Xlam italiano

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2450
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciannove
Località: Milano
Contatta:

Xlam italiano

Messaggio da tmx64 » mer mar 07, 2012 4:07 pm

Finalmente è nato (proprio in questi giorni) il primo vero produttore di Xlam italiano.
http://www.xlamdolomiti.eu/
Il sito è ancora in costruzione...praticamente ancora un bebè!
Fino ad oggi praticamente tutto l'Xlam veniva prodotto all'estero.


ciao
TMX

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Xlam italiano

Messaggio da Emc » mer mar 07, 2012 10:37 pm

Carino! Ma tmx mi sai spiegare o conosci qualcuno che mi spieghi perchè l'xlam lo usiamo praticamente solo noi in Italia e pochissimi altri in Europa e nel resto del mondo dove si costruisce in legno da centinaia di anni l'xlam non lo usano? Saremo mica i più furbi?
UN saluto

carletto
Messaggi: 1182
Iscritto il: lun feb 14, 2005 2:04 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Pordenone

Re: Xlam italiano

Messaggio da carletto » gio mar 08, 2012 8:40 am

Ma tra i "pochissimi altri" hai incluso anche la Germania e l'Austria ove sono le sedi dei più grossi produttori di lamellare al mondo?

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Xlam italiano

Messaggio da Emc » gio mar 08, 2012 11:41 am

Carletto...lamellare o xlam? Da quanto mi risulta in Germania lo usano proprio poco, lo producono e lo vendono ad aziende varie, ma di case d'abitazione in xlam in Germania ne ho viste fare ben poche, la stragrande maggioranza sono a telaio e a seguire il blockbau.

Avatar utente
franco mori
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Xlam italiano

Messaggio da franco mori » gio mar 08, 2012 11:49 am

dai vengo in aiuto di carletto....perche in germania non hanno caldo come noi! ed i clienti non battono le nocche contro il muro ogni volta che entrano in una casa di legno!

carletto
Messaggi: 1182
Iscritto il: lun feb 14, 2005 2:04 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Pordenone

Re: Xlam italiano

Messaggio da carletto » gio mar 08, 2012 12:12 pm

Giusto, volevo dire lamellare per x-lam. E' cmq un materiale abbastanza recente e vedo che in Austria si sta ritagliando una certa fetta di mercato interno. Sul bussare sulla parete non cambia nulla: sempre vuoto suona ....

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Xlam italiano

Messaggio da Emc » gio mar 08, 2012 12:28 pm

ha ha ha! :lol: Sempre vuota suona...come la testa di tanti connazionali d'altro canto! :D Paese che vai "suoni" che trovi!

cavallopazzo83
Messaggi: 1226
Iscritto il: lun set 14, 2009 10:45 am
Controllo antispam: cinque

Re: Xlam italiano

Messaggio da cavallopazzo83 » gio mar 08, 2012 1:06 pm

Ne sono nate 2 di aziende in Trentino, in contemporanea praticamente... si stanno scannando, sono arrivati a dei prezzi impensabili pur di vendere, ti dico anche che hanno speso circa 5 mln di euro cad. per metter su le produzioni...sono dei folli... mi auguro che gli vada bene, ma in questo momento la gente guarda prevalentemente il prezzo, se ci arriva, se no non fanno proprio niente. Peraltro uno dei 2 è proprietario della ESSEPI serramenti, gli altri invece hanno l'EURIBRICO una catena fai da te...

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2450
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciannove
Località: Milano
Contatta:

Re: Xlam italiano

Messaggio da tmx64 » gio mar 08, 2012 1:57 pm

Emc ha scritto:....mi sai spiegare o conosci qualcuno che mi spieghi perchè l'xlam lo usiamo praticamente solo noi in Italia e pochissimi altri in Europa e nel resto del mondo dove si costruisce in legno da centinaia di anni l'xlam non lo usano? ...
Ciao EMC
direi che ci sono due ragioni
- la struttura al grezzo in Xlam è molto facile da gestire a livello di progetto. Considero la parete come un rettangolo in cui taglio fuori finestre e porte. Compro il rettangolo dal tedescone e nel mio capannone, motosega alla mano (esagero un po'), faccio le forometrie al volo. Il sistema a telaio è molto più complicato dal punto di vista di progetto di produzione.
Se uso, monto, lavoro, maneggio il legno da sempre allora scelgo il sistema a telaio xchè la casa (a parita di carattersitiche dell pareti) costerà di meno. Se conosco poco il legno allora preferisco usare l'Xlam.
- il fattore psicologico (sempre dovuto al fatto che conosciamo poco le costruzioni in legno). Crediamo sempre che una parete in Xlam sia più sicura, più resistente, più performante in una clima caldo, non suoni vuoto come una parete a telaio. Sono gli stessi motivi x cui siamo legati al "mattone". Prendiamo come esempio proprio il concetto del "suonare vuoto": se io batto su una parete con intercapedine tecnica non capirò mai e poi mai se dietro all'intercapedina c'è una parete a telaio o in Xlam.

