Ditte "serie"....

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Edward
Messaggi: 33
Iscritto il: mer ott 22, 2014 4:40 pm
Controllo antispam: diciotto

Ditte "serie"....

Messaggio da Edward » mer ott 22, 2014 9:25 pm

...ovvero "come incensarsi di parole senza passare la prova dei fatti".
Ho un terreno, devo costruire una villa bifamiliare. Ho un progetto. Ho le idee chiarissime sul 90% delle varie voci. Partono le richieste di contatto conoscitivo...e già qui, i correlati dolori di pancia. Una settimana...10 giorni senza udire una voce di risposta. Coi tempi che corrono, un progetto fatto e finito di oltre 450 mq secondo me dovrebbe far correre. E invece....
Arrivano i primi contatti. Le informazioni fornite sono sempre le stesse. La richiesta, chiara e semplice, di un chiavi in mano omnicomprensivo. Passano le settimane....cominciano ad arrivare i preventivi. E qui, lo sconforto: su 6 ditte interpellate, 1 sola ha fatto il suo dovere professionalmente. Le altre? Rappresentanti che definire "approssimativi" sarebbe un eufemismo. Oggi, dopo numerosi miei solleciti, ho ricevuto un altro preventivo da un "mostro sacro", con tanto di commovente pistolotto introduttivo sulla lunga esperienza di mercato...che mi ha offerto un chiavi in mano senza quotare - per dire la più clamorosa - portone, piastrelle e sottofondo del garage.
Mi chiedo se certe rinomate Haus sappiano a chi affidano la loro faccia. Mi chiedo se il cliente medio sia così imbecille da fidarsi di certi personaggi. Mi chiedo se la professionalità sia un valore così in crisi.

gaspy75
Messaggi: 119
Iscritto il: sab giu 18, 2011 2:54 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da gaspy75 » gio ott 23, 2014 6:58 am

Ahimè posso solo darti ragione, ci sono passato per parecchi mesi ed è stata la stessa trafila. A fronte di progetti da 400-450 mila euro manco ti rispondono. bah, eppure c'è crisi. Meno male ho finito di penare e forse si inizia.

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da Emc » gio ott 23, 2014 8:44 am

Una curiosità...cosa significa la più clamorosa...portone, piastrelle e sottofondo del garage?
Beh...una casa da 450 mq non è uno scherzo da preventivare...è piuttosto impegnativa da valutare probabilmente anche dal punto di vista statico, a meno che non sia un cubo con tetto a due o quattro falde...gli hai fornito immagino progetto in dwg comprensivo di piante sezioni e quant'altro...se poi non è la casa semplice e presenta complessità architettoniche come ampi openspace, sporti, dislivelli e quant'altro per l'azienda significa impegnare un ufficio tecnico per qualche ora e questo significa denaro che investono. Il fatto che su 6/7 aziende ti abbiano risposto in due è sintomo che la cosa non è così facile non solo da preventivare, ma anche da costruire probabilmente. Il fatto che un'azienda "importante" ti abbia risposto con una proposta non quotata è abbastanza normale...loro per le strutture di un certo "peso" hanno un sistema basato su algoritrmo che definisce un range di costo approssimativo ma piuttosto efficace con margini di errore del 10% max. Poi è evidente che un preventivo preciso te lo faranno se gli confermerai che la somma indicata sia compatibile con il tuo budget...non hai idea di quanta gente arriva con progetti tra i più disparati, pretende un preventivo preciso al cm e poi spariscono...sono i cosiddetti collezionisti di preventivi...ogni preventivo serio costa ore di lavoro e mi pare giusto che siano spese seriamente.
E poi è come andare dal medico...non è che basta un'occhiata per fare una diagnosi...occorre approfondire, fare analisi, magari riprovare e interpolare dati, informazioni, e in più il medico lo paghi indipendentemente dal risultato delle analisi! Insomma non devi essere deluso più di tanto, rientra tutto nella norma...dovresti tuttalpiù preoccuparti se ti arrivassero molti preventivi in tempi rapidissimi...in quest'epoca ci sono falchi e rapaci che pur di accapparrarsi un lavoro sono disposti ad allettare i clienti con prezzi competitivi ed effetti speciali che però non hanno sostanza, sono specchietti per le allodole.
Ci vuole pazienza...e poi non è che ti devi fidare dei personaggi che magari possono essere anche un po' antipatici, ti devi fidare delle aziende!!!!! Ci son maree di venditori in ogni settore che si presentano benissimo, sono degli affabulatori ma alla fine ti rifilano una "sola"... :D

