ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti
genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » lun mar 21, 2022 6:03 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ipassi.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Noi tutti sappiamo che il NUMERO PERFETTO è il 3 (tre), i quali numeri anche sulla tastiera sono vicini letti in senso inverso,
Già abbiamo parlato del 3 (tre) NUMERO PERFETTO nella occasione della CONTINUAZIONE DELLA SPECIE, in quanto primo è ;
il MASCHIO
la FEMMINA
ed il SUO LATTE
che mancandone uno dei primi due, NON SE NE FA' NULLA,
Nel caso della SALUTE invece i 3 (tre) indispensabili sono
il CIBO NATURALE,
gli "ALIMENTI ESSENZIALI" detti "inTegratori"
ed infine il MOVIMENTO.
Nel REGNO ANIMALE, l'unica SPECIE che trascura il MOVIMENTO è la SPECIE UMANA, e questo non gioca un buon ruolo per la VERA SALUTE.
Salvo pochissimo casi, nessun medico ricorda ai suoi assistiti che il MOVIMENTO è importante per vivere BENE.
La vera causa del mancato MOVIMENTO:
LE SCOPERTE UMANE dette COMODITA', di cui purtroppo ne può usufruire ogni individuo partendo dalla poltrona al sofà ecc..
Di solito quando mi si contatta, racconto quella del bisogno del corpo di immettere il CIBO negli intestini, in modo che il sangue possa assorbire da questo il suo fabbisogno giornaliero.
A questo proposito mi permetto di fare una domanda;
"Il CIBO digerito nello stomaco, poi passa negli intestini, questo lo sappiamo tutti, ma tu, cosa pensi, che l'intestino venga riempito a mo di salame o di salsiccia, o lo divide in "bocconi"?"
Non importa la tua risposta, ma ti informo con certezza che non vengono riempiti gli intestini a mo di salame o salsiccia, ma il CIBO viene inserito a "bocconi", in quanto che se l'intestino dovesse pieno, non potrebbe rigirarlo per dare la possibilità al sangue di assorbire ciò di cui ha bisogno che è all'interno,
Quindi per dividere questo "bocconi" li può dividere solo con dell'aria che il sangue lo ottiene dai PORI dai capillari, da ogni pulsazione, che al bisogno trasporta agli intestini l'aria necessaria allo scopo. Questo perchè l'aria respirata dal naso non ha alcun passaggio per poter raggiungere gli intestini, che però dovendo avanzare negli intestini serve il MPVIMENTO
Ecco per cui nella giornata, specialmente camminando si sente il bisogno di scoreggiare liberando quell'aria servita a dividere questi "bocconi".
Purtroppo il galateo è stato fatto da personaggi incompetenti ai quali non è mai importata la SALUTE UMANA, ma DIMINUIRE LA POPOLAZIONE MONDIALE,
Ed ecco che questi "bocconi" divisi dall'aria assorbita dal sangue dai PORI, anche perchè il corpo non ti riuscirebbe ad ottenere l'aria respirata dai polmoni in quanto manca la comunicazione.
Non solo, ma per far procedere questi "bocconi" è necessario il MOVIMENTO, quindi i PASSI,
Ecco quindi il legame indispensabile per VIVERE IN SALUTE e per molto tempo.
E' chiaro che di tutto questo il nostro medico non ce ne informa, anzi se fai aria ti prescrive un qualche "principio attivo" come il carbone attivo, allo scopo, il cui foglio illustrativo ti informa che ti UCCIDE,
A riprova ed a dimostrazione ecco il video della camminata giornaliera con Franca in casa, sr non si può diversamente, con la durata di 30 minuti, anche tre volte al giorno.
La pagina recita:
"Siamo nel 2020, periodo del coronavirus e siamo chiusi in casa. Franca ha il problema della OSTEOPOROSI che per fortuna, senza medicine stà migliorando con gli "ALIMENTI ESSENZIALI".
Oltre all'ACIDO ASCORBICO, il CLORURO DI MAGNESIO ecc. anche TANTA vitamina D3 (COLECALCIFEROLO) dosi da 20000 UI al giorno, ormai dal fine 2017, abbiamo poi conosciuto un altro "ALIMENTO ESSENZIALE" di nome SILICIO ORGANICO, in quanto lo nomina il Ministro della Salute su un filw *.pdf.
"A conferma il file del Ministero della Salute della RGR (Razione Giornaliera Raccomandata", che elenca, senza ombra di dubbio, TUTTI questi "ALIMENTI ESSENZIALI" che denomina INTEGRATORI, ma dato che personalmente non me la sento di dire di essere stato GENERATO negli INTEGRATORI, mi sono permesso di dare loro una denominazione che ritengo più consona alla mie esistenza al mondo, "ALIMENTI ESSENZIALI".
Questa tabella riporta tra gli altri, stabilendo dei valori massimi giornalieri ammessi nelle confezioni proposte dalle ditte o industrie farmaceutiche che le propongono sul mercato:
vitamina A mcg 1200
vitamina D mcg 25
vitamina E mg 36
vitamina K mcg 105
vitamina C mg 1000
tiamina (vitamina B1) mg 25
...............
potassio non definito
CLORO non definito
calcio mg 1200
fosforo mg 1200
magnesio mg 450
..............
FLUORO mg 4
selenio mcg 83
...............
BORO mg 1.5
sodio non definito
SILICIO NON DEFINITO
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 5_file.pdf
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... minaK2.htm
Però 2 o 3 volte al giorno facciamo la camminata in casa di mezz'ora per volta e tutto questi insieme è difficile che abbia dei solori.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azione.htm

Come si previene l’infarto? Camminando! (bastano 35 minuti al dì)
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nfarto.htm

Ed ecco che con Franca anche il video della ginnastica giornaliera,
La pagina riporta:
"Questa è la ginnastica che con Franca facciamo ogni giorno non festivo.
E' importante in quanto rilassante e ci tiene allenati.
Quì è il 2020, periodo molto sfortunato della nostra vita in quanto è senza libertà di vivere.
Non devo e non voglio parlare di più di questo periodo che almeno abbiamo la libertà di tenerci in SALUTE e noi non ce lo dimentichiamo.
Questo è il periodo più buio fella nostra vita
La mia età è di 80 anni.
ciaooo Franco
https://youtu.be/z1YZAKc01wQ
Il video dell'articolo in oggetto:
https://video.virgilio.it/playlist/pillole-di-salute
ECCO QUANTI PASSI AL GIORNO FARE, PER VIVERE A LUNGO
BUONO A SAPERSI
OVER 60: ECCO QUANTI PASSI FARE AL GIORNO PER VIVERE PIù A LUNGO
UNA RICERCA SVELA QUANTI PASSI GIORNALIERI FARE PER MIGLIORARE LA SALUTE
DOPO I 60 ANNI IL RISCHIO DI MORTE PREMATURA SI E' STABILIZZATA ATTORNO AI 6.000-8.000 PASSI
ADULRI DI ETA' INFERIORE? IL RISCHIO SI E' STABILIZZATO A 8.000-10.000 PASSI
LO STUDIO, HA DIVISO I PARTECIPANTI IN GTUPPI, E NON HA TRIVATO ASSOCIAZIONE CON LA VELOCITA' DI MOVIMENTO
FRA I 3 GRUPPI CHE FACEVANO PIU' PASSI AL GIORNO C'ERA UN RISCHIO DI MORTE INFERIORE DRL 40-53%PER LA SERIE: PIU' PASSI AL GIORNO... LEVANO IL MEDICO DI TORNO
FONTE: THE LANCET
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ipassi.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mer mar 23, 2022 6:44 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... himica.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Onde avere delle idee ancora più chiare, trovando sul web questo articolo ho pensato che potrebbe servirvi per tirare sempre più chiaramente le vostre conclusioni.
Il titolo dice;
"Ucraina, allerta fuoruscita virus dai laboratori. OMS:
"Distruggere agenti patogeni ad alta minaccia".
Chiedo scusa, ma perchè questi "AGENTI PATOGENI AD ALTA MINACCIA"?
Non riesco a pensare che questi "PATOGENI" siano stati prodotti durante questo periodo di guerra, ma sicuramente prima, quando si era in pace.
Quello che non riesco a capire, è il perchè sono stati prodotti, e quale scopo? e voi? Non ho più parole.
https://www.ilmessaggero.it/mondo/ucrai ... e44OBXs30M
A questo punto, dopo aver letto le pagine precedenti sulla pandemia e visto i video, che se non lo hai fatto ti consiglio di farlo anche tu, da questo ultimo video oggetto di questa pagina posso avere delle informazioni sul conto di Vladimir Putin, vedendo poi il video che propongo sotto che spiega le motivazioni per le quali ha dichiarato la guerra alla Ucraina, mi sento in obbligo di tirare le mie personali conclusioni che non mi permetto di riportare, però mi permetto di aggiungere con una logica gli articoli che vi ho proposto in precedenza, lasciando ad ognuno di voi le vostre personali conclusioni.

Questo è il video in oggetto il quale informa che Vladimir Putin è stato capo del KGB per molti anni,, che vuol dire SPIONAGGIO, ecco perchè ritengo il video che riporta le motivazioni della sua guerra: ATTENDIBILE
https://notizie.virgilio.it/putin-ha-lo ... 07-1523068
Escludendo categoricamente la colonizzazione in quanto non sono più i tempi, ecco che immaginare un motivo valido per sostenere una guerra, è molto difficile per noi.
Ieri sera in un telegiornale la conduttrice ha detto che Putin questa nazione la indica come "nazista", quindi se ha detto ceramente questo, avrà le sue buone ragioni in quanto non riesco ad immaginare che sia una persona squilibrata come vuole farci credere qualcuno dei quali il primo video nel titolo
Ed ora il video che propone un perchè della guerra di Putin
https://www.youtube.com/watch?fbclid=Iw ... e=youtu.be

Che Vladimir Putin sia amico di Dpnald Trump ho certezza che sia vero, ed entrambi sappiano esattamente cosa vogliono i soggetti citati dall'avvocato Reiner Fuellmich sulla "CRICCA DI DAVOS" con i nomi di
Klaus Schwab, Christian Drosten della Germania, Anthony Fauci degli stati Uniti, Tedros dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, Bill Gates, Blackrock e Pfizer, due dei primo diplomati furono Angela Merkel e Bill Gates, membri del World Economic Forum attraverso il "Young Global Leaders Program" già nel 1992, due dei primo diplomati furono Angela Merkel e Bill Gates.

Questo avuto dalla pagina che recita:
"LA VERITA'
su tutto questo disastro architettato e messo in opera da poche persone la cui ricchezza ha dato alla testa illudendosi di essere degli "dei".
Come sempre però gira gira le VERITA', alla fine vengono sempre a galla.
Ecco per cui vi sottopongo. non una fake news, ma una verità incontestabile, dalla quale, il protagonista avvocato Reiner Fuellmich, citando nomi cognomi ed organizzazioni, ha già avuto il suo peso, visibile fin da ora sulla fine di questo GRANdE INGANNO.
https://www.facebook.com/messenger_medi ... V-3Rz4H7bF
Dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... verita.htm
A conferma delle dichiarazioni sul covid-19 dell'avvocato, ecco l'articolo che lo conferma:
"Leggendo questo articolo, non mela sento di fare commenti, quindi ve lo sottopongo anche a voi lasciandovi tirare le vostre personali conclusioni un quanto non sono in grado di commentare,
Della pagina riporto solo il titolo:
"Il covid non esiste: I laboratori negli USA non riescono a trovare il Covid-19 in uno dei 1.500 test positivi- 8 min di lettura"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... esiste.htm
Per spiegare meglio è necessario partire da un dato di fatto successo all'inizio della pandemia da coronavirus che riguarda gli USA e la OMS.
La pagina recita:
"Coronavirus, bufera su Trump per il taglio dei fondi all'Oms
"Gli Usa sospendono gli aiuti per un periodo tra i 60 ed i 90 giorni. Dure reazioni in tutto il mondo. Il direttore generale Tedros: "Ci dispiace questa decisione"
15 aprile 2020
ROMA - Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sospenderà i fondi all'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) accusandola di aver "portato avanti la disinformazione della Cina riguardo al coronavirus". L'Oms, fondata nel 1948, è l'agenzia Onu responsabile per la salute globale. Ha 194 Paesi membri che garantiscono una quota di iscrizione (in base a popolazione e ricchezza), ma la gran parte del suo bilancio viene da contributi volontari. Gli Usa sono il primo Paese contributore con 400 milioni di dollari (il 15% del budget) nel 2018-2019. Il direttore dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha espresso "rammarico" per la decisione: "gli Usa sono stati un amico di lunga data e generoso dell'Oms, e speriamo che continuerà ad esere così", ha detto
https://www.repubblica.it/esteri/2020/0 ... 254064510/
Questo articolo è solo uno, ma molti altri articoli riportano la stessa notizia.

Nel 2020 le elezioni in USA:
"Le elezioni presidenziali negli Stati Uniti d'America del 2020 si sono tenute il 3 novembre e sono state le 59e elezioni presidenziali della storia degli Stati Uniti. "
e come tutti sappiano Donald Trump non è stato rieletto.
Il perchè non è di nostra competenza, ma le conclusioni possiamo tirarle senza ombra di dubbio ed ora le lascio tirare anche a voi.
E' facile capire che vi è stato anche il contributo della OMS, visto che è imputata nel processo NORIMBERGA2 dichiarato dall'avvocato il dottor Reiner Fuellmich.

Quindi avendo un legame di comportamento dell'avvocato il dottor Reiner Fuellmich, del Presidente Vladimir Putin e Donald Trumo, ho anche certezza che tutti e tre sono informati sul loro operato.
Questo è quanto ho potuto mettere insieme, ed ora lascio a voi le vostre personali conclusioni ma prima vo metto ancora un'altra informazione, ed è la dotografia che riporta quali sono le nazioni che hanno avuto a che fare con questa "speciale pangemia" e vi rendiate conto quali le nazioni sono state colpite, in modo che si possa rilevare che le nazioni colpite sono quelle le quali si dice che siano CIVILI..
Non pare molto strano questo, oppure questo covi-19 è INTELLIGENTE?


foto

Premetto che tutto quanto leggerete è scritto per SCREDITARE questo personaggio-

CHI E' PUTIN?

IL PRESIDENTE CHE FA TREMARE IL MONDO
VLADIMIR PUTIN E'IL PRESIDENTE DELLA RUSSIA CHE, A SEGUITO DELL'ATTACCO
ALL'UCRAINA, STA FACENDO TREMARE IL MONDO
NATO A SAN PIETROBURGO IL 7 OTTOBRE 1942,
E' IL PRESIDENTE IN CARICA IN RUSSIA DAL 2015
PRIMA DI DIVENTARE UN POLITICO, E' STATO MILITARE E FUNZIONARIO DEL KGB RUSSO
AD OGGI E' IL SUO QUARTO MANDATO NON CONSECUTIVO DAL 1999 AL 2000 E DAL 2008 AL 2012
LAUREATO IN LEGGE ALL'UNIVERSITA STATALE DI SAN PIETROBURGO, DURANTE I 10 ANNI TRASCORSI ALL'INTELLIGENCE DEL KGB E' SALITO DI GRASO FINO A DIVENTARE TENENTE COLONELLO
NEL 1996 HA INIZIATO LA SUA CARRIERA POLITICA UNENDOSI ALL'AMMINISTRAZIONE DELL'ALLORA PRESIDENTE BORIS ELTSIN
DOPO LE SUE DIMISSIONI, PUTIN E' STATO ELETTO COME SUCCESSORE
LA SUA ELEZIONE HA PORTATO AS UN VERO E PROPRIO BOOM ECONOMICO DELLE MATERIE PRIME, NONCHE' ALL'AUMENTO DEL PIL DEL 72%
MA DI PARI PASSO ALLA CRESCITA ECONOMIA, CON PUTIN LA RUSSIA HA SUBITO QUELLO CHE E' STATO PIU'VOLTE DEFINITO UN ARRETRAMENTO DEMOCRATICO
NEGLI ANNI E' STATO AL VENTRO DI NUMEROSE CONTROVERSIE, TRA CUI LA PRESUNTA UCCISIONE DI OPPOSITORI POLITICI E LA REPRESSIONE DELLA LIBERTA' DI STAMPA.
dAL MATRIMONIO CON LA LIUDMILA SKREBNEVA, AVVENUTA NEL 1986, CONO NATE LE SUE DUE FIGLIE:
MARIA PUTINA(1985) ED EKATERINA PUTINA (1986)
NEL 2013 PUTIN E LIUDMILA HANNO COMUNICATO UFFICIALMENTE LA FINE DEL LORO MATRIMONIO
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... himica.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » ven mar 25, 2022 10:24 am

Avendo dovuto rilevare che i valori di riferimento del pH delle urine è di norma 5.5 - 6.5. Non per tutti i laboratori questo, in quanto alcuni hanno il valore massimo si 7 (sette), quindi nessuno mi può dire che non sia un valore ACIDO,
E' naturale ora che la mia prima logica domanda sia:
"MA PERCHE' ACIDO?!?!?!"
In oggetto riporto ora un articolo datato anno 2012 che recita in parte:
"La pagina in oggetto in parte recita:
"Riportiamo questo articolo di ECO(R)ESISTENZA: siamo convinti che non possano esistere ospedali SPA e che la sanità vada ricondotta sotto l’ala dello stato, lontana dalle lotte di potere delle multinazionali farmaceutiche. Sperando che la nuova classe dirigente si faccia interprete di questo pensiero.
Parliamo ad esempio delle cause dei tumori e supponiamo che l’anno passato, nel 2012, in qualsiasi ospedale italiano siano state somministrate un numero n di chemioterapie al platino. Con il sistema vigente siamo indotti a pensare che nel 2013 lo stesso ospedale debba necessariamente somministrare numero n+1 della stessa terapia. E questo significa semplicemente una barbarie.
Una notizia che ha dell’incredibile: la causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni fa (1923) da uno scienziato premio Nobel per la medicina, nel 1931.
E da allora nulla è stato fatto in base a tale conseguimento, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca, attraverso associazioni come, ad esempio l’italiana, AIRC.
Quando la cause dei tumori erano già conosciute.
Pochissime persone in tutto il mondo lo sanno, perché questo fatto è nascosto dall’industria farmaceutica e alimentare.
Nel 1931, lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Nobel per la scoperta sulla causa primaria del cancro.
Proprio così. Ha trovato la cause primarie del cancro e ha vinto il Premio Nobel.
Otto ha scoperto che il cancro è il risultato di un potere anti-fisiologico e di uno stile di vita anti-fisiologico.
Perché? Poiché sia con uno stile anti-fisiologico nutrizionale (dieta basata su cibi acidificanti) e l’inattività fisica, il corpo crea un ambiente acido (nel caso di inattività, per una cattiva ossigenazione delle cellule).
L’acidosi cellulare causa l’espulsione dell’ossigeno. La mancanza di ossigeno nelle cellule crea un ambiente acido.
Egli ha detto: “La mancanza di ossigeno e l’acidità sono due facce della stessa medaglia: Se una persona ha uno, ha anche l’altro”.
Cioè, se una persona ha eccesso di acidità, quindi automaticamente avrà mancanza di ossigeno nel suo sistema. Se manca l’ossigeno, avrete acidità nel vostro corpo.
Egli ha anche detto: “Le sostanze acide respingono ossigeno, a differenza delle alcaline che attirano ossigeno”.
Cioè, un ambiente acido è un ambiente senza ossigeno.
Egli ha dichiarato: “Privando una cellula del 35% del suo ossigeno per 48 ore è possibile convertirla in un cancro”."
che si riferisce ad un medico che nel 1931 ebbe il Premio Nobel e mi ripeto:
"Una notizia che ha dell’incredibile: la causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni fa (1923) da uno scienziato premio Nobel per la medicina, nel 1931."
Ed ancora:
"Nel 1931, lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Nobel per la scoperta sulla causa primaria del cancro.
Proprio così. Ha trovato la cause primarie del cancro e ha vinto il Premio Nobel."
L'ho ripetuto perchè così ho certezza che lo capiscano TUTTI-
A questo punto però mi devo chiedere:
"MA LA MEDICINA SI AGGIORNA?"
sapranno mai queste cose o i personaggi ci stanno prendendo in giro?
Ormai abbiamo capito che l'unico fine è:
"DIMINUIRE LA POPOLAZIONE MONDIALE"
ma è ora che le persone sensate questo lo capiscano ed abbandonino questa FALSA MEDICINA.
Scusatemi, non voglio andare avanti, ma sarei felice che questo fosse compreso sopratutto da chi ha intenzione di vivere senza il tumore..
Dato che questo è una mia esperienza personale non me la sento di augurarlo a qualcuno:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... stomia.htm

Il BICARBONATO DI SODIO?
Peccato che Gerson questo non lo abbia capito, ma anche perchè il vertice della sua organizzazione, in quanto medico, ha sempre DEMONIZZATO questo "ALIMENTO ESSENZIALE" il quale è parte della cellula con la POMPA SODIO-POTASSIO che dato che sono 4 (quattro) vi è anche il MAGNESIO ed il CALCIO, altrettanto DEMONIZZATI.
Non solo, ma se avesse avuto la nostra informazione sul BICARBONATO DI SODIO, avrebbe avuto le prove, quindi capito che la sua organizzazione imponeva ciò che faceva a lei comodo.
Ma ormai questo è il passato e noi invece pensiamo al presente ed al FUTURO, organizzazione permettendo, e lo dico perhè sò che hanno le braccia molto lunghe.

Dell'articolo mi permetto di sottolineare questa parte che rende chiaro i DANNI della MASCHERINA, la quale mettendola sul naso permette all'ANIDRIDE CARBONICA di ritornare nei polmoni dell'individuo, evitando così la GIUSTA OSSIGENAZIONE alle cellule che sostituiscono le cellule che muoiono nelle 24 ore, permettendo che le 200 milioni di cellule possano diventare un TUMORE. Ma il compito della MASCHERINA che noi chiamiamo MUSERUOLA, ha anche un altro scopo molto DELETERIO, far evitare che esponendo al sole l'unica parte scoperta, il corpo si AUTOPRODUCA la famigerata INTOSSICANTE (ahahahahahah) vitamina D3 (COLECALCIFEROLO).
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... verita.htm

...in quanto la CARENZA di vitamina D3 (COLECALCIFEROLO) come visto sulla pagina indicata sopra, è malattia certa, con la gioia di qualcuno (sempre i soliti IG-NOTI).
L'articolo recita:
"Le due direzioni in cui la cellula staminale può svilupparsi sono: una normale cellula adulta differenziata (con abbastanza enzimi proteolitici funzionanti) o un trofoblasto (il quale, nella maggior parte dei casi, rappresenta l'origine del cancro).

Abbiamo visto che un corpo normale viene poderosamente rinnovato e ricreato
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... organi.htm
tutti i giorni: quasi 200 miliardi di cellule si creano e altrettante si eliminano quotidianamente. Se l'ambiente è normale, sano [alcalino] e provvisto di enzimi proteolitici attivi in numero adeguato, il processo procede senza intoppi, così come dovrebbe essere. Se invece nel sistema manca un numero adeguato di enzimi, alcune di questi miliardi di cellule prenderanno la strada sbagliata, trasformandosi in cellule tumorali. Se anche solo un decimo dell'uno per cento di queste cellule si trasforma in trofoblasti, vuol dire che ci sono 200 milioni di nuove cellule tumorali ogni giorno. Il nostro sistema immunitario dovrebbe essere in grado di gestire tale situazione, ma resta il fatto che la formazione di tali cellule rivela una grave depressione di quelle funzioni. Non è necessaria la sopravvivenza di molte cellule cancerogene ogni giorno per generare e rigenerare un tumore, e la loro ubicazione nel corpo è praticamente irrilevante.
Però non dobbiamo dimenticarci che perchè le cellule diventino trofoblasti, quindi tumori, è necessario che il corpo sia ACIDOSO, quindi AMBIENTE ACIDO, mentre se l'AMBIENTE è ALCALINO, questa trasformazione non è possibile. Lo sappiamo tutti questo vero?
Quando un malato di cancro è sottoposto a un intervento chirurgico di rimozione del tumore, senza che nulla venga fatto sull'ambiente interno generale (l'ambiente stesso che in primo luogo aveva portato alla formazione del tumore), i processi quotidiani del corpo, operando nello stesso ambiente, continueranno a creare cellule tumorali a un tasso elevatissimo. In certi casi, ciò porterà a ulteriori lesioni tumorali. L'offesa portata al corpo dall'intervento chirurgico, naturalmente, accelererà il processo.
Influenze acidificanti nella vita quotidiana
Poiché il livello pH del corpo è fondamentale sia per il trasporto dell'ossigeno che per lo sviluppo delle cellule staminali, è determinante anche per la nostra salute generale, per la prevenzione del cancro e per l'inversione di quest'ultimo. Noi dobbiamo lavorare per mantenere un input nutritivo che assicuri un pH alcalino.
Ma se ci guardiamo intorno e analizziamo la nostra dieta, vediamo troppi cibi, sostanze e bevande che tendono a far scendere il nostro pH a pericolosi livelli acidi. La principale tra tutte queste influenze – soprattutto negli Stati Uniti – è la quantità di proteine animali che assumiamo quotidianamente. Vi sono tuttavia molte altre influenze nocive, tra cui il caffè, le medicine, le sostanze chimiche usate in agricoltura, le droghe occasionali, molti grassi e oli, i fast food, gli alimenti trattati e i prodotti della farina raffinata: tutto ciò tende ad acidificare il corpo.
Non meraviglia che quando invecchiamo, i livelli pH che abbiamo coltivato per tutta la vita comincino a scendere sotto il 7.0. La maggior parte delle persone anziane ha livelli pH di 6.5 o ancora più bassi, e quando il cancro si manifesta sotto forma di malattia identificabile (tumore, lesione), tale livello è sceso ulteriormente.
L'unico modo per ripristinare la salute nell'ambiente di un corpo malato è riportare il livello pH ai suoi valori normali: 7.35 o 7.36. Altrimenti, "stiamo pulendo il tappeto durante un acquazzone, ignorando che nel soffitto c'è un buco enorme".
Quindi ecco apparire il CAFFE' come causa dei TUMORI, e non aggiungo altro.

Da qualsiasi parte mi giro non trovo altro che INGANNI della medicina, per il medesimo fine: IL DENARO.
Ma come fine ultimo,
LA DIMINUZIONE DELLA SPECIE UMANA.
Pare che alcuni individui con la raccolta fondi dichiarata all'inizio dell'articolo, questi fondi non sono MAI serviti per il fine dichiarato da questi individui:
LA RICERCA SUL CANCRO
che in effetti ora abbiamo certezza che non hanno MAI perseguito questo fime, ma per tutt'altro scopo.

L'articolo in oggetto inizia:
"La causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni fa da uno scienziato premio Nobel per la medicina nel 1931, coadiuvato da un team di scienziati autonomi e indipendenti. E da allora nulla è stato fatto in base a tale conseguimento, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca."
E mi e vi chiedo, ma perchè noi non lo sappiamo?
E' addirittura un Premio Nobel per la medicina, come tanti altri, specialmente chi ha isolato l'ACIDO ASCORBICO il chimico ricercatore ed insegnante di chimica di nome Albert Szent-Gyorgyi (1893-1986), Premio Nobel per la medicina nel 1937, e non parliamo poi della vitamina D3 (ORMONE) che venne isolato dal chimico Adolf Otto Reinhold del quale Wikipedia scrive:
"Studiò la trasformazione del colesterolo in colecalciferolo (vitamina D3). Vinse il premio Nobel per la Chimica nel 1928 per le sue ricerche sugli steroidi e sulle loro relazioni con le vitamine."
https://it.wikipedia.org/wiki/Adolf_Ott ... ld_Windaus

E molte altre vitamina, ma non capisco perchè noi siamo tagliati fuori da queste informazioni che mi paiono molto utili alla nostra SALUTE.
Scoprendo poi che oltre a nascondere questi personaggi, la medicina dichiara FALSITA' come quella del BICARBONATO DI SODIO, che mi pare una fatto molto sporco.

Ora vi porto quì perchè conosciate, appunto sul BICARBONATO DI SODIO delle verità che vi serviranno per mantenervi in SALUTE,

Mi permetto di riportare alcune parti dell'articolo che ritengo molto importanti:
"Che cosa succede ai sistemi di drenaggio?
Il sistema linfatico neutralizza ciò che può, ma se esso è sovraccarico ed i suoi vasi non drenano correttamente l'ACIDO si accumula nel tessuto connettivo. Inoltre par la fa liberare i tessuto dall'ACIDO significa in pratica riscaricarlo nel sangue. In tal modo si innesca un circolo vizioso di prelevamento ancora maggiore di minerali alcalini con ulteriore sovraccarico degli organi di filtro che sono il fegato ed ireni.
I più frequenti malesseri acuti o ricorrenti derivano o dalla mobilizzazione delle riserve di minerali alcalini nel tentativo di prevenire la distruzione oppure da tentativi urgenti di disintossicazione del corpo.
L'ACIDOSI= ECZEMI, infiammazioni. polipi, cistiti, calcoli, noduli, fibromi ecc.".

Questa è una parte dell'articolo molto esplicativo sul BICARBONATO DI SODIO, che smentisce in modo chiaro e competente le falsità che personalmente ho rilevato nelle informazioni dei siti medici.
Lascio a voi rilevarlo personalmente dalla pagina che riporto sotto documentando la sua esistenza, che a volte come per incanto sparisce,"
Però la parte che ritengo più interessante dell'articolo è questa:
"La pagina riguardo al BICARBONATO DI SODIO recita
"L'acidosi non si cura con gli antiacidi ma con il CIBO NATURALE e NON CIBO DELLE INDUSTRIE.

La pagina recita;
"Mi permetto di riportare questo articolo il quale conferma gli articoli precedenti che parano del pH e del BICARBONATO DI SODIO che ritengo accoppiata vincente contro ogni malattia e non solo i tumori.
Dell'articolo mi preme citare la parte che recita:
"Il Dr. George W. Crile, di Cleveland, uno dei chirurghi più rispettati al mondo, dichiara apertamente: “Tutte le morti chiamate naturali non sono altro che il punto terminale di un saturazione di acidità nel corpo”-
Premessa
Immaginate qualcuno, che per guarire da una forte emicrania decida di darsi una martellata in testa. Pensereste subito di essere difronte ad un folle, a un pericoloso autolesionista e, seduta stante, chiamereste un’ambulanza al fine di farlo internare in qualche centro di salute mentale. Lo stesso ragionamento, andrebbe applicato a tutta quella branca della medicina (per brevità definita “moderna”), che fuori da ogni logica e buon senso, persiste nella sua “immaginaria” lotta contro il cancro, attraverso pratiche infernali (chemio – radio – e cobalto terapia), che per la loro natura possiedono l’intrinseca potenzialità di provocarli.
Sono oramai decenni che la medicina oncologica specula sulla buona fede, ignoranza e speranze della gente, con la falsa promessa di una ipotetica cura contro il cancro. E’, per similitudine, la stessa strategia che pratica la Chiesa cattolica che, in cambio di elemosine, opere di bene e oboli, promette la salvezza eterna fra le braccia del Divino Creatore.Il Dr. Stefano Fais, dell’Istituto Superiore di Sanità, afferma:
“è impressionante come la ricerca farmacologica negli ultimi 40 anni non abbia prodotto alcun farmaco in grado di curare la gran parte delle malattie.
In un articolo comparso su Financial Times nel 2008, intitolato “Drug Researchneeds Serendipity”, si dice appunto che uno dei più importanti motivi alla base di questo sconcertante fallimento, è il fatto, che a tutt’oggi non si conosce la causa della stragrande maggioranza delle malattie. Eppure Warburg più di 80 anni fa già diceva che la differenza fra una cellula tumorale ed una normale è che mentre la cellula normale necessita di ossigeno per il suo metabolismo, la cellula tumorale, che ci sia o non ci sia ossigeno, fermenta gli zuccheri, producendo acido lattico. L’accumulo di acido lattico è l’evento che innesca un processo di acidificazione del microambiente tumorale, che porta la massa neoplastica ad isolarsi dal resto dell’organismo. Io mi occupo di acidità tumorale come bersaglio di nuove strategie terapeutiche.
E’ ovvio che stiamo parlando dell’incubo ricorrente di milioni di persone al mondo, ed è quindi riduttivo liquidarlo solo con qualche parola sul pH. Non è questo il luogo per parlarne, ma vorrei che rimanesse chiaro a tutti che anche nella genesi dei tumori, la alterazione del pH costituisce un elemento chiave.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cidita.htm
La pagina recita:
"Leggendo questo altro articolo, che conferma appieno la mia scoperta del BICARBONATO DI SODIO che ALCALINIZZA il corpo dell'individuo, conferma anche che l'attuale mascherina gioca un ruolo importante nell'evitare che il corpo dell'individuo sia OSSIGENATO, sopratutto nel cervello, tanto da causare un ambiente ACIDO, quindi CANCEROGENO, che collegando l'ambiente ACIDO causato, sviluppano il tumore in un tempo relativamente breve. Mantenendo poi l'ambiente ACIDO nel tempo gli si dà modo di svilupparsi portando l'individuo alla morte. Questo è il vero scopo della attuale medicina; DIMINUIRE LA POPOLAZIONE MONDIALE,
Ecco per cui la DITTATURA SANITARIA raggiunge lo scopo di DIMINUIRE LA POPOLAZIONE MONDIALE, agendo su personaggi DISINFORMATI in tutti i modi possibili.
Ecco il fine di tutta questa montatura, che a prima vista pare che il fine sia di fare i vaccini per il denaro.
Ormai di denaro ne hanno fin sopra i capelli, in quanto finanziati da rincitrulliti governi.
La riprova ci viene dal fatto che l'ex presidente americano Trump, il quale è stato boicottato alle elezioni in quanto ha attaccato chi della medicina che ha dichiarato non voler più finanziare.

La pagina in oggetto conferma il Premio Nobel al dottor Otto Heinrich Warburg che ha trovato la causa primaria del cancro: studiò a fondo il metabolismo dei tumori, in particolar modo le caratteristiche della loro respirazione cellulare. Questo per le sue scoperte sulla natura e sul meccanismo di azione del cosiddetto enzima giallo, vinse nel 1931 il Premio Nobel per la medicina.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ancro1.htm
Se paragonassimo il nostro corpo ad un acquario e le nostre cellule a pesci immersi in fluido che trasporta il ciboe rimuove le scorie, non penseremmo mai di sporcare l'acqua con ogni genere di sostanze tossiche, come sostanze chimiche o cibi acidi! Avendolo fatto da anni, è arrivato il momento di risolvere definitivamente il problema, cambiare l'acqua! Dobbiamo ripulire il nostro ambiente interno.
Gli antiacidi, ossia i farmaci come l'omeprazolo (e i suoi derivati) o la ranitidina, sono tra i più venduti al mondo, quando si assumono si ignorano i messaggi che il corpo invia, cioè che l'ACIDOSI è la causa di qualsiasi malessere come effetto di una mancanza di BICARBONATO DI SODIO che funge da tampone alcalino.
Questo sale viene prodotto già all'interno della bocca dalle ghiandole salivari, e viene secreto anche dalle cellule epiteliari della parete gastrica. Infatti nello stomaco per ogni molecola alcalinizzante di BICARBONATO DI SODIO prodotta viene prodotto col CIBO NATURALE ingerito, Il BICARBONATO DI SODIO sale verso la superficie della mucosa gastrica mescolandosi al CIBO NATURALE alcalinizzandolo, mentre l'acido cloridrico va nelle scripte della mucosa gastrica, che sono le cavità profonde alle quali il CIBO NATURALE non arriva. Quindi, l'acido cloridrico nello stomaco è la dimostrazione che il CIBO NATURALE è stato, parzialmente o totalmente alcalinizzato, esso non è la causa della digestione, come sostenuto dalla "medicina ufficiale", ma la conseguenza!

Il valore pH
Il pH in medicina è l'unità di misura attraverso la quale si determina l'ACIDITA', la NEUTRALITA' e l'ALCALINITA' di un liquido organico. I valori di pH pari a 7 corrispondono alla neutralità, valori inferiori a 7 indicano ACIDITA' e valori superiori a 7 indicano ALCALINITA'/BASICITA'.
Per la nostra salute, l'equilibrio tra sostanze acide ed alcaline, ambedue necessarie per la regolazione metabolica, rappresenta un fattore fondamentale: questo fatto viene troppo spesso sottovalutato. Tra l'altro dal grado di ACIDOSI TISSUTALE dipende spesso l'efficacia e la produzione di ormoni ed enzimi (cioè prodotti dell'organismo stesso)

L'ACIDOSI TISSUTALE rappresenta la causa fondamentale della maggior parte di disturbi legati alla vita moderna alle ossa alle articolazioni ai tendini ed ai problemi di ernia del disco.

Solo con un valore pH del sangue tra 7.35 e 7.45 il corpo può essere sano e vitale. Naturalmente l'organismo dispone del cosidetto sistema cuscinetto per trattenere le ondate ACIDE., ed evitare che avvengano alterazioni importanti dei valori del pH ematico. Affinchè funzioni il sistema cuscinetto l'organismo rilascia sostanze minerali alcaline per neutralizzare gli ACIDI. Le nostre abitudini alimentari causano tuttavia un'ACIDOSI permanente che determina, nel tempo, l'esaurimento delle riserve di minerali e l'inefficienza del sistema cuscinetto. In questo modo gli ACIDI eccedenti non possono più essere neutralizzati e depositandosi nei tessuti, provocano una serie di sintomi non peculiari come ad esempio:
1) APPARATO GASTRO-ENTERICO: pirosi ed iper-ACIDITA' gastrite sensazioni di pienezza dispepsia, flautolenza, sonnolenza postprandiale.
2) CUTE: seborrea eczemi, eruzioni cutanee, micosi, PERDITA DEI CAPELLI, nervosismo, astenia, cefalee.
3) APPARATO OSTEO ARTICOLARE: dolori muscolo scheletrico, infiammazioni (artriti) osteoporosi.
4) SISTEMA ENDOCRINO: disfunzioni tiroidee, alterazioni della tolleranza glucidica, irregolarità mestruali."

Questo però modifica i giochi con i due siti della "medicina allopatica", in quanto e dato che il mio corpo si AUTOPRODUCE il BICARBONATO DI SODIO, sia nelle ghiandole salivari che dalle cellule epiteliari della parete gastrica, quanto dichiarato dai 2 siti è FALSO:
Il sito HUMANITAS dichiara:
"Avendo cercato sul web del BICARBONATO DI SODIO, a conferma delle informazioni che già in mio possesso. ecco cosa scrive la pagina:
"L'assunzione di bicarbonato di sodio provoca l'insorgenza di vari effetti collaterali, tra cui: crampi allo stomaco, flatulenza, distensione addominale, formazione di calcoli renali, difficoltà a respirare, aumento della pressione arteriosa, eccessiva ritenzione idrica ed edema polmonare."
Devo dire che al riguardo, avendo capito gli INGANNI perpretati da un secolo, una mia pagina recita:
"
Mi sento di dover giustificare questa mia dichiarazione:
"SE UN LEONE MI MANGIA MUORE"
e lo faccio subito in quanto ciò che circola nel mio SANGUE dall'inizio della mia vita, la medicina lo dichiara VELENOSO, e se è VELENOSO nel mio SANGUE, di conseguenza sono VELENOSE anche le mie CELLULE, quindi la mia carne e di conseguenza anche i miei ORGANI.

Sappiamo però che ciò che circola nel mio SANGUE, quindi nel SANGUE di TUTTE le SPECIE ANIMALI, circola anche nella LINFA dei VEGETALI.
Questo perchè ANIMALI e VEGETALI sono FRATELLI.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... eABCDK.htm
Mi permetto di dichiararlo in quanto dobbiamo partire dal fatto che la medicina dice che se vuoi ingoiare "vitamina C", ACIDO ASCORBICO, devi ingoiare frutta e verdura.
Come sappiamo allora, ed è chiaro che la AUTOPRODUZIONE di ACIDO ASCORBICO detto "vitamina C", viene fatta da TUTTI gli esseri viventi sia del REGNO VEGETALE, che del REGNO ANIMALE escluso proprio solo l'Homo Sapiens. Non è vero, anche 5 (cinque) altre specie, che con un disegno ce ne informa un chimico, il dottor Irwin Stone. Ma lasciamo stare, basta ed avanza parlare dell'Homo Sapiens, specie della quale faccio parte anch'io.
Quindi abbiamo dovuto capire che la SPECIE UMANA e poche altre SPECIE animali, l'ACIDO ASCORBICO non se lo AUTOPRODUCONO, ed i motivi si possono solo immaginare, in quanto la certezza del perchè l'abbiamo persa non ci sarà MAI.
Però una certezza esiste, ed è che l'AUTOPRODUZIONE per ogni individuo di TUTTI gli altri esseri viventi esiste, quindi basta questa consapevolezza per capire che questa AUTOPRODUZIONE è importante, altrimenti perchè l'AUTOPROFUZIONE?
Dobbiamo quindi dedurre che se l'ACIDO ASCORBICO causasse anche un solo danno a questi esseri viventi TUTTE queste specie si sarebbero ESTINTE.

L'ACIDO ASCORBICO, è il primo degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che sono dichiarati TOSSICI dalle medicine, in quanto stabiliscono che la SPECIE UMANA, mancando della AUTOPRODUZIONE, possa ingoiarne, come da documentazione, SOLO 60 milligrammi al giorno, pari al contenuto di una arancia.
Con i 60 milligrammi è stato fino a poco tempo fa, tanto che sono certo che pochi addetti ai lavori sono stati informati dei 1000 milligrammi di adesso, quindi 1 grammo al giorno, ed ecco che per i medici è ancora valevole oggi giorno il valore di 60 milligrammi al giorno, dimostrando così la DEMONIZZAZIONE da chi si interessa della SALUTE della nostra specie.
Inoltre le informazioni date dalle farmacie e non solo, è CAUSA DI CALCOLI RENALI e non solo.
Tanto che stabilirono una RDA (Razione Massima Raccomandata) per gli adulti, e sono arrivati a stabilire quantità che variano tra i 45 e i 75 milligrammi di ACIDO ASCORBICO (vitamina C) al giorno in quanto con dosi maggiori dichiarano che diventa TOSSICO e causa i calcoli renali ed altro ancora.
Come si può rilevare dalla pagina salvata, fino al 18 marzo 2009 il valore è stato di 60 milligrammi ed aumentato nel tempo fino a raggiungere il valore di 1 grammo odierno.
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... ionerg.htm

Come può esistere una così grande differenza di quantità giornaliera consigliata in 60 milligrammi, in rapporto ai 20 grammi al giorno denunciati dagli SCIENZIATI del secolo scorso, ingoiati da Irwin Stone per più di 50 anni, possono rendere l'idea della IMPOSTA TOSSICITA' di questa polverina bianca da parte di questi personaggi della OMS. Irwin Stone su un suo libro scrive:
"I mammiferi con il gene intatto del GLO posseggono anche un meccanismo biochimico ereditario di feedback, che aumenta la sintesi di acido ascorbico da parte del fegato in risposta alle varie tipologie di stress. Questo meccanismo di feedback fu un’importante fattore nell’assicurare ai mammiferi la sopravvivenza e la dominazione sulla terra negli ultimi 165 milioni di anni di evoluzione. Alcuni miei recenti studi indicano come alcuni grandi gruppi di mammiferi si estinsero durante questo periodo, in quanto incapaci di produrre una dose giornaliera sufficiente di acido ascorbico che avrebbe garantito loro la sopravvivenza. L’Homo Sapiens ha pagato un forte tributo in termini di decessi, malattie e debolezze durante gli ultimi milioni di anni di evoluzione, cercando di sopravvivere senza i benefici derivanti dal gene intatto del GLO. Considero l’”Homo” come il mammifero più a rischio, prevedendo la sua estinzione nel ventunesimo secolo a causa dell’inquinamento da sovrappopolamento, a meno che non decida di prendere in mano il proprio destino evolutivo e si trasformi nella sua robusta sottospecie, l’Homo Sapiens Ascorbicus. Leggete i miei documenti sull’”Homo Sapiens Ascorbicus”; ne ho pubblicati diversi sin dal 1979.
Vorrei mostrarvi a questo punto un campione di tre provette. La prima contiene la quantità di acido ascorbico che un essere umano di 70 kg produce giornalmente nel suo fegato. La provetta è vuota. La seconda è piena per più della metà di acido ascorbico, ovvero contiene 13.000 milligrammi ( 13 grammi ) che una capra di 70 kg, in condizioni normali, produce giornalmente nel suo fegato. In condizioni di stress la provetta non sarebbe abbastanza capiente da contenere tutto l’acido ascorbico prodotto. La terza piccola provetta contiene l’attuale RDA di acido ascorbico, 60 milligrammi appena sufficiente per coprire la base della provetta. Questa è l'assunzione giornaliera per adulti umani del peso di 70 kg raccomandato dai nutrizionisti, dai fisici e dal Consiglio per l’ Alimentazione e la Nutrizione dell’Accademia Nazionale delle Scienze di Washington. La mia dose giornaliera raccomandata di acido ascorbico si avvicinerebbe molto a quella sintetizzata quotidianamente dai mammiferi con il gene del il GLO intatto. In condizioni di stress le dosi devono essere incrementate Ho preso per molti anni circa 20 grammi di acido ascorbico giornalmente, oltre trecento volte l’attuale RDA, godendo sempre di ottima salute per tutto il periodo. Nelle mie pubblicazioni del 1983 relative agli effetti del regime mega-ascorbico sull’invecchiamento e sulla sindrome di Alzhaimer, cito come esempi lampanti del potere che l’acido ascorbico ha nel mantenere una lunga e sana vita attiva, senza malattie, i miei vecchi amici e colleghi: Albert Szent-Gyorgyi (età 91); Linus Pauling ( età 83); Frederick Klenner (età 77); me stesso (età 77). Stanno tutti lavorando ancora sodo e nessuno mostra la minima traccia di Alzhaimer.
http://digilander.libero.it/genfranco/I ... 50anni.pdf

dalla pagina
:http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... LENOSI.htm
https://www.gavazzeni.it/enciclopedia-m ... -di-sodio/

Mentre
mentre il sito dell'AIRC riporta:
"Nessuna ricerca scientifica ha dimostrato che il bicarbonato di sodio sia una sostanza in grado di curare i tumori umani. Il tumore può creare intorno a sé un ambiente acido, ma il bicarbonato, pur essendo una sostanza basica, non modifica in alcun modo il pH intorno alla massa tumorale, quando è assunto per via orale."
https://www.airc.it/cancro/informazioni ... icarbonato

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lleusi.htm

A parte che l'AIRC, parlando di cancro dichiara il FALSO come il sito humanitas.
Oh, ma allora questi siti sono pubblicamente dichiarati FALSI, ma non basta, in quanto sapendo cosa cercare, riporterò altre pagine che smentiscono questi siti.
Infatti l'AIRC, che dovrebbe eesere quella che avrebbe dovuto ricercare un qualcosa per guarire le persone dal cancro, ma che ormai da 100 anni non ha fatto altro che incamerare quantità enormi per questo fine, che invece queste cifre sono finite nelle tasche di personaggi INFIDI.
Consiglio quindi di leggere l'articolo in oggetto attentamente e capirete molte cosi."
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cidosi.htm
A parte che l'AIRC, parlando di cancro dichiara il FALSO come il sito Humanitas come visto sopra.
Oh, ma allora questi siti sono pubblicamente dichiarati FALSI, ma non basta, in quanto sapendo cosa cercare, riporterò altre pagine che smentiscono questi siti.
Infatti l'AIRC, che dovrebbe eesere quella che avrebbe dovuto ricercare un qualcosa per guarire le persone dal cancro, ma che ormai da 100 anni non ha fatto altro che incamerare quantità enormi di denaro per questo fine, che invece queste cifre sono finite nelle tasche di personaggi INFIDI.
Consiglio quindi di leggere l'articolo in oggetto attentamente e capirete molte cose.
Questa pagina recita:
"La causa primaria del cancro è l’acidità

La causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni fa da uno scienziato premio Nobel per la medicina nel 1931, coadiuvato da un team di scienziati autonomi e indipendenti. E da allora nulla è stato fatto in base a tale conseguimento, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca.

