Pagina 1 di 1

Rischio impianti e possibilita di noleggio.

Inviato: dom feb 10, 2013 9:24 am
da marco63
Ciao a tutti, un quesito sulla gestione del rischio legato alla durata degli impianti:
Nel mondo delle auto elettriche esistono soluzioni di noleggio, per le grosse e costose batterie, che permettono di annullare il rischio legato alla loro durata: il fornitore gestisce il suo parco batterie e ripartisce i costi su tutto i clienti.
C' e' di sicuro un sovrapprezzo per la gestione, come le assicurazioni, ma e' possibile pianificare i costi.

Esiste qualcosa di simile in edilizia? Ad esempio per le pompe di calore che credo abbiano una aspettativa di vita simile a quella dei loro cugini frigoriferi ... da 3 a 20 anni, spesso senza preavviso!

Esistono le garanzie, ma in questo caso pago subito tutto sperando che il costruttore non sparisca (pratica abbastanza diffusa in edilizia).

Re: Rischio impianti e possibilita di noleggio.

Inviato: dom feb 10, 2013 10:36 am
da Bandito
Ciao Marco
la questione dipende molto dalla "finanziaria" che si assume il rischio di noleggiare le apparecchiature.
Il noleggia a lungo termine è iniziato , che io sappia, con automobili, jet e barche di lusso, macchinari ospedalieri o beni strumentali particolari, indirizzata a tutti i possessori di partita iva.
Come artigiano impiantista, io ti posso noleggiare a lungo termine tutte le soluzioni tecniche per la messa in sicurezza del bene; intendo sistema di videosorvegianza e allarme. Lo posso fare solo con chi ha la partita iva.
Per il privato cittadino," se non è zuppa è pan bagnato" c'è il finanziamento.
Lasciando stare il discorso di detrazioni ,recupero iva ecc ecc. Terminato il noleggio puoi restituire il bene oppure riscattarlo pagando una piccola somma. terminato il finanziamento il bene è subito tuo.
Ti anticipo sulle garanzie. A noleggio vale sempre la stessa garanzia rilasciata dalla casa produttrice del bene. Se si vuole avere sempre una copertura di garanzia e la manutenzione , si può fare! ti aumenta il canone di locazione.
Ciao
B.

Re: Rischio impianti e possibilita di noleggio.

Inviato: mar feb 12, 2013 9:28 pm
da marco63
Grazie Bandito.
Anche l' informatica ha cominciato cosi', con il noleggio che poi col tempo e' stato sostituito da finanziamento e contratto di manutenzione.
Ora e' il momento del veicolo elettrico ma potrebbe essere una soluzione anche per la diffusione di apparecchi come le pompe di calore o altri impianti costosi, apparati visti dal privato ancora con timoroso "sospetto".
Un contratto tarato sulla durata media dell' oggetto del contratto medesimo, il cliente dorme tranquillo col costo fisso mentre l' imprenditore aumenta il suo margine.
Senza riscatto, ma compensazioni per le risoluzioni anticipate ... in mondo senza furbetti (da entrambe le parti) potrebbe funzionare!

Re: Rischio impianti e possibilita di noleggio.

Inviato: gio lug 11, 2019 3:21 am
da Peppe89
Buona sera Noleggiare un'auto in Europa non è affatto un problema. Ci sono molte agenzie diconfronto autonoleggio. Locali / di piccole dimensioni e di fama internazionale. Hanno preso la macchina sia in Spagna che in Portogallo, mentre prenotavano tramite Internet. Ogni volta c'era un'agenzia diversa in quanto il prezzo nei diversi paesi della stessa azienda è diverso. È sufficiente avere diritti validi e una carta con un saldo normale nel conto (lasciare un deposito e non soffrire di contanti) e la tua auto.

Re: Rischio impianti e possibilita di noleggio.

Inviato: gio lug 11, 2019 9:53 am
da tmx64
...ci mancava solo Peppe89....

Re: Rischio impianti e possibilita di noleggio.

Inviato: mer lug 24, 2019 9:08 am
da Fiberman
Oggi le formule di noleggio operativo sono sempre più disponibili anche per il privato senza P.IVA

ci sono fìnanziarie che promuovono dall' impianto di illuminazione a Led ( Philips ad esempio che tramite i propri servizi finanziari offre qualunque sistema di illuminazione, dalla singola lampadina led all'intero impianto di una casa.
per arrivare a chi propone case in bio edilizia ad alta eficienza pagabili con "comode" rate mensili e riscatto minimo finale
Occhio però che se salta anche solo una rata si viene sbattuti fuori casa a prescindere se sia la prima o l'ultima rata.