domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
Avatar utente
franco mori
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da franco mori » ven apr 14, 2017 8:38 am

siete d'accordo con la seguente frase ? l 'ho trovata su un preventivo di un concorrente....

"Alle persone particolarmente sensibili al rumore, si fa presente che i sistemi di riscaldamento ad aria potrebbero creare rumori/vibrazioni nei locali adiacenti al locale tecnico o potrebbero portare a vibrazioni tramite i canali dell’aria che vengono portati in ogni locale"

davide1968
Messaggi: 28
Iscritto il: ven mar 04, 2011 4:37 pm
Controllo antispam: cinque

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da davide1968 » ven apr 14, 2017 3:48 pm

Da scartare.

Paolo Boni
Messaggi: 3536
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Carpenedolo (BS)
Contatta:

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da Paolo Boni » sab apr 15, 2017 8:55 am

franco mori ha scritto:siete d'accordo con la seguente frase ? l 'ho trovata su un preventivo di un concorrente....

"Alle persone particolarmente sensibili al rumore, si fa presente che i sistemi di riscaldamento ad aria potrebbero creare rumori/vibrazioni nei locali adiacenti al locale tecnico o potrebbero portare a vibrazioni tramite i canali dell’aria che vengono portati in ogni locale"
Lo sai che sono le solite frasi per pararsi il culo...
Come quelli che vogliono la liberatoria sui legni esterni se si prevede la vernice trasparente

Avatar utente
franco mori
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da franco mori » dom apr 16, 2017 8:35 am

Paolo Boni ha scritto:
franco mori ha scritto:siete d'accordo con la seguente frase ? l 'ho trovata su un preventivo di un concorrente....

"Alle persone particolarmente sensibili al rumore, si fa presente che i sistemi di riscaldamento ad aria potrebbero creare rumori/vibrazioni nei locali adiacenti al locale tecnico o potrebbero portare a vibrazioni tramite i canali dell’aria che vengono portati in ogni locale"
Lo sai che sono le solite frasi per pararsi il culo...
Come quelli che vogliono la liberatoria sui legni esterni se si prevede la vernice trasparente
Immagino fosse per quel motivo ma però mica quando ti montano una pompa di calore scrivono"attenzione c'e rischio di incendio" per pararsi il culo....ergo , forse , in questa frase del produttore un rischio reale c'è....

gbykat
Messaggi: 1048
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto
Contatta:

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da gbykat » dom apr 16, 2017 10:00 am

quando va a palla fa meno rumore di un frigorifero

Avatar utente
Noodles
Messaggi: 257
Iscritto il: lun apr 18, 2011 2:31 pm
Controllo antispam: cinque

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da Noodles » mar apr 18, 2017 3:42 pm

nella notte profonda potresti sentire qualcosa (e un foglio che cade dal tavolo diventa un suono fragoroso), visto che in una casa così c'è un silenzio quasi surreale.

ma devi impegnarti ad ascoltare...

gbykat
Messaggi: 1048
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto
Contatta:

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da gbykat » mar mag 16, 2017 5:39 pm

vorrei inoltre portare un caso dopo il quale sono sicuro che qualcuno mi risponderà male..... :mrgreen:
sicuramente un caso che quest inverno nei io ne i miei familiari abbiamo fatto raffreddore o influenza.
non dico che la vmc trattiene virus e batteri ma sicuramente un ambiente arieggiato,asciutto,omogeneo,pulito e salutare...contribuisce a tenere lontani certi elementi.
....e ora sparatemi :lol: :lol: :lol:

Alex Merotto
Messaggi: 99
Iscritto il: lun mag 01, 2017 9:30 am
Controllo antispam: diciotto

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da Alex Merotto » mer mag 17, 2017 7:00 am

Perchè spararti? Sicuramente è più salutare vivere in un ambiente con il 55% di umidità rispetto ad averne 75-80%. Anch'io in questi anni ho riscontrato un miglioramento delle condizioni di salute in termini di raffreddori ed influenze e anche in termini di dolori articolari. Per quanto riguarda il rumore, se metti le ventole al massimo, la senti; ma in normali condizioni ti dimentichi che esista.

