Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Avatar utente
Danamomi
Messaggi: 78
Iscritto il: lun mar 04, 2013 6:51 pm
Controllo antispam: Cinque

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da Danamomi » ven lug 19, 2013 7:22 am

Ma quindi se non si possono consumare cotti e non si possono tritare come si devono consumare?
Io ultimamente li ho fatti germogliare: è sbagliato anche così?

GegiaVeg
Messaggi: 4
Iscritto il: gio apr 04, 2013 9:26 am
Controllo antispam: cinque

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da GegiaVeg » ven lug 19, 2013 10:55 am

Io li mangio sottoforma di olio. Si usa rigorosamente a crudo, per cui ne metto un cucchiaino sull'insalata

Avatar utente
VeganWay
Messaggi: 129
Iscritto il: mar ott 09, 2012 6:23 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da VeganWay » mar lug 30, 2013 12:51 pm

I semi di lino messi poche ore in poca acqua (o molta, preferisco poca per non avere dell'inutile acqua in eccesso) si ammorbidiscono e si riescono a masticare senza problemi.
Ultimamente ho iniziato a metterli in un budino fatto con l'alga agar agar (nessuna cottura dei semi di lino) e si riescono a masticare benissimo anche in questo caso..

Avatar utente
michela66
Messaggi: 8
Iscritto il: dom set 09, 2012 12:43 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da michela66 » gio ago 22, 2013 6:06 pm

Non so se può essere d'aiuto a qualcuno, ma io mi trovo bene con questo macinino: Immagine
che è un macina-sesamo giapponese acquistato per circa 7 euro in un negozio di prodotti bio.
I semi di lino più che finemente macinati escono spezzettati, alcuni restano interi... ma forse basta regolare la finezza della macinazione (c'è una vite per questo). Comunque per me è un compromesso sufficiente, dato che l'operazione è molto semplice e veloce.

melissa71
Messaggi: 57
Iscritto il: gio feb 22, 2007 10:44 pm
Località: trieste

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da melissa71 » mer set 04, 2013 1:38 pm

ciao, scusate se mi intrometto, ma ho provato a macinare i semi di lino con il macinacaffè e diventano praticamente una farina oleosa..

Avatar utente
Cameli
Messaggi: 600
Iscritto il: mer feb 15, 2012 10:34 am
Controllo antispam: cinque

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da Cameli » gio set 05, 2013 8:23 am

melissa71 ha scritto:ciao, scusate se mi intrometto, ma ho provato a macinare i semi di lino con il macinacaffè e diventano praticamente una farina oleosa..
Ciao melissa71,

effettivamente hanno una parte grassa e a temperatura ambiente calda quando si macinano viene più in evidenza...per questo io normalmente li conservo in frigo e quando li trito rimangono un pò più sodi.
Poi dipende molto anche dal grado di macinatura, più è fine e più "esce" la parte grassa contenuta all'interno.
Io normalmente li trito grossolanamente.

melissa71
Messaggi: 57
Iscritto il: gio feb 22, 2007 10:44 pm
Località: trieste

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da melissa71 » gio set 05, 2013 8:56 am

grazie Cameli! :) proverò a mettere i semini in frigo anch'io, ma in realtà non mi disturba l'oleosità della "farina"... poi con quella ci preparo i crackers da mettere nell'essiccatore

Avatar utente
Cameli
Messaggi: 600
Iscritto il: mer feb 15, 2012 10:34 am
Controllo antispam: cinque

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da Cameli » gio set 05, 2013 10:06 am

Ah ok, avevo capito che per te fosse un problema il fatto che usciva una consistenza oleosa :wink:

melissa71
Messaggi: 57
Iscritto il: gio feb 22, 2007 10:44 pm
Località: trieste

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da melissa71 » gio set 05, 2013 5:07 pm

no no, avevo letto che qualcuno aveva difficoltà a tritarli e ho scritto come faccio io.. :)

Avatar utente
Cameli
Messaggi: 600
Iscritto il: mer feb 15, 2012 10:34 am
Controllo antispam: cinque

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da Cameli » ven set 06, 2013 8:20 am

melissa71 ha scritto:no no, avevo letto che qualcuno aveva difficoltà a tritarli e ho scritto come faccio io.. :)
:)

Avatar utente
Danamomi
Messaggi: 78
Iscritto il: lun mar 04, 2013 6:51 pm
Controllo antispam: Cinque

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da Danamomi » ven set 06, 2013 10:22 pm

melissa71 ha scritto:no no, avevo letto che qualcuno aveva difficoltà a tritarli e ho scritto come faccio io.. :)
Ecco, quel qualcuno sono ancora io! L'altro giorno ho comprato il macina-sesamo come quello postato più su (identico), ma i semi di lino non me li macinaaaa! Ne macina qualcuno ma poi il resto va perduto un po' perché si attacca alle pareti e un po' perché si attacca all'affarino che dovrebbe tritarli. Sto per rinunciare, ve lo dico! :x

melissa71
Messaggi: 57
Iscritto il: gio feb 22, 2007 10:44 pm
Località: trieste

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da melissa71 » sab set 07, 2013 3:37 pm

hihi.... è sufficiente un banalissimo macinacaffè. li polverizza tutti in pochi secondi

stefano 66
Messaggi: 21
Iscritto il: mer giu 12, 2013 9:15 pm
Controllo antispam: cinque
Località: centro italia

Re: Ma i semi di lino sono davvero i più furbi ?

Messaggio da stefano 66 » dom set 29, 2013 9:01 pm

Io sono stato in difficoltà con i semi perchè non trovavo nulla nei negozi di adatto, poi alla fine ho trovato un Moulinex a circa 20 euro, sulla confezione c'è scritto macina spezie e ci sono foto del prodotto che macina il caffè.
Lo uso per semi di girasole, lino e sesamo, avrei preferito una cosa più banale ma sono stato costretto a prenderlo perchè non trovavo altro.
Con i semi di girasole fa un gran bel lavoro, anche con gli altri ma siccome gira molto veloce con il lino e il sesamo lo uso solo per un secondo o due, il mio pensiero è che con le lame che girano veloci il calore prodotto dall'attrito si possano danneggiare le sostanze buone.
In genere uso girasole e lino insieme con una prevalenza del primo, in questo modo ho Omega 6 e Omega 3, metto prima nel macinino quelli di girasole che sono più grandi e "robusti" e macino un paio di secondi poi aggiungo il lino più delicato e che necessita di meno tempo per frantumarsi e faccio un altro secondo o due.
Il tutto naturalmente pochi minuti prima di mangiare.
Concordo con chi ha scritto all'inzio del post che oli e semi meglio non si scaldano, si generano radicali liberi.

Rispondi