Possibile intossicazione alimentare

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
Avatar utente
Cateviola
Messaggi: 15
Iscritto il: ven gen 28, 2011 3:24 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di Bologna

Possibile intossicazione alimentare

Messaggio da Cateviola » ven gen 31, 2014 11:14 pm

Ciao a tutti!
Probabilmente sono ormai tre anni che non scrivo più nulla in questo blog.. mi dispiace un sacco, ma la vita è andata davvero tanto avanti, non mi sento più una vegetariana alle prime armi (sono quattro anni tondi questo mese) e, anzi, ho deciso di fare il passo successivo proprio con il nuovo anno, avvicinarmi sempre di più al veganesimo (cosa che, dopo le abbuffate di dolci poco vegani soprattutto a Natale e Capodanno, per ora mi riesce benissimo).
Vi scrivo però principalmente perché esattamente ieri l'altro, mercoledì, mi è capitata una cosa che non mi era ancora mai successa, e vorrei sapere se è 'normale' o se devo preoccuparmi e ricercare altrove le cause di questa nausea che mi accompagna praticamente ininterrottamente da due giorni.
Nel pomeriggio ero affamatissima, rientrata dopo una giornata di studio, ed ho mangiato un pezzettino abbastanza piccolo di una focaccia portata a casa da mio padre da un forno nuovo, appena aperto nel paesino del ferrarese dove lavora lui.
Mi ha assicurato che la fornaia gli ha giurato e spergiurato che ci fosse solo e soltanto olio di oliva; il sapore però, per me che non tocco nessun tipo di carne da più di tre anni, era stranissimo, e l'ho immediatamente lasciato lì. Temo che ci fosse dello strutto, cosa abbastanza comune in queste zone dove abito.
Il problema è iniziato poche ore dopo, a cena; sono riuscita a mangiare solo un po' di broccoli perché non riuscivo a mettere sotto i denti altro, vista la nausea persistente ed il senso di pesantezza infinito che sentivo.
La notte tra mercoledì e giovedì non ho dormito nemmeno un'ora, svegliandomi di soprassalto con il senso di vomito.
Tutto ieri ho vagato in casa come uno zombie non mangiando praticamente nulla se non un po' di succo d'arancia e qualche verdura bollita, patate e carote. Solo verso sera ho aperto una confezione di Hummus di Libera Terra aromatizzato con tantissimo cumino, e ne ho mangiato parecchio perché era qualcosa che sentivo mi facesse bene; ho letto dopo, infatti, che il cumino è una spezia ad alto valore protettivo e disinfettante per lo stomaco, consigliato in caso di disturbi gastrointestinali, cosa che forse ho io.
Oggi mi sono svegliata abbastanza bene, sono riuscita a bere un po' del mio latte di soia con un goccio di caffè, ho pranzato con pochissima pasta al sugo e sono andata in biblioteca a studiare (sto finendo di scrivere la tesi); verso le 17 mi è tornata una nausea pazzesca, e a cena ho mangiato solo un po' di cavolo stufato con un pochino di pane arabo. Vi giuro, non riesco davvero a ingerire altro.
Una mia amica mi ha consigliato di bere un po' d'acqua calda con il limone, ho tentato, l'effetto è durato un paio d'ore dopo cena, ma ora mi è tornato fuori tutto.
Devo dire che non vado neanche in bagno regolarmente.
E' possibile che quel piccolissimo pezzettino di maledetta focaccia con quella piccola quantità di strutto mi abbia fatto saltare completamente per aria stomaco ed intestino per due interi giorni?

Scusate l'argomento poco simpatico, ma non so più dove sbattere la testa, e prima di prendere in considerazione altre opzioni un po' più preoccupanti - tipo, una gravidanza, che però escluderei avendo avuto regolarmente il ciclo lo scorso mese e non avendo avuto rapporti a rischio in questo, vorrei capire che cosa mi succede, e se è già successo anche a qualcuno di voi :(
(parlandone con le amiche - che comunque ormai hanno ampiamente accettato il mio regime alimentare - mi sono sentita pazza, per la prima volta dopo tanto tempo, tutte dicono che è impossibile, "cosa vuoi che faccia un po' di strutto".. ma io sono quasi convinta che sia quel maledetto pezzo di cadavere a farmi stare così male!)

Avatar utente
Danamomi
Messaggi: 78
Iscritto il: lun mar 04, 2013 6:51 pm
Controllo antispam: Cinque

Re: Possibile intossicazione alimentare

Messaggio da Danamomi » mar feb 04, 2014 6:17 am

Può darsi che ti abbia fatto male anche la focaccia in sè, magari per un olio scadente. O forse è la tua mente che ti sta tirando un brutto scherzo :lol:
Comunque fai delle tisane con lo zenzero, che è un toccasana per il mal di stomaco, e stai un po' più distesa mentalmente. Lo stomaco è una sorta di secondo cervello e tutto lo stress o il nervosismo passano da lì. Forse sei solo stressata per gli impegni (leggo della tesi) e il tuo organismo sta reagendo così :wink:

Avatar utente
Cameli
Messaggi: 600
Iscritto il: mer feb 15, 2012 10:34 am
Controllo antispam: cinque

Re: Possibile intossicazione alimentare

Messaggio da Cameli » gio feb 06, 2014 11:42 am

Ciao Cateviola,

sicuramente lo strutto non fa bene, ma non credo che una quantità così piccola possa produrre tutto il malessere che hai. Penso ci siano più altre cause, ma non sono un medico...
Anche la suggestione psicologica ha la sua rilevanza, ricordo che tanti anni fa, appena divenni vegetariana, per sbaglio ho ingurgitato un pezzo di carne (era nascosto all'interno di un pomodoro gratinato, che mi avevano assicurato non contenerne...), appena ho sentito il sapore in bocca (non avevo ancora fatto in tempo a deglutire) ho avuto i rigurgiti del vomito e la percezione di un saporaccio in bocca che è durato fino al giorno seguente, nonostante avessi sputato tutto immediatamente... penso fosse tutta suggestione, anche perchè il pezzo era veramente piccolo.

Un alimento molto depurante ed energizzante sono gli agrumi, soprattutto al mattino.
Ogni giorno, ti consiglio di bere appena alzata una tazza di acqua molto calda con del limone e dopo un pò di tempo di fare colazione con sole arance (io di solito ne mangio 3-4).
Vedrai che ti daranno tanta energia e ti regolarizzeranno anche l'intestino!

Facci sapere come procede e buona tesi :)

Avatar utente
Lucialba
Messaggi: 243
Iscritto il: mer apr 23, 2008 5:52 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Roma

Re: Possibile intossicazione alimentare

Messaggio da Lucialba » mar feb 18, 2014 6:52 pm

La preparazione della tesi può giocare brutti scherzi, quando la preparai io, ebbi una terribile emoraggia mestruale da stress!
Anche lo stare tante ore concentrati al computer può fare venire forti nausee.
Io ti consiglierei pause relax all'aria aperta ogni oretta, cibi leggeri e molto digeribili, quindi crudi. Evita, se possibile le bevande nervine, come caffè e tè, nonché le terribili cole commerciali e gli alcolici.
Buon lavoro e a presto, facci sapere poi come procede.

Rispondi