Consiglio progettista

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
asmick
Messaggi: 30
Iscritto il: gio gen 09, 2014 11:42 am
Controllo antispam: Diciotto
Località: Lodi

Consiglio progettista

Messaggio da asmick » lun feb 24, 2014 3:38 pm

Circa due anni fa ho comprato un lotto di terreno, e nel contratto d'acquisto c'era una clausola, che mi vincolava nella progettazione al geometra che ha seguito la lottizzazione dell'intera area. Allora, non l'ho ritenuto un vincolo negativo, in quanto il geometra in questione lo conosco, ed avevo acquistato da lui l'attuale appartamento dove vivo( ben fatto).Il problema sorge dal fatto, che ora vorrei una casa in legno e lui non ha esperienza con questo tipo di edilizia, e soprattutto non ne è entusiasta. Un eventuale suo progetto può essere utilizzato sia per per una casa in laterizio, sia in legno? Oppure si parte da basi completamente diverse, e non è possibile utilizzare lo stesso progetto per entrambe le tecniche costruttive? Così eviterei penali, ma allo stesso tempo non voglio partire con il piede sbagliato!

Paolo Boni
Messaggi: 3581
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Carpenedolo (BS)
Contatta:

Re: Consiglio progettista

Messaggio da Paolo Boni » lun feb 24, 2014 4:45 pm

asmick ha scritto:Circa due anni fa ho comprato un lotto di terreno, e nel contratto d'acquisto c'era una clausola, che mi vincolava nella progettazione al geometra che ha seguito la lottizzazione dell'intera area. Allora, non l'ho ritenuto un vincolo negativo, in quanto il geometra in questione lo conosco, ed avevo acquistato da lui l'attuale appartamento dove vivo( ben fatto).Il problema sorge dal fatto, che ora vorrei una casa in legno e lui non ha esperienza con questo tipo di edilizia, e soprattutto non ne è entusiasta. Un eventuale suo progetto può essere utilizzato sia per per una casa in laterizio, sia in legno? Oppure si parte da basi completamente diverse, e non è possibile utilizzare lo stesso progetto per entrambe le tecniche costruttive? Così eviterei penali, ma allo stesso tempo non voglio partire con il piede sbagliato!
IL committente sei tu e se lui si è fatto vincolare, tu lo vincoli alla progettazione che vuoi TU.
Cazzi suoi se non la sa fare, vorrà dire che impara e studia. Questo glielo direi abbastanza chiaramente.
Poi tornando invece al rischio è chiaro che c'è.
La prefabbricazione ha bisogno di un minimo di conoscenza delle metodologie costruttive perchè altrimenti potresti incorrere in costi extra che non saprai tenere a bada.
Per ovviare a questo un'altro modo è quello di usare il tecnico geom per la parte burocratica e la progettualità farla seguire da un professionista che conosca la materia.
Di norma questi tipi di vincoli sono fatti per riuscire a tornare il favore a qualche impresa (magari la stessa che ti ha venduto il terreno o magari altre di fiducia del geom).

Paolo

asmick
Messaggi: 30
Iscritto il: gio gen 09, 2014 11:42 am
Controllo antispam: Diciotto
Località: Lodi

Re: Consiglio progettista

Messaggio da asmick » lun feb 24, 2014 10:33 pm

Paolo Boni ha scritto:
asmick ha scritto:Circa due anni fa ho comprato un lotto di terreno, e nel contratto d'acquisto c'era una clausola, che mi vincolava nella progettazione al geometra che ha seguito la lottizzazione dell'intera area. Allora, non l'ho ritenuto un vincolo negativo, in quanto il geometra in questione lo conosco, ed avevo acquistato da lui l'attuale appartamento dove vivo( ben fatto).Il problema sorge dal fatto, che ora vorrei una casa in legno e lui non ha esperienza con questo tipo di edilizia, e soprattutto non ne è entusiasta. Un eventuale suo progetto può essere utilizzato sia per per una casa in laterizio, sia in legno? Oppure si parte da basi completamente diverse, e non è possibile utilizzare lo stesso progetto per entrambe le tecniche costruttive? Così eviterei penali, ma allo stesso tempo non voglio partire con il piede sbagliato!
IL committente sei tu e se lui si è fatto vincolare, tu lo vincoli alla progettazione che vuoi TU.
Cazzi suoi se non la sa fare, vorrà dire che impara e studia. Questo glielo direi abbastanza chiaramente.
Poi tornando invece al rischio è chiaro che c'è.
La prefabbricazione ha bisogno di un minimo di conoscenza delle metodologie costruttive perchè altrimenti potresti incorrere in costi extra che non saprai tenere a bada.
Per ovviare a questo un'altro modo è quello di usare il tecnico geom per la parte burocratica e la progettualità farla seguire da un professionista che conosca la materia.
Di norma questi tipi di vincoli sono fatti per riuscire a tornare il favore a qualche impresa (magari la stessa che ti ha venduto il terreno o magari altre di fiducia del geom).

Paolo
Grazie per il consiglio Paolo! certo la soluzione ideale è che mi seguisse la parte burocratica e cercassi un buon tecnico ferrato per il progetto. In caso decidesse di "studiare " e di farmi il progetto, prima di fare i preventivi sarebbe meglio far valutare il lavoro ad un esperto, mi costerà un po' di più, ma almeno sarò tranquillo. Sicuramente alla prima esperienza, pur bravo che sia sarà dura che sia tutto ok.

