TETTO VENTILATO...CON LA BORA

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
MACH 2
Messaggi: 2
Iscritto il: mer feb 09, 2005 2:31 pm
Località: Trieste

TETTO VENTILATO...CON LA BORA

Messaggio da MACH 2 » gio feb 10, 2005 1:50 pm

Ciao a tutti,
Dovrei ristrutturare casa e, assieme ad un'infinità di dubbi su tutto, ho la certezza di voler realizzare un tetto ventilato (il sottotetto sarà abitabile). Dalle mie parti però abbiamo la Bora (con raffiche di molto superiori ai 100 km/h), mi chiedevo quindi se questo possa essere un problema per un tetto ventilato. Oltre che dal punto di vista strutturale (tipo tegole volanti) ho qualche perplessità sul possibile insorgere di rumori da aria incanalata (fischi etc.). Qualcuno ha già affrontato questo tipo d’installazione? Com'è andata?

Su altri punti quali riscaldamento, solare etc. mi riservo un nuovo messaggio.
Ringrazio fin d'ora per le risposte/consigli in merito

Saluti a tutti.

______________UGO
Messaggi: 11
Iscritto il: mar ott 05, 2004 5:37 pm
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da ______________UGO » ven feb 11, 2005 1:13 am

Salve,

trattandosi di un sottotetto da abitare, è assolutamente preferibile la soluzione del tetto ventilato. Anche perchè la Bora non soffia sempre....
Soluzioni:
1) Le tegole vanno avvitate (almeno una ogni cinque) sui sottostanti listelli portategola;
2) l'aria incanalata fischia se la camera di ventilazione è sottile. Ma questa dev'essere di 5/8 cm. quindi non c'è alcun rischio. Fra l'altro, l'isolante (che consiglio di almeno 8 cm.) protegge anche dai rumori oltre che dal freddo e dal caldo;
3) la struttura in legno del tetto, essendo leggera, va ben ancorata e adeguatamente controventata con le apposite staffature in commercio.

Cordiali saluti
Ugo Terzi

MACH 2
Messaggi: 2
Iscritto il: mer feb 09, 2005 2:31 pm
Località: Trieste

Messaggio da MACH 2 » ven feb 11, 2005 2:28 pm

Grazie per la risposta Ugo,

terrò presenti le tue osservazioni, in effetti anche la leggerezza della struttura non va sottovalutata.

La soluzione di avvitare le tegole sembra buona, ma devono essere tegole particolari...

grazie per le informazioni,

cari saluti

Rispondi