Padelle: la scelta del materiale (GUIDA by Pizzente)

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
Avatar utente
pizzente
Messaggi: 43
Iscritto il: ven feb 05, 2010 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto

Padelle: la scelta del materiale (GUIDA by Pizzente)

Messaggio da pizzente » lun nov 12, 2012 1:24 pm

Teflon/PFOA: spesso chiamato semplicemente "antiaderente" o "nonstick", comunissimo, è il peggiore della lista.. la quasi totalità degli americani ha alti tassi di PFOA nel sangue.. da evitare assolutamente.

Alluminio: metallo pesante che viene assorbito dai cibi e finisce nel sangue.. ad alti livelli cancro e Alzheimer

Rame: ottimo conduttore di calore ma rilascia rame nel cibo e spesso è rivestito da nichel - altro metallo pesante tossico oltretutto potenziale allergene.

Ghisa: ottimo e durevole; rilascia ferro nei cibi (che ad alti livelli diventa ossidante) ma secondo me essendo il materiale con cui l'umanità ha cucinato per secoli, è un'ottima scelta

Ceramica, enamel, vetro: purtroppo sono prodotti col piombo per renderli resistenti all'urto e uniformi di colore.

Nanomateriali: ancora non collaudati direi.. personalmente non voglio fare da cavia per quanto riguarda gli effetti di ingestione e soprattutto inalazione di particelle nanoscopiche.

Acciaio inossidabile: è sempre una lega contenente prevalentemente ferro e cromo, assieme a mobildenio, nichel, titanio, rame e vanadio. Cromo e nichel rilasciati nei cibi mi fanno desistere da questa scelta.

Titanio: ottimo, non reagisce coi cibi durante la cottura.. unico difetto l'alto prezzo.

La guida è stata fatta prendendo informazioni da http://www.naturalnews.com/036029_cookw ... z2C0fieZXR integrandole con conoscenze maturate nei miei studi.

In sintesi le migliori scelte sono per me ghisa e titanio.

Avatar utente
sissy81
Messaggi: 1020
Iscritto il: gio ago 30, 2007 12:48 pm

Re: Padelle: la scelta del materiale (GUIDA by Pizzente)

Messaggio da sissy81 » ven dic 14, 2012 7:21 pm

e quelle di pietra lavica?

Avatar utente
marco'72
Messaggi: 269
Iscritto il: gio ott 13, 2011 2:16 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Padelle: la scelta del materiale (GUIDA by Pizzente)

Messaggio da marco'72 » sab dic 15, 2012 4:24 pm

sissy81 ha scritto:e quelle di pietra lavica?
Quelle originali per l'antiaderenza non hanno paragoni e non si stacca niente di nocivo almeno nei primi anni. :D

Avatar utente
Svirtry
Messaggi: 277
Iscritto il: mer gen 28, 2009 5:17 pm

Re: Padelle: la scelta del materiale (GUIDA by Pizzente)

Messaggio da Svirtry » ven dic 21, 2012 10:29 am

riguardo al teflon pare che la storia non sia così semplice, anzi le voci che spacciano il teflon per "bandito" erano già state diffuse un paio d'anni fa come minimo, guarda caso in corrispondenza col lancio sul mercato delle padelle con rivestimento ceramico... :roll:

vi riporto un paio di frasi da questo articolo: http://www.disinformazione.it/teflon.htm
Per quanto riguarda il pentolame antiaderente, il PFOA non è parte del prodotto finito, ma è usato nel processo di fabbricazione del "teflon" in quanto materia prima. Nel corso della produzione del pentolame antiaderente, le tracce del PFOA vengono eliminate nel processo di sinterizzazione che segue l'applicazione del "teflon".

A processo ultimato, il pentolame non contiene quantità misurabili di PFOA e pertanto il consumatore non è esposto al PFOA quando usa il pentolame antiaderente, risultando tale uso perfettamente sicuro.
Le otto industrie che, a detta dei media, avrebbero accettato di eliminare il "teflon" entro il 2015, hanno in realtà accettato di eliminare entro il 2015 le emissioni di PFOA nell'atmosfera, e non certo il "teflon".
hai qualche dato verificabile per quanto riguarda l'affermazione riguardante "alti tassi di PFOA nel sangue" di chi usa padelle antiaderenti?

Avatar utente
pizzente
Messaggi: 43
Iscritto il: ven feb 05, 2010 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Padelle: la scelta del materiale (GUIDA by Pizzente)

Messaggio da pizzente » ven mar 08, 2013 12:48 am

Vai a vedere le tue padelle antiaderenti.. saranno certamente graffiate e scolorite. La rivestitura è andata nel cibo che hai mangiato.

