consigli per transizione verso il crudismo

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
vegan15
Messaggi: 12
Iscritto il: dom set 29, 2013 8:01 am
Controllo antispam: diciotto

consigli per transizione verso il crudismo

Messaggio da vegan15 » sab gen 18, 2014 12:19 pm

ciao a tutti,
mi piacerebbe avvicinarmi sempre di più alla dieta crudista,adesso di cotto sto mangiando a pranzo i cereali integrali senza glutine e a cena i legumi e vorrei ridurli sempre di più, anche perchè soffro da sempre di abbondante catarro e sarei contenta di ridurlo con l'alimentazione invece che prendere sempre medicine e antibiotici.
la colazione sto riuscendo da pochissimo a farla di sola frutta. E magari quando mi sento pronta sostituire ogni tanto anche il pranzo con tanta frutta fresca.
vi pongo questa domanda : le batate rosse (quelle arancioni con il sapore a metà tra patate normali e zucca) vanno bene per sostituire i cereali ogni tanto a pranzo, visto che i cereali creano molto muco e leggendo ehret dice che le patate creano molto meno muco dei cereali. chiedo questo perchè io non posso mangiare le patate bianche e mi piaceva mangiare a pranzo qualcosa di cotto senza creare muco e che non acidificasse il corpo come i cereali.
queste batate hanno delle buone proprietà?
se riduco a solo una volta al giorno il cotto (cereali,legumi,batate) va comunque bene per ridurre il muco?
soprattutto in questo periodo (saranno più o meno 3 mesi) che butto tantissimo catarro di un colore verde scuro e mi sto preoccupando molto perchè non passa più, saranno i cereali che mangio che ne favoriscono la formazione?

Luna8
Messaggi: 318
Iscritto il: ven lug 27, 2012 6:02 pm
Controllo antispam: cinque

Re: consigli per transizione verso il crudismo

Messaggio da Luna8 » lun gen 20, 2014 3:52 pm

Ciao Vegan15,

ti rispondo perchè finora non si è espresso nessuno in merito e in fretta perchè ho poco tempo, ma non sono esperta.

Le batate rosse, io le chiamo patate dolci, quelle arancioni, non hanno niente in comune con le patate, a parte che contengono amido.

Pur avendo letto il libro di Ehret non mi mi ricordo più esattamente dei suoi consigli e non posso nemmeno rileggerlo perchè l'avevo preso in prestito. Mi sembra che ci sia anche un forum apposta sull'alimentazione secondo Ehret. Magari puoi chiedere là.

Qualche anno fa ho letto diversi libri (presi in prestito) sugli alimenti acidi e alcalini e mi ricordo che i cereali, anche quelli senza glutine, acidificano, come anche tutte le cose cotte. Invece praticamente tutte le cose crude di origine vegetale sono alcaline, anche i limoni. I cereali di solito non si consumano crudi.

Le batate rosse si possono mangiare anche crude, pelate e grattugiate, con un po' di limone.
Prova pure a cuocerle, peggio dei cereali e dei legumi non saranno. Poi vedi se ti fanno bene.
Prova anche a mangiare cotto solo una volta al giorno e il tuo corpo ti darà una risposta individuale.

Il corpo ha bisogno di una certa quantità di acidità, dicono del 20%. Il fatto è che anche lo stress e l'inquinamento acidificano, per questo è meglio mangare meno acidificanti possibile.

Per quanto riguarda il catarro, potrebbe essere una reazione di disintossicazione del corpo, visto che ti alimenti in un modo più sano, il corpo cerca di fare pulizia. Ma potrebbero esserci altri motivi ...

Un salutone
Luna

Akira
Messaggi: 1528
Iscritto il: dom lug 30, 2006 6:44 am

Re: consigli per transizione verso il crudismo

Messaggio da Akira » mer gen 22, 2014 12:56 pm

Ciao, avete provato a mettere le patate in freezer e poi unavolta scongelate a mangiarle?

Vorrei capire se si 'cuociono' con il freddo o no

Avatar utente
marco'72
Messaggi: 269
Iscritto il: gio ott 13, 2011 2:16 pm
Controllo antispam: cinque

Re: consigli per transizione verso il crudismo

Messaggio da marco'72 » dom gen 26, 2014 5:12 pm

Non so se si possa considerare cotta, ma contenendo molta acqua una volta scongelate sono scure, mollicce e tipo gelatinose oltre a produrre un sacco di acqua.

Rispondi