Mi hanno risposto

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

anita
Messaggi: 32
Iscritto il: sab ott 23, 2004 8:45 am
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da anita » ven apr 15, 2005 5:21 pm

non mi sembra una cosa così difficile da capire, se tu rispetti le vite altrui non puoi rimanere indifferente quando vedi che questi vengono uccisi! non avrebbe senso cambiare canale e far finta di niente. per chi sceglie di rispettare TUTTI gli animali non c'è differenza tra vedere uno o l'altro maltrattato o morto. ti immagini che casino sarebbe successo se a posto dell'agnello ci fosse stato un cagnolino o un gattino? di 40 giorni? cioè di appena poco di un mese? un bel cucciolotto preparato in modo delizioso x pasqua? è veramente così difficile da capire che per persone con una certa sensibilità certe immagini causano dolore e fastidio? o che esistano persone che non distinguono tra un animale (o essere in generale) e l'altro?

Sibyl
Messaggi: 704
Iscritto il: mar ott 05, 2004 8:57 am
Località: una catapecchia in un luogo impervio e nero
Contatta:

Messaggio da Sibyl » ven apr 15, 2005 5:42 pm

La mucchina che saltella nella realtà non ha nessuna voglia di saltellare.

Essere sfruttati tutta la vita in un allevamento non è esattamente l'ideale di una mucca, come di qualsiasi animale.

Le pubblicità che mostrano queste mucche simpatiche e felici sono ingannevoli, perchè nescondono la realtà della sofferenza provata da questi animali, che TUTTI dovrebbero vedere.

Allo stesso modo, fare vedere un agnellino cotto con la bella conduttrice che esclama sorridente quanto è buono, è di una crudeltà immonda, e mi chiedo perchè non facciano vedere a tutti quanto quella creaturina di appena 40 giorni abbia pianto di terrore prima di finire tra le fauci della bionda e pasciuta Antonella Clerici.


Come ha detto Anita, prova a immaginare cosa sarebbe successo se al posto di un agnellino ci fosse stato un cane.

E' forse minore la sofferenza di un agnellino rispetto a quella di un cane?

Nippo
Messaggi: 595
Iscritto il: mar ott 05, 2004 7:56 pm
Località: Alghero
Contatta:

Messaggio da Nippo » ven apr 15, 2005 5:52 pm

Sissi ha scritto:...e tra l'altro a mio avviso potreste anche smetterla di combatterla e restarvene in pace con il vostro stile di vita e lasciando gli altri con il loro...che secondo me è molto meglio...
Mettiamo il caso che il tuo vicino picchi i figli e tu intervenissi dicendo che sbaglia.
Ma lui ti risponde che lui i figli li educa a modo suo e tu non ti devi impicciare, e di farti i fatti tuoi, lo accetteresti?
Certo, puoi farlo o no.
Dipende quanto si è contrari ai maltrattamenti altrui.

Sibyl
Messaggi: 704
Iscritto il: mar ott 05, 2004 8:57 am
Località: una catapecchia in un luogo impervio e nero
Contatta:

Messaggio da Sibyl » ven apr 15, 2005 6:45 pm

Sissi ha scritto: il mio post non si riferiva ai diritti dei terzi interlocutori come li chiami tu...
Ho parlato del rispetto delle scelte di terzi in riferimento a questa tua osservazione:
non mi sento di mangiare cadaveri ne tantomeno sento che si putrefanno nel mio stomaco ma questo è un altro discorso perchè io rispetto le vostre scelte e spero che voi rispettiate le mie.
Tutto qua.

Sissi
Messaggi: 72
Iscritto il: ven apr 15, 2005 9:08 am

Messaggio da Sissi » ven apr 15, 2005 7:07 pm

Nippo ha scritto: Mettiamo il caso che il tuo vicino picchi i figli e tu intervenissi dicendo che sbaglia.
Ma lui ti risponde che lui i figli li educa a modo suo e tu non ti devi impicciare, e di farti i fatti tuoi, lo accetteresti?
Certo, puoi farlo o no.
Dipende quanto si è contrari ai maltrattamenti altrui.
no non dipende da quello...dipende da quanto vuoi farti i fatti tuoi o meno...tu puoi intervenire e dire che sbaglia ma se la pensa in un altro modo che vorresti fare, denunciarlo?
E se la clerici o chi per lei la pensa in un altro modo che cosa vorreste fare, denunciarli? E per cosa? Per avver urtato la vostra sensibilità?
Che poi scusatemi non siete le uniche ad essere sensibili e ad avere un cuore ma lo si può essere in molti modi e non dovreste per questo farne una cosa elitaria...
e poi mi sembra ve la siate presa veramente troppo a cuore..non vi si può fare una critica che subito partite in quarta, mamma mia...siete troppo sensibili ( questa mia ultima frase è acida e può essere interpretata come offensiva ma sia chiaro io non sono partita con questo presupposto ma viste le circostanze, visto che non accettate le critiche permettetemi di sbottare)

Sia chiaro che non verrò + a rompervi le palle nel vostro roseo mondo, tranquille..

