Wigo addio!

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

AndyB72
Messaggi: 1933
Iscritto il: mar giu 23, 2009 9:56 am
Controllo antispam: diciotto
Località: prov. di Udine
Contatta:

Re: Wigo addio!

Messaggio da AndyB72 » gio set 26, 2013 7:50 am

Bandito ha scritto:....vedendomi svanire i 30 anni di garanzia, stò cercando più info possibili.
Guarda, cerco info anche io, ma non certo per la garanzia di 30 anni.
Le garanzie di 30 anni di qualsiasi azienda sono barzellette pubblicitarie, ma lo sapevo prima di firmare il contratto.

Avatar utente
Noodles
Messaggi: 257
Iscritto il: lun apr 18, 2011 2:31 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Wigo addio!

Messaggio da Noodles » gio set 26, 2013 8:06 am

AndyB72 ha scritto:
angel72 ha scritto:trovo semplicemente inconcepibile il tono quasi divertito di alcuni interventi
Quoto. Il fallimento di qualsiasi azienda dovrebbe essere un evento triste.
Mi ripeto. Avreste dovuto sentire la telefonata che ho ricevuto nel pomeriggio di ieri da parte di un commerciale concorrente... Mors tua vita mea...

In realtà se queste disavventure si ripetessero sarebbe una calamità per le haus...

Il problema della garanzia di 30 anni è anche formale. Per ricevere il saldo del mutuo a SAL dovrò farla avere all'istituto bancario...

AndyB72
Messaggi: 1933
Iscritto il: mar giu 23, 2009 9:56 am
Controllo antispam: diciotto
Località: prov. di Udine
Contatta:

Re: Wigo addio!

Messaggio da AndyB72 » gio set 26, 2013 8:28 am

Votan ha scritto: ah si!? nel mio caso erano stati velocissimi (anche nelle modifiche ed integrazioni) ed erano
gli unici che specificavano i singoli costi voce per voce....
Nel mio caso stessa cosa, preventivo immediato e abbastanza ben dettagliato.
vista la situazione sono stato fortunato... era stata l'ultima ditta ad essere scartata!
Mi auguro per chi ha costruito che qualcuno rilevi il marchio, anche se non so se si
assumerà gli oneri delle garanzie decennali o trentennali....
Francamente al momento non riesco ancora a sentirmi fortunato. Anzi, vista la mia estrema pignoleria nella scelta del costruttore, sono ancora convinto di aver scelto in modo ottimo, di essermi fatto costruire una casa *super* a un prezzo adeguato e, visto che ci sono dentro dal 15 Dicembre scorso, di aver quindi fatto un'ottima scelta affidandomi a Wigo Haus.
E' chiaro che la crisi o i problemi di cattiva gestione (non tecnica) possono colpire chiunque: dall'aziendina di paese fino alla Rubner, nessuno escluso.
A Wigo posso attribuire alcuni difetti organizzativi e alcune pecche costruttive che si possono evitare in cantiere, ma nel complesso, ripeto, io sono estremamente soddisfatto e quindi dispiaciuto per le notizie che sto leggendo.

Credo/spero comunque anche io che la cosa si risolverà nel giro di qualche mese perchè il marchio e la qualità Wigo un valore concreto ce l'hanno !

Daniele84
Messaggi: 676
Iscritto il: mar mar 27, 2012 11:12 am
Controllo antispam: Cinque

Re: Wigo addio!

Messaggio da Daniele84 » gio set 26, 2013 8:47 am

AndyB72 ha scritto:
angel72 ha scritto:trovo semplicemente inconcepibile il tono quasi divertito di alcuni interventi
Quoto. Il fallimento di qualsiasi azienda dovrebbe essere un evento triste.
perchè c'è qualcuno che ha gioito?

Daniele84
Messaggi: 676
Iscritto il: mar mar 27, 2012 11:12 am
Controllo antispam: Cinque

Re: Wigo addio!

Messaggio da Daniele84 » gio set 26, 2013 8:49 am

Noodles ha scritto:Nessuna fidejussione. E' l'acquirente che deve dimostrare di essere affidabile con le haus... :shock:
Per tutte quelle interpellate (tedesche o austriache) era così...
ecco allora sono ancora più contento della mia scelta.
la mia haus (altoatesina) è piccolina ma sono stati loro a dirmi o paghi a rate e facciamo tutte e due fidejussione per step avanzamento oppure paghi prima tutto e ti facciamo noi solo fidejussione bancaria.
questa è serietà.

AndyB72
Messaggi: 1933
Iscritto il: mar giu 23, 2009 9:56 am
Controllo antispam: diciotto
Località: prov. di Udine
Contatta:

Re: Wigo addio!

