Allattamento e vaccini (per la mamma...)

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Bianca
Messaggi: 22
Iscritto il: lun ott 11, 2004 3:10 pm

Allattamento e vaccini (per la mamma...)

Messaggio da Bianca » mar set 27, 2005 7:57 pm

Ciao a tutte, mi trovo in una situazione un poi' strana... Ho deciso di non vacinare mia figlia di tre anni contro morbillo-parotite e rosolia ma io non ho avuto nessuna di queste tre malattie e lavoro in una scuola, a contatto continuo con i bambini, quindi pensavo di vacinarmi io... Il vaccino può dare fastidio a mia figlia? Passa cioè nel latte, dato che allatto ancora? E sul vaccino contro l'influenza cosa ne pensate? Io mi chiedevo se era il caso di farlo (sempre per me)... Sono due inverni che mia figlia prende tutte le influenze possibili (alla faccia dei miei sforzi per allattarla ;-)) e temo quest'anno di contribuire anche io portandole a casa da scuola... Grazie!
B.

Antonella Sagone
Messaggi: 1252
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

Messaggio da Antonella Sagone » mar set 27, 2005 10:46 pm

ciao Bianca.
ecco i dati che ho:
Il Center for Disease Control degli stati Uniti afferma al riguardo: “Né i vaccini vivi né quelli inattivati somministrati a una donna che allatta incidono sulla sicurezza dell’allattamento per madre e bambino. L’allattamento a sua volta non ha effetti avversi sulla vaccinazione e non è una controindicazione per alcun vaccino”.

Vi sono studi che mostrano l'innocuità (per il bambino) del vaccino del morbillo e della rosolia (dati alla madre). ovviamente il vaccino intirosolia non lo puoi assumere se sei incinta, o potrsti esserlo nei successivi 3 mesi.
IL virus della rosolia vaccinale è stato trovato nel latte di donne, ma nessun effetto negativo si è riscontrato nei bambini allattati.
Sulla parotite non ho dati, che non vuol dire che non è indicato ma solo che i dati mi mancano.
Sui questi prettamente medici non mi pronuncio perché non sono qualificata.
Se so qualcosa in più ti faccio sapere.
Antonella

Chiara
Messaggi: 591
Iscritto il: mar ott 05, 2004 2:52 pm
Località: Milano, Mamma di Paolo (20/5/04)
Contatta:

Re: Allattamento e vaccini (per la mamma...)

Messaggio da Chiara » mar set 27, 2005 11:08 pm

Bianca ha scritto:Ciao a tutte, mi trovo in una situazione un poi' strana... Ho deciso di non vacinare mia figlia di tre anni contro morbillo-parotite e rosolia ma io non ho avuto nessuna di queste tre malattie e lavoro in una scuola, a contatto continuo con i bambini, quindi pensavo di vacinarmi io...
Scusa Bianca se la mia domanda ti può sembrare impicciona:
Ma perchè vuoi cercare di prevenire il morbillo ecc...?
Se tua figlia fa queste malattie a questa età tanto meglio per lei.
Anche io le ho fatte da bambina, e sono ancora viva.

Chiara

Rita
Messaggi: 730
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:16 pm
Località: Piemonte,mamma di Nicolas 5 Giugno 2004

Messaggio da Rita » mer set 28, 2005 11:45 am

Ciao!
Chiara, se non ho capito male, il problema di Bianca non è che sua figlia potrebbe prendere morbillo ecc, ma che potrebbe prenderlo lei stessa.

Ho capito male, Bianca?

Anche io ho lo stesso problema...Vorrei vaccianrmi contro la varicella ed ho la preoccupazione che possa, in qualche modo, questo vaccino, nuocere all'allattamento.

Si sente spesso dire che le malattie infettive, contratte in età adulta, creano molti, ma molti più problemi.
Fra l'altro, con il bimbo piccolo, non ho nessuna intenzione di beccarmi la varicella e credo che le stesse ansie le abbia anche Bianca.
Un bacio a tutte.
Rita

Bianca
Messaggi: 22
Iscritto il: lun ott 11, 2004 3:10 pm

Messaggio da Bianca » mer set 28, 2005 9:29 pm

Ciao a tutte e grazie per le risposte! Rita ha centrato il problema: se mia figlia dovesse prendere queste malattie non sarebbe un problema (tanto che non la vaccino), il problema è se le dovessi prendere io, anche perchè mi hanno detto che il morbillo da adulti può essere oltre che fastidiosissimo anche pericoloso... Chissà...? Il mio pediatra tra l'altro insiste perchè vaccini mia figlia almeno per il morbillo perchè secondo lui ci sono stati diversi casi di morte anche tra bambini per questa malattia... Sapete qualcosa in proposito?
Grazie e un abbraccio
B.