Nel 1923 lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha trovato la causa primaria del cancro: studiò a fondo il metabolismo dei tumori, in particolar modo le caratteristiche della loro respirazione cellulare. Per le sue scoperte sulla natura e sul meccanismo di azione del cosiddetto enzima giallo, vinse nel 1931 il Premio Nobel per la medicina. Pubblicò gran parte dei risultati dei suoi lavori nei testi Il metabolismo dei tumori e Nuovi metodi di fisiologia cellulare.
ACIDOSI ALIMENTARE E SEDENTARIA CAUSA PRIMA DI CANCRO

Warburg ha scoperto che il cancro è il risultato di uno stile di vita anti-fisiologico, ovvero di una dieta basata su cibi acidificanti da un lato (acidificazione) e sulla inattività fisica dall’altro (precaria ossigenazione cellulare).
La mancanza di ossigeno nelle cellule crea ambiente acido. Il grande ricercatore tedesco ha affermato che “La mancanza di ossigeno e l’acidità sono due facce della stessa medaglia. Se una persona ha uno, ha anche l’altro”. Cioè, se una persona ha eccesso di acidità, è anche carente, nel contempo, di ossigeno nel suo sistema.

TOGLI OSSIGENO ALLA CELLULA AL 35% PER 48 ORE E PROVOCHI IL CANCRO

Egli ha anche detto: “Le sostanze acide respingono ossigeno, a differenza delle alcaline che attirano ossigeno”.
Cioè, un ambiente acido è un ambiente senza ossigeno. “Privando una cellula del 35% del suo ossigeno per 48 ore è possibile convertirla in un cancro”.
“Tutte le cellule normali hanno bisogno assoluto di ossigeno, mentre le cellule tumorali possono vivere senza di esso”. Trattasi di regola senza eccezioni. “I tessuti tumorali sono acidi, e quelli sani sono invece alcalini.”

Questo Articolo è scritto e proposto da: Dionidream

Fonte originale: Premio Nobel: “La causa primaria del cancro è l’acidità”.

facebook Share on Facebook
Twitter Tweet
Follow Fol
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ancro1.htm

Altra pagina in parte recita:
"Ambiente alcanino e sangue ben ossigenato: il ritorno della salute
La Terapia Gerson è una terapia nutrizionale olistica e disintossicante per patologie croniche e degenerative che può vantare ottant'anni di successi su malattie diverse come l'emicrania, il melanoma avanzato, la fibromialgia, la tubercolosi, il diabete e l'artrite reumatoide. Il dottor Max Gerson la sviluppò agli inizi del ventesimo secolo per cercare di alleviare le sue atroci e debilitanti emicranie, ma poi scoprì prima che essa invertiva la tubercolosi della pelle, quindi che curava altri tipi di tubercolosi, il diabete, l'artrite reumatoide e infine tumori di vario genere. Egli non affrontò questo problema da un punto di vista teorico; piuttosto, la sua terapia si è evoluta empiricamente in base alle esperienze e agli esperimenti clinici. La teoria è stata plasmata da successi e fallimenti: quello che funzionava è stato mantenuto, quello che non funzionava è stato analizzato, spiegato e scartato.

La Terapia Gerson si basa sulle conclusioni del dottor Gerson secondo cui la malattia cronica è causata soprattutto da due fattori: carenze nutritive e tossiemia. Quando si pone rimedio a queste due cause fondamentali, il potente sistema immunitario del corpo è in grado di riparare praticamente qualsiasi patologia, spesso a un'incredibile velocità. Non occorre "stimolare" il sistema immunitario, come molte immunoterapie oggi cercano di fare: il sistema immunitario è concepito e ottimizzato per riparare da solo qualsiasi disfunzione. Le patologie non si manifestano perché il sistema immunitario "ignora" una minaccia, ma perché è sprovvisto del necessario per combatterle, così come un esercito magistralmente addestrato non può fare granché contro un aggressore se è sprovvisto delle armi, le munizioni, il cibo, le fortificazioni e gli indumenti adatti. Una volta fornito al sistema immunitario il supporto adeguato, esso si risveglia e agisce con velocità e potenza incredibili.
Sviluppi recenti della ricerca sul cancro
el 2010, il medico Nicholas Gonzalez e la sua partner Linda Isaacs hanno pubblicato The Trophoblast and the Origins of Cancer (Gonzalez N., Isaacs L., New Spring Press, New York City, 2010). Leggendo questo libro, sono sorte in noi molte domande che hanno portato a una vivace e illuminante discussione con il dottor Gonzalez.
È chiaro che – poiché la Terapia Gerson ha riportato eccellenti risultati nella cura delle malattie croniche e degenerative durante gli ultimi ottanta anni – le spiegazioni offerte dai suoi praticanti sulle cause del cancro e di altre patologie devono avere un fondamento nella realtà. A differenza dei dati altamente manipolati dei produttori della chemioterapia, la Terapia Gerson ha sempre ottenuto guarigioni a lungo termine da tumori "terminali", misurandole in decenni e non in settimane o mesi. Comunque, ci sono sempre margini di miglioramento. Era chiaro che Trophoblast conteneva in seme una comprensione più sviluppata sulle origini del cancro e della malattia cronica in generale, basata in parte sull'eccellente opera di John Beard, uno scienziato e ricercatore britannico della fine del XIX secolo.
Sistemi immunitari attivi e passivi
Il nostro corpo possiede numerose difese contro gli attacchi di agenti patogeni di tutti i tipi. Alcune di queste difese sono attive, altre passive. La differenza è simile alla difesa opposta da un alto muro di pietre o dal fossato di un castello. Né l'uno né l'altro sono una garanzia assoluta in caso di attacco, ma l'efficienza dei difensori è molto potenziata da valide fortificazioni difensive. Nel caso del nostro sistema immunitario, i sistemi immunitari attivi consistono di minuscoli guerrieri, i globuli bianchi, in grado di cercare e distruggere le minacce al corpo. Come per un esercito, i sistemi attivi vanno costantemente mantenuti da un treno logistico, che in genere è molto costoso. Un sistema passivo, invece, come un muro di pietre alto e spesso, una volta costruito, richiede cure e manutenzione minime, e serve a scoraggiare qualsiasi potenziale aggressore, allo stesso tempo offrendo alla forza attiva un'efficace base d'appoggio in qualsiasi conflitto.
In questa sede ci focalizzeremo sui sistemi passivi, che sono patrimonio del nostro codice genetico. La natura favorisce sempre l'efficienza, in qualsiasi sistema. Il sistema immunitario non fa eccezione. La natura ci ha fornito di sistemi immunitari passivi altamente efficienti, integrati da sistemi immunitari attivi.
Uno dei fattori più importanti del nostro sistema difensivo passivo è il mantenimento di un adeguato livello di alcalinità. Più avanti parleremo delle conseguenze di uno squilibro di tale fattore, perché molti altri sistemi dipendono interamente dal pH dell'ambiente corporeo.
La sopravvivenza di tutte le cellule del corpo dipende da un regolare e copioso apporto di ossigeno. Tale apporto è indispensabile per ogni cellula di tutte le strutture corporee. Dimostreremo che un apporto di ossigeno adeguato e correttamente distribuito dipende da un pH sanguigno giusto e leggermente alcalino.
Gli enzimi proteolitici (che digeriscono le proteine), prodotti dal pancreas, sono presenti nei fluidi e nelle strutture del corpo e costituiscono un elemento importante del nostro sistema immunitario, perché regolano la crescita e lo sviluppo delle cellule di ricambio di tutte le nostre strutture fisiologiche. L'apporto adeguato e la distribuzione generale di questi enzimi sono fondamentali per consentire la riparazione e sostituzione delle nostre cellule, oltre che l'eliminazione delle cellule che hanno raggiunto la fine della loro esistenza utile o che sono morte a causa di ferite, malattia o agenti patogeni. Gli enzimi proteolitici, per funzionare, richiedono un ambiente alcalino (pH > 7.0) e vengono neutralizzati o disattivati da un ambiente acido (pH < 7.0).
Tutte le cellule del nostro corpo – con poche, importanti eccezioni – vengono sostituite più o meno ogni 18 mesi (alcune in tempi notevolmente più brevi). Quando le cellule muoiono al termine della loro normale durata di vita, si attiva un processo che genera una cellula di ricambio praticamente caso per caso. Ciò vuol dire che siamo costantemente in riparazione: piccole parti di noi vengono rimosse ed eliminate, in modo che l'età media di tutte le cellule del nostro corpo sia di circa nove mesi. Poiché le nostre cellule vengono costantemente sostituite, qualsiasi malattia cronica che duri più di diciotto mesi è il risultato di qualcosa che stiamo facendo per mantenere tale malattia nel nostro corpo. In assenza di questo "qualcosa", qualsiasi tessuto malato verrebbe eliminato e sostituito con cellule nuove e sane in 18 mesi o meno.
Rinnovamento
È generalmente accettato che il numero di cellule nel corpo umano è un piccolo multiplo di 100 bilioni (1014). È generalmente accettato anche che praticamente tutte le cellule del corpo vengono sostituite almeno una volta ogni anno e mezzo.
Tutto questo comporta dei numeri stupefacenti. Un anno e mezzo sono circa 550 giorni (1.5 x 365). Poiché vi sono circa 1014 (più o meno 100 bilioni) di cellule da sostituire in 550 giorni, ogni 24 ore vengono sostituite in media 1014 / 5.5 x 102, o 1.8 x 1011 cellule. Ciò vuol dire che devono essere generate ogni giorno 180 miliardi di cellule, mentre altre 180 miliardi vanno digerite ed eliminate dal sistema. Una domanda che sale subito alla mente leggendo i numeri di cui sopra è: "Da dove vengono queste cellule?".
È nostra convinzione che ogni cellula si sviluppi da una cellula staminale adulta, delle quali dobbiamo disporre in un numero praticamente identico a quello delle cellule stesse. Inoltre, le cellule che muoiono devono essere sostituite da nuove cellule a un tasso indistinguibile dall'unità (1:1). In che modo venga regolato questo tasso è un mistero: quando una cellula muore, viene inviato un segnale elettrico, chimico, biologico o di altro tipo che ancora non siamo in grado di riconoscere. Una volta inviato questo segnale, una cellula staminale viene attivata, oppure duplicata e quindi attivata per cominciare il processo di crescita e sostituzione.
I semi della vita
Vi sono almeno due fattori critici nell'evoluzione di una cellula staminale in una cellula matura, differenziata ed efficiente. Uno è il meccanismo interno, insito nel DNA della cellula, che le assegna il modello da seguire durante il suo sviluppo. L'altro fattore è l'ambiente nel quale essa è nata e deve svilupparsi.
Ipotizzando che una cellula staminale inizi lo sviluppo con un DNA intatto, devono essere le variabili ambientali a modulare e dirigere la sua crescita, in meglio o in peggio. Il corpo è responsabile delle variabili globali, piuttosto che dello sviluppo individuale di ciascuna cellula, e in questo è molto efficiente. L'ossigeno e il pH vengono mantenuti a livelli precisi, la concentrazione di enzimi proteolitici è fissata a livelli ottimali, vengono forniti nutrienti e ogni cellula si sviluppa in un ambiente nutriente e ricco di ossigeno, in cui i geni entrano in funzione nel momento migliore per lo sviluppo della cellula.
Il fatto che tale processo si verifichi centinaia di miliardi di volte ogni giorno, e che noi esseri umani sopravviviamo tanto a lungo in ogni sorta di ambiente, clima e situazione, mostra quanto esso sia incredibilmente resiliente. Da ciò capiamo anche perché la ricerca sulle cellule staminali sia tanto importante. Ognuno di noi ha tante cellule staminali quante gliene occorrono per tutta la vita, probabilmente nello stesso numero delle cellule stesse.
Le cellule staminali possono restare inattive, scindersi in due cellule staminali, evolversi normalmente in una cellula differenziata ed efficiente o trasformarsi in un trofoblasto: il tutto è determinato da segnali esterni ricevuti dall'ambiente. Tutti i risultati, a parte l'ultimo, sono processi normali; l'ultimo è un processo normale per un ovulo fecondato nell'utero. Se quest'ultimo processo si verifica in qualsiasi altro luogo, o in qualsiasi altra circostanza, è l'inizio del cancro.
Acidità, ossigeno e cancro
Sappiamo che uno dei principali compiti del torrente sanguigno è trasportare ossigeno vitale a ciascuna cellula del corpo, 24 ore al giorno. Ciò viene effettuato attraverso i globuli rossi (GR), i quali galleggiano nel sangue, ognuno separato dagli altri, trasportando ossigeno sulla propria superficie. Se essi collidono in presenza di grasso atomizzato, si saldano insieme come rotoli di monete, restando incollati fino a quando il grasso nel sangue non viene metabolizzato ed eliminato. Finché i GR restano incollati, la loro superficie non può assorbire ossigeno; inoltre, tali rouleaux (come vengono chiamati i blocchi di cellule) non possono più passare attraverso i minuscoli capillari, come invece è possibile per i piccoli GR individuali. Il torrente sanguigno perde così una percentuale significativa della sua capacità ossigenante, oltre che la possibilità di raggiungere tutto il sistema servito dai capillari. Organi importanti cominciano allora a essere carenti di ossigeno.
I rischi connessi a tale situazione sono stati scoperti grazie ad alcuni esperimenti compiuti all'inizio del XX secolo dal Premio Nobel Otto Warburg, il quale ha osservato che privando un tessuto di ossigeno, questo diventava cancerogeno; inoltre, il processo non si invertiva riportando ossigeno al tessuto. Oggi crediamo che ciò che Warburg stava osservando non erano normali cellule che diventavano cancerogene, ma cellule che stessero morendo per mancanza di ossigeno, mentre le nuove cellule nascevano in un ambiente in cui il normale apporto di ossigeno semplicemente non era presente. Senza dubbio, la maggior parte di tali nuove cellule morirebbe, ma alcune, magari pochissime, potrebbero sopravvivere usando come fonte di energia la fermentazione, anziché il molto più efficiente processo dell'ossidazione. Tuttavia, le cellule che usano la fermentazione non hanno l'energia per evolversi o funzionare normalmente: tutto ciò che possono fare è proliferare e scindersi all'infinito. Questo è il cancro.
Se è così disperatamente importante impedire ai GR di collidere, deve esistere un meccanismo che li tiene separati. Di fatto, vediamo nelle fotomicrografie di sangue normale un campo riempito di piccoli cerchi che alla vista sembrano insolitamente, uniformemente distanziati. Come fanno milioni di GR a mantenere questa strana, regolare distanza?
Il fatto è che alla loro superficie i GR trasportano elettroni in numero sufficiente da avvolgerli in una piccola rete di carica negativa. Quando due GR si avvicinano, si respingono reciprocamente a causa della loro carica simile: più si avvicinano, più fortemente si respingono. In teoria, non dovrebbero mai collidere.
Questo ci dovrebbe proteggere, e normalmente è così, ma quando il normale pH del sangue, che è leggermente alcalino (7.35-7.36), diventa acido, tali importantissimi elettroni si staccano dai GR, facendo sì che questi ultimi collidano e si incollino tra loro. Qui il macro fattore del pH opera a livello micro (GR individuali), perché mantiene un ambiente adatto al trasporto di ossigeno. Disturbando l'equilibrio del pH, improvvisamente il sangue non può più trasportare abbastanza ossigeno e gli organi e i tessuti diventano a rischio di tumore.
Gli enzimi proteolitici e la loro influenza sullo sviluppo delle cellule staminali
Anche una quantità adeguata di enzimi proteolitici è importante per lo sviluppo dell'ambiente cellulare, così come lo è un livello di pH elevato quanto basta (alcalino) per consentire agli enzimi di funzionare correttamente. Durante i suoi primi stadi, la cellula staminale viene spinta in una tra due direzioni, a seconda della quantità di enzimi proteolitici nelle sue immediate vicinanze. Questo, naturalmente, si traduce nella necessità di un'adeguata quantità di enzimi proteolitici nell'ambiente generale del corpo e di un simultaneo pH globale alcalino, poiché lo sviluppo delle cellule staminali si verifica miliardi di volte al giorno, in ogni angolo e anfratto della nostra struttura.
Le due direzioni in cui la cellula staminale può svilupparsi sono: una normale cellula adulta differenziata (con abbastanza enzimi proteolitici funzionanti) o un trofoblasto (il quale, nella maggior parte dei casi, rappresenta l'origine del cancro).
Abbiamo visto che un corpo normale viene poderosamente rinnovato e ricreato tutti i giorni: quasi 200 miliardi di cellule si creano e altrettante si eliminano quotidianamente. Se l'ambiente è normale, sano [alcalino] e provvisto di enzimi proteolitici attivi in numero adeguato, il processo procede senza intoppi, così come dovrebbe essere. Se invece nel sistema manca un numero adeguato di enzimi, alcune di questi miliardi di cellule prenderanno la strada sbagliata, trasformandosi in cellule tumorali. Se anche solo un decimo dell'uno per cento di queste cellule si trasforma in trofoblasti, vuol dire che ci sono 200 milioni di nuove cellule tumorali ogni giorno. Il nostro sistema immunitario dovrebbe essere in grado di gestire tale situazione, ma resta il fatto che la formazione di tali cellule rivela una grave depressione di quelle funzioni. Non è necessaria la sopravvivenza di molte cellule cancerogene ogni giorno per generare e rigenerare un tumore, e la loro ubicazione nel corpo è praticamente irrilevante.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nediph.htm

Riportiamo questo articolo di ECO(R)ESISTENZA: siamo convinti che non possano esistere ospedali SPA e che la sanità vada ricondotta sotto l’ala dello stato, lontana dalle lotte di potere delle multinazionali farmaceutiche. Sperando che la nuova classe dirigente si faccia interprete di questo pensiero.

Parliamo ad esempio delle cause dei tumori e supponiamo che l’anno passato, nel 2012, in qualsiasi ospedale italiano siano state somministrate un numero n di chemioterapie al platino. Con il sistema vigente siamo indotti a pensare che nel 2013 lo stesso ospedale debba necessariamente somministrare numero n+1 della stessa terapia. E questo significa semplicemente una barbarie.

Una notizia che ha dell’incredibile: la causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni fa (1923) da uno scienziato premio Nobel per la medicina, nel 1931.

E da allora nulla è stato fatto in base a tale conseguimento, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca, attraverso associazioni come, ad esempio l’italiana, AIRC.
recommended by Mgid
Mgid
Trovaprezzi
€ 20,90 Laboratorio Chimicor Byofit Silaplus 500ml

Quando la cause dei tumori erano già conosciute.

Pochissime persone in tutto il mondo lo sanno, perché questo fatto è nascosto dall’industria farmaceutica e alimentare.

Nel 1931, lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Nobel per la scoperta sulla causa primaria del cancro.
Proprio così. Ha trovato la cause primarie del cancro e ha vinto il Premio Nobel.

Otto ha scoperto che il cancro è il risultato di un potere anti-fisiologico e di uno stile di vita anti-fisiologico.

Perché? Poiché sia con uno stile anti-fisiologico nutrizionale (dieta basata su cibi acidificanti) e l’inattività fisica, il corpo crea un ambiente acido (nel caso di inattività, per una cattiva ossigenazione delle cellule).

L’acidosi cellulare causa l’espulsione dell’ossigeno. La mancanza di ossigeno nelle cellule crea un ambiente acido.
Egli ha detto: “La mancanza di ossigeno e l’acidità sono due facce della stessa medaglia: Se una persona ha uno, ha anche l’altro”.

Cioè, se una persona ha eccesso di acidità, quindi automaticamente avrà mancanza di ossigeno nel suo sistema. Se manca l’ossigeno, avrete acidità nel vostro corpo.

Egli ha anche detto: “Le sostanze acide respingono ossigeno, a differenza delle alcaline che attirano ossigeno”.

Cioè, un ambiente acido è un ambiente senza ossigeno.

Egli ha dichiarato: “Privando una cellula del 35% del suo ossigeno per 48 ore è possibile convertirla in un cancro”.

“Tutte le cellule normali hanno il bisogno assoluto di ossigeno, ma le cellule tumorali possono vivere senza di esso”. (Una regola senza eccezioni).
“I tessuti tumorali sono acidi, mentre i tessuti sani sono alcalini.”

Nella sua opera “Il metabolismo dei tumori”, Otto ha mostrato che tutte le forme di cancro sono caratterizzate da due condizioni fondamentali: acidosi del sangue (acido) e ipossia (mancanza di ossigeno).

Sulle cause dei tumori: se le cellule tumorali sono anaerobiche (non respirano ossigeno), non possono sopravvivere in presenza di alti livelli di ossigeno.

Le cellule tumorali possono sopravvivere soltanto con glucosio e in un ambiente privo di ossigeno.
Pertanto, il cancro non è altro che un meccanismo di difesa che hanno alcune cellule del corpo per sopravvivere in un ambiente acido e privo di ossigeno.

IN SINTESI:
Le cellule sane vivono in un ambiente ossigenato e alcalino che consente il normale funzionamento. Le cellule tumorali vivono in un ambiente acido e carente di ossigeno.

IMPORTANTE:
Una volta terminato il processo digestivo, gli alimenti, a secondo della qualità di proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali, forniscono e generano una condizione di acidità o alcalinità nel corpo. In altre parole … tutto dipende unicamente da ciò che si mangia.

Il risultato acidificante o alcalinizzante viene misurato con una scala chiamata PH, i cui valori vanno da 0 a 14, al valore 7 corrisponde un pH neutro.

È importante sapere come gli alimenti acidi e alcalini influiscono sulla salute, poiché le cellule..per funzionare correttamente dovrebbe essere di un ph leggermente alcalino (poco di sopra al 7).
In una persona sana, il pH del sangue è compreso tra 7.4 e 7.45.

Se il pH del sangue di una persona è inferiore 7, va in coma.
GLI ALIMENTI CHE ACIDIFICANO IL CORPO

* Lo zucchero raffinato e tutti i suoi sottoprodotti. (È il peggiore di tutti: non ha proteine, senza grassi, senza vitamine o minerali, solo carboidrati raffinati che schiacciano il pancreas). Il suo pH è di 2,1 (molto acido)
* Carne. (Tutti i tipi)
* Prodotti di origine animale (latte e formaggio, ricotta, yogurt, ecc)
* Il sale raffinato.
* Farina raffinata e tutti i suoi derivati. (Pasta, torte, biscotti, ecc)
* Pane. (La maggior parte contengono grassi saturi, margarina, sale, zucchero e conservanti)
* Margarina.
* Caffeina. (Caffè, tè nero, cioccolato)
* Alcool.
* Tabacco. (Sigarette)
* Antibiotici e medicina in generale.
* Qualsiasi cibo cotto. (la cottura elimina l’ossigeno aumentando l’acidita’ dei cibi”)
* Tutti gli alimenti trasformati, in scatola, contenenti conservanti, coloranti, aromi, stabilizzanti, ecc.

Il sangue si ‘autoregola’ costantemente per non cadere in acidosi metabolica, garantire il buon funzionamento e ottimizzare il metabolismo cellulare. Il corpo deve ottenere delle basi minerali alimentari per neutralizzare l’acidità del sangue nel metabolismo, ma tutti gli alimenti già citati (per lo più raffinati) acidificano il sangue e ammorbano il corpo.

Dobbiamo tener conto che con il moderno stile di vita, questi cibi vengono consumati almeno 3 volte al giorno, 365 giorni l’anno e tutti questi alimenti sono anti-fisiologici.
GLI ALIMENTI ALCALINIZZANTI

* Tutte le verdure crude. (Alcune sono acide al gusto, ma all’interno del corpo avviene una reazione è alcalinizzante.”. Altre sono un po acide, tuttavia, forniscono le basi necessarie per il corretto equilibrio). Le verdure crude producono ossigeno, quelle cotte no.
* I Frutti, stessa cosa. Ad esempio, il limone ha un pH di circa 2,2, tuttavia, all’interno del corpo ha un effetto altamente alcalino. (Probabilmente il più potente di tutti – non fatevi ingannare dal sapore acidulo)

* I frutti producono abbastanza ossigeno.
* Alcuni semi, come le mandorle sono fortemente alcalini.
* I cereali integrali: l’unico cereale alcalinizzante è il miglio. Tutti gli altri sono leggermente acidi, tuttavia, siccome la dieta ideale ha bisogno di una percentuale di acidità, è bene consumarne qualcuno. Tutti i cereali devono essere consumati cotti.
*Il miele è altamente alcalinizzante.
* La clorofilla: le piante sono fortemente alcaline. (In particolare aloe vera, noto anche come aloe)
* L’acqua è importante per la produzione di ossigeno. “La disidratazione cronica è la tensione principale del corpo e la radice della maggior parte tutte le malattie degenerative.” Lo afferma il Dott. Feydoon Batmanghelidj.
* L’esercizio ossigena tutto il corpo. “Uno stile di vita sedentario usura il corpo.”

L’ideale è avere una alimentazione di circa il 60% alcalina piuttosto che acida, e, naturalmente, evitare i prodotti maggiormente acidi, come le bibite, lo zucchero raffinato e gli edulcoranti.

Non abusare del sale o evitarlo il più possibile.

Per coloro che sono malati, l’ideale è che l’alimentazione sia di circa 80% alcalina, eliminando tutti i prodotti più nocivi.

Se si ha il cancro il consiglio è quello di alcalinizzare il più possibile.”

Il Dr. George W. Crile, di Cleveland, uno dei chirurghi più rispettati al mondo, dichiara apertamente: “Tutte le morti chiamate naturali non sono altro che il punto terminale di un saturazione di acidità nel corpo.”

Mencken ha scritto: “La lotta della vita è contro la ritenzione di acido”. “Invecchiamento, mancanza di energia, stress, mal di testa, malattie cardiache, allergie, eczema, orticaria, asma, calcoli renali, arteriosclerosi, tra gli altri, non sono altro che l’accumulo di acidi”.

Il Dr. Theodore A. Baroody ha scritto, nel suo libro “Alcalinizzare o morire” (alcaline o Die):
” In realtà, non importa i nomi delle innumerevoli malattie, ciò che conta è che essi provengono tutti dalla stessa causa principale: molte scorie acide nel corpo”

Dr. Robert O. Young ha detto:
“L’eccesso di acidificazione nell’organismo è la causa di tutte le malattie degenerative. Se succede una perturbazione dell’equilibrio e un corpo inizia a produrre e immagazzinare più acidità e rifiuti tossici di quelli che è in grado di eliminare, allora le malattie si manifestano.”
E LA CHEMIOTERAPIA?

La chemioterapia acidifica il corpo a tal punto, che ricorre alle riserve alcaline dell’organismo, per neutralizzare l’acidità, sacrificando basi minerali (calcio, magnesio e potassio) depositati nelle ossa, denti, articolazioni, unghie e capelli.

Per questo motivo osserviamo tali alterazioni nelle persone che ricevono questo trattamento e, tra le altre cose, la caduta dei capelli. Per il corpo non vuol dire nulla stare senza capelli, ma un pH acido significherebbe la morte.

Niente di tutto questo è descritto o raccontato perché, per tutte le indicazioni, l’industria del cancro (leggi: industria farmaceutica) e la chemioterapia sono alcune delle attività più remunerative che esistano..Si parla di un giro multi-milionario e i proprietari di queste industrie non vogliono che questo sia pubblicato.

Tutto indica che l’industria farmaceutica e l’industria alimentare sono un’unica entità e che ci sia una cospirazione in cui si aiuta l’altro al profitto.

Più le persone sono malate, più sale il profitto dell’industria farmaceutica. E per avere molte persone malate serve molto cibo spazzatura, tanto quanto ne produce l’industria alimentare.

“Che il cibo sia la tua medicina, la medicina sia il tuo cibo”.

(Ippocrate, il padre della medicina)

CHIUNQUE DESIDERI CONTESTARE QUANTO COPIA-INCOLLATO IN QUESTA DIDASCALIA, PUO’ INVIARE LE PROPRIE RIFLESSIONI, APPUNTI E RECRIMINAZIONI ALLE FONTI DALLE QUALI L’ARTICOLO E’ TRATTO. GRAZIE.

Fonti:
ISTITUTO SUPERIORE SANITA’: http://www.scienzaeconoscenza.it/artico ... calino.php
PIANETA CANCRO: http://www.assie.it/italiano/nir/nir.htm
ALDO VACCARO: http://valdovaccaro.blogspot.it/2012/11 ... -otto.html
QUESTA ITALIA: http://questaitalia.wordpress.com/2012/ ... mio-nobel/
WIKIPEDIA: http://it.wikipedia.org/wiki/Otto_Heinrich_Warburg

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nzioni.htm

ciaooo Gendranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » dom mar 27, 2022 5:29 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cidita.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Mi permetto di riportare questo articolo il quale conferma gli articoli precedenti che parano del pH e del BICARBONATO DI SODIO che ritengo accoppiata vincente contro ogni malattia e non solo i tumori.
Dell'articolo mi preme citare la parte che recita:
"Il Dr. George W. Crile, di Cleveland, uno dei chirurghi più rispettati al mondo, dichiara apertamente: “Tutte le morti chiamate naturali non sono altro che il punto terminale di un saturazione di acidità nel corpo”-
Premessa
Immaginate qualcuno, che per guarire da una forte emicrania decida di darsi una martellata in testa. Pensereste subito di essere difronte ad un folle, a un pericoloso autolesionista e, seduta stante, chiamereste un’ambulanza al fine di farlo internare in qualche centro di salute mentale. Lo stesso ragionamento, andrebbe applicato a tutta quella branca della medicina (per brevità definita “moderna”), che fuori da ogni logica e buon senso, persiste nella sua “immaginaria” lotta contro il cancro, attraverso pratiche infernali (chemio – radio – e cobalto terapia), che per la loro natura possiedono l’intrinseca potenzialità di provocarli.
Sono oramai decenni che la medicina oncologica specula sulla buona fede, ignoranza e speranze della gente, con la falsa promessa di una ipotetica cura contro il cancro. E’, per similitudine, la stessa strategia che pratica la Chiesa cattolica che, in cambio di elemosine, opere di bene e oboli, promette la salvezza eterna fra le braccia del Divino Creatore.Il Dr. Stefano Fais, dell’Istituto Superiore di Sanità, afferma:
“è impressionante come la ricerca farmacologica negli ultimi 40 anni non abbia prodotto alcun farmaco in grado di curare la gran parte delle malattie.
In un articolo comparso su Financial Times nel 2008, intitolato “Drug Researchneeds Serendipity”, si dice appunto che uno dei più importanti motivi alla base di questo sconcertante fallimento, è il fatto, che a tutt’oggi non si conosce la causa della stragrande maggioranza delle malattie. Eppure Warburg più di 80 anni fa già diceva che la differenza fra una cellula tumorale ed una normale è che mentre la cellula normale necessita di ossigeno per il suo metabolismo, la cellula tumorale, che ci sia o non ci sia ossigeno, fermenta gli zuccheri, producendo acido lattico. L’accumulo di acido lattico è l’evento che innesca un processo di acidificazione del microambiente tumorale, che porta la massa neoplastica ad isolarsi dal resto dell’organismo. Io mi occupo di acidità tumorale come bersaglio di nuove strategie terapeutiche.
E’ ovvio che stiamo parlando dell’incubo ricorrente di milioni di persone al mondo, ed è quindi riduttivo liquidarlo solo con qualche parola sul pH. Non è questo il luogo per parlarne, ma vorrei che rimanesse chiaro a tutti che anche nella genesi dei tumori, la alterazione del pH costituisce un elemento chiave.
D’altronde è stato accertato che le cellule cancerose, prosperano ad un pH intorno a 5,5, e questo è assolutamente vero. E’ inoltre vero che in condizioni anche lievemente acide (pH=6,5) le cellule normali stanno molto male e spesso muoiono. Per questa ragione la lettura del libro di Robert O. Young “Il miracolo del pH alcalino”, mi ha estremamente incuriosito e stimolato. Il nostro organismo opera un controllo continuo del pH al livello di ogni singola cellula. Esistono delle pompe cellulari che lavorano continuamente per controllare il pH sia all’interno che all’esterno di ogni cellula. Ciò per consentire il mantenimento di gradienti di concentrazione degli H+ stabili tra l’ambiente extracellulare e quello intracellulare. Questi gradienti devono possibilmente variare pochissimo. Il pH del sangue è certamente alcalino in condizioni normali: 7,4. Un semplice studente, sapendo che la neutralità del pH è 7,0, direbbe “ma quale alcalino, cosa vuoi che sia 0,4 di differenza?”. Ciò è profondamente sbagliato, in quanto, il pH è una misura logaritmica in base 10 della concentrazione di H+ (per lo più in un mezzo acquoso). Quindi, 0,4 è in realtà 4,0 e quindi una enormità. Certo, il paradosso è che in un organismo normale esiste una serie di compartimenti francamente acidi o acidissimi.
Basti pensare che il pH dello stomaco, soprattutto durante la digestione, arriva a 1,0. Oppure il pH che si stabilisce fra l’osso e delle cellule particolarmente attive durante
l’accrescimento, chiamate osteoclasti, è francamente acido (arrivando a livelli inferiori a 5,0). Oppure il pH presente in tutti i compartimenti proliferativi (per es. midollo osseo, mucosa intestinale, pelle), che è sempre debolmente acido (fra 6 e 6,5). A proposito di questo è interessante notare che i compartimenti acidi dell’organismo attirano la gran parte dei farmaci, che chimicamente sono per la quasi totalità delle basi deboli. E questa è la ragione per cui gli effetti collaterali dei farmaci si manifestano quasi sempre negli stessi organi, cioè negli organi che sono normalmente lievemente o francamente acidi”"

Altra pagina recita:
"Avendo dovuto rilevare che i valori di riferimento del pH delle urine è di norma 5.5 - 6.5. Non per tutti i laboratori questo, in quanto alcuni hanno il valore massimo si 7 (sette), quindi nessuno mi può dire che non sia un valore ACIDO,
E' naturale ora che la mia prima logica domanda sia:
"MA PERCHE' ACIDO?!?!?!"
In oggetto riporto ora un articolo datato anno 2012 che recita in parte:
"La pagina in oggetto in parte recita:
"Riportiamo questo articolo di ECO(R)ESISTENZA: siamo convinti che non possano esistere ospedali SPA e che la sanità vada ricondotta sotto l’ala dello stato, lontana dalle lotte di potere delle multinazionali farmaceutiche. Sperando che la nuova classe dirigente si faccia interprete di questo pensiero.
Parliamo ad esempio delle cause dei tumori e supponiamo che l’anno passato, nel 2012, in qualsiasi ospedale italiano siano state somministrate un numero n di chemioterapie al platino. Con il sistema vigente siamo indotti a pensare che nel 2013 lo stesso ospedale debba necessariamente somministrare numero n+1 della stessa terapia. E questo significa semplicemente una barbarie.
Una notizia che ha dell’incredibile: la causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni fa (1923) da uno scienziato premio Nobel per la medicina, nel 1931.
E da allora nulla è stato fatto in base a tale conseguimento, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca, attraverso associazioni come, ad esempio l’italiana, AIRC.
Quando la cause dei tumori erano già conosciute.
Pochissime persone in tutto il mondo lo sanno, perché questo fatto è nascosto dall’industria farmaceutica e alimentare.
Nel 1931, lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Nobel per la scoperta sulla causa primaria del cancro.
Proprio così. Ha trovato la cause primarie del cancro e ha vinto il Premio Nobel.
Otto ha scoperto che il cancro è il risultato di un potere anti-fisiologico e di uno stile di vita anti-fisiologico.
Perché? Poiché sia con uno stile anti-fisiologico nutrizionale (dieta basata su cibi acidificanti) e l’inattività fisica, il corpo crea un ambiente acido (nel caso di inattività, per una cattiva ossigenazione delle cellule).
L’acidosi cellulare causa l’espulsione dell’ossigeno. La mancanza di ossigeno nelle cellule crea un ambiente acido.
Egli ha detto: “La mancanza di ossigeno e l’acidità sono due facce della stessa medaglia: Se una persona ha uno, ha anche l’altro”.
Cioè, se una persona ha eccesso di acidità, quindi automaticamente avrà mancanza di ossigeno nel suo sistema. Se manca l’ossigeno, avrete acidità nel vostro corpo.
Egli ha anche detto: “Le sostanze acide respingono ossigeno, a differenza delle alcaline che attirano ossigeno”.
Cioè, un ambiente acido è un ambiente senza ossigeno.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nzioni.htm
Altro articolo scrive:
"Mi permetto di riportare sotto un altro articolo che recita:
"Assumere ogni giorno per lunghi periodi un integratore multivitaminico riduce il rischio di cancro, soprattutto dopo i 50 anni. Sono le conclusioni di un importante studio scientifico su larga scala recentemente apparso sul prestigioso Journal of the American Medical Association.
Dalla scienza arriva una chiara risposta sul ruolo che giocano gli integratori di vitamine nella prevenzione dei tumori."
Avendo CERTEZZA che ciò che l'articolo, come TUTTE le medicine definiscono "integratori", sono invece "ALIMENTI ESSENZIALI", dei quali l'ACIDO ASCORBICO, il più importante, il POTASSIO, il MAGNESIO, il SELENIO, il CALCIO, il FERRO, il gruppo delle vitamine B, la vitamina A, la vitamina E ecc. e tra gli AUTOPRODOTTI dal mio corpo se messi nelle giuste condizioni per poterlo fare: la LISINA, la vitamina D, la vitamina K, la vitamina B12 ecc., in quanto essi sono NEL MIO SANGUE e sono INDISPENSABILI per la mia CONTINUAZIONE DELLA SPECIE, ragione vera per cui sono venuto al mondo, quindi NON POSSO AMMETTERE CHE QUESTI siano chiamati "integratori", poichè sono SCRITTI A LETTERE DI FUOCO nel mio DNA.
La pagina in parte recita:
"In sintesi, COSA SONO GLI "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono detti "ALIMENTI ESSENZIALI" quei sali minerali e vitamine che formano il liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo, detto SPERMA, e che sono anche quelli che formano il GERME di TUTTI i semi vegetali al mondo.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il medico ne richiede la ricerca ai laboratori di analisi i quali segnalano le eventuali CARENZE o ECCESSI se i valori riscontrati sono fuori da dei valori di riferimento stabiliti.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il corpo dell'individuo usa, quindi consuma, per coniugare la parola AUTOGUARIGIONE onde mantenersi in SALUTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che l'individuo dovrebbe ingoiare giornalmente contenuti nei CIBI di cui si ciba per rimpiazzare quello che il corpo ha usato a tale scopo diventandone CARENTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che quando la femmina è incinta deve fornire al nascituro per poterlo far crescere dentro di lei.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che dopo la nascita la mammina fornisce al neonato mettendoli nel suo LATTE onde vederlo crescere forte e disposto.
A ma allora TUTTE le femmine animali questi "ALIMENTI ESSENZIALI" li mettono nel loro LATTE, quindi anche la leonessa, la balena e l'elefante.
Ci dicono che il LATTE delle mucche è CANCEROGENO poichè contiene antibiotici, a ma allora TUTTE le femmine umane che ingoiano antibiotici quando sono incinte o allattano UCCIDONO i loro figli!!!!
Questo vi risulta?
Mi risulta invece che sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che data la raffinazione dei CIBI NATURALI da parte delle industrie alimentari, i cibi che mettono sugli scaffali per il nostro sostentamento questi "ALIMENTI ESSENZIALI" non li contengono più causando in noi delle CARENZE GRAVI che causano anche il cancro.
Infatti e senza ombra di dubbio le malattie sono causate da queste CARENZE.
Ciò che maggiormente concorre a causare queste CARENZE sono le DROGHE ed i PRODOTTI CHIMICI, di qualsiasi natura essi siano in quanto il corpo li considera VELENO dato che NON sono scritti nel suo DNA."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nziali.htm

A parte questo, l'articolo non fà che confermare "scientificamente" che ciò che noi ingoiamo costantemente giorno dopo giorno chiamati "ALIMENTI ESSENZIALI" e NON "integratori", non possono che darci la VERA SALUTE, sopratutto al sottoscritto, che con un intervento a cielo aperto per eliminare dal mio colon un tumore maligno, senza l'uso di alcun PRODOTTO CHIMICO, escluso quelli che ho subito quando non ero autonomo, ingoiando con costanza questi "ALIMENTI ESSENZIALI" e non i PRODOTTI CHIMICI della medicina, grazie a LORO ne stò uscendo alla grande.
La pagina recita:
Ho subito la asportazione di un tumore al colon come sotto descritto in data 25 marzo 2017 con inserimento della relativa stomia, e la relativa RICANALIZZAZIONE in data 19 luglio 2017, ed ora a sette mesi dal primo intervento, SENZA ALCUNA CURA DELLA MEDICINA UFFICIALE, MA GRAZIE ALLA "AUTOGUARIGIONE" che forniscono all'individuo di ogni specie vivente, i CIBI NATURALI.
"QUESTA SOPRADESCRITTA E' STATA LA TERAPIA degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che inoltre ingoio costantemente ogni giorno, ed alcuni di loro da ormai 25 anni."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lcolon.htm
Eccone una prima riprova della mia SALUTE:
ecco quindi il bughi-bughi del 29 ottobre 2017
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... pe=2&ifg=1

Ed ecco la seconda riprova della mia SALUTE
Bra il 29 dicembre 2017
UN'ORA DOPO, con questo tempo di allenamento.
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... pe=2&ifg=1
https://www.facebook.com/10000919617415 ... pe=2&ifg=1

Ballo tarantella
Il 25 marzo è un anno preciso che ho subito l'intevento durante il quale mi è stato eliminato un tumore al colon un "adenocarcinoma al colon stadio II" ed inserito stomia,come da documentazione sulla pagina http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lcolon.htm Stomia eliminata il 19 luglio 2017 Dimesso il 24 luglio 2017 con la seguente diagnosi di dimissione:
ESITI DI RESENZIONE SEC, HARTMANN.
MOTIVO DEL RICOVERO:
Ricanalizzazione colostomia (19/7)
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azione.htm
Oggi 11 marzo 2018, queste le mie condizioni di salute senza l'uso di alcun PRODOTTO CHIMICO, ma ingoiando SOLO gli "ALIMENTI ESSENZIALI". Tre ore di ballo quansi continuo. Video precedente https://www.facebook.com/genre.franco/v ... pe=2&ifg=1
Oggi 31 marzo 2018 ed al 25 scorso è passato esattamente un anno da quando mi è stato asposrtato un tumore al colon. Niente chemio o radio ma SOLO "ALIMENTI ESSENZIALI" ed ecco i risultati. A me ed a Franca piace il ballo, quindi almeno 2 volte la settimana ci dedichiamo a questo piacevole hobby: Naturalmente a me serve a provare la mia resistenza alla fatica, dopo questo periodo di sofferenza che mi ha tenuto lontano da questo sport.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lcolon.htm
https://www.facebook.com/genre.franco/v ... pe=2&ifg=1
Con questo post sulla esperienza di Franca e me per un suo forte mal di schiena appena sotto le scapole, intendo dimostrare che evitando una parte di CIVILTA', quella dei PRODOTTI CHIMICI e le DROGHE LEGALI, ingoiando CIBI NATURALI e gli "ALIMENTI ESSENZIALI", l'individuo non può che ottenerne TANTA SALUTE, AUTOGUARENDOSI anche dal TUMORE come potremo rilevate sotto.
Devo premettere che è dall'ottobre 2017 che Franca ingoia 10000 UI al mattino e 10000 UI alla sera di vitamina D, mentre il sottoscritto ne ingoio 10000 UI.
Nonostante la quantità, dall'esame del sangue del 18/01/2018 risulta che il valore rilevato è di 85,3, che ritengo quindi OTTIMALE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... genn18.htm