Sibyl
Messaggi: 704
Iscritto il: mar ott 05, 2004 8:57 am
Località: una catapecchia in un luogo impervio e nero
Contatta:

Messaggio da Sibyl » ven apr 15, 2005 7:11 pm

Infatti così abbiamo fatto, siamo intervenuti e abbiamo detto che ha sbagliato... proprio come hai detto tu.

Le proteste via mail cosa sono secondo te?

*Sara*
Messaggi: 628
Iscritto il: mer ott 06, 2004 1:10 pm

Messaggio da *Sara* » ven apr 15, 2005 7:20 pm

Scusa Sissi...

si può sapere qual'è il senso di ciò che scrivi?

1 il canone lo paghiamo anche noi, che siamo il 10% della popolazione, quindi abbiamo il diritto a un'informazione corretta e alla possibilità di scegliere

2 anche alcuni onnivori mi hanno detto "certo che tutti i vari programmi trash non lasciano molta alternativa: o carne o carne"

3 visto che paghiamo il canone, esigiamo rispetto.Se al lavoro il nostro capo ci rimprovera, noi lo insultiamo?No, si può dire che noi siamo i datori di lavoro del signor Raspolini, o come diavolo si chiama, quindi visto che lui viene pagato da me esigo che si informi e che non mi insulti.Nel mondo reale una persona simile sarebbe già stata licenziata in tronco.



Questo è il senso di tutto, almeno per come la vedo io.Come puoi notare non ho fatto discorsi sull'etica o su quanto sia ingiusto mangiare cadaveri.Solo...chiedo rispetto dalla gente che grazie a me riesce ad arrivare a fine mese.

Sissi
Messaggi: 72
Iscritto il: ven apr 15, 2005 9:08 am

Messaggio da Sissi » ven apr 15, 2005 7:39 pm

*Sara* ha scritto:

1 il canone lo paghiamo anche noi, che siamo il 10% della popolazione, quindi abbiamo il diritto a un'informazione corretta e alla possibilità di scegliere
infatti hai la possibilità di scegliere di cambiare canale...ma diamine, non sentitevi ghettizzati...il discorso che fate voi lo potrebbe fare chiunque...sono pudico e molto religioso, tutto questo parlare di sesso mi offende, sono ateo la messa mi disturba, sono vegetariano si parla troppo di carne...facile...cambi canale, lo faccio io lo fanno tutti... e nessuno vi toglie il diritto di lamenarvi e nessuno dice che il tizio non sia stato scortese...solo che secondo me è una battaglia persa dall'inizio...

Sibyl
Messaggi: 704
Iscritto il: mar ott 05, 2004 8:57 am
Località: una catapecchia in un luogo impervio e nero
Contatta:

Messaggio da Sibyl » ven apr 15, 2005 10:31 pm

Sissi ha scritto:infatti hai la possibilità di scegliere di cambiare canale...ma diamine, non sentitevi ghettizzati...il discorso che fate voi lo potrebbe fare chiunque...sono pudico e molto religioso, tutto questo parlare di sesso mi offende, sono ateo la messa mi disturba, sono vegetariano si parla troppo di carne...facile...cambi canale, lo faccio io lo fanno tutti... e nessuno vi toglie il diritto di lamenarvi e nessuno dice che il tizio non sia stato scortese...solo che secondo me è una battaglia persa dall'inizio...

Sissi,

non mi sembra che il parlare di sesso implichi la tortura degli animali, e neanche la messa mi sembra che abbia a che fare con pratiche di uccisione e sfruttamento di esseri senzienti.

Ancora non hai capito che in mezzo ci sono degli animali che vengono ammazzati, e non è come avere delle diversità di vedute molto generiche sull'origine del mondo o sul comportamento sessuale.

Non ci sono diversità di vedute che "disturbano", ma esseri senzienti nelle mani di chi non ha nessun interesse a vedere rispettati i loro diritti.

anita
Messaggi: 32
Iscritto il: sab ott 23, 2004 8:45 am
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da anita » ven apr 15, 2005 11:03 pm

Sissi ha scritto:e poi mi sembra ve la siate presa veramente troppo a cuore..non vi si può fare una critica che subito partite in quarta, mamma mia...siete troppo sensibili ( questa mia ultima frase è acida e può essere interpretata come offensiva ma sia chiaro io non sono partita con questo presupposto ma viste le circostanze, visto che non accettate le critiche permettetemi di sbottare)
sei stata tu a chiedere il perché del nostro comportamento e ti abbiamo spiegato in modo civile perché ci siamo sentiti infastiditi... non capisco il perché della tua acidità... :-/

Nippo
Messaggi: 595
Iscritto il: mar ott 05, 2004 7:56 pm
Località: Alghero
Contatta:

Messaggio da Nippo » ven apr 15, 2005 11:08 pm

Sissi ha scritto: ..non vi si può fare una critica che subito partite in quarta, mamma mia...siete troppo sensibili ( questa mia ultima frase è acida e può essere interpretata come offensiva ma sia chiaro io non sono partita con questo presupposto ma viste le circostanze, visto che non accettate le critiche permettetemi di sbottare)
Quali critiche?
Non ammazzare animali per mangiarseli da te è considerato elitario per me è normale. Non si tratta di critiche o no o di essere "buoni" o "migliori" ma di evitare inutili sofferenze altrui, per te è impensabile per me è la norma.
Uno può essere buonissimo con gli uomini, ma se vuole esserlo ANCHE con gli animali sarebbe un controsenso ammazzarli.
Sissi ha scritto:.solo che secondo me è una battaglia persa dall'inizio...
Secondo me ogni singola sofferenza evitata è un bene.
Quindi già il contenuto di un piatto fa la differenza.

