Riscaldamento a pavimento e parquet: Esperienza personale

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

carletto
Messaggi: 1182
Iscritto il: lun feb 14, 2005 2:04 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Pordenone

Re: Riscaldamento a pavimento e parquet: Esperienza personal

Messaggio da carletto » gio ott 27, 2011 10:59 am

Per controllarla basta un termometro dotato anche di igrometro (misuratore di umidità). Per regolarla non uso nulla: in casa ho sempre una umidità costante del 45/50 %.

AndyB72
Messaggi: 1933
Iscritto il: mar giu 23, 2009 9:56 am
Controllo antispam: diciotto
Località: prov. di Udine
Contatta:

Re: Riscaldamento a pavimento e parquet: Esperienza personal

Messaggio da AndyB72 » ven ott 28, 2011 9:23 am

carletto ha scritto:Per controllarla basta un termometro dotato anche di igrometro (misuratore di umidità). Per regolarla non uso nulla: in casa ho sempre una umidità costante del 45/50 %.
Francamente questo problema dell'umidità di cui tutti parlano non lo capisco bene.
Nella mia attuale abitazione, che di coibentato non ha niente, l'umidità va dal 45% al 52% tutto l'anno.

Sono fortunato io o in realtà questo problema "umidità" non è così reale ?

carletto
Messaggi: 1182
Iscritto il: lun feb 14, 2005 2:04 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Pordenone

Re: Riscaldamento a pavimento e parquet: Esperienza personal

Messaggio da carletto » ven ott 28, 2011 9:35 am

La seconda che hai detto. O meglio: se arieggi a sufficenza e le aperture esistenti consentono un buon ricambio d'aria, anche per come sono disposte, il problema non si pone.

Montata
Messaggi: 663
Iscritto il: mer giu 25, 2008 2:36 pm
Località: Milano

Re: Riscaldamento a pavimento e parquet: Esperienza personal

Messaggio da Montata » ven ott 28, 2011 1:56 pm

Come dice Carletto: se usi normalissimi accorgimenti quali areare i locali almeno quotidianamente, allontanare i vapori di docce, bagni cucina, l'umidità relativa rimane in un range accettabile:
da me non mai visto valori interni oltre il 70% neanche con diluvio universale all'esterno d'estate - ne sotto il 30%.
La media si aggira tra i 45% ed il 60%, altezza termostato.

Sicuramente maggiore a livello pavimento cvome muffacchie dimostrano.

Avatar utente
sun13
Messaggi: 67
Iscritto il: mar dic 16, 2008 5:33 pm

Re: Riscaldamento a pavimento e parquet: Esperienza personal

Messaggio da sun13 » dom nov 13, 2011 5:31 pm

AndyB72 ha scritto:
carletto ha scritto:Per controllarla basta un termometro dotato anche di igrometro (misuratore di umidità). Per regolarla non uso nulla: in casa ho sempre una umidità costante del 45/50 %.
Francamente questo problema dell'umidità di cui tutti parlano non lo capisco bene.
Nella mia attuale abitazione, che di coibentato non ha niente, l'umidità va dal 45% al 52% tutto l'anno.

Sono fortunato io o in realtà questo problema "umidità" non è così reale ?
Ciao a tutti, torno dopo mesi di latitanza in questa sezione del forum e mi permetto di dissentire. Secondo me hai proprio un gran c... se in casa tua l'umidità si mantiene costantemente a quei livelli ottimali!
Sarà che noi siamo ancora in questa odiosa casa di sasso (eh sì, per la casa nuova va sempre più per le lunghe... sigh... :cry: ) ma nella mia camera da letto il tasso di umidità non scende MAI sotto il 60% :evil:
Il riscaldamento non è ancora acceso perchè non ci piace dormire al caldo (la temperatura non supera i 18° in quella stanza), arieggiamo spesso e abbiamo risolto il problema muffa con dell'intonaco termoisolante interno. Però il cruccio dell'umidità permane. Spero vivamente che una volta acceso il riscaldamento la situazione migliori un po', altrimenti a mio figlio cresceranno i licheni in testa anzichè i capelli :roll:

Per quanto riguarda il riscaldamento a pavimento + parquet, ho in mano un preventivo di una ditta al top nella produzione di parquet in legno naturale, loro posano senza problemi sul radiante, con sistema ad incastro e addirittura con tappetino di lana, che a rigor di logica dovrebbe essere evitato dato che la lana isola... Eppure lo fanno e te lo suggeriscono pure! E' ovvio che in giro c'è anche chi ti suggerisce di vendere tua madre... ma questa è davvero una ditta serissima e mi fido :wink:

lally69
Messaggi: 13
Iscritto il: dom nov 20, 2011 8:02 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Riscaldamento a pavimento e parquet: Esperienza personal

Messaggio da lally69 » mar nov 22, 2011 6:11 pm

ciao a tutti,
sono una nuova iscritta da tempo seguo le vostre "discussioni" sul blog.... mi sembra di capire che Frankie72 vive in una casa prefabbricata...io sono in trattativa con una ditta tedesca per costruirne una... non so' se posso citarne il nome... mi piacerebbe cmq sapere , visto che lui e' cosi' soddisfatto della sua casa, quale ditta ha costruito la sua.. grazie

Rispondi