Ed è dal 4 gennaio 2018 che abbiamo ripreso la ginnastica un'ora due volte la settimana cessata al marzo 2016 che insieme avevamo iniziato nel settembre 2012. Naturalmente personalmente ho iniziato nel 2005 a Pinerolo.
E' invece dal giugno 2017 che ogni mattino ingoia il succo di un limone con acqua di rubinetto tiepida preparato da me.
Col senno del poi, ho certezza che tutte queste componenti: la ginnastica, la vitamina D, l'ACIDO ASCORBICO, il CLORURO DI MAGNESIO, il BICARBONATO DI POTASSIO, il BICARBONATO DI SODIO, l'ACIDO CITRICO, la LISINA ed il limone, abbiano un suo grande valore in tutta questa storia di Franca e della sua rapida guarigione.
Con Franca, non è nostra intenzione vivere in eterno, ma vivere in SALUTE il tempo che devo vivere, come lo è per TUTTI gli esseri viventi della terra.
Dell'articolo, prima di tutto devo evidenziare, quindi sottolineare due parti che ritengo moltissimo importanti:
La PRIMA parte composta di due parti:
"Luigi De Marchi, psicologo clinico e sociale, autore di numerosi saggi conosciuti a livello internazionale, parlando con un amico anatomo-patologo del Veneto sui dubbi dell’utilità delle diagnosi e delle terapie anti-tumorali, si sentì rispondere: «Sì, anch’io ho molti dubbi. Sapessi quante volte, nelle autopsie sui cadaveri di vecchi contadini delle nostre valli più sperdute ho trovato tumori regrediti e neutralizzati naturalmente dall’organismo: era tutta gente che era guarita da sola del suo tumore ed era poi morta per altre cause, del tutto indipendenti dalla patologia tumorale»[1]. "
e l'altra:
"Con quanto detto da Luigi De Marchi - confermato anche da autopsie eseguite in Svizzera su cadaveri di persone morte non per malattia - si arriva alla sconvolgente conclusione che moltissime persone hanno (o avevano) uno o più tumori, ma non sanno (o sapevano) di averli."
...che la dice lunga sui CIBI che ingoiavano "i vecchi contadini delle nostre valli più sperdute" e di cosa si circondavano in PRODOTTI CHIMICI lontani dalla cosi detta CIVILTA' con i suoi "consigli per gli acquisti".
La SECONDA recita:
"Con tumore in situ s’intende un tumore chiuso, chiuso nella sua capsula, non invasivo che può rimanere in questo stadio per molto tempo e anche regredire.
Nel corso della vita è infatti "normale" sviluppare tumori, e non a caso la stessa Medicina sa bene che sono migliaia le cellule tumorali prodotte ogni giorno dall’organismo.
Queste, poi, vengono distrutte e/o fagocitate dal Sistema Immunitario, se l’organismo funziona correttamente.
Molti tumori regrediscono o rimangono incistati per lungo tempo quando la Vis Medicratix Naturae (la forza risanatrice che ogni essere vivente possiede) è libera di agire."
Questa parte invece conferma senza ombra di dubbi che la tesi cui i CIBI INNATURALI contenenti PRODOTTI CHIMICI (VELENO) o i PRODOTTI CHIMICI spalmati sulla pelle di cui i pori immettono le parti VELENOSE nel sangue, non possono che deteriorare le DIFESE IMMUNITARIE, che distrutte permettono a queste cellule cancerose di proliferare indisturbate fino a causare la morte dell'individuo, come succede nella maggior parte dei casi.
Sull'originale altri DOCUMENTI relativi all'articolo
Come si potrà notare, da questi RX si è riscontrato una usura di alcuni dischi ma per fortuna niente ernia al disco come si temeva. Intanto i giorni passavano ed i dolori si attenuavano. Difatti in data 16/02/2018 ci siamo recati alla Visita ortopedica prenotata, ma i dolori non c'erano più. Difatti l'ortopedico, fatto accomodare Franca sul lettino ha iniziato a toccare la schiena dove prima aveva quel forte dolore, senza che lei avesse alcun disturbo. Il dottore non ha potuto fare altro che prendere atto del suo forte miglioramento. Difatti non ha consigliato alcuna cura, informandoci del deterioramento di alcune vertebre. Parlando con l'ortopedico del sofà sul quale Franca aveva l'abitudine di sedersi, abbiamo concluso che la POSTURA è importantissima, quindi sedervisi in modo non naturale è lesivo. Abbiamo anche concluso che non è stata la ginnastica a causare questo disguido, ma appunto la POSTURA di Franca consigliando invece la ginnastica. Dopo giorni di tre cucchiaini di ACIDO ASCORBICO alle dosi normali, Franca è passata al cucchiaino normale il 16/02/2018, ma abbiamo continuato col succo di mezzo limone, senza il resto dopo ogni pasto. Per il busto, per orane rimandiamo l'acquisto, che se sarà necessario acquisteremo in futuro.
Dalla visita in data 15/02/2018 il documento riporta:
INDICAZIONI
Controllo clinico e visione RX in poliartralgie
In atto migliorata la sintomatoligia algica
Si consiglia utilizzo di busto ortopedico tipo Taylor (DL non spallacci)
Da rivedere al bisogno
Utile ginnastica posturale.
Sull'originale il DOCUMENTO della visita ortopedica.
Il sabato 17 febbraio 2018, quindi 2 giorni dopo la visita ortopedica, abbiamo reiniziato ad andare a ballare, ballando tutto il pomeriggio senza alcun problema e nessun dolore alla schiena.
Si è ripetuto anche la domenica 18 febbraio 2018 con lo stesso risultato. Stessa sorte il sabato 17 febbraio ed anche ieri 18 febbraio 2018.
Naturalmente Franca non si siede più sul sofà ma sulle sedie come il sottoscritto, poichè ha capito che per stare bene si deve adeguare alla giusta POSTURA.
Oggi 19 febbraio 2018 scrivendo questa nostra esperienza, tiriamo anche delle conclusioni su ciò che abbiamo fatto per la SALUTE della schiena di Franca. Praticamente l'abbiamo curata con i SOLI "ALIMENTI ESSENZIALI" ed il limone. I PRODOTTO CHIMICI solo per alcuni giorni senza averne alcun giovamento. Quindi non vi è dubbio che il suo corpo si è AUTOGUARITO, come è SEMPRE per ogni essere vivente, le condizioni sono descritte sopra ingoiando CIBI NATURALI dei quali il LATTE e la CARNE

Devo far notare che la esperienza del dottor Pantellini mi è servita moltissimo, e dato che anche l'articolo di Luigi De Marchi mi ha fatto capire che seguire la fortuna del dottore può essere moltissimo importante ecco che Franca continua ciò che per causa maggiore ha iniziato. Difatti stiamo continuando con il limone e l'acqua calda al mattino e mezzo limone dopo ogni pasto, dato che il BICARBONATO DI POTASSIO lo ingoia per più volte al giorno come me. Questo lo ripeteremo giornalmente per almeno fino alla fine di maggio, quindi per altri tre mesi con costanza.
Ora parlando del dottor Pantellini, non riesco a capire il comportamento della Fondazione Pantellini ed a che gioco stanno giocando, dato che le loro dosi IRRISORIE sono vendute dalle farmacie a prezzo ESORBITANTE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... isodio.htm
Acido citrico "ALIMENTO ESSENZIALE"sostituisce i prodotti CHIMICI: 10 modi per utilizzarlo in casa e dove trovarlo
Vuoi evitare i TUMORI e le MALATTIE?
L'ACIDO CITRICO "ALIMENTO ESSENZIALE" che è nel liquido seminale detto SPERMA quindi nel corpo del maschio. E' nel LATTE di ogni femmina animale al mondo, di conseguenza anche nel suo corpo. Attraverso questo LATTE entra nel corpo del piccolo a svolgere uno dei suoi ruoli più importanti, quello di ANTIDOLORIFICO, quindi INNOCUO sia per l'interno che per l'esterno del corpo. E' capace di sostituire tutti quei PRODOTTI CHIMICI "NOCIVI" alla salute di ogni essere vivente che ne sono la PRIMA VERA CAUSA DI TUMORI e le altre malattie.
Ecco alcuni dei suoi possibili impieghi domestici, per la pulizia della casa e per la cura della persona.
1) Ammorbidente per il bucato
2) Anticalcare fai-da-te
3) Disincrostante per la lavatrice
4) Brillantante per la lavastoviglie
5) Dopo-shampoo
6) Gallette da bagno frizzanti
7) Pulizia dei vetri
8) Pulizia degli scarichi
9) Pulizia delle pentole
10) Pulizia del WC
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... incasa.htm
MI CHIEDO:
"chissà cosa succederà usandoli TUTTI insieme in ALTE DOSI per INTRAVENA o INTRAMUSCOLO, quelli possibili come riportato sopra e di cui abbiamo ESPERIENZE CERTE, e per BOCCA almeno da 3a 5 dosi di BICARBONATO DI POTASSIO (per la prevenzione ne abbiamo ingoiato per 10 mesi da 15 a 18 grammi al giorno) in unione agli altri, 2 dosi di ACIDO CITRICO, 60 gocce (sono 15.000 UI) di vitamina D, una pastiglia di SELENIO, da 3 a 5 dosi di LISINA( per la prevenzione ne abbiamo ingoiato per 10 mesi da 15 a 18 grammi al giorno), 3 dosi di vitamina E, una dose vitamina A, una dose di vitamina B3 (NIACINA), una dose di vitamina B12, la vitamina B17 (4-5 mandorle amare), una pastiglia di OMEGA 3 e tutti gli altri necessari e che sono a disposizione per completare quel COMPLESSO di "ALIMENTI ESSENZIALI"???"
Naturalmente ha una importanza vitale il CIBO che deve essere a base di FRUTTA e VERDURA CRUDE, anche tritate se impossibilitato nella masticazione evitando, il CAFFE', il TE', i fritti, ma sopratutto i SALUMI, tutti i prodotti con farina 00, sopratutto se contenenti ZUCCHERO BIANCO, la MARGARINA, i prodotti della SOIA e i prodotti inscatolati. I CIBI DEVONO essere di prodotti FRESCHI.

CONTROINDICAZIONI?
E quali potrebbero essere se nel maschio quando era ancora nel ventre della mamma i suoi testicoli già si allenavano a produrre quel liquido seminale che avrebbero dovuto produrre ogni momento per tutta la loro vita e di cui ora noi gli stiamo fornendo alla GRANDE visto che noi riteniamo il corpo FURBO?
Se ci fosse anche solo un caso di danni, causato anche solo da un "ALIMENTO ESSENZIALE", nei miliardi di anni, ripetendosi, sulla terra non esisterebbe più la vita.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ricura.htm
Gli interferenti endocrini oramai sono ovunque: sugli scontrini fiscali, sui giocattoli per bambini e finanche sui vestiti. Ci seguono ovunque anche nel cibo: dall'insalata al vino e sono responsabili dell'aumento del rischio di cancro
Gli interferenti endocrini sono dappertutto e si insinuano non solo negli oggetti più comuni, nel cibo e nelle bevande, nei giocattoli per bambini ma anche nella vita sessuale compromettendo sia la fertilità maschile sia femminile. Ultimo esempio di oggetto ritenuto pericoloso per la salute i braccialetti con elastici tanto di moda questa estate tra i ragazzini, con una presenza di ftalati (che troviamo nel PVC) superiore a 400-500 volte le dosi standard.
Ma cosa sono gli interferenti endocrini? Sostanze chimiche di sintesi estranee all'organismo umano presenti in moltissimi prodotti e oggetti di uso comune. Inutile pensare a un farmaco per eliminarli, si trovano anche nelle medicine. Il loro uso è cresciuto vertiginosamente nell'ultimo decennio e è legato all'industrializzazione di molti oggetti di uso contemporaneo: materie plastiche, farmacia, pesticidi agricoli ecc.
I loro nomi sono pressoché sconosciuti al grande pubblico e sono Bisfenolo A, parabeni, ftlati e altri tipi di molecole che interferiscono con il sistema ormonale umano mettendo a rischio le sue funzioni basilari.
Un anno fa André Cicolella, chimico e tossicologo, nonché presidente dell'associazione Réseau Environnement Santé (RES), ha pubblicato in Francia Toxique Planète Le scandale invisible des maladies chroniques dove analizza le sostanze chimiche di sintesi che causano:
Cancro al seno, cancro alla prostata, tumori ormono-dipendenti, diabete, obesità, malattie cardiovascolari, iperattività, problemi alla fertilità, abbassano la qualità degli spermatozoi e abbassano l'età della pubertà con conseguenze sanitarie su scala globale drammatiche.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... acausa.htm
RISULTATI:
Durante un mediana (range interquartile) follow-up di 11,2 anni (10,7-13,3), c'erano 2669 uomini con cancro confermato, tra cui 1373 casi di cancro alla prostata e 210 casi di cancro del colon-retto. Rispetto al placebo, gli uomini prendere un quotidiano multivitaminico avevano una riduzione statisticamente significativa nell'incidenza di cancro totale (gruppi multivitaminico e placebo, eventi 17,0 e 18,3, rispettivamente, per ogni 1000 posti; hazard ratio [HR], 0.92; 95% CI, 0.86-0.998; P =. 04). Non non c'era alcun effetto significativo di un multivitaminico giornaliero sul cancro alla prostata (gruppi multivitaminico e placebo, 9.1 e 9.2 eventi, rispettivamente, per ogni 1000 posti; HR, 0,98; 95% CI, 0.88-1.09; P =. 76), cancro del colon-retto (gruppi multivitaminico e placebo, eventi 1.2 e 1.4, rispettivamente, per ogni 1000 posti; HR, 0,89; IC 95%, 0,68-1,17; P =. 39), o altri tumori site-specific. Non non c'era alcuna differenza significativa nel rischio di mortalità per tumore (gruppi multivitaminico e placebo, eventi 4,9 e 5,6, rispettivamente, per ogni 1000 posti; HR, 0.88; 95% CI, 0.77-1,01; P =. 07). Uso quotidiano multivitaminico è stata associata con una riduzione in totale cancro tra gli uomini del 1312 con una storia di base di cancro (HR, 0.73; 95% CI, 0.96-0,56; P =. 02), ma questo non differiscono significativamente da quello tra gli uomini 13 329 inizialmente senza cancro (HR, 0.94; 95% CI, 0.87-1,02; P =. 15; P per interazione =. 07). Conclusione In questa prova di grande prevenzione dei medici maschi, integrazione multivitaminica quotidiana modestamente ma significativamente ridotto il rischio di cancro totale.
Lo studio: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/2 target="_blank"
in italiano (traduzione)
Multivitaminici nella prevenzione del cancro negli uomini: il Physicians' Health studio II studio randomizzato controllato.
Gaziano JM1, Sesso HD, Christen WG Bubes V, Smith JP, MacFadyen J, M Schvartz, Manson JE, Glynn RJ, Buring JE.
Informazioni sull'autore
Astratto
CONTESTO:

Preparati multivitaminici sono l'integratore alimentare più comune, preso da almeno un terzo di tutti gli adulti degli Stati Uniti. Studi osservazionali non hanno fornito prove riguardanti associazioni d'uso multivitaminico con incidenza di cancro totale e site-specific o mortalità.
OBIETTIVO:

Per determinare se la supplementazione multivitaminica a lungo termine diminuisce il rischio di eventi totale e site-specific di cancro tra gli uomini.
DISEGNO, IMPOSTAZIONE E PARTECIPANTI:

Un su grande scala, randomizzato, in doppio-cieco, placebo controllato (i medici"salute studiare II) di 641 14 maschile degli Stati Uniti i medici inizialmente 50 anni o più vecchi (età [SD], 64,3 media [9,2] anni), tra cui 1312 uomini con una storia di cancro alla randomizzazione, arruolati in uno studio comune multivitaminico iniziata nel 1997 con trattamento e follow-up attraverso 1° giugno 2011.
INTERVENTO:

Multivitaminico giornaliero o placebo.
MISURE PRINCIPALI DI RISULTATO:

Cancro totale (escluso il cancro della pelle di nonmelanoma), con la prostata, del colon-retto e altri tumori site-specific tra i punti finali secondari.
RISULTATI:

Durante un mediana (range interquartile) follow-up di 11,2 anni (10,7-13,3), c'erano 2669 uomini con cancro confermato, tra cui 1373 casi di cancro alla prostata e 210 casi di cancro del colon-retto. Rispetto al placebo, gli uomini prendere un quotidiano multivitaminico avevano una riduzione statisticamente significativa nell'incidenza di cancro totale (gruppi multivitaminico e placebo, eventi 17,0 e 18,3, rispettivamente, per ogni 1000 posti; hazard ratio [HR], 0.92; 95% CI, 0.86-0.998; P =. 04). Non non c'era alcun effetto significativo di un multivitaminico giornaliero sul cancro alla prostata (gruppi multivitaminico e placebo, 9.1 e 9.2 eventi, rispettivamente, per ogni 1000 posti; HR, 0,98; 95% CI, 0.88-1.09; P =. 76), cancro del colon-retto (gruppi multivitaminico e placebo, eventi 1.2 e 1.4, rispettivamente, per ogni 1000 posti; HR, 0,89; IC 95%, 0,68-1,17; P =. 39), o altri tumori site-specific. Non non c'era alcuna differenza significativa nel rischio di mortalità per tumore (gruppi multivitaminico e placebo, eventi 4,9 e 5,6, rispettivamente, per ogni 1000 posti; HR, 0.88; 95% CI, 0.77-1,01; P =. 07). Uso quotidiano multivitaminico è stata associata con una riduzione in totale cancro tra gli uomini del 1312 con una storia di base di cancro (HR, 0.73; 95% CI, 0.96-0,56; P =. 02), ma questo non differiscono significativamente da quello tra gli uomini 13 329 inizialmente senza cancro (HR, 0.94; 95% CI, 0.87-1,02; P =. 15; P per interazione =. 07). Conclusione In questa prova di grande prevenzione dei medici maschi, integrazione multivitaminica quotidiana modestamente ma significativamente ridotto il rischio di cancro totale.
REGISTRAZIONE DI PROVA:

ClinicalTrials.gov Identifier: NCT00270647.
Commento in

[Fare vitamina supplementi aiuto lotta cancro?]. [Dtsch Med Wochenschr. 2013]
Beneficio di prevenzione cancro modesto con supplementazione multivitaminica a lungo termine: risultati di Physicians' Health studio II garantiscono interpretazione prudente. [Evid basato MED. 2013]
Multivitaminici per la prevenzione del cancro negli uomini. [JAMA. 2013]
Le molteplicità nella valutazione delle vitamine multiple: è troppo presto per dire uomini che vitamine prevenire il cancro? [JAMA. 2012]
Assumere ogni giorno per lunghi periodi un integratore multivitaminico riduce il rischio di cancro, soprattutto dopo i 50 anni. Sono le conclusioni di un importante studio scientifico su larga scala recentemente apparso sul prestigioso Journal of the American Medical Association.
Dalla scienza arriva una chiara risposta sul ruolo che giocano gli integratori di vitamine nella prevenzione dei tumori.
Una ricerca statunitense su multivitaminici e cancro pubblicata su JAMA - probabilmente la rivista medico-scientifica più autorevole al mondo - ha seguito per 11 anni un campione di quasi 15.000 uomini aventi un'età media di 63 anni. Tra i soggetti presi in esame 1.312 avevano una storia clinica di patologie tumorali pregresse. L'analisi si è posta l'obiettivo di verificare se questi supplementi, in passato oggetto di ricerche che addirittura li avevano sospettati di favorire il cancro, fossero utili o meno per prevenirlo.
Lo studio, randomizzato e in doppio cieco contro placebo, non solo non ha evidenziato un aumento dell'incidenza di cancro, ma al contrario ha documentato un minor numero di tumori nel gruppo che aveva assunto per anni un integratore multivitaminico, compresi coloro che avevano già sviluppato una neoplasia in passato.
Non c'è dubbio che seguire un'alimentazione varia ed equilibrata, in cui abbondino frutta e verdura, sia il primo comportamento da adottare per star bene.

Vediamo tuttavia con piacere che anche autorevoli voci della comunità scientifica suggeriscono l'uso degli integratori alimentari per il mantenimento della salute, cosa che molti naturopati, medici non convenzionali ed esperti di nutrizione ortomolecolare fanno da tempo. Con buona pace di chi sostiene che per vivere bene e a lungo sia sufficiente mangiare in modo sano, concetto che peraltro si presta a molteplici interpretazioni e fraintendimenti.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tamine.htm

Il Dr. George W. Crile, di Cleveland, uno dei chirurghi più rispettati al mondo, dichiara apertamente: “Tutte le morti chiamate naturali non sono altro che il punto terminale di un saturazione di acidità nel corpo”-
Premessa
Immaginate qualcuno, che per guarire da una forte emicrania decida di darsi una martellata in testa. Pensereste subito di essere difronte ad un folle, a un pericoloso autolesionista e, seduta stante, chiamereste un’ambulanza al fine di farlo internare in qualche centro di salute mentale. Lo stesso ragionamento, andrebbe applicato a tutta quella branca della medicina (per brevità definita “moderna”), che fuori da ogni logica e buon senso, persiste nella sua “immaginaria” lotta contro il cancro, attraverso pratiche infernali (chemio – radio – e cobalto terapia), che per la loro natura possiedono l’intrinseca potenzialità di provocarli.
Sono oramai decenni che la medicina oncologica specula sulla buona fede, ignoranza e speranze della gente, con la falsa promessa di una ipotetica cura contro il cancro. E’, per similitudine, la stessa strategia che pratica la Chiesa cattolica che, in cambio di elemosine, opere di bene e oboli, promette la salvezza eterna fra le braccia del Divino Creatore.Il Dr. Stefano Fais, dell’Istituto Superiore di Sanità, afferma:
“è impressionante come la ricerca farmacologica negli ultimi 40 anni non abbia prodotto alcun farmaco in grado di curare la gran parte delle malattie.
In un articolo comparso su Financial Times nel 2008, intitolato “Drug Researchneeds Serendipity”, si dice appunto che uno dei più importanti motivi alla base di questo sconcertante fallimento, è il fatto, che a tutt’oggi non si conosce la causa della stragrande maggioranza delle malattie. Eppure Warburg più di 80 anni fa già diceva che la differenza fra una cellula tumorale ed una normale è che mentre la cellula normale necessita di ossigeno per il suo metabolismo, la cellula tumorale, che ci sia o non ci sia ossigeno, fermenta gli zuccheri, producendo acido lattico. L’accumulo di acido lattico è l’evento che innesca un processo di acidificazione del microambiente tumorale, che porta la massa neoplastica ad isolarsi dal resto dell’organismo. Io mi occupo di acidità tumorale come bersaglio di nuove strategie terapeutiche.
E’ ovvio che stiamo parlando dell’incubo ricorrente di milioni di persone al mondo, ed è quindi riduttivo liquidarlo solo con qualche parola sul pH. Non è questo il luogo per parlarne, ma vorrei che rimanesse chiaro a tutti che anche nella genesi dei tumori, la alterazione del pH costituisce un elemento chiave.
D’altronde è stato accertato che le cellule cancerose, prosperano ad un pH intorno a 5,5, e questo è assolutamente vero. E’ inoltre vero che in condizioni anche lievemente acide (pH=6,5) le cellule normali stanno molto male e spesso muoiono. Per questa ragione la lettura del libro di Robert O. Young “Il miracolo del pH alcalino”, mi ha estremamente incuriosito e stimolato. Il nostro organismo opera un controllo continuo del pH al livello di ogni singola cellula. Esistono delle pompe cellulari che lavorano continuamente per controllare il pH sia all’interno che all’esterno di ogni cellula. Ciò per consentire il mantenimento di gradienti di concentrazione degli H+ stabili tra l’ambiente extracellulare e quello intracellulare. Questi gradienti devono possibilmente variare pochissimo. Il pH del sangue è certamente alcalino in condizioni normali: 7,4. Un semplice studente, sapendo che la neutralità del pH è 7,0, direbbe “ma quale alcalino, cosa vuoi che sia 0,4 di differenza?”. Ciò è profondamente sbagliato, in quanto, il pH è una misura logaritmica in base 10 della concentrazione di H+ (per lo più in un mezzo acquoso). Quindi, 0,4 è in realtà 4,0 e quindi una enormità. Certo, il paradosso è che in un organismo normale esiste una serie di compartimenti francamente acidi o acidissimi.
Basti pensare che il pH dello stomaco, soprattutto durante la digestione, arriva a 1,0. Oppure il pH che si stabilisce fra l’osso e delle cellule particolarmente attive durante
l’accrescimento, chiamate osteoclasti, è francamente acido (arrivando a livelli inferiori a 5,0). Oppure il pH presente in tutti i compartimenti proliferativi (per es. midollo osseo, mucosa intestinale, pelle), che è sempre debolmente acido (fra 6 e 6,5). A proposito di questo è interessante notare che i compartimenti acidi dell’organismo attirano la gran parte dei farmaci, che chimicamente sono per la quasi totalità delle basi deboli. E questa è la ragione per cui gli effetti collaterali dei farmaci si manifestano quasi sempre negli stessi organi, cioè negli organi che sono normalmente lievemente o francamente acidi”.
Le terapie chemioterapiche acidificano il corpo a tal punto, che ricorre alle riserve alcaline dell’organismo, per neutralizzare l’acidità, sacrificando basi minerali (calcio, magnesio e potassio) depositati nelle ossa, denti, articolazioni, unghie e capelli.
Il sangue si ‘autoregola’ costantemente per non cadere in acidosi metabolica, garantire il buon funzionamento e ottimizzare il metabolismo cellulare. Il corpo deve ottenere delle basi minerali alimentari per neutralizzare l’acidità del sangue nel metabolismo, ma tutti gli alimenti già citati (per lo più raffinati) acidificano il sangue e ammorbano il corpo.
Dobbiamo tener conto che con il moderno stile di vita, questi cibi vengono consumati almeno 3 volte al giorno, 365 giorni l’anno e tutti questi alimenti sono anti-fisiologici.
La causa principale dell’insorgere del cancro, è stata ufficialmente scoperta decenni fa (1923) da uno scienziato premio Nobel per la medicina, nel 1931.
E da allora nulla è stato fatto in base a tale conseguimento, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca, attraverso associazioni come, ad esempio l’italiana, AIRC. Quando la causa primaria del cancro era già conosciuta.
Pochissime persone in tutto il mondo lo sanno, perché questo fatto è nascosto dall’industria farmaceutica e alimentare.
Nel 1931, lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Noanimaltesting Nobel per la scoperta sulla causa primaria del cancro.
Proprio così. Ha trovato la causa primaria del cancro e ha vinto il Premio Nobel.
Otto ha scoperto che il cancro è il risultato di un potere anti-fisiologico e di uno stile di vita anti-fisiologico.Perché? Poiché, sia con uno stile anti-fisiologico nutrizionale (dieta basata su cibi acidificanti) e l’inattività fisica, il corpo crea un ambiente acido (nel caso di inattività, per una cattiva ossigenazione delle cellule).
L’acidosi cellulare causa l’espulsione dell’ossigeno. La mancanza di ossigeno nelle cellule crea un ambiente acido.
Così ha affermato: “La mancanza di ossigeno e l’acidità, sono due facce della stessa medaglia – Se una persona ha uno, ha anche l’altro”. Cioè, se una persona ha eccesso di acidità, quindi automaticamente avrà mancanza di ossigeno nel suo sistema. Se manca l’ossigeno, avrete acidità nel vostro corpo. Egli ha anche detto: “Le sostanze acide respingono ossigeno, a differenza delle alcaline che attirano ossigeno”.
Pertanto, un ambiente acido è un ambiente senza ossigeno.
Egli ha dichiarato: “Privando una cellula del 35% del suo ossigeno per 48 ore è possibile convertirla in un cancro”.
“Tutte le cellule normali hanno il bisogno assoluto di ossigeno, ma le cellule tumorali possono vivere senza di esso”. (Una regola senza eccezioni).
“I tessuti tumorali sono acidi, mentre i tessuti sani sono alcalini.”
Nella sua opera “Il metabolismo dei tumori”, Otto ha mostrato che tutte le forme di cancro sono caratterizzate da due condizioni fondamentali: acidosi del sangue (acido) e ipossia (mancanza di ossigeno).
Ha scoperto che le cellule tumorali sono anaerobiche (non respirano ossigeno) e non possono sopravvivere in presenza di alti livelli di ossigeno.
Le cellule tumorali possono sopravvivere soltanto con glucosio e in un ambiente privo di ossigeno.
Pertanto, il cancro non è altro che un meccanismo di difesa che hanno alcune cellule del corpo per sopravvivere in un ambiente acido e privo di ossigeno.
IN SINTESI: Le cellule sane vivono in un ambiente ossigenato e alcalino che consente il normale funzionamento. Le cellule tumorali vivono in un ambiente acido e carente di ossigeno.
IMPORTANTE: Una volta terminato il processo digestivo, gli alimenti, a secondo della qualità di proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali, forniscono e generano una condizione di acidità o alcalinità nel corpo. In altre parole … tutto dipende unicamente da ciò che si mangia.
Il risultato acidificante o alcalinizzante, viene misurato con una scala chiamata PH, i cui valori vanno da 0 a 14, al valore 7 corrisponde un pH neutro.
È importante sapere, come gli alimenti acidi e alcalini influiscono sulla salute, poiché le cellule per funzionare correttamente dovrebbe essere di un ph leggermente alcalino (poco di sopra al 7).
In una persona sana, il pH del sangue è compreso tra 7.4 e 7.45. Se il pH del sangue di una persona è inferiore 7, va in coma.
GLI ALIMENTI CHE ACIDIFICANO IL CORPO:
* Lo zucchero raffinato e tutti i suoi sottoprodotti. (È il peggiore di tutti: non ha proteine, senza grassi, senza vitamine o minerali, solo carboidrati raffinati che schiacciano il pancreas). Il suo pH è di 2,1 (molto acido)
* Carne. (Tutti i tipi)
* Prodotti di origine animale (latte e formaggio, ricotta, yogurt, ecc)
* Il sale raffinato.
* Farina raffinata e tutti i suoi derivati. (Pasta, torte, biscotti, ecc)
* Pane. (La maggior parte contengono grassi saturi, margarina, sale, zucchero e conservanti)
* Margarina.
* Caffeina. (Caffè, tè nero, cioccolato)
* Alcool.
* Tabacco. (Sigarette)
* Antibiotici e medicina in generale.
* Qualsiasi cibo cotto. (la cottura elimina l’ossigeno aumentando l’acidita’ dei cibi”)
* Tutti gli alimenti trasformati, in scatola, contenenti conservanti, coloranti, aromi, stabilizzanti, ecc.
GLI ALIMENTI ALCALINIZZANTI:
* Tutte le verdure crude. (Alcune sono acide al gusto, ma all’interno del corpo avviene una reazione è alcalinizzante.”. Altre sono un po acide, tuttavia, forniscono le basi necessarie per il corretto equilibrio). Le verdure crude producono ossigeno, quelle cotte no.
* I Frutti, stessa cosa. Ad esempio, il limone ha un pH di circa 2,2, tuttavia, all’interno del corpo ha un effetto altamente alcalino. (Probabilmente il più potente di tutti – non fatevi ingannare dal sapore acidulo)
* I frutti producono abbastanza ossigeno.
* Alcuni semi, come le mandorle sono fortemente alcalini.
* I cereali integrali: l’unico cereale alcalinizzante è il miglio. Tutti gli altri sono leggermente acidi, tuttavia, siccome la dieta ideale ha bisogno di una percentuale di acidità, è bene consumarne qualcuno. Tutti i cereali devono essere consumati cotti.
*Il miele è altamente alcalinizzante.
* La clorofilla: le piante sono fortemente alcaline. (In particolare aloe vera, noto anche come aloe)
* L’acqua è importante per la produzione di ossigeno. “La disidratazione cronica è la tensione principale del corpo e la radice della maggior parte tutte le malattie degenerative.” Lo afferma il Dott. Feydoon Batmanghelidj.
* L’esercizio ossigena tutto il corpo. “Uno stile di vita sedentario usura il corpo.”
L’ideale è avere una alimentazione di circa il 60% alcalina piuttosto che acida, e, naturalmente, evitare i prodotti maggiormente acidi, come le bibite, lo zucchero raffinato e gli edulcoranti.
Non abusare del sale o evitarlo il più possibile.
Per coloro che sono malati, l’ideale è che l’alimentazione sia di circa 80% alcalina, eliminando tutti i prodotti più nocivi.
Se si ha il cancro il consiglio è quello di alcalinizzare il più possibile.”
Come in precedenza accennato, è del tutto impossibile, per il cancro, comparire in una persona che libera il corpo dagli acidi con una dieta alcalina, che aumenta il consumo di acqua pura e che eviti i cibi che producono acido.
In generale, il cancro non si contrae e nemmeno si eredita. Ciò che si eredita sono le abitudini alimentari, ambientali e lo stile di vita. Questo può produrre il cancro.
Mencken ha scritto: “La lotta della vita è contro la ritenzione di acido”. “Invecchiamento, mancanza di energia, stress, mal di testa, malattie cardiache, allergie, eczema, orticaria, asma, calcoli renali, arteriosclerosi, tra gli altri, non sono altro che l’accumulo di acidi”.
L’eccesso di acidificazione nell’organismo è la causa di tutte le malattie degenerative. Se succede una perturbazione dell’equilibrio e un corpo inizia a produrre e immagazzinare più acidità e rifiuti tossici di quelli che è in grado di eliminare, allora le malattie si manifestano.
Niente di tutto questo è descritto o raccontato perché, per tutte le indicazioni, l’industria del cancro (leggi: industria farmaceutica) e la chemioterapia, sono alcune delle attività più remunerative che esistano. Si parla di un giro multi-miliardario e i proprietari di queste industrie non vogliono che questo sia pubblicato.
Tutto indica che l’industria farmaceutica e l’industria alimentare sono un’unica entità e che ci sia una cospirazione in cui si aiuta l’altro al profitto.
Più le persone sono malate, più sale il profitto dell’industria farmaceutica. E per avere molte persone malate serve molto cibo spazzatura, tanto quanto ne produce l’industria alimentare.
Quanti di noi hanno sentito la notizia di qualcuno che ha il cancro e qualcuno dire: “… Poteva capitare a chiunque …” No, non poteva!
Siamo le cavie di un Sistema che sa fare tutto, tranne ciò che serve veramente all’uomo – un Sistema cancerogeno che, da mezzo secolo, rastrella soldi ai cittadini in nome della ricerca, senza mai avere trovato uno solo dei rimedi, in grado di sconfiggere una sola di tutte le vergognose patologie che caratterizzano quest’epoca necrofila.
Solo quando la moderna conoscenza scientifica, mi dimostrerà di sapere produrre una sola cosa di tutto quell’infernale Luna Park tecnologico dell’orrore, che non danneggi l’ambiente, la qualità della vita, e sia priva di ogni controindicazione ed effetto collaterale, allora, e solo allora, ci sarà consentito parlare di progresso e di civiltà, nel loro più corretto significato etimologico.
“Che il cibo sia la tua medicina, la medicina sia il tuo cibo” – Ippocrate
GJTirelli – con l’ausilio della Rete
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cidita.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mar mar 29, 2022 5:44 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... 10anni.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Per me questo articolo è la manna dal cielo, nel quale riconosco delle grandi verità le quali dimostrano che per tutta la mia vita, fatta di sogni, di speranze e di tutto ciò che un giovane può desiderare, arrivando alla mia età di 82 anni oggi 2022, e dopo molte ricerche, devo ammettere che non sono state altro che ILLUSIONI, in quanto la mia vita è stata manipolata da personaggi immondi i quali da questo non hanno ottenuto altro che DENARO, il quale nessuno di loro, andandosene da dove sono venuti, non si porteranno mai con loro, che inoltre non hanno mai gestito loro, ma altri individui che da questo denaro ne traggono lauti guadagni anche loro.
Ora, dalla pagina sotto cito con soddisfazione questa parte che inoltre parla anche del pH che noi gestiamo ingoiando giornalmente del BICARBONATO DI SODIO;
"Il periodo storico è molto interessante perché l’industria chimico-farmaceutica, chiamata Big Pharma, è nata come conseguenza della «Teoria dei germi» del chimico Louis Pasteur, e della «vaccinologia».
Secondo la teoria dei germi, tutte le malattie erano causate da agenti (microbi) esterni che entravano nel corpo, mentre per la teoria vaccinale le persone possono essere immunizzate contro le malattie se esposte ad agenti patogeni iniettati sotto forma di vaccini.
Entrambi questi concetti, quello di Pasteur e quello dei vaccini, sono imperniati sull’antagonismo della teoria dei germi nei confronti dei microbi patogeni e/o infettivi. Microbi che rappresentano una minaccia e per questo vanno distrutti con ogni mezzo fisico o chimico.

Va ricordato che a Pasteur l’idea della teoria dei germi era venuta per rispondere alle sempre più frequenti lamentele dei birrai i quali erano demoralizzati perché le loro birre scadevano prematuramente a causa dei batteri che si cibavano dei residui del processo di fermentazione.
Da qui la scoperta (che cambiò la visione e la concezione della medicina) di Pasteur che i batteri brulicano dentro e sopra ogni cosa esposta all’aria aperta.
Nessuno però sottolinea le scoperte di un grandissimo medico (e non chimico) contemporaneo di Pasteur, il batteriologo Antoine Bechamp. Bechamp si era reso conto che quello che permette ai germi di proliferare non sono i germi stessi ma l’ambiente in cui vivono, e che i batteri non comparivano spontaneamente come credeva erroneamente Pasteur. I batteri sono pleomorfi, cioè sono in grado di cambiare forma e dimensione a seconda delle condizioni ambientali del terreno (pH, umidità, ecc.), mentre per Pasteur esisteva solo il monomorfismo secondo cui i batteri rimangono sempre uguali a se stessi.
Due visioni agli antipodi.
Un altro personaggio dell’epoca che giocò un ruolo importante fu Claude Bernard. Mentre Bechamp aveva scoperto molte più cose sulla vera natura dei batteri più di quanto non fosse stato capito fino ad allora, Bernard colmò le lacune relative al perché i germi agiscono e funzionano in quel modo in diversi ambienti. Fu grazie al lavoro di questo ultimo che dobbiamo la nostra attuale comprensione dell’equilibrio del pH e degli effetti di un ambiente acido o alcalino sui microrganismi. Bernard si era reso conto che i germi sono nocivi solo quando si trovano in un ambiente che permette loro di arrecare danno, per cui se l’ambiente viene mantenuto in una condizione ottimale le persone non dovrebbero preoccuparsi di entrare in contatto con i microbi. Eresia allo stato puro: tesi e sperimentazioni cliniche da rigettare e bruciare sul rogo. Per quale motivo? Per il semplice fatto che all’Industria chimica che stava sorgendo proprio in quell’epoca, solo la teoria di Pasteur andava bene allo scopo di vendere farmaci. Se la causa della malattia è un agente esterno la medicina può usare solo la chimica per distruggere il patogeno. Se invece la causa della malattia non è il microbo ma il terreno interno all’essere umano, come sostenuto e dimostrato da Bechamp e Bernard, ovviamente la chimica non serve…

Dalla pagina cotp cpn soddpsfaxopne;
"Il periodo storico è molto interessante perché l’industria chimico-farmaceutica, chiamata Big Pharma, è nata come conseguenza della «Teoria dei germi» del chimico Louis Pasteur, e della «vaccinologia».
Secondo la teoria dei germi, tutte le malattie erano causate da agenti (microbi) esterni che entravano nel corpo, mentre per la teoria vaccinale le persone possono essere immunizzate contro le malattie se esposte ad agenti patogeni iniettati sotto forma di vaccini.
Entrambi questi concetti, quello di Pasteur e quello dei vaccini, sono imperniati sull’antagonismo della teoria dei germi nei confronti dei microbi patogeni e/o infettivi. Microbi che rappresentano una minaccia e per questo vanno distrutti con ogni mezzo fisico o chimico.

Va ricordato che a Pasteur l’idea della teoria dei germi era venuta per rispondere alle sempre più frequenti lamentele dei birrai i quali erano demoralizzati perché le loro birre scadevano prematuramente a causa dei batteri che si cibavano dei residui del processo di fermentazione.
Da qui la scoperta (che cambiò la visione e la concezione della medicina) di Pasteur che i batteri brulicano dentro e sopra ogni cosa esposta all’aria aperta.
Nessuno però sottolinea le scoperte di un grandissimo medico (e non chimico) contemporaneo di Pasteur, il batteriologo Antoine Bechamp. Bechamp si era reso conto che quello che permette ai germi di proliferare non sono i germi stessi ma l’ambiente in cui vivono, e che i batteri non comparivano spontaneamente come credeva erroneamente Pasteur. I batteri sono pleomorfi, cioè sono in grado di cambiare forma e dimensione a seconda delle condizioni ambientali del terreno (pH, umidità, ecc.), mentre per Pasteur esisteva solo il monomorfismo secondo cui i batteri rimangono sempre uguali a se stessi.
Due visioni agli antipodi.
Un altro personaggio dell’epoca che giocò un ruolo importante fu Claude Bernard. Mentre Bechamp aveva scoperto molte più cose sulla vera natura dei batteri più di quanto non fosse stato capito fino ad allora, Bernard colmò le lacune relative al perché i germi agiscono e funzionano in quel modo in diversi ambienti. Fu grazie al lavoro di questo ultimo che dobbiamo la nostra attuale comprensione dell’equilibrio del pH e degli effetti di un ambiente acido o alcalino sui microrganismi. Bernard si era reso conto che i germi sono nocivi solo quando si trovano in un ambiente che permette loro di arrecare danno, per cui se l’ambiente viene mantenuto in una condizione ottimale le persone non dovrebbero preoccuparsi di entrare in contatto con i microbi. Eresia allo stato puro: tesi e sperimentazioni cliniche da rigettare e bruciare sul rogo. Per quale motivo? Per il semplice fatto che all’Industria chimica che stava sorgendo proprio in quell’epoca, solo la teoria di Pasteur andava bene allo scopo di vendere farmaci. Se la causa della malattia è un agente esterno la medicina può usare solo la chimica per distruggere il patogeno. Se invece la causa della malattia non è il microbo ma il terreno interno all’essere umano, come sostenuto e dimostrato da Bechamp e Bernard, ovviamente la chimica non serve…







Tutto comincia con il rapporto Flexner
uno strumento commissionato da Andrew Carnegie e sostenuto dal magnate del petrolio John D. Rockefeller. Rockefeller aveva fatto un’enorme fortuna con la Standard Oil e si era posto l’obiettivo di raggiungere una posizione di monopolio anche nell’industria farmaceutica. Un ostacolo consisteva in metodi di guarigione naturali e non allopatici – naturopatia, omeopatia, medicina eclettica (botanica e fitoterapia), medicina olistica, ecc. Anche la canapa era una minaccia, poiché la cannabis ha enormi benefici medici – può essere usata per alleviare il dolore da numerose malattie e ha anche proprietà anticancerogene.

Come hanno affrontato questi ‘ostacoli’ Rockefeller e altri?

Con l’aiuto del rapporto Flexner.

Rockefeller pagò Abraham Flexner per visitare tutte le scuole di medicina degli Stati Uniti in quel periodo. Nel 1910 fu pubblicato il cosiddetto “Rapporto Flexner”, che chiedeva la standardizzazione dell’educazione medica e concludeva che c’erano troppi medici e scuole di medicina in America.

Simon Flexner, fratello di Abraham, è stato il primo direttore del Rockefeller Institute for Medical Research (1901-1935) (successivamente sviluppato come Rockefeller University) e fiduciario della Rockefeller Foundation. Fu anche amico e consigliere di John D. Rockefeller Jr.

Tappa importante: Rockefeller portò il Congresso a dichiarare l’AMA (American Medical Association) l’unico organismo con il diritto di concedere licenze per le scuole di medicina negli Stati Uniti. Rockefeller ha poi utilizzato l’AMA per l’approvazione di vaccini, farmaci, chemioterapia, radiazioni e altro, distruggendo la concorrenza di medicina naturale.

Rockefeller, Carnegie e l’AMA sono ‘il cervello-motore’ di una transizione globale inarrestabile verso una dittatura sanitaria (oggi dobbiamo aggiungere Gates) e tutto è iniziato con il Rapporto Flexner.

