Verdure alla piastra,parti bruciacchiate?

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
mauro80
Messaggi: 105
Iscritto il: dom ago 19, 2007 10:52 pm

Verdure alla piastra,parti bruciacchiate?

Messaggio da mauro80 » gio nov 01, 2012 12:32 pm

Buondì,
vorrei trovare un modo alternativo per cucinare le verdure e gli ortaggi.
Pensavo di acquistare una bistecchiera in ghisa,ma mi chiedo se le parti più cotte delle verdure(le parti quasi bruciacchiate) sono dannose,nel senso che possono produrre anche loro benzopirene o altre sostanze tossiche.
Sul web ho trovato del materiale,ma gran parte di questo si concentra sulla cottura dei prodotti animali(che a me ovviamente non interessa) e specialmente sulla cottura al barbecue.
Mi chiedo quindi se i cibi cotti alla griglia (intesa come barbecue) sono dannosi di per sè perchè questa cottura raggiunge temperature ben più alte(800 gradi?) rispetto ad una normale cottura in padella/bistecchiera oppure se è un fenomeno legato strettamente alla combinazione carne + alte temperature= parti bruciacchiate,quindi sostanze tossiche.
è vero che un uso sporadico delle verdure su una bistecchiera non dovrebbe far male a nessuno,ma visto che ci devo spendere qualche soldino ,preferirei spenderlo su pentole che non mi facciano correre rischi.

Qual'è la vostra esperienza?

Avatar utente
tnt74
Messaggi: 73
Iscritto il: sab giu 09, 2012 9:37 am
Controllo antispam: cinque

Re: Verdure alla piastra,parti bruciacchiate?

Messaggio da tnt74 » mer nov 14, 2012 9:48 am

mauro80 ha scritto:Buondì,
vorrei trovare un modo alternativo per cucinare le verdure e gli ortaggi.
Pensavo di acquistare una bistecchiera in ghisa,ma mi chiedo se le parti più cotte delle verdure(le parti quasi bruciacchiate) sono dannose,nel senso che possono produrre anche loro benzopirene o altre sostanze tossiche.
Sul web ho trovato del materiale,ma gran parte di questo si concentra sulla cottura dei prodotti animali(che a me ovviamente non interessa) e specialmente sulla cottura al barbecue.
Mi chiedo quindi se i cibi cotti alla griglia (intesa come barbecue) sono dannosi di per sè perchè questa cottura raggiunge temperature ben più alte(800 gradi?) rispetto ad una normale cottura in padella/bistecchiera oppure se è un fenomeno legato strettamente alla combinazione carne + alte temperature= parti bruciacchiate,quindi sostanze tossiche.
è vero che un uso sporadico delle verdure su una bistecchiera non dovrebbe far male a nessuno,ma visto che ci devo spendere qualche soldino ,preferirei spenderlo su pentole che non mi facciano correre rischi.

Qual'è la vostra esperienza?
E' solo la carne a dare problemi se bruciata..con le verdure vai tranquillo (non lo dico io ma Veronesi)..poi se lo chiedi ad un crudista sicuramente la penserà diversamente! :roll:

Avatar utente
pizzente
Messaggi: 43
Iscritto il: ven feb 05, 2010 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Verdure alla piastra,parti bruciacchiate?

Messaggio da pizzente » gio nov 15, 2012 11:57 pm

Io non credo le verdure bruciacchiate possano dare problemi.. pensa ai benefici dell'integratore "carbone vegetale".. è alcalino (per quanto ne so) e depurativo.

Ottima la bistecchiera in ghisa.

Rispondi