Chiara
Messaggi: 591
Iscritto il: mar ott 05, 2004 2:52 pm
Località: Milano, Mamma di Paolo (20/5/04)
Contatta:

Messaggio da Chiara » mer set 28, 2005 11:05 pm

Mi sembra di aver letto da qualche parte che non è più possibile vaccinare i bambini per una singola di queste malattie, perchè non esistono più i vaccini singoli. Le case farmaceutiche non li producono più perchè non conviene, c'è poco mercato.

Chiara

Gio
Messaggi: 607
Iscritto il: mar dic 28, 2004 11:13 am
Località: torino

Messaggio da Gio » gio set 29, 2005 8:21 am

Per quanto ne so io è possibile vaccinare i bambini per singole malattie, solo che ti devi pagare il vaccino, mentre se gli inoculi i "cocktail" (esavalente etc) te li regalano (= te li passa il SSN).

Sentite cosa hanno detto al serv. vaccinazioni ad una mia amica:

certo che può fare i singoli vaccini, tanto poi il bambino che piange perchè è tutto sforacchiato se lo becca lei ... e poi se si ammala per la malattia che lei non vuole prevenire sono fatti suoi.

Voglio dire: è cattiveria pura, non informazione; se una mamma è attenta e si pone delle domande, mette in moto il cervello, ci pensa un po' su e poi prende una decisione che non è conforme alla massa (non ridete ... sembra facile, ma non capita tanto spesso come si direbbe), la fanno pure sentire in colpa e le danno della sadica e di quella che non ha a cuore la salute di suo figlio ...

Mah!

Vi saluto,
Gio

Rita
Messaggi: 730
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:16 pm
Località: Piemonte,mamma di Nicolas 5 Giugno 2004

Messaggio da Rita » gio set 29, 2005 9:05 am

Ciao!
Non sono informata specificatamente sul singolo vaccino contro morbillo e parotite, ma posso raccontarvi qualcosa sul vaccino contro la rosolia.
Io mi sono vaccinata in previsione di una futura gravidanza e non vi dico che problemi reperire il vaccino!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ho girato non so quante farmacie e di più comuni, ma tutte mi dicevano che il vaccino singolo non esisteva più, che era fuori commercio.
Ero tristissima, volevo un bimbo ed il ginecologo non solo mi aveva consigliato caldamente questo vaccino, ma mi aveva appena avvisata di un'attesa minima di circa 3 mesi, prima di poter provare ad iniziare una gravidanza.
Già ero esasperata da questo imprevisto, come se non bastasse non trovavo il vaccino.
Oramai ero terrorizzata,non avrei più iniziato una gravidanza senza prima premunirmi contro la rosolia.
Mi ero documentata e sapevo quali rischi avrebbero potuto esseci se l'avessi contratta in gravidanza.
Insomma, dopo non so quanto peregrinare, sono riuscita a trovare una farmacia che mi ha ordinato il vaccino singolo( che quindi esisteva!) storc endo, fra l'altro, il naso...
Che fatica, ragazze!!!!!!!!!!!!!
Un bacio, Rita

virgola
Messaggi: 216
Iscritto il: mar lug 19, 2005 1:10 pm
Località: Milano hinterland

