ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

genfranco
Messaggi: 975
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » lun feb 03, 2020 5:24 pm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tudio1.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Questa pagina vorrei iniziarla con una considerazione precisa, un qualcosa che sia incotrovertibile e che nessuno scienziato sia in grado di ribattere.
Quindi riporto quanto scritto sulla pagina che spiega della necessità di ORMONI, sopratutto per i VEGETALI, sulla quale trovo questa parte:
"Mentre la base della cellula è formata da "ALIMENTI ESSENZIALI" ed è la cosidetta POMPA SODIO-POTASSIO, e non solo il SODIO ed il POTASSIO, ma anche MAGNESIO e CALCIO e sopratutto l'ACIDO ASCORBICO, il quale tutti gli animali che i VEGETALI se lo AUTOPRODUCONO.
Quindi è comprensibile che se vi è CARENZA di uno di questi, ma sopratutto di ACIDO ASCORBICO, per l'individuo è MALATTIA certa.
La pagina recita:
"Ogni nostra cellula possiede un equilibrio fra il suo interno ed il suo esterno che si fonda sulla stabilità del potenziale di membrana e sulla regolarità del meccanismo della pompa sodio-potassio. Tutti gli elementi leggeri (almeno 21) sono essenziali per la vita. Di questi in particolare sono quattro quelli fondamentali: Sodio, Potassio, Calcio e Magnesio. L'individuo sano possiede:
- tutti gli elementi necessari nella giusta quantità - un regolare potenziale di membrana e un regolare funzionamento della pompa sodio-potassio - un sistema immunitario integro ed efficiente
Nell'organismo sano, secondo necessità, si producono, per azione degli enzimi, delle trasmutazioni di un elemento in un altro: il calcio in potassio o in magnesio, il sodio in potassio o magnesio, il magnesio in calcio, il potassio in calcio ecc.. In particolare, l'equilibrio della pompa sodio-potassio è salvaguardato dagli ascorbati dei quattro elementi, cioè dalla salificazione di questi ultimi operata dall'ACIDO ASCORBICO.
L'organismo equilibrato è in grado di mantenere attivo questo processo e di conseguenza il sistema immunitario preposto a combattere ogni forma di aggressione. Essendo gli alimenti la fonte di approvvigionamento degli elementi necessari a produrre gli ascorbati, ed essendo i cibi odierni più poveri ed adulterati ed inquinati, essi stessi sono causa o concausa di tante patologie." http://digilander.libero.it/anna945/Imm ... nzione.htm

Il che è inconfutabile e riconosciuto da tutto il mondo.
Ora invece, parlando della AUTOGUARIGIONE, per la quale si deve annettere che il corpo di ogni essere vivente è in grado di FARE TUTTO QUANTO NECESSARIO AUTONOMAMENTE, onde mantenere la propria SALUTE, evitando così la MALATTIA..
Non mi risulta che escluso l'Homo Sapiens, altri specie si rechino dal suo simile per mantenersi in SALUTE.
Per potersi AUTOGUARIRE però, oltre questo, detto sopra:
"In particolare, l'equilibrio della pompa sodio-potassio è salvaguardato dagli ascorbati dei quattro elementi, cioè dalla salificazione di questi ultimi operata dall'ACIDO ASCORBICO."
è indispensabile quindi la TRASMUTAZIONE da un elemento in un altro in caso di CARENA di quno di questi, altrimenti che ragione ci sarebbe dell'intervento dell'ACIDO ASCORBICO?
Questa TRASMUTAZIONE però non è ammessa dalla cosi detta SCIENZA, e possiamo anche capire il perchè.
Riguardo a questo ora parliamo della TRASMUTAZIONE da un elemento in un altro, la quale dimostra che ha ragione di essere, e che senza di questa non può esserci la SALUTE, ma addirittura, neppure la vita in quanto mancherebbe la AUTOGUARIGIONE.

Ora se posso, mi permetto di dire una grande verità sulla parola SCIENZA e "prove scientifiche".
E' vero che nel passato, l'unico modo per avere dei risultati su un certo argomento, si dovevano fare queste dichiarate "prove scientifiche", che per la maggior parte delle quali erano manipolate a convenienza.
Per la prova di questo la pagina recita:
"A conferma ecco ciò che riporta:
UNA REGOLA AUREA
"Il Dr. Blair postula che un alto consumo di vitamina C (un complemento molto benefico nei trattamenti non tossici per il recupero dal cancro) possa in realtà causare una degenerazione del tessuto umano, che a sua volta può portare ad un maggior rischio di contrarre il cancro. Ed è qui che si arriva ad una prima regola aurea: quando si vuole accertare la veridicità di qualsiasi asserzione scientifica, si deve sempre leggere tra le righe, si deve cercare ciò che il rapporto non dice. Si deve specialmente stare all’erta per quel vecchio e risaputo ritornello altrimenti noto come"quali sono gli interessi in gioco"? Un manuale dell’Università di Manchester sulla metodologia della ricerca contiene questo valido consiglio: La scienza e la ricerca devono essere studiate nel contesto di tutte le parti interessate che vi sono coinvolte. Bisogna porsi domande che mirino a determinare il peso relativo dei vari alleati nel processo di creazione dei fatti, quali i finanziatori, le aziende, il Ministero dell’Interno, le professioni e gli altri scienziati. Nell’analisi dei dibattiti scientifici,ci si dovrebbe sempre chiedere quali interessi sociali, istituzionali,politici e filosofici si trovano dietro ad asserzioni che spesso appaiono neutre e tecniche. (Manuale di metodologia della ricerca, Istituto di Scienza e Tecnologia dell’Università di Manchester) (le sottolineature sono mie)."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cerche.htm

Ora invece, con la giusta informazione, di queste prove non ve ne è più bisogno, in quanto queste vengono fatte da milioni di persone contemporaneamente e senza quelle manipolazioni che hanno condiziona e rovinato la vita a molte persone.
Questa è la realtà delle cose che con internet non si possono più cambiare.
Quindi per la VERA SALUTE si deve stare molto lontani dalla parola SCIENZA, e mi permetto di dirlo, in quanto in nome di questa, con i primi vaccini della fine anni '50 personalmente sono stato STERILIZZATO e questo fatto ha segnato la mia vita. Questo fatto mi ha fatto capire la VERA RAGIONE PER CUI SONO VENUTO AL MONDO. Motivo per il quale ora sono quì, se possibile per smascherare quei personaggi che questo lo hanno ideato e che continuano a farlo su persone inconsapevoli, illuse ed inermi, pur di raggiungere uno scopo prefissato; la diminuzione della popolazione mondiale, da 7 miliardi a 2 miliardi,
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... eciale.htm

Riguardo a questa TRASMUTAZIONE la pagina recita:
"Già molti anni fa, i fisici asserivano di essere vicini alla scoperta definitiva dell'ultimo mattoncino della materia, e preannunciavano l'imminente avvento della fusione controllata per la tunnel del LEP, enorme anello acceleratore di particelle, lungo 27 Km, a Ginevra produzione di energia illimitata. "Fusione e fissione dei nuclei degli elementi possono avvenire in natura solo nel nucleo delle stelle, con temperature di milioni di gradi e pressioni inimmaginabili, oppure in appositi grandi macchinari concepiti dall'Uomo", e di conseguenza essi chiedevano di intraprendere la costruzione di acceleratori di particelle, sempre più potenti e sofisticati, con investimenti da
Nota importante:
questo scritto nasce da mie traduzioni e sintesi di varia documentazione, sia libraria che su Internet, ed ha il solo scopo di divulgare l'argomento, senza pretesa di rigore scientifico. Per la documentazione vedere a fine paragrafi o a fondo pagina.
XmX
capogiro, per studiare l'organizzazione della materia. Anche se allora - come oggi! - la fusione controllata "calda" era ancora lontana dall'essere convenientemente realizzabile, tuttavia c'era un'euforia generale per la continua scoperta di nuove particelle e nuove prospettive. In un clima del genere, praticamente nessuno nella comunità scientifica intendeva concedere il seppur minimo credito alla possibilità delle trasmutazioni a debole energia, che pure venivano segnalate da molti ricercatori, spesso solo come anomalie sperimentali. E Pons e Fleischmann, con il loro annuncio della fusione fredda erano ancora lontani...
In quel periodo la rivista "Scienza e Vita" pubblicò un articolo dal curioso titolo "Le galline con la bomba in pancia". gallina Nel testo si portava all'attenzione del grosso pubblico un notissimo esperimento dello scienziato francese Louis Kervran, a proposito dello strano metabolismo delle ...galline! Kervran sosteneva che le galline (ma anche altri esseri viventi) avessero un metabolismo capace di trasmutare alcuni elementi in altri, e gli scienziati ortodossi ne sostenevano l'assoluta impossibilità dovuta alla terrificante quantità di energia altrimenti necessaria, simile ad una bomba atomica: da cui il titolo scherzoso dell'articolo. Il pezzo suscitò un vespaio di polemiche destinato a durare a lungo, e nonostante l'interesse comunque mostrato dai lettori, scattò una sorta di censura sull'argomento, basata anche sul discredito di chi se ne occupava. Per molto tempo non se ne parlò quasi più, tranne che in ristrette cerchie di fisici e biologi eretici.
Sono passati circa venti anni, e attualmente la Fisica sta cambiando il suo paradigma, ossia la sua stessa impostazione filosofica, orientandosi sempre più verso modelli teorici capaci di inglobare e spiegare anche cose come lo spazio multidimensionale, la fusione fredda, ecc., comprese le trasmutazioni a debole energia di cui qui ci occupiamo. Vediamo di capire di cosa si tratta.
uovo Tutti sappiamo che i gusci delle normali uova degli uccelli contengono molto Calcio. Kervran isolò alcune galline ovaiole in un'area senza alcuna fonte di Calcio, e le sottopose ad una dieta senza contenuto di Calcio. uova senza guscio Dopo alcuni giorni nei quali le uova erano normali, queste iniziarono ad essere prodotte senza guscio, molli, con la sola membrana. Nell'area furono rovesciati dei sacchi contenenti pezzi di mica (la mica comune, detta anche mica muscovite o mica bianca, è un silicato di Potassio e Alluminio). galline che razzolano sulla mica Ed ecco cosa accadde: le galline saltarono eccitate sulla mica, beccandola, raspandola con le zampe e rotolandovicisi sopra. Le uova del giorno dopo e di quelli successivi furono deposte con un normalissimo guscio. Quindi, le galline avevano trasformato qualche elemento della mica, trasformandolo in Calcio! gallina che cova Un esperimento simile, sempre con la stessa mica, fu ripetuto con altri uccelli, per un periodo di 40 giorni, durante i quali la somministrazione della mica venne sospesa tre volte, ed ogni volta le uova tornarono ad essere deposte molli.
Una possibile obiezione potrebbe essere che, nella necessità di deporre uova, le galline attingano il Calcio da tutte le loro riserve mobilizzabili, ossia dalle loro stesse ossa. Ma se questo fosse vero, perchè vennero deposte uova molli senza la mica, e le uova tornarono normali con la mica? Per non essere obbligati ad ammettere la trasmutazione di qualche elemento in Calcio, si potrebbe ipotizzare che la mica in qualche modo stimoli un meccanismo metabolico tale che permetta di utilizzare il Calcio delle ossa per produrre i gusci. L'unico modo per rimuovere ogni dubbio sarebbe quello di somministrare la mica alle galline, assieme ad una dieta priva di Calcio, così a lungo che tutto il Calcio delle ossa venga esaurito. Se continuassero nonostante tutto a deporre uova col guscio, si dovrebbe definitivamente ammettere che, ebbene sì, le galline sono capaci di trasmutare un elemento fra quelli disponibili, in Calcio! ...in ogni caso alcuni degli esperimenti sono stati portati avanti anche per periodi piuttosto lunghi, con gli stessi risultati.
La formula della mica muscovite è:
KAl2 [(OH,F)2 | AlSi3O10]
e quindi possiamo ipotizzare che la produzione di Calcio possa derivare dalla trasmutazione biologica
del Potassio: K39 + H1 > Ca40
o del Silicio: Si28 + C12 > Ca40
oppure derivare da un più complesso "giro" di trasmutazioni fra elementi diversi...
Gente, quello che ho descritto accade per davvero! Un gran numero di chimici riferiscono nei loro studi che gli organismi biologici trasformano normalmente elementi chimici in altri, nel loro metabolismo. Ma secondo le teorie classiche della fisica questo è impossibile, perchè energia e condizioni necessarie per tali trasmutazioni sarebbero assolutamente incompatibili con quelle disponibili negli organismi viventi, punto e basta.
Qualcuno poco informato potrebbe lecitamente chiedersi a questo punto chi sia questo Louis Kervran, che si permette di trarre conclusioni blasfeme. Si tratta di uno scienziatucolo da strapazzo, forse illuso o truffaldino? E tutti gli altri scienziati che hanno fatto le stesse osservazioni e hanno convalidato i lavori di Kervran, sono attendibili?
Louis Kervran
Louis Kervran
La risposta è che si tratta di ricercatori seri ed attendibili, ed inoltre sono ormai moltissimi. Louis Kervran, che è stato il più ardente ricercatore della trasmutazione biologica, ha sempre svolto i suoi rigorosissimi esperimenti all'Università di Parigi, e i suoi lavori nel settore gli sono valsi addirittura una candidatura al Nobel. Ma nonostante ciò, la scienza accademica continua ad ignorare le trasmutazioni.
Kervran mise in luce parecchie reazioni, verificandole. Ecco alcune importanti affermazioni, tratte dai suoi lavori...
"Il fenomeno vitale non è di ordine chimico... Il nucleo degli atomi degli elementi leggeri è abbastanza diverso da quello che i fisici nucleari considerano come modello medio, valendo questo solo per gli elementi pesanti... La Natura muove particelle da un nucleo all'altro - particelle come nuclei di Idrogeno e Ossigeno e, in qualche caso, nuclei di Carbonio e Litio. C'è così una trasmutazione... La trasmutazione biologica è un fenomeno completamente diverso dalla fissioni o fusioni atomiche della Fisica... esso svela una proprietà della materia mai vista prima di questo lavoro. "
E per chi conosce la chimica, ecco un elenco delle reazioni (scritte in forma semplificata) che, ad oggi, sono state osservate:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ervran.htm

A conferma della TRASMUTAZIONE, mi viene in aiuto un fatto moltissimo importante del quale l'oggetto è l'ACIDO CITRICO che in merito la pagina recita:
"Acido citrico
In natura il succo di limone ne contiene il 5-7%, quello d’arancia l'1% circa, ma si trova anche nel resto della frutta in percentuali diverse e nel regno vegetale anche nei funghi, nel legno, nel vino E NEL LATTE MATERNO. L’acido citrico ha una grande importanza a livello del metabolismo di tutti noi, infatti a livello biochimico rientra nel famoso ed essenziale ciclo di Krebs. Dal punto di vista nutrizionale, l'acido citrico è importante perché favorisce l'assorbimento del FERRO ed ostacola la formazione di CALCOLI RENALI, ecco perché si usa spremere il succo del limone sopra la carne o il pesce, si abbina bene per il palato, ma è anche utile.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tricoa.htm

che l'articolo non definisce che questo sia SOLO per il LATTE dell'essere umano, in quanto che se così fosse si potrebbe fissare che la femmina umana ingoiando gli agrumi, fonte di questo ACIDO CITRICO e la cosa finirebbe lì, ma non è così, ed allora mi chiedo: ma come faranno la balena o il leone ad avere nel loro sangue questo ACIDO CITRICO senza ingoiare mai nelle loro vita questi agrumi?

Possiamo quindi dedurre che la CARENZA di più "ALIMENTI ESSENZIALI" ma sopratutto la CARENZA di ACIDO ASCORBICO è causa di malattie anche gravi, che nelle altre specie non possono essere, in quanto per loro l'ACIDO ASCORBICO è AUTOPRODOTTO, quindi non mancherà mai, che in caso contrario sarebbe ka ESTINZIONE della specie.

Chiarito questo ora possiamo dedicarci allo studio dell'articolo in oggetto sull'ACIDO ABSCISSICO.

Un altro articolo recita:
"L'articolo in oggetto riporta quanto è di esperienza del Prof. Antonio De Flora, Emerito di Biochimica Università di Genova
"Il ruolo dell’ acido abscissico nei processi fisiologici e patologici umani"
e scrive ancora:
"Recentemente, l'ABA è stato proposto anche come molecola d'interesse nutraceutico, in particolare per la prevenzione e la terapia del diabete mellito (T1D e T2D/sindrome metabolica). In effetti, l'ABA risulta possedere una significativa attività ipoglicemizzante in vivo. Inoltre, stati di transitoria iperglicemia, come osservato nell'uomo dopo carico orale di glucoso (OGTT), innescano immediati aumenti dei livelli plasmatici di ABA ([ABA]p), oltre che di insulina, in linea con i dati sperimentali in vitro. La distinzione tra ABA quale nuovo ormone umano e ABA come nutraceutico richiede ulteriori studi tesi ad approfondire, in vitro e in vivo, le apparenti interazioni tra la percezione/trasduzione del segnale ABA ed altri sistemi cellulari. Tra queste l'Unfolded Protein Response (UPR) che consegue a stress di diversa natura del reticolo endoplasmatico (ER) e che è suggerita dalla recente evidenza di un legame diretto tra ABA e GRP78, una proteina multifunzionale coinvolta nell'avvio e nella regolazione/disregolazione dell'UPR."

Oh, ma allora questo "ALIMENTO ESSENZIALE" ACIDO ABSCISSICO è la panacea del DIABETE.
Sottolineo la parte che dice:
"Inoltre, stati di transitoria iperglicemia, come osservato nell'uomo dopo carico orale di glucoso (OGTT), innescano immediati aumenti dei livelli plasmatici di ABA ([ABA]p), oltre che di insulina, in linea con i dati sperimentali in vitro."
La quale informa che le prove in vitro sono state fatte.
Però mi permetto di aggiungere che queste prove sono state fatte senza l'ausilio dell'ACIDO ASCORBICO, il quale TUTTO PUO' E TUTTO ASSISTE.
Quindi fornire alle persone che soffrono di questa malattia, in primis l'ACIDO ASCORBICO in quanto CARENTE ne è SOLO l'essere umano, data la AUTOPRODUZIONE di ogni altro essere vivente, sia ANIMALI che VEGETALE; il CLORURO DI MAGNESIO, nel quale è iniziata la vita di ogni essere vivente la cui dimostrazione reale ci viene dal fatto che la forma dello spematozoo è uguale alla forma del girino della rana ed alla forma dei pesciolini appena nati i quali ci parlano dei mari e degli oceani, luogo nei quali è iniziata la vita sulla terra, in quanto a quei tempi tutta la terra era coperta di acqua "salata". Lo dimostra il fatto che questo CLORURO DI MAGNESIO è anche nella terraferma dalla quale i VEGETALI se ne forniscono per vivere e di conseguenza ne forniscono a noi.
La pagina scrive:
"A riprova che noi siamo uguali ed abbiamo la stessa provenienza ti chiedo:
avete presente la forma dello spermatozoo? è sulla foto dell'articolo,
quella testa grossa con un coda lunga e veloce nel movimento è uguale alla forma del girino delle rane, ma sopratutto è uguale ai piccoli appena nati dei pesci.
Cosa può dimostrare questo?
Ancora dubbi?
Ora mi chiedo ancora, ma perchè queste informazioni SONO NASCOSTE dal SISTEMA e noi così intelligenti non riusciamo a capirle? ma allora è proprio programmato che sia così. LE VERGOGNE?"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ttante.htm

Quindi poi per ottenere dei risultati soddisfacenti riguardo a questa malattia il "diabete" a questi due: ACIDO ASCORBICO e CLORURO DI MAGNESIO, ci vuole l'aggiunta del''ACIDO ABSCISSICO i quali tutti insieme, sono certo che daranno dei risultati incredibilmente veri. Non sarà in due giorni, ma col tempo, poichè a loro ci vuole tempo, e costanza da parte dell'individuo sofferente.

Il titolo dell'articolo in oggetto chiede:
"Perché tutte le piante necessitano di ormoni?"
il che è facilissimo rispondere.
Prima di tutto vorrei poter informare l'autore di questo articolo che dagli animali ed i vegetali, nessuna differenza nel funzionamento.
E' diversa solo il corpo, la forma, ma il funzionamento non può essere diverso, e mi spiego meglio.
La pagina recita:
"L'Homo Sapiens volente o nolente fà parte del REGNO ANIMALE.
Infatti, come ho già detto, nelle elementari gli insegnati parlando della EVOLUZIONE ci hanno detto che ad un certo punto di questa vi fu la GRANDE SEPARAZIONE in REGNO ANIMALE e REGNO VEGETALE.
Oh, ma allora sia animali che vegetali proveniamo da una unica fonte, altrimenti perchè la GRANDE SEPARAZIONE?
E non solo, poi però ci hanno anche detto che questi REGNI sono uniti dalla CATENA ALIMENTARE, dove vi sono animali che si cibano di vegetali, mentre ci sono vegetali che si cibano di animali.
Il perchè è semplicissimo da spiegare: sia il SANGUE degli animali che la LINFA dei vegetali contengono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI", denominati "integratori" dalla medicina per gli umani, che quindi di conseguenza sono nel loro DNA e circolanti per il corpo degli esseri viventi. Per gli animali gli "ALIMENTI ESSENZIALI" formano le cellule dei quali queste cellule si cibano per vivere.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... vivere.htm
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... rifici.htm

Il chè giustifica senza ombra di dubbio che oltre agli "ALIMENTI ESSENZIALI" anche gli ORMONI sono loro indispensabili.
Un ormone molto conosciuto è la vitamina D, che ogni essere vivente si AUTOPRODUCE esponendosi al sole.
Per l'uomo ho certezza che per AUTOPRODURSI questa vitamina sono indispensabili il COLESTEROLO giù AUTOPRODOTTO ed i RAGGI SOLARI, gli UV.

Da questo primo articolo rilevo la presenza di un "ALIMENTO ESSENZIALE" chiamato
ACIDO ABSCISSICO o ABA, come nominato nell'articolo ed è questo che dovremo scoprire insieme, pagina dopo pagina.
La pagina recita:
"Con le ultime pagine ci siamo dedicati ai VEGETALI evidenziando un "ALIMENTO ESSENZIALE" di loro AUTOPRODUZIONE, l' ACIDO ABSCISSICO, un ORMONE con moltissime funzioni.
Ora sapendo che questo ACIDO ABSCISSICO ha molte funzioni nei VEGETALI, ma sapendo che anche gli ANIMALI se lo AUTOPRODUCONO, ecco che abbiamo certezza che l'ACIDO ABSCISSICO è AUTOPRODOTTO anche dall'uomo. Come TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" le loro funzioni sono inimmaginabili, di questo ACIDO ABSCISSICO, una delle sua funzione conosciute, tra le altre, di cui abbiamo informazione è quella di prevenire e combattere il DIABETE. Mi permetto quindi, prima di tutto, di proporre questo articolo che è la storia del diabete dalla sua conoscenza, onde capire cosa ha fatto la sapienza dell'uomo per combattere questa debilitante o mortale malattia.
Sono certo che questa descrizione ci aiuterà a comprendere al meglio quanto i CERVELLONI della medicina. diciamo moderna, hanno fatto per evitare sofferenza e morte al genere umano.
Al riguardo, come prima impressione è il fatto che questo ORMONE ACIDO ABSCISSICO è TOTALMENTE SCONOSCIUTO, come in effetti lo è l'ACIDO ASCORBICO.
Dell'ACIDO ASCORBICO si conosce solo il termine sbagliato "vitamina C", imposto in modo da rendere anonimo ed irrilevante questo, diciamo, prodotto.
Infatti, oltre che gli addetti ai lavori, anche le persone cosidette normali, sanno che esiste la "vitamina C" ma mai a nessuno è passato in mente di interessarsi di cosa sia questa vitamina e di quali benefici possa apportare alla salute di chi la ingerisce.
Anzi, per creare confusione, i CERVELLONI della medicina hanno coniato la parola IPER, che accostandola fà diventare la parola IPER-VITAMINOSI, come le parole IPER-MAGNESEMIA, IPER-POTASSEMIA, IPER-CALCEMIA ecc. onde causare paura nelle persone conoscendo il significato della parola IPER.
Il risultato?
A dimostrazione di questo, sono le telefonate che ricevo da persone che cercano da me le dosi, in quanto la loro paura di ingoiare troppo prodotto, temono di averne delle brutte sorprese, anche la morte.
Infatti, a certe mie dichiarazioni, da loro la reazione con la frase:
COSI' TANTO!?!?!?!?!?
A questo punto, penso di aver reso l'idea a che cosa si siano dedicati i CERVELLONI della medicina pur di mantenere, come già detto, "quel posto al sole" tanto sudato dai predecessori, ingannando i loro simili.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... storia.htm
La pagina recita:
"I CERVELLONI della medicina ci hanno convinto che se hai questo, per guarire, devi ingoiare questo, mentre se hai quello devi ingoiare quello, rifilandoti un sacco di cosi detti "principi attivi" PRODOTTI CHIMICI VELENOSI.. Mi permetto di dirlo in quanto lo dimostra ampiamente il foglio illustrativo allegato (BUGIARDINO).
Mi sono reso conto e ne ho la certezza, che questo è completamente FALSO e ne do le prove.
Questo viene fatto per poter lucrare sui prodotti da loro preparati, frutto della cosi detta SCIENZA e quindi dalle FALSE RICERCHE SCIENTIFICHE.
Infatti nessun essere vivente, escluso l'uomo può seguire questi consigli, questo è prettamente umano, in quanto nessun altro essere vivente questi consigli potrebbe seguirli, perchè oltre non avere quel grosso cervello da capire, non ne avrebbero la possibilità.
E dove e come potrebbero fornirsi di questi cosi detti RIMEDI? e chi glieli potrebbe indicare?
Ma allora, dato che TUTTI gli esseri viventi possono ammalarsi, come farà il loro corpo a guarirsi?
Anche perchè se non si AUTOGUARISSERO sarebbe la ESTINZIONE delle specie.
Dato che la maggior quantità di specie viventi sul pianeta terra non vivono sulla terra ferma, ma vivono nelle acque, sopratutto nelle acque così dette "salate", non riesco proprio ad immaginare una moria di specie causate dalle varie malattie di cui soffre l'uomo, senza contare se avessero quelle deformazioni fisiche cui si deve adattare il genere umano.
Non mi si venga a dire che l'Homo Sapiens è diverso, perchè gli ricorderei che volente o nolente l'Homo Sapiens fà parte di quel REGNO ANIMALE, unico sulla terra, ma non solo, dato che i DUE REGNI, ANIMALE e VEGETALE sono fratelli, e che per vivere in SALUTE abbiamo bisogno degli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI", pretenderei che mi dimostrasse il mio errore.
Quindi come potrebbero seguire le indicazioni dei CERVELLONI della medicina se fosse vero quanto detto da loro.
Tutto quanto sopra dimostra che la classe medica ha usato tutti i mezzi, leciti ed illeciti pur di impostare un regime in loro favore che però ormai stà facendo acqua da tutte le parti, causando disastri in tutti i campi con tantissima sofferenza senza ritorno, e questo non solo alle persone di una certa età, ma anche, ed ora sopratutto, nei bambini.
Mi chiedo però, come potremo ancora continuare la nostra specie, motivo per il quale siamo venuti al mondo se i bambini di oggi non sono più in grado di diventare uomini di domani?
Questo dimostra ampiamente che nella cosidetta CIVILTA' siamo stati usati e stanno ancora usandoci come CAVIE, con tutti i mezzi possibili, iniziando dai VACCINI.
Altro che olocausto, quì è un qualcosa di molto più grave!
Ora, se non sono i "principi attivi" della medicina a curare la malattie dell'Homo Sapines, cosa o chi potrà mai farlo?
Ma le stesse "medicine" che usano gli altri esseri viventi, ma cosa sono?
Sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI" detti dalla medicina "integratori", che già stanno nel loro corpo e che circola nel SANGUE ANIMALE e nella LINFA VEGETALE, dato che la partenza della vita ANIMALI inizia nello SPERMA, e quella VEGETALE nel GERME, che contengono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI". Quindi SPERMA = GERME, come potrebbe essere diverso?
La pagina recita:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sperma.htm

