quando il virtuale diventa realtà...

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Stefania
Messaggi: 54
Iscritto il: sab nov 20, 2004 1:27 pm

quando il virtuale diventa realtà...

Messaggio da Stefania » dom ago 07, 2005 11:32 am

Ragazzi mi scuso in anticipo xkè anche questa volta quello di cui ho bisogno di parlarvi potrà sembrarvi fuori luogo qui in questo forum. Forse dovrei cercarmene uno sulle relazioni, è anche vero xò ke, x come mi sento ora, sono nel posto giusto.
Nell’ultimo post scrivevo di quanto mi sentissi sola, di come fossi delusa da certe amicizie. Quello stesso giorno presa da questi sentimenti negativi e dal bisogno di colmare il vuoto (è squallido ma è così purtroppo) sono andata in una chat e ho “conosciuto” un ragazzo della mia zona. Mi ha ispirato fiducia e ci siamo scambiati i n° di tel e le foto, e guardando la sua l’ho trovato carino. A questo aggiungete ke x una settimana ci siamo sentiti tutti i giorni, tutto il giorno, tra sms e telefonate lunghissime. Abbiamo scoperto di avere un atteggiamento molto simile nel rapporto di coppia, di avere idee e interessi comuni. E’ scattato un forte interesse, una complicità molto bella e la voglia di vedersi..Così ieri sera: l’incontro. Avete già capito vero? Nn era x niente come in foto. Fisicamente è stato una delusione totale. Ci sono rimasta malissimo. Come una stupida x una settimana avevo fantasticato su questa persona, mi ero sentita felice xkè aveva (ed ha) quel modo di porsi che io speravo di trovare in un uomo, mi aveva fatta sentire come nn mi succedeva da tanto: desiderata, apprezzata, importante..Soprattutto dopo avere chiuso da un mese o poco più una storia con un uomo incapace di manifestare i propri sentimenti, questo ragazzo è arrivato come un raggio di sole.
Ora ci sto male, e non poco.. Nn so reagire, non so ke fare..Xkè mi dispiace,xkè nn è giusto..Xkè persone così belle dentro devono avere un aspetto ke li penalizza?E’quasi tutta la vita ke mi va così: incontro uomini con un carattere stupendo, ma x cui nn mi sento attratta fisicamente oppure uomini ke mi attraggono ma con cui nn mi trovo caratterialmente..Mi hanno detto ke ho sbagliato io, ke nn bisogna mai incontrare persone in questo modo, soprattutto nn bisogna fantasticarci su prima di averle viste di persona. Lui al contrario di me ha provato attrazione, addirittura mi ha detto ke gli ho sconvolto positivamente la vita, ke è già sulla buona strada x innamorarsi, e quando ha capito mi ha chiesto di nn sentirci più xkè ciò lo farebbe stare male. Xò è una persona splendida e mi fa tanto male l’idea di perderlo. Poco fa ci siamo sentiti e io a piangere e chiedergli di nn sparire..X favore ditemi qualcosa, ma nn siate troppo severi..

narmaina
Messaggi: 670
Iscritto il: lun dic 06, 2004 4:33 pm
Località: mamma sempre stanca
Contatta:

Messaggio da narmaina » dom ago 07, 2005 12:46 pm

il topo è frutto di un forum simile a questo....

mi spiego meglio: ho conosciuto il mio compagno 4 anni fa in un forum dove si scrivevano storie e ci siamo "parlati" per un po' e alla fine ci siamo scambiati il numero di cellulare e le foto.....

lui non è proprio bello, ma dentro è perfetto (non glielo dite mai, se no si illude!!!! :-)) per me e così decido di conoscerlo.....

lui mi trova brutta in foto e non vuole più vedermi: una sua amica d'infanzia lo convince che la foto potrebbe essere brutta, ma dal vivo che io possa essere magnifica e alla fine cede e ci decidiamo per l'incontro.....

ci troviamo alla stazione di Prato e, come deciso, lui mi morde il mento ed io gli schiocco un bacio sulle labbra.....

non è sucesso nulla quella sera, ma lui si è innamorato e cerca di convincere anche me.....

io stavo affrontando la separazione dal mio ex marito e certo non avevo voglia di avere un altro uomo tra le scatole e non volevo complicazioni, ma solo la mia libertà....

com'è finita lo vedi anche tu dalle foto che metto nel forum di mio figlio e da quello che vi dico del mio compagno: non so se lo amo quanto mi ama lui e per quanto staremo insieme, ma adesso stiamo camminando insieme.....

prima di lui è successo anche a me di rimanere delusa dalle persone conosciute in chat e viste dal vivo, ma non fermarti mai all'apparenza perchè è quello che hanno dentro le persone che resta anche nel futuro e che ti sarà vicino nei momenti del bisogno.....

se non sarà amore potrebbe essere una magnifica amicizia.....

