che ho accarezzato anche io per un po'.
Attualmente però abbiamo individuato finalmente "La Casa", e dopo una trattativa estenuante hanno accettato la nostra offerta, dovremmo rogitare entro ottobre. Si tratta quindi di una casa esistente, completamente da ristrutturare in zona lago Maggiore.

Vi scrivo perchè negli anni ho visto uno sfoggio di professionalità e di disponibilità notevole in questo forum e ho davvero un sacco di dubbi e domande.
La casa in questione è stata costruita negli anni settanta (credo), in origine era un capannone in cui venivano tenute le quaglie, poi negli anni ottanta è stato venduto, tramutato parzialmente in casa e mai più toccato. In pratica è un rettangolo di circa 200 metri quadri, con un tetto a 2 falde (in Eternit!!) di cui attualmente circa 65 sono destinate a rimessa. La casa attualmente è abitata e asciutta , o almeno da quest'impressione.
Ora, noi pensiamo di usarlo così com'è per un primo periodo, come seconda casa per i weekend e nel frattempo fare un progetto (farlo fare, ovviamente) e poi con calma iniziare i lavori (idealmente farli scaglionati).

La prima domanda: per iniziare a ragionare su un progetto, che credo sia il primo e più importante passaggio, a che figura dovrei rivolgermi? Architetto? Ingegnere? Diversi professionisti?
Seconda domanda, mi rendo conto che è un po' generica, ma che tipo di investimento dovrei fare per un progetto sensato? Quanto mi dovrebbe costare?

Avrei fiumi di altre richieste ma per ora mi sembrano sufficienti...

Intanto ringrazio chiunque abbia voglia e tempo di rispondermi, anche solo per un commento!
Ciao a tutti,
Federica

Paolo Boni
Messaggi: 3538
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Carpenedolo (BS)
Contatta:

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da Paolo Boni » lun giu 24, 2019 10:02 am

Dopo aver letto che l'abitazione è un semplice rettangolo con tetto a falde mi verrebbe da buttare l'idea di isolarlo esternamente con un buon cappotto in balle di paglia e andare con le balle di paglia pure sulle falde così da chiudere l'involucro.
Naturalmente sto pensando a voce alta senza conoscere bene le situazioni di contorno e quindi qualche stupidata posso anche dirla. Prendila solo come pensiero e valuta tu se è una soluzione che potrebbe funzionare.
Per quel che riguarda i professionisti ed il progetto (pur essendo io di parte) ti consiglio sempre di valutare con cura le persone e soprattutto di scegliere professionisti che lavorano in questo mondo . Non affidarti ciecamente alle aziende ed ai loro professionisti. Per un buon progetto serve sempre e comunque un progettista, un termotecnico, un ingegnere strutturista. Queste le professionalità iniziali da cui avere un progetto.
Consiglio ulteriore fatti fare un progetto esecutivo in ogni campo e cerca poi i preventivi, non il contrario. Un buon progeto esecutivo completo di progetto generale, strutturale, impiantistico ed esecutivo con capitolati ti può costare dai 10 ai 15 mila euro.
Naturalmente sto parlando di esecutivo architettonico completo di matreriali e sviluppo di tuttii punti di aggancio, esecutivo strutturale completo di disegni specifici e relazione di calcolo, progetto impiantistico completo di schemi, passaggi tubi e capitolati da far quotare.
Per ora mi fermo anche io. Buona ricerca Paolo

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2399
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Milano

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da tmx64 » lun giu 24, 2019 1:31 pm

Ciao Federica
pippi2012 ha scritto:
ven giu 21, 2019 1:15 pm
...tramutato parzialmente in casa e mai più toccato. In pratica è un rettangolo di circa 200 metri quadri, con un tetto a 2 falde (in Eternit!!) di cui attualmente circa 65 sono destinate a rimessa...
Ti consiglierei di interpellare un progettista prima di acquistare l'immobile.
Giusto anche che catastalmente sia veramente tutto ok.
Parli poi anche di Eternit: occhio che è sempre un bel guaio gestirlo, a cominciare dal suo smaltimento.
pippi2012 ha scritto:
ven giu 21, 2019 1:15 pm
La prima domanda: per iniziare a ragionare su un progetto, che credo sia il primo e più importante passaggio, a che figura dovrei rivolgermi? Architetto? Ingegnere? Diversi professionisti?
Seconda domanda, mi rendo conto che è un po' generica, ma che tipo di investimento dovrei fare per un progetto sensato? Quanto mi dovrebbe costare?
Alla prima domanda ti rispondo in modo che può sembrare banale ma è il vero punto fondamentale di ogni intervento edilizio: l'importante che il tecnico sia veramente capace, non importa poi che sia geometra o architetto.
Per quanto riguarda i costi, è impossibile fare una valutazione. Anche perchè, in questi casi, forse l'unico vero intervento sensato è sempre l'abbattimento e ricostruzione. Mi riferisco al caso che uno voglia ristrutturare completamente e profondamente un edificio, senza particolare valore storico o architettonico, facendo i lavori in un unica soluzione. Non è il tuo caso naturalmente perchè parli d'intervenire piano piano (magari con lavorazioni fatte da voi stessi).


