Pagina 1 di 1

ecobonus e cessione del credito

Inviato: ven mag 17, 2019 10:33 am
da CarloM
Buongiorno a tutti,
mi sto informando per la cessione del credito derivante da ecobonus su una ristrutturazione edilizia da PRIVATO.
Le normative che regolano la possibilità di cedere il credito IRPEF sono molto recenti e sto riscontrando molta difficoltà nel trovare un soggetto terzo da coinvolgere nell'appalto della ristrutturazione che possa farsi carico del mio credito (circa 100mila€), cioè che me lo acquisti e io possa avere la liquidità necessaria a completare l'opera.
Tutta la normativa è sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

Credo che la cessione del credito derivante da ecobonus possa significare una possibilità ENORME per coloro che (come me) non possono scaricare in 10 anni somme importanti. A quanto pare però non ci sono molte Società disposte ad accollarsi il credito.
Ho già interpellato grossi nomi come EnelX o Iren Smart Solution, ricevendo risposte negative: si occupano soltanto di investimenti con somme in gioco più importanti come quelli sulla riqualificazione di condomini etc.

Qualcuno che legge ha avuto esperienze in merito?
Grazie mille
Carlo

Re: ecobonus e cessione del credito

Inviato: ven mag 17, 2019 4:31 pm
da tmx64
Ciao Carlo.
Da quel che mi risulta, qualche impresa si è già attrezzata in merito.
Più veloce con i condomini, fattibile anche x i singoli privati.
Tu in che zona / provincia sei?!?


ciao
thomas

Re: ecobonus e cessione del credito

Inviato: ven mag 17, 2019 4:32 pm
da tmx64
...si parla di credito derivante da Sismabonus e/o Ecobonus...

Re: ecobonus e cessione del credito

Inviato: gio mag 23, 2019 1:21 pm
da Paolo Boni
come funziona?
all'impresa arrivano i soldi direttamente o in che modo?
Grazie Paolo

Re: ecobonus e cessione del credito

Inviato: mer giu 12, 2019 3:12 pm
da ricpas
Ciao Carlo, ho inseguito di recente anch'io questo miraggio della cessione del credito, per la quale finalmente sono state rese pubbliche le norme (con un anno di ritardo rispetto a quando è entrata in vigore)... e ti devo dire purtroppo che a quanto pare è una emerita putt...

Per farla breve, l'azienda a cui tu cedi il credito (o meglio vorresti cedere, visto che nessuno lo accetterà mai) è obbligata a sua volta a cederlo nuovamente oppure a detrarselo in 10 "comode" rate annue, esattamente come faresti tu

Detto ciò... quale sarà mai quell'azienda che si accolla uno scoperto di incasso di 100K (o più se consideri anche il sismabonus) a fronte di un recupero in 10 anni? Perchè mai dovrebbe farlo? Perchè noi privati siamo belli?

Diverso sarebbe stato se all'azienda cessionaria fosse stata data la possibilità di recuperarlo in un'unica soluzione, tramite irpef, ires, o semplicemente a compensazone di qualsiasi altro debito verso erario, come ad esempio l'iva mensile

That's Italy... Trai pure tu le tue conclusioni