Calcolo approssimativo classe energetica

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
FaManY77
Messaggi: 362
Iscritto il: gio mar 18, 2010 5:54 pm
Controllo antispam: cinque

Calcolo approssimativo classe energetica

Messaggio da FaManY77 » mer set 01, 2010 4:14 pm

Salve, ho effettuato il seguente calcolo su un appartamento consegnato a fine 2004 per cercare di capire a SPANNE in che classe di efficenza sono.

Ho preso le bollette del gas dal 1 Gen 2005 fino al 12/2010 (approssimando la spesa che di solito esce nei mesi a venire), il totale diviso per anni, risultato circa 800 euro di gas IN MEDIA all'anno. Su un sito leggo che indicativamente il prezzo del gas è a 1,02 euro per litro, essendo casa mia 75mq viene fuori che l'abitazione consuma circa 10.45 litri di gas all'anno per metroquadrato.

Da quì leggo che:

Classe energetica A+: meno di 1,5 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica A: meno di 3 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica B: 3,1-5 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica C: 5,1-7 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica D: 7,1-9 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica E: 9,1-12 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica F: 12,1-16 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica G: più di 16 litri gasolio/mq annuo

Si potrebbe quindi dire che la mia attuale abitazione MOLTO A SPANNE, sia in classe E ??? Quasi D addirittura...

Paolo Boni
Messaggi: 3585
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Carpenedolo (BS)
Contatta:

Re: Calcolo approssimativo classe energetica

Messaggio da Paolo Boni » mer set 01, 2010 9:59 pm

FaManY77 ha scritto:
Si potrebbe quindi dire che la mia attuale abitazione MOLTO A SPANNE, sia in classe E ??? Quasi D addirittura...
Calma l'euforia... così a spanne mi pare più vicino alla F che alla D :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Comunque non vorrei smontare i tuoi entusiasmi.
Ciao Paolo

Avatar utente
franco mori
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Calcolo approssimativo classe energetica

Messaggio da franco mori » gio set 02, 2010 5:18 am

bisogna anche dire che si tratta di appartamento in condominio, che sfrutta il calore degli altri appartamenti. diverso e' parlare di una villa isolata

Paolo Boni
Messaggi: 3585
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Carpenedolo (BS)
Contatta:

Re: Calcolo approssimativo classe energetica

Messaggio da Paolo Boni » gio set 02, 2010 7:54 am

franco mori ha scritto:bisogna anche dire che si tratta di appartamento in condominio, che sfrutta il calore degli altri appartamenti. diverso e' parlare di una villa isolata
Azzz continuiamo a smontare la sua grande euforia...
Che bastardi che siamoooo :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

FaManY77
Messaggi: 362
Iscritto il: gio mar 18, 2010 5:54 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Calcolo approssimativo classe energetica

Messaggio da FaManY77 » gio set 02, 2010 10:49 am

Ahahahah ragazzi ma no che entusiasmo, dai conti si la classe sembra F infatti ho detto QUASI D :-P

Per lo sfruttamente del calore altrui la cosa è vera anche se in parte. Tre lati di casa danno sull'esterno, solo un lato è in comune con il vicino, più il soffitto, mentre per il solaio stando al primo piano, sotto ho i box quindi niente calore. Anche fosse una F piena, sono abbastanza stupito perchè case fatte da cooperative ma la immaginavo più una G piena :-)

Avatar utente
franco mori
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Calcolo approssimativo classe energetica

Messaggio da franco mori » ven set 03, 2010 7:53 am

FaManY77 ha scritto:Ahahahah ragazzi ma no che entusiasmo, dai conti si la classe sembra F infatti ho detto QUASI D :-P

Per lo sfruttamente del calore altrui la cosa è vera anche se in parte. Tre lati di casa danno sull'esterno, solo un lato è in comune con il vicino, più il soffitto, mentre per il solaio stando al primo piano, sotto ho i box quindi niente calore. Anche fosse una F piena, sono abbastanza stupito perchè case fatte da cooperative ma la immaginavo più una G piena :-)
sottovaluti l' effetto condominio che e' importante

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2442
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciannove
Località: Milano
Contatta:

Re: Calcolo approssimativo classe energetica

Messaggio da tmx64 » ven set 03, 2010 9:11 am

FaManY77 ha scritto: ......Si potrebbe quindi dire che la mia attuale abitazione MOLTO A SPANNE, sia in classe E ??? ......
Non vorrei dire una cavolata, ma la classe energetica (quella che viene indicata sul certificato) non si riferisce all'edificio posizionato in una località standard? Magari il tuo edificio (per assurdo) è a 2.000 metri di quota e di conseguenza potrebbe essere un classe A (esagero).

