Tipo di radiatore

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
Giorgio
Messaggi: 32
Iscritto il: mer ott 06, 2004 10:46 am
Località: Como

Tipo di radiatore

Messaggio da Giorgio » ven ott 08, 2004 8:23 am

Leggo sul sito http://www.sosconsumatori.it:

Impianto a riscaldamento tradizionale
Se possibile, inseriamo pannelli di materiale riflettente fra i termosifoni e le pareti. Se poi si ha la possibilità di sostituirli, è meglio optare per quelli fatti con materiali che conducono bene il calore e lo mantengono a lungo: ad esempio, la ghisa è da preferire all’alluminio e all’acciaio, che si scaldano velocemente ma si raffreddano altrettanto velocemente.

Ma i radiatori di alluminio non sono quelli normalmente consigliati?

Ciao.

Neo
Messaggi: 25
Iscritto il: mer ott 06, 2004 1:59 pm
Località: Milano

Messaggio da Neo » ven ott 08, 2004 10:09 am

Innanzi tutto ciao a tutti, sono felice di ritrovarvi e ritrovare uno come Robvi. Per quanto riguarda il quesito in questione io la vedo molto semplicemente: tutti e due hanno pregi e difetti occorre ottimizzarli per il loro scopo. L'alluminio si scalda velocemente ma si raffredda velocemente avendo poca inerzia termica quindi a mio avviso è adatto in locali di uso discontinuo o sporadico dove ho necessita di calore solo in determinati momenti. I radiatori in ghisa hanno più inerzia, occorre più tempo per arrivare a regime ma mantengono un po' di più il calore quindi li vedo bene in una residenza magari accoppiati ad un buon termostato che sia in grado di farmi trovare comunque la temperatura giusta al momento giusto. Per i consumi a questo punto mi approprierei di un consiglio di Robvi: sovradimensiona gli elementi così a regime puoi lavorare a bassa temperatura. Il discorso poi vale anche per il riscaldamento a pavimento che ha una grossa inerzia eppure consuma meno e fornisce un ottimo comfort ma per una zona ad uso sporadico non li vedo come soluzione ottimale
ciao

Rispondi