onicomicosi

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Avatar utente
chakra
Messaggi: 118
Iscritto il: lun ott 23, 2006 7:46 am

onicomicosi

Messaggio da chakra » mer mar 07, 2007 9:44 am

Come curare questa infezione delle unghie, vecchia di anni resistita a tre cicli di Sporano da 100mg(1 ciclo =2 capsule 2 volte al giorno x una setttimana), alla quale la mia amica si è rassegnata coprendola semplicemente con uno smalto x unghie in quanto non voleva più assumere antimicotici.
Da premettere che la signora in questione è in cura omeopatica con thuja, x altri motivi,da circa un anno,e che nonostante il potere antimicotico della thuja non ha sortito nessun effetto sulla micosi.
Lei preferirebbe un rimedio topico, che ne pensi dell'olio di semi di pompelmo applicato due volte al giorno sugli alluci(sede della micosi)?

Marco Valussi
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona
Contatta:

Re: onicomicosi

Messaggio da Marco Valussi » gio mar 08, 2007 1:41 pm

chakra ha scritto:Come curare questa infezione delle unghie, vecchia di anni resistita a tre cicli di Sporano da 100mg(1 ciclo =2 capsule 2 volte al giorno x una setttimana), alla quale la mia amica si è rassegnata coprendola semplicemente con uno smalto x unghie in quanto non voleva più assumere antimicotici.
Da premettere che la signora in questione è in cura omeopatica con thuja, x altri motivi,da circa un anno,e che nonostante il potere antimicotico della thuja non ha sortito nessun effetto sulla micosi.
Lei preferirebbe un rimedio topico, che ne pensi dell'olio di semi di pompelmo applicato due volte al giorno sugli alluci(sede della micosi)?
L'onicomicosi è difficile da trattare e abbisogna di grande costanza nell'applicazione. E' necessario ridurre l'unghia tramite limatura (senza esagerare) ed applicare il rimedio scelto varie volte al giorno (anche 5) per almeno tre settimane. Una possibilità è quella di usare una tintura di Thuja con al suo interno disciolti gli oli essenziali di Melaleuca alternifolia (tea tree), Menta piperita, lemongrass o citronella e a scelta Timo, Origano o Santoreggia (rapporto 50, 15, 20 e 15%), alla percentuale almeno del 20%. Nel periodo tra le applicazioni si può usare un unguento a base di calendula e thuja o calendula e fitolacca.

ciao
marco

Avatar utente
chakra
Messaggi: 118
Iscritto il: lun ott 23, 2006 7:46 am

Messaggio da chakra » ven mar 09, 2007 8:45 am

Se non ho capito male:

50 ml di tintura di Thuja
25 ml di o.e. di Tea Tree
7,5ml di o.e. di Menta Piperita
10 ml di o.e. di lemongrass o citronella
7,5ml di o.e. di Timo o Origano o Santoreggia

Il mix va preparato dall'erborista o vanno acquistati tintura e oli essenziali e poi miscelati?

in erboristeria troviamo anche l'unguento di calendula a cui poi applicare delle gocce di tintura di Thuja? (quante?)

Perdona la profonda incompetenza ma l'alchimia non è mai stata il nostro forte!! :-)
Grazie milleeeeeeeee! :-*

Marco Valussi
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona
Contatta:

Messaggio da Marco Valussi » ven mar 09, 2007 9:37 am

chakra ha scritto:Se non ho capito male:

50 ml di tintura di Thuja
25 ml di o.e. di Tea Tree
7,5ml di o.e. di Menta Piperita
10 ml di o.e. di lemongrass o citronella
7,5ml di o.e. di Timo o Origano o Santoreggia

Il mix va preparato dall'erborista o vanno acquistati tintura e oli essenziali e poi miscelati?

in erboristeria troviamo anche l'unguento di calendula a cui poi applicare delle gocce di tintura di Thuja? (quante?)