Verdeabita
Messaggi: 61
Iscritto il: ven dic 21, 2012 6:41 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da Verdeabita » gio ott 23, 2014 11:48 am

Emc ha scritto:Una curiosità...cosa significa la più clamorosa...portone, piastrelle e sottofondo del garage?
Beh...una casa da 450 mq non è uno scherzo da preventivare...è piuttosto impegnativa da valutare probabilmente anche dal punto di vista statico, a meno che non sia un cubo con tetto a due o quattro falde...gli hai fornito immagino progetto in dwg comprensivo di piante sezioni e quant'altro...se poi non è la casa semplice e presenta complessità architettoniche come ampi openspace, sporti, dislivelli e quant'altro per l'azienda significa impegnare un ufficio tecnico per qualche ora e questo significa denaro che investono. Il fatto che su 6/7 aziende ti abbiano risposto in due è sintomo che la cosa non è così facile non solo da preventivare, ma anche da costruire probabilmente. Il fatto che un'azienda "importante" ti abbia risposto con una proposta non quotata è abbastanza normale...loro per le strutture di un certo "peso" hanno un sistema basato su algoritrmo che definisce un range di costo approssimativo ma piuttosto efficace con margini di errore del 10% max. Poi è evidente che un preventivo preciso te lo faranno se gli confermerai che la somma indicata sia compatibile con il tuo budget...non hai idea di quanta gente arriva con progetti tra i più disparati, pretende un preventivo preciso al cm e poi spariscono...sono i cosiddetti collezionisti di preventivi...ogni preventivo serio costa ore di lavoro e mi pare giusto che siano spese seriamente.
E poi è come andare dal medico...non è che basta un'occhiata per fare una diagnosi...occorre approfondire, fare analisi, magari riprovare e interpolare dati, informazioni, e in più il medico lo paghi indipendentemente dal risultato delle analisi! Insomma non devi essere deluso più di tanto, rientra tutto nella norma...dovresti tuttalpiù preoccuparti se ti arrivassero molti preventivi in tempi rapidissimi...in quest'epoca ci sono falchi e rapaci che pur di accapparrarsi un lavoro sono disposti ad allettare i clienti con prezzi competitivi ed effetti speciali che però non hanno sostanza, sono specchietti per le allodole.
Ci vuole pazienza...e poi non è che ti devi fidare dei personaggi che magari possono essere anche un po' antipatici, ti devi fidare delle aziende!!!!! Ci son maree di venditori in ogni settore che si presentano benissimo, sono degli affabulatori ma alla fine ti rifilano una "sola"... :D

Da operatore del settore non posso che condividere. Considerate che talvolta il costruttore deve interpellare i propri fornitori che si prendono i loro tempi, oppure contattarne di nuovi in prossimità del cantiere per valutare la maggiore o minore convenienza di acquisti sul posto. Tuttalpiù, invece di lasciare il cliente per settimane senza risposta, qualche telefonata intermedia o una visita di persona per presentarsi e approfondire qualche dettaglio è utile oltre che segnale di serietà...