Infatti, come dici tu, nei paesi più avezzi all'uso del legno si utilizza principalmente il sistema a telaio.

cavallopazzo83 ha scritto:Ne sono nate 2 di aziende in Trentino, in contemporanea praticamente....
Ciao Crazyhorese,
sai mica dirmi come si chiamano gli altri??
ciao
TMX

Avatar utente
Il guardingo
Messaggi: 226
Iscritto il: mar ott 04, 2011 4:07 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Rimini

Re: Xlam italiano

Messaggio da Il guardingo » gio mar 08, 2012 3:47 pm

Personalmente scelgo il legno come materiale costruttivo per tanti motivi, ma uno proprio irrinunciabile è quello che evoca....il bello....il legno secondo me si deve vedere perchè è bello, ed è bello perchè è massiccio, è forte, è naturale, è spesso. Il bello del legno si deve vedere, toccare annusare. Ecco perchè farò una block, almeno dentro voglio la potenza del bello del legno. Voglio sentirmi circondato dalla natura. Non mi basta sapere che è dentro la parete, voglio vederlo. Non avrei la stessa sensazione da una banale perlinatura, è una cosa posticcia. Potrei al massimo valutare un xlam a vista (internamente), ma non ho avuto la possibilità di vederne uno ancora, e non so che sensazione mi trasmette, per il vero nelle foto che vedo le assi a vista sono tutte verticali e non mi piace, le assi orizzontali della block hanno un fascino primordiale. Magari si possono avere orizzontali anche nell'Xlam, chissà. Probabilmente questa mia idea è inconscia anche in molti che scelgono l'Xlam, ma non la sviluppano completamente e restano a metà, coprendo il legno.
Certo la lock sarà meno avanzata di telaio e Xlam, avrò più problemi di tracce aggiuntive ecc, ma lo spazio va prima di tutto percepito.
Ciao

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2450
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciannove
Località: Milano
Contatta:

Re: Xlam italiano

Messaggio da tmx64 » gio mar 08, 2012 3:58 pm

Ciao Guardingo,
hai provato con la Forest Home (Bettoni Legnami - Castel Gabbiano CR)?
http://www.foresthome.it/
Fanno case e hanno una piccola produzione di Xlam.

Alla fiera di Bergamo ho visto che hanno appena sviluppato un pannello in Xlam con una / due faccie a vista, fugate. Proprio belle da vedere. Secondo me, è pressapoco quello che cerchi tu.

ciao
TMX

Avatar utente
franco mori
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Xlam italiano

Messaggio da franco mori » gio mar 08, 2012 4:32 pm

Io ho un amico che vende delle case russe fatte di tronchi interi!

Avatar utente
Il guardingo
Messaggi: 226
Iscritto il: mar ott 04, 2011 4:07 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Rimini

Re: Xlam italiano

Messaggio da Il guardingo » gio mar 08, 2012 4:55 pm

Grazie TMX,

Nel video e nell'album il pannello che dici non si vede, ma ci credo, gli farò una visita. Devo dire che le case fotografate hanno un aspetto molto carino che rispecchia in pieno il gusto italiano. Bravi. (poi energeticamente faranno c...re lo sò, :mrgreen: già detto!

Per Franco, grazie, ma prediligo le assi squadrate, quelle tonde accumulano polvere e io sono allergico, poi mi vengono due occhi così :shock:

Avatar utente
Il guardingo
Messaggi: 226
Iscritto il: mar ott 04, 2011 4:07 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Rimini

Re: Xlam italiano

Messaggio da Il guardingo » gio mar 08, 2012 6:52 pm

Sai TMX cosa mi aspetterei da un Xlam italiano, che diventasse veramente "italiano", cioè che ci mettessimo un po' di quel valore aggiunto di cui siamo capaci solo noi. L'italia non è solo lo schifo di cui ci lamentiamo sempre, è anche estro e creatività. Il caffè si beve in tutto il mondo, ma è solo una brutta copia del caffè italiano, le macchine sportive ci sono in tutto il mondo ma sono solo imitazioni delle ferrari firmate pinin, il telemark è una tecnica sciistica inventata in norvegia secoli fa, ma la scuola di telemark all'italiana lo ha reso elegante. Allora auguro alle neo ditte di Xlam italiano di non are brutte copie dell'Xlam tedesco o austriaco, ma di essere capaci di generare l'eccellenza che ci contraddistingue.

Il fatto che ci sia una piccola ditta che ha pensato a fare Xlam con le fughe orizzontali è segno che il cervello italiano macina.

Ed ora tutti in piedi per l'inno, paraparapapa paraparapapa...bhum. :wink:

Lore Chi
Messaggi: 93
Iscritto il: mer feb 08, 2012 11:35 am
Controllo antispam: cinque

Re: Xlam italiano

Messaggio da Lore Chi » gio mar 08, 2012 9:09 pm

Approfitto della discussione sull'xlam in italia per segnalare che il consorzio sofie veritas,che tra le altre cose voleva promuovere l'utilizzo d questo sistema in italia, non esiste piu. É stato rilevato da arca,nuova associazione nata da trentinosviluppo. Domani giro il link nel caso interessi :D

Rispondi