Avatar utente
alFaris
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bracciano - Roma

Messaggio da alFaris » dom ago 07, 2005 7:47 pm

Essalamu Elikah!

> X favore ditemi qualcosa, ma nn siate troppo severi..

:-) aspetta che mi vado a travestire da lupo cattivo...!

perché mai dovremmo essere severi? sai che in questo forum scrivono perfetti imbecilli che si creano problemi che non esistono? tanto per fare un esempio - il moderatore è un tizio strano che per anni ha sofferto di solitudine e di tristezza... bah! vallo un po' a capire...

adesso che abbiamo introdotto l'argomento iniziamo a scrivere il messaggio...

> Nn era x niente come in foto. Fisicamente è stato una delusione totale.

[...]

> aveva (ed ha) quel modo di porsi che io speravo di trovare in un uomo,
> mi aveva fatta sentire come nn mi succedeva da tanto: desiderata,
> apprezzata, importante..

[...]

> Xkè persone così belle dentro devono avere un aspetto ke li penalizza?

(mi sembra di conoscere qualcuno con questo problema... :-) )

[...]

> Mi hanno detto ke ho sbagliato io, ke nn bisogna mai incontrare
> persone in questo modo,

stupidaggini... le delusioni possono arrivare sia in treno regionale sia in intercity... internet è in realtà uno strumento e come tutti gli strumenti esso consegna i prodotti creati dall'uomo... perciò gl'incontri su internet sono soggetti agli stessi rischî degl'incontri di persona... semmai

> soprattutto nn bisogna fantasticarci su prima di averle viste di persona.

questo può essere un problema più severo per gl'incontri telematici... è chiaro che l'incontro di persona ci permette di apprezzare (...) subito le sue qualità fisiche... ma dopotutto anche in questo caso si può benissimo fantasticare magari sulle sue capacità di grande amatore...

qui finalmente arriviamo al punto della tua questione...

> E’quasi tutta la vita ke mi va così: incontro uomini con un carattere
> stupendo, ma x cui nn mi sento attratta fisicamente oppure uomini ke
> mi attraggono ma con cui nn mi trovo caratterialmente..

gli uomini che hanno una avvenenza fisica si possono permettere di conquistare le donne semplicemente con la loro presenza perciò si risparmiano tutte quelle menate sul carattere la simpatia la personalità... esattamente il contrario vale per chi sono fisicamente una frana (fidati - è come dico) che al contrario devono ricorrere a mille e mille giri di parole pur di avvicinare una ragazza... dopotutto vale lo stesso identico discorso per le donne... megan gale non ha certo bisogno di essere simpatica per attirare uomini intorno a sé! :-)

nota - questo è uno dei motivi per i quali sono contrario al concetto di fedeltà coniugale... il bel fustino la bella manza è un prodotto da serata mentre invece il giovanotto simpatico la ragazza affettuosa sono ottimi padri e madri di famiglia... quindi (se l'avessi...) la compagna della mia esistenza è una personalità rara mentre (se l'avessi...) l'avventura di una sera è un bel pezzo di femmina...

ps tanto per onor di cronaca e anche per spiegare i commenti fra parentesi... sono arrivato alla veneranda età di trentanove anni e non conosco donna - né in senso biblico né in senso affettivo...

perciò nessuna severità... solo un suggerimento - cerca di abbandonare l'idea dello splendido principe azzurro che s'innamora del tuo sguardo e ti porta nel bel castello... le cose sono due - o si è innamorato delle tue mammelle o è il brutto anatroccolo...

alFiereTertiumNonDatur



Ua Elikah Essalam! by alFaris

Stefania
Messaggi: 54
Iscritto il: sab nov 20, 2004 1:27 pm

Messaggio da Stefania » mar ago 09, 2005 7:33 pm

Ora forse..verro' giudicata una folle, ma devo premettere che ho seguito puramente l'istinto..
Ci sono andata a letto..Quella stessa sera che ho scritto il msg qui.Sono andata a casa sua, avevo voglia di vederlo.C siamo messi a vedere un film sul divano e averlo lì vicino mi ha fatto sentire il bisogno di avere un contatto con lui, così mi sono appoggiata alla sua spalla e da lì lui mi ha baciata ecc..
Vi sembra possibile fare l'amore con una persona ke fisicamente nn ci piace, solo xkè caratterialmente è adorabile? Evidentemente è possibile xkè vi giuro è stato anke bello!
Ora nn sono pentita, ma ho qualche timore xkè nn so dove ci porterà tutto questo..Ora lui ovviamente è ancora più preso, io gli voglio bene e ci tengo a lui, di questo sono certa xkè quando mi diceva ke si sarebbe allontanato sono stata davvero male (a meno ke nn fosse paura dell'abbandono) ma so ke nn ne sono innamorata nonostante
lui continui ad essere meraviglioso con me, mi fa sentire come una regina davvero, nn potrei chiedere di meglio..
Quanto vorrei innamorarmene e poter dargli cio' ke lui sta dando a me.

