Tettoia

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

FaManY77
Messaggi: 362
Iscritto il: gio mar 18, 2010 5:54 pm
Controllo antispam: cinque

Tettoia

Messaggio da FaManY77 » mer mag 12, 2010 2:06 pm

Buonasera,
c'è un punto cardinale specifico dove è meglio posizionare una tettoia? Dove magari poterci mangiare riparati.. è auspicabile metterla sul lato NORD? Così che tutte le finestre a sud e ovest, prendano la luce adeguata??

Saluti

Montata
Messaggi: 663
Iscritto il: mer giu 25, 2008 2:36 pm
Località: Milano

Re: Tettoia

Messaggio da Montata » gio mag 13, 2010 9:07 am

FaManY77 ha scritto:Buonasera,
c'è un punto cardinale specifico dove è meglio posizionare una tettoia? Dove magari poterci mangiare riparati.. è auspicabile metterla sul lato NORD? Così che tutte le finestre a sud e ovest, prendano la luce adeguata??

Saluti
bella domanda :wink: !

Tettoia per poter mangiare all'aperto?
Mezzogiorno o sera?
Per riparare dal sole o anche dalla pioggia?

Quale che sia la risposta in astratto, sarà più importante verificare il microclima reale.

Nella assolata (?!?)-umida-zanzarosa pianura lombarda, ho sempre pensato di mettere il tavolo all'aperto a nord-est, senza tettoia, tanto se piove in estate significa temporale ergo bisogna stare in casa! Questa la mia preferenza, che non esclude uno spostamento in pieno sud sul finire dell'inverno. A ovest nel mio caso non ho spazio...
ciao
M

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Tettoia

Messaggio da Emc » gio mag 13, 2010 12:42 pm

Una tettoia deve essere ben progettata ovviamente e dimensionata in ragione dell'utilizzo che ne fai! Se la metti esposta a sud probabilmente di deve servire per ombreggiare d'estate la parete e le finestre che si "arroventerebbero". E' ovvio che quindi le sue proporzioni e dimensioni saranno funzionali a questo utilizzo...probabilmente anche compatibile con il fatto di utilizzarla per...altri usi! Se la posizioni a nord assume un significato diverso e potrà quindi essere dimensionata adeguatamente...magari senza limitare troppo l'accesso della luce!
Un saluto

FaManY77
Messaggi: 362
Iscritto il: gio mar 18, 2010 5:54 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tettoia

Messaggio da FaManY77 » mer mag 19, 2010 11:39 am

La tettoia che intendo io è per utilizzarla, sia in estate che in inverno. Cioè andrà sicuramente progettato in maniera adeguata la sporgenza del tetto per far si che d'estate le finestre non siano a contatto diretto con i raggi solari, ma la tettoia che intendo io è una tettoia dove metterci un tavolo da 6 posti con relative sedie, dove l'inverno ci vado a fumare anche se piove, l'estate ci faccio colazione, ci pranzo e ci ceno.
Quindi diciamo che non è molta importanza PER ME dove sia posizionata, l'importante è che essendo una tettoia di una decina di metri quadrati, non stia in un punto dove ostacola troppo la luce del sole. Per questo mi domandavo se magari una tettoia/veranda così grande sia meglio collocarla a Nord dove di sole ce n'è già comunque poco.

Montata
Messaggi: 663
Iscritto il: mer giu 25, 2008 2:36 pm
Località: Milano

Re: Tettoia

Messaggio da Montata » mer mag 19, 2010 2:13 pm

Essendo così grande potresti ipotizzarla sia ad est che ad ovest, dove dove i raggi solari sono inclinati.
A nord quando secondo me rimane troppo fredda d'inverno, però tu sei a Roma.. magari va bene lo stesso.

archlegno
Messaggi: 163
Iscritto il: gio lug 30, 2009 6:27 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tettoia

Messaggio da archlegno » mer mag 19, 2010 3:45 pm

Ciao, a nord è molto sconsigliabile fare tettoie, sia per la tettoia in sé, che rimane tendenzialmente buia, sia soprattutto per le aperture della casa che si affacciano al di sotto di essa (e dunque per le relative stanze), che risulteranno inesorabilmente buissime.
Gli altri tre lati vanno meglio, con un netta preferenza per il lato sud, anche perché in questo caso la tettoia assume anche la funzione di efficace brise-soleil nelle ore centrali della giornata, che sono le più calde e quelle con l'angolo di incidenza del sole maggiore.
Dipende anche dai momenti della giornata in cui pensi di utilizzarla in modo prioritario. Se ad esempio pensi che soprattutto la userai per cenare all'aperto allora farla sul lato est non è molto consigliabile, perché all'ora di cena, in pieno tramonto, quella parte sarà in ombra.
Comunque è molto raro che una decisione del genere sia influenzata solo dall'orientamento, in genere ci sono anche altre variabili da considerare (il tipo di affaccio, la posizione dei percorsi di ingresso e uscita dall'edificio, gli ambienti che si trovano internamente in corrispondenza dei diversi lati ecc. Ti conviene fare una valutazione complessiva di tutte queste cose.
Ciao

