prefabbricate in acciaio

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

hummmmer
Messaggi: 74
Iscritto il: mar mag 11, 2010 11:13 pm
Controllo antispam: cinque

prefabbricate in acciaio

Messaggio da hummmmer » mar mag 11, 2010 11:27 pm

salve a tutti,
devo costruire la mia casa, volendo una classe A, con il mio architetto stiamo scartando la muratura tradizionale per costi troppo alti ca 1500 mtq finita chiavi in mano.
quindi stiamo valutando prefabbricati in legno ma i costi non sono di molto inferiori.
ma sopratutto mi a molto incuriosito questa novita (per il sottoscritto almeno...) del prefabbricato in acciaio scatolato leggero, con costi che si aggirano sui 700/800 mtq, finita.

le caratteristiche e i materiali d'isolamento sono del tutto simili alle prefabbricate in legno, solamente che il telaio e di acciaio leggero.

dobbiamo andare a visitare questa azienda nel veneziano (non so se posso fare il nome... ?!) la prossima settimana.

che mi dite a proposito di questa tecnica costruttiva ?
si puo ancora chiamare bioedilizia ?

questa azienda sta costruendo molte strutture pubbliche, squole, asili, ipermercati, ecc,

grazie

uauauiuoua
Messaggi: 92
Iscritto il: gio feb 18, 2010 7:35 pm
Controllo antispam: cinque

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da uauauiuoua » mer mag 12, 2010 9:26 am

Se intendo bene, per banalizzare, una sorta di scatola di acciaio? E come riuscirebbe ad evacuare il vapore acqueo che si produce all'interno, con un sistema a ventilazione meccanica forzata? Oppure (aiuto) non è previsto nemmeno questo?

saluti
Enrico

uauauiuoua
Messaggi: 92
Iscritto il: gio feb 18, 2010 7:35 pm
Controllo antispam: cinque

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da uauauiuoua » mer mag 12, 2010 9:30 am

Forse ho inteso male io, intendevi dire che la struttura portante di questa casa è in scatolato leggero, posizionato laddove un casa in legno a telaio prevede la collocazione dei montanti, è così?

enrico

Paolo Boni
Messaggi: 3585
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Carpenedolo (BS)
Contatta:

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da Paolo Boni » mer mag 12, 2010 12:52 pm

uauauiuoua ha scritto:Forse ho inteso male io, intendevi dire che la struttura portante di questa casa è in scatolato leggero, posizionato laddove un casa in legno a telaio prevede la collocazione dei montanti, è così?

enrico
Acciaio o traliccio ho i miei dubbi che i costi siano così bassi...
Comprendi bene quanto ti danno perchè mu suona abbastanza strano...
Inoltre chiediti a che ti serve esattamente averla in classe A...
e poi valuta quanto risparmieresti a farla in classe B e in quanto tempo rientrerebbe la maggior spesa...
Azz possibile che debba sempre essere io (architetto) a dover dire ste robe e non ci arrivi il tuo stesso architetto???
Incredibile...
Paolo

uauauiuoua
Messaggi: 92
Iscritto il: gio feb 18, 2010 7:35 pm
Controllo antispam: cinque

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da uauauiuoua » mer mag 12, 2010 2:29 pm

Paolo Boni ha scritto: Azz possibile che debba sempre essere io (architetto) a dover dire ste robe e non ci arrivi il tuo stesso architetto???
Incredibile...
Paolo
Perdipiù contro l'interesse di categoria, visto che gli architetti si pagano generalmente in percentuale. Ergo: maggiori i costi complessivi maggiori le parcelle! :)

slint
Messaggi: 10
Iscritto il: sab apr 24, 2010 5:05 pm
Controllo antispam: cinque

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da slint » mer mag 12, 2010 10:01 pm

7-800 finita??? :?:

nome? se non puoi qua' vai di mp.

e attendiamo il responso del sopralluogo :)