E' quindi comprensibile che SOLO questi "ALIMENTI ESSENZIALI", nei quali NASCE LA VITA, possono essere in grado di PREVENIRE od eventualmente GUARIRE ogni disturbo alla salute degli esseri viventi.
Naturalmente è altrettanto comprensibile che a causare questi problemi non possono essere altro che la CARENZA di questi.
Fissato questo, ora mi permetto di fare un elenco citando la data dalla scoperta degli "ALIMENTI ESSENZIALI" conosciuti, e di alcuni di loro rintracciati e portati a conoscenza del pubblico dal sottoscritto.
Infatti cosa andiamo a dire alle persone che vivono una vita condizionata da una menomazione causata dalla CARENZA di "ALIMENTI ESSENZIALI", che nel caso della vitamina D fin da bambini si diventa RACHITICI, e RACHITISMO personalmente dò il giusto nome alle persone che hanno le dita storte che invece la medicina dichiara il nome di ARTROSI, mentre basta ingoiare vitamina D e questo problema è prevenuto.
Stessa cosa per la tubercolosi.
E pensare che la vitamina D è stata scoperta nel 1919, quindi è 100 anni che è a disposizione del genere umano, ma la maggior parte delle persone non ne sanno neppure della sua esistenza. Anzi con le "creme solari" si cerca di evitare la AUTOPRODUZIONE esponendosi al sole, unico modo per provvedersene AUTONOMAMENTE quanto basta per stare in salute..
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... dicina.htm

L'articolo propone una spiegazione rilevata delle differenze tra ANIMALI e VEGETALI subentrate dalla differenzazione prodotte dalla EVOLUZIONE dalla grande separazione in REGNO ANIMALE e REGNO VEGETALE, a seconda della necessità, perfezionando il corpo dell'individuo verso lo stato attuale delle cose nella parte esteriore e perfezionando nell'adattamento di quanto è la parte interiore:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ocosae.htm

La pagina riguardo al DIABETE, che ne indica la causa il LATTE il nutrizionista T. Colin Campbell, allora è UN FALSO, ed ora ecco la riprova del FALSO:
"Devo riportare quanto è il pensiero di moltissime persone qualificate riguardo al libro China Study e ne cito una pagina di wikipedia che scrive:
"The China Study è un libro pubblicato nel 2005 dal nutrizionista T. Colin Campbell, basato su dati epidemiologici raccolti in Cina. In esso l'autore, responsabile della ricerca, trae una serie di conclusioni sui presunti benefici per la salute che deriverebbero da alcuni regimi alimentari.
Campbell interpreta i dati affermando una relazione tra cibo e malattie cardiovascolari, cancro e diabete e la possibilità di ridurre il rischio di contrarre queste patologie, o arrestarne e invertirne un lo sviluppo in corso, attraverso l'alimentazione, giungendo alla conclusione che una dieta basata su cibi vegetali riduce in modo drastico la possibilità di sviluppare malattie cardiovascolari, diabete, cancro e obesità[1]. Campbell ha dichiarato: «Le persone che mangiavano più cibi di origine animale erano più soggette alle malattie croniche. Le persone che mangiavano più cibi di origine vegetale erano più in salute e tendevano ad evitare le malattie croniche. Questi risultati non possono essere ignorati»[2].
La validità di tali conclusioni, tuttavia, è stata soggetta a numerose critiche per gli errori metodologici del libro e per le fallacie logiche alla base delle sue conclusioni[3], tanto che "la sua intera teoria" è stata definita come "una serie di speculazioni completamente prive di fondamento"[4] mentre c'è chi, senza mezzi termini, si spinge a definire l'intera operazione editoriale una vera e propria "bufala", "una delle bufale meglio riuscite della storia della ricerca sull'alimentazione umana"[5].
The China Study ha dato luogo anche a un'attività di merchandising: gli autori l'hanno trasformato in un marchio registrato, di loro proprietà, con il quale, tramite specifici canali di e-commerce, vengono venduti prodotti alimentari adatti ai regimi alimentari ispirati ai contenuti del libro[5]. Attraverso tali canali viene proposto anche un ricettario preparato da Leanne Campbell, figlia di T. Colin Campbell[5].
https://it.wikipedia.org/wiki/The_China_Study

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tumori.htm

Al riguardo di questo ACIDO ABSCISSICO la pagina recita:
"Hai mai sentito la parola ACIDO ASCISSICO? NO?
Bene, fino a pochissimo tempo fà, e precisamente fino al 20 ottobre 2019 era per me una parola inesistente, ma poi, data la mia innata curiosità........ho iniziato delle mie ricerche..... di cui ora ve ne faccio parte.
Per parlare dell'ORMONE di nome ACIDO ABSCISSICO, quindi un "ALIMENTO ESSENZIALE, anch'esso AUTOPRODOTTO, sia dagli ANIMALI che dai VEGETALI, dobbiamo partire da un dato inconfutabile per poter capire appieno una delle sue funzioni che ritengo la più importante nel corpo umano, e quindi anche per le specie del REGNO ANIMALE del nostro pianeta, e che alla fine interessa sopratutto noi in quanto ciò che descriverò è un fatto del nostro simile o di noi stessi.
Partiamo quindi dall'inizio, dal punto in cui è importante la introduzione nel corpo dell'individuo quei CIBI NATURALI che ne sono il solo carburante per tutta una vita, ma che non possono essere i CIBI INNATURALI delle industrie, che hanno il solo scopo del GIOCO DEL BUSINESS (COMMERCIO).
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ndiale.htm

La pagina scrive:
Ma ora con questa parte passa al concreto:
"CEREALI, FRUTTA, VERDURA… E TANTO AVOCADO!
L’ABA attenua lo stimolo continuo che le cellule ß (cellule beta) del pancreas – deputate alla produzione di insulina – subiscono in condizioni d’iperglicemia. In questo modo l’ABA protegge queste cellule garantendone la sopravvivenza e il funzionamento nel tempo.
Il fabbisogno giornaliero di ABA è pari a circa 297 microgrammi garantiti da circa 5 porzioni di frutta e verdura. Da ovunque partiamo il punto di arrivo è sempre lo stesso: frutta e verdura non sono mai abbastanza e dobbiamo necessariamente preoccuparci di renderle protagoniste della nostra tavola. Nel caso specifico uno degli alimenti più ricchi di ABA è l’avocado. A questo si aggiungano gli agrumi, i fichi, i mirtilli e le albicocche. Chi soffre di diabete dovrà aumentare la dose di ABA, quindi consumare più frutta (avocado soprattutto) e verdura, salendo a 8-10 porzioni al giorno."
Questa parte la interpreto completamente fuorviante, in quanto che se fosse vero il fatto che basta ingoiare VEGETALI, in quanto ne contengono in abbondanza questo ACIDO ABSCISSICO, sarebbe vero anche il fatto che le persone che sono vegane o vegetariane sarebbero esenti dai problemi che causano attribuiscono agli "zuccheri", ma questo non mi risulta.
Inoltre, allora, nel complesso, se si devono ingoiare più carboidrati, è quindi anche vero che questa è l'alimentazione dei vegani e dei vegetariani, ma non mi risulta che loro siano esenti dal diabete o dalla obesità o dall'Ahlzaimer, quindi i problemi che si attribuiscono agli "zuccheri" pare che in questo caso sia FALSO.
Però dobbiamo anche tenere conto che, dato che la medicina dice:
SE VUOI INGOIARE VITAMINA C DEVI INGOIARE FRUTTA E VERDURA
quindi ACIDO ASCORBICO = VITAMINA C.
Ecco che allora si dimostra che la partenza di tutto, l'ACIDO ASCORBICO la cui CARENZA, non può che essere la causa del calo della AUTOPRODUZIONE dell'ORMONE ACIDO ABSCISSICO o ABA.
Si dimostra anche che l'ACIDO ASCORBICO è il principe della vita sulla terra in quanto AUTOPRODOTTO da ogni essere vivente escluso l'Homo Sapiens, e quindi anche già solo questo fatto lo conferma.
Però la prova che essere vegani o vegetariani non è determinante per le malattie causate dagli "zuccheri", ce la danno gli ormai molto conosciuti fratelli Panzironi con la loro dieta life120, in quanto con questa dieta, guardacaso, sono banditi i CARBOIDRATI, quindi i soli alimenti delle persone vegane e vegetariane, con la quale è impossibile ottenere l'ORMONE ACIDO ABSCISSICO o l'ABA dai vegetali in quanto che come è chiaro che i CARBOIDRATI = VEGETALI.
Infatti la dieta life120 prevede carne, pesce, grassi, ma NON CARBOIDRATI, però dai fratelli Panzironi è consigliato di ingoiare dell'ACIDO ASCORBICO (vitamina C), il chè è la riprova che questo principe tra gli "ALIMENTI ESSENZIALI", è importantissimo per ovviare alla CARENZA di questo importantissimo ACIDO ABSCISSICO.
Lo dimostra anche il fatto che se, come già abbiamo detto, nonostante i vegani o vegetariani, ingoino, come consigliato dall'articolo: tanti VEGETALI, loro non sono esenti dal problema degli "zuccheri", quindi dal DIABETE ecc., ma non mi risulta neppure che il seguire la dieta life120, voglia dire più DIABETICI, allora abbiamo una prova certa che non basta ingoiare l'ORMONE ACIDO ABSCISSICO o ABA per risolvere i problemi degli "zuccheir", ma dobbiamo guardare da un'altra parte e tenere presente senza ombra di dubbio che il tutto parte dalla CARENZA di ACIDO ASCORBICO, data la perdita di AUTOPRODIZIONE nel genere umano.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... eicibi.htm

La pagina dice:
"Oh, ma allora questo ORMONE ACIDO ABSCISSICO non è solo contro il DIABETE, ma è anche contro la OBESITA'.
Mi pareva strano che il corpo di ogni individuo che arriva da un tempo indefinito di EVOLUZIONE, ora nel 19-20 esimo secolo si lasciasse andare su certi disguidi.
LUI, il corpo di ogni individuo UMANO sà benissimo di avere tutto ciò che gli serve per salvaguardare la propria SALUTE, ma questo NON stava e NON stà bene ai CERVELLONI, ecco perchè di questo ORMONE ACIDO ABSCISSICO non se ne sà nulla, MA LORO SI'. LO SANNO BENISSIMO.
Ce lo conferma sull'articolo in oggetto il
Prof. Antonio De Flora "Il ruolo dell’ acido abscissico nei processi fisiologici e patologici umani"
Prof. Antonio De Flora, Emerito di Biochimica Università di Genova
"Il ruolo dell’ acido abscissico nei processi fisiologici e patologici umani"
L'Acido Abscissico (ABA) è un ormone vegetale di difesa da diversi tipi di stress, che recentemente è stato dimostrato essere anche un ormone umano. Nel regno animale, le cellule che producono e che rispondono all'ABA, sono di 3 tipi: i) cellule dell'immunità innata (granulociti, microglia, monociti e macrofagi), nelle quali ABA presenta funzioni di un'inedita citochina pro-infiammatoria; ii) cellule staminali mesenchimali ed emopoietiche, che vengono espanse dall'ABA in maniera autocrina e paracrina; iii) cellule responsabili del controllo dell'omeostasi glicemica, tra cui le cellule pancreatiche ß, in cui ABA induce sintesi e rilascio di insulina (sia glucoso-indipendente sia glucoso-stimolato), e cellule di muscolo scheletrico e adipociti, che rispondono all'ABA con aumentata captazione di glucoso dovuta a traslocazione del GLUT4 sulla plasma membrana. Questi effetti dell'ABA su diversi tipi di cellule ne suggeriscono potenziali ruoli patogenetici in numerose malattie, tra cui diabete (sia T1D sia T2D), sindrome metabolica, malattie infiammatorie e autoimmuni, arteriosclerosi.
I meccanismi dell'ABA nelle cellule bersaglio hanno inizio con il legame tra ABA e LANCL2, una proteina associata alla G protein Gi, che abbiamo identificato e caratterizzato come recettore dell'ABA nei mammiferi e nell'uomo. A questa interazione fa seguito una cascata di trasduzione del segnale ABA, con 1) produzione di AMP ciclico (cAMP) e attivazione della proteina cinasi A (PKA), 2) fosforilazione PKA-mediata dell'ADP-ribosil ciclasi (ADPRC) CD38, 3) conseguente stimolazione della conversione del NAD+ in ADP-riboso ciclico (cADPR), 4) aumento dei livelli di Ca2+ intracellulare ([Ca2+]i), 5) attivazione di funzioni cellula-specifiche e Ca2+-dipendenti.
Recentemente, l'ABA è stato proposto anche come molecola d'interesse nutraceutico, in particolare per la prevenzione e la terapia del diabete mellito (T1D e T2D/sindrome metabolica). In effetti, l'ABA risulta possedere una significativa attività ipoglicemizzante in vivo. Inoltre, stati di transitoria iperglicemia, come osservato nell'uomo dopo carico orale di glucoso (OGTT), innescano immediati aumenti dei livelli plasmatici di ABA ([ABA]p), oltre che di insulina, in linea con i dati sperimentali in vitro. La distinzione tra ABA quale nuovo ormone umano e ABA come nutraceutico richiede ulteriori studi tesi ad approfondire, in vitro e in vivo, le apparenti interazioni tra la percezione/trasduzione del segnale ABA ed altri sistemi cellulari. Tra queste l'Unfolded Protein Response (UPR) che consegue a stress di diversa natura del reticolo endoplasmatico (ER) e che è suggerita dalla recente evidenza di un legame diretto tra ABA e GRP78, una proteina multifunzionale coinvolta nell'avvio e nella regolazione/disregolazione dell'UPR.

E non solo, ma l'articolo in oggetto conferma, senza ombra di dubbi che sulla OBESITA' questo ORMONE ACIDO ABSCISSIMO c'entra ed anche molto.

Però devo smentire questo recita la parte di questo articolo in oggetto:
"Per coadiuvare l’organismo ad un corretto utilizzo degli zuccheri apportati con l’alimentazione"
in quanto questa dichiarazione è smentita dal fatto che la pagina recita:
"La pagina che a noi fà fede, quindi ne è la partenza, recita:
"ELEMENTI DI ALIMENTAZIONE. Rielaborazione D. Gianluca Calanchi
DIGESTIONE ED ASSORBIMENTO DEL CIBO
Il tratto gastrointestinale inizia dalla bocca con l'istmo delle fauci e finisce dopo circa 4,5 metri con l'orifizio anale.
Durante questo percorso il tratto si allarga e si restringe dando origine ad organi di diversa forma e funzione. Dopo la bocca troviamo l'esofago, che si allarga nella cavità dello stomaco situata nella parte superiore sinistra della cavità addominale, dove grazie ad un ambiente particolarmente acido molti alimenti vengono "digeriti" cioè spezzati nei loro componenti fondamentali. Dopo lo stomaco troviamo l'intestino tenue che inizia con un breve tratto a forma di anello, il duodeno per poi continuare con il digiuno.
Globalmente l'intestino tenue occupa parte della cavità addominale raccogliendosi a formare numerose anse, per poi sfociare nell'intestino crasso che inizia nella cavità iliaca destra con il colon (sotto il passaggio da ileo a colon c'è un breve segmento a emisfera: il cieco). Il colon prosegue verso l'alto con il colon ascendente, poi con il colon trasverso e quindi con il colon discendente che, nella fossa iliaca sinistra prosegue con il sigma del colon e quindi con l'intestino retto che, attraverso l'orifizio anale, comunica con l esterno.
Ognuno dei tratti dell'apparato digerente presenta a livello di composizione tissutale particolarità che ne definiscono anche la funzione.
La digestione è un processo chimico e motorio finalizzato alla scomposizione degli alimenti (macroalimenti) in parti più semplici e quindi assorbibili. Il processo inizia nella bocca con la masticazione, l'insalivazione (la saliva, contenete un enzima: ptialina, comincia la digestione dei carboidrati) e quindi la deglutizione. Il bolo alimentare così formato arriva allo stomaco dove altri enzimi specifici elaborano le proteine ed i grassi mentre la presenza di acido cloridrico (HCl) attiva alcuni enzimi mantenendo al contempo sterile l'ambiente; a questo punto gli alimenti così trattati vengono denominati chimo.
Entrando nel duodeno il chimo si trasforma in chilo grazie all'azione dei secreti pancreatici ed epatici; i processi digestivi continuano con altri elementi secreti anche dalle pareti intestinali. A mano a mano che le sostanze alimentari complesse si trasformano in semplici vengono assorbite a partire dal duodeno per tutto il digiuno e l'ileo attraverso particolari strutture che aumentano la superficie di assorbimento intestinale: i villi intestinali. I residui della digestione, che non vengono assorbiti, percorrono il colon (che assorbe solo acqua e poco altro) passano nel retto per venire espulsi.
DEGRADAZIONE DEGLI ALIMENTI
Glicidi > Polisaccaridi > Trisaccaridi > Disaccaridi > Monosaccaridi
Protidi > Peptoni > Peptidi > Aminoacidi
Lipidi > Trigliceridi > Acidi grassi.
ALIMENTAZIONE
Una corretta alimentazione, è fondamentale per la conservazione di un buon stato di salute generale. L istruttore deve essere in grado di fornire almeno le indicazioni orientative agli allievi su questo delicato argomento evitando che l'approssimazione e l'improvvisazione possa provocare danni. Una dieta corretta, tranne alcune eccezioni particolari e trattate dal medico, è una dieta equilibrata, cioè una dieta in cui la quota dei macronutrienti sia in un rapporto corretto tra loro. Trattando della digestione abbiamo accennato ai macroalimenti o macronutrienti, ora vedremo di cosa si tratta. Nei macronutrienti annoveriamo 4 elementi: proteine (protidi), "zuccheri" (carboidrati), grassi (lipidi) ed acqua. I primi 3 apportano calorie mentre il quarto no.
Gli alimenti che noi introduciamo rappresentano una forma di energia potenziale, di natura chimica, che l'organismo trasforma in energia meccanica e calore."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... inizio.pdf

Ora, dopo questa illuminante descrizione, devo far presente che nella mia chiacchierata telefonica con le persone che mi contattano e vogliono informazioni, arrivo alla conclusione che per mantenere la VERA SALUTE sono indispensabili 3 (tre) fattori:
1- il CIBO NATURALE, che contenga gli
2- "ALIMENTI ESSENZIALI" che la medicina nomina "integratori" ed il
3- MOVIMENTO
i quali insieme evitano la OBESITA'. la STITICHEZZA e le conseguenti EMORROIDI, mentre ora prendiamo una direzione diversa, onde capire uno dei perchè della AUTOPRODUZIONE dell'ORMONE ACIDO ABSCISSICO.
Faccio anche presente che se si ha il dubbio che i CIBI NATURALI NON contengano gli "ALIMENTI ESSENZIALI" denominati "integratori" dalla medicina, ecco che è bene ingoiarli a cucchiaini, capsule, perle o pastiglie come Franca e me da 28 anni, ora nel 2020, quindi dal 1992..
Tornando ora allo scritto del dottor Gianluca Calanchi e sottolineando la parte che per noi è BASILARE:
"Nei macronutrienti annoveriamo 4 elementi: proteine (protidi), "zuccheri" (carboidrati), grassi (lipidi) ed acqua. I primi 3 apportano calorie mentre il quarto no. "
ripetendo:
1) "PROTEINE" (protidi)
2) "ZUCCHERI" (carboidrati)
3) "GRASSI" (lipidi)
1) "ACQUA"
dobbiamo rilevare che le
PROTEINE (protidi) non causano danni rilevabili, neppure i
GRASSI (lipidi), tanto meno la
ACQUA, quanto invece il MACRONUTRIENTE più colpevolizzato di causare danni alla salute sono gli
"ZUCCHERI" (carboidrati)
i quali sono quelli incriminati dalla informazione della medicina, di tanti danni all'organismo umano, danni che ne soffre il SOLO GENERE UMANO, quindi a questa nostra sola specie.
Questo ci viene detto da chi si interessa della nostra salute, il quale ci informa che non dobbiamo ingerire "zuccheri" nei cibi, poichè a questi, come abbiamo visto prima, attribuiscono la causa di questi problemi.
Ma non solo, vogliono darci ad intendere che con la quantità del MACRONUTRIENTE "ZUCCHERI" (carboidrati) che circolano nel corpo umano, in quanto quarto MACRONUTRIENTE trasformati nello stomaco come sopra descritto, basta qualche grammo di "zucchero" in più ingoiato con i CIBI che possa causare tutto quello scompenso che tutti ormai conosciamo molto bene iniziando dal DIABETE?
Mi sento molto preso per i fondelli e voi?
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... silare.htm
Quindi è lontano dalla verità il fatto di controllare gli "zuccheri" del CIBO, in quanto, dato che il corpo dell'individuo è SATURO per un quarto di "ZUCCHERI" MACRONUTRIENTE, sono certo che non sono i grammi di zucchero ingoiati con i carboidrati a modificare il dato di fatto, ma ho certezza che invece sia la CARENZA di un "ALIMENTO ESSENZIALE" ACIDO ASCORBICO a far diminuire la AUTOPRODUZIONE alla quantità ottimale di questo ORMONE ACIDO ABSCISSICO.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... besita.htm

Che sia nel nostro corpo, quindi nel corpo delle specie ANIMALI, come è nel corpo delle specie VEFETALI lo riporta la pagina che recita:
"ACIDO ABSCISSICO un ormone vegetale prodotto anche negli esseri umani."
ed ancora:
"E' STRAORDINARIO SAPERE CHE QUESTA SOSTANZA E' PRODOTTA ANCHE NEGLI ANIMALI, E PARE SVOLGERE ATTIVITA' DI REGOLAZIONE DELLA GLICEMIA E ANTITUMORALE."
Ma quello che conta è questa frase:
"E' curioso sapere che l'ACIDO ABSCISSICO è stato proposto nel 1976, come "farmaco per curare il cancro". A proporlo fu il medico ricercatrice Virginia Livingstone, nel suo brevetto 3.958.025 denominato compresse di ACIDO ABSCISSICO.
Secondo quanto afferma il brevetto (invenzione) CN 1748674A, l'ACIDO ABSCISSICO possiede le seguenti proprietà antitumorali:
1. Blocca la Gonadotropina Corionica Umana
2. Inibisce l'Angiogenesi
3. Blocca il ciclo cellulare in Fase S
4. Frena la divisione cellulare
5. E' presente anche nei linfociti, fibroblasti, cellule staminali, mesenchiamali, piastrine e nei monociti.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ormone.htm

La pagina recita:
Con questa pagina voglio dimostrare che chi gestisce la MEDICINA mondiale, oltre che non fare nulla per la VERA SALUTE UMANA, fà di tutto per causare le malattie e non curarle MAI, in quanto questo è l'unico modo per questi CERVELLONI di mantenersi quel "posto al sole" già detto.
Questo lo fà coprendo le scoperte di quei prodotti detti da loro "integratori" mentre noi li chiamiamo
"ALIMENTI ESSENZIALI".
In primis l'ACIDO ASCORBICO, ed ora l'ultima scoperta da parte mia: l'ACIDO ABSCISSICO, il quale come vedremo sotto PREVIENE E CURA IL DIABETE, oltre a chissà quali altre malattie.
Il DIABETE, la malattia trattata dall'articolo in oggetto.
Non è possibile, questi studi come TUTTI gli studi del GENERE UMANO non possono che essere FALSI. Lo dichiaro senza ombra di dubbio e senza temere smentite in quanto questi studi sono fatti su persone SCORBUTICHE, cioè fatti su persone CARENTI di un "ALIMENTO ESSENZIALE" denominato ACIDO ASCORBICO detto dalla medicina vitamina C.
Questo ACIDO ASCORBICO è AUTOPRODOTTO da TUTTI gli esseri viventi, sia animali che vegetali, quindi posso concludere che questo sia il segno di INDISPENSABILITA' che in caso contrario non avrebbe ragione di essere.
Mentre l'Homo Sapiens ha perso questa possibilità, quindi data la CARENZA CERTA, è impossibile sapere quanto sia la quantità necessaria a sopperire questa mancanza. A proposito di questa CARENZA di ACIDO ASCORBICO, i medici dicono: se vuoi ingoiare vitamina C devi ingoiare frutta e verdura, ma quanto ne forniscono questi vegetali?
E' certo che se questa quantità fosse sufficiente il GENERE UMANO vivrebbe in ottima salute come lo è per ogni essere vivente che questo ACIDO ASCORBICO se lo AUTOPRODUCE, invece no, non è così.
Indiscutibile vero?
Detto questo, mi permetto di correggere quanto comunica l'articolo in oggetto riguardo al GLUTINE oggetto dell'articolo."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... istudi.htm