Stefania
Messaggi: 54
Iscritto il: sab nov 20, 2004 1:27 pm

Messaggio da Stefania » mar ago 09, 2005 7:38 pm

..cerca di abbandonare l'idea dello splendido principe azzurro che s'innamora del tuo sguardo e ti porta nel bel castello... le cose sono due - o si è innamorato delle tue mammelle o è il brutto anatroccolo...

Intendi dire che mi sta prendendo in giro in ogni caso? O xkè gli piaccio fisicamente e basta o xkè disperato?
Spero di no e sinceramente nn credo sia così, mi sembra molto vero quando esprime ciò ke prova.E' x questo ke mi son lasciata andare..

Avatar utente
alFaris
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bracciano - Roma

Messaggio da alFaris » mar ago 09, 2005 11:35 pm

Essalamu Elikah!

> Ora forse..verro' giudicata una folle, ma devo premettere che ho
> seguito puramente l'istinto..

be' :-) amore e follia sono sempre andati a braccetto...

> Ci sono andata a letto..

bene!

> Quella stessa sera che ho scritto il msg qui.

... e allora? mica è un male scrivere un messaggio e poi far l'amore con un uomo... il problema in realtà è un altro...

[gigi marzullo first time]

> Vi sembra possibile fare l'amore con una persona ke fisicamente nn ci
> piace, solo xkè caratterialmente è adorabile?

stefania... poniti una domanda e poi risponditi...

> Evidentemente è possibile xkè vi giuro è stato anke bello!

[gigi marzullo second time]

> Ora nn sono pentita,

brava! adesso fai un'affermazione apodittica e subito dopo smentisci...

> ma ho qualche timore xkè nn so dove ci porterà tutto questo..



oh... :-) adesso che ti ho presa ben bene in giro affronto il problema in maniera seria...

> Ora lui ovviamente è ancora più preso, io gli voglio bene e ci tengo a
> lui,

[...]

> ma so ke nn ne sono innamorata

_questa_ è la cosa grave... da quello che mi è riuscito di capire della tua personalità tu sei una ragazza che si lascia rapire dai sensi insomma t'innamori con l'istinto non con la ragione... ecco perché credo che tu debba decidere (e anche alla svelta) se rimanere con il vecchio protocollo (l'istinto) o cambiare registro (la ragione)...

> Quanto vorrei innamorarmene e poter dargli cio' ke lui sta dando a me.

credimi - gli puoi dare tantissimo anche senza la passionalità che cerchi... mi rendo conto che hai sempre vissuto secondo una progettualità ben precisa ma come ti ho scritto nel precedente messaggio niente è certo e il bene e il male si possono incontrare ovunque... vuoi la prova che smentisca l'equazione istinto = amore? prova a sentire "minuetto" cantata da mia martini... specie quando il testo recita "rinnegare una passione no - ma non posso dirti sempre sì"...

ps

> > ..cerca di abbandonare l'idea dello splendido principe azzurro che
> > s'innamora del tuo sguardo e ti porta nel bel castello... le cose sono
> > due - o si è innamorato delle tue mammelle o è il brutto
> > anatroccolo...

> Intendi dire che

lascia stare - questa volta mi sono ingarbugliate le cervella di brutto... facciamo così - ti riscrivo il pensiero...
alFaris ha scritto:..cerca di abbandonare l'idea dello splendido principe azzurro che s'innamora del tuo sguardo e ti porta nel bel castello... è una favola meravigliosa ma si avvera assai di rado... preparati per la prossima volta che un uomo si avvicinerà a te - esistono due possibilità... o è un fustino e però sarà attratto dal tuo corpo perciò finita l'onda dell'eccitazione il rapporto si spegnerà da sé - o è il brutto anatroccolo del quale però tu disdegnerai l'aspetto...