Da quel momento le medicine cosiddette alternative furono costrette a nascondersi e ad essere praticate in condizioni di semi-clandestinità, con lo spettro del carcere per quanti vi operavano. ( Royal Rife, Wilhelm Reich e molti altri) Le scuole alternative chiusero i battenti, incluse sei delle otto scuole di medicina frequentate da gente di colore e tutte le scuole che ammettevano la frequenza da parte delle donne. Gli istituti che si opposero alla chiusura vennero devastati e distrutte da apposite squadre di ostruzionisti. La nuova classe medica, approvata dalle Fondazioni Rockefeller e Carnegie, non desiderava spartire il compito di curare con chiunque portasse avanti filosofie diverse dalla sua e non aveva intenzione di mettere a disposizione di negri, donne o guaritori profani le sue costose strutture educative. … Come risultato della forza posseduta dalle Fondazioni Rockefeller e Carnegie in campo legislativo, vennero approvate severe norme e regolamenti statali e federali che limitavano il riconoscimento ufficiale dell’approccio medico preferito. Questo fu fatto con il preciso intento di precludere la diffusione di filosofie della salute alternative, garantendo così un monopolio in questo delicato settore

NoGeoingegneria

Segue un articolo più dettagliato.
NASCITA DELLA DITTATURA MEDICA

TOP 16 QUOTES BY ABRAHAM FLEXNER | A-Z Quotes


Dal Rapporto Flexner alla vaccinocrazia
Marcello Pamio – 6 ottobre 2017

Nel 1847 nasce a Philadelphia presso l’Accademia di Scienze Naturali, l’AMA, l’Associazione dei medici americani, cioè la casta dei camici bianchi. L’anno seguente, nel 1848, l’AMA inizia subito a criticare e attaccare tutto quello che l’associazione non riconosce come “scientifico”, stabilendo dei criteri per analizzare i ciarlatani e i rimedi miracolosi, spiegandone i pericoli pubblici.
Nel 1906 l’AMA pubblica il «Medical Education Directory» di tutte le scuole mediche degli USA stabilendo i requisiti di ammissione. Passaggio questo epocale visto che da sempre tutti potevano professare e praticare l’arte terapeutica.
Il periodo storico è molto interessante perché l’industria chimico-farmaceutica, chiamata Big Pharma, è nata come conseguenza della «Teoria dei germi» del chimico Louis Pasteur, e della «vaccinologia».
Secondo la teoria dei germi, tutte le malattie erano causate da agenti (microbi) esterni che entravano nel corpo, mentre per la teoria vaccinale le persone possono essere immunizzate contro le malattie se esposte ad agenti patogeni iniettati sotto forma di vaccini.
Entrambi questi concetti, quello di Pasteur e quello dei vaccini, sono imperniati sull’antagonismo della teoria dei germi nei confronti dei microbi patogeni e/o infettivi. Microbi che rappresentano una minaccia e per questo vanno distrutti con ogni mezzo fisico o chimico.

Va ricordato che a Pasteur l’idea della teoria dei germi era venuta per rispondere alle sempre più frequenti lamentele dei birrai i quali erano demoralizzati perché le loro birre scadevano prematuramente a causa dei batteri che si cibavano dei residui del processo di fermentazione.
Da qui la scoperta (che cambiò la visione e la concezione della medicina) di Pasteur che i batteri brulicano dentro e sopra ogni cosa esposta all’aria aperta.
Nessuno però sottolinea le scoperte di un grandissimo medico (e non chimico) contemporaneo di Pasteur, il batteriologo Antoine Bechamp. Bechamp si era reso conto che quello che permette ai germi di proliferare non sono i germi stessi ma l’ambiente in cui vivono, e che i batteri non comparivano spontaneamente come credeva erroneamente Pasteur. I batteri sono pleomorfi, cioè sono in grado di cambiare forma e dimensione a seconda delle condizioni ambientali del terreno (pH, umidità, ecc.), mentre per Pasteur esisteva solo il monomorfismo secondo cui i batteri rimangono sempre uguali a se stessi.
Due visioni agli antipodi.
Un altro personaggio dell’epoca che giocò un ruolo importante fu Claude Bernard. Mentre Bechamp aveva scoperto molte più cose sulla vera natura dei batteri più di quanto non fosse stato capito fino ad allora, Bernard colmò le lacune relative al perché i germi agiscono e funzionano in quel modo in diversi ambienti. Fu grazie al lavoro di questo ultimo che dobbiamo la nostra attuale comprensione dell’equilibrio del pH e degli effetti di un ambiente acido o alcalino sui microrganismi. Bernard si era reso conto che i germi sono nocivi solo quando si trovano in un ambiente che permette loro di arrecare danno, per cui se l’ambiente viene mantenuto in una condizione ottimale le persone non dovrebbero preoccuparsi di entrare in contatto con i microbi. Eresia allo stato puro: tesi e sperimentazioni cliniche da rigettare e bruciare sul rogo. Per quale motivo? Per il semplice fatto che all’Industria chimica che stava sorgendo proprio in quell’epoca, solo la teoria di Pasteur andava bene allo scopo di vendere farmaci. Se la causa della malattia è un agente esterno la medicina può usare solo la chimica per distruggere il patogeno. Se invece la causa della malattia non è il microbo ma il terreno interno all’essere umano, come sostenuto e dimostrato da Bechamp e Bernard, ovviamente la chimica non serve…

RAPPORTO FLEXNER

Il Rapporto Flexner è un lavoro pubblicato nel 1910 che avrebbe cambiato in modo radicale il corso della medicina americana e quindi anche quella mondiale.
Alcune potentissime organizzazioni industriali e bancarie come la Fondazione Rockefeller, la Fondazione Carnegie e JP Morgan, assieme all’AMA stessa finanziarono il Rapporto.
L’incarico di condurre una valutazione di 155 facoltà di medicina situate in tutta l’America del nord fu dato ad un certo Abraham Flexner.
Flexner aveva valutato i vari metodi di insegnamento utilizzati in ciascuna scuola allo scopo di impostare e preordinare il sistema standardizzato della medicina che i suoi committenti intendevano realizzare.
Prima della pubblicazione del Rapporto, quella che molti ancora oggi definiscono medicina alternativa, era semplicemente la medicina antica, la medicina della tradizione.
Va detto che nel XIX secolo la formazione in campo medico veniva attuata principalmente secondo tre modalità:
– programmi di tirocinio in cui i medici del luogo fornivano agli studenti un’istruzione pratica;
– istituzioni private in cui i medici tenevano lezioni a gruppi di studenti nelle scuole di medicina di loro proprietà;
– programmi di tirocini universitari in cui gli studenti ricevevano una combinazione di formazione didattica e clinica all’interno di accademie ospedaliere collegate all’università.

Molti non sanno che all’epoca vi erano un gran numero di scuole di pensiero e ogni sorta di approccio alla medicina, ognuna con i suoi risultati e benefici. Le scuole di medicina erano oltre 650 soltanto in America.
L’idea malvagia dei gruppi Rockefeller e Carnegie era di unificare la medicina in un unico sistema, sottoposto ovviamente al loro controllo!
Dovevano escogitare però un modo per convincere la popolazione che la formazione medica necessitava di una riforma e lo fecero diffondendo l’idea che le facoltà di medicina non insegnavano correttamente e soprattutto derubavano gli iscritti per un loro profitto privato. In questo lavoro di condizionamento mentale e di cambiamento della percezione della realtà si fecero aiutare da Edward Bernays (che vedremo dopo) il padre della propaganda.
Molte scuole di medicina operavano come dipartimenti didattici a scopo di lucro, nei college così come nelle università si accettavano praticamente tutti quelli disposti a imparare e in grado di pagare la retta.

Prima del Rapporto Flexner non esisteva ancora una vera e propria Industria Farmaceutica.
Le cose però cambiarono in fretta dopo che l’industria petrolifera intravide il potenziale profitto: grazie alla chimica organica potevano alterare le molecole, basate sul petrolio che loro estraevano, trasformandole in ogni sorta di sostanze.
Un business da mille e una notte.
Nacquero così i primi brevetti, i primi farmaci chimici, le prime molecole attive.
Flexner e la sua squadra d’élite denominata Hopkins Circle crearono il terreno per far sì che l’AMA assumesse il controllo totale del sistema didattico, creando di fatto un monopolio medico, eliminando tutta la concorrenza alla formazione medica basata sul modello petrolchimico.
Il passaggio cruciale di questo piano diabolico consisteva nell’utilizzo dei soldi e della soglia minima di finanziamento, garantendo così che le donazioni in milioni di dollari delle lobbies andassero solo alla formazione delle scuole di medicina «certificate» da loro.
Questo provocò la scomparsa di moltissime scuole esistenti, perché gli studi universitari trovandosi nell’impossibilità di mandare avanti una facoltà, sospesero le loro attività.
Carnegie e Rockefeller avevano cominciato a far piovere centinaia di milioni di dollari nelle scuole mediche in cui si insegnava una medicina basata sull’uso massiccio di farmaci.
Il cambio dei finanziamenti alle scuole veniva richiesto di continuare ad insegnare materie esclusivamente orientate all’impiego di farmaci senza attribuire alcun importanza alla medicina naturale.
Qualsiasi scuola medica che insegnasse qualcosa di diverso dal loro programma finì per chiudere a causa delle pochissime iscrizioni e della mancanza di soldi.
Scuole di omeopatia, chiropratica, fitoterapia furono costrette a chiudere i battenti. Entro il 1925 più di 12.000 erboristi avevano smesso di esercitare la loro attività, e in pochi anni più di 1.500 chiropratici sarebbero stati perseguitati a norma di legge per «ciarlataneria».
Le 22 scuole di medicina omeopatica dagli inizi del secolo si sarebbero ridotte a 2 nel 1923. Nel 1950 tutte le scuole in cui si insegnava l’omeopatia erano state chiuse.
In totale il numero delle facoltà di medicina passarono da 650 a 50 e in qualche decennio la salute mondiale cadde nelle mani dell’élite (Carnegie, Rockefeller, JP Morgan, ecc.) che finanziò il Rapporto!
Tale Rapporto ha definitivamente privato la medicina di tutta la sua vita, trasformandolo in un vuoto meccanismo per la generazione di profitto.
Oggi questa situazione è sotto gli occhi di tutti quelli che vogliono vedere: la medicina è stata fagocitata da un monopolio o sarebbe meglio dire un oligopolio chimico-industriale.

PROPAGANDA DI REGIME

Un ruolo chiave in tutto questo lo ebbe il cosiddetto capostipite degli spin doctor, Edward Bernays, nipote di Sigmund Freud e non a caso considerato il padre della propaganda. (n.d.r. vedi qui )
Secondo Bernays non solo è facilissimo spostare l’opinione delle persone, ma facendo leva sulle emozioni si riesce a vendere qualsiasi cosa. Le sue tecniche furono così efficaci nel manipolare le masse che il capo della propaganda nazista Joseph Goebbels ne avrebbe adottate alcune nel corso della Seconda Guerra Mondiale come strumento per raccogliere il consenso per il partito.
A Bernays si deve lo sconvolgente passaggio della tipica colazione americana da pane tostato e succo di frutta a uova e bacon, con conseguenze tragiche per la salute pubblica, ma con enormi profitti per un grosso produttore di carne suina che lo aveva assunto.
Dal punto di vista medico, inizia un vero e proprio lavaggio del cervello delle masse che creò ben presto una società fatta da persone imbottite di farmaci, per ordine del nuovo esercito di medici indottrinati a fare solo questo.
Tutti i medici che si rifiutavano di accettare tali direttive venivano prontamente definiti ciarlatani grazie al dipartimento interno di propaganda dell’AMA, istituito nel 1913.
L’ultimo passaggio cruciale, cioè la pietra tombale alla libertà, venne deposta dal presidente Roosevelt nel 1938 con la firma del Food and Drug and Cosmetic Act, la legge che diede origine alla tristemente nota FDA, l’ente sovranazionale che stabiliva e stabilisce vita, morte e miracoli su farmaci, droghe e alimenti.

FDA passa per esser un ente governativo, ma in realtà si tratta di una creatura della propaganda del Sistema industriale.
Big Pharma infatti era appena stata creata proprio in contemporanea con la FDA e ciascuna delle due entità avrebbe fornito il proprio aiuto per mantenere in vita l’altra.
Le industrie farmaceutiche iniziarono così a sfornare medicinali con il benestare e la benedizione delle scuole di medicina, dei mass media che pubblicizzavano i loro prodotti, e della FDA che ne garantiva l’autorizzazione, contribuendo a creare credibilità scientifica.
Oggi sappiamo molto bene che la credibilità scientifica della FDA è stata creata ad arte per dare l’illusione alle persone di un ente che controlla e supervisiona la salute pubblica.
Tale ente controllore, che riceve finanziamenti miliardari dai controllati, serve solo ad autorizzare i veleni dell’industria…

DITTATURA SANITARIA

Sono passati poco più di cento anni da quando il Rapporto Flexner fece piazza pulita della medicina tradizionale, della concorrenza, instaurando un vero e proprio cartello o monopolio della salute.
L’attuale situazione della medicina è drammaticamente ancora più inquietante di allora. Se prima i tentacoli sempre più lunghi delle lobbies della farmaceutica avvolgevano le scuole, le università, oggi si sono insinuati perfino all’interno delle istituzioni e dei governi.
Mentre una volta i medici che praticavano la medicina naturale invece della mortifera chimica imposta dalle lobbies venivano tacciati dai colleghi ortodossi di «ciarlataneria», oggi invece se un medico mette solo in discussione la pratica vaccinale, viene radiato a prescindere.
Mai come oggi la medicina ufficiale è schiava e serva di quelle forze che l’hanno creata.
Finalmente la dittatura sanitaria ha gettato la maschera mostrando il suo vero orripilante volto…

Per approfondimenti:
“Cancro: le cure proibite”, dvd di Massimo Mazzucco
“La verità sul cancro”, libro di Ty Bollinger

FONTE
VEDI ANCHE
I LUNGIMIRANTI ROCKEFELLER: “LA CINA CI AIUTERÀ A CAMBIARE IL MONDO”
L’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ É STATO FINANZIATO DALLA ROCKEFELLER FOUNDATION !

On March 3, 1910 in leadership history, J.D. Rockefeller Jr. announced his withdrawal from business to administer his father's fortune for an "uplift in humanity". He also appealed to the U.S. Congress for the creation of the Rockefeller Foundation. What’s the leadership lesson? Honorable leaders can grow their businesses and be generous at the same time. Let’s set the example give as much as we can!

IMPORTANTE!: Il materiale presente in questo sito (ove non ci siano avvisi particolari) può essere copiato e redistribuito, purché venga citata la fonte. NoGeoingegneria non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale ripubblicato.Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... 10anni.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » gio mar 31, 2022 6:01 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... 10anni.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Per me questo articolo è la manna dal cielo, nel quale riconosco delle grandi verità le quali dimostrano che per tutta la mia vita, fatta di sogni, di speranze e di tutto ciò che un giovane può desiderare, arrivando alla mia età di 82 anni oggi 2022, e dopo molte ricerche, devo ammettere che non sono state altro che ILLUSIONI, in quanto la mia vita è stata manipolata da personaggi immondi i quali da questo non hanno ottenuto altro che DENARO, il quale nessuno di loro, andandosene da dove sono venuti, non si porteranno mai con loro, che inoltre non hanno mai gestito loro, ma altri individui che da questo denaro ne traggono lauti guadagni anche loro.
Ora, dalla pagina sotto cito con soddisfazione questa parte che inoltre parla anche del pH che noi gestiamo ingoiando giornalmente del BICARBONATO DI SODIO;
"Il periodo storico è molto interessante perché l’industria chimico-farmaceutica, chiamata Big Pharma, è nata come conseguenza della «Teoria dei germi» del chimico Louis Pasteur, e della «vaccinologia».
Secondo la teoria dei germi, tutte le malattie erano causate da agenti (microbi) esterni che entravano nel corpo, mentre per la teoria vaccinale le persone possono essere immunizzate contro le malattie se esposte ad agenti patogeni iniettati sotto forma di vaccini.
Entrambi questi concetti, quello di Pasteur e quello dei vaccini, sono imperniati sull’antagonismo della teoria dei germi nei confronti dei microbi patogeni e/o infettivi. Microbi che rappresentano una minaccia e per questo vanno distrutti con ogni mezzo fisico o chimico.

Va ricordato che a Pasteur l’idea della teoria dei germi era venuta per rispondere alle sempre più frequenti lamentele dei birrai i quali erano demoralizzati perché le loro birre scadevano prematuramente a causa dei batteri che si cibavano dei residui del processo di fermentazione.
Da qui la scoperta (che cambiò la visione e la concezione della medicina) di Pasteur che i batteri brulicano dentro e sopra ogni cosa esposta all’aria aperta.
Nessuno però sottolinea le scoperte di un grandissimo medico (e non chimico) contemporaneo di Pasteur, il batteriologo Antoine Bechamp. Bechamp si era reso conto che quello che permette ai germi di proliferare non sono i germi stessi ma l’ambiente in cui vivono, e che i batteri non comparivano spontaneamente come credeva erroneamente Pasteur. I batteri sono pleomorfi, cioè sono in grado di cambiare forma e dimensione a seconda delle condizioni ambientali del terreno (pH, umidità, ecc.), mentre per Pasteur esisteva solo il monomorfismo secondo cui i batteri rimangono sempre uguali a se stessi.
Due visioni agli antipodi.
Un altro personaggio dell’epoca che giocò un ruolo importante fu Claude Bernard. Mentre Bechamp aveva scoperto molte più cose sulla vera natura dei batteri più di quanto non fosse stato capito fino ad allora, Bernard colmò le lacune relative al perché i germi agiscono e funzionano in quel modo in diversi ambienti. Fu grazie al lavoro di questo ultimo che dobbiamo la nostra attuale comprensione dell’equilibrio del pH e degli effetti di un ambiente acido o alcalino sui microrganismi. Bernard si era reso conto che i germi sono nocivi solo quando si trovano in un ambiente che permette loro di arrecare danno, per cui se l’ambiente viene mantenuto in una condizione ottimale le persone non dovrebbero preoccuparsi di entrare in contatto con i microbi. Eresia allo stato puro: tesi e sperimentazioni cliniche da rigettare e bruciare sul rogo. Per quale motivo? Per il semplice fatto che all’Industria chimica che stava sorgendo proprio in quell’epoca, solo la teoria di Pasteur andava bene allo scopo di vendere farmaci. Se la causa della malattia è un agente esterno la medicina può usare solo la chimica per distruggere il patogeno. Se invece la causa della malattia non è il microbo ma il terreno interno all’essere umano, come sostenuto e dimostrato da Bechamp e Bernard, ovviamente la chimica non serve…

Dalla pagina cotp cpn soddpsfaxopne;
"Il periodo storico è molto interessante perché l’industria chimico-farmaceutica, chiamata Big Pharma, è nata come conseguenza della «Teoria dei germi» del chimico Louis Pasteur, e della «vaccinologia».
Secondo la teoria dei germi, tutte le malattie erano causate da agenti (microbi) esterni che entravano nel corpo, mentre per la teoria vaccinale le persone possono essere immunizzate contro le malattie se esposte ad agenti patogeni iniettati sotto forma di vaccini.
Entrambi questi concetti, quello di Pasteur e quello dei vaccini, sono imperniati sull’antagonismo della teoria dei germi nei confronti dei microbi patogeni e/o infettivi. Microbi che rappresentano una minaccia e per questo vanno distrutti con ogni mezzo fisico o chimico.

Va ricordato che a Pasteur l’idea della teoria dei germi era venuta per rispondere alle sempre più frequenti lamentele dei birrai i quali erano demoralizzati perché le loro birre scadevano prematuramente a causa dei batteri che si cibavano dei residui del processo di fermentazione.
Da qui la scoperta (che cambiò la visione e la concezione della medicina) di Pasteur che i batteri brulicano dentro e sopra ogni cosa esposta all’aria aperta.
Nessuno però sottolinea le scoperte di un grandissimo medico (e non chimico) contemporaneo di Pasteur, il batteriologo Antoine Bechamp. Bechamp si era reso conto che quello che permette ai germi di proliferare non sono i germi stessi ma l’ambiente in cui vivono, e che i batteri non comparivano spontaneamente come credeva erroneamente Pasteur. I batteri sono pleomorfi, cioè sono in grado di cambiare forma e dimensione a seconda delle condizioni ambientali del terreno (pH, umidità, ecc.), mentre per Pasteur esisteva solo il monomorfismo secondo cui i batteri rimangono sempre uguali a se stessi.
Due visioni agli antipodi.
Un altro personaggio dell’epoca che giocò un ruolo importante fu Claude Bernard. Mentre Bechamp aveva scoperto molte più cose sulla vera natura dei batteri più di quanto non fosse stato capito fino ad allora, Bernard colmò le lacune relative al perché i germi agiscono e funzionano in quel modo in diversi ambienti. Fu grazie al lavoro di questo ultimo che dobbiamo la nostra attuale comprensione dell’equilibrio del pH e degli effetti di un ambiente acido o alcalino sui microrganismi. Bernard si era reso conto che i germi sono nocivi solo quando si trovano in un ambiente che permette loro di arrecare danno, per cui se l’ambiente viene mantenuto in una condizione ottimale le persone non dovrebbero preoccuparsi di entrare in contatto con i microbi. Eresia allo stato puro: tesi e sperimentazioni cliniche da rigettare e bruciare sul rogo. Per quale motivo? Per il semplice fatto che all’Industria chimica che stava sorgendo proprio in quell’epoca, solo la teoria di Pasteur andava bene allo scopo di vendere farmaci. Se la causa della malattia è un agente esterno la medicina può usare solo la chimica per distruggere il patogeno. Se invece la causa della malattia non è il microbo ma il terreno interno all’essere umano, come sostenuto e dimostrato da Bechamp e Bernard, ovviamente la chimica non serve…







Tutto comincia con il rapporto Flexner
uno strumento commissionato da Andrew Carnegie e sostenuto dal magnate del petrolio John D. Rockefeller. Rockefeller aveva fatto un’enorme fortuna con la Standard Oil e si era posto l’obiettivo di raggiungere una posizione di monopolio anche nell’industria farmaceutica. Un ostacolo consisteva in metodi di guarigione naturali e non allopatici – naturopatia, omeopatia, medicina eclettica (botanica e fitoterapia), medicina olistica, ecc. Anche la canapa era una minaccia, poiché la cannabis ha enormi benefici medici – può essere usata per alleviare il dolore da numerose malattie e ha anche proprietà anticancerogene.

Come hanno affrontato questi ‘ostacoli’ Rockefeller e altri?

Con l’aiuto del rapporto Flexner.

Rockefeller pagò Abraham Flexner per visitare tutte le scuole di medicina degli Stati Uniti in quel periodo. Nel 1910 fu pubblicato il cosiddetto “Rapporto Flexner”, che chiedeva la standardizzazione dell’educazione medica e concludeva che c’erano troppi medici e scuole di medicina in America.

Simon Flexner, fratello di Abraham, è stato il primo direttore del Rockefeller Institute for Medical Research (1901-1935) (successivamente sviluppato come Rockefeller University) e fiduciario della Rockefeller Foundation. Fu anche amico e consigliere di John D. Rockefeller Jr.

Tappa importante: Rockefeller portò il Congresso a dichiarare l’AMA (American Medical Association) l’unico organismo con il diritto di concedere licenze per le scuole di medicina negli Stati Uniti. Rockefeller ha poi utilizzato l’AMA per l’approvazione di vaccini, farmaci, chemioterapia, radiazioni e altro, distruggendo la concorrenza di medicina naturale.

Rockefeller, Carnegie e l’AMA sono ‘il cervello-motore’ di una transizione globale inarrestabile verso una dittatura sanitaria (oggi dobbiamo aggiungere Gates) e tutto è iniziato con il Rapporto Flexner.

Da quel momento le medicine cosiddette alternative furono costrette a nascondersi e ad essere praticate in condizioni di semi-clandestinità, con lo spettro del carcere per quanti vi operavano. ( Royal Rife, Wilhelm Reich e molti altri) Le scuole alternative chiusero i battenti, incluse sei delle otto scuole di medicina frequentate da gente di colore e tutte le scuole che ammettevano la frequenza da parte delle donne. Gli istituti che si opposero alla chiusura vennero devastati e distrutte da apposite squadre di ostruzionisti. La nuova classe medica, approvata dalle Fondazioni Rockefeller e Carnegie, non desiderava spartire il compito di curare con chiunque portasse avanti filosofie diverse dalla sua e non aveva intenzione di mettere a disposizione di negri, donne o guaritori profani le sue costose strutture educative. … Come risultato della forza posseduta dalle Fondazioni Rockefeller e Carnegie in campo legislativo, vennero approvate severe norme e regolamenti statali e federali che limitavano il riconoscimento ufficiale dell’approccio medico preferito. Questo fu fatto con il preciso intento di precludere la diffusione di filosofie della salute alternative, garantendo così un monopolio in questo delicato settore

NoGeoingegneria

Segue un articolo più dettagliato.
NASCITA DELLA DITTATURA MEDICA

TOP 16 QUOTES BY ABRAHAM FLEXNER | A-Z Quotes


Dal Rapporto Flexner alla vaccinocrazia
Marcello Pamio – 6 ottobre 2017

Nel 1847 nasce a Philadelphia presso l’Accademia di Scienze Naturali, l’AMA, l’Associazione dei medici americani, cioè la casta dei camici bianchi. L’anno seguente, nel 1848, l’AMA inizia subito a criticare e attaccare tutto quello che l’associazione non riconosce come “scientifico”, stabilendo dei criteri per analizzare i ciarlatani e i rimedi miracolosi, spiegandone i pericoli pubblici.
Nel 1906 l’AMA pubblica il «Medical Education Directory» di tutte le scuole mediche degli USA stabilendo i requisiti di ammissione. Passaggio questo epocale visto che da sempre tutti potevano professare e praticare l’arte terapeutica.
Il periodo storico è molto interessante perché l’industria chimico-farmaceutica, chiamata Big Pharma, è nata come conseguenza della «Teoria dei germi» del chimico Louis Pasteur, e della «vaccinologia».
Secondo la teoria dei germi, tutte le malattie erano causate da agenti (microbi) esterni che entravano nel corpo, mentre per la teoria vaccinale le persone possono essere immunizzate contro le malattie se esposte ad agenti patogeni iniettati sotto forma di vaccini.
Entrambi questi concetti, quello di Pasteur e quello dei vaccini, sono imperniati sull’antagonismo della teoria dei germi nei confronti dei microbi patogeni e/o infettivi. Microbi che rappresentano una minaccia e per questo vanno distrutti con ogni mezzo fisico o chimico.

Va ricordato che a Pasteur l’idea della teoria dei germi era venuta per rispondere alle sempre più frequenti lamentele dei birrai i quali erano demoralizzati perché le loro birre scadevano prematuramente a causa dei batteri che si cibavano dei residui del processo di fermentazione.
Da qui la scoperta (che cambiò la visione e la concezione della medicina) di Pasteur che i batteri brulicano dentro e sopra ogni cosa esposta all’aria aperta.
Nessuno però sottolinea le scoperte di un grandissimo medico (e non chimico) contemporaneo di Pasteur, il batteriologo Antoine Bechamp. Bechamp si era reso conto che quello che permette ai germi di proliferare non sono i germi stessi ma l’ambiente in cui vivono, e che i batteri non comparivano spontaneamente come credeva erroneamente Pasteur. I batteri sono pleomorfi, cioè sono in grado di cambiare forma e dimensione a seconda delle condizioni ambientali del terreno (pH, umidità, ecc.), mentre per Pasteur esisteva solo il monomorfismo secondo cui i batteri rimangono sempre uguali a se stessi.
Due visioni agli antipodi.
Un altro personaggio dell’epoca che giocò un ruolo importante fu Claude Bernard. Mentre Bechamp aveva scoperto molte più cose sulla vera natura dei batteri più di quanto non fosse stato capito fino ad allora, Bernard colmò le lacune relative al perché i germi agiscono e funzionano in quel modo in diversi ambienti. Fu grazie al lavoro di questo ultimo che dobbiamo la nostra attuale comprensione dell’equilibrio del pH e degli effetti di un ambiente acido o alcalino sui microrganismi. Bernard si era reso conto che i germi sono nocivi solo quando si trovano in un ambiente che permette loro di arrecare danno, per cui se l’ambiente viene mantenuto in una condizione ottimale le persone non dovrebbero preoccuparsi di entrare in contatto con i microbi. Eresia allo stato puro: tesi e sperimentazioni cliniche da rigettare e bruciare sul rogo. Per quale motivo? Per il semplice fatto che all’Industria chimica che stava sorgendo proprio in quell’epoca, solo la teoria di Pasteur andava bene allo scopo di vendere farmaci. Se la causa della malattia è un agente esterno la medicina può usare solo la chimica per distruggere il patogeno. Se invece la causa della malattia non è il microbo ma il terreno interno all’essere umano, come sostenuto e dimostrato da Bechamp e Bernard, ovviamente la chimica non serve…

RAPPORTO FLEXNER

Il Rapporto Flexner è un lavoro pubblicato nel 1910 che avrebbe cambiato in modo radicale il corso della medicina americana e quindi anche quella mondiale.
Alcune potentissime organizzazioni industriali e bancarie come la Fondazione Rockefeller, la Fondazione Carnegie e JP Morgan, assieme all’AMA stessa finanziarono il Rapporto.
L’incarico di condurre una valutazione di 155 facoltà di medicina situate in tutta l’America del nord fu dato ad un certo Abraham Flexner.
Flexner aveva valutato i vari metodi di insegnamento utilizzati in ciascuna scuola allo scopo di impostare e preordinare il sistema standardizzato della medicina che i suoi committenti intendevano realizzare.
Prima della pubblicazione del Rapporto, quella che molti ancora oggi definiscono medicina alternativa, era semplicemente la medicina antica, la medicina della tradizione.
Va detto che nel XIX secolo la formazione in campo medico veniva attuata principalmente secondo tre modalità:
– programmi di tirocinio in cui i medici del luogo fornivano agli studenti un’istruzione pratica;
– istituzioni private in cui i medici tenevano lezioni a gruppi di studenti nelle scuole di medicina di loro proprietà;
– programmi di tirocini universitari in cui gli studenti ricevevano una combinazione di formazione didattica e clinica all’interno di accademie ospedaliere collegate all’università.

Molti non sanno che all’epoca vi erano un gran numero di scuole di pensiero e ogni sorta di approccio alla medicina, ognuna con i suoi risultati e benefici. Le scuole di medicina erano oltre 650 soltanto in America.
L’idea malvagia dei gruppi Rockefeller e Carnegie era di unificare la medicina in un unico sistema, sottoposto ovviamente al loro controllo!
Dovevano escogitare però un modo per convincere la popolazione che la formazione medica necessitava di una riforma e lo fecero diffondendo l’idea che le facoltà di medicina non insegnavano correttamente e soprattutto derubavano gli iscritti per un loro profitto privato. In questo lavoro di condizionamento mentale e di cambiamento della percezione della realtà si fecero aiutare da Edward Bernays (che vedremo dopo) il padre della propaganda.
Molte scuole di medicina operavano come dipartimenti didattici a scopo di lucro, nei college così come nelle università si accettavano praticamente tutti quelli disposti a imparare e in grado di pagare la retta.

Prima del Rapporto Flexner non esisteva ancora una vera e propria Industria Farmaceutica.
Le cose però cambiarono in fretta dopo che l’industria petrolifera intravide il potenziale profitto: grazie alla chimica organica potevano alterare le molecole, basate sul petrolio che loro estraevano, trasformandole in ogni sorta di sostanze.
Un business da mille e una notte.
Nacquero così i primi brevetti, i primi farmaci chimici, le prime molecole attive.
Flexner e la sua squadra d’élite denominata Hopkins Circle crearono il terreno per far sì che l’AMA assumesse il controllo totale del sistema didattico, creando di fatto un monopolio medico, eliminando tutta la concorrenza alla formazione medica basata sul modello petrolchimico.
Il passaggio cruciale di questo piano diabolico consisteva nell’utilizzo dei soldi e della soglia minima di finanziamento, garantendo così che le donazioni in milioni di dollari delle lobbies andassero solo alla formazione delle scuole di medicina «certificate» da loro.
Questo provocò la scomparsa di moltissime scuole esistenti, perché gli studi universitari trovandosi nell’impossibilità di mandare avanti una facoltà, sospesero le loro attività.
Carnegie e Rockefeller avevano cominciato a far piovere centinaia di milioni di dollari nelle scuole mediche in cui si insegnava una medicina basata sull’uso massiccio di farmaci.
Il cambio dei finanziamenti alle scuole veniva richiesto di continuare ad insegnare materie esclusivamente orientate all’impiego di farmaci senza attribuire alcun importanza alla medicina naturale.
Qualsiasi scuola medica che insegnasse qualcosa di diverso dal loro programma finì per chiudere a causa delle pochissime iscrizioni e della mancanza di soldi.
Scuole di omeopatia, chiropratica, fitoterapia furono costrette a chiudere i battenti. Entro il 1925 più di 12.000 erboristi avevano smesso di esercitare la loro attività, e in pochi anni più di 1.500 chiropratici sarebbero stati perseguitati a norma di legge per «ciarlataneria».
Le 22 scuole di medicina omeopatica dagli inizi del secolo si sarebbero ridotte a 2 nel 1923. Nel 1950 tutte le scuole in cui si insegnava l’omeopatia erano state chiuse.
In totale il numero delle facoltà di medicina passarono da 650 a 50 e in qualche decennio la salute mondiale cadde nelle mani dell’élite (Carnegie, Rockefeller, JP Morgan, ecc.) che finanziò il Rapporto!
Tale Rapporto ha definitivamente privato la medicina di tutta la sua vita, trasformandolo in un vuoto meccanismo per la generazione di profitto.
Oggi questa situazione è sotto gli occhi di tutti quelli che vogliono vedere: la medicina è stata fagocitata da un monopolio o sarebbe meglio dire un oligopolio chimico-industriale.

PROPAGANDA DI REGIME

Un ruolo chiave in tutto questo lo ebbe il cosiddetto capostipite degli spin doctor, Edward Bernays, nipote di Sigmund Freud e non a caso considerato il padre della propaganda. (n.d.r. vedi qui )
Secondo Bernays non solo è facilissimo spostare l’opinione delle persone, ma facendo leva sulle emozioni si riesce a vendere qualsiasi cosa. Le sue tecniche furono così efficaci nel manipolare le masse che il capo della propaganda nazista Joseph Goebbels ne avrebbe adottate alcune nel corso della Seconda Guerra Mondiale come strumento per raccogliere il consenso per il partito.
A Bernays si deve lo sconvolgente passaggio della tipica colazione americana da pane tostato e succo di frutta a uova e bacon, con conseguenze tragiche per la salute pubblica, ma con enormi profitti per un grosso produttore di carne suina che lo aveva assunto.
Dal punto di vista medico, inizia un vero e proprio lavaggio del cervello delle masse che creò ben presto una società fatta da persone imbottite di farmaci, per ordine del nuovo esercito di medici indottrinati a fare solo questo.
Tutti i medici che si rifiutavano di accettare tali direttive venivano prontamente definiti ciarlatani grazie al dipartimento interno di propaganda dell’AMA, istituito nel 1913.
L’ultimo passaggio cruciale, cioè la pietra tombale alla libertà, venne deposta dal presidente Roosevelt nel 1938 con la firma del Food and Drug and Cosmetic Act, la legge che diede origine alla tristemente nota FDA, l’ente sovranazionale che stabiliva e stabilisce vita, morte e miracoli su farmaci, droghe e alimenti.

FDA passa per esser un ente governativo, ma in realtà si tratta di una creatura della propaganda del Sistema industriale.
Big Pharma infatti era appena stata creata proprio in contemporanea con la FDA e ciascuna delle due entità avrebbe fornito il proprio aiuto per mantenere in vita l’altra.
Le industrie farmaceutiche iniziarono così a sfornare medicinali con il benestare e la benedizione delle scuole di medicina, dei mass media che pubblicizzavano i loro prodotti, e della FDA che ne garantiva l’autorizzazione, contribuendo a creare credibilità scientifica.
Oggi sappiamo molto bene che la credibilità scientifica della FDA è stata creata ad arte per dare l’illusione alle persone di un ente che controlla e supervisiona la salute pubblica.
Tale ente controllore, che riceve finanziamenti miliardari dai controllati, serve solo ad autorizzare i veleni dell’industria…

DITTATURA SANITARIA

Sono passati poco più di cento anni da quando il Rapporto Flexner fece piazza pulita della medicina tradizionale, della concorrenza, instaurando un vero e proprio cartello o monopolio della salute.
L’attuale situazione della medicina è drammaticamente ancora più inquietante di allora. Se prima i tentacoli sempre più lunghi delle lobbies della farmaceutica avvolgevano le scuole, le università, oggi si sono insinuati perfino all’interno delle istituzioni e dei governi.
Mentre una volta i medici che praticavano la medicina naturale invece della mortifera chimica imposta dalle lobbies venivano tacciati dai colleghi ortodossi di «ciarlataneria», oggi invece se un medico mette solo in discussione la pratica vaccinale, viene radiato a prescindere.
Mai come oggi la medicina ufficiale è schiava e serva di quelle forze che l’hanno creata.
Finalmente la dittatura sanitaria ha gettato la maschera mostrando il suo vero orripilante volto…

Per approfondimenti:
“Cancro: le cure proibite”, dvd di Massimo Mazzucco
“La verità sul cancro”, libro di Ty Bollinger

FONTE
VEDI ANCHE
I LUNGIMIRANTI ROCKEFELLER: “LA CINA CI AIUTERÀ A CAMBIARE IL MONDO”
L’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ É STATO FINANZIATO DALLA ROCKEFELLER FOUNDATION !

On March 3, 1910 in leadership history, J.D. Rockefeller Jr. announced his withdrawal from business to administer his father's fortune for an "uplift in humanity". He also appealed to the U.S. Congress for the creation of the Rockefeller Foundation. What’s the leadership lesson? Honorable leaders can grow their businesses and be generous at the same time. Let’s set the example give as much as we can!

IMPORTANTE!: Il materiale presente in questo sito (ove non ci siano avvisi particolari) può essere copiato e redistribuito, purché venga citata la fonte. NoGeoingegneria non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale ripubblicato.Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... 10anni.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » sab apr 02, 2022 5:14 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... assine.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm
Mi sento in dovere di chiedere scusa per il doppio post, tranquilli non è alzhaimer in quanto ve l'ho provato con i miei 7 computer, ma è stato l'unico modo che avevo a disposizione per sottolineare un articolo che ritengo importantissimo conoscere certe verità che una persona che ritengo normale non si sognerebbe mai di pensare. Conoscerle invece apre un'altra visuale alla VITA e di conseguenza alla SALUTE. Praticamente toglir quella pelle di salame che una persona normale ha davanti agli occhi, anche perchè è naturale avere fiducia nel proprio simile, che purtroppo in questo caso invece di avere di fronte un proprio simile si ha di fronte un demonio. Per le parti di articolo citarle è semplice, basta mettere le virgolette, mentre per un articolo non sono riuscito a trovare altro modo che ripeterlo.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... 10anni.htm
Ora mi giustifico...... ho rilevato che questo articolo riporta delle verità nascoste ai più perchè i personaggi sono veramente scaltri, tanto da guadagnarsi la fiducia delle persone normali.
Anche perchè, come nel caso della CHEMIO e della RADIO tutte le persone normali hanno fiducia in queste cure, come hanno fiducia nei "principi attivi" (belle parole, vero?), anche se hanno di allegato un "foglio illustrativo", a volte lungo kilometri, questo però perchè hanno provveduto ad eliminare ogni alternativa come scritto sulla pagina doppiata.
E noi invece l'alternativa la offriamo in quanto sperimentata personalmente con Franca. un "ALIMENTO ESSENZIALE", il BICARBONATO DI SODIO, quello che ALCALINIZZA IL CORPO:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nzioni.htm
al contrario della CHEMIO, ma anche della RADIO che il CORPO lo ACIDIFICANO alimentando le cellule malate procurando loro un terreno fertile.
Tutto questo ha un unico fine come da progetto di 110 anni fà:
DIMINUIRE LA POPOLAZIONE MONDIALE, che mai come oggi 2022 è stato dimostrato così apertamente.
Scusate ancora e legate le due pagine per capirne di più.

Mi sono permesso di aprire questo gruppo:
CHEMIO E RADIO, PRATICHE ASSASSINE. Spiegazione su filr *.PDF in sez. FILE
https://www.facebook.com/groups/504867444596681
in quanto si è capito il perchè di queste cure: RADIOTERAPIA E CHEMIOTERAPIA,
Iniziamo dalla "radio"
Tutti noi sappiamo che per esporsi alla cura è necessario essere introdotti in un locale e poi l'operatore (protetto) ti espone ai raggi X (radiazioni).
Tutti noi sappiamo anche che in ogni struttura dedicata alla salute umana questa ha un reparto dedicato ai raggi X (radiazioni).
Di solito è un corridoio con tante porte che permettono di entrare nei vari locali con all'interno macchinari che eseguono le varie ricerche che dovrebbero chiarire al medico la caura del problema onde poter fare delle diagnosi e poi prescrivere una "cura". (così si dice)Però si deve prima di tutto, tenere oresenre che su queste porte i vari segnali di pericolo dalla esposizione a questi raggi X.
Naturalmente ne è vietato l'ingresso.
Ho, ma allora questi raggi X sono veramente PERICOLOSI, vero?
Ma se sono PERICOLOSI ad un personaggio sano, come potrà considerarsi SALUTARE per una persona MALATA?
E non solo, ma come può essere considerata una medicina contro il tumore?
Non ho più parole in quanto gli stessi raggi X (radiazioni) sono gli stessi usati nei forni microonde,
La vera causa del mio tumore al colon ed i tumori al seno delle donne in quanto l'apparecchio è posizionato a quella altezza della manovratrice.
Parlando oea della "chemio", mi viene subito in mente il pH ACIDOSO o ALCALINO.
Tutti noi sappiamo anche che TUTTE le cellule malate vivono SOLO in un ambiente ACIDO.
Sono certo che nessuno me lo può contestare, vero?
Infatti uno specialista cinese del pH scrive:
! Il bambino nasce ALCALIMO ed il vecchio muore ACIDO, ma non è questo acido che lo fa morire ma lo fanno morire perchè in questo ACIDO prolificano le cellule malate che ne causano la morte.
Qualcuno me lo può contestare?
Dato che nessuno me lo può contestare, perchè i valori di riferimento del pH dellesame delle urine di solito 5.8-6.5 ed alcuni laboratori si spingono fino al 7.
Oh, ma allora è intenzione di chi gestisce questi valori, di tenerli ACIDI e NON ALCALINI, o mi volete che ciò che sappiamo noi loro NON LO SANNO?
Invitiamoli a cambiare lavoro, in quanto queste FALSITA' non sono SOLO per il pH, ma anche per i valori del COLESTEROLO (si noti) AUTOPRODOTTO, dichiarando il mio corpo STUPIDO, ed il vostro?
Parlando poi degli "ALIMENTI ESSENZIALI" detti "integratori" come la vItamina D3 (COLECALCIFEROLO) dichiarata "TOSSICA", e pensare che come il COLESTEROLO, anche questa vitamina è AUTOPRODOTTA.
Vale sempre la regola di prima.
Tornando alle cure per il tumore "chemio" e "radio" la mia esperienza è CHIARA e provata con documentazione.
Operato il 25 marzo 2017 con l'asportazione di un tumore al colon, dimesso 14 giorni dopo, al 14/04/2017 sono stato convocato dal S.O.C di Oncologia per una visita, ed ecco i risultati da questo documento:

La pagina recita:
"Mi è stato proposto una cura preventiva di CHEMIO e come si potrà rilevare, al mio rifiuto la dottoressa ha scritto:
"...che il paziente RIFIUTA in modo categorico."
Quindi ho continuato ad ingoiare SOLO gli "ALIMENTI ESSENZIALI" di cui il più importante ACIDO ASCORBICO.
A seguire, e dato che era mia intenzione farmi levare la stomia il più presto possibile, ho dovuto fare gli esami consigliati dal seguente documento:"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... chemio.htm
Ecco per cui, il dimostrare che queste cure avendo SOLO lo scopo di
DIMINUIRE LA POPOLAZIONE MONDIALE, DOVREBBERO ESSERE ABOLITE.
Anche solo perchè sono foriere di SOFFERENZA.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... assine.htm

cuaooo Franco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » lun apr 04, 2022 8:05 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cidita.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Riguardo alla caduta dei capelli, ecco che da questa parte dell'articolo possiamo averne la certezza che la causa sia la ACIDITA' in quanto è risaputo che se fai la CHEMIO m tra l'altro perdi i CAPELLI.
E qui abbiamo scoperto che per alcune persone avere il corpo ACIDO è la VERA CAUSA della caduta dei CAPELLI, quindi controllare che il pH sia ALCALINO è un dovere, che quindi nel caso della ACIDITA', correndo ai ripari si ottiene la cessazione della loro caduta.
La parte dell'articolo in oggetto che voglio citare, recita:
"E LA CHEMIOTERAPIA?
La chemioterapia acidifica il corpo a tal punto, che ricorre alle riserve alcaline dell’organismo, per neutralizzare l’acidità, sacrificando basi minerali (calcio, magnesio e potassio) depositati nelle ossa, denti, articolazioni, unghie e capelli.
Per questo motivo osserviamo tali alterazioni nelle persone che ricevono questo trattamento e, tra le altre cose, la caduta dei capelli. Per il corpo non vuol dire nulla stare senza capelli, ma un pH acido significherebbe la morte.
Altra parte recita:
"Dr. Robert O. Young ha detto:? “L’eccesso di acidificazione nell’organismo è la causa di tutte le malattie degenerative. Se succede una perturbazione dell’equilibrio e un corpo inizia a produrre e immagazzinare più acidità e rifiuti tossici di quelli che è in grado di eliminare, allora le malattie si manifestano.”
Niente di tutto questo è descritto o raccontato perché, per tutte le indicazioni, l’industria del cancro (leggi: industria farmaceutica) e la chemioterapia sono alcune delle attività più remunerative che esistano. Si parla di un giro multi-milionario e i proprietari di queste industrie non vogliono che questo sia pubblicato."