La pagina dice:
"Oh, ma allora questo ORMONE ACIDO ABSCISSICO non è solo contro il DIABETE, ma è anche contro la OBESITA'.
Mi pareva strano che il corpo di ogni individuo che arriva da un tempo indefinito di EVOLUZIONE, ora nel 19-20 esimo secolo si lasciasse andare su certi disguidi.
LUI, il corpo di ogni individuo UMANO sà benissimo di avere tutto ciò che gli serve per salvaguardare la propria SALUTE, ma questo NON stava e NON stà bene ai CERVELLONI, ecco perchè di questo ORMONE ACIDO ABSCISSICO non se ne sà nulla, MA LORO SI'. LO SANNO BENISSIMO.
Ce lo conferma il
Prof. Antonio De Flora "Il ruolo dell’ acido abscissico nei processi fisiologici e patologici umani"
Prof. Antonio De Flora, Emerito di Biochimica Università di Genova
"Il ruolo dell’ acido abscissico nei processi fisiologici e patologici umani"
L'Acido Abscissico (ABA) è un ormone vegetale di difesa da diversi tipi di stress, che recentemente è stato dimostrato essere anche un ormone umano. Nel regno animale, le cellule che producono e che rispondono all'ABA, sono di 3 tipi: i) cellule dell'immunità innata (granulociti, microglia, monociti e macrofagi), nelle quali ABA presenta funzioni di un'inedita citochina pro-infiammatoria; ii) cellule staminali mesenchimali ed emopoietiche, che vengono espanse dall'ABA in maniera autocrina e paracrina; iii) cellule responsabili del controllo dell'omeostasi glicemica, tra cui le cellule pancreatiche ß, in cui ABA induce sintesi e rilascio di insulina (sia glucoso-indipendente sia glucoso-stimolato), e cellule di muscolo scheletrico e adipociti, che rispondono all'ABA con aumentata captazione di glucoso dovuta a traslocazione del GLUT4 sulla plasma membrana. Questi effetti dell'ABA su diversi tipi di cellule ne suggeriscono potenziali ruoli patogenetici in numerose malattie, tra cui diabete (sia T1D sia T2D), sindrome metabolica, malattie infiammatorie e autoimmuni, arteriosclerosi.
I meccanismi dell'ABA nelle cellule bersaglio hanno inizio con il legame tra ABA e LANCL2, una proteina associata alla G protein Gi, che abbiamo identificato e caratterizzato come recettore dell'ABA nei mammiferi e nell'uomo. A questa interazione fa seguito una cascata di trasduzione del segnale ABA, con 1) produzione di AMP ciclico (cAMP) e attivazione della proteina cinasi A (PKA), 2) fosforilazione PKA-mediata dell'ADP-ribosil ciclasi (ADPRC) CD38, 3) conseguente stimolazione della conversione del NAD+ in ADP-riboso ciclico (cADPR), 4) aumento dei livelli di Ca2+ intracellulare ([Ca2+]i), 5) attivazione di funzioni cellula-specifiche e Ca2+-dipendenti.
Recentemente, l'ABA è stato proposto anche come molecola d'interesse nutraceutico, in particolare per la prevenzione e la terapia del diabete mellito (T1D e T2D/sindrome metabolica). In effetti, l'ABA risulta possedere una significativa attività ipoglicemizzante in vivo. Inoltre, stati di transitoria iperglicemia, come osservato nell'uomo dopo carico orale di glucoso (OGTT), innescano immediati aumenti dei livelli plasmatici di ABA ([ABA]p), oltre che di insulina, in linea con i dati sperimentali in vitro. La distinzione tra ABA quale nuovo ormone umano e ABA come nutraceutico richiede ulteriori studi tesi ad approfondire, in vitro e in vivo, le apparenti interazioni tra la percezione/trasduzione del segnale ABA ed altri sistemi cellulari. Tra queste l'Unfolded Protein Response (UPR) che consegue a stress di diversa natura del reticolo endoplasmatico (ER) e che è suggerita dalla recente evidenza di un legame diretto tra ABA e GRP78, una proteina multifunzionale coinvolta nell'avvio e nella regolazione/disregolazione dell'UPR.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iabete.htm

TITOLO TRADOTTO
L'assunzione cronica di microgrammi di acido abscisico migliora la glicemia e la lipidemia in uno studio sull'uomo e nei topi nutriti con glucosio elevato

ORIGINALE
Chronic Intake of Micrograms of Abscisic Acid Improves Glycemia and Lipidemia in a Human Study and in High-Glucose Fed Mice

TRADUZIONE
astratto
Abbiamo testato l'effetto dell'acido abscisico cronico a basso dosaggio (ABA), una tolleranza al glucosio umano che regola i fitormoni, sui parametri metabolici che sono disregolati nel prediabete e nella sindrome metabolica (SM). Dieci soggetti sani hanno ricevuto 1 µg di ABA / Kg di peso corporeo (BW) / giorno come integratore alimentare ricco di ABA: (i) è stato confrontato il profilo glicemico dopo un pasto ricco di carboidrati, con o senza supplemento; (ii) glicemia a digiuno (FBG), emoglobina glicata (HbA1c), colesterolo totale (TC) e indice di massa corporea (BMI) dopo 75 giorni di integrazione giornaliera di una dieta mediterranea regolare sono stati confrontati con i valori iniziali. è stata confrontata una dieta ricca di glucosio con o senza ABA sintetico (1 µg / Kg di peso corporeo) per 4 mesi e sono stati confrontati gli stessi parametri studiati nello studio sull'uomo. L'integratore alimentare ha ridotto significativamente l'area sotto la curva della glicemia dopo un pasto ricco di carboidrati e FBG, HbA1c, TC e BMI dopo il trattamento cronico. Topi trattati con ABA hanno mostrato una riduzione significativa di HbA1c, TC e aumento di peso corporeo rispetto ai controlli non trattati. I risultati combinati degli studi sull'uomo e sui murini ci consentono di concludere che il miglioramento osservato dei parametri metabolici può essere attribuito all'ABA e di sostenere l'uso di integratori alimentari contenenti ABA nel prediabete e / o nella SM. Visualizza testo completo

ORIGINALE
Abstract
We tested the effect of chronic low-dose abscisic acid (ABA), a phytohormone-regulating human glucose tolerance, on the metabolic parameters that are dysregulated in prediabetes and metabolic syndrome (MS).Ten healthy subjects received 1 µg ABA/Kg body weight (BW)/day as an ABA-rich food supplement: (i) the glycemia profile after a carbohydrate-rich meal, with or without supplement, was compared; (ii) fasting blood glucose (FBG), glycated hemoglobin (HbA1c), total cholesterol (TC), and body mass index (BMI) after 75 days of daily supplementation of a habitual Mediterranean diet were compared with starting values.CD1 mice were fed a high-glucose diet with or without synthetic ABA (1 µg/Kg BW) for 4 months and the same parameters investigated in the human study were compared. The food supplement significantly reduced the area under the curve of glycemia after a carbohydrate-rich meal and FBG, HbA1c, TC, and BMI after chronic treatment. ABA-treated mice showed a significant reduction of HbA1c, TC, and body weight gain compared with untreated controls. The combined results from the human and murine studies allow us to conclude that the observed improvement of the metabolic parameters can be attributed to ABA and to advocate the use of ABA-containing food supplements in prediabetes and/or MS. View Full-Text
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tudio1.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 975
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mer feb 05, 2020 8:01 pm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... siomio.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Prima di tutto mi propongo come esempio cosi detto "scientifico", ed ecco i miei valori della GLICEMIA negli anni, questo l'ultimo di pochi giorni fà.
La pagina recita:
"Siamo nel 2020, e come da un pò di anni a questa parte, a gennaio il controllo di alcuni parametri per avere una idea di quale sia la mia salute.
Ho molto poche segnalazioni di valori fuori dai parametri stabiliti.
Uno di quelli fuori è il GLUCOSIO che come si potrà rilevare dagli anni precedenti è per me un valore costantemente superiore al massimo stabilito dal laboratorio analisi.
Questi i risultati:
Esame glicemia
15-11-94 ---------- 90
24-07-97 ---------- 81
21-07-99 ---------- 90
02-07-01 ---------- 96
13/10-03 ---------- 92
18-08-08 ---------- 98
02-02-10 ---------- 110
21-04-11 ---------- 117
29-05-12 ---------- 119
17-09-14 ---------- 107
16-06-16 ---------- 106
04-08-16 ---------- 105
27-12-16 ---------- 116
24-01-17 ---------- 104
13-02-18 ---------- 105
14-01-20 ---------- 108
Lascio quindi il controllo di questi valori ad ognuno di voi dai documenti allegati rilevabili su questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Vo ... samisu.htm

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... naio20.htm

A riprova gli esami della GLICEMIA di mia moglie Franca con la quale dividiamo la nostra alimentazione:
17-12-12 ---------- 78
21-01-14 ---------- 85
23-01-15 ---------- 83
23-06-17 ---------- 79
22-01-19 ---------- 85
14-01-20 ---------- 88
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... franca.htm

Perchè nonostante questi valori alti rilevati, non sono diventato DIABETICO da molti anni?
Ma sopratutto perchè ingoiando cibi che secondo la medicina causano il DIABETE questi "zuccheri" non mi hanno mai dato alcun problema?
E' semplicissimo rispondere:
"PERCHE' INGOIO ACIDO ASCORBICO COSTANTEMENTE OGNI GIORNO DAL 1992, E DATO CHE LUI E' QUELLO CHE ORGANIZZA TUTTO DEL MIO CORPO, ECCO CHE LUI HA FATTO SI' CHE LA AUTOPRODUZIONE DI ACIDO ABSCISSICO NON VENISSE MAI MENO, IL QUALE HA TENUTO A BADA GLI "ZUCCHERI" NEL MIO CORPO, IL QUARTO MACRONUTRIENTE"
Non posso che concludere che è FALSO che i pochi grammi di "zuccheri" che si ingoiano con i cibi, possano causare così gravi danni.
Questo dimostra chiaramente che agli individui preposti alla mia salute, la mia salute non importa proprio nulla.
Questo è ormai un dato di fatto molto chiaro, altro che "ricerche scientifiche" e scienza! queste sono solo parole per ingannare gli ingenui come me.

Questa pagina la dedico all'ORMONE ACIDO ABSCISSICO ed ai valori di glucosio alti che denunciano il DIABETE, e vorrei iniziarla con una considerazione precisa, un qualcosa che sia incontrovertibile e che nessuno scienziato sia in grado di ribattere.
Quindi riporto quanto scritto sulla pagina che spiega della necessità di ORMONI, sopratutto per i VEGETALI, sulla quale trovo questa parte:
"Mentre la base della cellula è formata da "ALIMENTI ESSENZIALI" ed è la cosidetta POMPA SODIO-POTASSIO, e non solo il SODIO ed il POTASSIO, ma anche MAGNESIO e CALCIO e sopratutto l'ACIDO ASCORBICO, il quale tutti gli animali se lo AUTOPRODUCONO, ma anche i VEGETALI.
Quindi è comprensibile che se vi è CARENZA di uno di questi, ma sopratutto di ACIDO ASCORBICO, per l'individuo è MALATTIA certa.
La pagina recita:
"Ogni nostra cellula possiede un equilibrio fra il suo interno ed il suo esterno che si fonda sulla stabilità del potenziale di membrana e sulla regolarità del meccanismo della pompa sodio-potassio. Tutti gli elementi leggeri (almeno 21) sono essenziali per la vita. Di questi in particolare sono quattro quelli fondamentali: Sodio, Potassio, Calcio e Magnesio. L'individuo sano possiede:
- tutti gli elementi necessari nella giusta quantità - un regolare potenziale di membrana e un regolare funzionamento della pompa sodio-potassio - un sistema immunitario integro ed efficiente
Nell'organismo sano, secondo necessità, si producono, per azione degli enzimi, delle trasmutazioni di un elemento in un altro: il calcio in potassio o in magnesio, il sodio in potassio o magnesio, il magnesio in calcio, il potassio in calcio ecc.. In particolare, l'equilibrio della pompa sodio-potassio è salvaguardato dagli ascorbati dei quattro elementi, cioè dalla salificazione di questi ultimi operata dall'ACIDO ASCORBICO.
L'organismo equilibrato è in grado di mantenere attivo questo processo e di conseguenza il sistema immunitario preposto a combattere ogni forma di aggressione. Essendo gli alimenti la fonte di approvvigionamento degli elementi necessari a produrre gli ascorbati, ed essendo i cibi odierni più poveri ed adulterati ed inquinati, essi stessi sono causa o concausa di tante patologie." http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nzione.htm

Il che è inconfutabile e riconosciuto da tutto il mondo.
Ora invece, parlando della AUTOGUARIGIONE, per la quale si deve ammettere che il corpo di ogni essere vivente è in grado di FARE TUTTO QUANTO NECESSARIO AUTONOMAMENTE, onde mantenere la propria SALUTE, evitando così la MALATTIA in caso contrario.
Non mi risulta che escluso l'Homo Sapiens, altri specie si rechino dal suo simile per mantenersi in SALUTE.
Per potersi AUTOGUARIRE però, oltre questo, detto sopra:
"In particolare, l'equilibrio della pompa sodio-potassio è salvaguardato dagli ascorbati dei quattro elementi, cioè dalla salificazione di questi ultimi operata dall'ACIDO ASCORBICO."
è indispensabile quindi la TRASMUTAZIONE da un elemento in un altro, altrimenti che ragione ci sarebbe dell'intervento dell'ACIDO ASCORBICO?
Questa TRASMUTAZIONE però non è ammessa dalla cosi detta SCIENZA
Riguardo a questo ora parliamo della TRASMUTAZIONE da un elemento in un altro, la quale dimostra che ha ragione di essere, e che senza di questa non può esserci la SALUTE, ma addirittura, neppure la vita in quanto mancherebbe la AUTOGUARIGIONE.

Ora se posso, mi permetto di dire una grande verità sulla parola SCIENZA e "prove scientifiche".
E' vero che nel passato, l'unico modo per avere dei risultati su un certo argomento, si dovevano fare queste dichiarate "prove scientifiche", che la maggior parte delle quali erano manipolate a convenienza.
Per la prova di questo la pagina recita:
"A conferma ecco ciò che riporta:
UNA REGOLA AUREA
"Il Dr. Blair postula che un alto consumo di vitamina C (un complemento molto benefico nei trattamenti non tossici per il recupero dal cancro) possa in realtà causare una degenerazione del tessuto umano, che a sua volta può portare ad un maggior rischio di contrarre il cancro. Ed è qui che si arriva ad una prima regola aurea: quando si vuole accertare la veridicità di qualsiasi asserzione scientifica, si deve sempre leggere tra le righe, si deve cercare ciò che il rapporto non dice. Si deve specialmente stare all’erta per quel vecchio e risaputo ritornello altrimenti noto come"quali sono gli interessi in gioco"? Un manuale dell’Università di Manchester sulla metodologia della ricerca contiene questo valido consiglio: La scienza e la ricerca devono essere studiate nel contesto di tutte le parti interessate che vi sono coinvolte. Bisogna porsi domande che mirino a determinare il peso relativo dei vari alleati nel processo di creazione dei fatti, quali i finanziatori, le aziende, il Ministero dell’Interno, le professioni e gli altri scienziati. Nell’analisi dei dibattiti scientifici,ci si dovrebbe sempre chiedere quali interessi sociali, istituzionali,politici e filosofici si trovano dietro ad asserzioni che spesso appaiono neutre e tecniche. (Manuale di metodologia della ricerca, Istituto di Scienza e Tecnologia dell’Università di Manchester) (le sottolineature sono mie)."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cerche.htm

Ora invece, con la giusta informazione, di queste prove non ve ne è più bisogno, in quanto queste vengono fatte da milioni di persone contemporaneamente e senza quelle manipolazioni che hanno rovinato la vita a molte persone causando dolore e sofferenza.
Questa è la realtà delle cose che con internet non si possono più cambiare.
Quindi per la VERA SALUTE si deve stare molto lontani dalla parola SCIENZA, e mi permetto di dirlo, in quanto in nome di questa, con i primi vaccini della fine anni '50 personalmente sono stato STERILIZZATO e questo fatto ha segnato la mia vita. Questa mia sterilizzazione mi ha fatto capire la VERA RAGIONE PER CUI SONO VENUTO AL MONDO. Motivo per il quale ora sono quì, e se possibile, per smascherare quei personaggi che questo lo hanno ideato e che continuano a farlo su persone inconsapevoli, illuse ed inermi, pur di raggiungere uno scopo prefissato; la diminuzione della popolazione mondiale, da 7 miliardi a 2 miliardi ottenendone contemporaneamente guadagni sulla sofferenza altrui,
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... eciale.htm

Riguardo a questa TRASMUTAZIONE la pagina recita:
"Già molti anni fa, i fisici asserivano di essere vicini alla scoperta definitiva dell'ultimo mattoncino della materia, e preannunciavano l'imminente avvento della fusione controllata per la tunnel del LEP, enorme anello acceleratore di particelle, lungo 27 Km, a Ginevra produzione di energia illimitata. "Fusione e fissione dei nuclei degli elementi possono avvenire in natura solo nel nucleo delle stelle, con temperature di milioni di gradi e pressioni inimmaginabili, oppure in appositi grandi macchinari concepiti dall'Uomo", e di conseguenza essi chiedevano di intraprendere la costruzione di acceleratori di particelle, sempre più potenti e sofisticati, con investimenti da
Nota importante:
questo scritto nasce da mie traduzioni e sintesi di varia documentazione, sia libraria che su Internet, ed ha il solo scopo di divulgare l'argomento, senza pretesa di rigore scientifico. Per la documentazione vedere a fine paragrafi o a fondo pagina.
XmX
capogiro, per studiare l'organizzazione della materia. Anche se allora - come oggi! - la fusione controllata "calda" era ancora lontana dall'essere convenientemente realizzabile, tuttavia c'era un'euforia generale per la continua scoperta di nuove particelle e nuove prospettive. In un clima del genere, praticamente nessuno nella comunità scientifica intendeva concedere il seppur minimo credito alla possibilità delle trasmutazioni a debole energia, che pure venivano segnalate da molti ricercatori, spesso solo come anomalie sperimentali. E Pons e Fleischmann, con il loro annuncio della fusione fredda erano ancora lontani...
In quel periodo la rivista "Scienza e Vita" pubblicò un articolo dal curioso titolo "Le galline con la bomba in pancia". gallina Nel testo si portava all'attenzione del grosso pubblico un notissimo esperimento dello scienziato francese Louis Kervran, a proposito dello strano metabolismo delle ...galline! Kervran sosteneva che le galline (ma anche altri esseri viventi) avessero un metabolismo capace di trasmutare alcuni elementi in altri, e gli scienziati ortodossi ne sostenevano l'assoluta impossibilità dovuta alla terrificante quantità di energia altrimenti necessaria, simile ad una bomba atomica: da cui il titolo scherzoso dell'articolo. Il pezzo suscitò un vespaio di polemiche destinato a durare a lungo, e nonostante l'interesse comunque mostrato dai lettori, scattò una sorta di censura sull'argomento, basata anche sul discredito di chi se ne occupava. Per molto tempo non se ne parlò quasi più, tranne che in ristrette cerchie di fisici e biologi eretici.
Sono passati circa venti anni, e attualmente la Fisica sta cambiando il suo paradigma, ossia la sua stessa impostazione filosofica, orientandosi sempre più verso modelli teorici capaci di inglobare e spiegare anche cose come lo spazio multidimensionale, la fusione fredda, ecc., comprese le trasmutazioni a debole energia di cui qui ci occupiamo. Vediamo di capire di cosa si tratta.
uovo Tutti sappiamo che i gusci delle normali uova degli uccelli contengono molto Calcio. Kervran isolò alcune galline ovaiole in un'area senza alcuna fonte di Calcio, e le sottopose ad una dieta senza contenuto di Calcio. uova senza guscio Dopo alcuni giorni nei quali le uova erano normali, queste iniziarono ad essere prodotte senza guscio, molli, con la sola membrana. Nell'area furono rovesciati dei sacchi contenenti pezzi di mica (la mica comune, detta anche mica muscovite o mica bianca, è un silicato di Potassio e Alluminio). galline che razzolano sulla mica Ed ecco cosa accadde: le galline saltarono eccitate sulla mica, beccandola, raspandola con le zampe e rotolandovicisi sopra. Le uova del giorno dopo e di quelli successivi furono deposte con un normalissimo guscio. Quindi, le galline avevano trasformato qualche elemento della mica, trasformandolo in Calcio! gallina che cova Un esperimento simile, sempre con la stessa mica, fu ripetuto con altri uccelli, per un periodo di 40 giorni, durante i quali la somministrazione della mica venne sospesa tre volte, ed ogni volta le uova tornarono ad essere deposte molli.
Una possibile obiezione potrebbe essere che, nella necessità di deporre uova, le galline attingano il Calcio da tutte le loro riserve mobilizzabili, ossia dalle loro stesse ossa. Ma se questo fosse vero, perchè vennero deposte uova molli senza la mica, e le uova tornarono normali con la mica? Per non essere obbligati ad ammettere la trasmutazione di qualche elemento in Calcio, si potrebbe ipotizzare che la mica in qualche modo stimoli un meccanismo metabolico tale che permetta di utilizzare il Calcio delle ossa per produrre i gusci. L'unico modo per rimuovere ogni dubbio sarebbe quello di somministrare la mica alle galline, assieme ad una dieta priva di Calcio, così a lungo che tutto il Calcio delle ossa venga esaurito. Se continuassero nonostante tutto a deporre uova col guscio, si dovrebbe definitivamente ammettere che, ebbene sì, le galline sono capaci di trasmutare un elemento fra quelli disponibili, in Calcio! ...in ogni caso alcuni degli esperimenti sono stati portati avanti anche per periodi piuttosto lunghi, con gli stessi risultati.
La formula della mica muscovite è:
KAl2 [(OH,F)2 | AlSi3O10]
e quindi possiamo ipotizzare che la produzione di Calcio possa derivare dalla trasmutazione biologica
del Potassio: K39 + H1 > Ca40
o del Silicio: Si28 + C12 > Ca40
oppure derivare da un più complesso "giro" di trasmutazioni fra elementi diversi...
Gente, quello che ho descritto accade per davvero! Un gran numero di chimici riferiscono nei loro studi che gli organismi biologici trasformano normalmente elementi chimici in altri, nel loro metabolismo. Ma secondo le teorie classiche della fisica questo è impossibile, perchè energia e condizioni necessarie per tali trasmutazioni sarebbero assolutamente incompatibili con quelle disponibili negli organismi viventi, punto e basta.
Qualcuno poco informato potrebbe lecitamente chiedersi a questo punto chi sia questo Louis Kervran, che si permette di trarre conclusioni blasfeme. Si tratta di uno scienziatucolo da strapazzo, forse illuso o truffaldino? E tutti gli altri scienziati che hanno fatto le stesse osservazioni e hanno convalidato i lavori di Kervran, sono attendibili?
Louis Kervran
Louis Kervran
La risposta è che si tratta di ricercatori seri ed attendibili, ed inoltre sono ormai moltissimi. Louis Kervran, che è stato il più ardente ricercatore della trasmutazione biologica, ha sempre svolto i suoi rigorosissimi esperimenti all'Università di Parigi, e i suoi lavori nel settore gli sono valsi addirittura una candidatura al Nobel. Ma nonostante ciò, la scienza accademica continua ad ignorare le trasmutazioni.
Kervran mise in luce parecchie reazioni, verificandole. Ecco alcune importanti affermazioni, tratte dai suoi lavori...
"Il fenomeno vitale non è di ordine chimico... Il nucleo degli atomi degli elementi leggeri è abbastanza diverso da quello che i fisici nucleari considerano come modello medio, valendo questo solo per gli elementi pesanti... La Natura muove particelle da un nucleo all'altro - particelle come nuclei di Idrogeno e Ossigeno e, in qualche caso, nuclei di Carbonio e Litio. C'è così una trasmutazione... La trasmutazione biologica è un fenomeno completamente diverso dalla fissioni o fusioni atomiche della Fisica... esso svela una proprietà della materia mai vista prima di questo lavoro. "
E per chi conosce la chimica, ecco un elenco delle reazioni (scritte in forma semplificata) che, ad oggi, sono state osservate:
Na23 + H1 > Mg24 Na23 + O16 > K39 Na23 - O16 > Li7
Na23 > Li7 + O16 K39 + H1 > Ca40 Mg24 + Li7 > P31
Mg24 + O16 > Ca40 F19 + O16 > Cl35 C12 + Li7 > F19
Cl35 > C12 + Na23 Fe56 - H1 > Mn55 2 O16 - H1 > P31
O16 + O16 > S32 2 N14 > C12 + O16 N14 + Mg12 > K19
Si28 + C12 > Ca40 P31 + H1 <-> S32
tatto da Robert A. Nelson, Biological Trasmutations, con modifiche
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ervran.htm

A conferma della TRASMUTAZIONE, mi viene in aiuto un fatto moltissimo importante del quale l'oggetto l'ACIDO CITRICO che in merito la pagina recita:
"Acido citrico
In natura il succo di limone ne contiene il 5-7%, quell d’arancia l'1% circa, ma si trova anche nel resto della frutta in percentuali diverse e nel regno vegetale anche nei funghi, nel legno, nel vino e nel latte. L’acido citrico ha una grande importanza a livello del metabolismo di tutti noi, infatti a livello biochimico rientra nel famoso ed essenziale ciclo di Krebs. Dal punto di vista nutrizionale, l'acido citrico è importante perché favorisce l'assorbimento del FERRO ed ostacola la formazione di CALCOLI RENALI, ecco perché si usa spremere il succo del limone sopra la carne o il pesce, si abbina bene per il palato, ma è anche utile.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tricoa.htm

che l'articolo non definisce che questo sia SOLO per l'essere umano, in quanto che se così fosse si potrebbe fissare che la femmina umana ingoiando gli agrumi, fonte di questo ACIDO CITRIXO e la cosa finirebbe lì, ma non è così, ed allora mi chiedo: ma come faranno la balena o il leone ad avere nel loro sangue questo ACIDO CITRICO senza ingoiare mai nelle loro vita questi agrumi?