Ua Elikah Essalam! by alFaris

Stefania
Messaggi: 54
Iscritto il: sab nov 20, 2004 1:27 pm

Messaggio da Stefania » gio ago 11, 2005 6:38 pm

narmaina ha scritto:lui non è proprio bello, ma dentro è perfetto (non glielo dite mai, se no si illude!!!! :-)) per me e così decido di conoscerlo.....

Esattamente come è successo a me..

non fermarti mai all'apparenza perchè è quello che hanno dentro le persone che resta anche nel futuro e che ti sarà vicino nei momenti del bisogno.....

Infatti sto cercando di non fermarmi all'apparenza, la sto vivendo cmq, con tremila dubbi, ma la vivo..

se non sarà amore potrebbe essere una magnifica amicizia.....
questo nn credo, è già troppo preso e mi ha detto che non ce la farebbe a vedermi come un'amica.
Grazie cmq x ciò ke hai scritto..Mi da una speranza..

anam
Messaggi: 6
Iscritto il: ven ago 12, 2005 9:19 pm
Località: venezia

Messaggio da anam » ven ago 12, 2005 9:32 pm

nota - questo è uno dei motivi per i quali sono contrario al concetto di fedeltà coniugale... il bel fustino la bella manza è un prodotto da serata mentre invece il giovanotto simpatico la ragazza affettuosa sono ottimi padri e madri di famiglia... quindi (se l'avessi...) la compagna della mia esistenza è una personalità rara mentre (se l'avessi...) l'avventura di una sera è un bel pezzo di femmina...

ps tanto per onor di cronaca e anche per spiegare i commenti fra parentesi... sono arrivato alla veneranda età di trentanove anni e non conosco donna - né in senso biblico né in senso affettivo...

Accidenti..a te,peccato che ho gia' un marito..senno'potrei essere la personalita'rara che vai cercando.....

Avatar utente
alFaris
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bracciano - Roma

Messaggio da alFaris » ven ago 12, 2005 10:06 pm

Essalamu Elikah!

> senno'potrei essere la personalita'rara che vai cercando.....

ti è mai venuto il sospetto che l'eventuale esistenza di dio sia legata a un disgraziato che si diverte a mandarti ogni sorta d'accidente... e quando tu ben bene ti arrabbî quello da parte sua si fa una sana risata? ecco... tempo fa qualcuno mi disse "veramente funziona che da sotto gli arrivano i suggerimenti e l'altro da sopra schiaccia i bottoni"...

alFiereCredente.InUnDioDiverso



Ua Elikah Essalam! by alFaris

anam
Messaggi: 6
Iscritto il: ven ago 12, 2005 9:19 pm
Località: venezia

Messaggio da anam » ven ago 12, 2005 10:36 pm

ti è mai venuto il sospetto che l'eventuale esistenza di dio sia legata a un disgraziato che si diverte a mandarti ogni sorta d'accidente... e quando tu ben bene ti arrabbî quello da parte sua si fa una sana risata? ecco... tempo fa qualcuno mi disse "veramente funziona che da sotto gli arrivano i suggerimenti e l'altro da sopra schiaccia i bottoni"...



simpatico come sempre...ci andra' meglio nella prossima vita..non si puo'essere sfigati due volte.Che dici??
E comunque il destino ce lo creiamo noi...le cose ce le cerchiamo,evidentemente ci sta'bene cosi...

Avatar utente
alFaris
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bracciano - Roma

Messaggio da alFaris » sab ago 13, 2005 10:18 pm

Essalamu Elikah!

> simpatico come sempre...

sgrunt...

> ci andra' meglio nella prossima vita..non si puo'essere sfigati due
> volte.Che dici??

oh no! si può essere anche moOolto più sfigati... prova a pensare a quella famiglia regolarmente composta (marito - moglie - due figlî) dove il capo senza dir niente a nessuno ha deciso di CAMBIARE SESSO! :-O nell'intervista che ho letto l'ex marito-padre-uomo diceva "i miei figlî non me l'hanno mai perdonato..." eh ti credo! avevano un padre e una madre e adesso... che cos'hanno?!

