Wigo addio!

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2424
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Milano

Re: Wigo addio!

Messaggio da tmx64 » ven set 20, 2013 8:41 am

Ciao a tutti.
Dai vari articoli si prevede che probabilmente che la Wigo pagherà solo una parte dei debiti ai fornitori e cercherà di ripartire con nuovi capitali. Forse verrà comprata da qualcuno interessato. Dovrebbe finire un po' come la Griffner che ha ripreso i lavori.

L'azienda è sana (nel senso di serietà, qualità, tecnica,...) e sicuramente verrà rilanciata da qualcuno. Purtroppo un fallimento, soprattutto in questi tempi molto difficili, può capitare a chiunque, anche alle migliori e più oneste aziende. Spero si concluda tutto con meno danni e dolori possibili e che si continuerà a leggere qui nel forum di qualcuno che si è fatto la casa con la WigoHaus.

ciao
TMX

Daniele84
Messaggi: 676
Iscritto il: mar mar 27, 2012 11:12 am
Controllo antispam: Cinque

Re: Wigo addio!

Messaggio da Daniele84 » ven set 20, 2013 8:53 am

speriamo cambino managment perchè tirar su 18 milioni di buco non è sintomo di sana gestione..
anche perchè la mazzata c'è stata con un progetto lanciato nel 2011 che però ha fatto registrare un -2 sul patrimonio netto

Ora sperano di sbloccare i fondi bloccati per i creditori, per poter terminare le 30 case già vendute.

muffin
Messaggi: 107
Iscritto il: gio set 12, 2013 1:48 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Wigo addio!

Messaggio da muffin » ven set 20, 2013 8:59 am

ossignur :shock:
ora mi spiego perchè nessuno mi abbia considerata quando li ho contattati 1 settimama fa...
mi spiace veramente perchè mi pareva un buon metodo costruttivo (da profana mi piaceva molto l'assenza di barriere "plasticose antitraspiranti") e ne avevo letto molto bene...

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Wigo addio!

Messaggio da Emc » ven set 20, 2013 9:53 am

Concordo sul fatto che Wigo sia un'azienda veramente valida, e la loro parete è veramente un gioiellino, ma la parete da sola non basta...Sono certo che il capitale in esperienza, qualità dei tecnici potrà essere appetibile per qualche investitore. Personalmente ritengo che il disastro sia proprio dovuto ad una gestione...allegra...quando in troppi vogliono cmoandare succedono disastri.
Cri ...le 1000 case all'anno non sono cifre di questo momento...anche se si "tiene botta" come si dice! La situazione del mercato del settore è variegata....buone risposte in Germania e nei paesi dell'Est, l'Italia non brilla, ma d'altro canto noi nel Belpaese siamo veramente sommersi da una crisi economica alla faccia di certi messaggi tranquillizanti....alcune aree d'Europa si stanno invece destando. Giusto pochi giorni fa ero in Germania e... maledizione...mi girano le scatole constatare che ci sono cantieri un po' ovunque, sia per l'ediliza privata che quella pubblica, che la benzina costa meno (1.37 il diesel) che nei supermercati i beni d'uso quotidiano costano meno, che mangiare nei ristoranti del buon cibo costa meno che da noi, te la cavi con 15/20€, che i mezzi pubblici funzionano, le strade sono pulite, che ci sono negozi per l'arredamento con proposte stupende in termini di stile e qualità dei prodotti, che nei miei adorati centri per il fai da te ci trovi veramente qualsiasi cosa e a prezzi incredibilmente bassi o al massimo come i nostri...perdonate lo sfogo filo germanico, ma meglio, filo Europeo!...infine...avete mai visto per esempio Francoforte?....mannaggia...700.000 abitanti la città e 2.500.000 nell'area urbana, terza borsa al mondo, uno dei più grandi e trafficati aereoporti al mondo...5° città per qualità della vita al mondo...parchi e verde ovunque...ciclabili e metropolitane a profusione....insomma mi girano le scatole perchè anch'io vorrei un Italia così....con in più il sole!

jack76
Messaggi: 31
Iscritto il: ven ago 23, 2013 9:55 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Wigo addio!