Avatar utente
abtv
Messaggi: 170
Iscritto il: lun giu 04, 2012 9:17 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Reana del Rojale (UD)

Re: Padelle: la scelta del materiale (GUIDA by Pizzente)

Messaggio da abtv » lun mag 27, 2013 9:20 pm

Mi piacerebbe avere qualche commento su un tipo di padelle antiaderenti la cui superficie di cottura è realizzata con piccolissime particelle di polvere di pietra unite. La marca è Stoneline. Mi chiedo quale sia il collante che tiene unita la pietra... ho letto tante recensioni e tutte positive...
Grazie

castoro d'assalto
Messaggi: 616
Iscritto il: mar gen 30, 2007 5:17 pm
Località: svizzera

Re: Padelle: la scelta del materiale (GUIDA by Pizzente)

Messaggio da castoro d'assalto » dom giu 16, 2013 12:38 pm

Interessantissimo argomento. Anch'io nella mia ricerca della padella perfetta sono finito sulla ceramica (a basso costo inoltre).
Inutile dire che già due delle tre padelle acquistate nel giro di un annetto sono diventate orrende, si vede che la smaltatura in ceramica è veramente esigua...ma sotto...cosa ci sarà??? Insomma, nel dubbio le ho buttate.

Ora cosa si fa?

Ho cercato in rete ed ho trovato che il titanio non è utilizzabile su piastra elettrica....

http://www.benessere.com/alimentazione/ ... entole.htm

Avatar utente
pizzente
Messaggi: 43
Iscritto il: ven feb 05, 2010 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Padelle: la scelta del materiale (GUIDA by Pizzente)

Messaggio da pizzente » lun ott 07, 2013 1:20 am

Ragazzi, la cosiddetta "ceramica" è nanoassemblata.. il nanoscopico è pericoloso.

Comprate una griglia in ghisa e siete a posto.

stefano 66
Messaggi: 21
Iscritto il: mer giu 12, 2013 9:15 pm
Controllo antispam: cinque
Località: centro italia

Re: Padelle: la scelta del materiale (GUIDA by Pizzente)

Messaggio da stefano 66 » lun ott 07, 2013 10:23 pm

Io ho preso una ceramica di buona qualità alla Coop (non ricordo la marca) prima era di alluminio e anche vecchia..
Però meno si cuoce e meglio è ! La uso sporadicamente per qualche crocchetta di miglio Alibio o per veg burger tipo farina ceci+avena, penso sia importante anche andarci delicati con la pulizia per non fare abrasioni, per me le padelle più invecchiano e più son pericolose.

Avatar utente
buonavita
Messaggi: 28
Iscritto il: ven lug 20, 2012 7:31 am
Controllo antispam: cinque
Località: provincia Napoli

Re: Padelle: la scelta del materiale (GUIDA by Pizzente)

Messaggio da buonavita » gio feb 05, 2015 12:17 pm

Salve :) mi interessa molto questo post.. ho fatto un pò di ricerche anche io.. e visto che sto considerando la scelta del vetro borosilicato vorrei farvi vedere questo http://www.lagrottacrystal.com/differen ... -molatura/ e precisamente la parte:
3. Il Vetro borosilicato è un qualsiasi Vetro al silicato contenente almeno il 5% di anidride borica. E’ molto resistente agli sbalzi di temperatura e alla corrosione di agenti chimici. La sua produzione non è molto conveniente quanto quella di Vetro al piombo. Il borosilicato non è un prodotto a basso costo come la calce ma il suo costo viene considerato moderato se paragonato alla sua utilità. Alcuni esempi di applicazioni di prodotti borosilicati sono le tubazioni, le lampadine, il Vetro fotocromico, i proiettori con lampada incorporata, la vetreria per uso di laboratorio e gli articoli in Vetro per la cottura in forno.

in pratica penso non dovrebbe esserci rischio di piombo nella sua produzione ..
detta questa premessa mi sono imbattuta in questo : https://docs.google.com/document/d/1NkI ... aJS_Y/edit
.. facendo queste considerazioni posso ritenermi tranquilla nell'acquisto??

Avatar utente
buonavita
Messaggi: 28
Iscritto il: ven lug 20, 2012 7:31 am
Controllo antispam: cinque
Località: provincia Napoli

Re: Padelle: la scelta del materiale (GUIDA by Pizzente)

Messaggio da buonavita » gio feb 05, 2015 12:38 pm

accodo anche un altro dubbio: il titanio sembra un materiale papabile ma.. vale anche per le pentole rivestite in titanio? nella mia ricerca non mi sembra di averne trovate interamente prodotte in titanio.. Grazie :)

Rispondi