ciao
Thomas

IngMR
Messaggi: 644
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da IngMR » mar giu 25, 2019 8:40 am

quoto in toto TMX, soprattutto nella raccomandazione nell'appoggiarti a un tecnico valido PRIMA di definire l'acquisto dell'immobile.

Aggiungo solo di non scaglionare troppo i lavori.. il rischio è di aver perennemente qualcuno da gestire, di scordarti dei pezzi (e magari non farli), di arrivare in fondo con la somma delle spese più alta rispetto al concentrare il maggior numero di lavori in una volta sola, di aver un infinito rimbalzo di responsabilità se qualcosa va storto.

pippi2012
Messaggi: 4
Iscritto il: ven gen 31, 2014 3:54 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da pippi2012 » lun ott 28, 2019 1:18 pm

Buongiorno a tutti,
riprendo questa discussione che avevo aperto e poi maleducatamente abbandonato, un po' per mancanza di tempo e contenuti (per scrivere un discorso che abbia un senso ci metto davvero troppo tempo) un po' per scaramanzia dato che mio marito mi ha guardata malissimo per aver avviato la discussione prima di aver concluso. Ora però dovremmo essere in dirittura di arrivo, rogitiamo entro 10 gg e dato che siete stati così disponibili cerco di rubare ancora un po' del vostro tempo.

Per rispondere a TMX e IngMR non abbiamo interpellato un progettista prima dell'acquisto per una serie di ragioni, la prima tra le quali è che in parecchi anni questa è l'unica proprietà che soddisfa i nostri 3 criteri principali: un po' di terra intorno alla casa (sono 7-8000 mq), la zona, il prezzo, per di più sarò strana ma esteticamente mi piace. Abbiamo fatto fare però un preventivo e relazione tecnica per la rimozione dell'amianto, tra l'altro abbiamo anche aderito al bando che hanno aperto quest'estate per il contributo per la rimozione dell'amianto e avremo risposta a breve. Se dovessero darci il contributo sarebbe positivo da un lato ma dall'altro ci costringerebbe a finire i lavori di rimozione entro un anno e di conseguenza ad avere un progetto e aprire un cantiere sempre entro 1 anno, a meno di non lasciare l'edificio scoperchiato indefinitamente. Catastalmente dovrebbe essere tutto, finalmente, a posto.

Per il discorso dello scaglionamento mi rendo conto che è un casino, non è detto che lo faremo e sicuramente è da ridurre al minimo indispensabile, a me piacerebbe fare alcuni dei lavori personalmente (o quasi) ma sinceramente la vedo improbabile a parte quelli di finitura.

@ Paolo Boni: l'idea del cappotto con balle di paglia mi piace moltissimo ma non ho idea se sia fattibile e se abbia un senso considerando tutto, di sicuro la approfondiremo. Grazie anche per l'indicazione di budget per il progetto esecutivo.

Insomma adesso ci serve il progettista, mio marito ha un amico architetto e ci sentiamo obbligati a chiedergli quantomeno se è interessato visto che in passato gli abbiamo fatto perdere un sacco di tempo a visitare altre potenziali case. A me non convince molto, ho visto dei suoi progetti e il suo gusto non mi fa impazzire, ma lì potrei intervenire. Non so però valutarlo come progettista, che domande dovrei fare a lui o a un altro candidato per capirlo?

Mi potreste consigliare qualcuno, anche in privato, in zona Varese/laghi, o anche Milano?

Sto insistendo con mio marito per il discorso di spendere per un progettista, che secondo lui è solo uno che dovrebbe rendere esecutivo un progetto che potrei fare io (!!! ero designer di prodotto e ora progetto scenografie per eventi, al massimo ho seguito delle ristrutturazioni di interni) per poi affidare i dettagli alle varie imprese. Forse l'ho convinto ma poi devo trovare quello giusto altrimenti sarà un dramma.

Vi posto anche qualche foto della casa che non si sa mai magari mi date qualche idea interessante, o qualche macroscopico difetto di cui non ci siamo resi conto ... poi prometto di aggiornare man mano questo post con il progetto e i suoi sviluppi, magari è interessante per qualcuno che vuole ristrutturare in bioedlizia.

