Asteatosi cuoio capelluto mai risolta

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
Tani91
Messaggi: 7
Iscritto il: mar feb 16, 2021 3:18 am
Controllo antispam: Diciannove

Asteatosi cuoio capelluto mai risolta

Messaggio da Tani91 » mar feb 16, 2021 4:19 am

Salve a tutti, sono una nuova iscritta anche se vi seguo da molto tempo e grazie a questo forum ho scoperto tantissime cose che per me erano completamente sconosciute un tempo! Ho incominciato a produrmi il detersivo per lavatrice in casa, la candeggina , il detersivo in polvere sempre per la lavatrice e così facendo ho scoperto anche tante sostanze innocue o minimamente invasive per l'ambiente che magari prima pur conoscendone il loro nome non sapevo nemmeno che funzione avessero! Quindi innanzitutto grazie!Questo forum è veramente meraviglioso! Un grazie in particolare a Fabrizio Zago che stimo molto, non tutti sono disposti a condividere le proprie conoscenze e la propria esperienza per dare un aiuto agli altri, tanto di cappello per questa genuinità.
Arrivando al nocciolo della questione, il motivo per cui ho scritto qui è dovuto ad un problema ormai annoso ( è iniziato all'incirca 9 anni fa ormai) . Il mio cuoio capelluto nel 2012 è completamente cambiato dall'oggi al domani. Premetto che prima di quel periodo ho sempre utilizzato shampoo a pochi euro del supermercato e ho sempre avuto molti capelli, belli, folti, spessi e voluminosi che avevo bisogno di lavare veramente poco perché si sporcavano pochissimo. Mai avuto problemi di pruriti o allergie al cuoio capelluto.
Arrivati al 2012( ero diventata vegana da 8 mesetti ) iniziai a cambiare anche tutti i prodotti per la cura della pelle e quindi anche lo shampoo acquistando prodotti che fossero certificati cruelty free. Tutti prodotti bio con ingredienti di origine vegetale, arricchiti spesso con oli essenziali. Il primo shampoo che comprai ricordo contenesse pantenolo e aloe ed era uno shampoo per lavaggi frequenti. Il suo inci era questo : Aqua, coco glucoside, ammonium lauryl sulfate, sodium coco sulfate, aloe barbadensis gel*, inulin, panthenol, glyceryl oleate, tocopherol, sodium benzoate, potassium sorbate, citric acid, sodium chloride, citrus limon peel oil*, benzyl alcohol, limonene, citral, geraniol, linalool (*= biologico)
Appena lavati i capelli mi sembravano normali , puliti..e fin qui nulla di strano..dopo pochi giorni però mi accorsi che sembravano più "grassi" e li dovetti rilavare subito, cosa che non mi era mai successa. Da lì è iniziato il caos. Capelli sempre più pesanti, che sembravano sempre poco lavati, ma la cosa più problematica è stata una copiosissima perdita di scaglie secche su tutto il cuoio capelluto, spostavo le ciocche di capelli davanti allo specchio e vedevo il cuoio capelluto completamente pieno di scaglie ovunque, scaglie bianche ,secche ,di dimensioni anche abbastanza sostenute. Riuscivo letteralmente a sfilarle dalla testa e sulla scaglia si vedevano proprio i buchini da dove passavano i capelli.
Tutto questo è accaduto nel giro di tre settimane dall'inizio del mio cambio di prodotti all'ecobio. Premetto che nello stesso periodo ero solita fare il bagno nella piscinetta di casa e scoprii successivamente che mio padre aveva utilizzato i prodotti per il pH in modo totalmente errato , io non sentii alcuna differenza sulla pelle, non ebbi reazioni strane ,sta di fatto che collegai anche questo fatto all'improvvisa alterazione del mio cuoio capelluto.
Il tempo è passato, il problema non si risolveva, anzi, i miei capelli iniziarono a cadere ogni giorno, sempre più in maniera evidente. Da capelli folti e spessi mi ritrovai la testa dimezzata, iniziai a vedere sempre più la mia cute, cosa che prima era impossibile fare perché i capelli erano tantissimi. Sono stata in farmacia facendo un esame con una tricologa che mi ha consigliato un suo prodotto, ma non mi aiuto' a risolvere il problema,sono stata da tanti dermatologi, il primo mi disse che soffrivo di dermatite seborroica di tipo secco e mi diede dei detergenti a suo dire delicati e anche un blando cortisone. Con il blando cortisonico sentii letteralmente la testa pizzicare come se mi stessero infilando degli spilli nel bulbo pilifero, un esperienza orrenda, riferii l'accaduto al dermatologo, mi disse di sospendere e di acquistare nuovi shampoo ma anche quelli fallirono miseramente, anzi, sentii il cuoio capelluto solamente irritato come non lo era mai stato. Mi rivolsi ad un altro dermatologo esperto in tricologia e mi disse che lui vedeva semplicemente un asteatosi accentuata e che dovevo lavarmi il meno possibile perché evidentemente ho un cuoio capelluto sensibile di mio, mi rifilò uno shampoo detergente con un inci semplice e mi diede delle vitamine da prendere. Anche con questo dermatologo non risolsi, mi rivolsi ad un altra dermatologa ancora che mi disse spudoratamente che i miei capelli erano semplicemente fini dalla nascita e che li non potevo farci nulla(eh certo io non li conosco i miei capelli..non sono mai stati fini prima di questo problema), sulla secchezza non seppe dirmi molto se non di cercare di idratarlo con degli oli vegetali(cosa che già facevo da tempo senza risultati) e mi rifilò anche lei delle vitamine. Dopo soldi spesi per dermatologi, prove allergiche, miliardi di shampoo diversi decisi di fermarmi. Ho provato di tutto e di più, oli come impacco pre shampoo, shampoo bio di ogni genere,detergente intimo, ho cercato ogni possibile soluzione ma nulla. I miei capelli ad oggi sono finissimi, ormai sono veramente pochi, quando li tocco mi viene veramente una tristezza infinita per non parlare di quando mi guardo allo specchio , ormai mi vergogno persino a farmi la coda, anche quando sono sciolti appena mi muovo vedo che la mia testa ormai è come se fosse formata da due ciocche striminzite che si dividono da sole a destra e a sinistra. Mi sono svuotata di capelli specialmente nella zona sopra le orecchie dove la desquamazione ha picchiato giù duro, ma in generale le squame sono ovunque. Non ho alcun rossore, solamente,a volte mi capita di sentire come una pallina dura in mezzo ai capelli sopra l'orecchio che prude, penso sia un follicolo che si gonfia leggermente creandomi prurito e irritazione di tanto in tanto, per il resto solo tantissime scaglie secche che cadono come neve , vedo proprio la cute con o pezzettini bianchi, come se fosse screpolata. Sento sempre il cuoio capelluto molto secco, con alcuni shampoo bio lo sentivo proprio tirare, specie da sdraiata. Purtroppo la mia testa è perennemente desquamata, peggiora con il lavaggio ,appena finito di lavare e asciugare i capelli sono piena di scaglie, anche se non li asciugo col phon non cambia nulla...anche gli impacchi con gli oli vegetali più che darmi beneficio e idratarmi addirittura a volte sembra abbiano fatto peggio e mi sono ritrovata solamente con i capelli che sembravano un manico di scopa per giunta elettrizzati a dismisura. Ormai ho abbandonato ogni soluzione, per sfinimento mi lavo i capelli con uno shampoo bio diluito 2 volte a settimana e stop. Ma devo dire che questo problema mi butta veramente giù e sono stanca di conviverci. Mi fa sentire poi perennemente in imbarazzo specie quando porto delle maglie scure.
Qualcuno ha avuto un problema simile al mio? So che non riavrò mai più i miei capelli ma almeno riuscire a migliorare o eliminare(magari!) questa desquamazione mi darebbe un grande sollievo dopo tutto questo tempo.
Un ultima cosa, ho fatto anche degli esami del sangue per scongiurare carenze nutrizionali, ma nulla. Tutto è nella norma.
Vi ringrazio e scusate per il messaggio lunghissimo, ma ho cercato di darvi più dettagli possibili per poter inquadrare al meglio la situazione.
Un saluto. Tania

