dopo la vita...

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Gameleo
Messaggi: 86
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:03 am

dopo la vita...

Messaggio da Gameleo » lun lug 18, 2005 5:33 pm

ciao

dove credete di andare dopo la morte?
grazie mi piacerebbe sentire l'opinione di tutti!! :)


Federico

Marcello

Messaggio da Marcello » lun lug 18, 2005 8:07 pm

Da nessuna parte, si muore e basta.

Poi l'uomo si è inventato nei secoli molte vie d'uscita per sopportare questa tremenda verità, e allora ecco le religioni, e via discorrendo.

M.

Gameleo
Messaggi: 86
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:03 am

Messaggio da Gameleo » mar lug 19, 2005 7:49 am

Grazie pe la tua risposta, marcello.

bene ne sei certo?

le religioni sono fatte da uomini e sono fallibili.
qualunque religione.

Ma il Signore mio non vuole una religione, ma cenare con te ogni giorno.
Che tu abbia una relazione con Lui anche se fino al giorno prima lo hai bestemmiato con il tuo comportamento e pubblicamente.
E' accanto a te e sta vedendo che stai scrivendo e che hai in cuore.
Prova a parlargli oggi.

Non ti vergognare perchè Lui non si vergogna di te.

goccia
Messaggi: 1002
Iscritto il: gio ott 21, 2004 2:34 pm
Località: Anzio (Rm)

Re: dopo la vita...

Messaggio da goccia » mar lug 19, 2005 4:47 pm

Gameleo ha scritto:ciao
dove credete di andare dopo la morte?
Federico
... nell'aria?!?
Se si può, io vorrei rimanere nel vento, col vento.

In effetti non penso di essere "il mio corpo".
Piuttosto potrei credere di essere qualcosa che sta dentro il mio corpo.

Chissà perché ci sono alcuni che si ritrovano in questa specie di sensazione e altri no.

E chi vive solo nell'immanente poi riesce a sintonizzarsi col resto delle sensazioni che potrebbe provare? O questo modo di vivere porterebbe alla negazione a priori di esse?

Che bell'argomento.
Game te mi eri simpatico prima e mi sono sempre divertita un sacco a parlare con te e aanche a prenderti in giro. Però scusa, dov'eri finito? Era un po' che non ti si vedeva ...
Dal tono dei tuoi ultimi messaggi si direbbe che "sei appena tornato dagli esercizi" !!!
(e come ti hanno fatto bene!!)

Scusami, é per giocare! :-)
ciao
Ultima modifica di goccia il mar lug 19, 2005 4:54 pm, modificato 1 volta in totale.

goccia
Messaggi: 1002
Iscritto il: gio ott 21, 2004 2:34 pm
Località: Anzio (Rm)

Messaggio da goccia » mar lug 19, 2005 4:53 pm

Marcello ha scritto:Da nessuna parte, si muore e basta.
M.
mi sembra di ricordare un discorso fatto una volta dal quale mi era parso di capire che credessi alla reincarnazione ...
e invece mi prendevi in giro!!
che "fiijo de cento padri" ... (come si dice a Roma)
:-)


ps vado a ritrovare la mail

lajja
Messaggi: 37
Iscritto il: ven mag 13, 2005 3:33 pm
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da lajja » mer lug 20, 2005 9:19 am

Dipende dal tipo di vita che si è vissuta. E da quelle precedenti....ci sono una serie di universi nei quali l'anima trasmigra e sono più o meno piacevoli, più o meno infernali. Dante Alighieri nella sua Divina Commedia ne dà una descrizione piuttosto aderente alla realtà. E ancor più chiara è la descrizione che ne viene fatta nel "Bardo Todol", o "Libro tibetano dei morti".

lajja
Messaggi: 37
Iscritto il: ven mag 13, 2005 3:33 pm
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da lajja » mer lug 20, 2005 9:24 am

Marcello ha scritto:Da nessuna parte, si muore e basta.

Poi l'uomo si è inventato nei secoli molte vie d'uscita per sopportare questa tremenda verità, e allora ecco le religioni, e via discorrendo.

M.
Dovresti fornire la tua opinione e non parlare in modo impersonale. Perché non dici "morirò e basta" invece di dire "Si muore e basta"? E' un modo di esprimersi tipico di molti atei che vogliono sempre arrogarsi il diritto di parlare per se e per tutti. Non me ne volere....