Chi non è veg vede gli animali come un blocco unico, (come una "specie") chi non li mangia, invece come individui ogniuno con il proprio diritto di vivere secondo la sua natura e non essere messi al mondo forzatamente per essere sfruttati dall'uomo

Capisco ciò che pensi, perchè anch io mangiavo carne e facevo le stesse tue considerazioni verso i veg. per questo generalmente non giudico male uno che mangia carne.
Non credo che tu voglia provocare, ma ci sono quelli che lo fanno proprio per gusto, capitano molto molto spesso :)
Noi tutti mangiavamo carne e abbiamo fatto tutte le considerazioni che fai tu.

*Sara*
Messaggi: 628
Iscritto il: mer ott 06, 2004 1:10 pm

Messaggio da *Sara* » ven apr 15, 2005 11:43 pm

Sissi ha scritto: infatti hai la possibilità di scegliere di cambiare canale...ma diamine, non sentitevi ghettizzati...il discorso che fate voi lo potrebbe fare chiunque...sono pudico e molto religioso, tutto questo parlare di sesso mi offende, sono ateo la messa mi disturba, sono vegetariano si parla troppo di carne...facile...cambi canale, lo faccio io lo fanno tutti... e nessuno vi toglie il diritto di lamenarvi e nessuno dice che il tizio non sia stato scortese...solo che secondo me è una battaglia persa dall'inizio...

Senti ma allora perchè queste cose non le dici anche agli altri?

A parte il fatto che tra l'uccisione di un'essere senziente e parlare di sesso cambia molto...se non ti accorgi della differenza c'è qualcosa che non va.

Comunque, anche i cattolici si lamentano per le volgarità della tv, anche gli atei si lamentano per il dominio cattolico dei giorni scorsi...perchè non entri anche nei loro forum a lamentarti?
Magari davvero è una battaglia persa in partenza, però questo non ci toglie il diritto a protestare e a chiedere che le cose cambino.

Altrimenti non avrebbe nemmeno senso manifestare per la pace, contro lo sfruttamento minorile, contro una qualsiasi legge sbagliata.

Sissi
Messaggi: 72
Iscritto il: ven apr 15, 2005 9:08 am

Messaggio da Sissi » sab apr 16, 2005 12:27 am

Nippo ha scritto: Non credo che tu voglia provocare, ma ci sono quelli che lo fanno proprio per gusto, capitano molto molto spesso :)
infatti nn volevo provocare ne offendere...mi dispiace di essere stata fraintesa e non mi interessa portare avanti questo discorso...solo che volevo dare il mio parere a persone che suppongo siano in grado di accettarlo.

GattaMatta
Messaggi: 500
Iscritto il: mar gen 11, 2005 2:04 am

Messaggio da GattaMatta » sab apr 16, 2005 12:46 am

Noi vinciamo piccole battglie ogni giorno cosi`...e prima o poi vinceremo pure la guerra.... GO VEGAN!!!

Nippo
Messaggi: 595
Iscritto il: mar ott 05, 2004 7:56 pm
Località: Alghero
Contatta:

Messaggio da Nippo » sab apr 16, 2005 12:30 pm

Sissi ha scritto:
Nippo ha scritto: Non credo che tu voglia provocare, ma ci sono quelli che lo fanno proprio per gusto, capitano molto molto spesso :)
infatti nn volevo provocare ne offendere...mi dispiace di essere stata fraintesa e non mi interessa portare avanti questo discorso...solo che volevo dare il mio parere a persone che suppongo siano in grado di accettarlo.
Non credo che ti abbiano frainteso..
Quello che tu dici in pratica, è che sia inutile protestare :D
Proprio oggi invece grazie alle numerose proteste e un crescente rispetto degli animali, in Svezia hanno vietato la vendita e l'uso delle classiche palle di vetro usate per i pesci rossi.
E se permetti questa è una battaglia vinta.
Credi che tutti accettino passivamente le imposizioni altrui?
Noi abbiamo esposto il nostro "perchè agire", su tua richiesta.
Resto fermo sulla convinzione che per me sfruttare e uccidere animali per gusto è inaccettabile.
E'giusto che chi se la sente sostenga i diritti animali dove quando e come può come quelli umani.
Mangiare carne oltre a massacrare animali provoca anche notevoli danni all'ambiente, spreco di risorse, inquinamento, e non è più necessario per vivere in ottima salute.
Per me e gli altri veg non ci sono abbastanza validi motivi per continuare a farlo (sfruttare gli animali), e troppi per tacere e accettare passivamente le imposizioni altrui.

Rispondi