Dobbiamo anche tenere presente che lo stesso dr. Robert O. Young ha scritto:
!Il bambino nasce alcalino ed il vecchio muore acido."
Resta però il fatto che il vecchio NON muore per la acidità, ma muore per i danni che causano le malattie che nell'acidità prolificano.
Mentre con la CHEMIO che acidifica il corpo, come descritto sopra, oltre che alimentare le cellule malate, favorisce l'inizio di altre malattie, quindi come potrà mai guarire il tumore?
E per dimostrare la malafede di questa cura devo ritornare e fare presente che riguardo alla ACIDITA' e la ALCALINITA' del pH, i valori di riferimento del pH stabilito dai laboratori analisi sono 5.5-6.5 che per alcuni laboratori il valore massimo è 7, ma pur sempre ACIDO, questo indica senza ombra di dubbio che questi personaggi ti vogliono tenere in pH ACIDO, campo ideale per il tumore e le altre malattie che in pH ALCALINO non avrebbero scampo morendo con la relativa GUARIGIONE.
A questo punto è comprensibile che il precursore del pH ALCALINO di nome BICARBONATO DI SODIO, un "ALIMENTO ESSENZIALE" deve essere demolito, ed anche la AIRC citata dall'articolo, che fà parte dei soci di merenda, per continuare l'inganno dichiara che il BICARBONATO DI SODIO "NON GUARISCE IL TUMORE" e noi li ammettiamo, ma porta il pH ad un valore tale che questo pH ha la potenza di GUARIRE OGNI MALATTIA, tumore compreso, in quanto le cellule malate ricevendo ossigeno non hanno scampo.
Una pagina recita:
"Ciao, sarò conciso e chiaro, dando il modo a chi beve il CAFFE', quindi DROGATO, di leggere fino in fondo e non solo le solite tre righe.
Anche perchè sono certo che sarò capito senza ombra di dubbi.
Il dato principale al quale mi riferisco onde rendere chiaro il concetto del mio ragionamento, è che:
TUTTI GLI ESSERI VIVENTI INGOIANO I CIBI DALLA POLVERE, SENZA AVERNE ALCUN PROBLEMA, MAI, PER TUTTA LA LORO VITA. E' CHIARO CHE SE QUESTO COMPORTAMENTO CAUSASSE LORO DEI PROBLEMI, SAREBBE LA ESTINZIONE GARANTITA DI OGNI SPECIE. VEGETALI COMPRESI, I QUALI HANNO ADDIRITTURA LE RADICI CHE VIVONO OGNI MINUTO DELLA LORO VITA NELLA POLVERE.
Noi umani invece ingoiamo i cibi stando seduti ad un tavolo, che per eliminare la POLVERE si spruzza il PRONTO, che in compenso rende il piano del tavolo PULITO E LUCIDO. Sopra però ci mettiamo la tovaglia, lavata con DIXAN e l'aggiunta dell'ammorbidente FELCE AZZURRA, che lascia un buon profumo. Naturalmente mettiamo i CIBI nei piatti lavati nella lavastoviglie con la pastiglia di FINISH ed il brillantante sempre della FINISH. Alcune posate però, usate per preparare i cibi, le laviamo velocemente con SVELTO.
Dopo il pasto un buon CAFFE' LAVAZZA che "più lo mandi giù e più ti tira sù", che come detto nella pubblicità ti porta in paradiso. Non parliamo poi delle cialde.
Per l'amico gatto e cane laviamo la loro ciotola sempre con lo SVELTO e non nella lavastoviglie
Nella ciotola naturalmente mettiamo il loro CIBO della Monge tanto pubblicizzato e di moda.
Certo è che noi non sappiamo che la Monge è nata per raccogliere gli scarti delle macellerie, che poi attrezzatasi ha messo su quel popò di industria continuando la raccolta delle frattaglie di ogni origine animale, che mettendo gli "AROMI" riesce con un pò di PETROLIO a dare il gusto definito a questi SCARTI, tanto che hanno conquistato i miei animali.
Sempre per eliminare la POLVERE, laviamo il pavimento con FABULOSO, con un profumo alla lavanda che di lavanda non ne ha neppure l'ombra, ma SOLO profumi CHIMICI, che rianimano i polmoni.
Combinazione, mentre scrivo, la pubblicità in tv che parla della "supermamma", ma è lysoform, così conosciuto di cui il pezzo forte è "cento per cento detersivo e cento per cento igienizzante"!
Come dimenticarlo?
Appena asciutto il pavimento, PULITO, senza POLVERE e senza MICROBI, è attaccato dai bambini, dal cane e dal gatto, che se cade una briciola di pane vi si buttano sopra addirittura con la lingua.
Ai miei figli dò sempre i prodotti FERRERO, che sono tanto di moda e tanto buoni.
Mi hanno sempre detto che i gusti sono dati dagli "AROMI", ma non ho mai creduto a tanta malalingua. Prima l'olio di palma ed ora gli "AROMI", ma.....
Della FERRERO? la famiglia più ricca d'Italia?
Sò per certo che fanno i prodotti col CAFFE', ma non risulta che attorno alla produzione vi siano macchinette che preparano il CAFFE' da mettere nei prodotti, e non solo, ma la ditta non riceve MAI dei tir carichi di CAFFE'. Ma allora come faranno a dare ai prodotti questo gusto inconfondibile del CAFFE' LAVAZZA ORO?
Vicino alla fabbrica passa il Tanaro, le cui acque con l'aggiunta degli "AROMI", 900 pigmenti CHIMICI ricavati dal PETROLIO ed il gioco è fatto.
Ah si, dimenticavo, e la COCA-COLA? questa non và dimenticata.....altrimenti come faranno mai i bambini ad ammalarsi di diabete?
Se poi vi sono le zanzare spruzziamo l'AUTAN per tutto l'ambiente, per i bambini addirittura sulla pelle dimenticandoci dei PORI..
Se però aspettiamo visite, spruzziamo senza economia GLED alla menta che profuma l'ambiente e lo rende gradevole per ogni naso che pare di essere tra i pini in montagna.
Dopo essermi lavato la testa con lo shampoo GARNIER mi spruzzo il deodorante ROBERTS, spruzzandomi poi anche del borotalco FELCE AZZURRA sotto le ascelle, sentendomi così in ordine e pronto per ricevere gli ospiti, passando però, prima il dito sul tavolo per controllare che non vi sia la ODIATA POLVERE.
Per essere in regola coi tempi, mi lavo i denti col dentifricio "antica erboristeria" almeno 3-4 volte al giorno, perchè contiene anche della malva. Però contiene anche del FLUORURO DI SODIO, che pare faccia male. Quante se ne dicono però, se guardiamo tutto... Prima usavo il "mentadent p" ed ho cambiato proprio per la malva.
Questo ogni giorno per molti anni, ma un brutto giorno:
i miei animali si sono ammalati di cancro, ed ecco l'inizio della mia via crucis, veterinario casa, casa veterinario, senza contare la spesa da sopportare.
Oddio, di cancro mi si ammala anche il bambino, e cosa faccio?
Faccio il versamento ricevuto dalla AIRC che mi ha inviato giorni fà, con il vaglia postale già precompilato, basta scrivere la cifra richiesta 10,00, 50,00, 100.00 o 200,00 euro da loro stabiliti per sostenere la RICERCA sul cancro.
Ma, ho sentito da Gerry Scotti, che la FABBRICA DEL SORRISO è quella che si dedica specificatamente alla RICERCA SUL CANCRO PER I BAMBINI, basta una telefonata per sostenerla, in quanto con la telefonata ritirano il denaro prestabilito.
Ma non solo queste ASSOCIAZIONI che fanno richiesta di denaro, e che promettono ogni bene in ogni occasione, specialmente per i bambini ne è pieno ogni emittente TV.
Così sono sicuro che in breve tempo TUTTO SI AGGIUSTA poichè loro qualcosa fanno!
Poi però il tempo passa e le cose peggiorano, ogni giorno, e queste RICERCHE NON DANNO MAI FRUTTI.
Col tempo l'ho capito, consumato dalla sofferenza che causa questa malattia nelle famiglie colpite da questa ed altre malattie RARE.
LE RICERCHE? QUALI RICERCHE DEVONO FARE SE GLI ESSERI VIVENTI INGOIANO I CIBI NELLA POLVERE E NOI CHE LA POLVERE NON L'ABBIAMO SIAMO PIENI DI MALATTIE?
SONO CERTO CHE MOLTI DI VOI MI HA CAPITO E SE VUOLE RIDERE, PUO' FARLO APERTAMENTE IN QUANTO NON MI OFFENDO.
Quanta differenza tra gli altri esseri viventi e l'Homo Sapiens sulla POLVERE.
Sarà perchè l'Homo Sapiens ha il cervello più grande?
Ed ora:
"MAGNIFICO....ascoltiamo fino alla fine e riflettiamo. Alla fine, sembra proprio che sono sempre i comici che ci portano alle riflessioni più profonde e giuste!! Forse gli unici che hanno il coraggio di dire la verità."
https://www.facebook.com/francesco.pell ... 4168551727

Già abbiamo certezza che i PRODOTTI CHIMICI sono la prima causa di malattie, oltre ai tumori e questo articolo in oggetto conferma questa certezza.
La pagina recita:
"Negli ultimi decenni il ripostiglio delle nostre case si è sempre più riempito di prodotti per la pulizia. Del resto, i supermercati hanno ampi reparti dedicati a questa merce che appare in tutte le marche e forme.
Molte persone ricorrono ancora all'utilizzo della candeggina per polire il piano della cucina, i sanitari, i pavimenti. Tutto è pulito e splendente e privo di germi. La credenza diffusa è che questo sia il modo ideale per proteggere tutta la famiglia.
La verità che emerge ora, però, è di natura differente, almeno per quanto riguarda i prodotti per la pulizia della casa largamente diffusi.
Uno studio ha evidenziato come l'esposizione regolare e a lungo termine ai prodotti chimici per la detersione casalinga aumenti il rischio di danno ai polmoni di una donna simile a quello causato del fumo di un pacchetto di sigarette al giorno.
L ricerca in questione è stata pubblicata sull'American Journal of Respiratory anda Critical Care Medicine. Sono stati esaminati diversi prodotti per la pulizia della casa, inclusi spray ed altri detergenti prodotti con i più comuni ingredienti chimici. Non è stato esaminato l'impatto dei prodotti sul rischio di cancro, ma l'obbiettivo era quello di scoprire come i polmoni possano essere danneggiati e come la loro funzione possa essere compromessa.
Ciò che è emerso è assai interessante."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... veleno.htm
Chi di voi si ricorda delle mosche insetti adorati dalle rondini?
Certo per loro sono un cibo prelibato, mentre per noi non sono altro che insetti molesti e sporchi.
Sicuramente per i giovani di oggi le mosche non sono più un problema, anzi probabilmente molti di loro non le hanno mai viste..
Mentre anni addietro era di moda liberarsi delle mosche con il DDT, un veleno usato abbondantemente in ogni locale.
Ma poi si è scoperto che questo PRODOTTO CHIMICO: DDT non uccideva solo le mosche ma uccideva anche le persone causando tumori.
Ecco che allora dalla finestra hanno fatto uscire questo VELENO vietandone l'uso, quindi la vendita.
Ricordo che in casa, sul tavolo, era il luogo preferito dalle mosche, dove se ti cadeva una goccia di latte o di miele o una briciola di pane e non la pulivi subito, il tavolo si anneriva di questi insetti.
Si diceva che queste mosche portavano, quindi causavano sporcizia, anzi che vivevano solo nella sporcizia. Col tempo ho capito che non è così, al contrario vivono solo nei luoghi SANI come è per ogni essere vivente.
Si diceva che con le zampette trasportavano la sporcizia da un luogo ad un altro, e che quindi se si fermavano su un oggetto da noi considerato sporco, questa sporcizia loro la spargevano su ogni altro oggetto si fermassero in seguito.
QUANTE FALSITA'!
Ma questo era detto da chi ti doveva vendere il DDT e l'ho capito man mano che aumentava la pubblicità spazzatura di cui è piena l' informazione mediatica.
E' comprensibile che se le zampette delle mosche avessero attaccato un corpo estraneo, non potrebbero più espletare le loro normali funzioni.
Vorrei vederti fare le giravolte con un chewingum attaccato alla scarpa, spero di aver reso l'idea.
Mai come oggi capiamo che "la pubblicità è l'anima del commercio", PECCATO CHE SIA SOLO PER IL COMMERCIO E MAI PER LA SALUTE DEL PROPRIO SIMILE.
Ora, diciamola tutta: abbiamo detto che hanno fatto uscire dalla finestra il DDT, buttandolo, ma purtroppo, alla faccia della parola "pulizia" quel VELENO è stato rimpiazzato da altri VELENI CHIMICI, che sono certo, sono peggio del DDT.
La dimostrazione pratica e INCONTESTABILE!!
NON ABBIAMO PIU' MOSCHE, e non ne vediamo che raramente, ma se non facciamo nulla, in poco tempo queste mosche spariscono e non le vedi più.
Se ne saranno andate?
NO, SONO MORTE.
La causa? facile capirlo, i VELENI CHIMICI che portiamo a casa normalmente dei quali abbiamo visto i consigli per gli acquisti dei media, e che usiamo per PULIRE ed IGIENIZZARE gli ambienti dove viviamo.
Oh, ma allora, che bello, abbiamo causato la estinzione di questi fastidiosissimi insetti.
Ma neanche per idea, questi insetti continuano a vivere, però solo negli ambienti adatti a loro, NATURALI e privi di VELENI CHIMICI.
Difatti, nell'orto che mi diletto a coltivare, vi è un magazzino, dove quando mi fermo per un qualsiasi motivo, ecco che arrivano le mosche e ritorno indietro nel tempo. Certo l'ambiente è adatto a loro ma anche a me..
Oh, ma allora le mosche continuano a proliferare ed a fare la loro vita incuranti dell'uomo ed del suo ambiente di vita.
Ho capito allora che questo insetto è per noi una PROVA REALE E VIVENTE che dimostra senza ombra di dubbio se è vero che gli ambienti in cui viviamo normalmente sono davvero PULITI, IGIENIZZATI ed adatti alla nostra SALUTE, come dicono i consigli per gli acquisti di questi PRODOTTI CHIMICI che personalmente considero VELENOSI.
OH, MA ALLORA POSSIAMO FARE LA PROVA DELLE MOSCHE!?!?
E QUALE SAREBBE? E' SEMPLICE E COMPRENSIBILE!!!.
Se negli ambienti cui viviamo normalmente vengono e vivono le mosche ecco che questi ambienti sono NATURALI ed adatti alla loro SALUTE ed anche alla nostra, ma se invece le mosche in questi ambienti non li troviamo, abbiamo certezza di essere circondati da VELENI CHE CAUSANO A NOI OGNI SPECIE DI MALATTIE, come era usando il DDT, o forse anche peggio, ed a loro la morte.
VOLETE PROVARE E DARMENE COMUNICAZIONE? GRAZIE.
Difatti le industrie specializzate ormai vendono di più prodotti per uccidere le zanzare.
Certo, loro i veleni che usiamo in casa normalmente non lo ingoieranno mai, a differenza delle mosche che dove era il luogo da loro preferito, oggi è ZEPPO DI VELENO peggio del DDT.
Ma è logico pensare che, come è un VELENO anche per l'uomo il DDT, i PRODOTTI CHIMICI considerati portatori di "pulizia" di oggi lo sono altrettanto anche per l'uomo come lo sono per le mosche.
Ma anche per le zanzare la vita non è facile, infatti la FORMALDEIDE contenuta dai PRODOTTI CHIMICI per imbiancare le pareti è un VELENO per ogni essere vivente, quindi anche per loro. Ed è proprio sulle pareti che esse si fermano quando sono entrate nel nostro ambiente.
Spero di aver reso l'idea, ed ora a voi la scelta per la SALUTE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... himica.htm

Negli ultimi decenni il ripostiglio delle nostre case si è sempre più riempito di prodotti per la pulizia. Del resto, i supermercati hanno ampi reparti dedicati a questa merce che appare in tutte le marche e forme.
Molte persone ricorrono ancora all'utilizzo della candeggina per polire il piano della cucina, i sanitari, i pavimenti. Tutto è pulito e splendente e privo di germi. La credenza diffusa è che questo sia il modo ideale per proteggere tutta la famiglia.
La verità che emerge ora, però, è di natura differente, almeno per quanto riguarda i prodotti per la pulizia della casa largamente diffusi.
Uno studio ha evidenziato come l'esposizione regolare e a lungo termine ai prodotti chimici per la detersione casalinga aumenti il rischio di danno ai polmoni di una donna simile a quello causato del fumo di un pacchetto di sigarette al giorno.
L ricerca in questione è stata pubblicata sull'American Journal of Respiratory anda Critical Care Medicine. Sono stati esaminati diversi prodotti per la pulizia della casa, inclusi spray ed altri detergenti prodotti con i più comuni ingredienti chimici. Non è stato esaminato l'impatto dei prodotti sul rischio di cancro, ma l'obbiettivo era quello di scoprire come i polmoni possano essere danneggiati e come la loro funzione possa essere compromessa.
Ciò che è emerso è assai interessante.
Sono state esaminate 6000 donne nell'arco di 20 anni con l'idea di studiare l'impatto a lungo termine dei detergenti chimici sulla loro salute respiratoria, compreso il declino della funzionalità polmonare e un'eventuale ostruzione delle vie aeree.
Del gruppo facevano parte sia comune impegnate a fare la pulizia a casa propria, che donne impegnate in questo per professione.
In particolare è stato esaminato il volume respiratorio forzato in un secondo, cioè quanta aria si può espellere dai polmoni in un secondo. Ma non solo è stata analizzata anche la capacità vitale forzata, ovvero quanta aria si può espellere dai polmoni dopo avere fatto un respiro profondo.
Questi fattori respiratori in genere si riducono naturalmente con l'età. ma lo studio ha riscontrato un declino polmonare accelerato dall'uso regolare dei prodotti chimici per la pulizia. Anche fare pulizia con questi detergenti una sola volta a settimana per 20 anni può causare un danno significativo.
Va molto peggio per chi fa pulizie per professione, il cui danno si può peregonare a quello causato dal fumo di un pacchetto di sigarette al giorno per 20 anni.
I ricercatori ipotizzano che siano gli ingredienti dei prodotti per la pulizia a causare dei danni, sfruttando 3 diverse modalità.
* il sistema immunitario si indebolisce
* si attiva l'infiammazione delle mucosa
* si sviluppano danni alle vie respiratorie a livello cellulare, strutturale e tissutale
Cosa fare. dunque, alla luce di queste scoperte preoccupanti per preservare la propria salute?
* si possono usare meno prodotti per la pulizia e ricorrere a delle alternative meno pericolose
*evitare i detergenti spray, quando possibile oppure utilizzarli spruzzando il prodotto su un panno, così da ridurre il numero delle piccole gocce che si respirano
* spolverare ricorrendo a panni in microfibra inumiditi con l'acqua
Lo studio quì citato non è l'unico a mettere in guardia sulla pericolosità dei detergenti per la casa più diffusi. Sono dozzine le ricerche che evidenziano il loro impatto negativo sul nostro corpo. Quello che si sà per ora è ciò che segue:
* uno studio pubblicato su Science nel 2012 dimostra quanto sia dannoso per il Sistema Immunitario vivere in un ambiente troppo sterile
* una ricerca che risale al 2000 pubblicata su Idoon Air illustra come l'uso di detergenti per la casa renda l'aria degli ambienti estremamente inquinata
* uno studio cinese condotto su circa 2300 studenti di 21 scuole diverse ha rilevato che l'uso dei prodotti per la pulizia della casa aumenta il rischio di rinite, un'infiammazione del rivestimento nasale, dal 29% al 97%
* una ricerca del 2010 pubblicata su Current Opinion in Allergy and a Clinical Immunology evidenzia come sia le casalinghe che i professionisti della pulizia, ma anche gli operatori sanitari, siano esposti ad un maggiore rischio di asma, causati in particolare da detergenti spray, candeggina e altri disinfettanti
La verità è che non bisogna per forza ricorrere ai disinfettanti industriali per eseguire delle pulizie ben fatte. E' sufficiente ricorrere a prodotti come aceto bianco, bicarbonato di sodio e sapone di castiglia, magari aggiungendo degli oli essenziali adatti ad abbattere i germi.
Occorre inoltre non accontentarsi di acquistare prodotti con il marchio "ecologico", bisogna leggere le etichette, perchè spesso anche questi contengono ingredienti assai dannosi per la salute.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... veleno.htm
Ho certezza che grazie al nostro STUPIDO CERVELLO, grande così, ma il più stupido tra tutte le specie animali, al quale basta un elettrodomestico, ossia una TV con una poltrona, che grazie alla SUA STUPIDITA' rende l'individuo CREDULONE E VITTIMA DELLA PUBBLICITA'.
Ricorderò sempre il periodo in cui gestivo una attività in un paesino del cuneese.
Sovente mi vedevo arrivare qualcuno che mi chiedeva un prodotto pubblicizzato, ma non ancora in commercio, dicendo "deve funzionare molto bene", ma mai nessuno mi ha mai chiesto: "SARA' VELENOSO?" come dovrebbe essere logico.
In merito l'articolo in oggetto, in parte recita:
"Hai mai fatto caso che all’interno delle nostre case trovi una montagna di prodotti chimici molto pericolosi e noi non siamo minimamente consapevoli dei rischi?
Ti faccio un esempio… anzi tre! il BICARBONATO DI SODIO, il PERCARBONATO DI SODIO, il CARBONATO DI SODIO. TUTTI PRODOTTI NATURALI.
Forse anche tu sotto il lavandino in cucina hai belli esposti il detersivo per i piatti, il detersivo per la lavastoviglie, il brillantante, lo sgrassante per forno, il prodotto che utilizzi per le pulizie delle superfici e dei vetri.
Ti ho nominato sei prodotti e ho analizzato appena la tua cucina.
Se mi sposto in bagno c’è il disinfettante, il disincrostante, ci sono le pastiglie per il WC, il detersivo per i pavimenti, il sanificante per la doccia, l’anticalcare per la doccia…
Poi mi sposto in lavanderia e lì la lista è infinita.
Addirittura ho scoperto che molte signore tengono in casa più di un ammorbidente per profumare i capi, in quanto il marito preferisce un profumo, i figli ne preferiscono un altro, magari lei per il bucato che va messo nell’armadio come le lenzuola preferisce un altro profumo ancora.
E lì si sprecano i flaconi: c’è il detersivo, ci sono gli ammorbidenti, c’è il pretrattante, c’è lo sbiancante, l’anticalcare per la lavatrice…
Insomma in una brevissima lista ti ho elencato una ventina di prodotti e non ho considerato tutti i profumi che magari sono all’interno delle nostre case, che continuano a rilasciare sostanze chimiche volatili che respiriamo tutto il giorno.
I rischi di questo comportamento, di avere così tanti detersivi all’interno delle case, sono molteplici.
Primo rischio
Il primo rischio a cui sottoponi la tua famiglia è quello di metterli a contatto con sostanze volatili (COV) irritanti.
Anche il detersivo lasciato lì in bella mostra sotto il lavandino o sopra la lavatrice rilascia delle sostanze chimiche che tu durante la giornata respiri anche se non utilizzi i prodotti.
Come te ancora peggio lo fanno i tuoi figli, che sono a contatto con queste cose tutta la vita.
Poi ci stupiamo se ci sono sempre più problemi a livello delle vie respiratorie, malattie asmatiche, la MCS (una malattia che non permette alle persone di respirare).
Secondo rischio
Per far stare tutta questa roba all’interno di casa tua serve spazio, e molto spesso cosa fai?
Lasci i detersivi in bella mostra e facilmente raggiungibili dai bambini che possono entrare in contatto e ahimè, possono anche ingerire questi prodotti, quindi sono molto rischiosi.
Terzo rischio
Quando utilizzi questi prodotti chimici entri in contatto con sostanze chimiche irritanti:
con le mani se stai lavando i piatti
con la tua pelle indossando i vestiti appena lavati in lavatrice
con i polmoni, ad esempio respirando i vapori quando ti fai la doccia dopo averla pulita col classico anticalcare petrolchimico con i polmoni quando accendi il forno dopo che lo hai pulito col prodotto specifico super-bomba chimica che toglie tutte le macchie.
Ecco, c’è un modo per evitare di farsi del male con i detersivi petrolchimici…"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lenosi.htm

La causa principale del cancro fu scoperta nel 1931. Ma nessuno ti ha mai detto qual è.
La notizia ha dell’incredibile: la causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni fa (1923) da uno scienziato premio Nobel per la medicina, nel 1931.
E da allora nulla è stato fatto in base a tale conseguimento, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca, attraverso associazioni come, ad esempio l’italiana, AIRC.
Quando la causa primaria del cancro era già conosciuta.
Pochissime persone in tutto il mondo lo sanno, perché questo fatto è nascosto dall’industria farmaceutica e alimentare.
Nel 1931, lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Noanimaltesting Nobel per la scoperta sulla causa primaria del cancro.
Proprio così. Ha trovato la causa primaria del cancro e ha vinto il Premio Nobel.
Otto ha scoperto che il cancro è il risultato di un potere anti-fisiologico e di uno stile di vita anti-fisiologico.

causa-primaria-cancro
Perché? Poiché sia con uno stile anti-fisiologico nutrizionale (dieta basata su cibi acidificanti) e l’inattività fisica, il corpo crea un ambiente acido (nel caso di inattività, per una cattiva ossigenazione delle cellule).
L’acidosi cellulare causa l’espulsione dell’ossigeno. La mancanza di ossigeno nelle cellule crea un ambiente acido.
Egli ha detto: “La mancanza di ossigeno e l’acidità sono due facce della stessa medaglia: Se una persona ha uno, ha anche l’altro”.
Cioè, se una persona ha eccesso di acidità, quindi automaticamente avrà mancanza di ossigeno nel suo sistema. Se manca l’ossigeno, avrete acidità nel vostro corpo.
Egli ha anche detto: “Le sostanze acide respingono ossigeno, a differenza delle alcaline che attirano ossigeno”.
Cioè, un ambiente acido è un ambiente senza ossigeno.
Egli ha dichiarato: “Privando una cellula del 35% del suo ossigeno per 48 ore è possibile convertirla in un cancro”.
“Tutte le cellule normali hanno il bisogno assoluto di ossigeno, ma le cellule tumorali possono vivere senza di esso”. (Una regola senza eccezioni).
“I tessuti tumorali sono acidi, mentre i tessuti sani sono alcalini.”
Nella sua opera “Il metabolismo dei tumori”, Otto ha mostrato che tutte le forme di cancro sono caratterizzate da due condizioni fondamentali: acidosi del sangue(acido) e ipossia (mancanza di ossigeno).
Ha scoperto che le cellule tumorali sono anaerobiche (non respirano ossigeno) e non possono sopravvivere in presenza di alti livelli di ossigeno.
Le cellule tumorali possono sopravvivere soltanto con glucosio e in un ambiente privo di ossigeno.
Pertanto, il cancro non è altro che un meccanismo di difesa che hanno alcune cellule del corpo per sopravvivere in un ambiente acido e privo di ossigeno.
In sintesi:

Le cellule sane vivono in un ambiente ossigenato e alcalino che consente il normale funzionamento. Le cellule tumorali vivono in un ambiente acido e carente di ossigeno.
Importante:

Una volta terminato il processo digestivo, gli alimenti, a secondo della qualità di proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali, forniscono e generano una condizione di acidità o alcalinità nel corpo. Il risultato acidificante o alcalinizzante viene misurato con una scala chiamata PH, i cui valori vanno da 0 a 14, al valore 7 corrisponde un pH neutro. È importante sapere come gli alimenti acidi e alcalini influiscono sulla salute, poiché le cellule per funzionare correttamente dovrebbe essere di un ph leggermente alcalino (poco di sopra al 7). In una persona sana, il pH del sangue è compreso tra 7.4 e 7.45. Se il pH del sangue di una persona è inferiore 7, va in coma.
Gli Alimenti che Acidificano il Corpo:

* Lo zucchero raffinato e tutti i suoi sottoprodotti. (È il peggiore di tutti: non ha proteine, senza grassi, senza vitamine o minerali, solo carboidrati raffinati che schiacciano il pancreas). Il suo pH è di 2,1 (molto acido) * Carne. (Tutti i tipi) *Prodotti di origine animale (Latte e formaggio, ricotta, yogurt, ecc) * Il sale raffinato. * Farina raffinata e tutti i suoi derivati. (Pasta, torte, biscotti, ecc) *Pane. (La maggior parte contengono grassi saturi, margarina, sale, zucchero e conservanti) * Margarina. * Caffeina. (Caffè, tè nero, cioccolato) * Alcool. *Tabacco. (Sigarette) * Antibiotici e medicina in generale. * Qualsiasi cibo cotto. (La cottura elimina l’ossigeno aumentando l’acidità dei cibi) * Tutti gli alimenti trasformati, in scatola, contenenti conservanti, coloranti, aromi, stabilizzanti, ecc. Il sangue si ‘autoregola’ costantemente per non cadere in acidosi metabolica, garantire il buon funzionamento e ottimizzare il metabolismo cellulare. Il corpo deve ottenere delle basi minerali alimentari per neutralizzare l’acidità del sangue nel metabolismo, ma tutti gli alimenti già citati (per lo più raffinati) acidificano il sangue e ammorbano il corpo. Dobbiamo tener conto che con il moderno stile di vita, questi cibi vengono consumati almeno 3 volte al giorno, 365 giorni l’anno e tutti questi alimenti sono anti-fisiologici.
Gli Alimenti Alcalinizzanti:

* Tutte le verdure crude. (Alcune sono acide al gusto, ma all’interno del corpo avviene una reazione è alcalinizzante. Altre sono un po’ acide, tuttavia, forniscono le basi necessarie per il corretto equilibrio). Le verdure crude producono ossigeno, quelle cotte no. * I Frutti, stessa cosa. Ad esempio, il limone ha un pH di circa 2,2, tuttavia, all’interno del corpo ha un effetto altamente alcalino. (Probabilmente il più potente di tutti – non fatevi ingannare dal sapore acidulo) * I frutti producono abbastanza ossigeno. * Alcuni semi, come le mandorle sono fortemente alcalini. * I cereali integrali: l’unico cereale alcalinizzante è il miglio. Tutti gli altri sono leggermente acidi, tuttavia, siccome la dieta ideale ha bisogno di una percentuale di acidità, è bene consumarne qualcuno. Tutti i cereali devono essere consumati cotti. *Il mieleè altamente alcalinizzante. * La clorofilla: le piante sono fortemente alcaline. (In particolare l’aloe vera, nota anche come aloe) * L’acqua è importante per la produzione di ossigeno. “La disidratazione cronica è la tensione principale del corpo e la radice della maggior parte tutte le malattie degenerative.” Lo afferma il Dott. Feydoon Batmanghelidj. * L’esercizio ossigena tutto il corpo. “Uno stile di vita sedentario usura il corpo.” L’ideale è avere una alimentazione di circa il 60% alcalina piuttosto che acida, e, naturalmente, evitare i prodotti maggiormente acidi, come le bibite, lo zucchero raffinato e gli edulcoranti. Non abusare del sale o evitarlo il più possibile. Per coloro che sono malati, l’ideale è che l’alimentazione sia di circa 80% alcalina, eliminando tutti i prodotti più nocivi. Se si ha il cancro il consiglio è quello di alcalinizzare il più possibile. Il Dr. George W. Crile, di Cleveland, uno dei chirurghi più rispettati al mondo, dichiara apertamente: “Tutte le morti chiamate naturali non sono altro che il punto terminale di un saturazione di acidità nel corpo.”Come precedentemente accennato, è del tutto impossibile, per il cancro, comparire in una persona che libera il corpo dagli acidi con una dieta alcalina, che aumenta il consumo di acqua pura e che eviti i cibi che producono acido. In generale, il cancro non si contrae e nemmeno si eredita. Ciò che si eredita sono le abitudini alimentari, ambientali e lo stile di vita. Questo può produrre il cancro.

Mencken ha scritto: “La lotta della vita è contro la ritenzione di acido”. “Invecchiamento, mancanza di energia, stress, mal di testa, malattie cardiache, allergie, eczema, orticaria, asma, calcoli renali, arteriosclerosi, tra gli altri, non sono altro che l’accumulo di acidi”.
Il Dr. Theodore A. Baroody ha scritto, nel suo libro “Alcalinizzare o morire” (Alcaline or Die):? ” In realtà, non importa i nomi delle innumerevoli malattie, ciò che conta è che essi provengono tutti dalla stessa causa principale: molte scorie acide nel corpo”.
Dr. Robert O. Young ha detto:? “L’eccesso di acidificazione nell’organismo è la causa di tutte le malattie degenerative. Se succede una perturbazione dell’equilibrio e un corpo inizia a produrre e immagazzinare più acidità e rifiuti tossici di quelli che è in grado di eliminare, allora le malattie si manifestano.”
E la Chemioterapia?
La chemioterapia acidifica il corpo a tal punto, che ricorre alle riserve alcaline dell’organismo, per neutralizzare l’acidità, sacrificando basi minerali (calcio, magnesio e potassio) depositati nelle ossa, denti, articolazioni, unghie e capelli.
Per questo motivo osserviamo tali alterazioni nelle persone che ricevono questo trattamento e, tra le altre cose, la caduta dei capelli. Per il corpo non vuol dire nulla stare senza capelli, ma un pH acido significherebbe la morte.
Niente di tutto questo è descritto o raccontato perché, per tutte le indicazioni, l’industria del cancro (leggi: industria farmaceutica) e la chemioterapia sono alcune delle attività più remunerative che esistano. Si parla di un giro multi-milionario e i proprietari di queste industrie non vogliono che questo sia pubblicato.
Tutto indica che l’industria farmaceutica e l’industria alimentare sono un’unica entità e che ci sia una cospirazione in cui si aiuta l’altro al profitto.
Più le persone sono malate, più sale il profitto dell’industria farmaceutica. E per avere molte persone malate serve molto cibo spazzatura, tanto quanto ne produce l’industria alimentare.
Quanti di noi hanno sentito la notizia di qualcuno che ha il cancro e qualcuno dire: “… Poteva capitare a chiunque …”
No, non poteva!
“Che il cibo sia la tua medicina, che la medicina sia il tuo cibo”.
(Ippocrate, il Padre della Medicina)
Fonte
Share this..
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cidita.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mer apr 06, 2022 8:16 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ositoa.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Oggi 02 aprile 2022 con tanta soddisfazione, al mio sito dell'ACIDO ASCORBICO, il contavisite ha superato le 100.000 (centomila) unità.
Queste visite sono partite il 28 settembre 2020 e fino al 02 aprile 2022 per giorni 154, con una media giornaliera di circa 649 visite.
Vi ringrazio tutti per la pazienza di leggere ciò che vi sottopongo.
http://acidoascorbico.altervista.org/

foto

Ecco il superamento del milione si visite al 28 settembre 2020.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iosito.htm

Con moltissima soddisfazione e moltissimo ONORE, vorrei sottoporre alla Vostra attenzione le visite che ho avuto al mio sito
http://acidoascorbico.altervista.org/

Ieri 28 settembre 2020 si sono superate 1.000.000 UN MILIONE di visite.
Lo dimostro con 3 foto
la prima in data 27 settembre 2020 con visite 999.591

foto

poi il raggiungimento del milione
in data 28 settembre 2020 con visite 1.000.000

foto

e nelle medesima data, quindi poco dopo, con visite 1.000.004

foto

Questo determina senza ombra di dubbio che l'argomento che tratto è molto seguito con mio sommo piacere.
A riprova le viste ad un paio di forum dove riporto le stessa pagine alle medesime date:
Il primo è l'argomento che ho chiamato:
"ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA..."
del sito PROMISELAND.it
iniziato da genfranco » dom dic 18, 2011 1:07 pm
che ad oggi si possono leggere 70 pagine con 1045 risposte e
282.390 visite.
viewforum.php?f=27

Altro sito:
Luogocomune sul quale il discorso l'ho chiamato:
"Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitaamina C)?"
Discussione avviata 11/02/2016 21:30, da genfranco
che oggi si possono leggere 28 pagine con 815 risposte e
164K visite che corrispondono a 164.00 visite
https://www.luogocomune.net/forum/cure-alternative

Tenendo conto che sul Luogocomune precedente, le visite alla data dell'apertura del sito attuale, superavano le 200.000.
Riporto però lo stesso discorso e con le medesime pagine su altri siti minori.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ositoa.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » ven apr 08, 2022 4:36 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... china6.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

In oggetto la vitamina D3 (ORMONE) E LA INTERLOCHINA.
Ecco per cui in data 31 ottobre 2019 dall'AIFA l'ordine ai medici di non prescrivere più la vitamina D3 (COLECALCIFEROLO) ai maschi, ed alle donne solo a quelle con OSTEOPOROSI. Infatti i primi morti dichiarati causati da questa malattia sono stati i maschi con la media di 8 su 10.
La pagina recita:
"Fissato questo primo dato di fatto, che è il più importante, ora passiamo al secondo, la AUTOPRODUZIONE del COLESTEROLO, un grasso, ma perchè il COLESTEROLO e non la vitamina D?
Semplicissimo, perchè per la AUTOPRODUZIONE di vitamina D è INDISPENSABILE avere pronto questo COLESTEROLO che circola nel sangue, in quanto questa AUTOPRODUZIONE avviene esponendosi al SOLE che i sui raggi UV colpendo la pelle con sotto i capillari, trasmutano questo COLESTEROLO in vitamina D.
In proposito la pagina della AIFA Italiana recita:
"La vitamina D viene prodotta per effetto sulla cute dei raggi ultravioletti di tipo B (lunghezza d’onda 290 - 315 nm) che trasformano un precursore, il 7 deidrocolesterolo (la pro-vitamina D), in pre-vitamina D e successivamente in colecalciferolo (vitamina D3). La vitamina D può essere quindi depositata nel tessuto adiposo o trasformata a livello epatico in 25OH vitamina D (calcidiolo o calcifediolo) che, veicolata da una proteina vettrice, rappresenta il deposito circolante della vitamina D. Per esercitare la propria attività biologica il 25OH colecalciferolo deve essere trasformato in 1-25 (OH)2 colecalciferolo o calcitriolo, ligando naturale per il recettore della vitamina D. La sede principale della 1-idrossilasi è il rene ma questo enzima è presente anche nelle paratiroidi, ed in altri tessuti epiteliali."
Ed ancora:
"Parlando della influenza e della INTERLEUCHINA 6 legata, ho certezza che a GESTIRE questa proteina sia proprio la vitamina D3, sia AUTOPRODOTTA che ingoiata in qualche modo.
Per la INTERLEUCHINA 6 ne troviamo la descrizione più sotto.
Questo è il primo e più importante ciclo di AUTOPRODUZIONE esistente in ogni essere vivente sia ANIMALE che VEGETALE in quanto provenienti dalla medesima fonte.
In proposito la pagina recita:
"E per noi "terrestri", la pagina recita:
"Ma non si ricorda che nella quarta o quinta elementare, informandoci della EVOLUZIONE, i maestri ci hanno detto che ad un certo punto di questa, molto tempo fà, avvenne la GRANDE SEPARAZIONE in REGNO ANIMALE e REGNO VEGETALE?
Cosa vuol dire questo?
Che prima della GRANDE SEPARAZIONE TUTTI GLI ESSERI VIVENTI ERANO UNA COSA UNICA, non può essere diverso, vero?
Altrimenti non avrebbe potuto avvenire la GRANDE SEPARAZIONE.
Allora vuol anche dire che TUTTE le SPECIE ANIMALI o VEGETALI, provenendo da una unica fonte, hanno bisogno degli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che le medicina chiama "integratori", che in primis, circolando nel SANGUE degli ANIMALI ma circolano anche nella LINFA dei VEGETALI. Sono poi nel liquido seminale maschile chiamato SPERMA per gli ANIMALE, e nel GERME per i VEGETALI, che è da questi ultimi che parte la VITA di entrambi i REGNI, quindi LA CONTINUAZIONE DELLE SPECIE.
MOTIVO FINALE per il quale ogni individuo di qualsiasi specie esso sia, compreso per l'Homo Sapiens, è venuto al mondo.
Di questo SEMPLICISSIMO motivo, ho certezza che gli individui della SPECIE UMANA, non ne sono informati, ma SOLO LO STUPIDO CERVELLO NON LO SA', in quanto i corpi di entrambi i sessi lo sanno benissimo, ed è alla MATURAZIONE che ogni corpo inizia a GENERARE l'uno ed a PRODURRE l'altra, lo SPERMATOZOO il primo e l'OVULO la seconda, per l'UNICO VERO MOTIVO per cui è nato.
Naturalmente per il maschio, prima il suo corpo PRODUCE quel liquido seminale nel quale poi può GENERARE quello spermatozoo che è l'inizio della vita ANIMALE.
A questo punto, chiedo scusa, ma voglio premettere che non sono maschilista, anzi mi vergogno che esista questa parola, in quanto profittare dell'altro sesso per i propri porci comodi è INQUALIFICABILE SEMPRE E COMUNQUE, anche perchè questo sesso è quello che in pratica dà al maschio la possibilità di compiere quell'UNICO scopo per il quale è venuto alla vita.
Per essere preciso, personalmente mi paragono ad un FUCO, che nelle api, dopo aver fecondato la regina, diventa inutile mantenerlo in vita, poichè l'anno successivo, di maschi ne nascono altri che saranno pronti a compiere lo stesso dovere di questi, anzi più giovani e più forti di questi se rimanessero in vita, mentre no, la EVOLUZIONE di questa specie, vuole che dopo aver compiuto il loro dovere, i FUCHI MUOIANO, perchè per la maggior parte di loro, non sono in grado di ritornare all'alveare, oppure uccisi dalle api al ritorno. Solo qualcuno ha la fortuna di vivere ancora.
Incontestabile, fino a quì. vero?"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... areora.htm
E' altrettanto vero che sia l'ACIDO ASCORBICO che la vitamina D li si trova anche nei CIBI, ma data la raffinazione industriale questi li si trova in quantità IRRISORIE e che quindi non possono bastare ai bisogni dell'individuo.
Parlando del COLESTEROLO, è FALSO che esso sia nocivo, in quanto che se così fosse vorrebbe dire che il corpo è AUTOLESIVO dato che se lo AUTOPRODUCE nel fegato, ma questo non mi risulta, e a voi?

Fissato queste AUTOPRODUZIONI di
ACIDO ASCORBICO e
vitamina D (COKWCALCIFEROLO)
escludendo quella del
COLESTEROLO
in quanto ora non di nostra competenza in questa specifica occasione, come molte altre AUTOPRODUZIONI di altri "ALIMENTI ESSENZIALI" tra le quali quella dell'ORMONE ACIDO ABSCISSICO che regola gli "ZUCCHERI" ottenuti nello stomaco dai CARBOIDRATI e colpevolizzati di causare il DIABETE, il che è completamente FALSO.

Dobbiamo ora fissare ancora un altro importante dato di fatto, facendovi ricordare ad ognuno di voi che durante gli inverni passati, avendo un bambino che frequentava l'asilo o le scuole, un brutto giorno egli ritornava a casa con la influenza, che gira gira toccava a quasi tutta la famiglia.
La causa di questa influenza è facile da stabilire, ed è chiaro che il bambino NON avendo le DIFESE IMMUNITARIE necessarie, ai primi freddi, entrando l'aria fredda nei polmoni questa causa sicuramente problemi nelle sue vie respiratorie. E' naturale che il corpo del bambino scarso di difese immunirarie produce nell'occasione la INTERLEUCHINA 6 che causa questa INFIAMMAZIONE complice il freddo, che però nelle vie respiratorie del bambino, espirando questa INTERLEUCHINA 6 la sparge nell'aria infettando anche gli adulti.
Wikipedia su questa INTERLEUCHINA 6 recita:
"L'interleuchina 6 (abbreviato IL-6) è una proteina trascritta nell'uomo dal gene IL6.[1]
L'IL-6 è un'interleuchina che agisce come citochina multifunzionale, sia pro-infiammatoria, sia anti-infiammatoria[2]. È secreta dai Linfociti T e dai macrofagi per stimolare la risposta immunitaria, ad esempio durante un'infezione o in seguito ad un trauma come una scottatura o altri danni tissutali che portino ad infiammazione."
https://it.wikipedia.org/wiki/Interleuchina_6
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... 96aifa.htm
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... imorti.htm

Questo non è stato altro che la preparazione dell'AIFA alla pandemia covid-19.
Ed ecco il perchè dell'obbligo della mascherina il cui compito è di evitare che nel periodo invernale, data la mancata esposizione al sole, mettendosi al sole senza mascherina il corpo si sarebbe AUTOPRODOTTO sulla parte esposta: il viso, questo COLECALCIFEROLO, che invece mettendo la mascherina questa AUTOPRODUZIONE NON E' POSSIBILE, diminuendo automaticamente i valori di vitamina D3 che se più alti avrebbero potuto interferire con la produzione di "interlochina 6" citata dal medico del video e dagli studi citati, diminuendo la produzione di questa interlochina 6 a tal punto da non avere più pazienti in intensiva e di morti.
Poverino questo medico che dichiara di aver contattato molte persone di un certo livello inutilmente, non ricevendone neppure risposta.
E' logico in quanto gli ordini dall'alto sono stati questi.
Ecco per cui posso dichiarare senza ombra di dubbio che i soggetti di questa pandemia sono stati la vitamina D3 la cui CARENZA è stato l'AUMENTO di iterlochina 6 la quale è stata la causa di tutti i problemi, e non la influenza denominata covid-19.
Inoltre questo medico è importante poichè dichiara apertamente che la vitamina D3 NON INTOSSICA con qualsiasi quantità si ingoi, al contrario di quanto è scritto sui valori di riferimento stabiliti da soggetti troppo incompetenti, i quali sono gli stessi che hanno stabilito i valori di riferimento del pH di 5.5-6.5 massimo 7, tenendo le persone in ACIDITA' presupposto che permette la sopravvivenza alle cellule malate che uccidono le persone.
Ecco gli studi da lui citati che confermano:
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28464004/
25 marzo 2020 ·
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28464004
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/32203968
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/32033000
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31913874
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31701079
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31684930
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31450894
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31439177
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31397760
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31295461
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30481900
La descrizione del video datata 30 luglio 2018 dice:
"Know How Salute - Vitamina D, le linee guida per un corretto utilizzo - Integrale
La conosciamo per la sua utilità legata alla salute delle ossa perché aiuta l'organismo ad assorbire il calcio, uno dei principali costituenti del nostro scheletro e a prevenire l'insorgenza di malattie ossee, come l'osteoporosi o il rachitismo. Ora un gruppo di esperti dell’Associazione medici endocrinologi ha pubblicato un documento per il corretto approccio nei confronti del trattamento del deficit da Vitamina D. Fa chiarezza per evitare di abusarne. Ne parliamo con il professor Paolo Pozzilli, direttore dell’Unità di endocrinologia e diabetologia del Policlinico universitario Campus Biomedico di Roma."
In studio Valeria Pini

Il professor Paolo Pozzilli parla del CALCIO e del PARATORMONE spiegandone la importanza per la SALUTE

Ammette che la vitamina D, un ORMONE NON e' solo per le ossa.