Scusate il fiume di parole e grazie di nuovo a chiunque mi risponderà!!
Allegati
esterno_001.jpg
esterno_001.jpg (177.4 KiB) Visto 643 volte
F_201979_1.jpg
F_201979_1.jpg (226.76 KiB) Visto 643 volte

Paolo Boni
Messaggi: 3538
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Carpenedolo (BS)
Contatta:

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da Paolo Boni » lun ott 28, 2019 2:36 pm

Vista ora la forma sono ancora più convinto della soluzione con un bel cappotto esterno in balle di paglia e intonaco di calce o calcecanapa.
Per il tecnico amico potreste sempre usare la doppia soluzione. Affidargli l'incarico e cercare un tecnico esperto consulente che affianchi voi e lui.
Naturalmente si entra nel mondo dei rapporti interpersonali che non sempre sono semplici e alcune volte i tecnici non accettano di condividere.
Per il resto e con budget limitato avresti veramente bisogno di un buon programma lavori così da intervenire e chiudere tutti i singoli passaggi per poi andare all'intervento successivo.
Paolo

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2399
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Milano

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da tmx64 » lun ott 28, 2019 6:45 pm

Ciao Pippi2012
pippi2012 ha scritto:
lun ott 28, 2019 1:18 pm
..Sto insistendo con mio marito per il discorso di spendere per un progettista, che secondo lui è solo uno che dovrebbe rendere esecutivo un progetto che potrei fare io (!!! ero designer di prodotto e ora progetto scenografie per eventi, al massimo ho seguito delle ristrutturazioni di interni) per poi affidare i dettagli alle varie imprese. Forse l'ho convinto ma poi devo trovare quello giusto altrimenti sarà un dramma.
Io ti consiglierei di affidarti ad un progettista per tutto. Non è assolutamente facile districarsi nelle normative, nei dettagli tecnici e nella gestione degli artigiani ed imprese. Men che meno affidare i dettagli alle varie imprese!!!

ciao
Thomas

Avatar utente
hm52
Messaggi: 861
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bassano del Grappa
Contatta:

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da hm52 » lun ott 28, 2019 6:56 pm

Potenzialmente molto interessante, anche per via della pertinenza, 7/8000 mq non sono tanti ma sono giusti per una bella casa di campagna
La forma è un archetipo che si può rendere facilmente contemporaneo ad esempio con un manto in lamiera aggraffata portata in facciata

Dieci minuti di pensieri a ruota libera... lavora con un buon cappotto mantenendo la foronometria a nastro e apri i timpani
Per lavorare a gradi definisci bene la foronometria sulle facciate lunghe, e dopo aver smaltito l'eternit coibenta con almeno 24 cm di fibra di legno o canapa sia in falda che in parete e poi fa una ventilata con la lamiera aggrappata in rame
dentro lascia il più possibile le pareti industriali a vista e controparetina con tavolato in legno spazzolato dove devi fare impianti.... non chiudere... lascia aperto il più possibile e sfonda le facciate dei timpani e crea sulla facciata del sole del mattino un giardino d'inverno con portico aggettante... un pò come la sliding house chiusa... hai dei begli alberi che visivamente sarebbe interessante portare dentro...

ok dieci minuti di boccat di ossigeno dai preventivi finiti... si torna al grigiume delle comparative

P.
Allegati
Schermata 2019-10-28 alle 18.55.00.png
Schermata 2019-10-28 alle 18.55.00.png (245.75 KiB) Visto 621 volte
Schermata 2019-10-28 alle 18.36.45.png
Schermata 2019-10-28 alle 18.36.45.png (242.46 KiB) Visto 621 volte

pippi2012
Messaggi: 4
Iscritto il: ven gen 31, 2014 3:54 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da pippi2012 » mar ott 29, 2019 1:04 pm

Grazie a tutti per le risposte!

@Paolo: mi sembra una buona idea quella del consulente, ammesso di riuscire a conciliarli.. Ti stavo per chiedere MACCOME lo individuo?!..e poi ho visto l'illuminante post su Mary Poppins, molto utile. Rimane la richiesta che se qualcuno privatamente vuole offrirsi o suggerire qualcuno di fiducia ne sarei felice. Sul discorso paglia/calce sicuramente sono materiali che mi ispirano molto ma non conosco gli aspetti tecnici quindi immagino che vedrò con il/i progettisti!

@Tmx: sfondi una porta aperta, e non cederò sul fatto di far fare un progetto completo prima di cominciare qualsiasi lavoro!