Avatar utente
Sauro Martella
Messaggi: 2033
Iscritto il: lun set 27, 2004 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Umbria
Contatta:

Re: Asteatosi cuoio capelluto mai risolta

Messaggio da Sauro Martella » mar feb 16, 2021 7:48 am

Ciao Tani91,
Ti diamo il benvenuto , ma hai scritto nel forum sbagliato. Ti suggerisco di copiare il tuo messaggio e scriverlo nel forum del BIODIZIONARIO...
:-)

Tani91
Messaggi: 7
Iscritto il: mar feb 16, 2021 3:18 am
Controllo antispam: Diciannove

Re: Asteatosi cuoio capelluto mai risolta

Messaggio da Tani91 » mar feb 16, 2021 1:29 pm

Ah chiedo scusa! Avendo letto per anni qui su questo forum degli argomenti dove Zago rispondeva a dei quesiti pensavo di aver scritto nel posto giusto! Invece ho appreso solo ora che non è più presente su questo sito. Grazie mille comunque!
Tania

Avatar utente
Sauro Martella
Messaggi: 2033
Iscritto il: lun set 27, 2004 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Umbria
Contatta:

Re: Asteatosi cuoio capelluto mai risolta

Messaggio da Sauro Martella » mar feb 16, 2021 1:33 pm

Ciao Tani, il posto è giusto ma la stanza è sbagliata. Trovi il forum del BioDizionario in questo link:
Www.biodizionario.it
Aspettiamo la tua domanda per rispondere...
Benvenuta.
:-)

Tani91
Messaggi: 7
Iscritto il: mar feb 16, 2021 3:18 am
Controllo antispam: Diciannove

Re: Asteatosi cuoio capelluto mai risolta

Messaggio da Tani91 » mer feb 17, 2021 4:54 am

Sauro Martella ha scritto:
mar feb 16, 2021 1:33 pm
Ciao Tani, il posto è giusto ma la stanza è sbagliata. Trovi il forum del BioDizionario in questo link:
Www.biodizionario.it
Aspettiamo la tua domanda per rispondere...
Benvenuta.
:-)
La ricopio e incollo lì :)grazie

Rispondi