Perdona la profonda incompetenza ma l'alchimia non è mai stata il nostro forte!! :-)
Grazie milleeeeeeeee! :-*
No, scusa per la fretta con cui ho scritto ieri:

50 ml di tintura di Thuja
Il 20% di oli essenziali, ovvero 10 ml di mix di oli essenziali, così suddivisi:
5 ml di o.e. di Tea Tree
1,5 ml di o.e. di Menta Piperita
2 ml di o.e. di lemongrass o citronella
1,5 ml di o.e. di Timo o Origano o Santoreggia

Inizia così, se poi vedi che la miscela non brucia (dovrebbe arrossare senza fare male) puoi aumentare con cautela fino ad un max del 30% di oli essenziali.

Il mix te lo puoi fare tu, è semplice, e di solito gli erboristi non possono fare preparazioni estemporanee (cioè non possono aprire boccette e preparare cose al momento, devono venderti la confezione intera), e comunque probabilmente anche se potesse ti farebbe pagare lo stesso il prezzo pieno per tutte le boccette aperte. In più se fai da sola puoi scegliere tu gli oli essenziali ecc.

E si, l'unguento (o la crema) alla calendula è un prodotto molto comune, facile da trovare.

ciao
marco

Avatar utente
illy
Messaggi: 90
Iscritto il: gio apr 26, 2007 10:13 am
Località: Mesagne (Br)

Messaggio da illy » ven apr 27, 2007 8:23 am

Ciao a tutti sono appena iscritta ma vi leggo da qualche tempo... volevo portare la mia testimonianza sulle cure di micosi ungueali: Io l'avevo alle unghie delle mani, all'inizio credevo fosse solo mancanza di minerali perchè mi si sfaldavano sempre, erano debolissime ma in realtà lo sfaldamento era uguale per tutte veramente identico( partiva da una piccola mezzaluna alla fine dell'unghia fino a salire...) e questo mi fece sospettare che nn fosse mancanza di minerali. Il mio medico curante mi disse subito che si trattava di micosi: all'inizio mi fece applicare una soluzione di alcol iodato silicilato che per un pò mi diede dei risultati poi tutto ritornò come prima. Ormai rassegnata ( ma non troppo!) all'idea di dovermi "impasticcare" di chissà quale intruglio chimico, feci un ultimo tentativo in erboristeria: qui ho scoperto le meraviglie del TEA TREE OIL! La mia micosi in due mesi è guarita con applicazioni locali costanti tre volte al giorno: le mie unghie ringraziano e il mio fisico anche!

tita857
Messaggi: 80
Iscritto il: sab feb 24, 2007 9:31 pm

Messaggio da tita857 » ven apr 27, 2007 10:44 am

io mi sono accorta di avere questo problema su un unghia del piede da circa 3-4 mesi. Iniazialmente pensavo a qualche ferita dovuta a scarpe strette. ORa il mio medico mi ha confermato una onicomicosi. Mi fai felice se dici che con il tea tree oil hai risolto il problema. io lo sto usando e vorrei sapere, visto che hai risolto il problema, come lo usavi (ho visto tre volte al giorno, ma come lo applicavi) e in quanto tempo devo aspettarmi qualche risultato. Non vorrei, infatti, che il problema peggiorasse, causa trascuratezza nel prendere provvedimenti immediati.
Grazie

Avatar utente
illy
Messaggi: 90
Iscritto il: gio apr 26, 2007 10:13 am
Località: Mesagne (Br)

Messaggio da illy » ven apr 27, 2007 11:19 am

Allora io ho usato l'olio essenziale 100% di tea tree oil, applicavo qualche goccia direttamente sull'unghia più che altro nella parte tra pelle del polpastrello e unghia(insomma l'attaccatura interna!) questo 3 volte al giorno e aspettavo che asciugasse da solo. L'erborista mi consigliò essendo alle mani di indossare dei guantini di cotone ma in reltà nn serve perchè in ppochi minuti asciuga. La stessa dott.sa dellìerboristeria mi disse che lei l'aveva usato per una micosi all'unghia del piede.
Cmq io in due mesi ho riportato a nuova vita le mie unghie!
L'importante è essere costanti e un consiglio tutto mio: non lesinare sulle goccie da applicare!!! poi portando durante tutto il trattamento le unghie cortissime secondo me facilita l'applicazione. Naturalmente sterilizzare spesso forbicine e co. facendole bollire minimo 20 minuti (dall'inizio del bollore.)
Spero di essere stata esauriente e chiara! In ogni caso sono sempre a disposizione per ulteriori chiarimenti!
Ciao!

