febbretta persistente da mesi forse anni

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Wanda K.
Messaggi: 7
Iscritto il: mer ott 08, 2008 1:55 pm
Località: Trento

Re: febbretta persistente da mesi forse anni

Messaggio da Wanda K. » mer feb 01, 2012 12:35 pm

Ciao
nella tua dieta dovresti assolutamente aggiungere le patate, il miglio e credo che nemmeno il mais non nuoce.
Da evitare sono i prodotti a base di segale ed anche i spinaci.
Buona fortuna

morits
Messaggi: 48
Iscritto il: ven apr 30, 2010 11:30 pm
Controllo antispam: cinque

Re: febbretta persistente da mesi forse anni

Messaggio da morits » dom feb 05, 2012 5:55 pm

dato quello che la gastroscopia ha rilevato, ovvero problemi di reflusso dovuta a acidità di stomaco e ernia iatale, pensate possa essere comunque utile fare un test di intolleranza alimentare per capire se appunto c'è qualcosa che proprio non digerisco e mi crea appunto acidità?

Grazie

Avatar utente
Etrusca_F
Messaggi: 858
Iscritto il: gio lug 02, 2009 9:12 am
Controllo antispam: cinque

Re: febbretta persistente da mesi forse anni

Messaggio da Etrusca_F » dom feb 05, 2012 7:59 pm

Ciao Morits,

il gastroenterologo non ti ha indicato cibi e abitudini da evitare?
Ad un’amica che soffre di reflusso e che aveva orari un po’ sregolati, ha raccomandato di far trascorrere almeno 2 ore tra la cena (cmq leggera) e il momento di coricarsi, tanto per fare un esempio.
Per il test, l’intolleranza, a differenza della vera e propria allergia, raramente dà reazioni immediate e univocamente identificabili. In genere provoca sintomi più sfumati, che possono comparire fino a 4 giorni dopo l’ingestione dell’alimento “incriminato”, perciò anche in questo caso chiedi a chi è competente di consigliarti una metodica seria (a detta del mio medico, ad es., sono bufale quelli proposti, specie per problemi di sovrappeso, da alcune erboristerie e farmacie, molto in voga qualche anno fa).
Se continuerai ad aggiornarci, sarà interessante impararne di più.

Buon proseguimento,

Francesca


P.S.: A detta della mia amica, anche lo stato emotivo ha un’innegabile influenza sul reflusso.

morits
Messaggi: 48
Iscritto il: ven apr 30, 2010 11:30 pm
Controllo antispam: cinque

Re: febbretta persistente da mesi forse anni

Messaggio da morits » lun feb 06, 2012 11:39 am

ciao Francesca,

in effetti per il momento, in attesa dei risultati dell'esame istologico sul prelievo di tessuto, mi hanno detto appunto di non andare a dormire prima di 2 ore dalla cena, di non abusare di caffè, evitare superalcolici e semmai di dormire con un guanciale alto...

Quello però che io non capisco, a parte il fastidio alla bocca dello stomaco che va e viene, è che semmai quando mi sdraio e mi rilasso questo fastidio sparisce, non ho saliva sul guanciale la mattina e non ho tosse durante la notte. Paradossalmente anche se faccio una bella doccia calda se era presente il disturbo, questo passa.

La mia situazione stress emotiva effettivamente non è ai massimi livelli, anzi e quindi si sposa benissimo con quello che dice la tua amica.

Al momento non sto neppure più controllando la febbretta, ora sono concentrato su questo disturbo all'esofago.

Saluti

karl
Messaggi: 78
Iscritto il: gio ott 21, 2010 1:42 pm
Controllo antispam: cinque

Re: febbretta persistente da mesi forse anni

Messaggio da karl » mar feb 07, 2012 8:05 am

Buongiorno Morits, ho seguito la discussione, l'ultima tua frase secondo la mia interpetazione sintesi delle esperienze ed osservazioni, è molto significativa,
"Al momento non sto neppure più controllando la febbretta, ora sono concentrato su questo disturbo all'esofago."
Secondo me dovresti cercare quella condizione che ti dia il piacere di vivere, dal momento che mente e corpo sono collegati, si dovrebbe allentare la pressione della prima sul secondo.

morits
Messaggi: 48
Iscritto il: ven apr 30, 2010 11:30 pm
Controllo antispam: cinque

Re: febbretta persistente da mesi forse anni

Messaggio da morits » gio feb 09, 2012 10:10 pm

come non condividere!!!