Chiarito questo ora possiamo dedicarci allo studio dell'articolo in oggetto sull0ACIDO ABSCISSICO.

Un latro aerticolo recita:
"L'articolo in oggetto riporta quanto è di esperienza del Prof. Antonio De Flora, Emerito di Biochimica Università di Genova
"Il ruolo dell’ acido abscissico nei processi fisiologici e patologici umani"
e scrive ancora:
"Recentemente, l'ABA è stato proposto anche come molecola d'interesse nutraceutico, in particolare per la prevenzione e la terapia del diabete mellito (T1D e T2D/sindrome metabolica). In effetti, l'ABA risulta possedere una significativa attività ipoglicemizzante in vivo. Inoltre, stati di transitoria iperglicemia, come osservato nell'uomo dopo carico orale di glucoso (OGTT), innescano immediati aumenti dei livelli plasmatici di ABA ([ABA]p), oltre che di insulina, in linea con i dati sperimentali in vitro. La distinzione tra ABA quale nuovo ormone umano e ABA come nutraceutico richiede ulteriori studi tesi ad approfondire, in vitro e in vivo, le apparenti interazioni tra la percezione/trasduzione del segnale ABA ed altri sistemi cellulari. Tra queste l'Unfolded Protein Response (UPR) che consegue a stress di diversa natura del reticolo endoplasmatico (ER) e che è suggerita dalla recente evidenza di un legame diretto tra ABA e GRP78, una proteina multifunzionale coinvolta nell'avvio e nella regolazione/disregolazione dell'UPR."

Oh, ma allora questo "ALIMENTO ESSENZIALE" ACIDO ABSCISSICO è la panacea del DIABETE.
Sottolineo la parte che dice:
"Inoltre, stati di transitoria iperglicemia, come osservato nell'uomo dopo carico orale di glucoso (OGTT), innescano immediati aumenti dei livelli plasmatici di ABA ([ABA]p), oltre che di insulina, in linea con i dati sperimentali in vitro."
La quale informa che le prove in vitro sono state fatte.
Però mi permetto di aggiungere che queste prove sono state fatte senza l'ausilio dell'ACIDO ASCORBICO, il quale TUTTO PUO' E TUTTO ASSISTE.
Quindi fornire alle persone che soffrono di questa malattia, in primis l'ACIDO ASCORBICO in quanto CARENTE ne è SOLO l'essere umano, data la AUTOPRODUZIONE di ogni altro essere vivente, sia ANIMALI che VEGETALE; il CLORURO DI MAGNESIO, nel quale è iniziata la vita di ogni essere vivente la cui dimostrazione reale ci viene dal fatto che la forma dello spematozoo è uguale alla forma del girino della rana ed alla forma dei pesciolini appena nati i quali ci parlano dei mari e degli oceani, luogo nei quali è iniziata la vita sulla terra, in quanto a quei tempi tutta la terra era coperta di acqua "salata". Lo dimostra il fatto che questo CLORURO DI MAGNESIO è anche nella terraferma dalla quale i VEGETALI se ne forniscono per vivere e di conseguenza ne forniscono a noi.
La pagina scrive:
"A riprova che noi siamo uguali ed abbiamo la stessa provenienza ti chiedo:
avete presente la forma dello spermatozoo? è sulla foto dell'articolo,
quella testa grossa con un coda lunga e veloce nel movimento è uguale alla forma del girino delle rane, ma sopratutto è uguale ai piccoli appena nati dei pesci.
Cosa può dimostrare questo?
Ancora dubbi?
Ora mi chiedo ancora, ma perchè queste informazioni SONO NASCOSTE dal SISTEMA e noi così intelligenti non riusciamo a capirle? ma allora è proprio programmato che sia così. LE VERGOGNE?"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ttante.htm

Quindi poi per ottenere dei risultati soddisfacenti riguardo a questa malattia il "diabete" a questi due: ACIDO ASCORBICO e CLORURO DI MAGNESIO, ci vuole l'aggiunta del''ACIDO ABSCISSICO i quali tutti insieme, sono certo che daranno dei risultati incredibilmente veri. Non sarà in due giorni, ma col tempo, poichè a loro ci vuole tempo, e costanza da parte dell'individuo sofferente.

Il titolo dell'articolo in oggetto chiede:
"Perché tutte le piante necessitano di ormoni?"
il che è facilissimo rispondere.
Prima di tutto vorrei poter informare l'autore di questo articolo che dagli animali ed i vegetali, nessuna differenza nel funzionamento.
E' diversa solo il corpo, la forma, ma il funzionamento non può essere diverso, e mi spiego meglio.
La pagina recita:
"L'Homo Sapiens volente o nolente fà parte del REGNO ANIMALE.
Infatti, come ho già detto, nelle elementari gli insegnati parlando della EVOLUZIONE ci hanno detto che ad un certo punto di questa vi fu la GRANDE SEPARAZIONE in REGNO ANIMALE e REGNO VEGETALE.
Oh, ma allora sia animali che vegetali proveniamo da una unica fonte, altrimenti perchè la GRANDE SEPARAZIONE?
E non solo, poi però ci hanno anche detto che questi REGNI sono uniti dalla CATENA ALIMENTARE, dove vi sono animali che si cibano di vegetali, mentre ci sono vegetali che si cibano di animali.
Il perchè è semplicissimo da spiegare: sia il SANGUE degli animali che la LINFA dei vegetali contengono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI", denominati "integratori" dalla medicina per gli umani, che quindi di conseguenza sono nel loro DNA e circolanti per il corpo degli esseri viventi. Per gli animali gli "ALIMENTI ESSENZIALI" formano le cellule dei quali queste cellule si cibano per vivere.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... vivere.htm
Il chè giustifica senza ombra di dubbio che oltre agli "ALIMENTI ESSENZIALI" anche gli ORMONI sono loro indispensabili.
Un ormone molto conosciuto è la vitamina D, che ogni essere vivente si AUTOPRODUCE esponendosi al sole.
Per l'uomo ho certezza che per AUTOPRODURSI questa vitamina sono indispensabili il COLESTEROLO giù AUTOPRODOTTO ed i RAGGI SOLARI, gli UV.

Da questo primo articolo rilevo la presenza di un "ALIMENTO ESSENZIALE" chiamato
ACIDO ABSCISSICO o ABA, come nominato nell'articolo ed è questo che dovremo scoprire insieme, pagina dopo pagina.
La pagina recita:
"Con le ultime pagine ci siamo dedicati ai VEGETALI evidenziando un "ALIMENTO ESSENZIALE" di loro AUTOPRODUZIONE, l' ACIDO ABSCISSICO, un ORMONE con moltissime funzioni.
Ora sapendo che questo ACIDO ABSCISSICO ha molte funzioni nei VEGETALI, ma sapendo che anche gli ANIMALI se lo AUTOPRODUCONO, ecco che abbiamo certezza che l'ACIDO ABSCISSICO è AUTOPRODOTTO anche dall'uomo. Come TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" le loro funzioni sono inimmaginabili, di questo ACIDO ABSCISSICO, una delle sua funzione conosciute, tra le altre, di cui abbiamo informazione è quella di prevenire e combattere il DIABETE. Mi permetto quindi, prima di tutto, di proporre questo articolo che è la storia del diabete dalla sua conoscenza, onde capire cosa ha fatto la sapienza dell'uomo per combattere questa debilitante o mortale malattia.
Sono certo che questa descrizione ci aiuterà a comprendere al meglio quanto i CERVELLONI della medicina. diciamo moderna, hanno fatto per evitare sofferenza e morte al genere umano.
Al riguardo, come prima impressione è il fatto che questo ORMONE ACIDO ABSCISSICO è TOTALMENTE SCONOSCIUTO, come in effetti lo è l'ACIDO ASCORBICO.
Dell'ACIDO ASCORBICO si conosce solo il termine sbagliato "vitamina C", imposto in modo da rendere anonimo ed irrilevante questo, diciamo, prodotto.
Infatti, oltre che gli addetti ai lavori, anche le persone cosidette normali, sanno che esiste la "vitamina C" ma mai a nessuno è passato in mente di interessarsi di cosa sia questa vitamina e di quali benefici possa apportare alla salute di chi la ingerisce.
Anzi, per creare confusione, i CERVELLONI della medicina hanno coniato la parola IPER, che accostandola fà diventare la parola IPER-VITAMINOSI, come le parole IPER-MAGNESEMIA, IPER-POTASSEMIA, IPER-CALCEMIA ecc. onde causare paura nelle persone conoscendo il significato della parola IPER.
Il risultato?
A dimostrazione di questo, sono le telefonate che ricevo da persone che cercano da me le dosi, in quanto la loro paura di ingoiare troppo prodotto, temono di averne delle brutte sorprese, anche la morte.
Infatti, a certe mie dichiarazioni, da loro la reazione con la frase:
COSI' TANTO!?!?!?!?!?
A questo punto, penso di aver reso l'idea a che cosa si siano dedicati i CERVELLONI della medicina pur di mantenere, come già detto, "quel posto al sole" tanto sudato dai predecessori, ingannando i loro simili.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... storia.htm
La pagina recita:
"I CERVELLONI della medicina ci hanno convinto che se hai questo, per guarire, devi ingoiare questo, mentre se hai quello devi ingoiare quello, rifilandoti un sacco di cosi detti "principi attivi" PRODOTTI CHIMICI VELENOSI.. Mi permetto di dirlo in quanto lo dimostra ampiamente il foglio illustrativo allegato (BUGIARDINO).
Mi sono reso conto e ne ho la certezza, che questo è completamente FALSO e ne do le prove.
Questo viene fatto per poter lucrare sui prodotti da loro preparati, frutto della cosi detta SCIENZA e quindi dalle FALSE RICERCHE SCIENTIFICHE.
Infatti nessun essere vivente, escluso l'uomo può seguire questi consigli, questo è prettamente umano, in quanto nessun altro essere vivente questi consigli potrebbe seguirli, perchè oltre non avere quel grosso cervello da capire, non ne avrebbero la possibilità.
E dove e come potrebbero fornirsi di questi cosi detti RIMEDI? e chi glieli potrebbe indicare?
Ma allora, dato che TUTTI gli esseri viventi possono ammalarsi, come farà il loro corpo a guarirsi?
Anche perchè se non si AUTOGUARISSERO sarebbe la ESTINZIONE delle specie.
Dato che la maggior quantità di specie viventi sul pianeta terra non vivono sulla terra ferma, ma vivono nelle acque, sopratutto nelle acque così dette "salate", non riesco proprio ad immaginare una moria di specie causate dalle varie malattie di cui soffre l'uomo, senza contare se avessero quelle deformazioni fisiche cui si deve adattare il genere umano.
Non mi si venga a dire che l'Homo Sapiens è diverso, perchè gli ricorderei che volente o nolente l'Homo Sapiens fà parte di quel REGNO ANIMALE, unico sulla terra, ma non solo, dato che i DUE REGNI, ANIMALE e VEGETALE sono fratelli, e che per vivere in SALUTE abbiamo bisogno degli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI", pretenderei che mi dimostrasse il mio errore.
Quindi come potrebbero seguire le indicazioni dei CERVELLONI della medicina se fosse vero quanto detto da loro.
Tutto quanto sopra dimostra che la classe medica ha usato tutti i mezzi, leciti ed illeciti pur di impostare un regime in loro favore che però ormai stà facendo acqua da tutte le parti, causando disastri in tutti i campi con tantissima sofferenza senza ritorno, e questo non solo alle persone di una certa età, ma anche, ed ora sopratutto, nei bambini.
Mi chiedo però, come potremo ancora continuare la nostra specie, motivo per il quale siamo venuti al mondo se i bambini di oggi non sono più in grado di diventare uomini di domani?
Questo dimostra ampiamente che nella cosidetta CIVILTA' siamo stati usati e stanno ancora usandoci come CAVIE, con tutti i mezzi possibili, iniziando dai VACCINI.
Altro che olocausto, quì è un qualcosa di molto più grave!
Ora, se non sono i "principi attivi" della medicina a curare la malattie dell'Homo Sapines, cosa o chi potrà mai farlo?
Ma le stesse "medicine" che usano gli altri esseri viventi, ma cosa sono?
Sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI" detti dalla medicina "integratori", che già stanno nel loro corpo e che circola nel SANGUE ANIMALE e nella LINFA VEGETALE, dato che la partenza della vita ANIMALI inizia nello SPERMA, e quella VEGETALE nel GERME, che contengono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI". Quindi SPERMA = GERME, come potrebbe essere diverso?
La pagina recita:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sperma.htm

E' quindi comprensibile che SOLO questi "ALIMENTI ESSENZIALI", nei quali NASCE LA VITA, possono essere in grado di PREVENIRE od eventualmente GUARIRE ogni disturbo alla salute degli esseri viventi.
Naturalmente è altrettanto comprensibile che a causare questi problemi non possono essere altro che la CARENZA di questi.
Fissato questo, ora mi permetto di fare un elenco citando la data dalla scoperta degli "ALIMENTI ESSENZIALI" conosciuti, e di alcuni di loro rintracciati e portati a conoscenza del pubblico dal sottoscritto.
Infatti cosa andiamo a dire alle persone che vivono una vita condizionata da una menomazione causata dalla CARENZA di "ALIMENTI ESSENZIALI", che nel caso della vitamina D fin da bambini si diventa RACHITICI, e RACHITISMO personalmente dò il giusto nome alle persone che hanno le dita storte che invece la medicina dichiara il nome di ARTROSI, mentre basta ingoiare vitamina D e questo problema è prevenuto.
Stessa cosa per la tubercolosi.
E pensare che la vitamina D è stata scoperta nel 1919, quindi è 100 anni che è a disposizione del genere umano, ma la maggior parte delle persone non ne sanno neppure della sua esistenza. Anzi con le "creme solari" si cerca di evitare la AUTOPRODUZIONE esponendosi al sole, unico modo per provvedersene AUTONOMAMENTE quanto basta per stare in salute..
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... dicina.htm

L'articolo propone una spiegazione rilevata delle differenze tra ANIMALI e VEGETALI subentrate dalla differenzazione prodotte dalla EVOLUZIONE dalla grande separazione in REGNO ANIMALE e REGNO VEGETALE, a seconda della necessità, perfezionando il corpo dell'individuo verso lo stato attuale delle cose nella parte esteriore e perfezionando nell'adattamento di quanto è la parte interiore:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ocosae.htm

Al riguardo di questo ACIDO ABSCISSICO la pagina recita:
"Hai mai sentito la parola ACIDO ASCISSICO? NO?
Bene, fino a pochissimo tempo fà, e precisamente fino al 20 ottobre 2019 era per me una parola inesistente, ma poi, data la mia innata curiosità........ho iniziato delle mie ricerche..... di cui ora ve ne faccio parte.
Per parlare dell'ORMONE di nome ACIDO ABSCISSICO, quindi un "ALIMENTO ESSENZIALE, anch'esso AUTOPRODOTTO, sia dagli ANIMALI che dai VEGETALI, dobbiamo partire da un dato inconfutabile per poter capire appieno una delle sue funzioni che ritengo la più importante nel corpo umano, e quindi anche per le specie del REGNO ANIMALE del nostro pianeta, e che alla fine interessa sopratutto noi in quanto ciò che descriverò è un fatto del nostro simile o di noi stessi.
Partiamo quindi dall'inizio, dal punto in cui è importante la introduzione nel corpo dell'individuo quei CIBI NATURALI che ne sono il solo carburante per tutta una vita, ma che non possono essere i CIBI INNATURALI delle industrie, che hanno il solo scopo del GIOCO DEL BUSINESS (COMMERCIO).
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ndiale.htm

La pagina scrive:
Ma ora con questa parte passa al concreto:
"CEREALI, FRUTTA, VERDURA… E TANTO AVOCADO!
L’ABA attenua lo stimolo continuo che le cellule ß (cellule beta) del pancreas – deputate alla produzione di insulina – subiscono in condizioni d’iperglicemia. In questo modo l’ABA protegge queste cellule garantendone la sopravvivenza e il funzionamento nel tempo.
Il fabbisogno giornaliero di ABA è pari a circa 297 microgrammi garantiti da circa 5 porzioni di frutta e verdura. Da ovunque partiamo il punto di arrivo è sempre lo stesso: frutta e verdura non sono mai abbastanza e dobbiamo necessariamente preoccuparci di renderle protagoniste della nostra tavola. Nel caso specifico uno degli alimenti più ricchi di ABA è l’avocado. A questo si aggiungano gli agrumi, i fichi, i mirtilli e le albicocche. Chi soffre di diabete dovrà aumentare la dose di ABA, quindi consumare più frutta (avocado soprattutto) e verdura, salendo a 8-10 porzioni al giorno."
Questa parte la interpreto completamente fuorviante, in quanto che se fosse vero il fatto che basta ingoiare VEGETALI, in quanto ne contengono in abbondanza questo ACIDO ABSCISSICO, sarebbe vero anche il fatto che le persone che sono vegane o vegetariane sarebbero esenti dai problemi che causano attribuiscono agli "zuccheri", ma questo non mi risulta.
Inoltre, allora, nel complesso, se si devono ingoiare più carboidrati, è quindi anche vero che questa è l'alimentazione dei vegani e dei vegetariani, ma non mi risulta che loro siano esenti dal diabete o dalla obesità o dall'Ahlzaimer, quindi i problemi che si attribuiscono agli "zuccheri" pare che in questo caso sia FALSO.
Però dobbiamo anche tenere conto che, dato che la medicina dice:
SE VUOI INGOIARE VITAMINA C DEVI INGOIARE FRUTTA E VERDURA
quindi ACIDO ASCORBICO = VITAMINA C.
Ecco che allora si dimostra che la partenza di tutto, l'ACIDO ASCORBICO la cui CARENZA, non può che essere la causa del calo della AUTOPRODUZIONE dell'ORMONE ACIDO ABSCISSICO o ABA.
Si dimostra anche che l'ACIDO ASCORBICO è il principe della vita sulla terra in quanto AUTOPRODOTTO da ogni essere vivente escluso l'Homo Sapiens, e quindi anche già solo questo fatto lo conferma.
Però la prova che essere vegani o vegetariani non è determinante per le malattie causate dagli "zuccheri", ce la danno gli ormai molto conosciuti fratelli Panzironi con la loro dieta life120, in quanto con questa dieta, guardacaso, sono banditi i CARBOIDRATI, quindi i soli alimenti delle persone vegane e vegetariane, con la quale è impossibile ottenere l'ORMONE ACIDO ABSCISSICO o l'ABA dai vegetali in quanto che come è chiaro che i CARBOIDRATI = VEGETALI.
Infatti la dieta life120 prevede carne, pesce, grassi, ma NON CARBOIDRATI, però dai fratelli Panzironi è consigliato di ingoiare dell'ACIDO ASCORBICO (vitamina C), il chè è la riprova che questo principe tra gli "ALIMENTI ESSENZIALI", è importantissimo per ovviare alla CARENZA di questo importantissimo ACIDO ABSCISSICO.
Lo dimostra anche il fatto che se, come già abbiamo detto, nonostante i vegani o vegetariani, ingoino, come consigliato dall'articolo: tanti VEGETALI, loro non sono esenti dal problema degli "zuccheri", quindi dal DIABETE ecc., ma non mi risulta neppure che il seguire la dieta life120, voglia dire più DIABETICI, allora abbiamo una prova certa che non basta ingoiare l'ORMONE ACIDO ABSCISSICO o ABA per risolvere i problemi degli "zuccheir", ma dobbiamo guardare da un'altra parte e tenere presente senza ombra di dubbio che il tutto parte dalla CARENZA di ACIDO ASCORBICO, data la perdita di AUTOPRODIZIONE nel genere umano.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... eicibi.htm

La pagina dice:
"Oh, ma allora questo ORMONE ACIDO ABSCISSICO non è solo contro il DIABETE, ma è anche contro la OBESITA'.
Mi pareva strano che il corpo di ogni individuo che arriva da un tempo indefinito di EVOLUZIONE, ora nel 19-20 esimo secolo si lasciasse andare su certi disguidi.
LUI, il corpo di ogni individuo UMANO sà benissimo di avere tutto ciò che gli serve per salvaguardare la propria SALUTE, ma questo NON stava e NON stà bene ai CERVELLONI, ecco perchè di questo ORMONE ACIDO ABSCISSICO non se ne sà nulla, MA LORO SI'. LO SANNO BENISSIMO.
Ce lo conferma sull'articolo in oggetto il
Prof. Antonio De Flora "Il ruolo dell’ acido abscissico nei processi fisiologici e patologici umani"
Prof. Antonio De Flora, Emerito di Biochimica Università di Genova
"Il ruolo dell’ acido abscissico nei processi fisiologici e patologici umani"
L'Acido Abscissico (ABA) è un ormone vegetale di difesa da diversi tipi di stress, che recentemente è stato dimostrato essere anche un ormone umano. Nel regno animale, le cellule che producono e che rispondono all'ABA, sono di 3 tipi: i) cellule dell'immunità innata (granulociti, microglia, monociti e macrofagi), nelle quali ABA presenta funzioni di un'inedita citochina pro-infiammatoria; ii) cellule staminali mesenchimali ed emopoietiche, che vengono espanse dall'ABA in maniera autocrina e paracrina; iii) cellule responsabili del controllo dell'omeostasi glicemica, tra cui le cellule pancreatiche ß, in cui ABA induce sintesi e rilascio di insulina (sia glucoso-indipendente sia glucoso-stimolato), e cellule di muscolo scheletrico e adipociti, che rispondono all'ABA con aumentata captazione di glucoso dovuta a traslocazione del GLUT4 sulla plasma membrana. Questi effetti dell'ABA su diversi tipi di cellule ne suggeriscono potenziali ruoli patogenetici in numerose malattie, tra cui diabete (sia T1D sia T2D), sindrome metabolica, malattie infiammatorie e autoimmuni, arteriosclerosi.
I meccanismi dell'ABA nelle cellule bersaglio hanno inizio con il legame tra ABA e LANCL2, una proteina associata alla G protein Gi, che abbiamo identificato e caratterizzato come recettore dell'ABA nei mammiferi e nell'uomo. A questa interazione fa seguito una cascata di trasduzione del segnale ABA, con 1) produzione di AMP ciclico (cAMP) e attivazione della proteina cinasi A (PKA), 2) fosforilazione PKA-mediata dell'ADP-ribosil ciclasi (ADPRC) CD38, 3) conseguente stimolazione della conversione del NAD+ in ADP-riboso ciclico (cADPR), 4) aumento dei livelli di Ca2+ intracellulare ([Ca2+]i), 5) attivazione di funzioni cellula-specifiche e Ca2+-dipendenti.
Recentemente, l'ABA è stato proposto anche come molecola d'interesse nutraceutico, in particolare per la prevenzione e la terapia del diabete mellito (T1D e T2D/sindrome metabolica). In effetti, l'ABA risulta possedere una significativa attività ipoglicemizzante in vivo. Inoltre, stati di transitoria iperglicemia, come osservato nell'uomo dopo carico orale di glucoso (OGTT), innescano immediati aumenti dei livelli plasmatici di ABA ([ABA]p), oltre che di insulina, in linea con i dati sperimentali in vitro. La distinzione tra ABA quale nuovo ormone umano e ABA come nutraceutico richiede ulteriori studi tesi ad approfondire, in vitro e in vivo, le apparenti interazioni tra la percezione/trasduzione del segnale ABA ed altri sistemi cellulari. Tra queste l'Unfolded Protein Response (UPR) che consegue a stress di diversa natura del reticolo endoplasmatico (ER) e che è suggerita dalla recente evidenza di un legame diretto tra ABA e GRP78, una proteina multifunzionale coinvolta nell'avvio e nella regolazione/disregolazione dell'UPR.

E non solo, ma l'articolo in oggetto conferma, senza ombra di dubbi che sulla OBESITA' questo ORMONE ACIDO ABSCISSIMO c'entra ed anche molto.