Parlando del CALCIO, si dimentica di dire che questo fà parte della pompa SODIO - POTASSIO di cui i quattro elementi base sono appunto il SODIO, il POTASSIO, il MAGNESIO e quindi il CALCIO, ed è quindi comprensibile che la cellula senza CALCIO NON VIVE, e la CARENZA di questo è malattia certa. Ecco il perchè del PARATORMONE, anch'esso un ORMONE come la vitamina D, che in caso di CARENZA di CALCIO nel sangue, il quale lo distribuisce ad ogni cellula, onde evitare questa CARENZA, ha il compito di prelevare il CALCIO dalle ossa, causando di conseguenza la OSTEOPOROSI..
Al riguardo ne spiega anche il funzionamento.
La pagina recita:
"Ogni nostra cellula possiede un equilibrio fra il suo interno ed il suo esterno che si fonda sulla stabilità del potenziale di membrana e sulla regolarità del meccanismo della pompa sodio-potassio. Tutti gli elementi leggeri (almeno 21) sono essenziali per la vita. Di questi in particolare sono quattro quelli fondamentali: Sodio, Potassio, Calcio e Magnesio. L'individuo sano possiede:
- tutti gli elementi necessari nella giusta quantità - un regolare potenziale di membrana e un regolare funzionamento della pompa sodio-potassio - un sistema immunitario integro ed efficiente
Nell'organismo sano, secondo necessità, si producono, per azione degli enzimi, delle trasmutazioni di un elemento in un altro: il calcio in potassio o in magnesio, il sodio in potassio o magnesio, il magnesio in calcio, il potassio in calcio ecc.. In particolare, l'equilibrio della pompa sodio-potassio è salvaguardato dagli ascorbati dei quattro elementi, cioè dalla salificazione di questi ultimi operata dall'acido ascorbico.
L'organismo equilibrato è in grado di mantenere attivo questo processo e di conseguenza il sistema immunitario preposto a combattere ogni forma di aggressione. Essendo gli alimenti la fonte di approvvigionamento degli elementi necessari a produrre gli ascorbati, ed essendo i cibi odierni più poveri ed adulterati ed inquinati, essi stessi sono causa o concausa di tante patologie."
http://digilander.libero.it/anna945/Imm ... nzione.htm

Devo ricordare che in caso di mancata esposizione al sole, il cibo che contiene più vitamina D è il LATTE.

Consiglia la misurazione, ma i suoi colleghi la pensano proprio cosi?

Parla poi di rachitismo per i bambini causata dalla CARENZA di vitamina D.

Dice che specialmente in gravidanza la vitamina D DEVE essere misurata, ma chi fà fare questo esame?

Parla della AUTOPRODUZIONE della vitamina D esponendosi al sole e quindi ai raggi UV durante l'estate, ma è evasivo su cosa impedisce questa AUTOPRODUZIONE, evitando di dire che la prima causa di questo impedimento, sono le CREME SOLARI.
Al riguardo è chiarito che anche ingoiando la vitamina D, in estate si può stare al sole.
L'effetto negativo sull'osso, quindi un osso molto debole, è per i malati di diabete, quindi sono persone alle quali è bene controllare la carenza di vitamina D ed eventualmente fargliene ingoiare.

Con questo CONFERMA la importanza vitale di avere dei valori alti di vitamina D, in quanto la CARENZA è causa di malattie certe.

Ma dove erano fin'ora?
Dovevamo proprio parlarne noi in modo da far muovere quel qualcosa che ha fin'ora causato danni a molte persone?

Il video:
https://video.repubblica.it/know-how/kn ... 354/311994

A tutto quanto sopra descritto e detto dal professor Paolo Pozzilli nel video, è contrario l'articolo datato 29 maggio 2018, quindi 59 giorni fà, che definendo sia la vitamina D che il CALCIO o vitamina C (ACIDO ASCORBICO) degli INTEGRATORI e non degli "ALIMENTI ESSENZIALI" di cui il mio corpo ne ha bisogno giornalmente per la mia SALUTE, ma sopratutto per la mia continuazione della specie, definendo l'ingoiarli UNA MODA.
Al riguardo, l'autore dell'articolo Simone Valesini riporta, detto da David Jankins, coordinatore della ricerca:
"Come anticipato, i risultati confermano che lungi dall’essere utili, multivitaminici e integratori sarebbero piuttosto una semplice moda, priva di reali effetti positivi sulla salute. “Siamo rimasti sorpresi di individuare così pochi effetti positivi per gli integratori maggiormente diffusi”, spiega David Jankins, coordinatore della ricerca. “La nostra review dimostra che se volete utilizzare multivitaminici, vitamina D, calcio o vitamina C, non dovete temere effetti nocivi, ma neanche sperare di trarne un vantaggio in termini di salute”.

Prima di tutto, per capire il SENSO VERO dell'articolo, dobbiamo stabilire cosa sono e quali sono gli "integratori" cui si riferisce l'articolo.
Per fare questo è necessario chiarire un concetto che definisca bene il significato di questa parola "integratori".
Noi sappiamo che se un giovane vuole farsi dei vistosi muscoli deve andare in palestra, e poi al gestore richiede quegli "integratori" che questo gestore gli fornisce sottobanco.
Ma anche un ciclista che vuole vincere una tappa, volendo vincerla prende questi "integratori".
Però l'organizzatore della gara, sospettando questo comportamento, fà fare il controllo antidoping con l'esame del sangue.
Se il ciclista risulta positivo, questo ciclista viene sicuramente castigato.
Ma perchè l'organizzatore della gara fà fare questo esame?
Non sicuramente perchè questo ciclista ha vinto fregando gli amici, poichè questo è per loro irrilevante, mentre lo fà perchè non vuole responsabilità degli eventuali danni che possono causare al ciclista questi "integratori".
Certo, perchè questi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI possono uccidere, sia il palestrato che il ciclista, ed è per questo che il gestore della palestra li fornisce sotto banco.
Sappiamo anche che se il ciclista risulta positivo, oltre che essere castigano, viene citato con tutti i mezzi di informazione ed additato come un personaggio che HA RISCHIATO LA VITA.
Ed è questo il perchè su questi "integratori" PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, che si fanno i controlli antidopoping.
Quindi questa informazione DEVE raggiungere il maggior numero di persone possibile, che con gli anni ormai tutte le persone del mondo civile ne sono informate.
Così abbiamo definito con chiarezza quelli sono i VERI "integratori".
Ora invece stabiliamo vene cosa sono e come devono essere denominati quelli cui l'articolo si riferisce.
Bene, sono certo che molte poche persone, se non addirittura nessuno di voi sà che quegli denominati "integratori" cui si riferiscono questi STUDI CLINICI e che sono:
vitamina D, calcio, vitamina C (ACIDO ASCORBICO, vitamina A, B, E, beta carotene, calcio, ferro, zinco, magnesio e selenio, stanno nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo nel quale il corpo dell'individuo GENERA quello spermatozoo indispensabile per la continuazione della sua specie, poichè è questo il VERO MOTIVO della sua venuta al mondo.
Ma sicuramente le parole calcio, ferro, zinco, magnesio e potassio, TUTTI ma proprio TUTTI le hanno già sentite dire, ma sicuramente non alla TV, sui giornali, dagli amici ecc. ma dal suo medico quando ha detto a questo medico che di forte mal di pancia o altro sintomo di malattia, quindi lui ha deciso che era necessario fare l'esame del sangue per averne poi dal laboratorio analisi quei valori da lui ritenuti indispensabile avere.
Oh ma allora questi sopra nominati sono nel MIO SANGUE, oltre che nel MIO liquido seminale maschile.
Non solo, ma quanto appena detto lo conferma senza ombra di dubbio il Ministero della Salute con un file pdf accessibile a tutti, fissando un massimo di assunzione, che allo scopo li elenca uno ad uno:
-----------
A contraddire questi CIARLATANI ed a confermare la indispensabilità di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" vi sono ben 3 (tre) motivi moltissimo chiari:
1) prima di tutto la ricerca che ne fà il medico in caso di una mia malattia, quindi l'operato di un loro membro che dimostra che questi "ALIMENTI ESENZIALI" sono nel mio sangue.
2) sappiamo TUTTI che la medicina dichiara:
"Se vuoi aumentare le difese immunitarie, ingoia più vitamina C (ACIDO ASCORBICO)", quindi egli come "ALIMENTO ESSENZIALE" è indispensabile allo scopo, poichè, noi lo sappiamo, che sono le DIFESE IMMUNITARIE che coniugano la parola AUTOGUARIGIONE, cui la classe medica sfrutta senza nominarla MAI.
3) e certamente non ultimo, il fatto che questi sono scritto nella R.G.R. Razione Giornaliera Raccomandata, tabella che dimostra la loro essenzialità per ogni essere animale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... dicina.htm
Prima di tutto, per capire il SENSO VERO dell'articolo, dobbiamo stabilire cosa sono e quali sono gli "integratori" cui si riferisce l'articolo.
Per fare questo è necessario chiarire un concetto che definisca bene il significato di questa parola "integratori".
Noi sappiamo che se un giovane vuole farsi dei vistosi muscoli deve andare in palestra, e poi al gestore richiede quegli "integratori" che questo gestore gli fornisce sottobanco.
Ma anche un ciclista che vuole vincere una tappa, volendo vincerla prende questi "integratori".
Però l'organizzatore della gara, sospettando questo comportamento, fà fare il controllo antidoping con l'esame del sangue.
Se il ciclista risulta positivo, questo ciclista viene sicuramente castigato.
Ma perchè l'organizzatore della gara fà fare questo esame?
Non sicuramente perchè questo ciclista ha vinto fregando gli amici, poichè questo è per loro irrilevante, mentre lo fà perchè non vuole responsabilità degli eventuali danni che possono causare al ciclista questi "integratori".
Certo, perchè questi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI possono uccidere, sia il palestrato che il ciclista, ed è per questo che il gestore della palestra li fornisce sotto banco.
Sappiamo anche che se il ciclista risulta positivo, oltre che essere castigano, viene citato con tutti i mezzi di informazione ed additato come un personaggio che HA RISCHIATO LA VITA.
Ed è questo il perchè su questi "integratori" PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, che si fanno i controlli antidopoping.
Quindi questa informazione DEVE raggiungere il maggior numero di persone possibile, che con gli anni ormai tutte le persone del mondo civile ne sono informate.
Così abbiamo definito con chiarezza quelli sono i VERI "integratori".
Ora invece stabiliamo vene cosa sono e come devono essere denominati quelli cui l'articolo si riferisce.
Bene, sono certo che molte poche persone, se non addirittura nessuno di voi sà che quegli denominati "integratori" cui si riferiscono questi STUDI CLINICI e che sono:
vitamina D, calcio, vitamina C (ACIDO ASCORBICO, vitamina A, B, E, beta carotene, calcio, ferro, zinco, magnesio e selenio, stanno nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo nel quale il corpo dell'individuo GENERA quello spermatozoo indispensabile per la continuazione della sua specie, poichè è questo il VERO MOTIVO della sua venuta al mondo.
Ma sicuramente le parole calcio, ferro, zinco, magnesio e potassio, TUTTI ma proprio TUTTI le hanno già sentite dire, ma sicuramente non alla TV, sui giornali, dagli amici ecc. ma dal suo medico quando ha detto a questo medico che di forte mal di pancia o altro sintomo di malattia, quindi lui ha deciso che era necessario fare l'esame del sangue per averne poi dal laboratorio analisi quei valori da lui ritenuti indispensabile avere.
Oh ma allora questi sopra nominati sono nel MIO SANGUE, oltre che nel MIO liquido seminale maschile.
Non solo, ma quanto appena detto lo conferma senza ombra di dubbio il Ministero della Salute con un file pdf accessibile a tutti, fissando un massimo di assunzione, che allo scopo li elenca uno ad uno:
-----------
A contraddire questi CIARLATANI ed a confermare la indispensabilità di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" vi sono ben 3 (tre) motivi moltissimo chiari:
1) prima di tutto la ricerca che ne fà il medico in caso di una mia malattia, quindi l'operato di un loro membro che dimostra che questi "ALIMENTI ESENZIALI" sono nel mio sangue.
2) sappiamo TUTTI che la medicina dichiara:
"Se vuoi aumentare le difese immunitarie, ingoia più vitamina C (ACIDO ASCORBICO)", quindi egli come "ALIMENTO ESSENZIALE" è indispensabile allo scopo, poichè, noi lo sappiamo, che sono le DIFESE IMMUNITARIE che coniugano la parola AUTOGUARIGIONE, cui la classe medica sfrutta senza nominarla MAI.
3) e certamente non ultimo, il fatto che questi sono scritto nella R.G.R. Razione Giornaliera Raccomandata, tabella che dimostra la loro essenzialità per ogni essere animale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... dicina.htm
Un altro articolo conferma che la vitamina D3 quando viene attivata dal fegato, diventa un ORMONE che dispone della obbedienza di TUTTE le cellule del corpo.
La pagina in oggetto in fondopagina recita:
"La vitamina D ha una maggiore molteplicità di azione chimica di quanto si era pensato finora. Nella sua forma attivata è un vero ormone in grado a dare dei comandi a tutte le cellule corporee. Non si tratta solo di un elemento costitutivo semplice com’è il caso di altre vitamine, ma trattasi di una sostanza che dà istruzioni precise nel nucleo della cellula"
Un ottimo articolo, ma dato che si può fraintendere come si AUTOPRODUCE questo "ORMONE", visto lo scritto: "Con l’irradiazione della luce solare sulla nostra pelle, si forma la vitamina D." mi permetto di specificare che questo avviene nei capillari che contengono il tanto famoso COLESTEROLO già AUTOPRODOTTO nel fegato e lo trasmutano in questa vitamina D3 (ormone colecalciferolo)..
L'articolo sotto conferma che la vitamina D è un ORMONE importantissimo per la continuazione della specie, poichè è quella che influisce sulla libido, quindi sugli ORMONI sia maschili che femminili.
E' anche la conferma di un altro articolo sotto.
Con mia grande sorpresa, nonostante la mia ottima salute, ecco la mia CARENZA di vitamina D riscontrata nel 2014 con valore 22.9, molto sotto il minimo di 30.0
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... same14.htm
In seguito a ricerche fatte con i nostri contatti è risultato che chi è CARENTE di questa vitamina D è in eccesso di COLESTEROLO.
Sembra che il corpo che NON E' STUPIDO e dato che si AUTOPRODUCE entrambi dica:
"...io ti produco più COLESTEROLO, tu ESPONITI AL SOLE che HO BISOGNO DI vitamina D", poichè questa è l'AUTOPRODUZIONE di questa vitamina.
COLESTEROLO + RAGGI UV = vitamina D
Personalmente ne sono un esempio lampante con questi valori datati 21 gennaio 2014 di cui:
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 22.9 valori di riferimento [30.0 - 74.0]
COLESTEROLO TOTALE 223 valore ottimale 110-200 mc/dl
rilevabili dall'esame sopra.
Oggi 17 settembre 2014 dal mio esame avendo ingoiato 40 gocce al giorno, risulta:
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 36.7 ng/ml con valore di riferimento (30.0-74.0)
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ame14a.htm
La tabella a cui mi riferisco e che giudico valevole è riportata da molti articoli, uno di questi è quello a cui mi riferisco che dice:
< 10 ng/ml Carenza
10 e 30 ng/ml Insufficienza
tra 30 e 100 ng/ml Sufficienza
>100 ng/ml Tossicità
Si è capito che la INTOSSICAZIONE non può esistere in quanto il corpo dell'individuo è capace a gestire ciò che è nel suo corpo, e nel caso della vitamina D3, addirittura se la AUTOPRODUCE ad ogni esposizione al sole. Ciò che NON sà gestire sono i prodotti CHIMICI VELENOSI delle "ricerche scientifiche" e che con questo corpo NON HANNO NULLA A CHE VEDERE.
L'importante e comunque è ingoiare e10000 UI al giorno ed il valore nel sangue non deve essere solo sufficienti, perchè la sufficienza è 30 ng/ml e NON ci garantisce un buon metabolismo dell'osso.
Però se vogliamo far funzionare al meglio tutti i nostri meccanismi per la prevenzione dei tumori, o comunque contro i batteri ed i virus esogeni, allora è importante che i nostri livelli si attesti intorno ai 100.
Quindi se vediamo che i nostri livelli sono insufficienti, lo possiamo vedere soltanto con un dosaggio, dobbiamo supplementare. La dose raccomandata dal md Coimbra è di 10000 UI al giorno che corrispondono a 40 gocce della Dibase 10000 UI gocce della farmacia, oppure del generico.
"E' importante che si dica che la dose giornaliera che è raccomandata oggi, internazionalmente, non esclude nessun paziente dalla carenza di vitamina D, è una dose irrisoria, molto sotto la dose fisiologica.
E allora, quando abbiamo iniziato a dare la dose fisiologica, che è la dose di 10.000 unità giornaliere, cioè la dose che si produce con pochi minuti di esposizione solare, ossia, se hai addosso canottiera e bermuda, con le gambe e le braccia esposte al sole, produrrai in 20 minuti, se hai la pelle chiara e sei giovane, 10.000 unità di vitamina D al giorno.
Allora, 10.000 UI è una dose fisiologica, non è una super dose.
Però la maggior parte dei dottori considerano questa dose potenzialmente tossica."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... imbraa.htm

DICE: "lo possiamo sapere soltanto con un dosaggio", E' FALSO, PER SAPERE I VALORI SI DEVE FARE UN ESAME DEL SANGUE, QUESTO:
Fatti fare l'esame del sangue per il controllo della
vitamina D
PARATORMONE
CALCIO
POTASSIO
FERRO
FOSFOREMIA
vitamina B12
MAGNESIO ERITROCITARIO (O INTRAERITROCITARIO)
OMOCISTEINA
Se hai la OMOCISTEINA alta sei a rischio infarto o ictus, quindi alle malattie cardiovascolari legate.
Questa OMOCISTEINA è nei cibi, ma sopratutto è aumentata dalle DROGHE come il TABACCO ed il CAFFE'. Quindi evitarle è TANTA SALUTE.
Una vitamina e precisamente la vitamina B9 (ACIDO FOLICO) è quello che te la fà abbassare. Questo ACIDO FOLICO è nei vegetali, sopratutto nelle verdure a foglia verde che vanno ingoiate CRUDE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... steina.htm
Insieme agli esami del sangue, per avere una fotografia completa della tua SALUTE, è IMPORTANTISSIMO il valore del pH delle urine. L'interpretazione è semplicissima, con il pH sotto il 5.5 (ACIDO) il corpo è a disposizione delle malattie, mentre il valore uguale e sopra il 6 (BASICO) le malattie stanno lontano da quel corpo.
Ma insieme non deve mancare una ECOGRAFIA ai RENI per avere la certezza che non vi siano delle CISTI, le quali, come abbiamo visto, possono creare dei disturbi senza dare alcun segnale poichè ASINTOMATICHE. Primo fra questi la IPERTENSIONE, di cui ormai troppe persone ne soffrono.
"I reni, inoltre, producono sostanze che aiutano a tenere sotto controllo la pressione e a fabbricare i globuli rossi."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ssione.htm
mentre l'altra dice:
"QUALI I SINTOMI DI MALATTIA RENALE?
I sintomi sono precisi. Si parla di sete insistente, di mancanza di appetito, di gonfiori alle mani e ai piedi, di dolori all’inguine e allo stomaco, segnalatori di disordine renale. Si parla di dolori lombari alla bassa schiena o ai fianchi. Si parla di ematuria, ovvero di sangue nelle urine per rottura di qualche ciste. Si parla di ipertensione arteriosa. Si parla di nausea e vomito. Si parla di urine scarse, torbide e colore rosso cupo (anziché acquose trasparenti o giallo paglierino). Le irritazioni hanno come causa comune la presenza nel sangue di sostanze estranee introdotte con nutrizione sballata per via nasale, orale e cutanea.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... centro.htm
e sono certo che oltre che avere il COLESTEROLO ALTO hai anche CARENZA di vitamina D poichè questi hanno un legame imprenscindibile, data la necessità del COLESTEROLO per AUTOPRODURRE questa vitamina D. Te lo dice la dottoressa e lo trovi sopra.
MENTRE PER I VALORI 30 E 50 ng/ml è FALSO, POICHE' QUESTI VALORI SONO STATI FISSATI DALLA MEDICINA SPERIMENTANDO SU PERSONAGGI SCORBUTICI E CIOE' "CARENTI" DI ACIDO ASCORBICO IL QUALE METTE IL CORPO IN CONDIZIONE DI ESSERE AL TOP E QUINDI COME STABILITO DA MADRE NATURA E LA EVOLUZIONE. Il valore nel sangue di massimo deve essere 70 ng/ml come indicato: "In persone in buona salute, i livelli di calcidiol sono normalmente fra 32 - 70 ng/mL (80 - 175 nmol/L)"
LA PROVA E' SU QUESTO LINK:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azione.htm
"che però STRIDONO con i valori rilevati alla sign.ra Maria che sono esattamente 780 ng/ml.
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 780 ng/ml (30.0-74.0)"
ED I NOSTRI, DI FRANCA E ME CHE ABBIAMO DEI VALORI PIU' O MENO SIMILI:
"Esami in data 17-07-2015
COLESTEROLO TOTALE 180 mg/dl (110-200)
PARATORMONE INTACT(1.84 PTH) 27.5 pg/ml (6.5-42)
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 121 ng/ml (30.0-74.0)"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ciapal.htm
Cosa è la MARGARINA, perchè prodotta CHIMICAMENTE e perchè è stata immessa sul mercato?
Questa è stata prodotta nel secolo scorso per ovviare alla mancata conservazione del BURRO che è di soli pochi giorni e non è trattabile in nessun modo, quindi non si possono usare conservanti per ovviare.
Dato che invece le industrie avevano bisogni di un grasso a lunga durata ecco che è stata INVENTATA la MARGARINA.
Questo è la MARGARINA, PRODOTTO CHIMICO a lunga durata.
La margarina ed il nichel:
Margarina
La margarina è una emulsione di olio in acqua; più precisamente è formata da una frazione lipidica, da una acquosa e da alcuni costituenti minori (coloranti di origine naturale, antimicrobici, emulsionanti e conservanti). La frazione acquosa è costituita da acqua o latte (in Italia non è consentita l'aggiunta di questo alimento), mentre quella lipidica contiene oli e grassi vegetali, tra cui olio di arachide, di germe di mais, di vinaccioli, di soia, di girasole, di colza.
Le margarine presenti in commercio sono tutte di origine vegetale, mentre quelle contenenti grassi animali vanno sotto il nome di oleomargarine e sono utilizzate soltanto nell'industria, soprattutto in quella pasticciera.
Dal momento che l'olio e l'acqua sono liquidi a temperatura ambiente, per ottenere la consistenza semisolida tipica della margarina è necessario eseguire un'operazione di idrogenazione. In base al numero di doppi legami saturati si otterranno margarine più o meno compatte. L'idrogenazione avviene insufflando in appositi serbatoi, dotati di camicie riscaldanti, idrogeno gassoso ed utilizzando nichel come catalizzatore.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nichel.htm
da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... uscura.htm
Questo però non è stato fatto con il rispetto della salute umana, ma con il solo scopo del LUCRO, quindi con l'aiuto della PUBBLICITA' SPAZZATURA le ditte sono riuscite a imporre sul mercato questo PRODOTTO CHIMICO.

Il BURRO invece è ricavato dal LATTE, in quale contiene TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" poichè senza questo LATTE materno non può esserci la continuazione delle specie animali.
Domanda: mi puoi dire cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono definiti "ALIMENTI ESSENZIALI" quegli alimenti che si trovano nel liquido seminale maschile di tutti maschi animali del mondo e dei quali questa è l'analisi chimica:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... sperma.htm
Devo aggiungere però che questi non sono solo nel liquido animale, ma anche nel GERME dei vegetali. http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sperma.htm
E come può essere diverso? Non è possibile che in un solo mondo vi siano due modi diversi di continuare le specie viventi.
Primo fra tutti gli "ALIMENTI ESSENZIALI", il più importante l'ACIDO ASCORBICO.
Lo conferma lo scienziato Irwin Stone con un disegno:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... omanca.htm
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... turale.pdf
Difatti nessun essere vivente si reca dal suo simile per la salute, ma se non si AUTOGUARISSERO, nel mondo non ci sarebbe più la vita, poichè ogni specie si sarebbe ESTINTA.
Ma questa AUTOGUARIGIONE è anche per l'Homo Sapiens, difatti è quella che sfruttano i medici rifilandoti PERICOLOSI "principi attivi" pur di fare quattrini.
Mi sono spiegato?
In sintesi, COSA SONO GLI "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Consumarlo nelle giuste quantità dà molti vantaggi. È un ottimo anti-cancro, mantiene in salute la tiroide e le ossa. E migliora la vita sessuale
Contrariamente a quanto siamo soliti pensare, il burro fa bene (naturalmente se consumato nelle giuste quantità) e ha molte proprietà che proteggono il corpo da malattie, migliorando il metabolismo e il sistema immunitario.

I grassi saturi infatti contengono colesterolo buono che riduce quello cattivo. Il burro è ricco di vitamine A, D e K e di minerali come zinco e rame.

Protegge dal cancro al seno e dal tumore al colon grazie all’acido linoleico. Contiene il calcio che rafforza le ossa e gli omega 3 e 6 che aiutano il cervello e rendono la pelle più bella. Mantiene in salute la tiroide e migliora perfino la vita sessuale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... garina.htm
L’80% del fabbisogno di vitamina D è garantito dalla irradiazione solare in quanto il contenuto di questo nutriente nei cibi è molto basso. Ma proprio qui nasce il problema, perché diversi milioni di anni dell’ evoluzione umana li abbiamo passati in Africa, in una savana con pochi alberi, con il sole a picco e quindi con la pelle esposta al sole per quasi tutto il giorno. Ma circa 150.000 anni fa un gruppo di noi decise di andare fuori dal continente africano e si diffuse in tutto il mondo, compresi i territori più a nord come l’attuale scandinavia, dove di sole se ne vede decisamente ben poco.
Per sopperire al problema le popolazioni proto-scandinave furono le prime a digerire il lattosio, per poter adattarsi almeno a prendere la vitamina D dai latticini; per questo motivo in scandinavia c’è tutt’ora il più alto tasso di tolleranza al lattosio al mondo. Questo non ha risolto del tutto il problema perché, come abbiamo visto, la vitamina D negli alimenti è scarsa e in più c’è a tendenza dei scandinavi ad essere chiusi e a ricercare la solitudine, che a volte diventa un problema, soprattutto durante la stagione invernale.
Il lungo, freddo e buio inverno di quei territori può uccidere, specialmente nei piccoli villaggi di campagna: difficili situazioni personali e familiari portano spesso a crisi depressive. Tante persone non riescono a superare queste crisi e, unitamente ai lunghi mesi di solitudine, arrivano a togliersi la vita. Il suicidio è un problema serio per esempio in Finlandia, visto che possiede la più alta percentuale di suicidi con arma da fuoco in Europa e la seconda più alta nel mondo dopo gli Stati Uniti, mentre qui in Italia i suicidi sono “solo” un terzo di quelli finlandesi. Per combattere il buio e la conseguente depressione stagionale in moltissime case viene installata una speciale lampada che simula il sorgere della luce del sole in modo da rendere il risveglio più naturale.
Tutto questo perché c’è un collegamento poco conosciuto tra vitamina D e depressione, comprovato proprio da diversi studi scientifici sia scandinavi in adulti e anche in giovani americani (“Serum vitamin D concentrations are related to depression in young adult US population”: the Third National Health and Nutrition Examination Survey).
Ma in realtà questa situazione non riguarda solo le popolazioni a nord del mondo, ma anche tutti noi, perché siamo per la maggior del tempo chiusi nelle nostre case e nei nostri uffici, abbiamo vestiti che ci coprono completamente anche quando siamo all’aperto e non bastano certo i 15 giorni al mare per la fare la scorta di vitamina D per il resto dell’ anno.
Insomma, come al solito, l’ uomo ha bisogno di tantissimi anni (anche centinaia di migliaia) per adattare il DNA alla nuova situazione di cibo, ambiente e malattie al di fuori della natia Africa e quelle poche decine di migliaia di anni in giro per il mondo, chiusi nelle case, indossando abiti molto più coprenti (in alcune regioni medio-orientali sono scoperti solo gli occhi delle donne) non sono certo bastati per adattare il nostro organismo alla scarsità di sole.
....
Del resto, non certo a caso, l’ estate è da sempre la stagione degli amori, stimolati anche da una maggiore esposizione al sole in spiaggia, che permette così una surplus di sano testosterone per ambedue i sessi.
Controllare che i propri livelli di vitamina D siano nella norma, potrebbe essere addirittura fondamentale anche per poter dimagrire, in quando gli obesi producono il 10% di questa sostanza rispetto ai normopeso e questa carenza interferisce con la funzionalità della leptina. Quest’ ultima è un ormone-messaggero costituita da cellule adipose che comunica all’ipotalamo (un piccola ghiandola del cervello) quanto grasso è immagazzinato nel corpo e quindi segnala che lo stomaco è pieno, togliendo cosi la fame.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... dsesso.htm
Una carenza di questa comporta una serie di ripercussioni sulla nostra salute. E anche sulla vita privata…
SALVO CAGNAZZO
Non servono pasticche blu o un bicchierino in più. Per migliorare il sesso, secondo la scienza, c’è una soluzione molto più semplice. Naturale. Parliamo della vitamina D. La cosiddetta “vitamina del sole”, che possiamo facilmente assorbire dall’esposizione solare durante l’estate, è essenziale per una serie di benefici per la salute. Come la cura delle ossa, del cervello e del sistema immunitario. Ma agisce anche sugli ormoni. Quelli maschili e quelli femminili.
Tuttavia, durante l’inverno, tale carenza è evidente. E va supplita in qualche modo. Perché la vitamina può influire sulla libido, come ha spiegato Rob Hobson, responsabile della nutrizione di Healthspan e co-autore della Detox Kitchen Bible. “Ci sono molti fattori che possono influenzare la libido come lo stress, l’ansia, la depressione, i farmaci, il fumo, il bere, la malattia e il sovrappeso”.
E’ una questione di ormoni: la Vitamina D influisce anche su questi, sia maschili che femminili
“Questi fattori possono influire sulle scelte alimentari che facciamo, che a loro volta possono influenzare l’assunzione di nutrienti e la qualità della nostra dieta. E possono anche agire sul fabbisogno corporeo di alcuni nutrienti o influenzarne l’assorbimento nel corpo. L’effetto congiunto di queste condizioni determina un impatto sulla libido”. Lo dice Hobson.
Ma vediamo cosa dice la scienza a tal proposito. Uno studio, pubblicato sulla rivista Clinical Endocrinology, ha rivelato che gli uomini con livelli adeguati di nutrienti avevano più testosterone, i famosi ormoni sessuali maschili, rispetto a chi aveva livelli più bassi. Anche un’altra ricerca, pubblicata sul Journal of International Urology and Nephrology, ha dimostrato che le donne con disfunzioni sessuali avevano livelli ematici più bassi di vitamina D. Il che sembrerebbe causare difficoltà con l’eccitazione, la lubrificazione. E anche con la soddisfazione. Quindi con l’orgasmo.
I risultati si collegano con altri studi che suggeriscono che la mancanza di luce solare durante l’inverno influisce sui livelli di estrogeni, gli ormoni sessuali femminili. Con il 40 per cento degli adulti che soffrono di vitamina D bassa durante l’inverno, secondo la National Diet and Nutrition Survey del Regno Unito, è probabile che molti problemi nella camera da letto potrebbero essere risolti facilmente. Con una compressa. O mangiando cibi ricchi di vitamina D, come pesce, uova e funghi. O con una fuga di coppia in qualche isola tropicale. Ma magari.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ormoni.htm
Vitamina D è nota anche come vitamina o ormone del sole, giacché nella parte iniziale è una vitamina, ma poi, nel suo ruolo principale diventa un ormone. Con l’irradiazione della luce solare sulla nostra pelle, si forma la vitamina D. La vitamina D3 (ormone colecalciferolo) è prodotta dalla pelle stessa con l´effetto del sole (radiazioni-UV). Il sole è così per il nostro approvvigionamento di vitamina D il fattore più importante perché in questo modo riceviamo circa il 90 per cento della nostra vitamina D.

La vitamina D ha una maggiore molteplicità di azione chimica di quanto si era pensato finora. Nella sua forma attivata è un vero ormone in grado a dare dei comandi a tutte le cellule corporee. Non si tratta solo di un elemento costitutivo semplice com’è il caso di altre vitamine, ma trattasi di una sostanza che dà istruzioni precise nel nucleo della cellula.

Leggi qui gli ultimi articoli sulla mancanza di vitamina D del Cancer Research Center tedesco!

La vitamina D3 è orientata per i quattro classici organi bersaglio: ossa, intestino tenue, rene e Paratiroideo.

Funzioni della vitamina D3:

Importante è la vitamina D3 con l’ormone paratiroideo e calcitonina coinvolta nella regolazione del metabolismo del calcio e del fosfato (metabolismo osseo)
Crescita e la differenziazione delle cellule ematopoietiche
Differenziazione e maturazione delle cellule del midollo osseo
Azione influente del pancreas, ormoni tiroidei
Pelle (effetto sulla crescita e differenziazione cellulare)
Capelli
Sistema immunitario (inibizione della divisione cellulare rapida (stimolazione delle cellule T, differenziazione dei monociti )
Funzione di determinate sezioni del cervello
Differenziazione e maturazione cellulare del tessuto cartilagineo dopo fratture ossee
Determinante nel ruolo per il trasporto del calcio e sulla biosintesi delle proteine nel muscolo (che alla fine porta al miglioramento della forza muscolare)
Inibizione della divisione cellulare rapida di varie cellule tumorali

Perché´ la vitamina D ha un ruolo chiave nella difesa o causa di malattie?

Vitamina D appartiene alla struttura biochimica della famiglia degli ormoni ai quali appartengono anche i noti ormoni estrogeni, progestinica, cortisone e testosterone.

In pratica tutte le cellule nucleate del corpo umano hanno recettori della vitamina D. Coloro sono „antenne“ molto specializzate che rispondono già a una singola molecola di vitamina D attiva e controllano di conseguenza i geni.

Tali recettori della vitamina D („VDR“) intervengono in favore al controllo del nostro DNA. Più di 1.000 geni sono regolati in questo modo dalla vitamina D attiva.

I quattro ormoni della famiglia di steroidi ormonali sono: testosterone – estrogeni – la vitamina D (colecalciferolo) – cortisolo.

Due ormoni decidono se alle persone crescono i muscoli o le ghiandole mammarie: il testosterone e gli estrogeni. E la vitamina D, il re degli ormoni a decidere se le cellule si dividono costantemente in rapida successione o a pausa ritmica. Esiste inoltre Cortisolo, così come il suo precursore cortisone. A quest’ultimo i medici aggiudicano un tal effetto enorme come farmaco, che pazienti che lo assumano, provano la sensazione di sentirsi sani.

Una carenza di uno o più ormoni della predetta famiglia provoca sintomi simili:

Stanchezza
Dimiuzione delle prestazioni fisiche
Disturbi del sonno
Suscettibilita‘ alle infezioni
Infertilita‘
Depressione

Di ormone e ormone, ci sono differenze nell’espressione della rispettiva gravità della malattia. Il nostro corpo è controllato per intero da ormoni. Se questo controllo viene meno, non può essere adeguatamente soddisfatta, o addirittura persa del tutto, secondo l’ormone, le esigenze biologiche di base come sessualità, controllo della proliferazione cellulare e il sistema immunitario. Se la sintesi di testosterone negli uomini o la produzione di estrogeni nelle donne, fallisce, sono attirati molti sintomi della „menopausa“. Un fallimento della produzione del cortisone è indicato come il morbo di Addison („Addison“) ed è associato a una marcata debolezza.

La nostra „felicità“ di salute è basata su una presenza equilibrata di questi ormoni. Rispetto a quegli ormoni che controllano direttamente il DNA, nessun’altra sostanza chimica del corpo è dotata di una simile abbondanza di energia.

La causa di molte malattie: carenza di vitamina D

La vitamina D, come detto sopra, è in primo atto una vitamina e poi in seguito nel ruolo principale, un ormone. Quando e dove la vitamina D ha un ruolo attivo, è strettamente regolata nel corpo umano.

Come ci si può immaginare il meccanismo di vitamina D? Gli ormoni sono molecole di segnalazione nel nostro corpo. Un segnale che tutti sappiamo è il semaforo. Quello che il semaforo rappresenta sulla strada, questi sono i recettori ormonali nel corpo. La strada equivale al DNA, il nostro materiale genetico. Le vetture sono le microsomi, che si muovono lungo il DNA. La vitamina D è simile alla batteria per la corrente elettrica del semaforo. La vitamina D attivata è la corrente commutata, che può rendere le luci al rosso. Una mancanza di vitamina D ha la conseguenza che il nostro „semaforo“ rimane senza corrente elettrica. Non possono più, quindi, tra l’altro, essere trasmessi segnali rossi.

Che cosa succede se la vitamina D è carente?

Per continuare con l’esempio di cui sopra: se tutti i semafori di una città falliscono – cioè il corpo rimane privo del potere inibitorio del recettore della vitamina D – aumentano gli incidenti, che corrispondono in un senso metaforico a mutazioni genetiche.

Per ignari visitatori della città, la colpa inizialmente sembra essere da ricercare nei rispettivi auto-mobilisti (Malfunzionamento della posizione copia di DNA)

Può rimanere inosservato per lungo tempo il fatto che la causa dell’aumento degli incidenti (mutazioni) in realtà è da ricercare nel semaforo che manca di corrente elettrica (inattivo recettori della vitamina D).

Le conseguenze visibili (malattia) del fallimento semaforo (carenza di vitamina D) sono danni al veicolo (malattie come il cancro, reumatismi, diabete, o insufficienza cardiaca.

Il disturbo del metabolismo della vitamina D avviene in tutte le età, perché la materia prima, la vitamina D, non può essere formata dal sole in inverno. Nell’invernale Germania si manifesta quindi un’epidemia del disturbo ormonale, che ha travolto oltre la metà della popolazione. La mancanza di vitamina D è – di tutti i disturbi ormonali – quella con la più grande diffusione.

Il sole come forza di vita – lo stesso vale anche per le persone

‘La malattia migliore è sempre ancora quella che non si ottiene‘: E’ proprio qui che la vitamina D svolge non solo nello screening dei tumori, un ruolo molto significativo’.

1. Studi negli Stati Uniti dell’America mostrano che la vitamina D riduce il rischio di cancro del 77%

Nello stato americano del Nebraska, è stato condotto uno studio su 1.179 donne sane, che sono state prima divisi in un gruppo di studio e anche in un gruppo di controllo. Le donne del gruppo di controllo hanno preso un placebo. Dopo il periodo di studio di quattro anni è stata osservata nel gruppo che aveva ricevuto la vitamina D, rispetto al gruppo del placebo, la riduzione dell’incidenza di cancro del 60 per cento, ridotto di ben il 77 per cento, se si considerano gli ultimi tre anni.

2. La vitamina D può prevenire il cancro

Secondo l’American Cancer Research Center, National Cancer Institute (NCI), 80 per cento di tutti i tumori può essere evitato. Una dieta sana ed equilibrata possono prevenire il cancro. Questa sarebbe una dieta con una piccola quantità di zucchero raffinato e di carne lavorata, ma con tanta frutta, ortaggi a foglia e tanta vitamina D, sia dal cibo o dal sole. Studi hanno dimostrato che il consumo frequente di prodotti animali e di prodotti lattiero-caseari che contengono ormoni e grassi saturi possono causare il cancro al seno.

3.I benefici di guarigione dei raggi solari

Uno studio condotto dal 2011, che è stato condotto in Francia per 60.000 donne dopo la menopausa, ha mostrato un rischio significativamente più basso di cancro al seno nelle donne che avevano nutrizionalmente legato a una dieta o a causa di una maggiore esposizione al sole, livelli particolarmente elevati di vitamina D. Il livello di vitamina D ha mostrato un aumento rilevante quando le donne erano effettivamente esposte alla luce solare.

4. Medicina classica e vitamina D

L’atteggiamento denigratorio dell’establishment medico per quanto concerne la vitamina D e la sua efficacia contro il cancro non può più trovare giustificazioni di fronte ai nuovi risultati delle ricerche che la confermano. Inoltre, la ricerca della vitamina rappresenta quindi anche solo per questo motivo una minaccia per l’industria del cancro, perché è dimostrato un percorso da seguire per un trattamento del cancro che non causa costi elevati.

5. La chemioterapia non funziona

Oggigiorno l’offerta di trattamenti della medicina convenzionale per il cancro include la chemioterapia.La verità che fa riflettere è, tuttavia la seguente: la chemioterapia non mostra alcun effetto positivo nel cancro. Non vi è alcuna prova scientifica che confermerebbe un tal effetto. La chemioterapia può raggrinzare o ridurre i tumori, ma non fa nulla per annullare il cancro e prevenire una ricaduta. Inoltre, gli effetti collaterali sono ben documentati – effetti collaterali che peggiorano le condizioni del paziente anziché migliorarla. Per saperne di più su questo, legga il nostro rapporto sulla chemioterapia-fatti.

6. L’assunzione giornaliera di una quantità di vitamina D non offre protezione contro il cancro

L’ assunzione giornaliera rivalutata negli Stati Uniti di vitamina D (600 UI per i bambini e per adulti fino a 70 anni e 800 UI per gli adulti sopra 70) è criticato. Essa è considerata troppo bassa perché eserciti un effetto anti-cancro. Secondo il dottor Cedric Garland, studi recenti dimostrano che l’assunzione quotidiana di 4000 fino a-8000 unità UI di vitamina D degli adulti è necessaria per mantenere un livello nel sangue che riduce il rischio di varie malattie, compreso il cancro.

7. I raggi del sole non necessariamente causano il cancro della pelle

Eine Studie von Forschern der Leeds University aus dem Jahr 2009 ergab, dass ein höherer Vitamin-D-Spiegel mit besseren Überlebenschancen bei Hautkrebs einherging. Dass bei den meisten Menschen ein Vitamin-D-Mangel besteht, macht sie anfällig für viele Krankheiten, nicht nur für Krebs. Der Vorteil höherer Sonnenstrahlung überwiegt bei weitem die Nachteile, die ohnehin von neuesten Forschungsergebnissen infrage gestellt werden. Sämtliche Studien belegen: Le persone che sono spesso sotto il sole, hanno significativamente meno cancro!

8. Il cancro può essere ereditato

L’idea che il cancro avviene più frequentemente in certe famiglie, è un argomento che piace alla classe medica. Ma ora ci sono molti risultati di ricerche che mostrano che il cancro può essere prevenuto con un alto livello di vitamina D nel sangue. Se un antenato aveva il cancro, la malattia con una certa probabilità era dovuta a sostanze cancerogene come il fumo di sigaretta, prodotti per la cura della pelle o solventi chimici. Chi conosce queste sostanze e li evita, riduce il proprio rischio di ammalarsi di cancro.

9. La nostra alimentazione

La nostra dieta è in realtà fondamentale per la nostra salute. Recenti scoperte indicano che per la prevenzione e il trattamento del cancro non necessariamente sono necessari farmaci costosi, ma qualcosa che è sempre stato a nostra disposizione – il buon cibo. Per uomini che mangiano pesce cinque volte a settimana, il rischio di ammalarsi di cancro al colon è del 40 per cento più basso, secondo un nuovo studio condotto da ricercatori dell’Harvard School of Public Health. Il pesce è un’ottima fonte di vitamina D.