Messaggio da AndyB72 » gio set 26, 2013 8:57 am

Daniele84 ha scritto:ecco allora sono ancora più contento della mia scelta.
la mia haus (altoatesina) è piccolina ma sono stati loro a dirmi o paghi a rate e facciamo tutte e due fidejussione per step avanzamento oppure paghi prima tutto e ti facciamo noi solo fidejussione bancaria.
questa è serietà.
Spero e mi auguro per te che siano altrettanto seri nella costruzione e in tutti i particolari derivanti.
Una fideiussione non ti garantisce sulla qualità di un'azienda e secondo me nemmeno sulla totale serietà della stessa.
Quello che voglio dire è che purtroppo è sempre una questione di fiducia, di passa parola e di "sentito dire", perchè se uno vuole inc....rti, lo fa con fideiussione o senza.

Daniele84
Messaggi: 676
Iscritto il: mar mar 27, 2012 11:12 am
Controllo antispam: Cinque

Re: Wigo addio!

Messaggio da Daniele84 » gio set 26, 2013 9:11 am

se uno rilascia delle fidejussioni bancarie a 1,2,4 ecc clienti significa che ha la forza economica e non di sostenere la propria attività ed è il primo segnale di serietà e competenza.
Facile tirare su clienti,chiudere contratti, incassare soldi e aprire cantiere con il rischio d'impresa in parte spalmato sui clienti.
Aziende che puntano sulla quantità dei cantieri aperti dove però magari devo mandare squadre di montatori esterne.
il mio è un discorso generico eh, senza voler puntare il dito.

AndyB72
Messaggi: 1933
Iscritto il: mar giu 23, 2009 9:56 am
Controllo antispam: diciotto
Località: prov. di Udine
Contatta:

Re: Wigo addio!

Messaggio da AndyB72 » gio set 26, 2013 9:33 am

Si, capisco il tuo discorso e mi trovi anche d'accordo.

Volevo solo puntualizzare sul fatto che un'azienda che offre fideiussioni lo fa anche per cercare di prendere il cliente e superare i propri concorrenti. La fideussione quindi è sicuramente sintomo di serietà, ma non garantisce a priori che l'azienda sappia fare case in modo adeguato.

Daniele84
Messaggi: 676
Iscritto il: mar mar 27, 2012 11:12 am
Controllo antispam: Cinque

Re: Wigo addio!

Messaggio da Daniele84 » gio set 26, 2013 9:44 am

AndyB72 ha scritto:Si, capisco il tuo discorso e mi trovi anche d'accordo.

Volevo solo puntualizzare sul fatto che un'azienda che offre fideiussioni lo fa anche per cercare di prendere il cliente e superare i propri concorrenti. La fideussione quindi è sicuramente sintomo di serietà, ma non garantisce a priori che l'azienda sappia fare case in modo adeguato.
ovvio, serietà non significa competenza costruttiva, per quello ci sono altri parametri da analizzare.
Ma un conto è tirare fuori il discorso in maniera pubblicitaria al primo contatto e un conto è parlarne quando si sta firmando e si deve scegliere come pagare :wink:

Avatar utente
franco mori
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Wigo addio!

Messaggio da franco mori » gio set 26, 2013 10:46 am

Senza dubbio la Wigo trovera continuita in una nuova azienda quindi al posto vostro starei tranquillo. Per quanto riguarda le fideussioni si danno sui soldi ricevuti...non su quelli da ricevere...e vero che il cliente da una fideussione ma questa viene svincolata con un sal firmato dal direttore dei lavori del cliente. In altre parole se non ricevi e ricevi bene e giusto non paghi. Diverso e il caso in cui un azienda chieda acconti senza dare nulla in cambio.

Avatar utente
barbara71
Messaggi: 1457
Iscritto il: ven apr 06, 2007 2:09 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia torino
Contatta:

Re: Wigo addio!

Messaggio da barbara71 » gio set 26, 2013 11:33 am

franco mori ha scritto:Diverso e il caso in cui un azienda chieda acconti senza dare nulla in cambio.
mumble mumble.. vediamo... mi pare di essere incappata in una ditta del genere... ah si, la Rubner che si è tenuta 2000 euro della mia caparra, per spese imprecisate... e non mi ha mia mandato fattura... nè fatto nemmeno il collaudo della soletta...

Daniele84
Messaggi: 676
Iscritto il: mar mar 27, 2012 11:12 am
Controllo antispam: Cinque

Re: Wigo addio!

Messaggio da Daniele84 » gio set 26, 2013 11:52 am

beh ma la caparra non è soggetta a iva :lol:

Avatar utente
Noodles
Messaggi: 257
Iscritto il: lun apr 18, 2011 2:31 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Wigo addio!

Messaggio da Noodles » ven set 27, 2013 8:54 pm

8)

Gianluca Pozzato
Messaggi: 53
Iscritto il: lun lug 18, 2011 11:46 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Wigo addio!