@hm52: grazie per i suggerimenti, ho dovuto cercare su google buona parte dei termini che hai usato ma forse alla fine ho decifrato a grandi linee il tutto. Le finestre a nastro mi piacciono molto anche se attualmente sono solo nella parte di rimessa, nel resto della casa ci sono microfinestrelle orrende. Ora che ho capito cosa vuol dire sfondare il timpano concordo appieno, le facciate con il timpano sono nord e sud, la parete sud è quella che si vede in foto, la nord a pochi metri ha di fronte un po' di bosco che fa parte della proprietà. Spettacolare la sliding house, quel tipo di architettura a "casetta estrusa" probabilmente mi ha influenzata nella scelta di questa casa, a volte però ho il dubbio che sia stata un po' abusata ultimamente e che tra un po' di anni possa risultare desueta..boh.
L'altra cosa che mi chiedo sempre è (scusate l'ignoranza) ma come fanno con la pioggia? Senza sporgenze delle falde (che rovinerebbero tutto esteticamente) non si bagnano le facciate? Non vedo nemmeno un pluviale nascosto nel tetto.. A lungo andare non si rovinano?
Queste addirittura sembrano intonacate anche sul tetto.. (però sono bellissime)
Allegati
sonora-house-4.jpg
sonora-house-4.jpg (123.26 KiB) Visto 579 volte
images.jpg
images.jpg (10.21 KiB) Visto 579 volte

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2399
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Milano

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da tmx64 » mar ott 29, 2019 6:02 pm

...si sta però parlando di soluzioni costose...
Mi sembra che le necessità di Federica vadano in tutt'altra direzione.

Avatar utente
hm52
Messaggi: 861
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bassano del Grappa
Contatta:

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da hm52 » mar ott 29, 2019 11:33 pm

Pippi2012 ha risposto al tuo post per simpatia al tuo nickname e perché potenzialmente se sei brava puoi tirar fuori dal tuo capannoncino delle belle cose...
guarda bene l’edificio rosa, sul tetto c’è un materiale resiliente, non intonaco e la gronda c’è ma è ben obliterata e abbastanza piccola visto che si trova in un clima piuttosto asciutto: piante grasse e Captus in giardino
La casa rossa al contrario ha una pendenza di falda che affronta il problema con altre soluzioni tecniche
Portare il manto di copertura in facciata con una soluzione di continuità serve a garantire la durabilità nel tempo proprio in relazione ai timori che hai espresso, a me piace la soluzione tecnica che non nasconde ma trasla il canale di gronda al piede della muratura sotto la ventilazione di facciata così hai una vera continuità e non si corrono rischi di infiltrazioni e in più puoi espletare il controllo periodico delle gronde come da corretto manuale di uso e manutenzione non salendo sul tetto ma prendendoti un tè in giardino 🙃
Scherzi a parte si la soluzione ultimamente è un concetto abusato ma la pulizia è trasversale e come tutti gli archetipi rivisitati un evergreen se si mantiene l’onestà nella scelta dei materiali come predicava John Ruskin: era un capannoncino agricolo, non nascondere le sue umili origini ma cerca di valorizzarle giocando sul contrasto della metericità del cemento con il legno il ferro è il vetro, altro non serve se non il tuo buon gusto nell’arredo... ortensie, quando rifai il giardino riempilo di ortensie sul lato nord della casa così te le porti in Casa fresche e secche d’inverno, a sud prato e basta fino al bordo casa, hai già abbastanza alberi ad alto fusto, elimina quel disordine di cespugli e fa pulizia

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2399
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Milano

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da tmx64 » mer ott 30, 2019 11:38 am

Ciao Federica.
ti ho inviato qualche riferimento di progettisti che sono in zona del lago Maggiore.
Però sembra che il messaggio privato non riesca a passare....ti è arrivato qualcosa?!?

ciao
thomas

pippi2012
Messaggi: 4
Iscritto il: ven gen 31, 2014 3:54 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da pippi2012 » mer ott 30, 2019 12:27 pm

Sì ricevuto, non trovavo la sezione dei messaggi! Grazie mille!

Avatar utente
hm52
Messaggi: 861
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bassano del Grappa
Contatta:

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da hm52 » mar nov 12, 2019 4:48 am

P.
Allegati
65348F62-C293-4BB2-8964-D1FE9BA8FCB0.jpeg
65348F62-C293-4BB2-8964-D1FE9BA8FCB0.jpeg (213.64 KiB) Visto 346 volte

ELIOTRAY
Messaggi: 4
Iscritto il: mer dic 11, 2019 7:52 pm
Controllo antispam: DICIOTTO

Re: Presentazione e domande su progetto di ristrutturazione

Messaggio da ELIOTRAY » mer dic 11, 2019 7:55 pm

Ora, noi pensiamo di usarlo così com'è per un primo periodo, come seconda casa per i weekend e nel frattempo fare un progetto (farlo fare, ovviamente) e poi con calma iniziare i lavori (idealmente farli scaglionati).

Rispondi