FaManY77
Messaggi: 362
Iscritto il: gio mar 18, 2010 5:54 pm
Controllo antispam: cinque

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da FaManY77 » gio mag 13, 2010 1:30 am

Paolo Boni ha scritto: Inoltre chiediti a che ti serve esattamente averla in classe A...
e poi valuta quanto risparmieresti a farla in classe B e in quanto tempo rientrerebbe la maggior spesa...
Ma GENERALMENTE A SPANNE quant'è la differenza al mq (se vogliamo dare un unità di misura) tra una classe A con una classe B? Di certo se la differenza è troppa e il margine di risparmio è poco... nemmeno in 30 anni te la paghi quella differenza.
C'è anche da dire però che in caso di rivendità, una casa in classe A dovrebbe costare di più (a parità di tante cose) di una in classe B, o sbaglio??

Saluti

Paolo Boni
Messaggi: 3585
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Carpenedolo (BS)
Contatta:

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da Paolo Boni » gio mag 13, 2010 7:52 am

FaManY77 ha scritto:
Paolo Boni ha scritto: Inoltre chiediti a che ti serve esattamente averla in classe A...
e poi valuta quanto risparmieresti a farla in classe B e in quanto tempo rientrerebbe la maggior spesa...
Ma GENERALMENTE A SPANNE quant'è la differenza al mq (se vogliamo dare un unità di misura) tra una classe A con una classe B? Di certo se la differenza è troppa e il margine di risparmio è poco... nemmeno in 30 anni te la paghi quella differenza.
C'è anche da dire però che in caso di rivendità, una casa in classe A dovrebbe costare di più (a parità di tante cose) di una in classe B, o sbaglio??

Saluti
Non esiste un confronto a Spanne... Troppe variabili, prime fra tutte il progetto...
Se un progetto è ben studiato servono meno soldi se invece (come spesso accade) è il solito progetto di villetta come si sono (purtroppo) sempre fatte allora il margine è alto.
Da li poi è anche questione di differenti tipologie impiantistiche dedicate che fanno variare i costi.
Ciao paolo

hummmmer
Messaggi: 74
Iscritto il: mar mag 11, 2010 11:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da hummmmer » gio mag 13, 2010 11:34 am

questo e lo "scheletro" in acciaio leggero stampato, in fase di costruzione.
Immagine

in fase di isolamento
Immagine

finita
Immagine


nessuno mai le a viste o acquistate ?

Montata
Messaggi: 663
Iscritto il: mer giu 25, 2008 2:36 pm
Località: Milano

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da Montata » gio mag 13, 2010 11:47 am

hummmmer ha scritto:questo e lo "scheletro" in acciaio leggero stampato, in fase di costruzione.
Immagine

in fase di isolamento
Immagine

finita
Immagine


nessuno mai le a viste o acquistate ?
no, e nenche lo farei :wink:
Sarà anche riciclabile e recuprabile a fine vita, ma mi sembra che tutto questo acciaio impatti notevolmente..

hummmmer
Messaggi: 74
Iscritto il: mar mag 11, 2010 11:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da hummmmer » gio mag 13, 2010 12:01 pm

impatti su cosa ?

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da Emc » gio mag 13, 2010 12:55 pm

Domanda: perchè sostituire il legno con l'acciaio? Solo perchè costa meno? perchè altri vantaggi non ne vedo! E poi ho dei dubbi che costi meno del legno, senza contare che l'impatto in termini di costi per l'ambiente non è nemmeno confrontabile! Consideriamo anche che sarei curioso di capire come risolvono certe questioni sui tagli termici e sull'insonorizzazione. Infine...700/800 €/MQ finita non ci credo neanche se me la regalano!
Un saluto

Avatar utente
marmobox
Messaggi: 17
Iscritto il: mer giu 04, 2008 3:55 pm
Controllo antispam: cinque
Località: nel trevigiano

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da marmobox » gio mag 13, 2010 1:30 pm

Forse un altro vantaggio potrebbe essere la leggerezza del traliccio di acciaio rispetto ad uno ligneo; minor peso, platea più sottile... quindi minori costi.
Però, anche se l'acciaio è riciclabile al 100%, non mi riesce proprio di considerarlo "bio": immagino infatti che il bilancio energetico di CO2+energia per la lavorazione sia decisamente a sfavore dell'acciaio rispetto al legno... sbaglio?