Avatar utente
marghema
Messaggi: 3
Iscritto il: ven feb 10, 2012 12:18 am
Controllo antispam: cinque

Re: febbretta persistente da mesi forse anni

Messaggio da marghema » ven feb 10, 2012 12:36 am

Ciao, ho seguito la discussione. Io non sono un medico e nemmeno una naturopata. Sono una ragazza che per 20 anni della sua vita è passata da una "malattia" all'altra. So che il traning autogeno ha un buon effetto sull'enia iatale, migliora molto i sintomi anche in presenza di malfunzionalmento del cardias. Inoltre penso che dovresti indagare più il piano psico-emozionale. Mi è sembrato che in più di un messaggio hai buttato là la cosa che c'è uno stress mentale. In genere lo stomaco è collegabile allo stress emozionale, anche relativo al lavoro. Ad esempio rabbia repressa, rancori, dolore inespresso etc.. Anche le emozioni e i pensieri negativi sono fonte di tossine! La febbre è un'espressione del corpo di un problema, ma non per forza fisico. Il corpo ti sta dicendo: "ehi qualcosa non va! Te ne accorgi?" Probabilmente la febbre era un campanello per l'ernia, però l'ernia di che cos'altro può essere il campanello di allarme?
Prova con il training autogeno in modo che, oltre a migliorare il reflusso grastrico, riesci a entrare in contatto intimo con te stesso. Dentro di te ci sono già le risposte! Le malattie possono essere o un tormento o una benedizione [che ti permette di comprenderti, di crescere e cambiare]. Sta a te decidere! :wink:
Un abbraccio,
in bocca al lupo Marghe

morits
Messaggi: 48
Iscritto il: ven apr 30, 2010 11:30 pm
Controllo antispam: cinque

Re: febbretta persistente da mesi forse anni

Messaggio da morits » dom feb 19, 2012 6:31 pm

ciao,

grazie 1000 per la risposta, sei stata molto gentile, e francamente condivido quello che hai scritto. Avevo già sentito parlare del traning autogeno, sai dirmi qualcosa in più? In cosa consiste?

Grazie ancora

Ciao!

morits
Messaggi: 48
Iscritto il: ven apr 30, 2010 11:30 pm
Controllo antispam: cinque

Re: febbretta persistente da mesi forse anni

Messaggio da morits » mar feb 21, 2012 3:28 pm

ciao,

stamani ho avuto la risposta della biopsia, NEGATIVO!!! Niente esofago di Barret!!! Ma vaffan......;-)
Mi hanno comunque consigliato di fare una chiacchierata con una psicologa del centro di gastroentereologia perchè molti problemi derivano da ansia, e poi di finire la classica cura di 8 settimane di pantaprazolo 40mg.

saluti

Avatar utente
marghema
Messaggi: 3
Iscritto il: ven feb 10, 2012 12:18 am
Controllo antispam: cinque

Re: febbretta persistente da mesi forse anni

Messaggio da marghema » mar feb 21, 2012 5:31 pm

Il training autogeno è un metodo di rilassamento corporeo, in cui, attraverso le suggestioni del terapista, si raggiunge uno stato di forte rilassamento. http://nuke.trainingautogeno.net/Azione ... fault.aspx ti ho linkato la pagina così puoi farti un'idea dettagliata. Ti consiglio di provare (prima di imbottirti di farmaci :? ), anche in abbinamento alla psicoterapia tradizionale, non ci sono contro-indicazioni e le terapie non interferiscono assolutamente. :wink:

Rispondi