FaManY77
Messaggi: 362
Iscritto il: gio mar 18, 2010 5:54 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tettoia

Messaggio da FaManY77 » mer mag 19, 2010 4:08 pm

Allora escludendo a priori il lato NORD, sicuramente c'è da valutare le considerazioni che hai fatto, ma il mio dubbio è, se la tettoia è una decina di mq, non c'è pericolo che sporgendo troppo limita di molto la luce proprio negli ambienti in cui ce ne dovrebbe essere molta, proprio perchè esposti a sud?

archlegno
Messaggi: 163
Iscritto il: gio lug 30, 2009 6:27 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tettoia

Messaggio da archlegno » mer mag 19, 2010 5:16 pm

FaManY77 ha scritto:Allora escludendo a priori il lato NORD, sicuramente c'è da valutare le considerazioni che hai fatto, ma il mio dubbio è, se la tettoia è una decina di mq, non c'è pericolo che sporgendo troppo limita di molto la luce proprio negli ambienti in cui ce ne dovrebbe essere molta, proprio perchè esposti a sud?
A dire il vero la superficie (10mq) di per sé non dice nulla. Se ad esempio - per assurdo - la tua tettoia fosse lunga 10m e profonda 1 sarebbe poco più di un normale sporto del tetto.
Ovviamente le proporzioni saranno differenti, ma comunque - se vuoi valutare la reale incidenza della tua tettoia sulla luminosità e sul benessere interni - ti conviene considerare la facciata in sezione verticale. hai sostanzialmente due parametri su cui giocare: la profondità della tettoia e l'altezza a cui essa viene collocata. La combinazione ottimale è quella per cui la retta con inclinata equivalente a quella del solstizio d'estate passante dal punto estremo della tettoia cade al piede dell'apertura senza toccarla. In questo modo i raggi violenti del sole estivo saranno tenuti fuori dalle aperture e in casa ti arriverà d'estate luce riflessa dalla pavimentazione esterna; d'inverno invece i raggi dolci del sole invernale, molto più bassi sull'orizzonte, potranno penetrare all'interno, illuminare e contribuire al riscaldamento.
Esistono poi metodi più raffinati di calcolo, basati sul fattore medio di luce diurna, la riflessione dei materiali ecc. Ma nel tuo caso direi proprio che sono superflui...
Ciao

FaManY77
Messaggi: 362
Iscritto il: gio mar 18, 2010 5:54 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tettoia

Messaggio da FaManY77 » gio mag 20, 2010 9:34 am

Ok ma non ci sono delle lunghezze già prefissate? Da cosa dipende dalla zona climatica? Oppure se stiamo a nord centro o sud italia? Cioè ci dovrebbe essere una lunghezza fissa, tipo sono a Roma e lo sporto di tetto non deve essere, che ne so, inferiore ad 1 metro. Che poi in questo modo oltre ad i raggi solari, si evita pure che l'acqua vada a colpire le pareti, o cmq diventa molto più difficile.

Avatar utente
specialdue
Messaggi: 620
Iscritto il: mer set 30, 2009 1:41 pm
Controllo antispam: cinque
Località: EMILIA R.

Re: Tettoia

Messaggio da specialdue » gio mag 20, 2010 12:19 pm

non ci sono sporgenze prefissate

FaManY77
Messaggi: 362
Iscritto il: gio mar 18, 2010 5:54 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tettoia

Messaggio da FaManY77 » gio mag 20, 2010 12:30 pm

Be però a naso mi viene da pensare che dovrebbero esserci. Nello stesso punto geografico e nelle stesse stagioni le inclinazioni dovrebbero essere sempre le stesse, non credo che cambino di anno in anno ... o sbaglio?

Avatar utente
specialdue
Messaggi: 620
Iscritto il: mer set 30, 2009 1:41 pm
Controllo antispam: cinque
Località: EMILIA R.