Messaggio da jack76 » ven set 20, 2013 11:28 am

Emc ha scritto:...parchi e verde ovunque...ciclabili e metropolitane a profusione....insomma mi girano le scatole perchè anch'io vorrei un Italia così....con in più il sole!
mi hai ricordato le città australiane.....dove il posto di lavoro più pagato è lo spazzino
pardon operatore ecologico
1100 eurini... a settimana ovvio
sennò li spendono tutti in una volta al pub e poi non sanno come fare senza soldi x un mese
tra 10 avrò tutte le quote di un terreno di famiglia ovviamente non è edificabile
tra 15 gg lo diventerà ..... magicamente.....è uno schifo e ne sono conscio ma mi sono arreso di fronte all'evidenza
questo è il terzo tentativo in 3 città italiane del nord e se non ...... non fai nulla
se invece hai la grana ...allora è più semplice

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2424
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Milano

Re: Wigo addio!

Messaggio da tmx64 » ven set 20, 2013 12:27 pm

Emc ha scritto:... perdonate lo sfogo filo germanico, ma meglio, filo Europeo!...
..mah..bah...sempre dell'idea che l'erba del vicino sembra sempre più verde...
jack76 ha scritto:.. sennò li spendono tutti in una volta al pub e poi non sanno come fare senza soldi x un mese..
prenderanno pure un sacco di soldi ma ci sarà pure un motivo x cui tutti scappano al pub a bersi tutto lo stipendio!! :lol:

ciao
TMX

Daniele84
Messaggi: 676
Iscritto il: mar mar 27, 2012 11:12 am
Controllo antispam: Cinque

Re: Wigo addio!

Messaggio da Daniele84 » ven set 20, 2013 1:15 pm

in italia si preferiscono i video poker in effetti.

Avatar utente
Gin
Messaggi: 228
Iscritto il: mer nov 28, 2007 5:23 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Udine

Re: Wigo addio!

Messaggio da Gin » ven set 20, 2013 3:43 pm

Hanno scritto questo sulla pagina Facebook:

"Sehr geehrte Damen und Herren,
liebe Kunden,
liebe Partnerfirmen,
auf Grund der aktuellen Geschehnisse und Medienmeldungen möchten wir die Firma Fertighaus Erler GmbH
hiermit den aktuellen Stand zur Insolvenz der Firma Ing. E. Roth GmbH und der Firma Wigo – Haus Vertriebs GmbH
für Südösterreich und Norditalien mitteilen.

Zu allererst können wir Ihnen bestätigen, dass wir als Ihr direkter Vertragspartner nicht von der Insolvenz betroffen sind! Den Insolvenzantrag stellte mit 19.09.2013 die Firma Ing. E. Roth GmbH sowie die Firma Wigo – Haus Vertriebs GmbH für Südösterreich und Norditalien.

Die Firma Ing. E. Roth GmbH ist einer unserer Lieferanten.
Dieser produziert und liefert lediglich Wände, Decken und Dachstuhl zu den von uns zu errichtenden Gebäuden.

Wir die Firma Fertighaus Erler GmbH können Ihnen hiermit zusichern, dass die Auslieferung und Montage aller Objekte zustande kommen wird.

Für alle anstehenden Fragen stehen wir Ihnen wie gewohnt jederzeit gerne zur Verfügung!

Mit freundlichen Grüßen


Geschäftsführung
Hermann Erler


Fertighaus ERLER GmbH
Loferer Bundesstrasse 2a
A-5760 Saalfelden
Tel. +43 6582 76 120
Fax +43 6582 76 120 5
Email: [email protected]"

Che google traduce così:

"Signore e Signori,
Cari clienti,
Cari soci,


a causa degli eventi attuali e le notizie di stampa, vogliamo che l'azienda prefabbricato Erler GmbH
con la presente l'attuale stato di insolvenza della società Ing. E. Roth GmbH e l'azienda Wigo - Casa Vertriebs GmbH
segnalare per l'Austria meridionale e l'Italia settentrionale.