vaccino mpr

Messaggio da virgola » gio set 29, 2005 9:31 am

non so sinceramente se l'mpr possa far male al bimbo allattato, però sicuramente fa male alla madre!!!!!!
certo, prendere il morbillo da grandi è peggio, ma bisogna fare attenzione ad un paio di cose:
-gli effetti collaterali del vaccino (per la mamma, sempre) sono di gran lunga più pericolosi delle malattie che dovrebbe prevenire;
-il vaccino in questione non funziona, molto semplicemente, come la maggiorparte dei vaccini (e ciò per stessa ammissione della autorità che li raccomandano: guarda per esempio i dati, ovviamente sottostimati, dell'incidenza di alcune malattie infantili fra i vaccinati e i non vaccinati presso la asl della provincia di milano 1 - http://www.aslmi1.mi.it/Asl1Web/DocInfo ... ettive.pdf )
-il vaccinato per il morbillo (ad es.) che contrae il morbillo lo contrae in forma più grave del morbillo "naturale" o "selvaggio" (in pratica, le statistiche sulle menomazioni da morbillo sono preoccupanti, se lo sono, in buona parte per "colpa" del vaccino);
-il morbillo in particolare, ma tutte le malattie infettive infantili, sono un fattore essenziale di prevenzione di molti tipi di cancro (qualche decennio fa, bambini che non lo avevano contratto nei primi anni di vita venivano mandati a giocare con bimbi ammalati);
-se la mamma per caso avesse già contratto il morbillo in forma lieve, non diagnosticata, e avesse gli anticorpi naturali contro tale malattia (anticorpi che durano tutta la vita!), il vaccino avrebbe il nefasto effetto di sostituirli con un'immunità non più permanente ma solo temporanea (qualche anno). Per questo motivo, poi, le campagne per il vaccino anti-rosolia in quarta elementari sono semplicemente criminali, anche perchè il vaccino viene suggerito a tutte le bambine senza alcuna anamnesi, cioè senza accertarsi se abbiano o meno un'immunità naturale.
-Infine, sarebbe interessante vedere se gli esiti gravi o mortali del morbillo e delle altre infettive siano così "casuali" come vorrebbero farci credere (chissà perchè nel terzo mondo i casi gravi di tali malattie sono molti di più... acque contaminate, fogne a cielo aperto, scarsa igiene, denutrizione non contano nulla?)
-aggiungo poi che la mamma che allatta, proprio per questo, dovrebbe essere abbastanza coperta (come il bambino stesso) da infezioni e malattie, quindi forse il dilemma è quantomeno rimandabile.

Bianca
Messaggi: 22
Iscritto il: lun ott 11, 2004 3:10 pm

Messaggio da Bianca » gio set 29, 2005 1:06 pm

Grazie Virgola, tutto chiaro! :-) Non è cosi facile, almeno per me, reperire queste informazioni!
B.

virgola
Messaggi: 216
Iscritto il: mar lug 19, 2005 1:10 pm
Località: Milano hinterland

vaccini

Messaggio da virgola » ven set 30, 2005 8:28 am

di nulla. In generale, comunque, sui vaccini i due siti di controinformazione più utili direi che sono:
http://www.comilva.org
http://www.vaccinetwork.org

Gio
Messaggi: 607
Iscritto il: mar dic 28, 2004 11:13 am
Località: torino

Messaggio da Gio » ven set 30, 2005 10:18 am

io sono iscritta al comilva, ma ho trovato utile (e anche simpatico) il sito del corvelva che, tra l'altro, per chi riuscisse a reperire questo stupendo rimedio naturale, spiega come curarsi con il cloruro di magnesio che, pare, faccia guarire da (quasi) ogni male.

Gio

ulrike
Messaggi: 38
Iscritto il: dom ott 02, 2005 1:04 pm

Re: vaccino mpr

Messaggio da ulrike » dom ott 02, 2005 1:15 pm

virgola ha scritto:non so sinceramente se l'mpr possa far male al bimbo allattato, però sicuramente fa male alla madre!!!!!!
certo, prendere il morbillo da grandi è peggio, ma bisogna fare attenzione ad un paio di cose:
-gli effetti collaterali del vaccino (per la mamma, sempre) sono di gran lunga più pericolosi delle malattie che dovrebbe prevenire;
-il vaccino in questione non funziona, molto semplicemente, come la maggiorparte dei vaccini (e ciò per stessa ammissione della autorità che li raccomandano: guarda per esempio i dati, ovviamente sottostimati, dell'incidenza di alcune malattie infantili fra i vaccinati e i non vaccinati presso la asl della provincia di milano 1 - http://www.aslmi1.mi.it/Asl1Web/DocInfo ... ettive.pdf )
-il vaccinato per il morbillo (ad es.) che contrae il morbillo lo contrae in forma più grave del morbillo "naturale" o "selvaggio" (in pratica, le statistiche sulle menomazioni da morbillo sono preoccupanti, se lo sono, in buona parte per "colpa" del vaccino);
-il morbillo in particolare, ma tutte le malattie infettive infantili, sono un fattore essenziale di prevenzione di molti tipi di cancro (qualche decennio fa, bambini che non lo avevano contratto nei primi anni di vita venivano mandati a giocare con bimbi ammalati);
-se la mamma per caso avesse già contratto il morbillo in forma lieve, non diagnosticata, e avesse gli anticorpi naturali contro tale malattia (anticorpi che durano tutta la vita!), il vaccino avrebbe il nefasto effetto di sostituirli con un'immunità non più permanente ma solo temporanea (qualche anno). Per questo motivo, poi, le campagne per il vaccino anti-rosolia in quarta elementari sono semplicemente criminali, anche perchè il vaccino viene suggerito a tutte le bambine senza alcuna anamnesi, cioè senza accertarsi se abbiano o meno un'immunità naturale.
-Infine, sarebbe interessante vedere se gli esiti gravi o mortali del morbillo e delle altre infettive siano così "casuali" come vorrebbero farci credere (chissà perchè nel terzo mondo i casi gravi di tali malattie sono molti di più... acque contaminate, fogne a cielo aperto, scarsa igiene, denutrizione non contano nulla?)
-aggiungo poi che la mamma che allatta, proprio per questo, dovrebbe essere abbastanza coperta (come il bambino stesso) da infezioni e malattie, quindi forse il dilemma è quantomeno rimandabile.
Quello che ha scritto "virgola" è semplicemente falso. Sono tutte bugie che possono, se qualcuno ci crede e non protegge i propri figli dal morbillo, causa gravi danni o addirittura la morte di bambini innocenti. Mi meraviglio sempre come sia possibile che persone che sostengono l'allattamento al seno possano essere contrari alle vaccinazioni. E' un controsenso perché le malattie contro cui i vaccini sono diretti, sono pericolose.

