come vi rapportate con gli onnivori?

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
vegan15
Messaggi: 12
Iscritto il: dom set 29, 2013 8:01 am
Controllo antispam: diciotto

come vi rapportate con gli onnivori?

Messaggio da vegan15 » lun ott 07, 2013 1:28 pm

Ciao a tutti, Oggi mi è successa una cosa che mi ha un po' scombussolato, Perchè ho accompagnato una mia amica al bar (mi ha pregato tanto allora sono andata con lei) A un certo punto mi ha chiesto di tenerli un attimo la brioche in mano, io glielo tenuta però devo dire che mi ha fatto sentire molto male tenerli quella brioche in mano perché pensavo alle uova, al latte e al burro che avevano utilizzato in quella brioche cioè quanta morte c'era in quel cibo. Voi come reaggireste se per esempio se vogliono che cuciniate per loro qualcosa con ingredienti animali o semplicemente come è successo a me di tenere in mano un cibo che noi vegani non mangiamo?

filoveg
Messaggi: 166
Iscritto il: gio nov 01, 2012 9:23 pm
Controllo antispam: cinque

Re: come vi rapportate con gli onnivori?

Messaggio da filoveg » lun ott 07, 2013 3:47 pm

Ciao Vegan15!

Guarda,io posso capire il senso di disagio che hai provato nel tenere in mano quella brioches,però se la cosa si ferma lì non vedo che problema ci sia,dopotutto non ti ha mica obbligato a mangiarla! :)

Sul fatto di cucinare qualcosa per loro,mi viene in mente un thread che ho aperto io dal titolo "Andresti a comprarmi della bresaola?" ; lo trovi nella prima pagina del forum.

Bye!

Avatar utente
Cameli
Messaggi: 600
Iscritto il: mer feb 15, 2012 10:34 am
Controllo antispam: cinque

Re: come vi rapportate con gli onnivori?

Messaggio da Cameli » lun ott 07, 2013 4:16 pm

Ciao vegan15 :)

anch'io non vedo grossi problemi nel tenere in mano un cibo non vegan, se per qualche istante e in maniera estremamente sporadica.
Pur essendo molto triste per i risvolti psicologici che ha, non lo vedo troppo diverso da quando al supermercato ci si trova davanti al reparti carni, per me un vero attacco al cuore (infatti cerco sempre di evitare di passarci davanti).
Non si tocca la sofferenza con le mani, ma togliere dalla testa certe immagini viste con i propri occhi per me è peggio...

Per quanto riguarda il cucinare cibi non vegan per altre persone, personalmente non ci riuscirei.
A casa cucino io e ho la fortuna che il mio compagno (non vegan) mangia vegan molto volentieri e sa benissimo che se avesse voglia di cibi non veg può comprarseli e cucinarseli liberamente, ma per rispetto nei miei confronti non mi chiederebbe mai di prepararglieli.

Ciao! :)

Avatar utente
Danamomi
Messaggi: 78
Iscritto il: lun mar 04, 2013 6:51 pm
Controllo antispam: Cinque

Re: come vi rapportate con gli onnivori?

Messaggio da Danamomi » lun ott 07, 2013 4:52 pm

Rilancio quanto già detto da filoveg e Cameli: non proverei difficoltà a reggere una brioches o qualcosa di simile, ma mi chiederei quanta malizia ci sia dietro quella richiesta (ma io, si sa, sono un po' paranoica su queste cose :lol: ). Diverso sarebbe cucinare qualcosa che non condivido. Fino ad ora me lo ha chiesto molte volte mio padre quando sono stata giù a Napoli a trovarlo, ma mi sono sempre rifiutata. Anche perché in quel caso era palesemente provocatorio e cercava, secondo lui, di farmi "cedere" di fronte ad alimenti per me crudeli...ma questa è un'altra storia :lol:

Rispondi