Buona giornata

A.M.

gbykat
Messaggi: 1048
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto
Contatta:

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da gbykat » mer mag 17, 2017 4:46 pm

Alex Merotto ha scritto:Perchè spararti? Sicuramente è più salutare vivere in un ambiente con il 55% di umidità rispetto ad averne 75-80%. Anch'io in questi anni ho riscontrato un miglioramento delle condizioni di salute in termini di raffreddori ed influenze e anche in termini di dolori articolari. Per quanto riguarda il rumore, se metti le ventole al massimo, la senti; ma in normali condizioni ti dimentichi che esista.

Buona giornata

A.M.
esistono diverse correnti di pensiero, per questo mi aspetto qualche critica,ma io mi attengo alla mia esperienza personale.
me l ha fatto notare mia moglie, "quest anno nessuno di noi ha fatto nemmeno il raffreddore...." e in effetti il confort derivante da temp e umidità e aria fresca è notevole.....

Paolo Boni
Messaggi: 3536
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Carpenedolo (BS)
Contatta:

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da Paolo Boni » gio mag 18, 2017 11:03 am

Forse la mia conta poco.
Mio figlio è allergico parecchio
Ho istallato quei giocattolini puntuali di Meltem e quando funzionano le allergie di mio figlio diminuiscono.
Ora, non sono sicuro che possano aver migliorato loro stessi o si sia irrobustito il bambino però un minimo l'ho notato.
Quello che invece ho notato è che quando tengo accesa al minimo una delle due che ho in camera nostra si dorme un tantino meglio e ci si sveglia più riposati. Questione di ossigenazione.
Paolo

Pece008
Messaggi: 74
Iscritto il: lun feb 06, 2017 8:21 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da Pece008 » gio mag 18, 2017 1:49 pm

Io mi sono definitivamente decisa per l'impianto ad aria... speriamo di aver scelto bene!!
Mi dicono che il problema può essere l'aria troppo asciutta, ma dopo una vita in una casa umida, l'idea di dover umidificare non mi turba più di tanto.
Ora devo capire se mettere vmc+split oppure aggregato compatto e meno split (oppure solo predisp per split)
Consigli?

gbykat
Messaggi: 1048
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto
Contatta:

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da gbykat » lun mag 22, 2017 5:12 pm

Pece008 ha scritto:Io mi sono definitivamente decisa per l'impianto ad aria... speriamo di aver scelto bene!!
Mi dicono che il problema può essere l'aria troppo asciutta, ma dopo una vita in una casa umida, l'idea di dover umidificare non mi turba più di tanto.
Ora devo capire se mettere vmc+split oppure aggregato compatto e meno split (oppure solo predisp per split)
Consigli?
dipende se hai altre fonti di riscaldamento in casa.
ci sono macchine che lavorano aria/aria con o senza recuperatore.
secondo me il recuperatore è molto importante e se hanno anche una pompa di calore integrata meglio ancora.
la mia è così e mi trovo bene. il recupero me lo fa in modalità pdc mentre in modalità solo vmc fa solo il ricambio dell aria.
ma il confort è al massimo. veramente puoi friggere le patatine in casa e dopo un ora non si sente più nulla.aria fresca.
hanno anche la modalità turbo, schiacci il pulsante e parte amanetta, in quel caso un pò di aspirazione si sente ma serve giusto se hai urganza di cambiare l aria di casa in 5 minuti senza aprir le finestre.
sull aggregato compatto ho i miei dubbi perchè oltre a costare un botto ti ritrovi a concentrare molte funzioni su una macchina sola e se si rompe qualcosa è un casino.l'acqua calda la farei a parte,così decidi tu quando farla andare sopratutto in inverno magari la accendi giusto quando hai il fotovoltaico che va al massimo.tieni conto che se hai una casa ben coibentata o una casa in legno, o comunque una classe A e superiori, con la sola ventilazione in pompa di calore riesci a tenere la casa in temperatura senza accendere niente di niente altro, come ho fatto io questo inverno. sull ari secca contaci, come ogni cosa che riscalda l aria la secca pure. la porta corca al 20% ,come del resto fanno anche i caloriferi. l unico modo per risolvere è mettere un umidificatore,anche solo in camera dove dormite. ce ne sono alcuni che si rcaricano una volta alla settimana ,e fanno anche da filtro aria depurando l ambiente. io ho preso un totec e va una meraviglia.
le macchine aria aria che fanno da vmc con recupero in pdc e volendo anche l acqua sono molte, se guardiamo le migliori acceditate dall agenzia casaclima ai primi posti trovi la nilan e la mydatec. io ho una mydatec. i prezzi dipendono dal dimensionamento, dai m3 che hai,dal modello scelto.
una delle macchina aria aria di cui sopra spendi sui 10/13k europiù installazione. ma è roba super.
altrimenti se vuoi la semplice vmc con il suo recuperatore (e sul recuperatore si apre un mondo)ce ne sono un mucchio di marche e modelli.puoi montarli fai da te, guarderei le prestazioni del recuperatore che sia almeno all 85%, con radiatore in alluminio e doppi filtri,quantomeno.due chiacchere con un termotecnico dovrebbero aiutare parecchio.
ciao