Edward
Messaggi: 33
Iscritto il: mer ott 22, 2014 4:40 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da Edward » gio ott 23, 2014 12:03 pm

ciao emc, significa che (come ho scritto) nel prezzo totale della casa hanno evitato di quotare varie cose, tra le quali la più grossolana/macroscopica è appunto sottofondo, pavimento e portone del garage.
La casa è parecchio lineare, tetto a 2 falde leggermente sfalsate, l'unica complessità è dettata dalla presenza (al primo piano) di alcuni muri da realizzare in falso. Ma nulla che non si riesca a calcolare con semplicità - tant'è che 2 preventivi completi, dettagliati e completamente quotati li ho avuti.
A tutti ho fornito esattamente le stesse informazioni, ho inviato il progetto completo in pianta, frontale e sezione. A tutti ho dato piena disponibilità ed informazioni dettagliate per completare il preventivo. Da qui il mio stupore nel constatare il livello di approssimazione della maggior parte dei contattati. E per il sottoscritto, conta sì l'azienda...ma ugualmente conta l'interlocutore che l'azienda ti pone di fronte: che è colui/ei col quale dovrai discutere di tutte le cose importanti, a livello tecnico e commerciale per poter prendere una decisione. Non è questione di antipatia, è questione di poter parlare con una figura professionale adeguata.
Parto da una posizione non vantaggiosa: ho lavorato per anni come tecnico commerciale nell'impiantistica industriale per la ceramica. Il mio lavoro era fare valutazioni e preventivi, incontrare clienti, discutere per impianti il cui valore era ben superiore a quello, pur notevole, dell'abitazione che devo realizzare. Per giunta, ero un commerciale estero Americhe, quindi sveglia alle 4 di mattina, 24 ore di viaggio e uscito dall'aeroporto con la mia bella macchinina noleggiata, visita e discussione dal cliente. Capirai quindi che leggere "per l'azienda significa impegnare un ufficio tecnico per qualche ora e questo significa denaro che investono", per me ha senso fino a un certo punto. I potenziali clienti chiamavano e noi ci mettevamo all'opera, gestendo le loro richieste nel giro di una settimana max con progetti completi, se non al 100%, almeno al 90%. E mica vendevamo a tutti, quindi non si trattave di investire qualche ora di ufficio tecnico, ma di commerciale, viaggi intercontinentali ed affini.
Alla luce di questo, non posso tollerare che a mia richiesta completa e circostanziata, debba aspettare una settimana prima di sentire la prima voce dell'azienda in questione. Per una telefonata conoscitiva/esplicativa è sufficiente una mezzora, basta fare le domande giuste ed avere le risposte giuste. Per una telefonata di "sgrossatura" bastano 10 minuti.
Per il preventivo: 2 settimane piene, partendo da disegni e tutte le specifiche, per ricevere un preventivo incompleto di voci fondamentali?
Forse queste aziende sono abituate ad altro genere di clientela. Ma per il sottoscritto, che ragiona da "collega", sono modi perlomeno naif di avvicinarsi a un cliente con un progetto come il mio. Poi, per carità...il mondo è bello perchè è vario. Io metto in concorrenza le 2 aziende che mi hanno portato i preventivi più alti (guardando il "numerone" finale) perchè mi hanno preventivato una casa finita completamente, con esplosi dettagliati di parti strutturali ed impiantistiche.

Edward
Messaggi: 33
Iscritto il: mer ott 22, 2014 4:40 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da Edward » gio ott 23, 2014 12:05 pm

Verdeabita ha scritto:Tuttalpiù, invece di lasciare il cliente per settimane senza risposta, qualche telefonata intermedia o una visita di persona per presentarsi e approfondire qualche dettaglio è utile oltre che segnale di serietà...
ecco....cominciamo a ragionare in modo sensato. Io non ho mai fatto problemi a chi mi avvisava che "per il tal giorno non riesco ad avere questi dati, vediamoci 3 giorni dopo".