Avatar utente
chakra
Messaggi: 118
Iscritto il: lun ott 23, 2006 7:46 am

Messaggio da chakra » gio mag 10, 2007 10:34 am

Marco Valussi ha scritto:
chakra ha scritto:Se non ho capito male:

50 ml di tintura di Thuja
25 ml di o.e. di Tea Tree
7,5ml di o.e. di Menta Piperita
10 ml di o.e. di lemongrass o citronella
7,5ml di o.e. di Timo o Origano o Santoreggia

Il mix va preparato dall'erborista o vanno acquistati tintura e oli essenziali e poi miscelati?

in erboristeria troviamo anche l'unguento di calendula a cui poi applicare delle gocce di tintura di Thuja? (quante?)

Perdona la profonda incompetenza ma l'alchimia non è mai stata il nostro forte!! :-)
Grazie milleeeeeeeee! :-*
No, scusa per la fretta con cui ho scritto ieri:

50 ml di tintura di Thuja
Il 20% di oli essenziali, ovvero 10 ml di mix di oli essenziali, così suddivisi:
5 ml di o.e. di Tea Tree
1,5 ml di o.e. di Menta Piperita
2 ml di o.e. di lemongrass o citronella
1,5 ml di o.e. di Timo o Origano o Santoreggia

Inizia così, se poi vedi che la miscela non brucia (dovrebbe arrossare senza fare male) puoi aumentare con cautela fino ad un max del 30% di oli essenziali.

Il mix te lo puoi fare tu, è semplice, e di solito gli erboristi non possono fare preparazioni estemporanee (cioè non possono aprire boccette e preparare cose al momento, devono venderti la confezione intera), e comunque probabilmente anche se potesse ti farebbe pagare lo stesso il prezzo pieno per tutte le boccette aperte. In più se fai da sola puoi scegliere tu gli oli essenziali ecc.

E si, l'unguento (o la crema) alla calendula è un prodotto molto comune, facile da trovare.

ciao
marco

Ciao marco,
la mia amica sta procedendo con la terapia così come tu hai descritto, è circa a meta', e da un po' l'unghia in questione è diventata molto scura:
sara' che la cura sta sortendo l'effetto sperato?
Speriamo

tita857
Messaggi: 80
Iscritto il: sab feb 24, 2007 9:31 pm

Messaggio da tita857 » gio mag 10, 2007 6:43 pm

io ho usato almeno tre volte al giorno tea tree oil e l'unghia proprio oggi si è completamente staccata. E' normale? e ora che faccio continuo con il tea tree oil? inoltre sotto l'unghia staccata mi sembra ci sia quella nuova

Marco Valussi
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona
Contatta:

Messaggio da Marco Valussi » gio mag 10, 2007 7:36 pm

chakra ha scritto:Ciao marco,
la mia amica sta procedendo con la terapia così come tu hai descritto, è circa a meta', e da un po' l'unghia in questione è diventata molto scura:
sara' che la cura sta sortendo l'effetto sperato?
Speriamo
L'unghia nera si sta per staccare, è abbastanza normale se l'infezione era estesa, l'importante è non forzare la caduta e proteggere l'unghia nuova. Se casca l'unghia dille di non usare prodotti puri (tea tree o altro) perchè rischierebbe di irritarsi
ciao
marco