Pece008
Messaggi: 74
Iscritto il: lun feb 06, 2017 8:21 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da Pece008 » lun mag 22, 2017 7:02 pm

Ciao gby, ci abbiamo pensato a lungo... ma alla fibe la stufa a legna rimane a casa vecchia per i nuovi inquilini, quindi avremo un casa "elettrica".
Per aggregato compatto intendevo quello che tu chiami "con recuperatore" , l'acs non la prendevo in considerazione anche se avrebbe i suoi vantaggi in estate (e i suoi svantaggi come dici giustamente tu).
Parlando di patatine fritte.... ho un amico che ha una vmc hoval e mi ha descritto la stessa situazione. Questo mi ha definitivamente convinto: non faccio la parete fra salotto e cucina con relativa porta scorrevole e con quello che risparmio mi pago la vmc. Come effetto collaterale guadagno l'open space che volevo e non osavo fare per paura della puzza di cucinato che impesta tutto

Pece008
Messaggi: 74
Iscritto il: lun feb 06, 2017 8:21 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da Pece008 » lun mag 22, 2017 7:13 pm

Per l'acs hai 300l o 500?

gbykat
Messaggi: 1048
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto
Contatta:

Re: domanda sul riscaldamento/raffrescamento ad aria con vmc

Messaggio da gbykat » lun mag 22, 2017 9:10 pm

Pece008 ha scritto:Per l'acs hai 300l o 500?
ariston 250 sys
volendo posso attaccarlo ai pannelli termici del tetto , ma non li ho messi, non servono, me lo gestisco con il ftw ma francamente consuma proprio poco.
anche in questo momento che ti scrivo respiro una bella arietta pulita e fresca,inodore, eppure ho le finestre chiuse, anche se spesso le apro,ho dei finestroni enormi,eppure sono su un soppalco sopra il soggiorno che è un open space con annesa cucina e di odori non ce ne sono, figurati che ho anche due bagnetti su tre ,senza finestre, la vmc funziona benissimo.sia per aspirare gli odori che l umidità della doccia.
se fai la casa tutta elettrica ,come ho fatto anchio, ti consiglio vivamente di non lesinare sul contatore perchè in inverno la corrente serve, sopratutto i picchi. quindi un bel 6 kw di contatore che tanto costa come il 4,5, fai al più presto il contratto residenziale,così da passare velocemente ai contartti del mercato libero più vantaggiosi, se stai dietro alle varie offerte riesci a pagare la corrente sui 18 cent al kw. se non stai attento e affronti l inverno con contratti svantaggiosi rischi di pagare letteralmente il doppio.
http://trovaofferte.autorita.energia.it ... TKStart.do
fai qui i tuoi preventivi, è molto affidabile,
tieni conto che una villetta tutta elettrica in un anno tra clima e consumi vari ti servono almeno 6-8k kw annui.
con certi numeri vuol dire spendere tra i 2500 e i 1200 all anno........meglio 1200 direi.
se hai il ftw quasi la metà ti tornano anche indietro.
ciao

Rispondi