Edward
Messaggi: 33
Iscritto il: mer ott 22, 2014 4:40 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da Edward » gio ott 23, 2014 12:07 pm

Comunque, per dimostrarvi la mia buona volontà:

se qualche venditore ha piacere di palesarsi, tramite mp, io una chiacchierata la faccio volentieri. E magari scopro di parlare con qualcuno che mi ha già fatto incacchiare..... :twisted:

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da Emc » gio ott 23, 2014 2:46 pm

Chiaro! Certo è che hai ragione sul fatto che consegnato il materiale non si siano fatti sentire per 2 settimane non sia una procedura corretta. Sinceramente il buon tecnico/venditore di solito chiede di incontrarsi e analizzare insieme il progetto...e questo per me è una delle procedure indispensabili. Non esiste che si faccia un preventivo senza verificare a voce il progetto e possibilmente questo processo deve esere fatto con il committente e il tecnico, quando si presenta solo il tecnico non va molto bene...non è della casa del tecnico che stiamo parlando! Poi men che meno che si consegni un preventivo senza incontrarsi...neanche a pagamento. :D Piuttosto si perde il cliente. I preventivi da prefabbricazione non sono come semplici capitolati da edilizia tradizionale, è necessario un'interazione continua e approfondita per interpretarli e ottimizzarli. Non si vendono case come i prodotti della PostalMarket (ricordate?) ogni casa è un caso a se stante. Poi sulla questione tempistica bisogna ragionarci, possono essere molteplici i fattori che richiedono tempo e non è che sia sempre una questione di leggerezza...ribadisco che ogni casa è un caso a se stante e può essere che ciò che per te è semplice invece non lo sia e che necessiti di confronti con varie strutture. Non stiamo parlando di aziende artigianali dove si fa tutto in casa, per le grandi aziende si tratta di relazionare vari reparti, magari situati a km di distanza uno dall'altro e magari l'azienda ha in valutazione decine di progetti....non mi sembra che 2 settimane siano poi tante in fondo se il risultato è un buon preventivo...e come buono intendo comprensibile, chiaro, trasparente. Se possibile puoi dire dove intendi costruire? Non dico il paese, ma almeno la provincia o la Regione.
Un saluto

Edward
Messaggi: 33
Iscritto il: mer ott 22, 2014 4:40 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da Edward » gio ott 23, 2014 4:43 pm

2 settimane sono troppe, per un preventivo non completo! E sono comunque molte per un preventivo (perlomeno, rispetto a come eravamo abituati a lavorare noi), anche se coinvolge altre realtà. Comunque, svelo l'arcano: sono di Modena.

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da Emc » gio ott 23, 2014 6:04 pm

Non sono molte due settimane...ripeto....se l'azienda è "Vasta" ci vuole il tempo giusto che contempla probabilmente anche delle minime verifiche statiche...ripeto...non hanno due preventivi alla settimana da fare ma decine e quindi è normale che ci si impieghino due settimane. Certo a volte ci si può impiegare meno, ma non puoi pretendere che siano li per te e basta :D ...con tutto il rispetto per la tua sicuramente onorevolissima persona. Poi hai ragione se dici che dopo due settimane arriva un preventivo mal fatto...questo non va bene, ma l'importante alla fine è che sia un preventivo serio, che l'azienda sia affidabile...che se inizia un rapporto serio poi siano veramente li per te e questo ti assicuro accade ...preferisci la pronta risposta ma truffaldina?... :D Ti parlo anche per esperienza diretta, sia come compratore di case prefabbricate che come consulente d'appoggio a venditori...so cosa significa fare preventivi ben fatti...e non nascono in pochi minuti e ribadisco ...io non consegnerei mai un preventivo senza illustrarlo personalmente, mai!

KCL79
Messaggi: 275
Iscritto il: ven mag 16, 2014 10:42 am
Controllo antispam: diciotto
Località: Treviso

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da KCL79 » gio ott 23, 2014 7:02 pm