Gli studi sulla vitamina D:

La vitamina D protegge contro il cancro

La vitamina D Society, una organizzazione non-profit canadese fornisce informazioni online su questo argomento.
http://vitamindsociety.org/

Sani con la luce solare
Dott. Michael F. Holick, il “papa della vitamina D”, parla circa il fatto che la vitamina D è un ormone e che passa attraverso la luce e la fotosintesi nella nostra pelle.
http://www.vitamindhealth.org/
La luce solare, la vitamina D e la salute
Il Forum Health Research è una organizzazione non-profit a Londra, nell’ quale, scienziati, esperti sanitari e giornalisti discutono e pubblicizzano sulla luce solare e la carenza di vitamina D: http://www.healthresearchforum.org.uk/

Fattori di rischio e malattie comuni associati con una carenza di vitamina D
Il Linus Pauling Institute presso la Oregon State University (USA) fornisce alcune utili informazioni sulla vitamina D (anche circa altre vitamine e minerali): http://lpi.oregonstate.edu/infocenter/v ... /vitaminD/
Irradiazione UV mantiene sano il nostro corpo.
Il forum Resarch Sunlight dai Paesi Bassi ha confermato che gli europei hanno un deficit elevato di vitamina D e come una irradiazione UV ragionevole mantiene il corpo sano
http://vitamindsociety.org/
La vitamina D protegge contro le malattie
Il ricercatore di vitamina D, Dott. John Cannell spiega come possiamo fornire al nostro corpo la giusta dose di vitamina D e quindi come possiamo proteggerci da malattie.
http://www.vitamindcouncil.org/
http://www.vitamindcouncil.org/
Lo stato della vitamina D
Attraverso la concentrazione nel sangue, si misura lo stato proprio di vitamina D. Come valore ematico di solito non è usato l’effettiva vitamina D (colecalciferolo,abbr. CALCIOL) ma la sua forma di memorizzazion, la 25-idrossi-vitamina D (noto anche come 25-OH-D o 25OHD abbreviato). La ragione: questa forma di memoria ha per diciannove giorni una lunga emivita. Il livello -25OHD indica così la più precisa fornitura di vitamina D al corpo durante gli ultimi mesi. Se si usasse la misurazione originale di vitamina D, si avrebbe un’informazione sull’approvvigionamento di vitamina D al corpo umano solo delle ultime ore o giorni.
Il prelievo del sangue è meglio farlo al mattino a digiuno. A causa di una straordinaria nutrizione nelle ultime ore prima del prelievo di sangue, si potrebbe arrivare ad una misurazione con un valore non realistico.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... rmonea.htm
Se l'italiano è la tua lingua leggi sotto.
Se hai cliccato sul traduttore e vuoi leggere la pagina nella tua lingua clicca sulla riga.
il link è: https://video.repubblica.it/know-how/kn ... 354/311994

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... china6.htm

Ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » dom apr 10, 2022 3:41 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... oblemi.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Ogni giorno che passa sugli "ALIMENTI ESSENZIALI", detti da chi ha interesse a nasconderli: "integratori", con lo scopo di denigrare ciò che veramente serve al corpo umano per mantenersi in SALUTE, LA VERA SALUTE, si scoprono ricerche, sperimentazioni. prove scientifiche e quant'altro che ne provano la necessità al corpo umano.
Onde evitare che si possano fare dei paragoni lasciano in sospeso il fatto che il REGNO ANIMALE ed il REGNO VEGETALE possano essere fratelli, ma questo noi lo abbiamo già portato alla conoscenza di tutti, infatti una pagina recita:
"Infatti sono certo che molti di voi non sanno se gli animali ed i vegetali sono FRATELLI, o almeno avendo una idea non ne avete la certezza e questo perchè TU NON DEVI SAPERE MAI, DEVI VIVERE SEMPRE NELLA INCERTEZZA.
Bene, se avete voglia chiariamo una volta per tutte questo dilemma, che è come il dilemma dell'uovo o della gallina chi è nato prima, del quale abbiamo definito che è nata prima la gallina, ma anche il gallo poichè senza i due non si continua la specie.
Dobbiamo partire dal dato che ci dicono che la vita sulla terra ferma è venuta dal mare come unicellulare, poi con la EVOLUZIONE nel tempo bicellulare, poi tricellulare e così via.
Nelle scuole elementari però, parlando della EVOLUZIONE, ci hanno detto che ad un certo punto di questa EVOLUZIONE vi fu la GRANDE SEPARAZIONE in REGNO ANIMALE ed in REGNO VEGETALE.
Oh, ma allora questa è la prova chiara che entrambi i REGNI prima di questo passaggio erano una cosa unica, vero?
E non solo, ma sempre a scuola ci hanno detto che li unisce la CATENA ALIMENTARE, che vuol dire che gli animali si cibano dei vegetali ed i vegetali si cibano degli animali.
Non solo, ma hanno un'altra cosa UGUALE e si chiamano "ALIMENTI ESSENZIALI" o "integratori" come lo chiama erroneamente la medicina, che sono scritti a LETTERE DI FUOCO nel DNA di ogni essere vivente, sia animale che vegetale.
Quindi siamo proprio FRATELLI senza ombra di dubbio, e non solo ma abbiamo bisogno degli stessi SALI MINERALI e le stesse VITAMINE.
Oh. ma allora è anche chiaro che il SANGUE degli ANIMALI è uguale alla LINFA dei VEGETALI.
La riprova ci viene addirittura dalla medicina che ci dice che se vuoi ingoiare "vitamina C" devi ingoiare FRUTTA E VERDURA.
Quindi mi viene naturale una domanda:
"Ma come farà mai la pianta madre a fornire i suoi frutti, che sono la sua CONTINUAZIONE DELLA SPECIE, di questa "vitamina C" AUTOPRODOTTA e degli altri SALI MINERALI e VITAMINE?"
Semplicissimo, è comprensibile che l'unico prodotto che può circolare nella pianta si chiama LINFA e che circolando porta il necessario per la sua vita fino alla punta più alta o in fondo ai tanti rami."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... eABCDK.htm
dalla pagina:.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iprova.htm
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... getali.htm
Ecco per cui mi permetto di riportare questa pagina che viene dedicata ai problemi causati dall'"ALIMENTO ESSENZIALE" vitamina D3 (ORMONE) la cui CARENZA lascia il segno con risultati irreversibili.
Altra pagina recita:
"In oggetto la vitamina D3 (ORMONE) E LA INTERLOCHINA.
Ecco per cui in data 31 ottobre 2019 dall'AIFA l'ordine ai medici di non prescrivere più la vitamina D3 (COLECALCIFEROLO) ai maschi, ed alle donne solo a quelle con OSTEOPOROSI. Infatti i primi morti dichiarati causati da questa malattia sono stati i maschi con la media di 8 su 10.
La pagina recita:
"Fissato questo primo dato di fatto, che è il più importante, ora passiamo al secondo, la AUTOPRODUZIONE del COLESTEROLO, un grasso, ma perchè il COLESTEROLO e non la vitamina D?
Semplicissimo, perchè per la AUTOPRODUZIONE di vitamina D è INDISPENSABILE avere pronto questo COLESTEROLO che circola nel sangue, in quanto questa AUTOPRODUZIONE avviene esponendosi al SOLE che i sui raggi UV colpendo la pelle con sotto i capillari, trasmutano questo COLESTEROLO in vitamina D.
In proposito la pagina della AIFA Italiana recita:
"La vitamina D viene prodotta per effetto sulla cute dei raggi ultravioletti di tipo B (lunghezza d’onda 290 - 315 nm) che trasformano un precursore, il 7 deidrocolesterolo (la pro-vitamina D), in pre-vitamina D e successivamente in colecalciferolo (vitamina D3). La vitamina D può essere quindi depositata nel tessuto adiposo o trasformata a livello epatico in 25OH vitamina D (calcidiolo o calcifediolo) che, veicolata da una proteina vettrice, rappresenta il deposito circolante della vitamina D. Per esercitare la propria attività biologica il 25OH colecalciferolo deve essere trasformato in 1-25 (OH)2 colecalciferolo o calcitriolo, ligando naturale per il recettore della vitamina D. La sede principale della 1-idrossilasi è il rene ma questo enzima è presente anche nelle paratiroidi, ed in altri tessuti epiteliali."
Ed ancora:
"Parlando della influenza e della INTERLEUCHINA 6 legata, ho certezza che a GESTIRE questa proteina sia proprio la vitamina D3, sia AUTOPRODOTTA che ingoiata in qualche modo.
Per la INTERLEUCHINA 6 ne troviamo la descrizione più sotto.
Questo è il primo e più importante ciclo di AUTOPRODUZIONE esistente in ogni essere vivente sia ANIMALE che VEGETALE in quanto provenienti dalla medesima fonte.
In proposito la pagina recita:
"E per noi "terrestri", la pagina recita:
"Ma non si ricorda che nella quarta o quinta elementare, informandoci della EVOLUZIONE, i maestri ci hanno detto che ad un certo punto di questa, molto tempo fà, avvenne la GRANDE SEPARAZIONE in REGNO ANIMALE e REGNO VEGETALE?
Cosa vuol dire questo?
Che prima della GRANDE SEPARAZIONE TUTTI GLI ESSERI VIVENTI ERANO UNA COSA UNICA, non può essere diverso, vero?
Altrimenti non avrebbe potuto avvenire la GRANDE SEPARAZIONE.
Allora vuol anche dire che TUTTE le SPECIE ANIMALI o VEGETALI, provenendo da una unica fonte, hanno bisogno degli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che le medicina chiama "integratori", che in primis, circolando nel SANGUE degli ANIMALI ma circolano anche nella LINFA dei VEGETALI. Sono poi nel liquido seminale maschile chiamato SPERMA per gli ANIMALE, e nel GERME per i VEGETALI, che è da questi ultimi che parte la VITA di entrambi i REGNI, quindi LA CONTINUAZIONE DELLE SPECIE.
MOTIVO FINALE per il quale ogni individuo di qualsiasi specie esso sia, compreso per l'Homo Sapiens, è venuto al mondo.
Di questo SEMPLICISSIMO motivo, ho certezza che gli individui della SPECIE UMANA, non ne sono informati, ma SOLO LO STUPIDO CERVELLO NON LO SA', in quanto i corpi di entrambi i sessi lo sanno benissimo, ed è alla MATURAZIONE che ogni corpo inizia a GENERARE l'uno ed a PRODURRE l'altra, lo SPERMATOZOO il primo e l'OVULO la seconda, per l'UNICO VERO MOTIVO per cui è nato.
Naturalmente per il maschio, prima il suo corpo PRODUCE quel liquido seminale nel quale poi può GENERARE quello spermatozoo che è l'inizio della vita ANIMALE.
A questo punto, chiedo scusa, ma voglio premettere che non sono maschilista, anzi mi vergogno che esista questa parola, in quanto profittare dell'altro sesso per i propri porci comodi è INQUALIFICABILE SEMPRE E COMUNQUE, anche perchè questo sesso è quello che in pratica dà al maschio la possibilità di compiere quell'UNICO scopo per il quale è venuto alla vita.
Per essere preciso, personalmente mi paragono ad un FUCO, che nelle api, dopo aver fecondato la regina, diventa inutile mantenerlo in vita, poichè l'anno successivo, di maschi ne nascono altri che saranno pronti a compiere lo stesso dovere di questi, anzi più giovani e più forti di questi se rimanessero in vita, mentre no, la EVOLUZIONE di questa specie, vuole che dopo aver compiuto il loro dovere, i FUCHI MUOIANO, perchè per la maggior parte di loro, non sono in grado di ritornare all'alveare, oppure uccisi dalle api al ritorno. Solo qualcuno ha la fortuna di vivere ancora.
Incontestabile, fino a quì. vero?"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... areora.htm
E' altrettanto vero che sia l'ACIDO ASCORBICO che la vitamina D li si trova anche nei CIBI, ma data la raffinazione industriale questi li si trova in quantità IRRISORIE e che quindi non possono bastare ai bisogni dell'individuo.
Parlando del COLESTEROLO, è FALSO che esso sia nocivo, in quanto che se così fosse vorrebbe dire che il corpo è AUTOLESIVO dato che se lo AUTOPRODUCE nel fegato, ma questo non mi risulta, e a voi?
Fissato queste AUTOPRODUZIONI di
ACIDO ASCORBICO e
vitamina D (COKWCALCIFEROLO)
escludendo quella del
COLESTEROLO
in quanto ora non di nostra competenza in questa specifica occasione, come molte altre AUTOPRODUZIONI di altri "ALIMENTI ESSENZIALI" tra le quali quella dell'ORMONE ACIDO ABSCISSICO che regola gli "ZUCCHERI" ottenuti nello stomaco dai CARBOIDRATI e colpevolizzati di causare il DIABETE, il che è completamente FALSO.
Dobbiamo ora fissare ancora un altro importante dato di fatto, facendovi ricordare ad ognuno di voi che durante gli inverni passati, avendo un bambino che frequentava l'asilo o le scuole, un brutto giorno egli ritornava a casa con la influenza, che gira gira toccava a quasi tutta la famiglia.
La causa di questa influenza è facile da stabilire, ed è chiaro che il bambino NON avendo le DIFESE IMMUNITARIE necessarie, ai primi freddi, entrando l'aria fredda nei polmoni questa causa sicuramente problemi nelle sue vie respiratorie. E' naturale che il corpo del bambino scarso di difese immunirarie produce nell'occasione la INTERLEUCHINA 6 che causa questa INFIAMMAZIONE complice il freddo, che però nelle vie respiratorie del bambino, espirando questa INTERLEUCHINA 6 la sparge nell'aria infettando anche gli adulti.
Wikipedia su questa INTERLEUCHINA 6 recita:
"L'interleuchina 6 (abbreviato IL-6) è una proteina trascritta nell'uomo dal gene IL6.[1]
L'IL-6 è un'interleuchina che agisce come citochina multifunzionale, sia pro-infiammatoria, sia anti-infiammatoria[2]. È secreta dai Linfociti T e dai macrofagi per stimolare la risposta immunitaria, ad esempio durante un'infezione o in seguito ad un trauma come una scottatura o altri danni tissutali che portino ad infiammazione."
https://it.wikipedia.org/wiki/Interleuchina_6
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... 96aifa.htm
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... imorti.htm

Questo non è stato altro che la preparazione dell'AIFA alla pandemia covid-19.
Ed ecco il perchè dell'obbligo della mascherina il cui compito è di evitare che nel periodo invernale, data la mancata esposizione al sole, mettendosi al sole senza mascherina il corpo si sarebbe AUTOPRODOTTO sulla parte esposta: il viso, questo COLECALCIFEROLO, che invece mettendo la mascherina questa AUTOPRODUZIONE NON E' POSSIBILE, diminuendo automaticamente i valori di vitamina D3 che se più alti avrebbero potuto interferire con la produzione di "interlochina 6" citata dal medico del video e dagli studi citati, diminuendo la produzione di questa interlochina 6 a tal punto da non avere più pazienti in intensiva e di morti.
Poverino questo medico che dichiara di aver contattato molte persone di un certo livello inutilmente, non ricevendone neppure risposta.
E' logico in quanto gli ordini dall'alto sono stati questi.
Ecco per cui posso dichiarare senza ombra di dubbio che i soggetti di questa pandemia sono stati la vitamina D3 la cui CARENZA è stato l'AUMENTO di iterlochina 6 la quale è stata la causa di tutti i problemi, e non la influenza denominata covid-19.
Inoltre questo medico è importante poichè dichiara apertamente che la vitamina D3 NON INTOSSICA con qualsiasi quantità si ingoi, al contrario di quanto è scritto sui valori di riferimento stabiliti da soggetti troppo incompetenti, i quali sono gli stessi che hanno stabilito i valori di riferimento del pH di 5.5-6.5 massimo 7, tenendo le persone in ACIDITA' presupposto che permette la sopravvivenza alle cellule malate che uccidono le persone.
Ecco gli studi da lui citati che confermano:
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28464004/
La descrizione del video datata 30 luglio 2018 dice:
"Know How Salute - Vitamina D, le linee guida per un corretto utilizzo - Integrale
La conosciamo per la sua utilità legata alla salute delle ossa perché aiuta l'organismo ad assorbire il calcio, uno dei principali costituenti del nostro scheletro e a prevenire l'insorgenza di malattie ossee, come l'osteoporosi o il rachitismo. Ora un gruppo di esperti dell’Associazione medici endocrinologi ha pubblicato un documento per il corretto approccio nei confronti del trattamento del deficit da Vitamina D. Fa chiarezza per evitare di abusarne. Ne parliamo con il professor Paolo Pozzilli, direttore dell’Unità di endocrinologia e diabetologia del Policlinico universitario Campus Biomedico di Roma."
In studio Valeria Pini
Il professor Paolo Pozzilli parla del CALCIO e del PARATORMONE spiegandone la importanza per la SALUTE
Ammette che la vitamina D, un ORMONE NON e' solo per le ossa.
Parlando del CALCIO, si dimentica di dire che questo fà parte della pompa SODIO - POTASSIO di cui i quattro elementi base sono appunto il SODIO, il POTASSIO, il MAGNESIO e quindi il CALCIO, ed è quindi comprensibile che la cellula senza CALCIO NON VIVE, e la CARENZA di questo è malattia certa. Ecco il perchè del PARATORMONE, anch'esso un ORMONE come la vitamina D, che in caso di CARENZA di CALCIO nel sangue, il quale lo distribuisce ad ogni cellula, onde evitare questa CARENZA, ha il compito di prelevare il CALCIO dalle ossa, causando di conseguenza la OSTEOPOROSI..
Al riguardo ne spiega anche il funzionamento.
La pagina recita:
"Ogni nostra cellula possiede un equilibrio fra il suo interno ed il suo esterno che si fonda sulla stabilità del potenziale di membrana e sulla regolarità del meccanismo della pompa sodio-potassio. Tutti gli elementi leggeri (almeno 21) sono essenziali per la vita. Di questi in particolare sono quattro quelli fondamentali: Sodio, Potassio, Calcio e Magnesio. L'individuo sano possiede:
- tutti gli elementi necessari nella giusta quantità - un regolare potenziale di membrana e un regolare funzionamento della pompa sodio-potassio - un sistema immunitario integro ed efficiente
Nell'organismo sano, secondo necessità, si producono, per azione degli enzimi, delle trasmutazioni di un elemento in un altro: il calcio in potassio o in magnesio, il sodio in potassio o magnesio, il magnesio in calcio, il potassio in calcio ecc.. In particolare, l'equilibrio della pompa sodio-potassio è salvaguardato dagli ascorbati dei quattro elementi, cioè dalla salificazione di questi ultimi operata dall'acido ascorbico.
L'organismo equilibrato è in grado di mantenere attivo questo processo e di conseguenza il sistema immunitario preposto a combattere ogni forma di aggressione. Essendo gli alimenti la fonte di approvvigionamento degli elementi necessari a produrre gli ascorbati, ed essendo i cibi odierni più poveri ed adulterati ed inquinati, essi stessi sono causa o concausa di tante patologie."
http://digilander.libero.it/anna945/Imm ... nzione.htm

Devo ricordare che in caso di mancata esposizione al sole, il cibo che contiene più vitamina D è il LATTE.
Consiglia la misurazione, ma i suoi colleghi la pensano proprio cosi?
Parla poi di rachitismo per i bambini causata dalla CARENZA di vitamina D.
Dice che specialmente in gravidanza la vitamina D DEVE essere misurata, ma chi fà fare questo esame?
Parla della AUTOPRODUZIONE della vitamina D esponendosi al sole e quindi ai raggi UV durante l'estate, ma è evasivo su cosa impedisce questa AUTOPRODUZIONE, evitando di dire che la prima causa di questo impedimento, sono le CREME SOLARI.
Al riguardo è chiarito che anche ingoiando la vitamina D, in estate si può stare al sole.
L'effetto negativo sull'osso, quindi un osso molto debole, è per i malati di diabete, quindi sono persone alle quali è bene controllare la carenza di vitamina D ed eventualmente fargliene ingoiare.

Con questo CONFERMA la importanza vitale di avere dei valori alti di vitamina D, in quanto la CARENZA è causa di malattie certe.

Ma dove erano fin'ora?
Dovevamo proprio parlarne noi in modo da far muovere quel qualcosa che ha fin'ora causato danni a molte persone?

Il video:
https://video.repubblica.it/know-how/kn ... 354/311994

A tutto quanto sopra descritto e detto dal professor Paolo Pozzilli nel video, è contrario l'articolo datato 29 maggio 2018, quindi 59 giorni fà, che definendo sia la vitamina D che il CALCIO o vitamina C (ACIDO ASCORBICO) degli INTEGRATORI e non degli "ALIMENTI ESSENZIALI" di cui il mio corpo ne ha bisogno giornalmente per la mia SALUTE, ma sopratutto per la mia continuazione della specie, definendo l'ingoiarli UNA MODA.
Al riguardo, l'autore dell'articolo Simone Valesini riporta, detto da David Jankins, coordinatore della ricerca:
"Come anticipato, i risultati confermano che lungi dall’essere utili, multivitaminici e integratori sarebbero piuttosto una semplice moda, priva di reali effetti positivi sulla salute. “Siamo rimasti sorpresi di individuare così pochi effetti positivi per gli integratori maggiormente diffusi”, spiega David Jankins, coordinatore della ricerca. “La nostra review dimostra che se volete utilizzare multivitaminici, vitamina D, calcio o vitamina C, non dovete temere effetti nocivi, ma neanche sperare di trarne un vantaggio in termini di salute”.

Prima di tutto, per capire il SENSO VERO dell'articolo, dobbiamo stabilire cosa sono e quali sono gli "integratori" cui si riferisce l'articolo.
Per fare questo è necessario chiarire un concetto che definisca bene il significato di questa parola "integratori".
Noi sappiamo che se un giovane vuole farsi dei vistosi muscoli deve andare in palestra, e poi al gestore richiede quegli "integratori" che questo gestore gli fornisce sottobanco.
Ma anche un ciclista che vuole vincere una tappa, volendo vincerla prende questi "integratori".
Però l'organizzatore della gara, sospettando questo comportamento, fà fare il controllo antidoping con l'esame del sangue.
Se il ciclista risulta positivo, questo ciclista viene sicuramente castigato.
Ma perchè l'organizzatore della gara fà fare questo esame?
Non sicuramente perchè questo ciclista ha vinto fregando gli amici, poichè questo è per loro irrilevante, mentre lo fà perchè non vuole responsabilità degli eventuali danni che possono causare al ciclista questi "integratori".
Certo, perchè questi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI possono uccidere, sia il palestrato che il ciclista, ed è per questo che il gestore della palestra li fornisce sotto banco.
Sappiamo anche che se il ciclista risulta positivo, oltre che essere castigano, viene citato con tutti i mezzi di informazione ed additato come un personaggio che HA RISCHIATO LA VITA.
Ed è questo il perchè su questi "integratori" PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, che si fanno i controlli antidopoping.
Quindi questa informazione DEVE raggiungere il maggior numero di persone possibile, che con gli anni ormai tutte le persone del mondo civile ne sono informate.
Così abbiamo definito con chiarezza quelli sono i VERI "integratori".
Ora invece stabiliamo vene cosa sono e come devono essere denominati quelli cui l'articolo si riferisce.
Bene, sono certo che molte poche persone, se non addirittura nessuno di voi sà che quegli denominati "integratori" cui si riferiscono questi STUDI CLINICI e che sono:
vitamina D, calcio, vitamina C (ACIDO ASCORBICO, vitamina A, B, E, beta carotene, calcio, ferro, zinco, magnesio e selenio, stanno nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo nel quale il corpo dell'individuo GENERA quello spermatozoo indispensabile per la continuazione della sua specie, poichè è questo il VERO MOTIVO della sua venuta al mondo.
Ma sicuramente le parole calcio, ferro, zinco, magnesio e potassio, TUTTI ma proprio TUTTI le hanno già sentite dire, ma sicuramente non alla TV, sui giornali, dagli amici ecc. ma dal suo medico quando ha detto a questo medico che di forte mal di pancia o altro sintomo di malattia, quindi lui ha deciso che era necessario fare l'esame del sangue per averne poi dal laboratorio analisi quei valori da lui ritenuti indispensabile avere.
Oh ma allora questi sopra nominati sono nel MIO SANGUE, oltre che nel MIO liquido seminale maschile.
Non solo, ma quanto appena detto lo conferma senza ombra di dubbio il Ministero della Salute con un file pdf accessibile a tutti, fissando un massimo di assunzione, che allo scopo li elenca uno ad uno:
-----------
A contraddire questi CIARLATANI ed a confermare la indispensabilità di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" vi sono ben 3 (tre) motivi moltissimo chiari:
1) prima di tutto la ricerca che ne fà il medico in caso di una mia malattia, quindi l'operato di un loro membro che dimostra che questi "ALIMENTI ESENZIALI" sono nel mio sangue.
2) sappiamo TUTTI che la medicina dichiara:
"Se vuoi aumentare le difese immunitarie, ingoia più vitamina C (ACIDO ASCORBICO)", quindi egli come "ALIMENTO ESSENZIALE" è indispensabile allo scopo, poichè, noi lo sappiamo, che sono le DIFESE IMMUNITARIE che coniugano la parola AUTOGUARIGIONE, cui la classe medica sfrutta senza nominarla MAI.
3) e certamente non ultimo, il fatto che questi sono scritto nella R.G.R. Razione Giornaliera Raccomandata, tabella che dimostra la loro essenzialità per ogni essere animale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... dicina.htm
Prima di tutto, per capire il SENSO VERO dell'articolo, dobbiamo stabilire cosa sono e quali sono gli "integratori" cui si riferisce l'articolo.
Per fare questo è necessario chiarire un concetto che definisca bene il significato di questa parola "integratori".
Noi sappiamo che se un giovane vuole farsi dei vistosi muscoli deve andare in palestra, e poi al gestore richiede quegli "integratori" che questo gestore gli fornisce sottobanco.
Ma anche un ciclista che vuole vincere una tappa, volendo vincerla prende questi "integratori".
Però l'organizzatore della gara, sospettando questo comportamento, fà fare il controllo antidoping con l'esame del sangue.
Se il ciclista risulta positivo, questo ciclista viene sicuramente castigato.
Ma perchè l'organizzatore della gara fà fare questo esame?
Non sicuramente perchè questo ciclista ha vinto fregando gli amici, poichè questo è per loro irrilevante, mentre lo fà perchè non vuole responsabilità degli eventuali danni che possono causare al ciclista questi "integratori".
Certo, perchè questi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI possono uccidere, sia il palestrato che il ciclista, ed è per questo che il gestore della palestra li fornisce sotto banco.
Sappiamo anche che se il ciclista risulta positivo, oltre che essere castigano, viene citato con tutti i mezzi di informazione ed additato come un personaggio che HA RISCHIATO LA VITA.
Ed è questo il perchè su questi "integratori" PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, che si fanno i controlli antidopoping.
Quindi questa informazione DEVE raggiungere il maggior numero di persone possibile, che con gli anni ormai tutte le persone del mondo civile ne sono informate.
Così abbiamo definito con chiarezza quelli sono i VERI "integratori".
Ora invece stabiliamo vene cosa sono e come devono essere denominati quelli cui l'articolo si riferisce.
Bene, sono certo che molte poche persone, se non addirittura nessuno di voi sà che quegli denominati "integratori" cui si riferiscono questi STUDI CLINICI e che sono:
vitamina D, calcio, vitamina C (ACIDO ASCORBICO, vitamina A, B, E, beta carotene, calcio, ferro, zinco, magnesio e selenio, stanno nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo nel quale il corpo dell'individuo GENERA quello spermatozoo indispensabile per la continuazione della sua specie, poichè è questo il VERO MOTIVO della sua venuta al mondo.
Ma sicuramente le parole calcio, ferro, zinco, magnesio e potassio, TUTTI ma proprio TUTTI le hanno già sentite dire, ma sicuramente non alla TV, sui giornali, dagli amici ecc. ma dal suo medico quando ha detto a questo medico che di forte mal di pancia o altro sintomo di malattia, quindi lui ha deciso che era necessario fare l'esame del sangue per averne poi dal laboratorio analisi quei valori da lui ritenuti indispensabile avere.
Oh ma allora questi sopra nominati sono nel MIO SANGUE, oltre che nel MIO liquido seminale maschile.
Non solo, ma quanto appena detto lo conferma senza ombra di dubbio il Ministero della Salute con un file pdf accessibile a tutti, fissando un massimo di assunzione, che allo scopo li elenca uno ad uno:
-----------
A contraddire questi CIARLATANI ed a confermare la indispensabilità di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" vi sono ben 3 (tre) motivi moltissimo chiari:
1) prima di tutto la ricerca che ne fà il medico in caso di una mia malattia, quindi l'operato di un loro membro che dimostra che questi "ALIMENTI ESENZIALI" sono nel mio sangue.
2) sappiamo TUTTI che la medicina dichiara:
"Se vuoi aumentare le difese immunitarie, ingoia più vitamina C (ACIDO ASCORBICO)", quindi egli come "ALIMENTO ESSENZIALE" è indispensabile allo scopo, poichè, noi lo sappiamo, che sono le DIFESE IMMUNITARIE che coniugano la parola AUTOGUARIGIONE, cui la classe medica sfrutta senza nominarla MAI.
3) e certamente non ultimo, il fatto che questi sono scritto nella R.G.R. Razione Giornaliera Raccomandata, tabella che dimostra la loro essenzialità per ogni essere animale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... dicina.htm
Un altro articolo conferma che la vitamina D3 quando viene attivata dal fegato, diventa un ORMONE che dispone della obbedienza di TUTTE le cellule del corpo.
La pagina in oggetto in fondopagina recita:
"La vitamina D ha una maggiore molteplicità di azione chimica di quanto si era pensato finora. Nella sua forma attivata è un vero ormone in grado a dare dei comandi a tutte le cellule corporee. Non si tratta solo di un elemento costitutivo semplice com’è il caso di altre vitamine, ma trattasi di una sostanza che dà istruzioni precise nel nucleo della cellula"
Un ottimo articolo, ma dato che si può fraintendere come si AUTOPRODUCE questo "ORMONE", visto lo scritto: "Con l’irradiazione della luce solare sulla nostra pelle, si forma la vitamina D." mi permetto di specificare che questo avviene nei capillari che contengono il tanto famoso COLESTEROLO già AUTOPRODOTTO nel fegato e lo trasmutano in questa vitamina D3 (ormone colecalciferolo)..
L'articolo sotto conferma che la vitamina D è un ORMONE importantissimo per la continuazione della specie, poichè è quella che influisce sulla libido, quindi sugli ORMONI sia maschili che femminili.
E' anche la conferma di un altro articolo sotto.
Con mia grande sorpresa, nonostante la mia ottima salute, ecco la mia CARENZA di vitamina D riscontrata nel 2014 con valore 22.9, molto sotto il minimo di 30.0
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... same14.htm
In seguito a ricerche fatte con i nostri contatti è risultato che chi è CARENTE di questa vitamina D è in eccesso di COLESTEROLO.
Sembra che il corpo che NON E' STUPIDO e dato che si AUTOPRODUCE entrambi dica:
"...io ti produco più COLESTEROLO, tu ESPONITI AL SOLE che HO BISOGNO DI vitamina D", poichè questa è l'AUTOPRODUZIONE di questa vitamina.
COLESTEROLO + RAGGI UV = vitamina D
Personalmente ne sono un esempio lampante con questi valori datati 21 gennaio 2014 di cui:
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 22.9 valori di riferimento [30.0 - 74.0]
COLESTEROLO TOTALE 223 valore ottimale 110-200 mc/dl
rilevabili dall'esame sopra.
Oggi 17 settembre 2014 dal mio esame avendo ingoiato 40 gocce al giorno, risulta:
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 36.7 ng/ml con valore di riferimento (30.0-74.0)
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ame14a.htm
La tabella a cui mi riferisco e che giudico valevole è riportata da molti articoli, uno di questi è quello a cui mi riferisco che dice:
< 10 ng/ml Carenza
10 e 30 ng/ml Insufficienza
tra 30 e 100 ng/ml Sufficienza
>100 ng/ml Tossicità
Si è capito che la INTOSSICAZIONE non può esistere in quanto il corpo dell'individuo è capace a gestire ciò che è nel suo corpo, e nel caso della vitamina D3, addirittura se la AUTOPRODUCE ad ogni esposizione al sole. Ciò che NON sà gestire sono i prodotti CHIMICI VELENOSI delle "ricerche scientifiche" e che con questo corpo NON HANNO NULLA A CHE VEDERE.
L'importante e comunque è ingoiare e10000 UI al giorno ed il valore nel sangue non deve essere solo sufficienti, perchè la sufficienza è 30 ng/ml e NON ci garantisce un buon metabolismo dell'osso.
Però se vogliamo far funzionare al meglio tutti i nostri meccanismi per la prevenzione dei tumori, o comunque contro i batteri ed i virus esogeni, allora è importante che i nostri livelli si attesti intorno ai 100.
Quindi se vediamo che i nostri livelli sono insufficienti, lo possiamo vedere soltanto con un dosaggio, dobbiamo supplementare. La dose raccomandata dal md Coimbra è di 10000 UI al giorno che corrispondono a 40 gocce della Dibase 10000 UI gocce della farmacia, oppure del generico.
"E' importante che si dica che la dose giornaliera che è raccomandata oggi, internazionalmente, non esclude nessun paziente dalla carenza di vitamina D, è una dose irrisoria, molto sotto la dose fisiologica.
E allora, quando abbiamo iniziato a dare la dose fisiologica, che è la dose di 10.000 unità giornaliere, cioè la dose che si produce con pochi minuti di esposizione solare, ossia, se hai addosso canottiera e bermuda, con le gambe e le braccia esposte al sole, produrrai in 20 minuti, se hai la pelle chiara e sei giovane, 10.000 unità di vitamina D al giorno.
Allora, 10.000 UI è una dose fisiologica, non è una super dose.
Però la maggior parte dei dottori considerano questa dose potenzialmente tossica."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... imbraa.htm

DICE: "lo possiamo sapere soltanto con un dosaggio", E' FALSO, PER SAPERE I VALORI SI DEVE FARE UN ESAME DEL SANGUE, QUESTO:
Fatti fare l'esame del sangue per il controllo della
vitamina D
PARATORMONE
CALCIO
POTASSIO
FERRO
FOSFOREMIA
vitamina B12
MAGNESIO ERITROCITARIO (O INTRAERITROCITARIO)
OMOCISTEINA
Se hai la OMOCISTEINA alta sei a rischio infarto o ictus, quindi alle malattie cardiovascolari legate.
Questa OMOCISTEINA è nei cibi, ma sopratutto è aumentata dalle DROGHE come il TABACCO ed il CAFFE'. Quindi evitarle è TANTA SALUTE.
Una vitamina e precisamente la vitamina B9 (ACIDO FOLICO) è quello che te la fà abbassare. Questo ACIDO FOLICO è nei vegetali, sopratutto nelle verdure a foglia verde che vanno ingoiate CRUDE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... steina.htm
Insieme agli esami del sangue, per avere una fotografia completa della tua SALUTE, è IMPORTANTISSIMO il valore del pH delle urine. L'interpretazione è semplicissima, con il pH sotto il 5.5 (ACIDO) il corpo è a disposizione delle malattie, mentre il valore uguale e sopra il 6 (BASICO) le malattie stanno lontano da quel corpo.
Ma insieme non deve mancare una ECOGRAFIA ai RENI per avere la certezza che non vi siano delle CISTI, le quali, come abbiamo visto, possono creare dei disturbi senza dare alcun segnale poichè ASINTOMATICHE. Primo fra questi la IPERTENSIONE, di cui ormai troppe persone ne soffrono.
"I reni, inoltre, producono sostanze che aiutano a tenere sotto controllo la pressione e a fabbricare i globuli rossi."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ssione.htm
mentre l'altra dice:
"QUALI I SINTOMI DI MALATTIA RENALE?
I sintomi sono precisi. Si parla di sete insistente, di mancanza di appetito, di gonfiori alle mani e ai piedi, di dolori all’inguine e allo stomaco, segnalatori di disordine renale. Si parla di dolori lombari alla bassa schiena o ai fianchi. Si parla di ematuria, ovvero di sangue nelle urine per rottura di qualche ciste. Si parla di ipertensione arteriosa. Si parla di nausea e vomito. Si parla di urine scarse, torbide e colore rosso cupo (anziché acquose trasparenti o giallo paglierino). Le irritazioni hanno come causa comune la presenza nel sangue di sostanze estranee introdotte con nutrizione sballata per via nasale, orale e cutanea.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... centro.htm
e sono certo che oltre che avere il COLESTEROLO ALTO hai anche CARENZA di vitamina D poichè questi hanno un legame imprenscindibile, data la necessità del COLESTEROLO per AUTOPRODURRE questa vitamina D. Te lo dice la dottoressa e lo trovi sopra.
MENTRE PER I VALORI 30 E 50 ng/ml è FALSO, POICHE' QUESTI VALORI SONO STATI FISSATI DALLA MEDICINA SPERIMENTANDO SU PERSONAGGI SCORBUTICI E CIOE' "CARENTI" DI ACIDO ASCORBICO IL QUALE METTE IL CORPO IN CONDIZIONE DI ESSERE AL TOP E QUINDI COME STABILITO DA MADRE NATURA E LA EVOLUZIONE. Il valore nel sangue di massimo deve essere 70 ng/ml come indicato: "In persone in buona salute, i livelli di calcidiol sono normalmente fra 32 - 70 ng/mL (80 - 175 nmol/L)"
LA PROVA E' SU QUESTO LINK:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azione.htm
"che però STRIDONO con i valori rilevati alla sign.ra Maria che sono esattamente 780 ng/ml.
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 780 ng/ml (30.0-74.0)"
ED I NOSTRI, DI FRANCA E ME CHE ABBIAMO DEI VALORI PIU' O MENO SIMILI:
"Esami in data 17-07-2015
COLESTEROLO TOTALE 180 mg/dl (110-200)
PARATORMONE INTACT(1.84 PTH) 27.5 pg/ml (6.5-42)
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 121 ng/ml (30.0-74.0)"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ciapal.htm
Cosa è la MARGARINA, perchè prodotta CHIMICAMENTE e perchè è stata immessa sul mercato?
Questa è stata prodotta nel secolo scorso per ovviare alla mancata conservazione del BURRO che è di soli pochi giorni e non è trattabile in nessun modo, quindi non si possono usare conservanti per ovviare.
Dato che invece le industrie avevano bisogni di un grasso a lunga durata ecco che è stata INVENTATA la MARGARINA.
Questo è la MARGARINA, PRODOTTO CHIMICO a lunga durata.
La margarina ed il nichel:
Margarina
La margarina è una emulsione di olio in acqua; più precisamente è formata da una frazione lipidica, da una acquosa e da alcuni costituenti minori (coloranti di origine naturale, antimicrobici, emulsionanti e conservanti). La frazione acquosa è costituita da acqua o latte (in Italia non è consentita l'aggiunta di questo alimento), mentre quella lipidica contiene oli e grassi vegetali, tra cui olio di arachide, di germe di mais, di vinaccioli, di soia, di girasole, di colza.
Le margarine presenti in commercio sono tutte di origine vegetale, mentre quelle contenenti grassi animali vanno sotto il nome di oleomargarine e sono utilizzate soltanto nell'industria, soprattutto in quella pasticciera.
Dal momento che l'olio e l'acqua sono liquidi a temperatura ambiente, per ottenere la consistenza semisolida tipica della margarina è necessario eseguire un'operazione di idrogenazione. In base al numero di doppi legami saturati si otterranno margarine più o meno compatte. L'idrogenazione avviene insufflando in appositi serbatoi, dotati di camicie riscaldanti, idrogeno gassoso ed utilizzando nichel come catalizzatore.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nichel.htm
da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... uscura.htm
Questo però non è stato fatto con il rispetto della salute umana, ma con il solo scopo del LUCRO, quindi con l'aiuto della PUBBLICITA' SPAZZATURA le ditte sono riuscite a imporre sul mercato questo PRODOTTO CHIMICO.

Il BURRO invece è ricavato dal LATTE, in quale contiene TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" poichè senza questo LATTE materno non può esserci la continuazione delle specie animali.
Domanda: mi puoi dire cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono definiti "ALIMENTI ESSENZIALI" quegli alimenti che si trovano nel liquido seminale maschile di tutti maschi animali del mondo e dei quali questa è l'analisi chimica:
http://acidoascorbico.altervista.org/Im ... sperma.htm
Devo aggiungere però che questi non sono solo nel liquido animale, ma anche nel GERME dei vegetali. http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sperma.htm
E come può essere diverso? Non è possibile che in un solo mondo vi siano due modi diversi di continuare le specie viventi.
Primo fra tutti gli "ALIMENTI ESSENZIALI", il più importante l'ACIDO ASCORBICO.
Lo conferma lo scienziato Irwin Stone con un disegno:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... omanca.htm
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... turale.pdf
Difatti nessun essere vivente si reca dal suo simile per la salute, ma se non si AUTOGUARISSERO, nel mondo non ci sarebbe più la vita, poichè ogni specie si sarebbe ESTINTA.
Ma questa AUTOGUARIGIONE è anche per l'Homo Sapiens, difatti è quella che sfruttano i medici rifilandoti PERICOLOSI "principi attivi" pur di fare quattrini.
Mi sono spiegato?
In sintesi, COSA SONO GLI "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Consumarlo nelle giuste quantità dà molti vantaggi. È un ottimo anti-cancro, mantiene in salute la tiroide e le ossa. E migliora la vita sessuale
Contrariamente a quanto siamo soliti pensare, il burro fa bene (naturalmente se consumato nelle giuste quantità) e ha molte proprietà che proteggono il corpo da malattie, migliorando il metabolismo e il sistema immunitario.

I grassi saturi infatti contengono colesterolo buono che riduce quello cattivo. Il burro è ricco di vitamine A, D e K e di minerali come zinco e rame.

Protegge dal cancro al seno e dal tumore al colon grazie all’acido linoleico. Contiene il calcio che rafforza le ossa e gli omega 3 e 6 che aiutano il cervello e rendono la pelle più bella. Mantiene in salute la tiroide e migliora perfino la vita sessuale.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... garina.htm
L’80% del fabbisogno di vitamina D è garantito dalla irradiazione solare in quanto il contenuto di questo nutriente nei cibi è molto basso. Ma proprio qui nasce il problema, perché diversi milioni di anni dell’ evoluzione umana li abbiamo passati in Africa, in una savana con pochi alberi, con il sole a picco e quindi con la pelle esposta al sole per quasi tutto il giorno. Ma circa 150.000 anni fa un gruppo di noi decise di andare fuori dal continente africano e si diffuse in tutto il mondo, compresi i territori più a nord come l’attuale scandinavia, dove di sole se ne vede decisamente ben poco.
Per sopperire al problema le popolazioni proto-scandinave furono le prime a digerire il lattosio, per poter adattarsi almeno a prendere la vitamina D dai latticini; per questo motivo in scandinavia c’è tutt’ora il più alto tasso di tolleranza al lattosio al mondo. Questo non ha risolto del tutto il problema perché, come abbiamo visto, la vitamina D negli alimenti è scarsa e in più c’è a tendenza dei scandinavi ad essere chiusi e a ricercare la solitudine, che a volte diventa un problema, soprattutto durante la stagione invernale.
Il lungo, freddo e buio inverno di quei territori può uccidere, specialmente nei piccoli villaggi di campagna: difficili situazioni personali e familiari portano spesso a crisi depressive. Tante persone non riescono a superare queste crisi e, unitamente ai lunghi mesi di solitudine, arrivano a togliersi la vita. Il suicidio è un problema serio per esempio in Finlandia, visto che possiede la più alta percentuale di suicidi con arma da fuoco in Europa e la seconda più alta nel mondo dopo gli Stati Uniti, mentre qui in Italia i suicidi sono “solo” un terzo di quelli finlandesi. Per combattere il buio e la conseguente depressione stagionale in moltissime case viene installata una speciale lampada che simula il sorgere della luce del sole in modo da rendere il risveglio più naturale.
Tutto questo perché c’è un collegamento poco conosciuto tra vitamina D e depressione, comprovato proprio da diversi studi scientifici sia scandinavi in adulti e anche in giovani americani (“Serum vitamin D concentrations are related to depression in young adult US population”: the Third National Health and Nutrition Examination Survey).
Ma in realtà questa situazione non riguarda solo le popolazioni a nord del mondo, ma anche tutti noi, perché siamo per la maggior del tempo chiusi nelle nostre case e nei nostri uffici, abbiamo vestiti che ci coprono completamente anche quando siamo all’aperto e non bastano certo i 15 giorni al mare per la fare la scorta di vitamina D per il resto dell’ anno.
Insomma, come al solito, l’ uomo ha bisogno di tantissimi anni (anche centinaia di migliaia) per adattare il DNA alla nuova situazione di cibo, ambiente e malattie al di fuori della natia Africa e quelle poche decine di migliaia di anni in giro per il mondo, chiusi nelle case, indossando abiti molto più coprenti (in alcune regioni medio-orientali sono scoperti solo gli occhi delle donne) non sono certo bastati per adattare il nostro organismo alla scarsità di sole.
....
Del resto, non certo a caso, l’ estate è da sempre la stagione degli amori, stimolati anche da una maggiore esposizione al sole in spiaggia, che permette così una surplus di sano testosterone per ambedue i sessi.
Controllare che i propri livelli di vitamina D siano nella norma, potrebbe essere addirittura fondamentale anche per poter dimagrire, in quando gli obesi producono il 10% di questa sostanza rispetto ai normopeso e questa carenza interferisce con la funzionalità della leptina. Quest’ ultima è un ormone-messaggero costituita da cellule adipose che comunica all’ipotalamo (un piccola ghiandola del cervello) quanto grasso è immagazzinato nel corpo e quindi segnala che lo stomaco è pieno, togliendo cosi la fame.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... dsesso.htm
Una carenza di questa comporta una serie di ripercussioni sulla nostra salute. E anche sulla vita privata…
SALVO CAGNAZZO
Non servono pasticche blu o un bicchierino in più. Per migliorare il sesso, secondo la scienza, c’è una soluzione molto più semplice. Naturale. Parliamo della vitamina D. La cosiddetta “vitamina del sole”, che possiamo facilmente assorbire dall’esposizione solare durante l’estate, è essenziale per una serie di benefici per la salute. Come la cura delle ossa, del cervello e del sistema immunitario. Ma agisce anche sugli ormoni. Quelli maschili e quelli femminili.
Tuttavia, durante l’inverno, tale carenza è evidente. E va supplita in qualche modo. Perché la vitamina può influire sulla libido, come ha spiegato Rob Hobson, responsabile della nutrizione di Healthspan e co-autore della Detox Kitchen Bible. “Ci sono molti fattori che possono influenzare la libido come lo stress, l’ansia, la depressione, i farmaci, il fumo, il bere, la malattia e il sovrappeso”.
E’ una questione di ormoni: la Vitamina D influisce anche su questi, sia maschili che femminili
“Questi fattori possono influire sulle scelte alimentari che facciamo, che a loro volta possono influenzare l’assunzione di nutrienti e la qualità della nostra dieta. E possono anche agire sul fabbisogno corporeo di alcuni nutrienti o influenzarne l’assorbimento nel corpo. L’effetto congiunto di queste condizioni determina un impatto sulla libido”. Lo dice Hobson.
Ma vediamo cosa dice la scienza a tal proposito. Uno studio, pubblicato sulla rivista Clinical Endocrinology, ha rivelato che gli uomini con livelli adeguati di nutrienti avevano più testosterone, i famosi ormoni sessuali maschili, rispetto a chi aveva livelli più bassi. Anche un’altra ricerca, pubblicata sul Journal of International Urology and Nephrology, ha dimostrato che le donne con disfunzioni sessuali avevano livelli ematici più bassi di vitamina D. Il che sembrerebbe causare difficoltà con l’eccitazione, la lubrificazione. E anche con la soddisfazione. Quindi con l’orgasmo.
I risultati si collegano con altri studi che suggeriscono che la mancanza di luce solare durante l’inverno influisce sui livelli di estrogeni, gli ormoni sessuali femminili. Con il 40 per cento degli adulti che soffrono di vitamina D bassa durante l’inverno, secondo la National Diet and Nutrition Survey del Regno Unito, è probabile che molti problemi nella camera da letto potrebbero essere risolti facilmente. Con una compressa. O mangiando cibi ricchi di vitamina D, come pesce, uova e funghi. O con una fuga di coppia in qualche isola tropicale. Ma magari.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ormoni.htm
Vitamina D è nota anche come vitamina o ormone del sole, giacché nella parte iniziale è una vitamina, ma poi, nel suo ruolo principale diventa un ormone. Con l’irradiazione della luce solare sulla nostra pelle, si forma la vitamina D. La vitamina D3 (ormone colecalciferolo) è prodotta dalla pelle stessa con l´effetto del sole (radiazioni-UV). Il sole è così per il nostro approvvigionamento di vitamina D il fattore più importante perché in questo modo riceviamo circa il 90 per cento della nostra vitamina D.
La vitamina D ha una maggiore molteplicità di azione chimica di quanto si era pensato finora. Nella sua forma attivata è un vero ormone in grado a dare dei comandi a tutte le cellule corporee. Non si tratta solo di un elemento costitutivo semplice com’è il caso di altre vitamine, ma trattasi di una sostanza che dà istruzioni precise nel nucleo della cellula.
Leggi qui gli ultimi articoli sulla mancanza di vitamina D del Cancer Research Center tedesco!
La vitamina D3 è orientata per i quattro classici organi bersaglio: ossa, intestino tenue, rene e Paratiroideo.
Funzioni della vitamina D3:
Importante è la vitamina D3 con l’ormone paratiroideo e calcitonina coinvolta nella regolazione del metabolismo del calcio e del fosfato (metabolismo osseo)
Crescita e la differenziazione delle cellule ematopoietiche
Differenziazione e maturazione delle cellule del midollo osseo
Azione influente del pancreas, ormoni tiroidei
Pelle (effetto sulla crescita e differenziazione cellulare)
Capelli
Sistema immunitario (inibizione della divisione cellulare rapida (stimolazione delle cellule T, differenziazione dei monociti )
Funzione di determinate sezioni del cervello
Differenziazione e maturazione cellulare del tessuto cartilagineo dopo fratture ossee
Determinante nel ruolo per il trasporto del calcio e sulla biosintesi delle proteine nel muscolo (che alla fine porta al miglioramento della forza muscolare)
Inibizione della divisione cellulare rapida di varie cellule tumorali
Perché´ la vitamina D ha un ruolo chiave nella difesa o causa di malattie?
Vitamina D appartiene alla struttura biochimica della famiglia degli ormoni ai quali appartengono anche i noti ormoni estrogeni, progestinica, cortisone e testosterone.
In pratica tutte le cellule nucleate del corpo umano hanno recettori della vitamina D. Coloro sono „antenne“ molto specializzate che rispondono già a una singola molecola di vitamina D attiva e controllano di conseguenza i geni.
Tali recettori della vitamina D („VDR“) intervengono in favore al controllo del nostro DNA. Più di 1.000 geni sono regolati in questo modo dalla vitamina D attiva.
I quattro ormoni della famiglia di steroidi ormonali sono: testosterone – estrogeni – la vitamina D (colecalciferolo) – cortisolo.
Due ormoni decidono se alle persone crescono i muscoli o le ghiandole mammarie: il testosterone e gli estrogeni. E la vitamina D, il re degli ormoni a decidere se le cellule si dividono costantemente in rapida successione o a pausa ritmica. Esiste inoltre Cortisolo, così come il suo precursore cortisone. A quest’ultimo i medici aggiudicano un tal effetto enorme come farmaco, che pazienti che lo assumano, provano la sensazione di sentirsi sani.

