Case in Legno - Costruttori Ialiani

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Antonio Cavedon
Messaggi: 26
Iscritto il: mer mar 11, 2009 11:18 am

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da Antonio Cavedon » ven mar 20, 2009 2:21 pm

Ciao ragazzi,
volevo porre una domanda una parete a telaio con 16 cm di lana di roccia ed un cappotto da 8 cm in stiferite, vi pare una buona coibentazione.
E poi chi conosce la stiferite?

secondo voi lavora bene anche nel periodo estivo.
a dimenticavo la densità della lana di roccia è 60 kg/mc.
grazie in anticipo per ogni info pervenuta.

buona giornata

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da Emc » ven mar 20, 2009 2:46 pm

Pochi dati! 16 cm è il telaio, ma com'è chiuso? con pannelli in legno, truciolare? Altri pannelli di fibra di gesso? E' evidente che la composizione che indichi non è completa. in oogni caso posso dirti che la composizione da te proposta potrebbe essere suff. per ottenere una buona resa dal punto di vista "tenuta al calore" un po' meno per il periodo estivo per il quale occorre più massa! Già sostituendo la lana di roccia con fibra di legno a media densità avresti un netto miglioramento della resa in questo senso.
Un saluto

Antonio Cavedon
Messaggi: 26
Iscritto il: mer mar 11, 2009 11:18 am

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da Antonio Cavedon » ven mar 20, 2009 5:29 pm

Scusa hai ragione EMC ho dimenticato di inserire la descrizione
allora eccola.

da interno verso esterno:

-cartongesso da 15mm
-OSB 3 da 15mm
-struttura a telaio da 80mm
-pannello in lana di roccia da 40mm
-pannello in lana di roccia da 40mm
-OSB 3 da 15mm
-struttura a telaio da 80mm
-pannello in lana di roccia da 40mm
-pannello in lana di roccia da 40mm
-OSB 3 da 15mm
-cappotto Stiferite da 80mm
-quarzatura con rete di armatura
-intonachino con colore.

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da Emc » sab mar 21, 2009 7:42 am

Mmmmm! A occhio un K di 20 e uno sfasamento termico di 8 ore! A occhio però! Bene per l'inverno, un po' scarsina ( ma non male) per l'estate, ma per questa resa dipende da molti altri fattori; dove'è la casa, l'orientamento, finestrature, aggetti...che possono fare più che la differenza. Poi incide il tetto com'è fatto e come si comporta! Struttura strana...il portante è dato da due telai affiancati da 8 cm intervallati da pannallo di OSB....Mmmmm....è una casa a un piano??? Dal punto di vista strutturale è...diciamo particolare e mi "fa strano" il pannello accoppiato di OSB che potrebbe contribuire "a portare"....Mmmmmm
Un saluto

holden
Messaggi: 2
Iscritto il: dom mar 22, 2009 8:47 pm

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da holden » dom mar 22, 2009 9:00 pm

Un saluto a tutti i partecipanti del forum.

Penso che le ditte italiane non siano inferiori a quelle tedesche, forse godono di minore stampa, questo si'...
Pur essendo un progettista non mi ero mai occupato in maniera specifica di questo settore tecnologico, ma ho notato che, almeno da un punto di vista tipologico le case italiane non hanno proprio nulla da invidiare a quelle straniere.
Per la mia esperienza mi sono trovato bene lavorando con la Forest di Castel Madama, si puo' dare un'occhiata qui http://www.forestpuntocasa.com ovviamente parlo SOLAMENTE per la mia esperienza personale, ci sono anche altre aziende italiane validissime, ovviamente.
In verità, per dirla tutta, ho avuto l'impressione che fossero proprio le aziende italiane a poter assecondare meglio questa esigenza specifica, cioe' quella estetico-tipologica.

saluti a tutti.

Antonio Cavedon
Messaggi: 26
Iscritto il: mer mar 11, 2009 11:18 am

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da Antonio Cavedon » lun mar 23, 2009 10:39 am

Ciao EMC,
la mia casa sarà su due piani poichè sto cercando di sfruttare al massimo la cubatura del terreno.
per quanto riguarda la dispersione termica delle pareti facendo il calcolo con il programma Xclima di CASA CLIMA.
La perete cosi composta fa intorno a U= 0.15 con uno sfasamento termico di 12 ore.
Quindi secondo Casa Clima direi un ottima parete poi per quello che riguarda la parte strutturale sono daccordo con te bisognerebbe capire come funzione.
Per il tetto non ho qui con me le specifiche tecnice ma magari domani ti so meglio dire.
Grazie ciao Antonio

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da Emc » lun mar 23, 2009 7:22 pm

Mmmm un U di 0.15 per la parete mi sembra un poì ottimistico...direi uno 0.17, ma in termini di resa è insignificante! Sfasamento di 12 ore? MI pare anche questo ottimistico...direi di 10 ore che è buono. Tieni presente che non è che più lo sfasamento è alto meglio è...dopo le 12 ore si innescano processi che lo rendono inefficace se non addirittura peggiorativo.
Il tetto è fondamentale!
A presto