Ciao a tutti
Edward ha scritto:...Partono le richieste di contatto conoscitivo...e già qui, i correlati dolori di pancia. Una settimana...10 giorni senza udire una voce di risposta...
concordo, 10 gg senza proferire parola sono troppi. Almeno chiedere informazioni... Mi verrebbe da dire che forse devono ancora prendere in mano le carte. :?
Edward ha scritto:...A tutti ho fornito esattamente le stesse informazioni, ho inviato il progetto completo in pianta, frontale e sezione...
Per curiosità, hai fornito anche la relazione geologica? Perchè senza di essa, nel momento in cui si fanno i calcoli esatti delle fondazioni possono esserci sorprese. Ho visto house fare preventivi senza tale relazione, ipotizzando (sulla base di cosa poi non so... forse perchè costano meno...) fondazioni continue. Leggendo poi la relazione scopro che sotto c'è torba e sono costretto a cacciare giù una platea. Ovviamente la house ha fatto la paternale al mio titolare perchè "non siamo riusciti a far andar bene" le fondazioni continue. :evil:
Emc ha scritto:...sono i cosiddetti collezionisti di preventivi...
Ma per allontanare questi collezionisti, non potrebbe essere un'idea fare i preventivi a pagamento? Che ne so, 100€. Il cliente probabilmente eviterebbe di farsi fare 20 preventivi e far perdere troppo tempo. Metti che poi siano 5 preventivi, 500€ su oltre 100k hanno un'incidenza ininfluente. E chi fa preventivi sapendo che sono simbolicamente pagati, magari li fa meglio.

Parlo da profano perchè non è il mio campo.... concordo sul fatto che per preventivi del genere - fatti bene - due settimane ci vogliono tutte. Il preventivatore praticamente deve farsi il "filmino" della costruzione della casa, misurare tutto, prevedere tutto. Non è così immediato, è all'incirca come fare un computo metrico estimativo. Per determinate voci poi deve consultare uffici esterni all'azienda, farsi fare preventivi e attenderli a sua volta. Secondo me tanto più si vuole fare preciso il preventivo e più tempo si perde.

Apro una riflessione sul "tempo perso" a far preventivi. A tal proposito mi piacerebbe vedere con la sfera magica se il personale incaricato di ciò, è dipendente o collaboratore o come è inquadrato. A istinto vedrei i preventivi meglio fatti quando il preventivatore è dipendente e quindi è stipendiato per quella mansione ed è tenuto a farla bene. Quando invece il preventivatore (magari collaboratore) prende una percentuale sul contratto che riesce a stipulare, probabilmente vede il tempo per far preventivi come tempo perso perchè se poi non riesce ad aggiudicarsi il lavoro non becca un soldo. E perdere una settimana piena e restare a mani vuote non è bello.
Un esempio personale, nello studio dove lavoro io sono collaboratore, prendo una % sul lavoro. Sovente mi capita che qualche house mi chiede un predimensionamento di massima per un preventivo. Lo faccio, ma senza perdere più di mezza giornata, perchè se la house non prende il lavoro io ho perso mezza giornata. Se poi il cliente della house è interessato allora si approfondisce. Col tempo poi il capo passava a me tutti i predimensionamenti possibili e immaginabili e dovevo pure sbrigare le progettazioni per le gare d'appalto o studi di fattibilità (anche queste pagate solo se andavano in porto). Dopo aver quantificato d'aver lavorato gratis per 2 mesi all'anno, mi sono rifiutato di lavorare pratiche di questo tipo, a meno che non mi venissero pagate a ore. :twisted:
Fine riflessione.

Buona serata a tutti :P

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da Emc » gio ott 23, 2014 8:25 pm