Messaggio da Gianluca Pozzato » ven set 27, 2013 11:10 pm

Salve a tutti,

rispondo solo ora al topic in quanto ho voluto sincerarmi fino in fondo della situazione, prima di dare informazioni azzardate e senza fondamento.

Dopo gli ultimi accadimenti della messa in stato di insolvenza e la conseguente richiesta di risanamento della ditta ROTH della quale è emerso che negli ultimi anni ha registrato un debito verso creditori di circa 15 mio di €uro, purtroppo ha trascinato nella sua difficoltà anche la WIGO HAUS Vertrieben con sede a Klagenfurt e la sede secondaria italiana (che forse è l'unica che esce a testa alta da tale situazione per le vendite registrate negli ultimi anni, ma che purtroppo essendo legata alla WIGO HAUS Austria è stata coinvolta dal blocco).


Oggi, Il KLEINE ZEITUNG commentava così gli ultimi accadimenti riportando un po' di serenità nei confronti di tutte le vittime di tale situazione (committenti, dipendenti, venditori...), i 104 dipendenti di Feldkirchen hanno addirittura minacciato di fare una manifestazione davanti alla SPARKASSE KARNTEN e così è stata presa la decisione di sbloccare i conti e dare liquidità necessaria per la ripresa del lavoro da Lunedì per poter garantire di costruire la casa ai 37 clienti che hanno deciso di fare la loro casa con con Wigo.
Si vocifera inoltre di 5 investitori di cui 3 stranieri, che vorrebbero inserirsi in azienda portando ossigeno in termini economici e di sviluppo. E questo sarebbe un bel volano per far riprendere il gap causato da questo gravissimo incidente reputazione.



(ndr la traduzione è quella di google e lascia desiderare)

Wigo è tornato "fluido"

La Kärntner Sparkasse ha promesso di trattative per aprire un conto aziendale di case prefabbricate produttore Wigo nuovo. A partire da Lunedi 37 case sono finite.


Foto © Schusser
I banner sono stati già montati. I manifesti con slogan accattivanti forniti. Non ci dovrebbero essere le foto appariscente se i 100 Wigo-porta la gente aveva combattuto come da programma il Giovedi prima della Kärntner Sparkasse Klagenfurt per il loro lavoro. Anche con i loro figli dovrebbero - giocare scuola marinato la scuola e necessario.

Ora i banner sono bloccate e nessuno impara quello che dice. Kärntner Sparkasse banca e principale creditore del insolvente Feldkirchner case prefabbricate costruttore, ha dimostrato cuore e ha aperto conti sequestrati. Con il prestito ponte, l'importo non è indicato, Wigo può ordinare materiale e di nuovo il Lunedi - continuare a lavorare.
Cinque prospettico
Le case che i 37 sono già stati pagati, ma non è pronto per essere messo insieme e impostare l'anno in modo che nessun cliente ha una posizione di svantaggio. Il punto è quello di rendere casa Wigo senza applicata costruttori di casa e cattiva stampa attraente per un investitore.
Secondo il liquidatore Gerd Kapeller cinque aziende hanno già mostrato interesse. "Tra loro ci sono investitori finanziari e sviluppatori. Tre di loro sono stranieri. Tutto rispettabile. Ma l'ultima parola è il risparmio", ha detto Kapeller, che ha già suonato con tutti i cinque conferenze potenziali Skype. Ora tutto è calcolato. Kapeller e la banca, il denaro è stato girato più volte negli anni passati, per quanto riguarda il prezzo al Wigo può essere venduto.
Il personale, però, vogliono mantenere il loro posto di lavoro. . "Ci auguriamo che l'investitore comprenda i nostri interessi e che abbiamo un punto di vista", dice capo del Consiglio Giovanni Subecz - e aggiunge: "Sappiamo che è difficile."
A dicembre "salvato"
I soldi dal nuovo prestito dovrebbe raggiungere meglio la cosiddetta udienza riabilitazione tenutosi nel mese di dicembre. Lunedi ', il funzionamento riprende normalmente. Ma per ora solo nel modello monostrato. Le 37 case sono stati ordinati da clienti provenienti da tutta l'Austria e l'Italia settentrionale. Quattro di loro sono quasi finiti.
Wigo seduto su 18 milioni di debito in euro. Una settimana fa, il fallimento doveva essere notificato.



Non appena avrò maggiori informazioni cercherò di postarle sul topic.

P.S. Purtroppo non saremo presenti quest'anno al MADE, sarebbe stata un evento per dare spiegazioni anzichè raccogliere potenziali clienti.

Avatar utente
Noodles
Messaggi: 257
Iscritto il: lun apr 18, 2011 2:31 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Wigo addio!

Messaggio da Noodles » ven set 27, 2013 11:57 pm

Meglio abbia dato tu la notizia. In giornata avevo ricevuto comunicazione di riavvio del cantiere. :D

Rispondi