Cominciamo dalla platea

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

pitonetta
Messaggi: 11
Iscritto il: ven mar 28, 2008 10:35 pm

Re: Cominciamo dalla platea

Messaggio da pitonetta » gio set 30, 2010 12:35 pm

Salve a tutti
volevo sapere se nella realizzazione di una platea areata c'è un modalità di posa giusta nell'orientamento dei tubi di areazione ad esempio posati da nord a sud o se si possono mettere in qualsiasi punto?
grazie

Avatar utente
Bandito
Messaggi: 529
Iscritto il: mar mar 03, 2009 11:02 am

Re: Cominciamo dalla platea

Messaggio da Bandito » dom ott 03, 2010 3:27 pm

Quoto pitonetta.
C'è un'indicazione sulla corretta posa dei tubi d'areazione?
Lo sfiato del gas radon a che altezza và fatta?
marcapiede esterno, oppure sul tetto?

Dotting.... per avere un pò di luce naturale nell'interrato e non volendo le bocche di lupo, cosa mi consigli?
QUando utilizzare i granchi e quando gli igloo?
Grazie
Bandito

rovabile
Messaggi: 300
Iscritto il: gio ago 27, 2009 8:04 pm
Controllo antispam: cinque
Località: prov. TO

Re: Cominciamo dalla platea

Messaggio da rovabile » dom ott 03, 2010 7:47 pm

Soprattutto va sempre fatta la platea areata? O meglio: ci sono alcuni accorgimenti tecnici costruttivi per i quali è possibile non costruire la platea areata?

cavallopazzo83
Messaggi: 1226
Iscritto il: lun set 14, 2009 10:45 am
Controllo antispam: cinque

Re: Cominciamo dalla platea

Messaggio da cavallopazzo83 » mar ott 05, 2010 8:07 am

Si va sempe fatta areata, è anche per evitare contaminazioni da radon...
I tubi non credo che si posino da nord a sud o cose simili...non credo necessitino di orientamento.

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Cominciamo dalla platea

Messaggio da Emc » mar ott 05, 2010 8:13 am

La platea areata va fatta! Non solo per la questione radon, ma perchè garantisce una sicurezza estrema alle possibili risalite di umidità e, favorendo la ventilazione, tende a mantenere costante durante tutto l'anno la temperatura del piano platea ottimizzando le prestazioni energetiche dell'edificio (sempre che sia costruito a regola d'arte) . L'orientamento deve essere valutato! Si dovrebbe considerare di esporre secondo i venti dominanti e comunque facendo si che tra i fori d'ingresso e quelli di uscita ci sia un certo "gradiente" termico (termine non proprio corretto,... ma) che favorisca i moti convettivi e quindi un certo spostamento di massa d'aria. ideale nord-Sud, da evitare entrate e uscite a 90°.

carletto
Messaggi: 1182
Iscritto il: lun feb 14, 2005 2:04 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Pordenone

Re: Cominciamo dalla platea

Messaggio da carletto » mar ott 05, 2010 9:01 am

Emc ha scritto:Si dovrebbe considerare di esporre secondo i venti dominanti e comunque facendo si che tra i fori d'ingresso e quelli di uscita ci sia un certo "gradiente" termico (termine non proprio corretto,... ma) che favorisca i moti convettivi e quindi un certo spostamento di massa d'aria. ideale nord-Sud, da evitare entrate e uscite a 90°.

Meglio che ideale direi fondamentale!

cavallopazzo83
Messaggi: 1226
Iscritto il: lun set 14, 2009 10:45 am
Controllo antispam: cinque

Re: Cominciamo dalla platea

Messaggio da cavallopazzo83 » mar ott 05, 2010 2:17 pm

Scusate un attimo , non basterebbe inserire diametri diversi per entrata ed uscita dell'aria? Teoricamente si verificherebbe il teorema di Venturi, un pò come sul tetto ventilato...

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: Cominciamo dalla platea

Messaggio da Emc » mer ott 06, 2010 9:53 am

mmmmm...non credo sia suff...considerato che difficilmente la platea non è composta da più setti a loro volta collegati tra di loro con aperture disposte e orientate "random" :lol:

sckore
Messaggi: 1
Iscritto il: dom mar 18, 2012 11:36 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Cominciamo dalla platea

Messaggio da sckore » lun ott 07, 2013 11:11 pm

Salve a tutti, dopo lunga pausa e un figlio in più riprendo a scrivere su questo forum sempre più interessante.
Finalmente il lavori di scavo dello scantinato sono iniziati e tempo permettendo (qui diluvia da ore...)la prossima settimana cominceranno con la platea.
Vi chiedo, visto che non sono riuscito a far inserire in progetto una platea areata, come posso isolare al meglio la platea monolitica e le mura dello scantinato, mi piace l'idea di Dotting sul Celenit da utilizzare come cassero interno a perdere ma ho un dubbio se isolare la platea orizzontalmente.

Rispondi