Ciao

uauauiuoua
Messaggi: 92
Iscritto il: gio feb 18, 2010 7:35 pm
Controllo antispam: cinque

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da uauauiuoua » ven mag 14, 2010 10:49 am

FaManY77 ha scritto: Ma GENERALMENTE A SPANNE quant'è la differenza al mq (se vogliamo dare un unità di misura) tra una classe A con una classe B? Di certo se la differenza è troppa e il margine di risparmio è poco... nemmeno in 30 anni te la paghi quella differenza.
C'è anche da dire però che in caso di rivendità, una casa in classe A dovrebbe costare di più (a parità di tante cose) di una in classe B, o sbaglio??
Saluti
Al di la del fatto che "a spanne" si compra solo la salsiccia con i semi di finocchio, come ti è stato più o meno già risposto, bisognerebbe intendersi sui termini. Attualmente si fa gran uso e abuso (soprattutto dai costruttori di case) di classificazioni più o meno inventate, per cui delle emerite ciofeche diventano costruzioni passive in classe A. Sarebbe opportuno quindi che ci si richiamasse sempre allo standard di riferimento. A mio modo di vedere quello per molti versi più autorevole, perché probabilmente più datato, è quello dell'agenzia CasaClima. Questa è una delle certificazioni più stringenti sul mercato, ad esempio prevede l'assegnazione della categoria A ad edifici con indice termico da <30kWh/m2 l'anno, mentre il livello superiore (CasaClima Oro), può essere ottenuto soprattutto (ma non solo) solo dotando la casa con un impianto di VMC, che permette di raggiungere valori di <15kWh/m2 l'anno (con buona pace di coloro i quali sarebbero disposti a dare il testicolo sinistro pur di affermare che la VMC non dia luogo a minori consumi energetici). Da un certo punto di vista non hai torto quando parli di progressiva perdita di proporzionalità sui vantaggi rispetto ai costi, una curva che rimane costante fino ad un certo punto per poi dissociarsi dall'altro parametro e andare per i fatti propri. Ma se ti guardi in giro ti vedi riproporre la stessa logica commerciale applicata a qualsiasi oggetto venduto nel mondo: la stessa proporzionalità tra costi e benefici che trovi in una Yaris pensi di trovarla in una Aston Martin?

saluti
Enrico

uauauiuoua
Messaggi: 92
Iscritto il: gio feb 18, 2010 7:35 pm
Controllo antispam: cinque

Re: prefabbricate in acciaio

Messaggio da uauauiuoua » ven mag 14, 2010 10:59 am

Emc ha scritto:Domanda: perchè sostituire il legno con l'acciaio?
Perché magari il tuo "core-business" con l'acciaio non tira più e allora cerchi qualche altro sbocco commerciale! E quindi cominci ad impazzire nel cercare un trattamento superficiale (cataforesi? nikelatura?) che protegga l'esiguo spessore della lamiera dalla corrosione passante che potrebbe innescarsi mantenendo la parte in ambiente umido. E come si sa il punto di rugiada di una struttura a traliccio si viene a trovare proprio all'interno della parete a ridosso dei montanti scatolati!
Ho visto la corrosione passante sforacchiare strutture tubolari in acciaio (di qualità anche se nell'ordine del millimetro, come si presume siano i cosiddetti "scatolati leggeri") non ben protette nell'arco di un solo anno! Cosa diversa se tutta la struttura fosse, ma ne dubito fortemente, in acciaio inox.

saluti
Enrico

Rispondi