caldaia legna + puffer + impianto a pavimento chiedo aiuto

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Rispondi
pratesiantonio
Messaggi: 1
Iscritto il: gio gen 05, 2006 6:21 pm
Località: veneto
Contatta:

caldaia legna + puffer + impianto a pavimento chiedo aiuto

Messaggio da pratesiantonio » gio gen 05, 2006 6:52 pm

devo relizzare un impianto di riscaldamento in una nuova costruzione singola di circa 300 metri quadri, a pavimento (Multibeton) con caldaia a legna. La termodispersione dell'impianto è stata calcolata in 20 KW. Sono orientato per una caldaia a legna thermorossi aspirotronic ma non so se usare il modello 24 o 35 Kw

devo usare un puffer ma non so se prenderlo da 1000 o 1500 litri

oppure puffer da 1000 per riscaldamento ed altro puffer separato di 200-600 litri per acqua sanitaria

oppure unico puffer con serpentina per acqua sanitaria al suo interno

ho sentito diversi idraulici e diversi produttori di caldaie ma mi sembra che non abbiano abbastanza esperienza sul campo.

qualcuno ha qualche dritta da darmi

grazie per l'aiuto

Benni
Messaggi: 38
Iscritto il: mar ott 19, 2004 5:53 pm
Località: Veneto

Messaggio da Benni » gio gen 05, 2006 9:59 pm

Per la caldaia scegli certamente la 24kw visto che è stata calcolata sufficiente di 20kw inutile sovradimensionarla.
Per il puffer devi prenderlo calcolando che deve riuscire a stoccare l'energia non consumata dall'edificio.
Visto che l'edificio è sicuramente ben isolato 20kw 300mq ti consiglierei 1500litri anche per una maggiore autonomia nelle mezze stagioni.
Per l'acqua sanitaria secondo me è meglio averla separata con un boiler a parte anche di soli 120litri. In modo che quando il pavimento mi utilizza l'acqua del puffer sono certo che non mi mancherà mai H2O calda.
Tieni presente le dimensioni del vano caldaia.
Al momento sono sempre più vicino alla realizzazione del mio impianto ormai sono al tetto.
Per seri profesionisti posso consigliarti anche d'Ambros che vedi la pubblicità sul sito. ho fatto una chiacchierata proprio questa mattina (e mi sono fatto anche 80kmx2) ma come hai potuto notare ci sono poche persone competenti.
Per la caldaia termorossi l'ho parcheggiata sebbene costi poco, in quanto non è facile reperire informazioni e il 92% scritto sul depliant non corrisponde a quanto trovato su un sito tedesco che la accreditava di 82%.
ci sentiamo alla prossima e se sei vicino a me ci possiamo trovare e fare una chiacchierata. (io sono a Romano D'ezzelino (VI))

epsilon
Messaggi: 6
Iscritto il: mar dic 28, 2004 3:05 pm

puffer

Messaggio da epsilon » lun gen 09, 2006 4:13 pm

Scusa, per puffer intendi un boiler? In quello con la serpentina le due acque (riscaldamento e acqua sanitaria) dovrebbero rimanere comunque separate, con un sistema di compartimenti stagni (anche perchè non è salutare lavarsi con la stessa acqua del circuito di riscaldamento). Da quel poco che ne so (ma potrei anche avere le idee molto confuse).
Ciao.

Benni
Messaggi: 38
Iscritto il: mar ott 19, 2004 5:53 pm
Località: Veneto

Re: caldaia legna + puffer + impianto a pavimento chiedo aiuto

Messaggio da Benni » ven mar 07, 2008 12:01 am

finalmente accesa caldaia.
Consumo legna 25kg giorno pesati.
150mq casa
caldaia impostata a 15Kw turbomax

Avatar utente
fermacell
Messaggi: 495
Iscritto il: lun gen 21, 2008 9:00 pm
Località: tra le montagne

Re: caldaia legna + puffer + impianto a pavimento chiedo aiuto

Messaggio da fermacell » ven mar 07, 2008 7:31 am

@ benni

Per avere informazioni più complete e scambi di esperienze su questo tema io ti consiglierei di inserire i tuoi post su questa sezione del forum:
viewforum.php?f=3
Ciao!

Emc
Messaggi: 2547
Iscritto il: mar gen 09, 2007 2:23 pm
Località: Mantova
Contatta:

Re: puffer

Messaggio da Emc » ven mar 07, 2008 9:03 am

epsilon ha scritto:Scusa, per puffer intendi un boiler? In quello con la serpentina le due acque (riscaldamento e acqua sanitaria) dovrebbero rimanere comunque separate, con un sistema di compartimenti stagni (anche perchè non è salutare lavarsi con la stessa acqua del circuito di riscaldamento). Da quel poco che ne so (ma potrei anche avere le idee molto confuse).
Ciao.
E' evidente! Circuiti separati!
un saluto

Rispondi