[AIUTO] Caldaia a legna

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
Bradipoveloce
Messaggi: 22
Iscritto il: sab lug 09, 2005 10:46 am

[AIUTO] Caldaia a legna

Messaggio da Bradipoveloce » sab gen 14, 2006 11:13 pm

Ciao a tutti, vorrei un aiuto circa un problema ossia da cica 2 mesi ho fatto un impianto di riscaldamento con caldaia a legna a fiamma rovescia e nel frattempo ho notato che la legna non si incendia solo in corrispondenza della griglia ma si incendia anche il vano di carico. E' regolare? Se non lo fosse sapete spiegarmi da cosa può dipendere?


CIAO A TUTTI

Benni
Messaggi: 38
Iscritto il: mar ott 19, 2004 5:53 pm
Località: Veneto

Messaggio da Benni » dom gen 15, 2006 2:10 pm

ciao vedo che hai già terminato il tuo impianto che ne dici di dare anche dei dati oggettivi. Tipo quanto dura una carica di legno? Quanti kg di legna per carica? con una carica al giorno è sufficiente? cosa modificheresti o hai già intenzione di modificareo hai cambiato idea perchè inutile?
Le altre 3000 domande più avanti per me è importante sapere più cose pratiche che teoriche.
in risposta alla tua domanda si deve incendiare solo la parte sottostante vicino alla griglia. Come può incendiarsi metà camera se l'uscita fumi è in basso regolata dalla ventola di aspirazione.
Ormai anchio dopo un anno sono vicino alla scelta da eseguire per la mia casa.
a risentirci

Bradipoveloce
Messaggi: 22
Iscritto il: sab lug 09, 2005 10:46 am

Messaggio da Bradipoveloce » dom gen 15, 2006 7:27 pm

Benni ha scritto:ciao vedo che hai già terminato il tuo impianto che ne dici di dare anche dei dati oggettivi. Tipo quanto dura una carica di legno? Quanti kg di legna per carica? con una carica al giorno è sufficiente? cosa modificheresti o hai già intenzione di modificareo hai cambiato idea perchè inutile?
Le altre 3000 domande più avanti per me è importante sapere più cose pratiche che teoriche.
in risposta alla tua domanda si deve incendiare solo la parte sottostante vicino alla griglia. Come può incendiarsi metà camera se l'uscita fumi è in basso regolata dalla ventola di aspirazione.
Ormai anchio dopo un anno sono vicino alla scelta da eseguire per la mia casa.
a risentirci
Ciao benni, circa la carica di legna diciamo che mi dura circa 11 ore..... dipende ovviamente anche da quanto caldo vuoi in casa (io mi aggiro sempre sui 20 gradi anche +). Ovviamente una carica al giorno non basta soprattutto se tieni acceso il riscaldamento 24/24. Non saprei dirti il peso di ciascuna carica ma se ti può essere d'aiuto uso il castagno ben stagionato e come saprai ques'ultimo non pesa molto. Altro dato economico:
anno scorso tenevo il riscaldamento acceso circa 4-5 ore al giorno e, avendo il gpl, spendevo circa 250 euro ogni 2 mesi (confort ovviamente pari a zero).
Quest'anno mi è arrivata la bolletta e ho speso 6 euro .
Circa la caldaia ti devo dire che non è l'aspirotronic quindi aspirata ma una caldaia soffiata cioè la Fiammazzurra FA28 della MBZ.

Alle prossime domande e spero risposte al mio quesito.

CIAO

Benni
Messaggi: 38
Iscritto il: mar ott 19, 2004 5:53 pm
Località: Veneto

Messaggio da Benni » mar gen 17, 2006 10:27 pm

rieccomi a porti un'altro pò di domande.
Per cortesia se riesci prova a pesare una carica che diventa un dato oggettivo.(preddi una bilancia per persona e provi a pesare dei cesti da 20kg) molto importante.
Volevo anche chiederti hai montato il puffer? se si da quanti litri?
e a che temperatura max riesci a caricarlo (tipo 80-85°).
Per H2O sanitaria la ottieni per serpentino, boiler o altro.
Hai installato anche il circuito anticondensa?
Be diciamocelo tutti i dubbi che prima avevi adesso mettili a disposizione.
Per la caldaia adesso mi sto orientando su modelli più complessi con sonda lambda austiaci, sto sempre cercando l'autonomia di una carica giorno.
ciao e teniamoci in contatto.

Rispondi