Fasi preliminari per casa prefabbricata

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Avatar utente
Noodles
Messaggi: 257
Iscritto il: lun apr 18, 2011 2:31 pm
Controllo antispam: cinque

Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da Noodles » lun giu 13, 2011 2:35 pm

Nei prossimi giorni il progettista depositerà il progetto in comune per una casa su due livelli fuori terra + interrato (cantina e locale tecnico e piccola taverna) e garage esterno.
Il progetto è stato condiviso e non riguarda una casa catalogo. Se non ci saranno eccezioni da parte del tecnico comunale e/o della commissione edilizia procederò con le richieste di preventivo a... omissis...
Non cito i nomi, ma mi rivolgerò a tre produttori di fabbricati in legno.

Avatar utente
Manuelo.doc
Messaggi: 174
Iscritto il: sab apr 02, 2011 9:28 am
Controllo antispam: cinque

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da Manuelo.doc » lun giu 13, 2011 2:44 pm

Noodles ha scritto:Nei prossimi giorni il progettista depositerà il progetto in comune per una casa su due livelli fuori terra + interrato (cantina e locale tecnico e piccola taverna) e garage esterno.
Il progetto è stato condiviso e non riguarda una casa catalogo. Se non ci saranno eccezioni da parte del tecnico comunale e/o della commissione edilizia procederò con le richieste di preventivo a... omissis...
Non cito i nomi, ma mi rivolgerò a tre produttori di fabbricati in legno.
Contento per te...spero ci terrai aggiornato e magari posta i tuoi disegni in pianta cosi anche noi potremmo prendere spunto.

rovabile
Messaggi: 300
Iscritto il: gio ago 27, 2009 8:04 pm
Controllo antispam: cinque
Località: prov. TO

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da rovabile » lun giu 13, 2011 4:00 pm

Da come l'ho vissuta io: presentando il mi progetto alle haus loro calcolano tutto al cm. Questo è un pro perchè hai la certezza del prezzo, da lì non scappi, dall'altra parte però puoi avere amare sorprese perchè magari il tuo progetto cozza con le loro tecniche costruttive per cui potresti avere dei prezzi sballati e non molto veritieri. Valuta e approfondisci bene le loro risposte.

ciao!

AndyB72
Messaggi: 1933
Iscritto il: mar giu 23, 2009 9:56 am
Controllo antispam: diciotto
Località: prov. di Udine
Contatta:

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da AndyB72 » lun giu 13, 2011 4:11 pm

Considera una cosa: il primo preventivo che presentano i costruttori generalmente è poco indicativo.
Per capire la realtà del preventivo proposto è necessario scendere molto nella profondità dei dettagli.
Se hai già scelto tre fornitori con cui fare questo hai già fatto un primo importante passo.
A me c'è voluto 1 anno e una ventina di preventivi, ma io sono un caso particolare :D

Avatar utente
Noodles
Messaggi: 257
Iscritto il: lun apr 18, 2011 2:31 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da Noodles » lun giu 13, 2011 4:20 pm

Grazie per l'incoraggiamento.
Ho un pò paura per il gioco di falde che abbiamo sviluppato. Al più aggirerei il problema semplificando la copertura.
Altre certezze sono: non metteremo la vmc, per poter arrivare in classe A, non metteremo geotermico e impianto di condizionamento.
A proposito si parla di zona climatica E, 2824 gradi giorno ed irradianza 273.
L'orientamento della falda principale a sud e mi consentirà di puntare su fv e solare termico.
Qualche dubbio sul «riscaldamento». Da valutare la convenienza di mettere pannelli radianti connessi a caldaia a condensazione...

AndyB72
Messaggi: 1933
Iscritto il: mar giu 23, 2009 9:56 am
Controllo antispam: diciotto
Località: prov. di Udine
Contatta:

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da AndyB72 » lun giu 13, 2011 4:30 pm

Noodles ha scritto:Altre certezze sono: non metteremo la vmc, per poter arrivare in classe A, non metteremo geotermico e impianto di condizionamento.
La VMC non si mette solo per poter arrivare in classe A. Quale altro motivo ti ha spinto a scartarla ?
Concordo su geotermia e condizionamento, anche se la mancanza di massa ho paura si faccia sentire (per quanto mi riguarda è il mio timore principale, anche se lo sfasamento dell'involucro della mia futura casa sarà ottimale).

carletto
Messaggi: 1182
Iscritto il: lun feb 14, 2005 2:04 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Pordenone

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da carletto » mar giu 14, 2011 11:09 am

Noodles ha scritto:Grazie per l'incoraggiamento.
Ho un pò paura per il gioco di falde che abbiamo sviluppato. Al più aggirerei il problema semplificando la copertura.
Altre certezze sono: non metteremo la vmc, per poter arrivare in classe A, non metteremo geotermico e impianto di condizionamento.
.
Se il tuo scopo era arrivare alla classe A dell'agenzia Klimahaus allora ok, ma se ti riferisci alla normativa nazionale non è improbaible ugualmente una classe A.