M3M
Messaggi: 637
Iscritto il: mar mar 03, 2009 9:05 pm

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da M3M » lun mar 23, 2009 9:09 pm

io ho costruito con una ditta austriaca. i problemi sono svariati: non sanno l'italiano, primo. secondo: se avete un problema devono mandare la squadra dall'Austria, quindi accorpano tutti gli interventi in una zona in maniera da ottimizzare le loro spese, questo vuol dire che aspettate mesi per qualsiasi inrtevento... chiedete a chi aspetta che gli venga sistemato il parquet da nove mesi...

la mia casa non è ancora finita e perché mandino una squadra a riparare i danni fatti da loro stessi non basta neanche pregare padre pio.

oggi costruirei con una ditta italiana, possibilmente locale.

Antonio Cavedon
Messaggi: 26
Iscritto il: mer mar 11, 2009 11:18 am

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da Antonio Cavedon » mar mar 24, 2009 3:54 pm

ciao a tutti in particolare ad holden che ha inquadrato al meglio la mia situazione e ringrazio anche m3m emi dispiace per la sua esperienza negativa, spero che non capitino le stesse problematiche anche a me ma speriamo bene.
Sono sicuro che le ditte italiane non hanno niente da ianvidiare rispetto a quelle straniere.

Antonio Cavedon
Messaggi: 26
Iscritto il: mer mar 11, 2009 11:18 am

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da Antonio Cavedon » mar mar 24, 2009 4:01 pm

Ciao Emc,
ho guardato la composizione del coperto così cerchiamo di capire se è un buon tetto.

Coperto (ventilato ed isolato)

-travatura in legno lamellare
-perlinato in abete maschio e femmina da 32mm
-membrana traspirante
-morali in legno da 150 mm x 60 mm
-lana di roccia 150 mm
-OSB 12 mm
-guaina impermeabilizzante
-guaina riflettente
-isolante in EPS da 120 mm
-ventilazione
-manto di copertura con tegole portoghesi.

considera che ho tutta la travatura a vista.(che mi piace da morire - penso che farò tutto azzurro chiaro)

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da Emc » mar mar 24, 2009 6:48 pm

Proprio niente male!!! Non è bio completo, ma come resa dovrebbe essere veramente niente male!
Un saluto

Antonio Cavedon
Messaggi: 26
Iscritto il: mer mar 11, 2009 11:18 am

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da Antonio Cavedon » mer mar 25, 2009 9:40 am

Ciao EMC,
hai ragione tu non nè propio Bio, ma io non voglio una casa al 100 x 100% bio.
Preferisco maggiormente materiali che mi diano una garanzia di durata più che di naturalità, anche se secondo me l'ildeale è raggiungere il giusto compromesso.
Credo che la lana di roccia possa essrere il materiale giusto, anche perchè voglio che la casa non sia facilmente infiammabile.
Scusa EMC tu di dove sei?

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da Emc » mer mar 25, 2009 10:23 am

Ciao! A dire il vero se al posto della lana di roccia ci fosse della fibra di legno sarebbe il massimo!!! Una massa maggiore e una resa "al calore " eccellente, ma va bene anche così! Sull'infiammabilità della fibra di legno direi di non preoccuparsi, non è un fattore che deve essere discriminante! L'infiammabilità dei materiali che generalmente vengono usati in queste costruzioni è molto bassa! Guarda che le cause d'incendio sono da ricercarsi nei materiali d'arredo e nell'uso disgraziato di impiantistiche inefficenti e...nella canna fumaria che viene realizzata in modo criminale, ma non è il caso delle ditte serie del settore!
Un saluto

Avatar utente
pata pata
Messaggi: 247
Iscritto il: gio nov 13, 2008 12:41 am

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da pata pata » gio mar 26, 2009 1:30 am

Antonio cavenon dice:voglio che la casa non sia facilmente infiammabile.





Penso, che in linea di massima i problemi legati all'autocombustione dei materiali si possa considerare al giorno d'oggi una casistica alquanto remota. Infatti a per generare un incendio in una struttura è necessario infatti chiudere il cosiddetto "Triangolo del fuoco", costituito da carburante-comburente-innesco. Per cui non sarei così pessimista sul rischio d'incendio, inoltre mi confortano i dati dei test a cui le strutture in legno sono sottoposte. Hai voglia di terminare come la fiaba dei tre porcellini.... :lol: un saluto rispettoso.

Antonio Cavedon
Messaggi: 26
Iscritto il: mer mar 11, 2009 11:18 am

Re: Case in Legno - Costruttori Ialiani

Messaggio da Antonio Cavedon » gio mar 26, 2009 12:21 pm

Ciao Pata Pata,

visto che la fiaba dei porcellini è terminata e vista la tua esperienza cosa ne pensi di un cappotto in fibra di legno?

Rispondi