Ora, dopo questa illuminante descrizione, devo far presente che nella mia chiacchierata telefonica con le persone che mi contattano e vogliono informazioni, arrivo alla conclusione che per mantenere la VERA SALUTE sono indispensabili 3 (tre) fattori:
1- il CIBO NATURALE, che contenga gli
2- "ALIMENTI ESSENZIALI" che la medicina nomina "integratori" ed il
3- MOVIMENTO
i quali insieme evitano la OBESITA'. la STITICHEZZA e le conseguenti EMORROIDI, mentre ora prendiamo una direzione diversa, onde capire uno dei perchè della AUTOPRODUZIONE dell'ORMONE ACIDO ABSCISSICO.
Faccio anche presente che se si ha il dubbio che i CIBI NATURALI NON contengano gli "ALIMENTI ESSENZIALI" denominati "integratori" dalla medicina, ecco che è bene ingoiarli a cucchiaini, capsule, perle o pastiglie come Franca e me da 28 anni, ora nel 2020, quindi dal 1992..
Tornando ora allo scritto del dottor Gianluca Calanchi e sottolineando la parte che per noi è BASILARE:
"Nei macronutrienti annoveriamo 4 elementi: proteine (protidi), "zuccheri" (carboidrati), grassi (lipidi) ed acqua. I primi 3 apportano calorie mentre il quarto no. "
ripetendo:
1) "PROTEINE" (protidi)
2) "ZUCCHERI" (carboidrati)
3) "GRASSI" (lipidi)
1) "ACQUA"
dobbiamo rilevare che le
PROTEINE (protidi) non causano danni rilevabili, neppure i
GRASSI (lipidi), tanto meno la
ACQUA, quanto invece il MACRONUTRIENTE più colpevolizzato di causare danni alla salute sono gli
"ZUCCHERI" (carboidrati)
i quali sono quelli incriminati dalla informazione della medicina, di tanti danni all'organismo umano, danni che ne soffre il SOLO GENERE UMANO, quindi a questa nostra sola specie.
Questo ci viene detto da chi si interessa della nostra salute, il quale ci informa che non dobbiamo ingerire "zuccheri" nei cibi, poichè a questi, come abbiamo visto prima, attribuiscono la causa di questi problemi.
Ma non solo, vogliono darci ad intendere che con la quantità del MACRONUTRIENTE "ZUCCHERI" (carboidrati) che circolano nel corpo umano, in quanto quarto MACRONUTRIENTE trasformati nello stomaco come sopra descritto, basta qualche grammo di "zucchero" in più ingoiato con i CIBI che possa causare tutto quello scompenso che tutti ormai conosciamo molto bene iniziando dal DIABETE?
Mi sento molto preso per i fondelli e voi?
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... silare.htm
Quindi è lontano dalla verità il fatto di controllare gli "zuccheri" del CIBO, in quanto, dato che il corpo dell'individuo è SATURO per un quarto di "ZUCCHERI" MACRONUTRIENTE, sono certo che non sono i grammi di zucchero ingoiati con i carboidrati a modificare il dato di fatto, ma ho certezza che invece sia la CARENZA di un "ALIMENTO ESSENZIALE" ACIDO ASCORBICO a far diminuire la AUTOPRODUZIONE alla quantità ottimale di questo ORMONE ACIDO ABSCISSICO.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... besita.htm

Che sia nel nostro corpo, quindi nel corpo delle specie ANIMALI, come è nel corpo delle specie VEFETALI lo riporta la pagina che recita:
"ACIDO ABSCISSICO un ormone vegetale prodotto anche negli esseri umani."
ed ancora:
"E' STRAORDINARIO SAPERE CHE QUESTA SOSTANZA E' PRODOTTA ANCHE NEGLI ANIMALI, E PARE SVOLGERE ATTIVITA' DI REGOLAZIONE DELLA GLICEMIA E ANTITUMORALE."
Ma quello che conta è questa frase:
"E' curioso sapere che l'ACIDO ABSCISSICO è stato proposto nel 1976, come "farmaco per curare il cancro". A proporlo fu il medico ricercatrice Virginia Livingstone, nel suo brevetto 3.958.025 denominato compresse di ACIDO ABSCISSICO.
Secondo quanto afferma il brevetto (invenzione) CN 1748674A, l'ACIDO ABSCISSICO possiede le seguenti proprietà antitumorali:
1. Blocca la Gonadotropina Corionica Umana
2. Inibisce l'Angiogenesi
3. Blocca il ciclo cellulare in Fase S
4. Frena la divisione cellulare
5. E' presente anche nei linfociti, fibroblasti, cellule staminali, mesenchiamali, piastrine e nei monociti.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ormone.htm

La pagina che recita e riporta uno studio:
"Questa pagina vorrei iniziarla con una considerazione precisa, un qualcosa che sia incotrovertibile e che nessuno scienziato sia in grado di ribattere.
Quindi riporto quanto scritto sulla pagina che spiega della necessità di ORMONI, sopratutto per i VEGETALI, sulla quale trovo questa parte:
"Mentre la base della cellula è formata da "ALIMENTI ESSENZIALI" ed è la cosidetta POMPA SODIO-POTASSIO, e non solo il SODIO ed il POTASSIO, ma anche MAGNESIO e CALCIO e sopratutto l'ACIDO ASCORBICO, il quale tutti gli animali che i VEGETALI se lo AUTOPRODUCONO.
Quindi è comprensibile che se vi è CARENZA di uno di questi, ma sopratutto di ACIDO ASCORBICO, per l'individuo è MALATTIA certa.
La pagina recita:
"Ogni nostra cellula possiede un equilibrio fra il suo interno ed il suo esterno che si fonda sulla stabilità del potenziale di membrana e sulla regolarità del meccanismo della pompa sodio-potassio. Tutti gli elementi leggeri (almeno 21) sono essenziali per la vita. Di questi in particolare sono quattro quelli fondamentali: Sodio, Potassio, Calcio e Magnesio. L'individuo sano possiede:
- tutti gli elementi necessari nella giusta quantità - un regolare potenziale di membrana e un regolare funzionamento della pompa sodio-potassio - un sistema immunitario integro ed efficiente
Nell'organismo sano, secondo necessità, si producono, per azione degli enzimi, delle trasmutazioni di un elemento in un altro: il calcio in potassio o in magnesio, il sodio in potassio o magnesio, il magnesio in calcio, il potassio in calcio ecc.. In particolare, l'equilibrio della pompa sodio-potassio è salvaguardato dagli ascorbati dei quattro elementi, cioè dalla salificazione di questi ultimi operata dall'ACIDO ASCORBICO.
L'organismo equilibrato è in grado di mantenere attivo questo processo e di conseguenza il sistema immunitario preposto a combattere ogni forma di aggressione. Essendo gli alimenti la fonte di approvvigionamento degli elementi necessari a produrre gli ascorbati, ed essendo i cibi odierni più poveri ed adulterati ed inquinati, essi stessi sono causa o concausa di tante patologie." http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nzione.htm

Il che è inconfutabile e riconosciuto da tutto il mondo.
Ora invece, parlando della AUTOGUARIGIONE, per la quale si deve annettere che il corpo di ogni essere vivente è in grado di FARE TUTTO QUANTO NECESSARIO AUTONOMAMENTE, onde mantenere la propria SALUTE, evitando così la MALATTIA..
Non mi risulta che escluso l'Homo Sapiens, altri specie si rechino dal suo simile per mantenersi in SALUTE.
Per potersi AUTOGUARIRE però, oltre questo, detto sopra:
"In particolare, l'equilibrio della pompa sodio-potassio è salvaguardato dagli ascorbati dei quattro elementi, cioè dalla salificazione di questi ultimi operata dall'ACIDO ASCORBICO."
è indispensabile quindi la TRASMUTAZIONE da un elemento in un altro in caso di CARENA di quno di questi, altrimenti che ragione ci sarebbe dell'intervento dell'ACIDO ASCORBICO?
Questa TRASMUTAZIONE però non è ammessa dalla cosi detta SCIENZA, e possiamo anche capire il perchè.
Riguardo a questo ora parliamo della TRASMUTAZIONE da un elemento in un altro, la quale dimostra che ha ragione di essere, e che senza di questa non può esserci la SALUTE, ma addirittura, neppure la vita in quanto mancherebbe la AUTOGUARIGIONE.

Ora se posso, mi permetto di dire una grande verità sulla parola SCIENZA e "prove scientifiche".
E' vero che nel passato, l'unico modo per avere dei risultati su un certo argomento, si dovevano fare queste dichiarate "prove scientifiche", che per la maggior parte delle quali erano manipolate a convenienza.
Per la prova di questo la pagina recita:
"A conferma ecco ciò che riporta:
UNA REGOLA AUREA
"Il Dr. Blair postula che un alto consumo di vitamina C (un complemento molto benefico nei trattamenti non tossici per il recupero dal cancro) possa in realtà causare una degenerazione del tessuto umano, che a sua volta può portare ad un maggior rischio di contrarre il cancro. Ed è qui che si arriva ad una prima regola aurea: quando si vuole accertare la veridicità di qualsiasi asserzione scientifica, si deve sempre leggere tra le righe, si deve cercare ciò che il rapporto non dice. Si deve specialmente stare all’erta per quel vecchio e risaputo ritornello altrimenti noto come"quali sono gli interessi in gioco"? Un manuale dell’Università di Manchester sulla metodologia della ricerca contiene questo valido consiglio: La scienza e la ricerca devono essere studiate nel contesto di tutte le parti interessate che vi sono coinvolte. Bisogna porsi domande che mirino a determinare il peso relativo dei vari alleati nel processo di creazione dei fatti, quali i finanziatori, le aziende, il Ministero dell’Interno, le professioni e gli altri scienziati. Nell’analisi dei dibattiti scientifici,ci si dovrebbe sempre chiedere quali interessi sociali, istituzionali,politici e filosofici si trovano dietro ad asserzioni che spesso appaiono neutre e tecniche. (Manuale di metodologia della ricerca, Istituto di Scienza e Tecnologia dell’Università di Manchester) (le sottolineature sono mie)."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cerche.htm

Ora invece, con la giusta informazione, di queste prove non ve ne è più bisogno, in quanto queste vengono fatte da milioni di persone contemporaneamente e senza quelle manipolazioni che hanno condiziona e rovinato la vita a molte persone.
Questa è la realtà delle cose che con internet non si possono più cambiare.
Quindi per la VERA SALUTE si deve stare molto lontani dalla parola SCIENZA, e mi permetto di dirlo, in quanto in nome di questa, con i primi vaccini della fine anni '50 personalmente sono stato STERILIZZATO e questo fatto ha segnato la mia vita. Questo fatto mi ha fatto capire la VERA RAGIONE PER CUI SONO VENUTO AL MONDO. Motivo per il quale ora sono quì, se possibile per smascherare quei personaggi che questo lo hanno ideato e che continuano a farlo su persone inconsapevoli, illuse ed inermi, pur di raggiungere uno scopo prefissato; la diminuzione della popolazione mondiale, da 7 miliardi a 2 miliardi,
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... eciale.htm

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tudio1.htm

La pagina recita:
Con questa pagina voglio dimostrare che chi gestisce la MEDICINA mondiale, oltre che non fare nulla per la VERA SALUTE UMANA, fà di tutto per causare le malattie e non curarle MAI, in quanto questo è l'unico modo per questi CERVELLONI di mantenersi quel "posto al sole" già detto.
Questo lo fà coprendo le scoperte di quei prodotti detti da loro "integratori" mentre noi li chiamiamo
"ALIMENTI ESSENZIALI".
In primis l'ACIDO ASCORBICO, ed ora l'ultima scoperta da parte mia: l'ACIDO ABSCISSICO, il quale come vedremo sotto PREVIENE E CURA IL DIABETE, oltre a chissà quali altre malattie.
Il DIABETE, la malattia trattata dall'articolo in oggetto.
Non è possibile, questi studi come TUTTI gli studi del GENERE UMANO non possono che essere FALSI. Lo dichiaro senza ombra di dubbio e senza temere smentite in quanto questi studi sono fatti su persone SCORBUTICHE, cioè fatti su persone CARENTI di un "ALIMENTO ESSENZIALE" denominato ACIDO ASCORBICO detto dalla medicina vitamina C.
Questo ACIDO ASCORBICO è AUTOPRODOTTO da TUTTI gli esseri viventi, sia animali che vegetali, quindi posso concludere che questo sia il segno di INDISPENSABILITA' che in caso contrario non avrebbe ragione di essere.
Mentre l'Homo Sapiens ha perso questa possibilità, quindi data la CARENZA CERTA, è impossibile sapere quanto sia la quantità necessaria a sopperire questa mancanza. A proposito di questa CARENZA di ACIDO ASCORBICO, i medici dicono: se vuoi ingoiare vitamina C devi ingoiare frutta e verdura, ma quanto ne forniscono questi vegetali?
E' certo che se questa quantità fosse sufficiente il GENERE UMANO vivrebbe in ottima salute come lo è per ogni essere vivente che questo ACIDO ASCORBICO se lo AUTOPRODUCE, invece no, non è così.
Indiscutibile vero?
Detto questo, mi permetto di correggere quanto comunica l'articolo in oggetto riguardo al GLUTINE oggetto dell'articolo."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... istudi.htm

La pagina dice:
"Oh, ma allora questo ORMONE ACIDO ABSCISSICO non è solo contro il DIABETE, ma è anche contro la OBESITA'.
Mi pareva strano che il corpo di ogni individuo che arriva da un tempo indefinito di EVOLUZIONE, ora nel 19-20 esimo secolo si lasciasse andare su certi disguidi.
LUI, il corpo di ogni individuo UMANO sà benissimo di avere tutto ciò che gli serve per salvaguardare la propria SALUTE, ma questo NON stava e NON stà bene ai CERVELLONI, ecco perchè di questo ORMONE ACIDO ABSCISSICO non se ne sà nulla, MA LORO SI'. LO SANNO BENISSIMO.
Ce lo conferma il
Prof. Antonio De Flora "Il ruolo dell’ acido abscissico nei processi fisiologici e patologici umani"
Prof. Antonio De Flora, Emerito di Biochimica Università di Genova
"Il ruolo dell’ acido abscissico nei processi fisiologici e patologici umani"
L'Acido Abscissico (ABA) è un ormone vegetale di difesa da diversi tipi di stress, che recentemente è stato dimostrato essere anche un ormone umano. Nel regno animale, le cellule che producono e che rispondono all'ABA, sono di 3 tipi: i) cellule dell'immunità innata (granulociti, microglia, monociti e macrofagi), nelle quali ABA presenta funzioni di un'inedita citochina pro-infiammatoria; ii) cellule staminali mesenchimali ed emopoietiche, che vengono espanse dall'ABA in maniera autocrina e paracrina; iii) cellule responsabili del controllo dell'omeostasi glicemica, tra cui le cellule pancreatiche ß, in cui ABA induce sintesi e rilascio di insulina (sia glucoso-indipendente sia glucoso-stimolato), e cellule di muscolo scheletrico e adipociti, che rispondono all'ABA con aumentata captazione di glucoso dovuta a traslocazione del GLUT4 sulla plasma membrana. Questi effetti dell'ABA su diversi tipi di cellule ne suggeriscono potenziali ruoli patogenetici in numerose malattie, tra cui diabete (sia T1D sia T2D), sindrome metabolica, malattie infiammatorie e autoimmuni, arteriosclerosi.
I meccanismi dell'ABA nelle cellule bersaglio hanno inizio con il legame tra ABA e LANCL2, una proteina associata alla G protein Gi, che abbiamo identificato e caratterizzato come recettore dell'ABA nei mammiferi e nell'uomo. A questa interazione fa seguito una cascata di trasduzione del segnale ABA, con 1) produzione di AMP ciclico (cAMP) e attivazione della proteina cinasi A (PKA), 2) fosforilazione PKA-mediata dell'ADP-ribosil ciclasi (ADPRC) CD38, 3) conseguente stimolazione della conversione del NAD+ in ADP-riboso ciclico (cADPR), 4) aumento dei livelli di Ca2+ intracellulare ([Ca2+]i), 5) attivazione di funzioni cellula-specifiche e Ca2+-dipendenti.
Recentemente, l'ABA è stato proposto anche come molecola d'interesse nutraceutico, in particolare per la prevenzione e la terapia del diabete mellito (T1D e T2D/sindrome metabolica). In effetti, l'ABA risulta possedere una significativa attività ipoglicemizzante in vivo. Inoltre, stati di transitoria iperglicemia, come osservato nell'uomo dopo carico orale di glucoso (OGTT), innescano immediati aumenti dei livelli plasmatici di ABA ([ABA]p), oltre che di insulina, in linea con i dati sperimentali in vitro. La distinzione tra ABA quale nuovo ormone umano e ABA come nutraceutico richiede ulteriori studi tesi ad approfondire, in vitro e in vivo, le apparenti interazioni tra la percezione/trasduzione del segnale ABA ed altri sistemi cellulari. Tra queste l'Unfolded Protein Response (UPR) che consegue a stress di diversa natura del reticolo endoplasmatico (ER) e che è suggerita dalla recente evidenza di un legame diretto tra ABA e GRP78, una proteina multifunzionale coinvolta nell'avvio e nella regolazione/disregolazione dell'UPR.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iabete.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... siomio.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 975
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » ven feb 07, 2020 8:43 pm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cerche.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Annamaria Zaccaria scrive: non mollare mai grazie franco.

dal gruppo
Cloruro di Magnesio, i veri amici


Mi piace
Condividi
Sezione Notizie
Da notifiche
Brigida Izzo ha condiviso il suo primo post.
Nuovo membro · 30 gennaio 2020 12:50
L'immagine può contenere: fiore e pianta
3Tu, Lidia Carmen Esposito e 1 altra persona
Commenti: 2
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti

Genre Franco
Genre Franco Ciao Brigida Izzo, sei la benvenuta. Per cortesia leggi il post fisso FINO IN FONDO dove trovi informazioni molto importanti sugli "ALIMENTI ESSENZIALI". GRAZIE.
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/.. ... precedenti...
il link post fisso per CLORURO DI MAGNESIO
https://www.facebook.com/groups/8926717 ... 940563887/
ciaooo Franco

Pagine precedenti
acidoascorbico.altervista.org
Pagine precedenti
Pagine precedenti
1

Mi piace
· Rispondi · Rimuovi anteprima · 6 h

Annamaria Zaccaria
Annamaria Zaccaria Grazieinfinite delle tue ricerche non mollare mai grazie franco
1

Mi piace

· Rispondi · 3 h

Genre Franco
Rispondi a Annamaria Zaccaria...

Genre Franco
Genre Franco Ciao Annamaria Zaccaria, lo sai benissimo che no, vero? GRAZIE. ciaooo Franco

Mi piace
· Rispondi · 1 min
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cerche.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 975
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » dom feb 09, 2020 10:32 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ttista.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Marta Saponaro ci regala la sua testimonianza che posso garantire: è REALE.

Nel gruppo:
Acido Ascorbico, "ALIMENTO ESSENZIALE"

Da notifiche
Marta Saponaro ha condiviso il suo primo post.
Nuovo membro · 11 gennaio 2020 alle ore 00:00

Ringrazio dell'invito che ho accettato con piacere. Mi presento sono quel che comunemente viene definito complottista ?? Scherzo!!??Uso l'ascorbato da anni e in casa ne assumiamo giornalmente sei grammi. Nessuno prende influenze o altro. Insieme poi prendiamo anche un grammo di q10. Se le persone capissero cosa sia veramente la prevenzione la smetterebbe di ingoiare medicine a raffica e tornerebbe a sistemare il suo apparato molecolare ovviamente insieme a quello interiore perchè noi siamo spirito e corpo lo spirito deve essere in armonia per poter mantenere in perfetta forma la nave che deve pilotare in questa esperienza, il corpo. Grazie di tutto e spero di trovare spunti interessanti.
4Tu, Patrizia Alletto e altri 2
Commenti: 3
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti

Genre Franco
Genre Franco Ciao Marta Saponaro, GRAZIE di cuore. Mi hai fatto una testimonianza , come si dice, con i fiocchi. Prendo spunto da questa tua per dichiarare che la mia esperienza (lo scrivo da anni), è iniziata nel lontano 1992, quindi oggi 2020 sono 28 anni, con dei risultati che tutti possono vedere nei miei video, che non ho fatto per vamto, ma per testimonianza: https://www.facebook.com/genre.franco/v ... 728105804/ l'ulltimo. ------continua------>

Mi piace
· Rispondi · 24 min

Genre Franco
Genre Franco Un altro precedente: https://www.facebook.com/groups/2311981 ... 975767761/ e precedente ancora https://www.facebook.com/genre.franco/v ... 577021688/ ed essendo nato nel 1940 tra qualche mese tocco gli 80 anni. Mai più avuto febbre con franca, lei dal 2012 ed io dal 1992. I raffreddori? le influenze cosa sono? Naturalmente non solo quello che ingoi tu Marta Spadaro, ma con altri "ALIMENTI ESSENZIALI" come CLORURO DI MAGNESIO, vitamina D, K2, SILICIO ORGANICO, ecc. ciaooo Franco

Mi piace
· Rispondi · 3 min
Genre Franco
Genre Franco Ah, dimenticavo di dirti Marta Saponaro che purtroppo nei nostri gruppi, se non testimonianze o domande relative agli "ALIMENTI ESSENZIALI", o CONTESTEZIONI DOCUMENTATE, le domande sulle dosi ecc. o confronti su di queste o rifornimenti, sono eliminate. Non per altro, non per arroganza, ma per evitare IL CONTRARIO DI TUTTO, non gradito. Per favore invece leggi ------continua------>

Mi piace
· Rispondi · 2 min · Modificato

Genre Franco
Genre Franco il post fisso FINO IN FONDO dove trovi informazioni molto importanti sugli "ALIMENTI ESSENZIALI". GRAZIE.
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm
il link post fisso per ALIMENTI ESSENZIALI
https://www.facebook.com/groups/acidoas ... 772056348/
Ancora GRAZIE, ciaooo Franco
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ttista.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 975
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mar feb 11, 2020 8:50 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... verita.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Ecco un articolo che parlando della vitamina D3 ne riporta il SUO VERO CICLO dal COLECALCIFEROLO che è BIOLOGICAMENTE INATTIVO, (quindi non può causare danni) che è la vitamina D3 comunemente indicata da noi, fino alla vitamina D3 circolante nel sangue di quel corpo rilevata nei laboratori analisi sotto forma della concentrazione della sua forma BIOLOGICAMENTE ATTIVA, la 25-idrossi vitamina D (25(OH)D).
Questo determina chiaramente che la forma di vitamina D3 detto COLECALCIFEROLO, che l'individuo ingoia NON E' LA FORMA ATTIVA ed è uguale alla forma che il suo corpo si AUTOPRODUCE partendo dal COLESTEROLO esponendosi ai raggi UV del sole, e non solo ma è la stessa forma che il corpo preleva dai cibi ingoiati.
Però questa forma NON E' ATTIVA, poichè l'ATTIVAZIONE viene fatta in un secondo tempo, sia nel fegato che nei reni.
Quindi quando si ingoia il COLECALCIFEROLO, dato che NON E' ATTIVO, questo NON PUO' CAUSARE DANNI per le quantità ingoiate, e dato che ad ATTIVARE la vitamina D3 sono i miei organi, il FEGATO prima ed i RENI poi, personalmente NON RIESCO AD AMMETTERE CHE IL MIO CORPO SIA TANTO STUPIDO DA ATTIVARNE PIU' DEL NECESSARIO PER CAUSARSI DANNI.
NON E' POSSIBILE, poichè il mio corpo proviene da un tempo infinito di EVOLUZIONE, e grazie a questa io sono quì ora a parlare con voi, quindi posso solo dedurre che la INTOSSICAZIONE E' PURA FALSITA', onde spaventare le persone i modo che ne rimangano CARENTI, che solo da questa CARENZA ne possono usufruire chi di competenza.
Quindi questa informazione data da fonti tendenziose posso considerarla senz'altro FALSA.