Daniele84
Messaggi: 676
Iscritto il: mar mar 27, 2012 11:12 am
Controllo antispam: Cinque

Re: Consiglio progettista

Messaggio da Daniele84 » mar feb 25, 2014 8:16 am

ma dipende che devi fare..
se vuoi una casa normale, pianta quadra o rettangolare senza fronzoli non ti serve a nulla chissà quale esperto di bioedilizia, fatti fare il progetto concordando i particolari e accorgimenti del sistema costruttivo con il progettista della haus.

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2439
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Milano

Re: Consiglio progettista

Messaggio da tmx64 » mar feb 25, 2014 10:23 am

asmick ha scritto:.. e soprattutto non ne è entusiasta. ..
Ciao Asmick,
l'importante che l'entusiasta sia tu!
Ricordati che sei tu che paghi!!
asmick ha scritto:.. Un eventuale suo progetto può essere utilizzato sia per per una casa in laterizio, sia in legno? Oppure si parte da basi completamente diverse, e non è possibile utilizzare lo stesso progetto per entrambe le tecniche costruttive?..
In linea di massima puoi utilizzare il progetto x entrambi i sistemi. Difficile dire però a priori se ci sarà qualcosina da sistemare. Bisognerebbe vedere il progetto.
L'importante (direi fondamentale) è che il tuo geometra sappia almeno i concetti fondamentali di una progettazione a basso consumo: ponti termici, ottimizzazione della forma, come posizionare la casa sul terreno, serramenti corretti,.....

ciao
TMX

asmick
Messaggi: 30
Iscritto il: gio gen 09, 2014 11:42 am
Controllo antispam: Diciotto
Località: Lodi

Re: Consiglio progettista

Messaggio da asmick » mar feb 25, 2014 2:48 pm

Daniele84 ha scritto:ma dipende che devi fare..
se vuoi una casa normale, pianta quadra o rettangolare senza fronzoli non ti serve a nulla chissà quale esperto di bioedilizia, fatti fare il progetto concordando i particolari e accorgimenti del sistema costruttivo con il progettista della haus.
Voglio una casa senza fronzoli....ma prima di rivolgermi ad una haus devo avere un progetto su cui discutere con il loro tecnico, no?
tmx64 ha scritto:
asmick ha scritto:.. e soprattutto non ne è entusiasta. ..
Ciao Asmick,
l'importante che l'entusiasta sia tu!
Ricordati che sei tu che paghi!!
asmick ha scritto:.. Un eventuale suo progetto può essere utilizzato sia per per una casa in laterizio, sia in legno? Oppure si parte da basi completamente diverse, e non è possibile utilizzare lo stesso progetto per entrambe le tecniche costruttive?..
In linea di massima puoi utilizzare il progetto x entrambi i sistemi. Difficile dire però a priori se ci sarà qualcosina da sistemare. Bisognerebbe vedere il progetto.
L'importante (direi fondamentale) è che il tuo geometra sappia almeno i concetti fondamentali di una progettazione a basso consumo: ponti termici, ottimizzazione della forma, come posizionare la casa sul terreno, serramenti corretti,.....

ciao
TMX
sinceramente mi sto documentando un po', e per questo ringrazio tutti voi del forum! Anche se non è semplice per me sono tutte cose nuove, in quanto faccio tutt'altro lavoro. Spero di arrivare ad avere delle basi per capire, se mi posso fidare. E soprattutto alla sua onestà!!!!

Daniele84
Messaggi: 676
Iscritto il: mar mar 27, 2012 11:12 am
Controllo antispam: Cinque

Re: Consiglio progettista

Messaggio da Daniele84 » mar feb 25, 2014 3:03 pm

si certo, con un progetto più o meno definitivo puoi avere i .dwg da girare alla haus per un preventivo.
puoi già comunque sentire le haus che più ti garbano per mettere in contatto il tuo tecnico con i loro progettisti, tieni comunque conto che alcuni consigli valgono a 360° (pochi spigoli, pianta semplice, niente doppi volumi ecc)

carletto
Messaggi: 1182
Iscritto il: lun feb 14, 2005 2:04 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Pordenone

Re: Consiglio progettista

Messaggio da carletto » mar feb 25, 2014 5:27 pm

Daniele84 ha scritto:si certo, con un progetto più o meno definitivo puoi avere i .dwg da girare alla haus per un preventivo.
Più che i .dwg, per i preventivi alle haus girerei dei .pdf. Sai com'è regalare progetti a destra e a manca non è il massimo nè da parte del committente ne da parte del progettista.....Una volta deciso ovviamente .dwg a manetta! :)

asmick
Messaggi: 30
Iscritto il: gio gen 09, 2014 11:42 am
Controllo antispam: Diciotto
Località: Lodi

Re: Consiglio progettista

Messaggio da asmick » mar feb 25, 2014 9:26 pm

Daniele84 ha scritto:si certo, con un progetto più o meno definitivo puoi avere i .dwg da girare alla haus per un preventivo.
puoi già comunque sentire le haus che più ti garbano per mettere in contatto il tuo tecnico con i loro progettisti, tieni comunque conto che alcuni consigli valgono a 360° (pochi spigoli, pianta semplice, niente doppi volumi ecc)
Andrò a cercarmi sul forum qualche discussione in merito ai "consigli a 360" per una progettazione senza fronzoli! E visitare qualche haus per farmi un'idea

Rispondi