murature portanti bio

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
liuda
Messaggi: 19
Iscritto il: mar gen 11, 2005 3:38 pm

murature portanti bio

Messaggio da liuda » gio gen 13, 2005 3:03 pm

Sto valutando alcuni sistemi di muratura portante in zona sismica, in particolare: Blocchi in cls alleggerito o porizzato (tipo GASBETON), Blocchi in argilla espansa (tipo LECABLOCCHI), Blocchi in laterizio porizzato o alleggerito. I costi sono molto alti, c'è qualcuno esperto in materia che sa darmi qualche buon consiglio? Mi sono persa!

tiziano
Messaggi: 16
Iscritto il: ven gen 14, 2005 1:19 pm

Messaggio da tiziano » ven gen 14, 2005 1:30 pm

Io ho scelto un blocco in leca con impasto 800 kg/mq con dimensione 40.20.50. La casa dovrebbe iniziare a momenti. I blocchi in cls non creano alcun volano termico anche se sono ottimi isolanti.
Tutte e due non trascinano acqua, ottima permeabilità al vapore, buone caratteristiche di isolamento superiori al cotto e ai vari porizzati. Secondo mie valutazioni. I costi: non è vero che sono molto più costosi, fatti fare dei perentivi, secondo me sono in linea (almeno il lecablocco) con il resto dei materiali.
Ciao

liuda
Messaggi: 19
Iscritto il: mar gen 11, 2005 3:38 pm

Messaggio da liuda » ven gen 14, 2005 2:26 pm

grazie x la risposta, vorrei chiederti se hai usato il lecablocco in zona sismica o no e quindi se hai dovuto usare il sistema MBZ oppure il sistema tradizionale senza armatura

tiziano
Messaggi: 16
Iscritto il: ven gen 14, 2005 1:19 pm

Messaggio da tiziano » sab gen 15, 2005 9:37 am

La data inizio lavori è stata data a settembre 2004. Prima dell'entrata in vigore della nuova legge sismica.
La zona ora è soggetta a progettazione sismica.Abito in provincia di Treviso.
Ci sono comunque dei pilastri in corrispondenza del colmo.
Per i muri verrà usato il sistema tradizionale.
Se hai altre domande......ciao

liuda
Messaggi: 19
Iscritto il: mar gen 11, 2005 3:38 pm

Messaggio da liuda » lun gen 17, 2005 10:36 am

Scusa ma tu hai usato coibentazione esterna oltre i LECA? Una muratura esterna di 40 cm di spessore è già abbastanza 'invadente' se poi dobbiamo considerare anche lo spessore della coibentazione e dell'intonaco...

tiziano
Messaggi: 16
Iscritto il: ven gen 14, 2005 1:19 pm

Messaggio da tiziano » mar gen 18, 2005 9:44 am

liuda ha scritto:Scusa ma tu hai usato coibentazione esterna oltre i LECA? Una muratura esterna di 40 cm di spessore è già abbastanza 'invadente' se poi dobbiamo considerare anche lo spessore della coibentazione e dell'intonaco...
Nessuna coimbentazione prevista, il muro è omogeneo, 40 cm più l'intonaco. I valori di isolamento termico e acustico che si ottengono sono sufficienti secondo quanto ho capito io. Per le caratteristiche dei materiali non farti abbagliare dai cataloghi. Sono di parte ovviamente.
Il LECA offre un buon compromesso tra isolamento, traspirabilità, volano termico, forte riduzione dell'umidità di risalita.
Come tutti i materiali è un compromesso. Non esiste il materiale perfetto

tiziano
Messaggi: 16
Iscritto il: ven gen 14, 2005 1:19 pm

Messaggio da tiziano » mar gen 18, 2005 9:47 am

Dimenticavo: di che zona d'Italia sei?

liuda
Messaggi: 19
Iscritto il: mar gen 11, 2005 3:38 pm

Messaggio da liuda » mar gen 18, 2005 11:25 am

sono di firenze. La casa di cui parlo è nel parco delle foreste casentinesi, per questo mi piacerebbe muovermi nel modo + 'ecocompatibile' possibile, i modi ci sono ma il problema è far digerire al committente il concetto che i costi un pò più alti di oggi possono essere riassorbiti in pochi anni

tiziano
Messaggi: 16
Iscritto il: ven gen 14, 2005 1:19 pm

Messaggio da tiziano » mar gen 18, 2005 12:07 pm

La differenza di costo, nell'economia generale di una casa, tra un muro tradizionale e altri è del tutto trascurabile. Riassorbi la differenza scegliendo un essenza piuttosto che un altra per i pavimenti, oppure sulla scelta dei sanitari. Ci sono infiniti modi per rientrare. Un muro è un muro, è il fatto principale in una casa............. credo............ poi c'è il resto da non trascurare.

______________UGO
Messaggi: 11
Iscritto il: mar ott 05, 2004 5:37 pm
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da ______________UGO » ven feb 11, 2005 1:00 am

Salve,

mi permetto di segnalarVi l'esistenza delle pareti portanti in legno, che con spessori molto ridotti (20 cm. max) asslvono egregiamente a tale funzione.

Cordiali saluti

Ugo Terzi

Rispondi