Ed è sul risultato degli esami che si scrive che il valore oltre 100 di 25-idrossi vitamina D (25(OH)D) addirittura INTOSSICAZIONE.
Come è possibile questo fatto?
Non riesco proprio ad ammettere che il mio copro sia tanto stupido da ATTIVARSI questa vitamina D3 fino a causarsi autonomamente dei danni, e voi?
Con mia grande sorpresa, nonostante la mia ottima salute, ecco la mia CARENZA di vitamina D riscontrata nel 2014 con valore 22.9, molto sotto il minimo di 30.0
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... same14.htm

In seguito a ricerche fatte con i nostri contatti è risultato che chi è CARENTE di questa vitamina D è in eccesso di COLESTEROLO.
Sembra che il corpo che NON E' STUPIDO e dato che si AUTOPRODUCE entrambi dica:
"...io ti produco più COLESTEROLO, tu ESPONITI AL SOLE che HO BISOGNO DI vitamina D", poichè questa è l'AUTOPRODUZIONE di questa vitamina.
COLESTEROLO + RAGGI UV = vitamina D
Personalmente ne sono un esempio lampante con questi valori datati 21 gennaio 2014 di cui:
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 22.9 valori di riferimento [30.0 - 74.0]
COLESTEROLO TOTALE 223 valore ottimale 110-200 mc/dl
rilevabili dall'esame sopra.
Oggi 17 settembre 2014 dal mio esame avendo ingoiato 40 gocce al giorno, risulta:
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 36.7 ng/ml con valore di riferimento (30.0-74.0)
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ame14a.htm
La tabella a cui mi riferisco e che giudico valevole è riportata da molti articoli, uno di questi è quello a cui mi riferisco che dice:
< 10 ng/ml Carenza
10 e 30 ng/ml Insufficienza
tra 30 e 100 ng/ml Sufficienza
>100 ng/ml Tossicità
L'importante e comunque dosare sempre il livello di vitamina D. Vanno dosati, devono essere non solo sufficienti, perchè la sufficienza è 30 ng/ml serve e ci garantisce un buon metabolismo dell'osso.
Però se vogliamo far funzionare al meglio tutti i nostri meccanismi per la prevenzione dei tumori, o comunque contro i batteri ed i virus esogeni, allora è importante che i nostri livelli si attesti intorno ai 70.
Quindi se vediamo che i nostri livelli sono insufficienti, lo possiamo vedere soltanto con un dosaggio, dobbiamo supplementare. La dose raccomandata dal md Coimbra è di 10000 UI al giorno che corrispondono a 40 gocce della Dibase 10000 UI gocce della farmacia, oppure del generico ma quando si è raggiunto tale soglia, per mantenere il valore si dovrà monitorare con i 5000 UI pari a 20 gocce al giorno.
"E' importante che si dica che la dose giornaliera che è raccomandata oggi, internazionalmente, non esclude nessun paziente dalla carenza di vitamina D, è una dose irrisoria, molto sotto la dose fisiologica.
E allora, quando abbiamo iniziato a dare la dose fisiologica, che è la dose di 10.000 unità giornaliere, cioè la dose che si produce con pochi minuti di esposizione solare, ossia, se hai addosso canottiera e bermuda, con le gambe e le braccia esposte al sole, produrrai in 20 minuti, se hai la pelle chiara e sei giovane, 10.000 unità di vitamina D al giorno.
Allora, 10.000 UI è una dose fisiologica, non è una super dose.
Però la maggior parte dei dottori considerano questa dose potenzialmente tossica."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... imbraa.htm

DICE: "lo possiamo sapere soltanto con un dosaggio", E' FALSO, PER SAPERE I VALORI SI DEVE FARE UN ESAME DEL SANGUE, QUESTO:
Fatti fare l'esame del sangue per il controllo della
vitamina D
PARATORMONE
CALCIO
POTASSIO
FERRO
FOSFOREMIA
vitamina B12
MAGNESIO ERITROCITARIO (O INTRAERITROCITARIO)
OMOCISTEINA
Se hai la OMOCISTEINA alta sei a rischio infarto o ictus, quindi alle malattie cardiovascolari legate.
Questa OMOCISTEINA è nei cibi, ma sopratutto è aumentata dalle DROGHE come il TABACCO ed il CAFFE'. Quindi evitarle è TANTA SALUTE.
Una vitamina e precisamente la vitamina B9 (ACIDO FOLICO) è quello che te la fà abbassare. Questo ACIDO FOLICO è nei vegetali, sopratutto nelle verdure a foglia verde che vanno ingoiate CRUDE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... steina.htm
Insieme agli esami del sangue, per avere una fotografia completa della tua SALUTE, è IMPORTANTISSIMO il valore del pH delle urine. L'interpretazione è semplicissima, con il pH sotto il 5.5 (ACIDO) il corpo è a disposizione delle malattie, mentre il valore uguale e sopra il 6 (BASICO) le malattie stanno lontano da quel corpo.
Ma insieme non deve mancare una ECOGRAFIA ai RENI per avere la certezza che non vi siano delle CISTI, le quali, come abbiamo visto, possono creare dei disturbi senza dare alcun segnale poichè ASINTOMATICHE. Primo fra questi la IPERTENSIONE, di cui ormai troppe persone ne soffrono.
"I reni, inoltre, producono sostanze che aiutano a tenere sotto controllo la pressione e a fabbricare i globuli rossi."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ssione.htm
mentre l'altra dice:
"QUALI I SINTOMI DI MALATTIA RENALE?
I sintomi sono precisi. Si parla di sete insistente, di mancanza di appetito, di gonfiori alle mani e ai piedi, di dolori all’inguine e allo stomaco, segnalatori di disordine renale. Si parla di dolori lombari alla bassa schiena o ai fianchi. Si parla di ematuria, ovvero di sangue nelle urine per rottura di qualche ciste. Si parla di ipertensione arteriosa. Si parla di nausea e vomito. Si parla di urine scarse, torbide e colore rosso cupo (anziché acquose trasparenti o giallo paglierino). Le irritazioni hanno come causa comune la presenza nel sangue di sostanze estranee introdotte con nutrizione sballata per via nasale, orale e cutanea.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... centro.htm
e sono certo che oltre che avere il COLESTEROLO ALTO hai anche CARENZA di vitamina D poichè questi hanno un legame imprenscindibile, data la necessità del COLESTEROLO per AUTOPRODURRE questa vitamina D. Te lo dice la dottoressa e lo trovi sopra.
MENTRE PER I VALORI 30 E 50 ng/ml è FALSO, POICHE' QUESTI VALORI SONO STATI FISSATI DALLA MEDICINA SPERIMENTANDO SU PERSONAGGI SCORBUTICI E CIOE' "CARENTI" DI ACIDO ASCORBICO IL QUALE METTE IL CORPO IN CONDIZIONE DI ESSERE AL TOP E QUINDI COME STABILITO DA MADRE NATURA E LA EVOLUZIONE. Il valore nel sangue di massimo deve essere 70 ng/ml come indicato: "In persone in buona salute, i livelli di calcidiol sono normalmente fra 32 - 70 ng/mL (80 - 175 nmol/L)"
LA PROVA E' SU QUESTO LINK:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azione.htm
"che però STRIDONO con i valori rilevati alla sign.ra Maria che sono esattamente 780 ng/ml.
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 780 ng/ml (30.0-74.0)"
ED I NOSTRI, DI FRANCA E ME CHE ABBIAMO DEI VALORI PIU' O MENO SIMILI:
"Esami in data 17-07-2015
COLESTEROLO TOTALE 180 mg/dl (110-200)
PARATORMONE INTACT(1.84 PTH) 27.5 pg/ml (6.5-42)
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 121 ng/ml (30.0-74.0)"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ciapal.htm
Avendo ottenuto questo valore e sapendo che il valore nel sangue di massimo deve essere 70 ng/ml come indicato: "In persone in buona salute, i livelli di calcidiol sono normalmente fra 32 - 70 ng/mL (80 - 175 nmol/L)" Quindi passiamo sicuramente a 5000 UI pari a 20 gocce giornaliere monitorando il valore appena sotto i 70.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azione.htm
Cosa è la MARGARINA, perchè prodotta CHIMICAMENTE e perchè è stata immessa sul mercato?
Questa è stata prodotta nel secolo scorso per ovviare alla mancata conservazione del BURRO che è di soli pochi giorni e non è trattabile in nessun modo, quindi non si possono usare conservanti per ovviare.
Dato che invece le industrie avevano bisogni di un grasso a lunga durata ecco che è stata INVENTATA la MARGARINA.
Questo è la MARGARINA, PRODOTTO CHIMICO a lunga durata.
La margarina ed il nichel:
Margarina
La margarina è una emulsione di olio in acqua; più precisamente è formata da una frazione lipidica, da una acquosa e da alcuni costituenti minori (coloranti di origine naturale, antimicrobici, emulsionanti e conservanti). La frazione acquosa è costituita da acqua o latte (in Italia non è consentita l'aggiunta di questo alimento), mentre quella lipidica contiene oli e grassi vegetali, tra cui olio di arachide, di germe di mais, di vinaccioli, di soia, di girasole, di colza.
Le margarine presenti in commercio sono tutte di origine vegetale, mentre quelle contenenti grassi animali vanno sotto il nome di oleomargarine e sono utilizzate soltanto nell'industria, soprattutto in quella pasticciera.
Dal momento che l'olio e l'acqua sono liquidi a temperatura ambiente, per ottenere la consistenza semisolida tipica della margarina è necessario eseguire un'operazione di idrogenazione. In base al numero di doppi legami saturati si otterranno margarine più o meno compatte. L'idrogenazione avviene insufflando in appositi serbatoi, dotati di camicie riscaldanti, idrogeno gassoso ed utilizzando nichel come catalizzatore.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nichel.htm
da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... uscura.htm
Questo però non è stato fatto con il rispetto della salute umana, ma con il solo scopo del LUCRO, quindi con l'aiuto della PUBBLICITA' SPAZZATURA le ditte sono riuscite a imporre sul mercato questo PRODOTTO CHIMICO.

Il BURRO invece è ricavato dal LATTE, in quale contiene TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" poichè senza questo LATTE materno non può esserci la continuazione delle specie animali.
Domanda: mi puoi dire cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono definiti "ALIMENTI ESSENZIALI" quegli alimenti che si trovano nel liquido seminale maschile di tutti maschi animali del mondo e dei quali questa è l'analisi chimica:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... sperma.htm
Devo aggiungere però che questi non sono solo nel liquido animale, ma anche nel GERME dei vegetali. http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sperma.htm
E come può essere diverso? Non è possibile che in un solo mondo vi siano due modi diversi di continuare le specie viventi.
Primo fra tutti gli "ALIMENTI ESSENZIALI", il più importante l'ACIDO ASCORBICO.
Lo conferma lo scienziato Irwin Stone con un disegno:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... omanca.htm
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... turale.pdf
Difatti nessun essere vivente si reca dal suo simile per la salute, ma se non si AUTOGUARISSERO, nel mondo non ci sarebbe più la vita, poichè ogni specie si sarebbe ESTINTA.
Ma questa AUTOGUARIGIONE è anche per l'Homo Sapiens, difatti è quella che sfruttano i medici rifilandoti PERICOLOSI "principi attivi" pur di fare quattrini.
Mi sono spiegato?
In sintesi, COSA SONO GLI "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Consumarlo nelle giuste quantità dà molti vantaggi. È un ottimo anti-cancro, mantiene in salute la tiroide e le ossa. E migliora la vita sessuale
Contrariamente a quanto siamo soliti pensare, il burro fa bene (naturalmente se consumato nelle giuste quantità) e ha molte proprietà che proteggono il corpo da malattie, migliorando il metabolismo e il sistema immunitario.

I grassi saturi infatti contengono colesterolo buono che riduce quello cattivo. Il burro è ricco di vitamine A, D e K e di minerali come zinco e rame.

Protegge dal cancro al seno e dal tumore al colon grazie all’acido linoleico. Contiene il calcio che rafforza le ossa e gli omega 3 e 6 che aiutano il cervello e rendono la pelle più bella. Mantiene in salute la tiroide e migliora perfino la vita sessuale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... garina.htm
L’80% del fabbisogno di vitamina D è garantito dalla irradiazione solare in quanto il contenuto di questo nutriente nei cibi è molto basso. Ma proprio qui nasce il problema, perché diversi milioni di anni dell’ evoluzione umana li abbiamo passati in Africa, in una savana con pochi alberi, con il sole a picco e quindi con la pelle esposta al sole per quasi tutto il giorno. Ma circa 150.000 anni fa un gruppo di noi decise di andare fuori dal continente africano e si diffuse in tutto il mondo, compresi i territori più a nord come l’attuale scandinavia, dove di sole se ne vede decisamente ben poco.
Per sopperire al problema le popolazioni proto-scandinave furono le prime a digerire il lattosio, per poter adattarsi almeno a prendere la vitamina D dai latticini; per questo motivo in scandinavia c’è tutt’ora il più alto tasso di tolleranza al lattosio al mondo. Questo non ha risolto del tutto il problema perché, come abbiamo visto, la vitamina D negli alimenti è scarsa e in più c’è a tendenza dei scandinavi ad essere chiusi e a ricercare la solitudine, che a volte diventa un problema, soprattutto durante la stagione invernale.
Il lungo, freddo e buio inverno di quei territori può uccidere, specialmente nei piccoli villaggi di campagna: difficili situazioni personali e familiari portano spesso a crisi depressive. Tante persone non riescono a superare queste crisi e, unitamente ai lunghi mesi di solitudine, arrivano a togliersi la vita. Il suicidio è un problema serio per esempio in Finlandia, visto che possiede la più alta percentuale di suicidi con arma da fuoco in Europa e la seconda più alta nel mondo dopo gli Stati Uniti, mentre qui in Italia i suicidi sono “solo” un terzo di quelli finlandesi. Per combattere il buio e la conseguente depressione stagionale in moltissime case viene installata una speciale lampada che simula il sorgere della luce del sole in modo da rendere il risveglio più naturale.
Tutto questo perché c’è un collegamento poco conosciuto tra vitamina D e depressione, comprovato proprio da diversi studi scientifici sia scandinavi in adulti e anche in giovani americani (“Serum vitamin D concentrations are related to depression in young adult US population”: the Third National Health and Nutrition Examination Survey).
Ma in realtà questa situazione non riguarda solo le popolazioni a nord del mondo, ma anche tutti noi, perché siamo per la maggior del tempo chiusi nelle nostre case e nei nostri uffici, abbiamo vestiti che ci coprono completamente anche quando siamo all’aperto e non bastano certo i 15 giorni al mare per la fare la scorta di vitamina D per il resto dell’ anno.
Insomma, come al solito, l’ uomo ha bisogno di tantissimi anni (anche centinaia di migliaia) per adattare il DNA alla nuova situazione di cibo, ambiente e malattie al di fuori della natia Africa e quelle poche decine di migliaia di anni in giro per il mondo, chiusi nelle case, indossando abiti molto più coprenti (in alcune regioni medio-orientali sono scoperti solo gli occhi delle donne) non sono certo bastati per adattare il nostro organismo alla scarsità di sole.
....
Del resto, non certo a caso, l’ estate è da sempre la stagione degli amori, stimolati anche da una maggiore esposizione al sole in spiaggia, che permette così una surplus di sano testosterone per ambedue i sessi.
Controllare che i propri livelli di vitamina D siano nella norma, potrebbe essere addirittura fondamentale anche per poter dimagrire, in quando gli obesi producono il 10% di questa sostanza rispetto ai normopeso e questa carenza interferisce con la funzionalità della leptina. Quest’ ultima è un ormone-messaggero costituita da cellule adipose che comunica all’ipotalamo (un piccola ghiandola del cervello) quanto grasso è immagazzinato nel corpo e quindi segnala che lo stomaco è pieno, togliendo cosi la fame.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... dsesso.htm
Un altro articolo conferma che la vitamina D3 quando viene attivata dal fegato, diventa un ORMONE che dispone della obbedienza di TUTTE le cellule del corpo.
La pagina in oggetto in fondopagina recita:
"La vitamina D ha una maggiore molteplicità di azione chimica di quanto si era pensato finora. Nella sua forma attivata è un vero ormone in grado a dare dei comandi a tutte le cellule corporee. Non si tratta solo di un elemento costitutivo semplice com’è il caso di altre vitamine, ma trattasi di una sostanza che dà istruzioni precise nel nucleo della cellula"
Un ottimo articolo, ma dato che si può fraintendere come si AUTOPRODUCE questo "ORMONE", visto lo scritto: "Con l’irradiazione della luce solare sulla nostra pelle, si forma la vitamina D." mi permetto di specificare che questo avviene nei capillari che contengono il tanto famoso COLESTEROLO già AUTOPRODOTTO nel fegato e lo trasmutano in questa vitamina D3 (ormone colecalciferolo).
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... rmonea.htm
L'articolo conferma che la vitamina D è un ORMONE importantissimo per la continuazione della specie, poichè è quella che influisce sulla libido, quindi sugli ORMONI sia maschili che femminili.
sLa pagina recita:
"Una carenza di questa comporta una serie di ripercussioni sulla nostra salute. E anche sulla vita privata…
SALVO CAGNAZZO
Non servono pasticche blu o un bicchierino in più. Per migliorare il sesso, secondo la scienza, c’è una soluzione molto più semplice. Naturale. Parliamo della vitamina D. La cosiddetta “vitamina del sole”, che possiamo facilmente assorbire dall’esposizione solare durante l’estate, è essenziale per una serie di benefici per la salute. Come la cura delle ossa, del cervello e del sistema immunitario. Ma agisce anche sugli ormoni. Quelli maschili e quelli femminili.
Tuttavia, durante l’inverno, tale carenza è evidente. E va supplita in qualche modo. Perché la vitamina può influire sulla libido, come ha spiegato Rob Hobson, responsabile della nutrizione di Healthspan e co-autore della Detox Kitchen Bible. “Ci sono molti fattori che possono influenzare la libido come lo stress, l’ansia, la depressione, i farmaci, il fumo, il bere, la malattia e il sovrappeso”.
E’ una questione di ormoni: la Vitamina D influisce anche su questi, sia maschili che femminili
“Questi fattori possono influire sulle scelte alimentari che facciamo, che a loro volta possono influenzare l’assunzione di nutrienti e la qualità della nostra dieta. E possono anche agire sul fabbisogno corporeo di alcuni nutrienti o influenzarne l’assorbimento nel corpo. L’effetto congiunto di queste condizioni determina un impatto sulla libido”. Lo dice Hobson.
Ma vediamo cosa dice la scienza a tal proposito. Uno studio, pubblicato sulla rivista Clinical Endocrinology, ha rivelato che gli uomini con livelli adeguati di nutrienti avevano più testosterone, i famosi ormoni sessuali maschili, rispetto a chi aveva livelli più bassi. Anche un’altra ricerca, pubblicata sul Journal of International Urology and Nephrology, ha dimostrato che le donne con disfunzioni sessuali avevano livelli ematici più bassi di vitamina D. Il che sembrerebbe causare difficoltà con l’eccitazione, la lubrificazione. E anche con la soddisfazione. Quindi con l’orgasmo.
I risultati si collegano con altri studi che suggeriscono che la mancanza di luce solare durante l’inverno influisce sui livelli di estrogeni, gli ormoni sessuali femminili. Con il 40 per cento degli adulti che soffrono di vitamina D bassa durante l’inverno, secondo la National Diet and Nutrition Survey del Regno Unito, è probabile che molti problemi nella camera da letto potrebbero essere risolti facilmente. Con una compressa. O mangiando cibi ricchi di vitamina D, come pesce, uova e funghi. O con una fuga di coppia in qualche isola tropicale. Ma magari.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ormoni.htm

Esame/Analisi: VITAMINA D-1,25OH
Sigla e sinonimi:

INFORMAZIONI PER PAZIENTI

Significato diagnostico

Il nome vitamina D è un termine generale comunemente utilizzato per identificare i componenti di una famiglia di molecole strettamente connesse fra di loro, che derivano da un precursore comune, il 7-deidrocolesterolo o previtamina D3, presente in natura.
La previtamina D3, principalmente di origine alimentare, subisce una fotosintesi a livello della pelle regolata dall'esposizione ai raggi ultravioletti che la converte in vitamina D3 o colecalciferolo che è biologicamente inattivo.
Quando il colecalciferolo entra in circolo,viene prima di tutto assorbito dal fegato dove viene metabolizzato in 25-idrossivitamina D3 (25 -OH-D3); successivamente la 25-OH-D3 viene trasportata a livello renale dove una piccola parte subisce un'ulteriore trasformazione a 1,25 diidrossivitamina D( 1,25-OH D), che è un potentissimo ormone calcio-tropico.
La vitamina D 1,25-OH infatti rappresenta uno dei principali regolatori del metabolismo del calcio e dei fosfati: stimola l'assorbimento di calcio da parte dell'intestino e aumenta il riassorbimento osseo. Inibisce la produzione dell'ormone paratiroideo (PTH) sia con azione diretta sulle paratiroidi, sia indiretta aumentando i livelli di calcio nel siero. A sua volta, la produzione di vitamina D 1,25-OH è regolata dal PTH, determinando quindi un efficace sistema di controllo.
Proprio per il ruolo essenziale che riveste nell'assorbimento attivo ed efficace di calcio e fosforo, la determinazione della vitamina D 1,25-OH è importante per l'individuazione di malattie e condizioni che interessano il normale metabolismo di calcio e fosforo.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... verita.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 975
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » sab feb 15, 2020 1:33 pm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... naio20.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Come nel 2019 propongo il nuovo confronto con gli esami del 14/01/2020
Propongo il confronto del risultato degli esami del sangue odierni di Franca, del 22/01/2019 con quelli del 18/01/2018, quindi di un anno fà. Devo far presente che con Franca ingoiamo ogni mattina 2 uova, ottenendo un COLESTEROLO a 176. Mentre un anno fà era 182, ingoiando già da alcuni mesi le 2 uova ogni mattino. Vedi sotto in oggetto
La pagina recita:
Con mia tanta soddisfazione devo riportare una mia personale esperienza DOCUMENTATA che lascerà di stucco molte persone e che conferma il ragionamento che ho inserito in molte risposte quando si parlava di COLESTEROLO ALTO.
Mi permetto di riportarlo anche quì:
Si sà con certezza che il COLESTEROLO è AUTOPRODOTTO dal fegato per TUTTI le specie animali.
Lo è per un minimo dell'80%, mentre il rimanente 20% l'individuo lo preleva dal CIBO.
Ed è proprio a quel piccolo 20% che la medicina si appiglia per ridurre questo COLESTEROLO nel sangue, consigliando di eliminare i CIBI che lo contengono, che se non si abbassa, si prescrivono le STATINE che hanno il potere di agire sulla produzione del fegato, causando nel tempo i danni previsti dal foglio illustrativo.
Si parla di formaggi dichiarati GRASSI che sono di origine animale::
BURRO
STRUTTO
LARDO
SUGNA
SEGO
ecc.
LATTE e derivati
FORMAGGI
RICOTTE
YOGURT
PESCE e prodotti della pesca
ed anche le
UOVA (tutte le uova)
ecc.
Ora avendo la certezza che ad AUTOPRODURRE questo COLESTEROLO è il fegato, e dato che a dare quest'ordine è proprio il corpo dell'individuo, dato che questo corpo si sà AUTOGUARIRE e NON AUTOLESIONARSI, non riesco a pensare che questo corpo sia TANTO STUPIDO DA AUTOPRODURSI PIU' COLESTEROLO PER DANNEGGIARSI!!!
Ho iniziato ad ingoiare due uova ogni mattina dal novembre 2016, in ferie compreso, due uova al tegamino, ingoiando crudo il rosso, più formaggi per tutti i pasti, quindi sono rimasto molto sorpreso del valore del COLESTEROLO LDL nell'ultimo esame del sangue del 19 ottobre 2017.
Non solo, ma anche il valore dei collegati TRIGLIGERIDI è molto ridotto.
NON HO MAI AVUTO UN VALORE DEL COLESTEROLO COSI' BASSO, MENTRE I TRIGLIGERIDI AUMENTATI NEGLI ULTIMI ANNI SI SONO NUOVAMENTE ABBASSATI.
CREATININA 1.10 mg/dl V.R. 0.66-1.25
COLESTEROLO 168 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 40 mg/dl V.R. > 45
TRIGLIGERIDI 71 mg/dl V.R. < 150
SODIO 141 mmol/l V.R. 137 - 145
POTASSIO 4.3 mmol/l V.R. 3.5 - 5.1
CEA 1.8 V.R. <=3 marcatore tumore
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 75.0 ng/ml V.R. 30 - 100
ACIDO FOLICO 14.60 ng/ml V.R. 2.76 - 20
VITAMINA B12 440.0 ng/ml V.R. 239 - 931
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tt2017.htm
dalla pagina
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... giorno.htm
Quindi è chiaro che non conta nulla essere "fruttivoro", "animalista", "vegetariano", "carnivoro", "erbivoro" o di un'altra qualsiasi inventata umana alimentazione, poichè alla fine per vivere ogni essere vivente ha bisogno del corpo di un altro essere vivente, quindi dei suoi "ALIMENTI ESSENZIALI" che alla fine danno la SALUTE alle cellule del suo corpo, che per farlo DEVE TOGLIERGLI LA VITA.
La pagina recita:
"LE CELLULE SONO IMMORTALI!
ALLORA PERCHE' MORIAMO?
Alexis Carrel dimostrò che le cellule sono immortali facendo vivere il cuore di un pollo per 29 anni!
Ecco qual'è il segreto dell'immortalità e della morte.
In passato è stato dimostrato che una cellula potrebbe vivere per un tempo indeterminato in perfetta salute.
E' stato dimostrato realmente in laboratorio da un famoso premio Nobel.
Un famoso fisiologo francese, Alexis Carrel, Al Rockefeller Institutte for Medical Research, mantenne in vita il cuore di un pollo per circa 29 anni in una soluzione salina (che conteneva minerali nelle stesse proporzioni di quelle del sangue del pollo) che egli rinnovava tutti i giorni.
Carrel giunse alla conclusione che il tempo di vita di una cellula è indefinito fintanto che viene fornito il nutrimento e viene ripulita dalle sua escrescenze.
Difatti le cellule crescevano e prosperavano fintanto che le loro evacuazioni venivano rimosse. Condizioni non igieniche procuravano una minore vitalità, deterioramento e morte.
Carrel mantenne in vita cellule di un cuore di pollo fino a quando qualcuno si dimenticò (dimenticato) di eliminare le loro escrezioni.
Riuscì quasi a decuplicare la media durata di vita di quelle cellule.
La chiave per mantenere in perfetta salute una cellula è quella di liberarla dai residui dentro e intorno ad essa.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... eterne.htm

Quindi è comprensibile che la STITICHEZZA è CONTRONATURA ed il 50% della causa delle MALATTIE.
Naturalmente l'altro 50% ne sono la CARENZA degli "ALIMENTI ESSENZIALI".
Quindi cibarsi dagli SCAFFALI, prodotti dalle industrie alimentari, contenenti PRODOTTI CHIMICI non possono essere l'alimento giusto per la VERA SALUTE dell'individuo in quanto non ne fanno parte nè delle cellule nè del sangue.
"Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... aromia.htm

Ora, capito quanto sopra, abbiamo CERTEZZA E SENZA OMBRA DI DUBBIO che le "ricerche" denominate "scientifiche" NON POSSONO ESSERE UTILI A NESSUN ESSERE VIVENTE, TANTOMENO PER L'UMANITA', poichè i PRODOTTI CHIMICI, come i PRODOTTI DEGLI SCAFFALI, non possono fornire gli "ALIMENTI ESSENZIALI" INDISPENSABILI AL CORPO DI CHI LI INGERISCE.
Quindi è comprensibile che le ASSOCIAZIONI si nascondono dietro la parola RICERCA per spillare denaro alle persone.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tt2017.htm
Dal 10 gennaio 2014 ingoio 40 gocce di vitamina D della DIBASE 10000 UI gocce pari a 10000 UI.
Devo far notare invece che i valori della vitamina D3 in data 23 settembre 2014 è risultata
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 36.7 ng/ml (30.0-74.0)
mentre ora è
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 35.2 ng/ml (30.0-74.0)
diminuendo di valore quindi è un segnale di impiego nella manutenzione del corpo come da spiegazione di
di Leonardo Rubini che rappresenta il dott. Cicero G. Coimbra riguardo alle controindicazioni:
Ed ora invece è importante essere a conoscenza di cosa può causare nel primo periodo il fatto di ingoiare la vitamina D costantemente.
Anche questo pezzo lo trovi nell'articolo sotto:
"Dolore ai muscoli e alle ossa
Questo è un effetto collaterale della vitamina D, che non è così facile che accada ed è in realtà un segno che è davvero necessario continuare a prendere la vitamina D. Se si verificano dolori da vitamina D molto probabilmente significa che le ossa si sono un po' demineralizzate per la carenza di vitamina D, per un periodo molto lungo. Quando le ossa sono demineralizzate e si inizia la terapia di vitamina D, questo comporta un ritorno del calcio nelle ossa. Quando il calcio va nelle ossa, porta con sé fluidi. Questi fluidi possono effettivamente causare una piccola espansione della "matrice del collagene" all'interno delle ossa e questa espansione spinge contro la copertura esterna dell'osso, che è molto flessibile e ha ampie terminazioni nervose.
In questo caso, si può sperimentare questo dolore osseo o, addirittura, dolore muscolare. In caso di insorgenza o peggioramento del dolore in seguito all'assunzione della vitamina D, che non fa parte delle controindicazioni della vitamina D, non c'è un motivo per essere spaventati o per smettere di prendere la vitamina D. Se si continua con la terapia di vitamina D, il dolore dovrebbe diminuire in alcune settimane. A questo disagio, si evidenzia un grosso vantaggio nel lungo termine, se si riesce a gestire il dolore per questo periodo e andare oltre."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gnesio.htm
Questo perchè:
"Se il risultato è la CARENZA di questa importantissima vitamina D, è comprensibile che la maggiore produzione di COLESTEROLO è direttamente legata alla AUTOPRODUZIONE di questa sapendo che una parte di questo COLESTEROLO è tramutato nei capillari con l'intervento dei raggi UV del sole in vitamina D.
IN SEGUITO AD VARIE SEGNALAZIONI SU FACEBOOK E CON MAIL DI CHI AVENDO IL COLESTEROLO ALTO E' CARENTE DI VITAMINA D
ho quindi dedotto e scritto:
"Ciao, GRAZIE, quindi per uno il COLESTEROLO è a 245 e la vitamina D a 17.10, quindi CARENTE, per l'altra il COLESTEROLO è a 270 e la vitamina D a 16.5 quindi CARENTE, il mio personale COLESTEROLO a 223 e la vitamina D a 22.9, quindi CARENTE e pensare che ingoiavo dal 2010 della vitamina D a 10 gocce al giorno, pari a 2500 UI al giorno.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... same14.htm