Prima di tutto, possiamo confermarvi che noi non siamo colpiti come il vostro partner contrattuale diretto del fallimento!
La petizione insolvenza presentato dal 19.09.2013 l'azienda Ing. E. Roth GmbH e l'azienda Wigo - Haus Vertriebs GmbH
per l'Austria meridionale e l'Italia settentrionale.

La società Ing. E. Roth GmbH è uno dei nostri fornitori.
Questo produce e fornisce solo le pareti, soffitti e tetti degli edifici da costruire da noi.


Abbiamo finito di costruire l'azienda può assicurare Erler GmbH conferma che la consegna e l'installazione di tutti gli articoli saranno avvenire.


Per tutte le questioni che siamo come al solito sempre felici di aiutarvi!





Cordiali saluti"

.... ecc.

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2424
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Milano

Re: Wigo addio!

Messaggio da tmx64 » ven set 20, 2013 4:34 pm

Gin ha scritto:Hanno scritto questo sulla pagina Facebook:

"Sehr geehrte Damen und Herren,....
Chi scrive è la società di case prefabbricate ERLER. Da quanto scrivono si deduce che la WIGO è una loro controllata.
La ERLER scrive che è la WIGO che è fallita, non loro.
Dalla Wigo comprano solo (!!!) pareti, solai e tetti per le loro case.

Traduzione molto più pratica:
Se hai fatto un contratto con la ERLER, nessun problema. La tua casa arriva.
Se hai fatto un contratto con la WIGO, allora sono ....tuoi!!!

ciao
TMX
p.s. scusate la volgarità sottintesa...

Avatar utente
Gin
Messaggi: 228
Iscritto il: mer nov 28, 2007 5:23 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Udine

Re: Wigo addio!

Messaggio da Gin » ven set 20, 2013 4:56 pm

... e io lo scrissi tempo fa che l'atteggiamento di una ditta mi faceva pensar male :roll: accidenti!

Avatar utente
Bandito
Messaggi: 529
Iscritto il: mar mar 03, 2009 11:02 am

Re: Wigo addio!

Messaggio da Bandito » ven set 20, 2013 10:07 pm

Ciao
per quel che sò, l'azienda Roth è nell'occhio del ciclone e di conseguenza anche le sue controllate, in questo caso il marchio Wigo Austria e Wigo Italia, quest'ultima in salute e con un buon portafoglio ordini per il 2014.
Tutti i contratti con montaggio 2013 verrano ultimati senza problemi e i cantieri sono operativi.
Daniele84 ha scritto:
sempre sostenuto, anche su questi lidi :wink:

per fortuna non ho dato troppo seguito a chi parlava benissimo della parete Rodo (ehm ehm Paolo... :D ) ed ora capisco anche perchè il commerciale continuava a pressarmi sul preventivo fino a quando almeno non mi sono perso il telefono e con quello anche il numero, e non rispondendo ai numeri sconosciuti sarà stato uno dei tanti ignorati :lol:

btw dispiace per i dipendenti e le famiglie :(
... commento non proprio opportuno. Daniele! non ti interessava la soluzione proposta oppure era troppo alto il preventivo per il tuo budget.
Sicuramente il commerciale faceva il suo mestiere. Per campare deve vendere.

Se dobbiamo trovare un difetto alla wigo sono molto lenti nel fare i preventivi .
Sperimo in bene!!!

Votan
Messaggi: 111
Iscritto il: lun gen 16, 2012 1:30 pm
Controllo antispam: cinque
Località: bl

Re: Wigo addio!

Messaggio da Votan » sab set 21, 2013 12:02 pm

Bandito ha scritto:
Se dobbiamo trovare un difetto alla wigo sono molto lenti nel fare i preventivi .
Speriamo in bene!!!


ah si!? nel mio caso erano stati velocissimi (anche nelle modifiche ed integrazioni) ed erano
gli unici che specificavano i singoli costi voce per voce....
vista la situazione sono stato fortunato... era stata l'ultima ditta ad essere scartata!
Mi auguro per chi ha costruito che qualcuno rilevi il marchio, anche se non so se si
assumerà gli oneri delle garanzie decennali o trentennali....