...ripeto: ho detto una cavolata? Non sono un esperto di certificazioni energetiche....

tmx64

FaManY77
Messaggi: 362
Iscritto il: gio mar 18, 2010 5:54 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Calcolo approssimativo classe energetica

Messaggio da FaManY77 » ven set 03, 2010 9:15 am

Sinceramente non so se la classe dipende anche da dove sei, comunque io abito a Roma quindi ne 2000 metri ne -20 l'inverno :mrgreen:

Avatar utente
franco mori
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Calcolo approssimativo classe energetica

Messaggio da franco mori » ven set 03, 2010 9:19 am

FaManY77 ha scritto:Sinceramente non so se la classe dipende anche da dove sei, comunque io abito a Roma quindi ne 2000 metri ne -20 l'inverno :mrgreen:
beh allora la tua casa consuma uno sproposito.....se avessi due mesi di neve come nella pianura padana saresti classe Z!!!! :mrgreen: :wink:

Avatar utente
tmx64
Messaggi: 2442
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Controllo antispam: diciannove
Località: Milano
Contatta:

Re: Calcolo approssimativo classe energetica

Messaggio da tmx64 » ven set 03, 2010 9:35 am

...da quello che ne so io, per fare in modo che tutte le case siano confrontabili, si ipotizza che vengano edificate in una località prestabilita (per es. CasaClima credo che consideri Bolzano). Solo in questo modo posso confrontare le loro prestazioni. Sul certificato / foglio di calcolo compare in bella evidenza la classe energetica ma il vero consumo stimato è indicato in un altra parte della documentazione.
Esempio: Ho una casa a Livigno e una casa a Pavia. A parità di costruzioni, isolamenti, impiantistica, ...avranno sicuramente dei consumi molto diversi. Quella di Livigno consumerà molto di più in riscaldamento. Per poterle confrontare in maniera corretta (fare uno "scontro ad armi pari!") le considero edificate tutte nella stessa località prescelta.

L'effetivo consumo potrà essere diverso dalla classe energetica indicata nel certificato. Come è sempre bene ricordarsi, l'effetivo consumo finale della mia casa dipenderà soprattuto anche da come la utilizzo. Posso avere una bella Classe A, certificata ed eseguita in maniera corretta, e poi scoprire che consuma come una classe B o C perchè la utilizzo in maniera scorretta (tengo spesso le finestre aperte in inverno,...etc etc).

Ripeto ancora: non sono un esperto di certificazioni e posso aver detto una corbelleria! :wink:

ciao
tmx64

FaManY77
Messaggi: 362
Iscritto il: gio mar 18, 2010 5:54 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Calcolo approssimativo classe energetica

Messaggio da FaManY77 » ven set 03, 2010 9:41 am

Si ovvio il ragionamento fila, se dove sto io fa tutto l'inverno -20... non sarà come se stai a Roma e spesso il massimo freddo che fa è 5°. L'utilizzo anche va valutato.. ad esempio non ricordo dove ho letto, probabile in questo forum, che la dissipazione del calore da parte dei serramenti, cala del 50% se si tengono le serrande completamente abbassate d'inverno (ovviamente quando va via il sole). Personalmente non l'ho mai fatto perchè odio quando c'è poca luce in casa, ma quando tramonta il sole non mi metto a chiudere tutte le serrande, questo inverno proverò...

Avatar utente
marmobox
Messaggi: 17
Iscritto il: mer giu 04, 2008 3:55 pm
Controllo antispam: cinque
Località: nel trevigiano

Re: Calcolo approssimativo classe energetica

Messaggio da marmobox » gio set 16, 2010 5:25 pm

tmx64 ha scritto:
FaManY77 ha scritto: ......Si potrebbe quindi dire che la mia attuale abitazione MOLTO A SPANNE, sia in classe E ??? ......
Non vorrei dire una cavolata, ma la classe energetica (quella che viene indicata sul certificato) non si riferisce all'edificio posizionato in una località standard? Magari il tuo edificio (per assurdo) è a 2.000 metri di quota e di conseguenza potrebbe essere un classe A (esagero).

...ripeto: ho detto una cavolata? Non sono un esperto di certificazioni energetiche....

tmx64

ciao tmx64 e compagnia,
scusate se mi intrometto, ma la risposta è no, non stai dicendo una cavolata.
La classe energetica di un'abitazione è funzione, oltre che della tipologia costruttiva di tutte le sue parti (spessori, coefficienti di trasmittanza termica) e delle condizioni al contorno (centro città, periferia, adiacenza ad altri edifici riscaldati...), anche della posizione geografica dell'abitazione, che viene misurata con i cosiddetti gradi giorno GG. Questi GG in pratica ti danno un valore numerico sul fabbisogno termico del posto dove abiti, più alto il valore e maggiore sarà il tuo fabbisogno.
Se hai tempo, vai al sito http://www.enea.it e scaricati il programma gratuito Docet, che ti permette di redigere abbastanza facilmente il certificato energetico della tua abitazione a partire da dati oggettivi.

saluti

Rispondi