Quindi è chiaro che il COLESTEROLO ALTO è sintomo di CARENZA di vitamina D.
Non importa il valore del CALCIO, perchè a me interessava solo quello della vitamina D. Questo tuo è una ulteriore conferma a ciò che il tuo corpo che è TREMENDAMENTE FURBO, che tradotto in parole povere e sintetiche TI DICE: "Per mantenermi una SALUTE DECENTE ho bisogno di vitamina D poichè NE SONO CARENTE, che è la seconda vitamina OLEOSA (GRASSO) che mi AUTOPRODUCO per la MANUTENZIONE del mio essere, prodotta subito dopo il COLESTEROLO un "GRASSO" che ha le medesime funzione per la MANUTENZIONE. Ma dato che per AUTOPRODURMI questa vitamina D ho bisogno del COLESTEROLO che già mi produco, e te ne PRODUCO MOLTO, IN ABBONDANZA, e quindi basta che tu ti esponga al SOLE OGNI GIORNO in modo che con i suoi UV io possa AUTOPRODURMI la vitamina D INDISPENSABILE, poichè NE SONO CARENTE!!!! e come devo dirtelo? ti devo mandare un telegramma?". Quindi detto questo ti direi che il CIBO è importante, ma non più di tanto come vogliono farti credere i ciarlatani cominciando dai media e come ti è consigliato sopra, visto il LAVAGGIO DEL CERVELLO SUBITO, senza offesa per nessuno, poichè se questo succedesse negli animali, nostri cugini diretti, senza la possibilità di scelta poichè sono certo che mangiano CIO' CHE TROVANO senza alcun problema, MAI, a quest'ora si sarebbero ESTINTI TUTTI mentre in ESTINZIONE accompagnano noi e le nostre PAURE. Quindi se fai come Franca e me ingoi vitamina D, ma non a dosi consigliate dal tuo dottore, ed allora sì che col tempo il tuo COLESTEROLO si abbassa, poichè il tuo corpo, come il mio, SONO FURBI e non sono MAI AUTOLESIVI, ma IL TUO SIMILE SI' poichè il LUCRO è la cosa più importante, ma non la tua salute. Dico questo in quanto vorrei che tu mi dicessi se conosci una tizio di una specie animale che dipenda da un altro tizio della stessa specie nella salute. Per intenderci, un leone da un altro leone, un elefante da un altro elefante o una mucca da un'altra mucca ecc. Ma ti sembra mai possibile che per l'Homo Sapiens sia così? ma riesci a concepire che Madre Natura lo CASTIGHI così di brutto?"
"Scusami, se vuoi l'apporto di CALCIO, non sbagliare, usa il LATTE che è il CIBO più NATURALE e COMPLETO al mondo e che ne contiene di più come contiene di più vitamina D e molti altri "ALIMENTI ESSENZIALI". Non dare retta alle chiacchiere ed ai sentimentalismi o ai FINTI IGIENISTI, poichè se impunturano un vitello per lucrare con prodotti CHIMICI, il suo corpo reagisce immediatamente producendo dal FEGATO tanto ACIDO ASCORBICO da tramutare quelle TOSSINE in ACQUA che quel corpo non ha il tempo di smaltire perchè se il tempo lo avesse se ne libererebbe volentieri con le urine come è per noi. La dimostrazione pratica è che se compri una fettina di carne impunturata, come la metti in padella si dimezza ma non escono VELENI, ma ACQUA, PURA ACQUA. Ora leggiti questa pagina che in sintesi ti dice la VERITA' sul : "Generato, la gestazione e l'allattamento. Cosa hanno in comune"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... alatte.htm
il tutto dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ofurbo.htm

Esami in data 17-07-2015

COLESTEROLO TOTALE 180 mg/dl (110-200)
PARATORMONE INTACT(1.84 PTH) 27.5 pg/ml (6.5-42)
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 121 ng/ml (30.0-74.0)

QUESTO ESAME RICONFERMA APPIENO IL LEGAME A DOPPIO NODO DEL COLESTEROLO GIA' AUTOPRODOTTO E LA CONSEGUENTE AUTOPRODUZIONE DELLA VITAMINA D CHE PER FARLO E' INDISPENSABILE IL SOLE CON I SUOI RAGGI UV.
NE ABBIAMO CONFERMA DA QUESTI ESAMI CUI IL VALORE DELLA VITAMINA D E' DA 86 del 13-04-2015
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... inab12.htm
A 124 del 17-07-2015,
MENTRE IL COLESTEROLO
DA 200 del 13-04-2015 dall'esame in pari data
A 176 del 17-07-2015
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ster15.htm
CON STESSE DATE ANCHE GLI ESAMI DI FRANCA CONFERMANO APPIENO QUANTO DETTO SOPRA. I SUOI VALORI SONO DELLA VITAMINA D
DA 104 del 13-04-2015
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... inab12.htm
A 125 del 17-07-2015,
MENTRE IL COLESTEROLO
DA 200 del 13-04-2015 dall'esame in pari data
A 181 del 17-07-2015
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ster15.htm
Un'altra conferma l'abbiamo oggi 09/09/2015 con i miei valori rilevabili sotto di:
Vitamina D diminuita a 121
ed il COLESTEROLO passato a 180
Questo perchè alla metà di agosto e cioè 20 giorni prima degli esami sono passato da 40000 UI a 10000 UI anche esponendomi al sole.
Mentre per Franca in medesima data, i valori rilevabili sono
Vitamina D è sceso a 114
mentre il COLESTEROLO è aumentato a 190
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ter15a.htm
Lei ha mantenuto le dosi di 15000 UI giornalieri anche esponendosi al sole.
Ottenuto questi valori ora sapendo che il valore nel sangue di massimo deve essere 70 ng/ml come indicato: "In persone in buona salute, i livelli di calcidiol sono normalmente fra 32 - 70 ng/mL (80 - 175 nmol/L)" Quindi passiamo sicuramente a 5000 UI pari a 20 gocce giornaliere monitorando il valore appena sotto i 70.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azione.htm
Il 27-11-2015,
Vitamina D è scesa a 90.8
è dal 19/10/2015 che non ne ingoio più.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cist15.htm
QUESTO ANCHE QUANDO SIAMO ANDATI AL MARE PER 15 GIORNI E CI ESPONEVAMO AL SOLE PER ORE USANDO COME CREMA L'ACIDO ASCORBICO ED IL CLORURO DI MAGNESIO DILUITI IN ACQUA E SPRUZZATA SOVENTE PER I PRIMI GIORNI.
ABBIAMO ANCHE NOTATO CHE DA QUANDO ABBIAMO INIZIATO CON QUESTE DOSI LA DIARREA NON E' STATA PIU' DI CASA, POICHE' PRIMA SOVENTE QUESTA L'AVEVAMO ENTRAMBI, QUASI OGNI GIORNO. ANZI, CERTI GIORNI PARE DI ESSERE STITICI E SI SALTA UN GIORNO DALL'AVER BISOGNO DI EVACUARE. SIAMO PIU' REGOLARI INSOMMA
QUINDI POSSO DEDURRE CON CERTEZZA CHE LA DIARREA DOPO IL PERIODO INIZIALE DI ELIMINAZIONE DELLE TOSSINE, E' SEGNO EVIDENTE DI CARENZA DI VITAMINA D.
PERTANTO CONSIGLIO A CHI NON HA ANCORA FATTO L'ESAME DEL SANGUE PER UN CONTROLLO DI RICHIEDERE I VALORI DI:
VITAMINA D
PARATORMONE
CALCIO
POTASSIO.
FERRO
FOSFOREMIA
vitamina B12
MAGNESIO ERITROCITARIO (O INTRAERITROCITARIO)
OMOCISTEINA
e sono certo che oltre che avere il COLESTEROLO ALTO hai anche CARENZA di vitamina D, poichè questi due sono legati l'uno all'altro e sono inversamente proporzionali, quindi se alzi la seconda abbassi il primo.
Se invece hai la OMOCISTEINA alta sei a rischio infarto o ictus, quindi alle malattie cardiovascolari legate.
Questa OMOCISTEINA è nei cibi, ma sopratutto è aumentata dalle DROGHE come il TABACCO ed il CAFFE'. Quindi evitarle è TANTA SALUTE.
Una vitamina e precisamente la vitamina B9 (ACIDO FOLICO) è quello che te la fà abbassare. Questo ACIDO FOLICO è nei vegetali, sopratutto nelle verdure a foglia verde che vanno ingoiate CRUDE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... steina.htm
Insieme agli esami del sangue, per avere una fotografia completa della tua SALUTE, è IMPORTANTISSIMO il valore del pH delle urine. L'interpretazione è semplicissima, con il pH sotto il 5.5 (ACIDO) il corpo è a disposizione delle malattie, mentre il valore uguale e sopra il 6 (BASICO) le malattie stanno lontano da quel corpo.
Ma insieme non deve mancare una ECOGRAFIA ai RENI per avere la certezza che non vi siano delle CISTI, le quali, come abbiamo visto, possono creare dei disturbi senza dare alcun segnale poichè ASINTOMATICHE. Primo fra questi la IPERTENSIONE, di cui ormai troppe persone ne soffrono.
"I reni, inoltre, producono sostanze che aiutano a tenere sotto controllo la pressione e a fabbricare i globuli rossi."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ssione.htm
mentre l'altra dice:
"QUALI I SINTOMI DI MALATTIA RENALE?
I sintomi sono precisi. Si parla di sete insistente, di mancanza di appetito, di gonfiori alle mani e ai piedi, di dolori all’inguine e allo stomaco, segnalatori di disordine renale. Si parla di dolori lombari alla bassa schiena o ai fianchi. Si parla di ematuria, ovvero di sangue nelle urine per rottura di qualche ciste. Si parla di ipertensione arteriosa. Si parla di nausea e vomito. Si parla di urine scarse, torbide e colore rosso cupo (anziché acquose trasparenti o giallo paglierino). Le irritazioni hanno come causa comune la presenza nel sangue di sostanze estranee introdotte con nutrizione sballata per via nasale, orale e cutanea.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... centro.htm
DEVO ANCHE FAR PRESENTE CHE DAI NOSTRI CIBI ABBIAMO ELIMINATO GLI "AROMI" O "AROMI NATURALI", IL GLUTAMMATO MONOSODICO, L'OLIO DI PALMA E TUTTI I DERIVATI DELLA FARINA 00. MANGIAMO INVECE OGNI MATTINA IL LATTE, SEMPRE I LATTICINI E DUE VOLTE LA SETTIMANA ANCHE LA CARNE SAPENDO ORA DELLA NECESSITA' DELLA VITAMINA B12 DI CUI ABBIAMO FATTO L'ESAME E NE SIAMO SUL MINIMO.
NON PARLO DELLE DROGHE CAFFE' ECC. POICHE' QUESTI LI ABBIAMO ELIMINATI ENTRAMBI DA MOLTO TEMPO, E LE BIBITE PROPOSTE DALLE INDUSTRIE ALIMENTARI POICHE' BEVIAMO SOLAMENTE ACQUA POTABILE, MENTRE TUTTI GLI ANIMALI BEVONO DALLE POZZANGHERE, DAI RIVOLETTI ECC. MA PUR SEMPRE SOLO ACQUA. LORO PERO' A DIFFERENZA NOSTRA HANNO LA SALUTE

ALTRA CONFERMA SUL COLESTEROLO CI VIENE DALL'ESAME DI LUCIANO FATTO IN DATA 04-03-2015
Queste quattro parole scrive Luciano:
"Quindi Come richiesto,ti invio le analisi distanziate di un mese, dalle prime alle seconde.... ecco i risultati. Naturalmente tutti gli integratori che ingoi tu e con le tue dosi dal 2011, che ho continuato ad ingerire ogni girono.
Da circa un anno ho aggiunto la vitamina D3 ma con dosi massime di 5000 UI.
Ho aumentato a 10000 UI alcuni giorni prima del primo esame, e cioè del 04-02-2015.
Mi sento meglio anche come energie, resistenza alla fatica ecc. considerando che già mi sentivo molto bene, anche prima delle prime analisi."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iano15.htm

Questo ultimo esame è un'altra conferma di quanto ho già affermato sopra, ed è che il valore della vitamina D è inversamente proporzionale al valore del COLESTEROLO TOTALE. Difatti i valori che si rilevano sotto sono:
oggi 21/04/2016 ecco i valori rilevabili sotto di:
Vitamina D diminuita a 39.8 dal precedente 90.8 del 27/11/2015. Faccio presente che non la ingoio più dal 19 ottobre 2015 per intossicazione.
Mentre il COLESTEROLO è passato a 196 dal precedente 172 del 27/11/2015, quindi in pari data della vitamina D. Quindi mentre il primo si è abbassato il secondo si è alzato come conferma.
Quindi questa è la chiara dimostrazione che chi ingoia le micidiali pastiglie o crede che il suo corpo sia TANTO STUPIDO da AUTOPRODURSI COLESTEROLO in più del necessario da arrecarsi danni, oppure è condizionato da chi di competenza per la sua salute, ma deve rendersi conto che la sua SALUTE è EVITARE come la peste i PRODOTTI CHIMICI con i suoi "PRINCIPI ATTIVI"che non devono essere nel suo sangue
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sangue.htm
Ed ora ecco i miei esami del sangue in data 18 gennaio 2018, quindi di pochi giorni fà.
Nel frattempo il ballo:
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... pe=2&ifg=1
Il pattinaggio sul ghiaccio:
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... pe=2&ifg=1
Dopo le 3 ore di ballo il sabato e le tre ore la domenica, con bughi e piroette, è dal 4 gennaio che con Franca abbiamo ripreso ad andare in palestra due volte alla settimana, senza alcuno sforzo da parte mia. Ed ora la conferma con l'esame del sangue che riporta i valori degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che contribuiscono alla mia recuperata SALUTE SENZA PRODOTTI CHIMICI.
Devo comunicare che ingoio giornalmente e con costanza gli "ALIMENTI ESSENZIALI", ACIDO ASCORBICO, CLORURO DI MAGNESIO e vitamina D tra i più importanti e nulla di CHIMICO come sempre.
Per informazioni sugli esami del sottoscritto a confronto con quelli di Franca, ecco gli esami del 14 gennaio 2020, stessa data degli esami di Franca in oggetto. La pagina recita:
"Siamo nel 2020, e come da un pò di anni a questa parte, a gennaio il controllo di alcuni parametri per avere una idea di quale sia la mia salute.
Ho molto poche segnalazioni di valori fuori dai parametri stabiliti.
Uno di quelli fuori è il GLUCOSIO che come si potrà rilevare dagli anni precedenti è per me un valore costantemente superiore al massimo stabilito dal laboratorio analisi.
Questi i risultati:
Esame GLICEMIA
15-11-94 ---------- 90
24-07-97 ---------- 81
21-07-99 ---------- 90
02-07-01 ---------- 96
13/10-03 ---------- 92
18-08-08 ---------- 98
02-02-10 ---------- 110
21-04-11 ---------- 117
29-05-12 ---------- 119
17-09-14 ---------- 107
16-06-16 ---------- 106
04-08-16 ---------- 105
27-12-16 ---------- 116
24-01-17 ---------- 104
13-02-18 ---------- 105
14-01-20 ---------- 108
Lascio quindi il controllo di questi valori ad ognuno di voi dai documenti ORIGINALI allegati rilevabili su questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Vo ... samisu.htm

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... naio20.htm

Per fare un rapporto reale, è giusto farlo con gli esami miei, poichè mangiamo uguale ed ingoiamo gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI", quindi uguale. Ecco i miei esami nella medesima data dei suoi in data 18 gennaio 2018:
Esami miei del 18/01/2018 nella medesima data:
Terzo controllo programmato ai 9 mesi in data 19 gennaio 2018:
EMOCROMO tutto nella norma
CREATININA 1.00 mg/dl V.R. 0.66-1.25
COLESTEROLO 182 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 45 mg/dl V.R. > 45
TRIGLIGERIDI 75 mg/dl V.R. < 150
SODIO 142 mmol/l V.R. 137 - 145
POTASSIO 4.4 mmol/l V.R. 3.5 - 5.1
CEA 1.8 V.R. <=3 marcatore tumore
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 50.9 ng/ml V.R. 30 - 100
ACIDO FOLICO 13.80 ng/ml V.R. 2.76 - 20
VITAMINA B12 560.0 ng/ml V.R. 239 - 931
ESAME delle urine tutto nella norma
pH acido
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... genn18.htm
Per Franca, ecco i suoi esami, i quali parlano da soli.
Il 05/06/2017
ACIDO FOLICO 13.70 mg/ml V.R. 276 - 20
VITAMINA B12 599 pg/ml V.R. 239 - 931
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 71.1 ng/ml V.R. 30 - 100
hhttp://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/esamefranca17.htm
Il 23/06/2017
EMOCROMO tutto nella norma, escluso:
Conc.Med.Hgh (MCHC) 31.9 g/dl V.R. 32 - 37
GLUCOSIO 79 mg/dl V.R. 70-100
CREATININA 0.80 mg/dl V.R. 0.52-1.047
COLESTEROLO 194 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 44 mg/dl V.R. > 45 ---------------
TRIGLIGERIDI 127 mg/dl V.R. < 150
SODIO 143 mmol/l V.R. 137-145
POTASSIO 4.2 mmol/l V.R. 3.5-5.1
T.S.H. 1.18 mIU/L V.R. 0.46-4.68 tiroide
CA 19-9 (GICA) 9.10 U/ml V.R. <= 37 marcatore tumore
CEA 1.0 ng/ml V.R. <= 3.0 marcatore tumore
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... acea17.htm
Il 18/01/2018
EMOCROMO tutto nella norma, escluso:
Conc.Med.Hgh (MCHC) 31.6 g/dl V.R. 31 - 37
GLUCOSIO 79 mg/dl V.R. 70-100
CREATININA 0.80 mg/dl V.R. 0.52-1.047
COLESTEROLO 190 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 52 mg/dl V.R. > 45
TRIGLIGERIDI 108 mg/dl V.R. < 150
SODIO 145 mmol/l V.R. 137-145
POTASSIO 4.5 mmol/l V.R. 3.5-5.1
VITAMINA B12 852 pg/ml V.R. 239 - 931
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 85.3 ng/ml V.R. 30 - 100
T.S.H. 0.88 mIU/L V.R. 0.46-4.68 tiroide
CA 19-9 (GICA) 10.90 U/ml V.R. <= 37 marcatore tumore
CEA 1.0 ng/ml V.R. <= 3.0 marcatore tumore
Questi i risultati degli esami del sangue di Franca ritirati in data 22/01/2019.
Devo far presente che è circa 18 mesi che Franca ingoia 20000 UI di vitamina D, e personalmente la stessa dose da 10 mesi, ingoiando entrambi ogni giorno come detto sopra 2, uova ogni mattina, poi lei la zuppa di latte, mentre personalmente me ne bevo un bicchiere.

EMOCROMO tutto nella norma
GLICEMIA 85 mg/dl V.R. 70 - 100
CREATININA 0.80 mg/dl V.R. 0.66-1.25
COLESTEROLO 168 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 50 mg/dl V.R. > 45
TRIGLIGERIDI 89 mg/dl V.R. < 150
SODIO 142 mmol/l V.R. 137 - 145
POTASSIO 4.8 mmol/l V.R. 3.5 - 5.1
CEA 0.7 V.R. <=3.0
CA 19-9 (GICA) 7.9 ng/ml V.R. <=37
T.S.H. 0.98 mIU/l V.R. 0.46 - 4..68
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 128 ng/ml V.R. 30 - 100
ACIDO FOLICO 18.30 ng/ml V.R. 2.76 - 20
VITAMINA B12 856.0 ng/ml V.R. 239 - 931
Ora riporto i valori rilevati dall'esame del 14/01/2020:

EMOCROMO tutto nella norma
GLUCOSIO 88 mg/dl V.R. 70-100
ACIDO URICO 1.9 mg/dl V.R. 2.5 - 6.2 valore molto basso
CREATININA 0.70 mg/dl V.R. 0.52-1.04
COLESTEROLO 1682 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 49 mg/dl V.R. > 45
TRIGLIGERIDI 157 mg/dl V.R. < 150
SODIO 139 mmol/l V.R. 137 - 146
POTASSIO 4.1 mmol/l V.R. 3.5 - 5.1
FOSFORO 3.6 mg/dl V.R. 2.5 - 4.5
T.S.H. Reflex 0.875 mIU/L V.R. 0.45-3.50
CA 19-9 (GICA) 0.7 u/ml V.R. <= 37
CEA 1.9 ng/ml V.R. <= 3.0
FERRITINA 118.0 ng/ml V.R. 11.1 - 264
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 150.0 ng/ml V.R. 30 - 100 sufficiente
ACIDO FOLICO >20.00 ng/ml V.R. 2.76 - 20
VITAMINA B12 975.0 ng/ml V.R. 239 - 931
OMOCISTEINA 14.9 umo/l V.R, 4.0-15.0
PARATORMONE 15.1 pg/dl V.R. 12-72
ESAME delle urine tutto nella norma
pH basico
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... naio20.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 975
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mar feb 18, 2020 9:04 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... esanti.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Quest'ultimo video dichiara il contenuto in METALLI PESANTI nel CAFFE', in ogni forma si usi.
A questo punto non ho più parole riguardo al tanto pubblicizzato, consigliato ed amato CAFFE', del quale si dice anche FALSAMENTE faccia parte della nostre tradizioni, dopo aver ascoltato questo video.
Prendetevi il vostro tempo, in quanto capirete perchè l'ho definito il
PRIMO FLAGELLO umano

cliccando su questo link:
https://www.facebook.com/groups/2363884 ... o&d=n&vh=e

Ma il video precedente:"Il CAFFE' DROGA-INSETTICIDA. Questo il titolo del loro video di informazione come è fatto per il bugiardino e le scritte sulle sigarette:
"Una droga legale: il caffé (VIDEO)"
che è TUTTO UN PROGRAMMA, vero?
https://youtu.be/OTVE5iPMKLg
da questa pagina:
http://digilander.libero.it/genfraglo/I ... evideo.htm
La pagina recita:
"Le industrie del CAFFE' continuano a riportare degli articoli che esaltano degli studi sicuramente FALSI, adducendoli a ricercatori e personaggi di fama internazionale, cui il dio denaro riesce a scalfire la loro integrità.
Con la quantità di denaro guadagnato GIORNALMENTE da queste industrie, possono permettersi questo e molto altro di più.
Per noi però è molto facile smontare queste dichiarazioni di salute che si ottiene bevendo GIORNALMENTE questa DROGA-INSETTICIDA.
Per farlo, e vi assicuro che è molto facile, basta in piccolo ragionamento INCONTROVERTIBILE.
Abbiamo certezza che il chicco di CAFFE' è il seme della pianta stessa, quindi suo figlio per la continuazione della specie.
Abbiamo anche certezza che in quanto SEME, come TUTTI i semi vegetali al mondo, egli contiene il GERME, altrimenti non potrebbe sicuramente GERMOGLIARE come è naturale che sia.
Difatti:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base.
La scoperta più stupefacente che ho fatto nel mese scorso, novembre 2015 è che nel GERME di TUTTI i semi vegetali vi sono gli stessi contenuti dallo SPERMA animale, e come potrebbe essere diverso? Di lì ha inizio la VITA.
Come si potrà rilevare dal pezzo dell'articolo che riporto sotto, il contenuto del GERME di grano è di TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" contenuti nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali del mondo detto SPERMA. Così è per TUTTI i semi al mondo, poichè un GERME lo contengono TUTTI dove è depositato il DNA della specie dove ha inizio la vita futura sia VEGETALE che ANIMALE.
Questo è comprensibile in quanto, come sappiamo, anche loro sono nostri fratelli poichè proveniamo da quegli unicellulari usciti dal mare di cui ci parla Irwin Stone:
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali.
pagina 2/10------RENI E FEGATO
Il luogo degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico nei vertebrati a sangue freddo, i pesci, gli anfibi ed i rettili, è nei reni. I più altamente attivi mammiferi a sangue caldo tutti sintetizzano il loro acido ascorbico nel fegato. Una delle principali
funzioni dell’acido ascorbico nella fisiologia animale è il mantenimento della omeostasi biochimica sotto stress. Più grande è lo stress a cui è sottoposto l’animale, più acido ascorbico produce.
Circa 165 milioni di anni fa, quando la natura aveva in vista l’evoluzione dei più attivi e stressanti mammiferi, doveva essere presa una importante decisione morfologica e fisiologica. I reni, pure adeguati come sito di sintesi dell’acido ascorbico per i lenti vertebrati a sangue freddo, erano inadeguati per le aumentate richieste di acido ascorbico per i più altamente stressati mammiferi. La soluzione vincente di questo problema fu il trasferimento degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico dai
relativamente piccoli e biochimicamente affollati reni al più spazioso fegato, che è il più grande organo del corpo. Tutti gli odierni mammiferi capaci di sintetizzare acido ascorbico lo producono nel fegato perché ogni antica forma che non effettuò tale
passaggio era così handicappata biochimicamnte che fu eliminata dalle forze della evoluzione.
...racconta l'EVOLUZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI E L'ACIDO ASCORBICO
e spiega la perdita di produrcelo autonomamente
pagina 6/10------l'ACIDO ASCORBICO è un metabolita per tutti gli animali e non una VITAMINA
Stone 20. Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C.
http://digilander.libero.it/genfranco/I ... turale.pdf
e quindi l'ACIDO ASCORBICO, diventa ora la base della vita di questa pianta.
Ma sarà solo per il grano questo?
http://digilander.libero.it/anna945/Imm ... sperma.htm
Ora, per capirci meglio riporto una parte molto importante del libro di Irwin stone citato sopra, che dice:
"pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule."
Quindi questi chicchi di CAFFE' non contengono ACIDO ASCORBICO, poichè per AUTOPRODURLO come è naturale per TUTTI i SEMI, dovrebbero GERMOGLIARE, ma contengono TUTTI gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" indispensabili per l'inizio della vita.
PERO' QUESTI CHICCHI anzichè essere immersi nell'acqua come è naturale che sia per la germogliatura, essi vengono TOSTATI a temperature molto alte, fino a
• Dai 225 ai 230°C si sviluppa una tostatura “dark” (che produce un tostato più amaro e meno acido).
E' quindi facile dedurre che gli "ALIMENTI ESSENZIALI" contenuti nel GERME non possono che essere DISTRUTTI, anzi nella distruzione avviene un fatto molto CANCEROGENO, la produzione di ACRILAMIDE, come descritto dall'articolo sotto.
Ma scusate, manca ancora un piccolo particolare che si chiama FURANO:
"Mi sorge spontanea una domanda: ma da dove accidenti arriva questo furano, che ci fa nel caffè? Cioè, deriva dai metodi produttivi anche se sono corretti (es. tostatura) o non dovrebbe esserci in ogni caso?