> E comunque il destino ce lo creiamo noi...le cose ce le
> cerchiamo,evidentemente ci sta'bene cosi...

laddove avessimo la libertà di scelta quest'affermazione avrebbe tutto il diritto di cittadinanza... ma sai - quando certe scelte sono decise dai tuoi genitori hai ben poco da cercare... personalmente ho dovuto aspettare di uscire dal gorgo di maelstrom (la mia famiglia) per cominciare a vivere ma a quel punto... avevo trentasei anni! :-) e ovviamente molte meno opportunità di riuscita...

in ogni caso è vero... qualcuno disse che "grandi libertà corrispondono a grandi solitudini" e personalmente preferisco la mia libertà (di pensiero - d'azione - di scelta) a un qualsivoglia 'impedimento' amoroso...

alFiereMeglioIlDesertoDellaCittà



Ua Elikah Essalam! by alFaris

anam
Messaggi: 6
Iscritto il: ven ago 12, 2005 9:19 pm
Località: venezia

Messaggio da anam » lun ago 15, 2005 5:14 pm

Credo che cio' che ci capita nella vita,in un certo senso ce lo siamo voluto noi...magari x errori commessi in vite precedenti(credo nella reincarnazione),si e' capito? Pure tu che te ne sei rimasto con i tuoi fino a 36 anni,te lo sei voluto te!io a 25 anni me ne sono andata,mi sono formata una famiglia,credo che tutto quello che volevo si e' avverato....credo al proverbio volere e' potere...x quanto riguarda quel padre..ha fatto quello che ha voluto,evidentemente i figli e la moglie dovevano avere questa esperienza in questa vita..lo so mi prenderai x matta..ma un po' forse lo sono..ciao e buon ferragosto..da me piove..un abbraccio

Avatar utente
alFaris
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bracciano - Roma

Messaggio da alFaris » mar ago 16, 2005 1:10 am

Io non sono "rimasto con i miei" fino a trentasei anni, né mi sembra di aver scritto alcunché del genere: sono rimasto invischiato nelle diatribe _legali_ familiari fino a trentasei anni. Questo significa che ero già andato via da casa da un pezzo: vivevo in camera in affitto, buttando così soldi, e tempo della mia vita, e stabilità mentale - correndo a perdifiato a ritta e a manca, lavorando ora in palese ora in occulto, ora sul palcoscenico ora dietro le quinte: cercando di ricordare esattamente quale parte dovessi interpretare, quale frase dovessi pronunciare, e in che modo: lavorando talvolta sull'orlo dei minuti, dei metri, delle preposizioni. Essendo comproprietario di un villino non potevo muovere un dito di troppo, men che mai farmi una vita mia: perché al primo passo fuori posto mi sarei trovato davanti l'Ufficiale Giudiziario con chissà che cosa. Mio padre è stato addirittura trattenuto per tre mesi in carcere: non perché fosse scappato con il malloppo, ma perché, per l'appunto, si era reso "irreperibile" al messo giudiziale.

Sono convinto che tu, di tutta questa storia, non sapessi nulla. La prossima volta, però, evita di saltare così rapidamente alle conclusioni, specie per ciò che riguarda quel che "ce lo siamo voluto noi". Parlo a nome di tutti: non so quanti dei frequentatori del forum abbiano voluti anni di depressione, o cercati continui attacchi di panico, o desiderato di convivere sotto la minaccia dell'ansia. Ti chiediamo un pizzico di ponderazione nelle tue affermazioni. Grazie: a nome di tutti.

Stefano

Gae1
Messaggi: 182
Iscritto il: mer mar 09, 2005 9:50 am
Località: Roma

Messaggio da Gae1 » mar ago 16, 2005 9:21 am

Sò bene che non vuoi ringraziamenti Stefano, ma mi hai evitato un gran bel dolore rispondendo come hai risposto.

Il 14 notte, sola in casa ed immersa nel sonno (con sonnifero) risvegliata improvvisamente ho avuto un attacco di panico e non riuscendo in tempo ad attaccarmi a qualcosa sono caduta in terra (tralascio se in modo rovinoso oppure no) ma non l'ho voluto io e la vita ha scelto sempre per me e non l'inverso.

Non credo che siamo noi i protagonisti delle nostre vie, (almeno non sempre) ma molto spesso ce le troviamo già preparate e diventiamo involontariamente protagonisti di qualcosa che non avremmo mai voluto vivere.

Chi non ha mai sofferto di certe malattie, so bene che non può e non potrà mai capire, ma sicuramente chi ne soffre non ha nessun bisogno di lezioni per capire quanto dolore c'è in chi ha avuto la sfortuna di incapparci e non per averlo voluto.

Credere nella reincarnazione? Problema che non mi riguarda e al quale non credo minimamente, rispetto comunque chi crede in qualunque cosa voglia, sono problemi strettamente personali e non credo al proselitismo e alla ricerca di consenso delle proprie convinzioni.

Affettuosità Gae

Avatar utente
alFaris
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bracciano - Roma

Messaggio da alFaris » mar ago 16, 2005 3:12 pm

Essalamu Elikah!

> mi hai evitato un gran bel dolore rispondendo come hai risposto.

Immagine Immagine



Ua Elikah Essalam! by alFaris

Rispondi