Re: Tettoia

Messaggio da specialdue » gio mag 20, 2010 12:42 pm

io ti ho detto che di prefissate non ci sono(per ipotesi puoi sbordare solo 20 cm o 0 cm per tetto piano) ,dopo sta al tecnico con le palle quadre a seconda della zona climatica dell' esposizione solare della costruzione e del tipo di costruzione progettare i particolari costruttivi per ovviare alle problematiche che tu giustamente fai rilevare

archlegno
Messaggi: 163
Iscritto il: gio lug 30, 2009 6:27 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tettoia

Messaggio da archlegno » gio mag 20, 2010 3:11 pm

FaManY77 ha scritto:Be però a naso mi viene da pensare che dovrebbero esserci. Nello stesso punto geografico e nelle stesse stagioni le inclinazioni dovrebbero essere sempre le stesse, non credo che cambino di anno in anno ... o sbaglio?
Provo a spiegarti meglio. Non è che non ci siano dati per prevedere come si comporta la tettoia, semplicemente si tratta di un problema con tre variabili.
La prima è l'inclinazione del sole ai solstizi d'estate e inverno; ad es. al 45° parallelo, come in Piemonte, qui dove sono io, il sole è inclinato di 68° al 21 giugno (solst. estivo) e di 22° al 21 dicembre (invernale).
La seconda è lo sporto della tua tettoia (quanto cioè sporge, in pianta, dal muro su cui sono i serramenti).
La terza è l'altezza a cui viene posiziata la tettoia.

Diciamo che la prima variabile è un termine noto, data la posizione geografica.
Il punto "ottimale", che media tra schermo estivo e passaggio invernale (anche se è un'astrazione...) lo si ottiene - dal disegno in sezione verticale della facciata - facendo partire dall'estremo superiore del serramento (piattabanda) una retta parallela all'inclinazione invernale del sole e dall'estremo inferiore (soglia o davanzale) una retta parallela all'inclinazione estiva. Laddove le due si incrociano si ha il punto di massima sporgenza della tettoia (gronda), per il quale i raggi estivi stanno fuori e i raggi invernali entrano (ovviamente la condizione geometrica di cui ho parlato si verificherà soltanto in quei due giorni, negli altri ci saranno condizioni intermedie, per questo ho detto che si tratta di un'astrazione).

Detto questo puoi anche decidere che tra i due problemi (schermare l'irraggiamento estivo e favorire quello invernale) solo uno dei due per te è importante. In questo caso, se l'obiettivo è dare la priorità alla schermatura estiva potrai variare contemporamente profondità e spessore della tettoia, facendo 'sì che la gronda si muova sulla retta dell'inclinata estiva passante dalla soglia. Se viceversa la priorità è l'altra farai muovere la gronda sulla retta dell'inclinata invernale, passante dalla piattabanda.

Questa è proprio una di quelle cose che con un disegno sono immediate, ma a raccontarle sembra di parlare di fisica quantistica...
Ciao
M.

FaManY77
Messaggi: 362
Iscritto il: gio mar 18, 2010 5:54 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tettoia

Messaggio da FaManY77 » gio mag 20, 2010 4:38 pm

OK bene è chiaro, diciamo che però io faccio distinzione tra una tettoia da usare (e quindi grande quanto mi serve) e uno sporto di tetto. Sicuramente il calcolo che hai fatto tu va bene per lo sporto di tetto perchè ho visto con autocad che per far arrivare l'ombra ai soli piedi della casa con un angolo di 60° serve uno sporto di tetto di 1,14 mt.

Ora però quello è il picco quasi massimo, quindi vuol dire che dal 21 Giugno al 21 Dicembre giorno per giorno il sole calerà, andando poi fino a 21°. Si potrebbe calcolare una media (anche se poi effettivamente non sarà così lineare) facendo :

65-21= 44° / 180 gg = 0,244444° di abbassamento al giorno per arrivare almeno fino a fine agosto dovrei moltiplicare questi gradi * 70 gg circa e viene 17° circa da togliere ai 65-17= 48°, quindi il tetto dovrebbe essere piu lungo di 1,84mt per sporgere dal muro di 1,57 mt... (su un tetto di 30°) sarà un calcolo approssimativamente esatto? :roll:

FaManY77
Messaggi: 362
Iscritto il: gio mar 18, 2010 5:54 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tettoia

Messaggio da FaManY77 » gio mag 20, 2010 4:41 pm

Però ora che ho controllato così facendo il tetto davanti alle finestre sarebbe alto da terra 1,78 mt... pochissimo, cioè se esci da una porta finestre ci sbatti la testa... c'è qualcosa che non va :)

Rispondi