FATE GIRARE, AVVISATE TUTTI
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... furano.htm
Quale sarà quindi il vero scopo di questo FURANO?
dare un GUSTO, in quanto AROMATICO, ma se è così allora anche il CAFFE' contiene gli "AROMI";
oppure:
aumentare la dipendenza al bevitore,
o quale altro scopo occulto ha questa MICIDIALE aggiunta?
Si parla sempre di TOLLERANZA a certi valori, e quindi della non pericolosità, ma a quale corpo si sono riferiti per stabilire questo massimo?
Qui sotto lo studio citato sopra, che tradotto in italiano, recita:

Presenza di furano nel caffè dal mercato spagnolo: Contributo di birra e tostatura.

Altaki MS 1, Santos FJ 2, Galceran MT 1.
Informazioni Autore

1 Departament de Química Analítica, Universitat de Barcelona, ??Avda. Diagonal 647, 08028 Barcellona, ??Spagna.
2 Departament de Química Analítica, Universitat de Barcelona, ??Avda. Diagonal 647, 08028 Barcellona, ??Spagna. Indirizzo elettronico: [email protected].

Astratto

In questo lavoro, abbiamo valutato la presenza di furano negli infusi ottenuti da regolare, decaffeinato, e il caffè solubile e commerciale capsule confezionate. A questo scopo, un microestrazione in fase solida metodo precedentemente sviluppato spazio di testa automatizzata accoppiato cromatografia-spettrometria di massa di gas (HS-SPME-GC-MS) è stato utilizzato. Inizialmente, l'influenza delle condizioni HS-SPME sulla formazione furano è stata valutata. Inoltre, è stato anche studiato l'effetto di condizioni di tostatura (temperatura e tempo) utilizzati per i chicchi di caffè sulla formazione di furano. Abbiamo trovato che bassa temperatura e tempo lungo tostatura (140 ° C e 20 min) diminuisce il contenuto di furano finale. Le concentrazioni di furano nei normali birre caffè macinato da una macchina per caffè espresso erano più alti (43-146ng / ml) rispetto a quelli ottenuti da una macchina da caffè a casa a goccia (20 e 78ng / ml), mentre birre caffè decaffeinato da una macchina per il caffè a casa a goccia (14 -65ng / ml) ha mostrato una concentrazione furano simile a quella ottenuta dal caffè normale. Relativamente basse concentrazioni di questo composto (12-35ng / ml) sono stati trovati in infusi di caffè istantaneo, mentre capsule di caffè confezionato commerciali hanno mostrato la più alta concentrazione (117-244ng / ml). Infine, l'assunzione giornaliera di furano attraverso il consumo di caffè a Barcellona (Spagna) (0.03-0.38µg / kg di peso corporeo) è stato stimato.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... studio.htm

Ed ora lascio le conclusione a chi VUOLE SAPERE, agli altri NON auguro un buon caffè MA MOLTA FORTUNA.
Questa pagina e quella subito sotto sono la CONFERMA che il CAFFE' è "UNA DROGA" e si chiama CAFFEINA, come è "DROGA" la NICOTINA, DROGHE LEGALIZZATE ma considerate leggere, che causano DIPENDENZA come la COCAINA e le altre DROGHE considerate pesanti, alla faccia delle persone.

QUANDO LA CAFFEINA E' TROPPO ELETTRIZZANTE
di Eric C. Strain e Roland R. Griffiths

La CAFFEINA è la sostanza psicoattiva più usata al mondo. Negli Stati Uniti si stima che oltre l80% degli adulti ne faccia un uso regolare. Il suo consumo si verifica di frequente in una varietà di contesti sociali culturalmente ben integrati, come il coffee break negli Stati Uniti, il tea time nel Regno Unito o la masticazione della kol nut in Nigeria. Negli stati Uniti, per esempio, il consumo di CAFFE' o bibite caffeinate durante i pasti è estremamente comune. Questa integrazione culturale dell'uso della sostanza può rendere particolarmente difficile il riconoscimenti dei disturbi psichiatrici associati. Tuttavia, per il clinico è importante conoscere la capacità della CAFFEINA di produrre una varietà di sindromi psichiatriche. In questo articolo esamineremo cinque disturbi associati con l'uso di CAFFEINA: intossicazione da CAFFEINA, l'ASTINENZA da CAFFEINA, la dipendenza da CAFFEINA, il disturbo d'ansia indotto da CAFFEINA ed il disturbo del sonno indotto da CAFFEINA.

INTOSSICAZIONE DA CAFFEINA
L'intossicazione da CAFFEINA è stata da lungo tempo riconosciuta come una sindrome della ingestione di una quantità eccessiva della sostanza. Per esempio, nel 1896 J.T.Rugh riportò il caso di un rappresentante di commercio che lamentava nervosismo, contrazioni involontarie delle braccia e delle gambe, sensazione di pericolo imminente e disturbi del sonno. Il paziente beveva quantità eccessive di caffè per sostenere un ritmo lavorativo elevato. Simili notizie sulla intossicazione si possono trovare in tutta la letteratura medica dell'800 e dei primi del '900 con osservazioni su irrequietezza motoria, insonnia, tachicardia, irritabilità, cefalea, labilità emotiva, ansia e disturbi gastrointestinali associati all'eccessivo uso di CAFFEINA. L'intossicazione da CAFFEINA rappresenta pertanto un disturbo psichiatrico noto da almeno cento anni.

Il grado di tolleranza dipende dalla relazione tra la dose di CAFFEINA assunta ed il livello di tolleranza raggiunto. Infatti, se l'assunzione è regolare l'individuo tende a sviluppare tolleranza ai sui effetti, per cui col tempo la stessa quantità di CAFFEINA produce effetti inferiori. Nella comparsa di una sindrome da intossicazione da CAFFEINA vanno considerate anche le differenze interindividuali nella sensibilità ai suoi effetti. Così una persona particolarmente sensibile può presentare segni e sintomi di intossicazione in risposta ad una dose relativamente bassa (ad esempio quella contenuta in una tipica tazza di infuso di CAFFE', pari a 100 mg). mentre una persona che consuma quotidianamente dosi elevate di CAFFEINA, e che quindi ha sviluppato tolleranza ai suoi effetti, per una dose simile non presenterà segni di intossicazione. Il meccanismo d'azione principale della CAFFEINA consiste nel suo antahonismo per l'adenosina, L'adenosina produce una grande varietà di effetti fisiologici che comprendono depressione del sistema nervoso centrale, vasodilatazione cerebrale, inibizione del rilascio di renina ed effetto antidiuretico, inibizione della secrezione gastrica e depressione respiratoria. In quanto antagonista dell'adenosina, molti degli effetti della CAFFEINA rappresentano l'opposto degli effetti prodotti dalla adenosina.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ntomia.htm
LA STORIA
La caffeina è usata principalmente per i suoi effetti stimolanti. La caffeina viene assunta per via orale in forma liquida nel caffè, nel thè e in altre bevande, come ad esempio la Coca Cola. E’ utilizzata terapeuticamente come analgesico nel trattamento dell’emicrania e come additivo in alcuni farmaci. La caffeina, una metilxantina naturale, si può trovare in più di 60 varietà di piante. Coltivato dapprima in Arabia, il caffè ha conqustato l'Europa nel 17 secolo, mentre il thè ed il cacao sono arrivati nel nostro continente solo 100 anni prima.
La nicotina è il principale alcaloide della Nicotiana ( tabacum: rustica); essa è presente anche in altre piante (Equiseto, Licopodio, Composita). La nicotina è una sostanza che deriva dalla combustione del tabacco e dei suoi derivati, è uno stimolante potente e rapido. Viene assunta per inalazione del fumo di sigaretta o ingerita oralmente in forma di chewing gum. La nicotina non ha usi terapeutici.

ASPETTI CLINICI (CAFFEINA)
Gli effetti fisici e psicologici della caffeina
Come stimolante la caffeina ha effetti cardiovascolari e sul SNC:
aumento della frequenza e gittata cardiaca e ipertensione
costrizione vascolare cerebrale
aumento del metabolismo basale
rilasciamento della muscolatura liscia viscerale e contrazione della muscolatura scheletrica
ansietà, insonnia, depressione
affaticamento

L'INTOSSICAZIONE ACUTA DA CAFFEINA
I caffeinomani accaniti presentano fini tremori delle estremità in particolare alle mani, riportano storie di ulcera, bruciori di stomaco, gastriti, diarrea. A costoro è necessario dare alcuni consigli: il riposo, l'astensione da ulteriori ingestioni di sostanza, il limitarsi a massimo 3 tazze di caffè al giorno.
L’assunzione di almeno 250 mg di caffeina è accompagnata da:
irrequietezza, nervosismo, insonnia
diuresi
eloquio incoerente

A dosaggi maggiori abbiamo:
agitazione psicomotoria, eccitamento e instancabilità
flusso disordinato del pensiero e del linguaggio
tremori, contrazioni muscolari
nausea
ipervigilanza
tachicardia ed extrasistole
turbe gastrointestinali
ronzii nelle orecchie

l'ASTINENZA DA CAFFEINA
sonno aumentato
depressione e riduzione dell’energia
stitichezza
stato mentale confuso, agitazione
mal di testa
Non sembra che l'astinenza da caffeina richieda attenzione medica, è comunque sconsigliato interrompere bruscamente l'assunzione della sostanza. L’ideale sarebbe una graduale riduzione dell'uso accompagnata da alcuni consigli:
individuare il numero di tazze consumate al giorno
ridurre di una tazza al giorno se necessario sostituire con :
thè leggeri o deteinati
caffè decaffeinati
succhi di frutta o vegetali

Aspetti clinici (nicotina)
Gli effetti fisiologici della nicotina
La nicotina viene assorbita attraverso l'epitelio alveolare. Attraverso la via digerente la nicotina viene principalmente metabolizzata dal fegato in cotinina. Quando fumata la nicotina passa nel sangue in alta concentrazione. Alcuni degli effetti fisiologici specifici della nicotina sono:
aumento dell'attività del colon
aumento del tempo di eliminazione da parte del colon
aumento dei livelli di vasopressina
aumento dei livelli di adrenalina
ipertensione arteriosa

I SEGNI E I RISCHI CLINICI CARATTERISTICI DEI FUMATORI
Chi usa regolarmente prodotti a base di tabacco presenta:
ridotto senso del gusto
disturbi gengivali e dentali
enfisema polmonare
ridotto trasporto di ossigeno e aumento dell'anidride carbonica nel sangue
irritazione dei bronchi e tosse
ulcera gastrica
è inoltre esposto a:
tumori all’apparato respiratorio e della mucosa nasale: faringe, laringe, bocca
tumori all'esofago e al pancreas
tumori al rene e alla vescica

L'ASTINENZA DA FUMO
In fumatori pesanti i sintomi dell’astinenza insorgono 2 ore dopo che è stata fumata l’ultima sigaretta:
desiderio di fumare
mal di testa irritabilità, irrequietezza, ansia
dolori muscolari
difficoltà di concentrazione
frustrazione o rabbia
ipotensione, ridotta frequenza cardiaca
aumento dell' appetito e o del peso
In 3-4 giorni i sintomi fisiologici d’astinenza raggiungono il loro massimo. Per più tempo persistono i sintomi psicologici quali comportamenti e abitudini correlate al fumo, come la ricerca di una sigaretta dopo i pasti o al telefono.

IL TRATTAMENTO DELLA DIPENDENZA DA NICOTINA
1. fase prima
In questa prima fase è importante aiutare il fumatore a convincersi dei gravi danni che l'uso del tabacco comporta. La cessazione del fumo è un beneficio per:
la salute personalizzare (malattie e mortalità legata all’uso di tabacco)
il proprio bilancio economico
per la società e per gli altri

2. fase seconda
In questa seconda fase è importante rendere consapevole il paziente dei disagi e delle difficoltà che dovrà sopportare in astinenza.

3. fase terza
Qui si deve trattare dei metodi di gestione dei disturbi dovuti all'astinenza, sottolineando la transitorietà dei sintomi d'astinenza. Il chewin gum e i cerotti alla nicotina sono efficaci nel ridurre il desiderio per la nicotina e la sintomatologia astinenziale.
chewingum alla nicotina
cerotti alla nicotina
rilassamento
ipnosi
4. fase quarta
In quest'ultima fase si passa a delineare un piano di trattamento:
decidere quale cessazione fare (immediata e completa oppure gradulale)
stabilire una data precisa per iniziare l’astinenza
ridurre ogni giorno un numero di sigarette per arrivare al giorno prefissato
Le complicanze in fase di astinenza da nicotina
aumento di peso per maggiore acuità del gusto e cambiamenti nel metabolismo basale, che si può prevenire con consigli sulla nutrizione
tosse e aumento del catarro per rilascio bronchiale di nicotina catrame, tali sintomi favoriscono la pulizia dei polmoni
maggiore nervosismo e irritabilità che può essere gestita dal coinvolgimento in gruppi di supporto per fumatori o ex fumatori.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... intomi.htm
A conferma della pericolosità di bere il CAFFE' a stomaco vuoto, altra pagina recita:
"Ecco perché non dovresti mai bere il caffè a stomaco vuoto
Consumi il caffè a stomaco vuoto? Ecco perché, secondo gli esperti, non dovresti mai farlo
Il caffè non si dovrebbe mai bere a stomaco vuoto. Quello che per molti era un pensiero si è trasformato in realtà grazie ad una ricerca americana. Il medico Adam Simon infatti ha studiato gli effetti di questa bevanda amata in tutto il mondo, sul nostro stomaco, soprattutto quando è vuoto.
“Bere una tazza di caffè prima di aver consumato un pasto è uno scacco all’idratazione del nostro corpo – ha svelato il dottore -. Accresce il fabbisogno giornaliero d’acqua, può causare disidratazione e tachicardia”.
Le parole del medico sono state confermate anche dallo studioso Nitin Makadia: “Il caffè, anche quello decaffeinato, produce acido cloridrico – ha detto -, il principale responsabile dei danni alla mucosa gastrica, se bevuto ripetutamente a stomaco vuoto”.
L’acido cloridrico è un elemento fondamentale nel processo di digestione. Questa sostanza infatti viene rilasciata nell’organismo poco prima di consumare un pasto o quando sentiamo il profumo di un cibo che vorremmo mangiare. Ciò significa che un caffè preso appena ci si sveglia e a stomaco vuoto potrebbe rivelarsi davvero dannoso per l’organismo.
“Se gli studi sull’inefficacia del caffè preso da appena svegli non erano riusciti a sconvolgere la mia coffee routine, quelli sulla “pericolosità” del caffè a stomaco vuoto, sì. Decisamente” ha commentato la writer Kaitlyn McLintock, che ha seguito da vicino le ricerche sul tema, diffondendo la notizia.
A quanto pare il caffè bevuto a stomaco vuoto potrebbe compromettere il funzionamento di questo organo, ma anche agire sull’umore e sulle nostre performance. Già qualche tempo fa degli studi scientifici avevano dimostrato come la bevanda a base di caffeina consumata al mattino non fosse una fonte di “sprint” come molti credono. In realtà per gli esperti il caffè andrebbe assunto qualche ora dopo essere scesi dal letto e non prima di aver bevuto un po’ d’acqua e mangiato qualcosa."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ovuoto.htm
Una parte di un libro di Stephen Cherniske, MS laureato presso l'Università dello Stato di New York ad Albany che ha oltre 35 anni di cliniche, di ricerca, ed esperienza di insegnamento il quale ha scritto un libro al riguardo e che ora voglio proporre a voi.
http://digilander.libero.it/genfraglo/I ... adanni.htm
Stò rilevando con piacere che ogni giorno che passa, dopo un secolo di silenzio, anzi direi di inganno, sempre più persone scrivono le verità su questo PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE' di cui sono stato uno dei primi a parlarne e darle questa azzeccata definizione, data la mia esperienza NEGATIVA con questa chiamata bevanda che personalmente definisco VELENOSA. Quindi per me questo è un onore immenso.
Devo far rilevare che tra tutti i CIBI elencati nella tabella allegata il prodotto che contiene più ACRILAMIDE è il CAFFE' "DROGA INSETTICIDA".
Questo perchè mentre gli altri possono contenerne anche un minimo di 0, perchè non è detto che ne contengano il massimo,
mentre per il CAFFE' il minimo è 175 quindi un valore MOLTO ALTO, SEMPRE.
Lo giustifica il fatto che il CAFFE' è tostato ad una temperatura di 250 gradi centigradi, quindi grazie a questa enorme temperatura è un CONCENTRATO DI ACRILAMIDE CANCEROSA che causa anche la INFERTILITA' come sotto descritto.
L’acrilammide è un composto chimico che si forma negli alimenti, solitamente nei prodotti amidacei, durante la cottura (frittura, cottura al forno e alla griglia) ad alta temperatura. Si forma a partire da alcuni zuccheri e da un aminoacido, entrambi presenti naturalmente negli alimenti. La presenza di acrilammide è stata rilevata in prodotti quali patatine, patate fritte a bastoncino, pane, biscotti e caffè. Fu scoperto per la prima volta negli alimenti nell’aprile del 2002, ma è probabile che vi sia sempre stato presente.
Il gruppo di esperti scientifici dell’EFSA sui contaminanti nella catena alimentare (gruppo CONTAM) sta conducendo una valutazione completa del rischio derivante dall’acrilammide presente negli alimenti. Gli esperti dell’EFSA hanno effettuato tale valutazione in via provvisoria nel luglio 2014. Il gruppo ha eseguito una valutazione della tossicità dell’acrilammide per gli esseri umani e ha fornito un aggiornamento della propria precedente stima dell’esposizione dei consumatori tramite la dieta. L’EFSA si è consultata pubblicamente sulla propria bozza di parere scientifico alla metà del 2014. L’EFSA terrà una riunione di verifica e aggiornamento con le parti interessate per discutere dei commenti ricevuti durante la consultazione online. I riscontri pervenuti tramite la consultazione pubblica saranno di ausilio agli esperti del gruppo scientifico per la stesura conclusiva del parere, la cui pubblicazione è prevista per la prima metà del 2015.
Nel settembre del 2014, con la collaborazione dei partner nazionali degli Stati membri, l’EFSA ha pubblicato un’infografica sull’acrilammide per contribuire ad accrescere la consapevolezza del pubblico in merito all’argomento. L’infografica spiega come si forma l’acrilammide e in che alimenti, e riporta le raccomandazioni di base delle autorità nazionali per ridurre l’esposizione all’acrilammide tramite la dieta.
http://digilander.libero.it/genfranca/I ... ammide.htm
LE TOSTATRICI
Esistono due tipologie distinte di macchinari specializzati nella tostatura del caffe':
IL TAMBURO ROTANTE
Basa il suo funzionamento su:
• la conduzione – convezione
• la tostatura per contatto diretto sulle pareti di un tamburo rotante, scaldato a fiamma e basato sull'attraversamento di aria calda.
• il tempo di tostatura che oscilla da 8 a 15 minuti.
IL LETTO FLUIDIFICATO
Basa il suo funzionamento su:
• la convezione
• la tostatura a flusso di aria molto calda che permette una tostatura più uniforme
• la regolazione di temperature e tempi più accurata
• il tempo di tostatura che oscilla da 8 a 15 minuti.
Il letto fluidificato necessita di un ciclo continuo e di una maggiore produzione vincolata ad una qualità standard.
I CAMBIAMENTI DEL CAFFÉ IN FASE DI TOSTATURA
Sotto l'azione del calore, il caffe' subisce una metamorfosi:
• il calo dell'umidità (da 12 - 8% a 5 - 1 %)
• il calo del peso (meno 15 - 20% per evaporazione acquea)
• l'aumento del volume (più 30 - 60% per la formazione di anidride carbonica)
• il cambiamento del colore (che diventa più scuro)
• il cambiamento di sostanze (+ 12/16% di grassi, - 10% di zuccheri, - 3% di acidi)
• lo sviluppo degli aromi.
LE MODIFICHE SONO GRADUALI E SONO INFLUENZATE DALL'INNALZAMENTO DELLA TEMPERATURA.
• A 50°C iniziano le modifiche del tessuto interno
• A 60°C comincia il processo di evaporazione
• A 100°C avvengono le prime modifiche del colore
• Dai 150 ai 180°C si ha lo stadio definito “light roast”
• Dai 200 ai 230°C si ottiene un grado ottimale di tostatura
• Dai 215 ai 220°C si sviluppa una tostatura “light”
(che produce un tostato più acido e meno amaro)
• Dai 220 ai 225°C si sviluppa una tostatura media
• Dai 225 ai 230°C si sviluppa una tostatura “dark” (che produce un tostato più amaro e meno acido).
http://digilander.libero.it/genfraglo/I ... acaffe.htm
e per chi ha voglia di leggere e vuole saperne di più:
http://digilander.libero.it/genfraglo/I ... amento.htm
L’acrilammide, una sostanza presente nei cibi fritti e tostati, sarebbe cancerogena, pertanto l’EFSA ha lanciato l’allarme. Vediamo perché
E’ l’EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) a lanciare l’allarme, sulla base degli esiti di alcuni studi scientifici condotti sugli animali. L’acrilammide entra rapidamente nell’organismo e si distribuisce, una volta metabolizzata, in tutti gli organi e i tessuti, aumentando il rischio di sviluppare neoplasie maligne. Ma di che sostanza stiamo parlando?
In effetti si è molto facile riconoscerne la presenza. L’acrilammide è si sviluppa nei cibi amidacei, quindi carboidrati, cotti ad alte temperature (oltre i 120°), che sviluppano la classica doratura, quella che ci piace tanto. Pane tostato, patatine fritte e arrosto, crackers, grissini, biscotti (inclusi quelli per bambini) e fette biscottate, torte e pane, e persino il caffè (tostato, appunto), sono fonti di acrilammide.
Più il prodotto appare dorato (e quindi croccante e saporito), più è pericoloso. Sebbene gli studi sugli effetti nocivi dell’acrilammide siano stati condotti sugli animali, mentre per quanto riguarda le conseguenze sull’uomo i pareri sono ancora discordanti, è legittimo preoccuparsi. Le autorità europee e nazionali hanno da tempo raccomandato le industrie alimentari di ridurre al minimo la presenza di acrilammide nei loro prodotti, in particolare quelli destinati alla prima infanzia, la fascia d’età più vulnerabile.
Ora l’EFSA ha deciso di fare di più per proteggere la salute dei consumatori europei, indicendo una consultazione pubblica sulla bozza (dallo stesso Ente prodotta), e sui dati raccolti a proposito della pericolosità dell’acrilammide da scienziati che si occupano di valutare gli agenti contaminanti nella catena alimentare (CONTAM). L’esito della consultazione si avrà dopo il 15 settembre, dopodiché si prenderanno ulteriori provvedimenti. Intanto, vi riferiamo la valutazione della dott.ssa Diane Bedfod, una delle curatrici della bozza CONTAM :
L’acrilammide consumata per via orale viene assorbita dal tratto gastrointestinale, si distribuisce a tutti gli organi e viene ampiamente metabolizzata. La glicidammide, uno dei principali metaboliti derivati da questo processo, è la causa più probabile delle mutazioni geniche e dei tumori osservati negli studi sugli animali
L’acrilammide non avrebbe, però, solo effetti cancerogeni, ma anche nocivi sullo sviluppo intrauterino del feto, sulla fertilità maschile e sul sistema nervoso umano. In attesa di ulteriori raccomandazioni, possiamo già ridurre i rischi associati al consumo di questa sostanza limitando i cibi fritti e tostati (che sarebbe comunque una buona abitudine), tenendo però conto del fatto che i precedenti risultati degli studi effettuati sull’uomo non erano stati così categorici sulla pericolosità dell’acrilammide. Insomma, prudenti sì, ma senza panico.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lamide.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... esanti.htm

ciaooo Genfranco
.
.

Rispondi