Avatar utente
chakra
Messaggi: 118
Iscritto il: lun ott 23, 2006 7:46 am

Messaggio da chakra » ven mag 11, 2007 6:30 am

Marco Valussi ha scritto:
chakra ha scritto:Ciao marco,
la mia amica sta procedendo con la terapia così come tu hai descritto, è circa a meta', e da un po' l'unghia in questione è diventata molto scura:
sara' che la cura sta sortendo l'effetto sperato?
Speriamo
L'unghia nera si sta per staccare, è abbastanza normale se l'infezione era estesa, l'importante è non forzare la caduta e proteggere l'unghia nuova. Se casca l'unghia dille di non usare prodotti puri (tea tree o altro) perchè rischierebbe di irritarsi
ciao
marco
L'unghia è nera x il 90% della sua superficie, rimane bianca solo all'attaccatura, per cui non credo che stia per cadere. Comunque se cade è necessario continuare con il miscuglio di tintura di thuja e gli o.e. di tea tree, menta, citronella timo, o basterebbe diluire un po degli oli in olio di mandorle e appliare?

graziella59
Messaggi: 28
Iscritto il: mer mag 25, 2005 10:45 pm

Messaggio da graziella59 » ven mag 11, 2007 8:43 pm

ma cos'è onicomicosi? alcune delle mie unghie dei piedi si sono spessite e diventate alte, puo' essere questo?

e per le unghie delle mani che hanno delle righe verticali?

grazie per l'aiuto

Avatar utente
illy
Messaggi: 90
Iscritto il: gio apr 26, 2007 10:13 am
Località: Mesagne (Br)

Messaggio da illy » sab mag 12, 2007 2:09 pm

tita857 ha scritto:io ho usato almeno tre volte al giorno tea tree oil e l'unghia proprio oggi si è completamente staccata. E' normale? e ora che faccio continuo con il tea tree oil? inoltre sotto l'unghia staccata mi sembra ci sia quella nuova
vedo solo ora...be penso che ormai potrsti anche non metterlo e aspettare la crescita della nuova unghia e vedere. cmq credo sia normalissimo che sia caduta, a me era un tipo di micosi per fortuna non di quel tipo ma so che ad altri è successa questa cosa!
Ma per quanto tempo l'hai usato?

Avatar utente
illy
Messaggi: 90
Iscritto il: gio apr 26, 2007 10:13 am
Località: Mesagne (Br)

Messaggio da illy » sab mag 12, 2007 2:17 pm

graziella59 ha scritto:ma cos'è onicomicosi? alcune delle mie unghie dei piedi si sono spessite e diventate alte, puo' essere questo?

e per le unghie delle mani che hanno delle righe verticali?

grazie per l'aiuto
L'onicomicosi è soltanto micosi alle unghie...per quanto riguarda le tue non essendo un medico non saprei dire con certezza: basta farle vedere al medico curante e saprà sicuramente darti una spiegazione!
per quanto riguarda le righe verticali alle unghie della mani, bè ce le ho anch'io e non è nulla di grave: ci sarebbero degli smalti appositi che dovrebbero eliminare questo problema ( io non li ho mai usati...quindi non so!) però in commercio esistono delle lime specifiche che si chiamano LUCIDA UNGHIE con 2 facce abrasive di diverso spessore e una levigante. Io le ho provate e funzionano benino: insooma le uinghie le lucida anche se non elimina del tutto il problema, infatti man mano che l'unghia cresce le righe ritornano!

tita857
Messaggi: 80
Iscritto il: sab feb 24, 2007 9:31 pm

Messaggio da tita857 » mar mag 15, 2007 7:42 am

[/quote]
vedo solo ora...be penso che ormai potrsti anche non metterlo e aspettare la crescita della nuova unghia e vedere. cmq credo sia normalissimo che sia caduta, a me era un tipo di micosi per fortuna non di quel tipo ma so che ad altri è successa questa cosa!
Ma per quanto tempo l'hai usato?[/quote]

l'ho usato un mesetto scarso e per tre volte al giorno. L'unghia è caduta ma quella che sta ricrescendo non mi piace affatto. E' stranissima e continua ad avere uno strano colore giallastro è per questo che continuo ad usare il tea tree oil però con meno frequenza (una o due volte al giorno) fino a quando non ci capisco un po di più.
Ciao

Rispondi