KCL ottime considerizioni le tue ma sulla quetsione preventivo fatto da un dipendente o da un collaboratore non la vedo così! Il dipendente in realtà può permettersi un livello d'attenzione minore perchè in ogni caso porta a casa lo stipendio mentre il collaboratore pagato a provvigione se non fa un preventivo concorrenziale al massimo rischia di non vendere e quindi di non prendere un soldo. Il "collaboratore" esperto si impegna per raggiungere il prezzo più basso possibile credimi e per fare questo deve prestare molta attenzione e impegnarsi "alla grande"...Per esempio mia moglie che è consulente per una grande azienda, redige lei il preventivo inziale e lo fa avendo capacità tecniche, conoscenza degli standard, dei materiali, della statica e di mille altri particolari. Usa un programma complesso che impegna moltissimo in ordine di tempo, di calcoli e dove possibile identifica le soluzioni ottimizzate con la produzione per proporle al cliente. Fatto questo si appoggia ad un ufficio dell'azienda che si occupa di statica per una valutazione di conferma...non è così semplice come può sembrare. Ad esempio sono da valutare gli aspetti sismica e vento che variano da comune a comune...una casa può andar bene per un comune ma non per il come adiacente e questo significa valutare le soluzioni statiche e tecniche che la legge impone...accade che lo stesso edificio a trenta Km di distanza richieda consistenti opere strutturali che ne alzano il prezzo sensibilmente...avere queste valutazioni non è cosa da cinque minuti e poi, individuare eventuali soluzioni migliorative per abbassare i costi non è facile...e questo è solo un aspetto tra i tanti. Come si può facilmente intuire fare un buon preventivo significa spesso iniziare a progettare la statica..e vale per aspetti legati anche all' impiantistica. Non è uno scherzo un buon preventivo e più l'azienda è a filiera corta e quindi a responsabilità diretta, più deve impegnarsi ad essere competitiva ma soprattutto sempre ineccepibile. :D

gbykat
Messaggi: 1048
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto
Contatta:

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da gbykat » gio ott 23, 2014 8:41 pm

visto che sono famigerato per essere un "cacciatore di preventivi",per quanti ne ho fatti fare prima di decidermi,posso dire con una certa sicurezza che vi sono veramente ditte che li fanno bene ,dettagliati fino all ultima vite.mentre altri che sono fatti con il kulo.altri appositamente fatti per poi fregarti......la famosa,famigerata,clausola"il costruttore si riserva di apporre eventuali modifiche alla costruzione che dovessero presentarsi necessarie per eventuali soluzioni tecniche...."è uno degli esempi di chi ti vuole fottere.
ma il nostro amico ha ragione di lamentarsi se gli hano saltato qualcosa nel chiavi in mano.se se ne è accorto lui....chissà di cosa non si è accorto.
forse sarebbe buona norma che nei contratti oltre al capitolato sia anche inserito che il prezzo del chiavi in mano sia anche a corpo,cioè se vien fuori un problemino e il costruttore in fase preventiva non se ne era accorto,semplicemente ,si arrangia. la casa deve consegnarla finita ben fatta e a regola d arte.
se si è dimenticato mezzo masseto.......con il prezzo a corpo il massetto se lo finisce.doveva stare attento.

Edward
Messaggi: 33
Iscritto il: mer ott 22, 2014 4:40 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da Edward » gio ott 23, 2014 10:07 pm

a leggere certi commenti "accomodanti" capisco come sia tollerato un comportamento commercialmente folle. Poco male, a ognuno il suo...io la mia scelta ormai :mrgreen: l'ho fatta - salvo clamorose belle sorprese.

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2415
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Milano

Re: Ditte "serie"....

Messaggio da tmx64 » ven ott 24, 2014 3:18 pm

...mah....
Farò sicuramente un discorso generico ma, secondo me e la mia esperienza, la serietà di un preventivo è esattamente proporzionale alla serietà della richiesta dello stesso.
Edward ha scritto:..ho lavorato per anni come tecnico commerciale nell'impiantistica industriale per la ceramica. Il mio lavoro era fare valutazioni e preventivi, incontrare clienti, discutere per impianti il cui valore era ben superiore a quello, pur notevole, dell'abitazione che devo realizzare. ...
Pur non conoscendo assolutamente il mondo industriale dell'impiantistica della ceramica, penso che i preventivi (e tutta la logica ed il mondo che ci sta dietro) non siano assolutamente confrontabili con il mondo privato delle case in legno.
Per esempio io faccio sia preventivi per strutture in legno lamellare che preventivi per case prefabbricate in legno.
Sono due mondi e due logiche lontane anni luce!!! E si parla sempre di legno!!

ciao
TMX

Rispondi