Avatar utente
Noodles
Messaggi: 257
Iscritto il: lun apr 18, 2011 2:31 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da Noodles » mer giu 15, 2011 8:56 am

e' un motivo principalmente di budget, però nel frattempo mi sto documentando sul recupero 36%, visto che nel mio caso si tratta di snucleo familiare (ampliamento - ristrutturazione). Si parla di circa 17000 euro che mi potrebbero far ripensare.

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da Emc » mer giu 15, 2011 12:29 pm

Problema centrato! Un tetto troppo mosso complica la statica e fa aumentare i costi! Poi...perchè è mosso? Per necessità rispetto alla pianta? In questo caso il problema si ripercuote anche su questa: pianta troppo mossa i costi aumentano! Se invece è solo una questione estetica...allora a che serve? Meglio un tetto semplice, non si personalizza una casa muovendo tanto per muovere! LA VMC (Come dice Andy) è uno "strumento" che prima di tutto serve per migliorare le condizioni climatiche della casa...e poi, ma come effetto collaterale, può eventualmente far classificare la casa in classe A!

Avatar utente
Noodles
Messaggi: 257
Iscritto il: lun apr 18, 2011 2:31 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da Noodles » mer giu 15, 2011 2:59 pm

Non essendo un tecnico vado in confusione...

Appurato che usando la VMC con azione deumidificatoria estiva (pdc) avrei un sufficiente raffrescamento estivo vista la zona climatica, potrei iniziare a dubitare sulla coesistenza di:
- caldaia a condensazione
- impianto pannelli radianti a pavimento (+ scaldasalviette o stufetta elettrica x bagno)
- vmc con pdc

ho già modificato il tetto dimezzando il gioco di movimento (lasciando solo la parte che mi serve per rispettare la cubatura imposta), vedo come impatta sui preventivi, altrimenti dovrò rivedere il progetto più organicamente.

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da Emc » gio giu 16, 2011 6:41 am

Un po' di confusione eh?
La caldaia a condensazione è "obbligatoria" se opti per il riscaldamento a pavimento.
La VMC e la Pdc sono due sistemi non integrabili, sono due cose differenti autonome. La prima serve a cambiare l'aria filtrandola e, appunto, può regolare l'umidità. La seconda è un "sistema" per riscaldare e/o raffreddare l'edificicio. Va obbligatoriamente collegata ad un sistema a pavimento se opti per usare l'acqua come mezzo per "portare" l'energia riscaldante o raffreddante.
La pdc però può essere abbinata ad un sistema ad aria, ovvero non riscalda o raffredda acqua, ma aria che viene immessa nell'ambiente con convettori.
Questa spero comprensibile e molto semplice descrizione dovrebbe darti un'idea di come si tratti in realtà di fare scelte decisamente diverse una dall'altra in termini di impiantistica. Si tratta anche di valutare aspetti anche meramente economici, si parla di costi veramente diversi tra di loro.

Avatar utente
Noodles
Messaggi: 257
Iscritto il: lun apr 18, 2011 2:31 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da Noodles » ven giu 17, 2011 8:24 am

Avevo pensato ad una vmc con pdc integrata tipo una UR CF di Aermec e per questo inizio ad andare in crisi.
Mettere un sistema con caldaia a condensazione + una pompa di calore per caldo/freddo non ha senso di esistere.
Studierò meglio una soluzione tipo UR di aermec o equivalenti.
Intanto grazie, ogni intervento mi serve per riflettere...

Avatar utente
kebili
Messaggi: 170
Iscritto il: mer apr 22, 2009 11:45 am

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da kebili » gio giu 23, 2011 2:12 pm

Forse arrivo un po' tardi...ma non ti conviene farti fare i preventivi prima di depositare il progetto in comune?
Nel mio caso ..ho depositato il progetto e dopo ho chiesto il preventivo finale alla ditta che avevo scelto.
Morale: una tranvata pazzesca. Sarebbe stato sicuramento meglio sentire il tecnico Haus se aveva suggerimenti per abbassare i costi. Dopo l'approvazione le varianti costano!!

Avatar utente
Noodles
Messaggi: 257
Iscritto il: lun apr 18, 2011 2:31 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da Noodles » ven giu 24, 2011 10:05 am

In una situazione «normale» avrei fatto così anch'io, ma qui trattasi di snucleo familiare con ampliamento su terreno di completamento, quindi la necessità di avere una risposta da parte del comune (leggasi tecnico comunale poco affidabile) sulla fattibilità dell'intervento anche in merito a volumetrie e pertinenze. :cry:

Avatar utente
Noodles
Messaggi: 257
Iscritto il: lun apr 18, 2011 2:31 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Fasi preliminari per casa prefabbricata

Messaggio da Noodles » ven giu 24, 2011 3:23 pm

Lunedì avrò in mano tavole e dwg. :mrgreen:

Rispondi