I siti consigliati da "virgola" sono pieni di bugie e quindi sono siti pericolosi per la salute e la viti di bambini.

Un sito consigliato anche dall'OMS è http://www.levaccinazioni.it

Chiara
Messaggi: 591
Iscritto il: mar ott 05, 2004 2:52 pm
Località: Milano, Mamma di Paolo (20/5/04)
Contatta:

Messaggio da Chiara » dom ott 02, 2005 11:06 pm

Sono andata a leggere il sito che dici Ulrike, e c'è una cosa che non mi è chiara:
sul sito c'è scritto che L’immunità data dal vaccino dura tutta la vita, mentre su altri siti dicono che l'immunità dura solo alcuni anni, solo la malattia vera e propria dà l'immunità a vita.
HO due pediatri: uno dice di vaccinare l'altro no.
Dove sta la verità?

Chiara

ulrike
Messaggi: 38
Iscritto il: dom ott 02, 2005 1:04 pm

Messaggio da ulrike » dom ott 02, 2005 11:33 pm

Chiara ha scritto:Sono andata a leggere il sito che dici Ulrike, e c'è una cosa che non mi è chiara:
sul sito c'è scritto che L’immunità data dal vaccino dura tutta la vita, mentre su altri siti dicono che l'immunità dura solo alcuni anni, solo la malattia vera e propria dà l'immunità a vita.
HO due pediatri: uno dice di vaccinare l'altro no.
Dove sta la verità?

Chiara
Il vaccino contro il morbillo si usa già da ca. 40 anni e per ora quelli che erano stati vaccinati 40 anni fa sono ancora immuni. Con molta probabilità l'immunità dura per tutta la vita, ma per saperlo con certezza, bisogno aspettare altri 50-60 anni. Fra qualche anno il morbillo dovrebbe essere eradicato, quindi probabilmente non si saprà mai se la protezione dura così a lungo. Per quel che si sa oggi del sistema immunitario, il vaccino immunizza per tutta la vita.

Visto che il vaccino MPR, se applicato due volte copre ca. il 98 - 99% dei vaccinati, e visto che è ben tollerato è vivamente consigliato. Il morbillo non è una malattia innocua, anche per bambini sani e ben nutriti può essere molto pericoloso (la complicazione più temuta è l'encefalite). Se un bambino lo contrae nel primo anni di vita (il vaccino è previsto per dopo il primo anno) ha un rischio più alto di ammalarsi di SSPE che si manifesta qualche anno dopo l'infezione ed è una malattia sempre mortale (il virus distrugge il cervello). Quindi è importante anche per questo che tutti i bambini vengono vaccinati contro il morbillo, per proteggere sia il proprio bambino sia i bambini di meno di un anno che non possono ancora essere vaccinati e che non sono più protetti dagli anticorpi materni. La protezione degli anticorpi materni dura al massimo 6 mesi.

Se ti interessa approfondire il tema vaccinazioni, sei benvenuta nella mailinglist da me fondato qualche anno fa:

http://it.groups.yahoo.com/group/vaccinazioni/

Come giustifica quel pediatra che dice di no al vaccino MPR il suo "consiglio"?

Ciao
Ulrike
http://www.allattiamo.it

Bloccato