Avatar utente
barbara71
Messaggi: 1457
Iscritto il: ven apr 06, 2007 2:09 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia torino
Contatta:

Re: Wigo addio!

Messaggio da barbara71 » dom set 22, 2013 12:00 pm

Votan ha scritto: ah si!? nel mio caso erano stati velocissimi (anche nelle modifiche ed integrazioni) ed erano
gli unici che specificavano i singoli costi voce per voce.....
si difatti, al contrario di altri (un nome a caso, Rubner) che manco a contratto firmato mi ha dato i prezzi delle singole voci..
cmq speriamo bene per tutti i Wigoboys&girls, dai!

muffin
Messaggi: 107
Iscritto il: gio set 12, 2013 1:48 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Wigo addio!

Messaggio da muffin » lun set 23, 2013 8:39 am

stavo cercando notizie degli altri grandi costruttori e... ho trovato questa notizia

http://my-home.info/pdf/Fuldaer_Zeitung ... 2013_I.pdf

se pure la rensch haus si ritira dal mercato italiano (e magari anche altre ditte di cui nn ho trovato notizia, anche perchè il tedesco proprio nn lo capisco) restano poche le ditte rinomate, e temo in un possibile aumento dei prezzi :(

Avatar utente
Bandito
Messaggi: 529
Iscritto il: mar mar 03, 2009 11:02 am

Re: Wigo addio!

Messaggio da Bandito » lun set 23, 2013 8:49 am

Dal sito .... "kaernten.ORF.at"


„WIGO“-Haus und Roth GmbH insolvent

Nach der Griffner-Haus-Pleite haben nun am Donnerstag auch die Firma WIGO-Haus und die Roth GmbH Insolvenz angemeldet. 104 Dienstnehmer sind betroffen, ein Sanierungsverfahren wird angestrebt. Für 37 Häuslbauer soll eine Lösung gesucht werden.

WIGO-Haus wurde 2004 gegründet und beschäftigt sich mit dem Vertrieb von Fertigteilhäusern in Südösterreich und Norditalien. Das Unternehmen steht im 94-prozentigem Eigentum der Ing. E. Roth GmbH, die am Donnerstag ebenfalls einen Antrag auf Eröffnung eines Sanierungsverfahrens ohne Eigenverwaltung stellte. Die Ing. E. Roth GmbH stellt Konstruktionsteile und Ausbauelemente für die vertriebenen Objekte her. Die Ing. E. Roth GmbH stellt seit über 80 Jahren Holzhäuser her, insgesamt wurden bisher 5.000 Häuser errichtet.
Suche nach Lösung für Häuslbauer

Die Gründe für die Insolvenz liegen nach Angaben der Geschäftsführung Jahre zurück. Es sei viel in eine neue Produktionshalle, in Forschung und Entwicklung investiert worden, diese Umstellung habe länger als geplant gedauert, die Folge seien Startschwierigkeiten und dramatische Verluste gewesen. Außerdem habe die Vertriebsgesellschaft hohe Verluste eingefahren. Jetzt wird nach einer Lösung für die 100 Mitarbeiter und die betroffenen Häuslbauer gesucht. Manfred Faustmann, Geschäftsführer von WIGO sagte, die Kunden hätten WIGO ihr Vertrauen geschenkt, er wolle sie nicht enttäuschen und für eine Lösung kämpfen. Man wolle auch den Standort sichern, so Faustmann. Die Schulden von Roth und WIGO betragen laut Kreditschutzverbänden 18,8 Mio. Euro, die Aktiva rund 1,4 Mio. Euro.
Weiterführung des Betriebes geplant

Nehmen die Gläubiger das Entschuldungsverfahren an, soll der Betrieb weitergeführt werden. Die Firma beabsichtigt ein Sanierungsverfahren ohne Eigenverwaltung. Angestrebt wird eine Quote von 20 Prozent binnen 24 Monaten. Es gebe Gespräche mit möglichen Investoren. Die Auftragslage sei derzeit gut, heißt es von der Geschäftsführung. Ziel sei, dass die Anzahlung der Kunden widmungsgemäß verwendet werde und die Familien wie geplant in die bestellten Fertighäuser einziehen können

Rispondi