fibra di cellulosa in intercapedine non vuota

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
polistir
Messaggi: 1
Iscritto il: ven gen 28, 2005 1:06 pm
Località: Latina

fibra di cellulosa in intercapedine non vuota

Messaggio da polistir » dom gen 30, 2005 6:13 pm

scusate il ritardo bis.. sarò più presente solo oggi ho avuto il piacere di conoscere questo forum. colgo l'occasione per riportare le mie esperienze e conoscenze.
Prima di tutto non demonizziamo la lana di vetro e di roccia perchè comunque sono stati per molti anni un riferimento importante per l'isolamento termico/acustico. Oggi con maggiori esigenze di confort nelle costruzioni, le tecniche costruttive ed i materiali consentono alti livelli di risposta, spaziando con vati prodotti. Per gli amici che hanno l'esigenza di dover eseguire correzioni di isolamento termico, la fibra di cellulosa "THERMOFLOC", di cui sono posatore, risponde dando validi risultati e piena soddisfazione.
L'insufflazione nell'intercapedine con presenza di altri materiali isolanti non ha controindicazioni in particolare per quanto riguarda la lana di vetro, non c'è nessun tipo di problema avendo sviluppato una specifica tecnica di posa. Saturando il volumedell'intercapedine abbiamo assolto ad alcune esigenze basilari in materia di isolamento. Vale a dire lo spessore isolante a disposizione e la sua continuità, vero problema della lana di vetro troppo spessa applicata in modo errato tanto da pregiudicarne le sue pur buone caratteristiche. Laddove invece ci fossero problemi di "ponti termici" non isolati correttamente ricorro normalmente ad una pasta di sughero che si applica a spruzzo (anche colorata).
saluti, Massimo

Rispondi