Marcello

Messaggio da Marcello » mer lug 20, 2005 11:00 am

lajja ha scritto:
Marcello ha scritto:Da nessuna parte, si muore e basta.

Poi l'uomo si è inventato nei secoli molte vie d'uscita per sopportare questa tremenda verità, e allora ecco le religioni, e via discorrendo.

M.
Dovresti fornire la tua opinione e non parlare in modo impersonale. Perché non dici "morirò e basta" invece di dire "Si muore e basta"? E' un modo di esprimersi tipico di molti atei che vogliono sempre arrogarsi il diritto di parlare per se e per tutti. Non me ne volere....
Non sono ateo, comunque modifico volentieri la cosa.

Io muoio e basta, voi divertitevi pure anche dopo.

M.

PS: anche Gameleo dà delle indicazioni precise su di me, però lui non è arrogante, vero?

lajja
Messaggi: 37
Iscritto il: ven mag 13, 2005 3:33 pm
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da lajja » mer lug 20, 2005 1:22 pm

va bene, allora anch'io modifico il mio post precedente:
"è tipico di molte persone che si arrogano il diritto di parlare per sé e per gli altri."
Tanto il concetto sostanzialmente con cambia.

Quanto a Gameleo. Non ho detto che condivida per intero quello che dice. In base a cosa si evince la sua arroganza però? Perché ti ha detto che bestemmi Dio ogni giorno? Non ho letto tutti i suoi interventi quindi non so se la sua affermazione possa essere ritenuta arrogante o meno nei tuoi confronti.

linda
Messaggi: 638
Iscritto il: mar ott 05, 2004 4:54 pm
Località: Bisiacaria
Contatta:

Messaggio da linda » mer lug 20, 2005 2:40 pm

Marcello ha scritto:Da nessuna parte, si muore e basta.

Poi l'uomo si è inventato nei secoli molte vie d'uscita per sopportare questa tremenda verità, e allora ecco le religioni, e via discorrendo.

M.
sicuro?

Marcello

Messaggio da Marcello » mer lug 20, 2005 3:00 pm

linda ha scritto:
Marcello ha scritto:Da nessuna parte, si muore e basta.

Poi l'uomo si è inventato nei secoli molte vie d'uscita per sopportare questa tremenda verità, e allora ecco le religioni, e via discorrendo.

M.
sicuro?
Quanto te che sostieni il contrario.

M.

linda
Messaggi: 638
Iscritto il: mar ott 05, 2004 4:54 pm
Località: Bisiacaria
Contatta:

Messaggio da linda » mer lug 20, 2005 3:50 pm

Marcello ha scritto:
linda ha scritto:
Marcello ha scritto:Da nessuna parte, si muore e basta.

Poi l'uomo si è inventato nei secoli molte vie d'uscita per sopportare questa tremenda verità, e allora ecco le religioni, e via discorrendo.

M.
sicuro?
Quanto te che sostieni il contrario.

M.
interessante... sai cosa sostengo prima che io mi sia espressa...e presumi pure che io ne sia sicura...
ma, vedi, la mia è una fede e non ha certezze logiche ma sentimentali...
dunque mi è difficile sostenere logicamente che io sia sicura che la vita mia non termini con la morte. diciamo che ci credo... ah... non lo spero, perchè per chi, come me, crede nel karma e nella reincarnazione, questa è una sfiga immensa...
sei acidino oggi...

Marcello

Messaggio da Marcello » mer lug 20, 2005 3:59 pm

Mi tiro fuori da questa discussione, non mi interessa.

Ciao

M.

linda
Messaggi: 638
Iscritto il: mar ott 05, 2004 4:54 pm
Località: Bisiacaria
Contatta:

Messaggio da linda » mer lug 20, 2005 4:01 pm

Marcello ha scritto:Mi tiro fuori da questa discussione, non mi interessa.

Ciao

M.
detto qualcosa di sbagliato? ce l'hai con me? mah! :-(((!!!!!!

Marcello

Messaggio da Marcello » mer lug 20, 2005 5:00 pm

No, no, non c'entri, tra l'altro prima ho risposto a te ma nella fretta mi sembravi lajia...

Mi tiro fuori perché francamente non mi interessa parlare di religione, tutto qui.

M.

Rispondi