Una carenza di uno o più ormoni della predetta famiglia provoca sintomi simili:
Stanchezza
Dimiuzione delle prestazioni fisiche
Disturbi del sonno
Suscettibilita‘ alle infezioni
Infertilita‘
Depressione
Di ormone e ormone, ci sono differenze nell’espressione della rispettiva gravità della malattia. Il nostro corpo è controllato per intero da ormoni. Se questo controllo viene meno, non può essere adeguatamente soddisfatta, o addirittura persa del tutto, secondo l’ormone, le esigenze biologiche di base come sessualità, controllo della proliferazione cellulare e il sistema immunitario. Se la sintesi di testosterone negli uomini o la produzione di estrogeni nelle donne, fallisce, sono attirati molti sintomi della „menopausa“. Un fallimento della produzione del cortisone è indicato come il morbo di Addison („Addison“) ed è associato a una marcata debolezza.
La nostra „felicità“ di salute è basata su una presenza equilibrata di questi ormoni. Rispetto a quegli ormoni che controllano direttamente il DNA, nessun’altra sostanza chimica del corpo è dotata di una simile abbondanza di energia.
La causa di molte malattie: carenza di vitamina D
La vitamina D, come detto sopra, è in primo atto una vitamina e poi in seguito nel ruolo principale, un ormone. Quando e dove la vitamina D ha un ruolo attivo, è strettamente regolata nel corpo umano.
Come ci si può immaginare il meccanismo di vitamina D? Gli ormoni sono molecole di segnalazione nel nostro corpo. Un segnale che tutti sappiamo è il semaforo. Quello che il semaforo rappresenta sulla strada, questi sono i recettori ormonali nel corpo. La strada equivale al DNA, il nostro materiale genetico. Le vetture sono le microsomi, che si muovono lungo il DNA. La vitamina D è simile alla batteria per la corrente elettrica del semaforo. La vitamina D attivata è la corrente commutata, che può rendere le luci al rosso. Una mancanza di vitamina D ha la conseguenza che il nostro „semaforo“ rimane senza corrente elettrica. Non possono più, quindi, tra l’altro, essere trasmessi segnali rossi.
Che cosa succede se la vitamina D è carente?
Per continuare con l’esempio di cui sopra: se tutti i semafori di una città falliscono – cioè il corpo rimane privo del potere inibitorio del recettore della vitamina D – aumentano gli incidenti, che corrispondono in un senso metaforico a mutazioni genetiche.
Per ignari visitatori della città, la colpa inizialmente sembra essere da ricercare nei rispettivi auto-mobilisti (Malfunzionamento della posizione copia di DNA)
Può rimanere inosservato per lungo tempo il fatto che la causa dell’aumento degli incidenti (mutazioni) in realtà è da ricercare nel semaforo che manca di corrente elettrica (inattivo recettori della vitamina D).
Le conseguenze visibili (malattia) del fallimento semaforo (carenza di vitamina D) sono danni al veicolo (malattie come il cancro, reumatismi, diabete, o insufficienza cardiaca.
Il disturbo del metabolismo della vitamina D avviene in tutte le età, perché la materia prima, la vitamina D, non può essere formata dal sole in inverno. Nell’invernale Germania si manifesta quindi un’epidemia del disturbo ormonale, che ha travolto oltre la metà della popolazione. La mancanza di vitamina D è – di tutti i disturbi ormonali – quella con la più grande diffusione.
Il sole come forza di vita – lo stesso vale anche per le persone
‘La malattia migliore è sempre ancora quella che non si ottiene‘: E’ proprio qui che la vitamina D svolge non solo nello screening dei tumori, un ruolo molto significativo’.
1. Studi negli Stati Uniti dell’America mostrano che la vitamina D riduce il rischio di cancro del 77%
Nello stato americano del Nebraska, è stato condotto uno studio su 1.179 donne sane, che sono state prima divisi in un gruppo di studio e anche in un gruppo di controllo. Le donne del gruppo di controllo hanno preso un placebo. Dopo il periodo di studio di quattro anni è stata osservata nel gruppo che aveva ricevuto la vitamina D, rispetto al gruppo del placebo, la riduzione dell’incidenza di cancro del 60 per cento, ridotto di ben il 77 per cento, se si considerano gli ultimi tre anni.
2. La vitamina D può prevenire il cancro
Secondo l’American Cancer Research Center, National Cancer Institute (NCI), 80 per cento di tutti i tumori può essere evitato. Una dieta sana ed equilibrata possono prevenire il cancro. Questa sarebbe una dieta con una piccola quantità di zucchero raffinato e di carne lavorata, ma con tanta frutta, ortaggi a foglia e tanta vitamina D, sia dal cibo o dal sole. Studi hanno dimostrato che il consumo frequente di prodotti animali e di prodotti lattiero-caseari che contengono ormoni e grassi saturi possono causare il cancro al seno.
3.I benefici di guarigione dei raggi solari
Uno studio condotto dal 2011, che è stato condotto in Francia per 60.000 donne dopo la menopausa, ha mostrato un rischio significativamente più basso di cancro al seno nelle donne che avevano nutrizionalmente legato a una dieta o a causa di una maggiore esposizione al sole, livelli particolarmente elevati di vitamina D. Il livello di vitamina D ha mostrato un aumento rilevante quando le donne erano effettivamente esposte alla luce solare.
4. Medicina classica e vitamina D

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... rmonea.htm
La vitamina D è tra le componenti più importanti per il nostro organismo. Se ne sei carente, è doveroso che tu corra subito ai ripari.

La vitamina D è – come anticipato – una delle componenti principali del nostro organismo. Si trova poco negli alimenti, fanno eccezione yogurt e burro, ma tanto nei raggi solari. E’ importante quindi prendersi il sole e concedersi quotidianamente delle sessioni di calore. Questo potrebbe spiegare – ma è una mera deduzione – perché in estate ci si sente più carichi e al contrario essere debilitati nelle giornate uggiose. Per vitamina D si intende un gruppo di secosteroidi liposolubili necessario a numerose funzioni biologiche, prima fra tutte l’omeostasi e metabolismo del calcio e del fosfato, promuovendo la crescita fisiologica dello scheletro, il rimodellamento osseo e prevenendo la degenerazione con l’età avanzata.

Il sole assolve ad una funzione importante per il nostro organismo e sarà ancora più prezioso dopo aver scoperto l’esito della ricerca scientifica che ha portato a dei risultati sconvolgenti circa la carenza di vitamina D nel nostro corpo, effetti irreversibili.
Carenza di vitamina D, il disturbo serio che ha sconvolto la comunità scientifica
schizofrenia effetti collaterali carenza vitaminica
schizofrenia effetti collaterali – Pixabay

TI POTREBBE INTERESSAREA ANCHE -> La dieta della vitamina D: effetti sorprendenti in poco tempo. Nessuna privazione e tanto gusto

Dicevamo, una scoperta sensazionale quella compiuta da un team di esperti dell’Università della Danimarca in concerto all’ateneo del Queensland, ossia in Australia. Un’analisi compiuta su un campione di 2600 soggetti affetti da schizofrenia, maturata in età adulta, nati in un periodo esteso ad un ventennio tra il 1981 ed il 2000 ed i punti di analogia sono stati sorprendenti.

Dati che hanno consentito agli esperti di trarre le conclusioni di questo quesito. Dallo studio dei soggetti affetti da tale patologia è emerso che il 44% di questi presentassero una carenza di vitamina D. Da qui l’esigenza degli scienziati nel capire se pertanto questa patologia possa essere contenuta e quindi prevenirne l’insorgenza.

Un altro indizio che ha corroborato quanto sostenuto dagli esperti, è che i soggetti carenti di vitamina D provenivano dai paesi situati al nord dove la presenza di sole è meno frequente rispetto al sud, soprattutto per quanto riguardano le stagioni invernali. Un’esigenza quindi che ha fatto ipotizzare se sia il caso di inventare ab origine, ossia con delle integrazioni di vitamina D alle donne in stato di gravidanza per sopperire a questo deficit.

È raccomandabile prevenire la carenza di vitamina D esponendosi regolarmente alla luce solare (senza eccedere) e consumando regolarmente i cibi ricchi di vitamina D.

Il trattamento o di un’eventuale ipovitaminosi D consiste in una terapia farmacologica – per esempio a base di vit. D3 – atta a risollevare immediatamente i livelli sanguigni di vit. D
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... oblemi.htm

ciaooo Genfanco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » gio apr 14, 2022 6:15 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azioni.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Dobbiamo tenere presente che fino a metà '900 in Italia la popolazione viveva di MEZZADRIA quindi si alimentava di prodotti CASEARI, ed al bisogno facevano interscambi di questi prodotti.
La conferma viene dal fatto che noi abbiamo un Codice Civile che riporta molle leggi al riguardo datate 1939, quindi fatte nel periodo fascista.
Negli anni successivi alla seconda guerra mondiale però, presero piede le industrie che, avendo bisogno di mano d'opera, spostarono molta popolazione dai centri rurali alle cittadine industrializzate.
Naturalmente queste persone avevano bisogno di cibarsi, poichè, dato il bum delle costruzioni immobiliari con costruzioni di grattacieli, un individuo andò ad abitare il via Torino 56 al 5° piano.
Ricordo che nel 1960, lo zio della mia prima moglie di Palagianello (Ta), sovvenzionato dallo stato, costruì dei capannoni nei quali si dedicò all'allevamento di polli che vendeva in tutta Italia, ma sopratutto nelle cittadine industrializzate.
Certo, la produzione avveniva nel periodo di pochi mesi, mentre per i bovini ecc. il periodo è molto più lungo.
Ecco che allora le industrie si dedicarono alla trasformazione dei CEREALI usando tutti i modi possibili per aumentare il rendimento delle aree di produzione, e nacquero le INDUSTRIE CHIMICHE, che con i loro "AROMI" ed "AROMI NATURALI", i conservati, coloranti ecc, permisero la trasformazione di questi CEREALI. Poi nacquero i diserbanti CHIMICI, che resero possibile una produzione annuale esorbitante.
Una di queste ditte la MONSANTO di cui l'articolo sotto rende l'idea di quanto siamo micidiali per la salute umana questi PRODOTTI CHIMICI..
ATTENZIONE! ATTENZIONE!
e pensare che tutto questo è un attentato alla SALUTE UMANA, E SI PUO' EVITARE!
Che si provveda ad eliminare questi problemi o meno, sono certo che nessuno farà mai nulla poichè troppi interessi sono in ballo, alimentandoci come sotto descritto con i prodotti caseari e tanta verdura automaticamente il problema si risolverà da solo, senza l'intervento di nessuno.
Ormai lo dicono le analisi, quelle vere che non mettono le stellette, come fa Altroconsumo, ma attribuiscono dei numeri reali ai contaminanti più pericolosi presenti quotidianamente sulle nostre tavole. In tutte le marche sono presenti Don, Glifosate e Cadmio entro i limiti di legge per gli adulti. Almeno due marche di spaghetti superano i limiti di Don per la tutela della salute dei bambini. Confermata attività di miscelazione tra grani esteri e nazionali. Solo il piombo è risultato assente dalle analisi. Dubbi sul marchio di Puglia: garantisce per davvero il 100% dell’ origine del grano?
Se le marche più blasonate e diffuse nel Paese contengono tracce di questi contaminanti, sia pur entro i limiti di legge, vuol dire che ogni italiano ne assume piccole dosi giornaliere attraverso pasta e altri derivati del grano. E non c’è affatto da stare tranquilli specie se si considera l’effetto combinato che queste sostanze potrebbero provocare insieme, anche a bassi dosaggi. Cosa prevede il principio di precauzione? Ci sono prove che l'effetto sinergico di più contaminanti a basse dosi non faccia danni alla salute?
Dal Test GranoSalus, almeno due marche, Divella e La Molisana, superano i limiti che la legge impone per i bambini sul DON. Ma la coopresenza di Don, Glifosate e Cadmio negli spaghetti Barilla, Voiello, De Cecco, Divella, Garofalo, La Molisana, Coop e Granoro 100% Puglia, rivela un’attività di miscelazione tra grani esteri e grani nazionali vietata dai regolamenti comunitari.
I grani duri del Sud non dovrebbero presentare queste sostanze pericolose! Il condizionale è d’obbligo, perché se un marchio come Granoro 100% Puglia presenta tracce di questi contaminanti, beh, c’è qualcosa che non funziona nel disciplinare della Regione Puglia che ha concesso in licenza d’uso il marchio alla ditta Granoro e negli stessi controlli della Regione.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ghetti.htm
Mi permetto di riportare uno scritto tradotto dal russo che riporta le esperienze di un medico statunitense.
Ho potuto rilevare che è una chiara conferma alla dieta di Life 120 anni, la quale dà la salute a chi la segue fornendo l'obbiettivo di raggiungere i 120......140 anni di vita senza la tanto temuta sofferenza.
Dello scritto riporto la parte che ho ritenuto più importante, lasciando a voi la lettura dell'articolo completo.

Prima però conosciamo cosa sono dalla bocca di Adriano Panzironi....
I LEGUMI ED I CEREALI PER LA LONGEVITA'
https://youtu.be/1FPvEPGXDzI
Paura di INVECCHIARE? Ecco gli alimenti da evitare assolutamente
https://www.youtube.com/watch?v=BkwJnwQRlww
CARBOIDRATI= LEGUMI, CEREALI
Ecco perché FAGIOLI e LEGUMI fanno male al nostro intestino
https://www.youtube.com/watch?v=8stYIeKw7bA
Ecco perché i cereali e i cibi integrali sono un pericolo per la salute
https://www.youtube.com/watch?v=-Vf5TXe3BSo
acido fitico
https://it.wikipedia.org/wiki/Acido_fitico
L'acido fitico e i fitati non sono digeribili per gli esseri umani o per gli animali non ruminanti, quindi non costituiscono una fonte di inositolo o fosfato se mangiati direttamente. Inoltre chelano e quindi rendono inassorbibili alcuni importanti microelementi come zinco e ferro, e in misura minore anche macroelementi come calcio e magnesio.

Ecco i 6 Cibi PEGGIORI da EVITARE assolutamente
Pasta, pane, pizza, patate, legumi e riso, insieme ai PRODOTTI CHIMICI sono la vera causa dei TUMORI.
https://www.youtube.com/watch?v=VR4mWJpZdVs
"I GRASSI FANNO BENE O MALE?" de IL CERCA SALUTE
https://www.youtube.com/watch?v=7UEicxcSybw

INTESTINO INFIAMMATO? Ecco gli alimenti da evitare assolutamente
https://www.youtube.com/watch?v=pjzQRuxrfo0
TESTIMONIANZA IMPORTANTE SULLA DISBIOSI INTESTINALE
https://youtu.be/nzPFm84QrcI
DISBIOSI INTESTINALE CIBI da ingoiare. ma non solo per questa malattia:
all'inizio pagina il VIDEO:di COSA SONO I CEREALI (VELENO PURO)
http://lecurenaturali.it/articoli-di-in ... a-malattie
le vere cause della disbiosi intestinale
https://www.youtube.com/watch?v=5IPQbGvU1g8&t=231s

guarita da GASTRITE CON ULCERA - STIPSI - DEPRESSIONE
https://www.youtube.com/watch?v=cG3d0scITaA

Guarito da DIABETE TIPO 1
https://www.youtube.com/watch?v=Rhf8HnRcH-E

Guarito da ARTROSI - ARITMIA - PRURITO RICORRENTE - ITTIOSI -
https://www.youtube.com/watch?v=Jl9sA2Et_NQ

Guarita da ARTROSI - DOLORI ARTICOLARI - PRESSIONE ALTA
https://www.youtube.com/watch?v=GGXkHpGnVNc
guarito da ESTRASISTOLE - PROBLEMI INTESTINALI -FEGATO INGROSSATO
https://www.youtube.com/watch?v=hntwIuIfSBE

Guarito da PRESSIONE ALTA - DIABETE - CARDIOPATIA DILATATIVA
https://www.youtube.com/watch?v=YiYC1QGsR-E&t=205s

Guarito da ALLERGIE - PROBLEMI TIROIDE - ACNE - STANCHEZZA CRONICA
https://www.youtube.com/watch?v=nk_L_LbGYEc

Guarito da CANDIDOSI - DOLORI ARTICOLARI - GLICEMIA ALTA- REFLUSSO
https://www.youtube.com/watch?v=IQA5EH7uLdQ

Guarito da GLICEMIA ALTA - STRESS - RAFFREDDORI RICORRENTI
https://www.youtube.com/watch?v=Glj6pwifVE0

Guarito da DOLORI ARTICOLARI - ERNIE - COLESTEROLO ALTO
https://www.youtube.com/watch?v=38w2z1iq5uk

un uovo al giorno
https://youtu.be/f-2h5UGFCSk?list=PL2yU ... fVEYZF6NXR

il colesterolo
https://youtu.be/KU0dLtBpRKc?list=PL2yU ... fVEYZF6NXR

https://www.youtube.com/channel/UCi6EbX ... 3W2p1j9c3g

Capito quanto sopra, dato che nessun essere vivente và dal suo simile per la salute, è comprensibile che ogni individuo di qualsiasi specie, si AUTOGUARISCE, perchè se così non fosse nel mondo non ci sarebbe più la vita, vivendo il tempo che deve vivere, lo vive in SALUTE.
E' chiaro che il sottoscritto non voglio essere eterno, ma come loro vorrei vivere il mio tempo come loro: in SALUTE.
Chiedo troppo?
Ed è anche comprensibile che per l'individuo umano, onde evitare di essere CLIENTE degli ospedali del suo simile dovrà cibarsi dei cibi a lui destinati da >Madre >Natura, che non sono quelli prodotti dalle industrie alimentari consigliati dal suo simile, specialmente dai dipendenti delle strutture ospedaliere cui il loro fine è SOLO la malattia dell'individuo.
Senza contare i PRODOTTI CHIMICI (VELENO PURO) che vengono aggiunti nella produzione di questi cibi che sono esclusivi degli ERBIVORI.
Ora, onde liberarsi della COLLA o MUCO causata dai cibi inadeguati è indispensabile iniziare con le capsule ORAC SPICE mantenendo con costanza la alimentazione consigliata evitando i LEGUMI, i CEREALI, il mais e le patate di cui sò essere la causa di questa e molte altre malattie:
LIFE 120
ORAC SPICE
Integratore alimentare a base di ingredienti vegetali in particolarecon curcuma, chiodi di garofano, cannella e pepe nero noti per le loro proprieta' antiossidanti.

Ingredienti
Curcuma (curcuma longa L., rizoma) plv, agenti di carica cellulosamicrocristallina, carbossimetilcellulosa sodica reticolata; antiagglomeranti magnesiostearato, biossido di silicio, talco; chiodi di garofano (eugenia caryophyllatathunb., fiori) plv, cannella (cinnamomum zeylanicum blume, corteccia) plv,origano (origanum vulgare L., foglie) plv, zenzero zingiber officinalerosc., rizoma) plv, pepe nero (piper nigrum L., frutti) plv, agenti dirivestimento acido stearico, idrossipropilmetilcellulosa.

3016 mg 1160 mg
Tenori medi in ingredienti caratterizzanti
per dose giornaliera (pari a 8 compresse)

e naturalmente ne stò traendo dei piccoli benefici che sono certo mi porteranno alla guarigione completa, poichè dai miei intestini esce ogni giorno molta COLLA o MUCO liberando la mia flora batterica benefica.
Intanto ingoio giornalmente un probiotico di nome Energy Flora.
Certo è che finchè i miei intestini non saranno ripuliti da questa COLLA o MUCO, ed il COLLAGENE non li avrà rinforzati, la mia guarigione non sarà completa.
Nel frattempo, come descritto nelle testimonianze, stò perdendo peso. I miei 83 kg. pesati fino al 2016 ad agosto, alla data odierna sono diventati kg. 76.
Abbiamo raggiunto un accordo, quindi per chi volesse fare acquisti dalla ditta Life 120, telefonando al numero +39.06.92014502 e dichiarando di appartenere al gruppo "genfranco" (come è per la ditta Materia Madre), si ottiene uno sconto immediato del 10% per TUTTI i prodotti in vendita.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ecorso.htm

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... saturi.htm

Però ciò che NON DEVE mancare all'individuo, per la AUTOGUARIGIONE, sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI", iniziando dall'ACIDO ASCORBICO, (ne parla anche l'articolo sotto), i quali sono indispensabili per coniugare questa parola.
"ALIMENTI ESSENZIALI"? e cosa sono?
http://digilander.libero.it/anna945/Imm ... omanca.htm
Te lo spiego MOLTO VOLENTIERI. Per farlo ti chiedo se sei NATA NUDA. Scusami non voglio andare nel sesso, ma farti capire bene la verità inconfutabile. Ora anch'io sono nato nudo, come ogni persona al mondo. Ma chissà perchè ci siamo ritrovati le VERGOGNE!!!! Incredibile ma vero.
Ci dicono che lo fanno per non dare scandalo ai bambini ecc. FALSO, poichè sappiamo benissimo che i bambini sanno più di noi. Quindi capiamo che tutte le scuse sono buone, ma la verità purtroppo è un'altra e ben precisa. Da queste VERGOGNE chi le ha impostato ne trae PROFITTO E POTERE.
Non sono quì per cercare dei colpevoli, non è mia intenzione, ma farti capire cosa si nasconde dietro. Per farlo ti faccio un'altra domanda: SAI COSA CONTIENE IL LIQUIDO SEMINALE MASCHILE DI TUTTI I MASCHI ANIMALI AL MONDO detto SPERMA?
NO!?!?!?!?!? ma sei normale, lo sai? Lo era anche per me, finchè ho scoperto che la maggior parte di questo è ACIDO ASCORBICO, insieme la MAGNESIO; al POTASSIO, al FERRO, al CALCIO, alla vitamina A, al gruppo delle vitamine B, alla vitamina D.
-----------------------------
In sintesi, COSA SONO GLI "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono detti "ALIMENTI ESSENZIALI" quei sali minerali e vitamine che formano il liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo, detto SPERMA, e che sono anche quelli che formano il GERME di TUTTI i semi vegetali al mondo.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il medico ne richiede la ricerca ai laboratori di analisi i quali segnalano le eventuali CARENZE o ECCESSI se i valori riscontrati sono fuori da dei valori di riferimento stabiliti.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il corpo dell'individuo usa, quindi consuma, per coniugare la parola AUTOGUARIGIONE onde mantenersi in SALUTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che l'individuo dovrebbe ingoiare giornalmente contenuti nei CIBI di cui si ciba per rimpiazzare quello che il corpo ha usato a tale scopo diventandone CARENTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che quando la femmina è incinta deve fornire al nascituro per poterlo far crescere dentro di lei.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che dopo la nascita la mammina fornisce al neonato mettendoli nel suo LATTE onde vederlo crescere forte e disposto.
A ma allora TUTTE le femmine animali questi "ALIMENTI ESSENZIALI" li mettono nel loro LATTE, quindi anche la leonessa, la balena e l'elefante.
Ci dicono che il LATTE delle mucche è CANCEROGENO poichè contiene antibiotici, a ma allora TUTTE le femmine umane che ingoiano antibiotici quando sono incinte o allattano UCCIDONO i loro figli!!!!
Questo vi risulta?
Mi risulta invece che sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che data la raffinazione dei CIBI NATURALI da parte delle industrie alimentari, i cibi che mettono sugli scaffali per il nostro sostentamento questi "ALIMENTI ESSENZIALI" non li contengono più causando in noi delle CARENZE GRAVI che causano anche il cancro.
Infatti e senza ombra di dubbio le malattie sono causate da queste CARENZE.
Ciò che maggiormente concorre a causare queste CARENZE sono le DROGHE ed i PRODOTTI CHIMICI, di qualsiasi natura essi siano in quanto il corpo li considera VELENO dato che NON sono scritti nel suo DNA.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nziali.htm

Sono molto lieto di incontrarmi con tutti voi. Sono cresciuto in una fattoria a ovest di St. Louis County. Negli anni '50 abbiamo iniziato con l'allevamento vacche da carne. Se si ha familiarità con l'allevamento del bestiame, probabilmente sapete che l'unico modo per fare soldi in agricoltura -è quello di coltivare il proprio cibo, proprio il mais, la soia, il fieno. Al mulino per noi schiacciati mais, soia e fieno, l'aggiunta ci sono molte vitamine e minerali. Così abbiamo preparato il cibo per
le vacche.
Dopo 6 mesi, queste mucche potuto mettere sul mercato; abbiamo fatto la selezione, lasciando il miglior bestiame per se stessi.
Che cosa è interessante, in questo modo per le mucche, noi stessi immaginiamo, non ha preso alcun vitamine e minerali, e perché eravamo giovani e volevamo vivere 100 anni senza alcun fastidio e dolore.
Che mi ha fatto molto emozionato, e ho chiesto a mio padre: "Papà, dimmi perché tu e? Per noi non fare lo stesso come per le vacche" E poi mio padre mi ha dato una saggia idea, ha detto:
«Taci, l'uomo, si dovrebbe apprezzare ciò che si mangia ogni giorno cibi freschi dalla fattoria, Spero che tu capisca questo? ".
Certo, non ero un grosso bastone, non voleva perdere il loro pranzo o la cena.
Poi sono andato a scuola agraria e la laurea, divenni un esperto di zootecnia, sulle colture erbacee e la scienza del suolo. Dopo questo è andato avanti per 2 anni in Africa. Ci sono stato in grado di realizzare il suo sogno di ragazzo, ho lavorato con Mauro Parkins. E 'un grande uomo.
----------------------
Il mio lavoro non era solo di esporre gli animali morti per cause naturali, ma anche di trovare e di osservare gli individui ipersensibili alla contaminazione del ambiente, perché nei primi anni '60 nessuno sapeva dei problemi ambientali e catastrofi. Così, esaminando le cause della morte di persone e animali, che ho fatto 17.500 autopsie ed è quello che è venuto conclusione:
"Ogni animale e l'uomo è morto di morte naturale, muoiono di malnutrizione, vale a dire da carenza
nutrizionale "
I risultati delle analisi chimiche e biochimiche con precisione documentario ha mostrato che la morte naturale, si verifica a causa della malHo scritto 75 articoli scientifici e documenti, 8 libri insieme ad altri autori e un libro da solo. Ha venduto per $ 140 per gli studenti di medicina. Ho pubblicato nel 1700, giornali e riviste, è apparso in televisione e dove solo non parlava. Ma poi, negli anni '60, il mio lavoro sulla nutrizione poche persone preoccupato. nutrizione, e sono rimasto così colpito che sono tornato alla storia delle vacche.
--------------------
Ora voglio dirvi la cosa principale
La durata potenziale genetico di 120 ... 140 anni.
Attualmente, è possibile contare cinque nazioni i cui rappresentanti vivere fino all'età di 120 ... 140 anni in Oriente, Tibet e Cina occidentale. Queste persone sono state descritte come già nel 1964 da James Hilton, che ha scritto il libro "Lost Horizon".
Vecchio uomo, secondo i rapporti, anche se ammetto che c'è qualche esagerazione, era il dottor Li dalla Cina, che è nato in Tibet. Quando aveva 150 anni di età, ha ricevuto dal certificato di governo imperiale cinese conferma che era davvero 150 anni, ed era nato nel 1677.
Quando è attivata 200 anni di età, ha ricevuto una seconda lettera. I documenti mostrano che morì all'età di 256 anni. Nel 1933, quando è morto, ha scritto su di esso nel "New York Times", "The London Times", dove tutto è piuttosto ben documentata. Forse era solo 200 anni, non 256.
In Pakistan orientale, ha vissuto un gruppo di persone che sono stati chiamati Bogas. Queste persone sono noti anche come longevi. Vivevano 120 ... 140 anni. Nell'ex Unione Sovietica, i georgiani che consumato prodotti caseari, vivere fino a 120 anni. Armeni, abkhazi, azeri vivere, perfettamente conservato, a 120 ... 140 anni. Nel 1973, nel numero di gennaio di "Neyshnl geografica" è stato messo articolo separato di persone che hanno vissuto 100 anni o più. I materiali sono forniti di eccellenti esempi di ciò che questo celebre rivista. Ricordo tre delle molte foto.
Il link dell'articolo è:
http://digilander.libero.it/anna945/Imm ... entono.pdf
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... entono.htm
https://youtu.be/QWM_PgnoAtA
Un fotografo argentino emergente ha deciso di realizzare un reportage di quelli davvero tosti. Come Davide contro Golia, i suoi nemici sono il glifosato e la Monsanto.

Il glifosato, uno degli erbicidi più usati al mondo in campo agricolo, ha effetti devastanti e drammatici sulla salute delle persone che sono costrette a vivere in suo contatto. Questa volta a sostenerlo non è un’organizzazione ambientalista o, meglio ancora, qualche agenzia che fa capo all’Organizzazione mondiale della sanità. Lo dimostra, con immagini e testimonianze, un reportage realizzato da Pablo Ernesto Piovano, un fotografo argentino che nel 2014 ha deciso di documentare la condizione della popolazione del suo paese che lavora o vive nei pressi dei campi coltivati a soia ogm dove si usano dosi massicce di diserbanti.
Il costo umano dei pesticidi

Il reportage si chiama El costo humano de los agrotóxicos, il costo umano dei pesticidi, ed è stato esposto all’edizione 2015 del Festival della fotografia etica di Lodi. Le foto di Piovano sono una denuncia senza appello alla Monsanto, la multinazionale che si è inventata l’accoppiata ogm-Roundup, ovvero la coltivazione di soia geneticamente modificata abbinata all’utilizzo del diserbante Roundup (al quale la soia è resistente) che contiene glifosato.

“Questo lavoro è stato dettato dal mio amore per la natura. Ho lavorato per trovare prove su questa situazione, trascorrendo giorni interminabili da solo con la mia macchina fotografica, viaggiando per oltre seimila chilometri sulla mia auto di vent’anni, per dare il mio contributo affinché tutto questo finisca”, ha dichiarato Piovano a Burn, il magazine dedicato ai fotografi emergenti.
Una breve storia del glifosato

La storia del glifosato inizia negli anni Cinquanta, ma la sua commercializzazione con il nome di Roundup da parte della Monsanto è partita nel 1974 negli Stati Uniti come strumento per liberare i campi agricoli dalle erbacce. Poi la cosa è “sfuggita di mano” quando il glifosato ha iniziato a fare coppia fissa con i cereali modificati geneticamente per resistere al pesticida. Oggi è commercializzato in tutto il mondo e il brevetto è scaduto quasi ovunque, Italia compresa dove è uno dei prodotti fitosanitari più venduti. In Europa sono quattordici le aziende che lo producono.
Fracrán, San Vicente, provincia di Misiones, Argentina

A Fabián Piris era stato diagnosticato solo un anno di vita. Oggi ha 8 anni e soffre di idrocefalia e di un ritardo mentale irreversibile. Sua madre durante la gravidanza è entrata in contatto con il pesticida Roundup.
La scelta dell’Argentina

Il dramma argentino ha avuto inizio nel 1996 quando il governo ha deciso di approvare la coltivazione e la commercializzazione di soia transgenica e l’uso del glifosato senza condurre alcuna indagine interna, ma basando la sua decisione solo sulle ricerche pubblicate dalla Monsanto — secondo quanto riportato da Piovano su Burn. Da allora, la terra coltivata a ogm è arrivata a coprire il 60 per cento del totale e solo nel 2012 sono stati spruzzati 370 milioni di litri di pesticidi su 21 milioni di ettari di terreno. In quelle stesse terre, i casi di cancro nei bambini sono triplicati in dieci anni, mentre i casi di malformazioni riscontrate nei neonati sono aumentate del 400 per cento. A dir poco incalcolabili i casi di malattie della pelle e i problemi respiratori riscontrati senza motivo apparente nei giovani come negli adulti.
Alicia baja- Colonia Aurora, Misiones, Argentina

Il bambino di cristallo. Lucas Techeira ha 3 anni ed è nato con ittiosi, malattia che sgretola la pelle. Sua madre è entrata in contatto con il glifosato del suo orto durante la gravidanza.
Un terzo degli argentini soffre per colpa del glifosato

Un’indagine recente, sempre secondo quanto riportato da Burn, ha calcolato che 13,4 milioni di argentini (un terzo della popolazione totale) ha subìto gli effetti negativi del glifosato. A fronte di tutto ciò, l’Argentina non ha preso alcuna decisione per bloccare questo dramma, né ha commissionato nuovi studi per capire cosa stia accadendo alla popolazione. Anzi, oggi in Argentina si trovano 22 dei 90 milioni di ettari coltivati a soia ogm nel mondo, secondo quanto riportato dal settimanale tedesco Die Zeit.
Fracrán, San Vicente, Misiones, Argentina

Jesica Sheffer ha 11 anni. Da quando ne aveva 7 soffre di una malformazione ai tendini che le impedisce di mantenere una posizione eretta.

Il reportage, però, non è passato inosservato vincendo diversi premi come il Festival internacional de la imagen, in Messico, e si è piazzato al terzo posto del concorso POY Latam, nella categoria “Carolina Hidalgo Vivar el medio ambiente”. Ma l’omertà e la forza di una multinazionale del calibro della Monsanto sono nemici duri da sconfiggere, molto più potenti dell’evidenza e del dolore.
Immagine in evidenza: Campi di girasoli. Saenz Peña, Provincia di Chaco, Argentina © Pablo Ernesto Piovano

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azioni.htm

ciaooo Franco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » sab apr 16, 2022 5:38 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... bianco.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Noto con piacere che con l'ACETO BI
ANCO usato come ammorbidente nella lavatrice, si evita prima di tutto quei PRODOTTI CHIMICI inventati dalle industrie chimiche per fare DENARO, ma che dovrebbero avere sulla confezione stampata la testa da morto con la scritta VELENO.
Purtroppo il SISTEMA su questi VELENI ci vive causando morte e distruzione
Però usando come consigliato l'ACETO BIANCO come ammorbidente ed il BORACE come detersivo, le case si liberano di questi PRODOTTI CHIMICI (VELENO PURO), dei quali fanno parte i FARMACI i cui "principi attivi" NON DEVONO STARE nel sangue di nessuno.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sangue.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lavita.htm

Il BORACE contiene BORO, un "ALIMENTO ESSENZIALE", quindi scritto a LETTERE DI FUOCO nel DNA dell'individuo, ingoiandone quindi 3 milligrammi giornalieri regala TANTA SALUTE facendo evitare i DOLORI di ogni genere. Insieme all'ACIDO CITRICO, che anche lui aiuta in casa e nella pulizia della persona, ed insieme al BICARBONATO DI SODIO evitano che entrino in casa PRODOTTI CHIMICI, che sulle confezioni dovrebbero stampare la TESTA DA MORTO, anche solo per il fatto che invece vi è scritto:
"TENERE LONTANO DALLA PORTATA DEI BAMBINI
quindi mi chiedo:
gli adulti saranno di ferro?
http://digilander.libero.it/genfranco5/ ... /boroc.htm
Acido citrico
CITRICO, ACIDO (tedesco Citronensäure). - In piccole quantità si ritrova libero o salificato in molte piante. In maggiore quantità si ritrova nei frutti delle piante del genere Citrus, specialmente nei limoni, dai quali fu ricavato per la prima volta dallo Scheele nel 1784. E contenuto anche nel latte (1-2‰). In pratica l'acido citrico si ottiene dai limoni, e anche per azione di certe muffe sul glucos
io, sulla mannite e sulla glicerina (v. sotto).
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... itrico.htm
Vuoi lavarti i capelli e mantenerli in SALUTE?
EVITA COME LA PESTE I PRODOTTI CHIMICI che ti causano i TUMORI ed altre 1000 (mille) malattie, usa il BICARBONATO DI SODIO, che è un "ALIMENTO ESSENZIALE" contenuto nel liquido seminale di ogni maschio animale al mondo insieme all'ACIDO CITRICO, nel quale sono stato GENERATO, quindi come potranno causarmi danni se sono scritti nel mio DNA?
Inoltre ricordati che su ogni parte del tuo corpo egli si AUTOPRODUCE quelle DIFESE IMMUNITARIE necessarie alla conservazione della sua salute, quindi NON DEVI ABUSARE a levale poichè IN CASO i problemi glieli crei TU facendolo troppo sovente.
PULITI SI' MA IN SALUTE.
Lavare i capelli col bicarbonato dà risultati ‘favolosi’
Dopo la storia della blogger Lucy Read vi raccontiamo quella di Margaret Badore e Katherine Martinko, che hanno ottenuto ottimi risultati per i suoi capelli semplicemente abbandonando lo shampoo a favore del bicarbonato di sodio. Anche lei ha provato il metodo “no poo”, cioè abbandonare i prodotti per i capelli e utilizzare al massimo estratti naturali. Per i primi 31 giorni Margaret ha semplicemente lavato i suoi capelli con dell’acqua, ma i suoi capelli erano grassi, perciò stava per ritornare allo shampoo.
Prima di tornare indietro, però, Margaret ha provato a lavare i capelli col bicarbonato, e ha funzionato. Ha semplicemente mischiato del bicarbonato con dell’acqua e l’ha usato sotto la doccia. Foto sotto: a sinistra Margaret dopo 20 giorni senza usare shampoo. A destra: i suoi capelli dopo aver utilizzato il bicarbonato.
margaret_badore_no_shampoo.jpg.662x0_q100_crop-scale
Lavare i capelli col bicarbonato e l’aceto: la variante di Katherine
Katherine, oltre al bicarbonato, ha utilizzato l’aceto: “Il bicarbonato ha fatto un favoloso lavoro di pulizia dei miei capelli, erano splendenti, sgrassati“. Sotto potete vedere una foto dei suoi capelli dopo l’esperimento: “Quando usavo lo shampoo avevo una palla di capelli ricci molto più grande, ora sono molto più facilmente trattabili“, spiega Katherine.
Lavare i capelli col bicarbonato e le uova ogni 3-4 giorni: la ricetta di Lucy
Lucy Read, invece, ha deciso di abbandonare i prodotti per i capelli dopo aver letto uno studio che spiegava che ogni giorno le donne versano 515 sostanze chimiche sul proprio corpo. Oggi si lava i capelli con acqua ogni 3-4 giorni e ogni due settimane utilizza uova o del bicarbonato. Sul suo blog, Lucy dà tutti i consigli che possono tornare utili a chi vuole provare questo trattamento.
http://digilander.libero.it/genfranca/I ... csodio.htm

L'ACIDO CITRICO, il BICARBONATO DI POTASSIO e questo SALE GROSSO (da NON INGOIARE), sono un toccasana per la NOSTRA SALUTE.
Metti 200 gr. di sale grosso in un angolo della casa o su un mobile. Ecco cosa succede
Spesso gli strumenti di pulizia più efficaci sono i più semplici. In tutte le case si trova un prodotto strabiliante per le pulizie domestiche e il bucato, una vera risorsa, una panacea naturale per le faccende di casa che non tutti conoscono in questa veste e ad un costo veramente accessibile: impariamo come pulire con il sale!
Pulire con il sale: un’arte antica, economica e davvero efficace
http://digilander.libero.it/genfranco/I ... bianco.htm

Acido citrico "alimento essenziale"sostituisce i prodotti CHIMICI: 10 modi per utilizzarlo in casa e dove trovarlo
Ecco alcuni dei suoi possibili impieghi domestici, per la pulizia della casa e per la cura della persona.
1) Ammorbidente per il bucato
ammorbidente
Un ammorbidente casalingo per il bucato può essere preparato semplicemente disciogliendo all'interno di un contenitore di plastica pulito, in cui si saranno versati 50 gr di acido citrico e 500 ml d'acqua. E' consigliabile utilizzare un flacone con tappo, in modo da poterlo agitare prima dell'utilizzo. Calcolate di impiegare circa 100 ml del prodotto ottenuto per ogni lavaggio in lavatrice, versando l'ammorbidente nell'apposito scomparto.
2)......
....
10) Pulizia del WC
pulizia_wc
Per facilitare la pulizia del WC, versate al suo interno una soluzione preparata con 50 gr di acido citrico ed un litro d'acqua. Agitate il tutto all'interno di una bottiglia o di un flacone, versate nel WC e lasciate agire per tutta la notte. Si tratta di un rimedio davvero semplice per rimuovere le tracce di calcare senza fatica.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... incasa.htm

Chi ci fornisce questi meravigliosi "ALIMENTI ESSENZIALI" è la Materia Madre di Brescia che ci consegna direttamente al domicilio il tutto con serietà e competenza e con un prezzo veramente concorrenziale.
Questo il link dove trovi VITAMINE E MINERALI (ALIMENTI ESSENZIALI):
http://www.materiamadre.it/shop/index.p ... &id_lang=1
e procedi con l'ordine.
Alla cassa ti richiede il
Vouche
e nello spazio scrivi
genfranco
e ti viene conteggiato lo sconto del 10% immediato.
Faccio presente a chi ha la ditta a portata di mano, in Brescia Via del Sebino 3/c, e vi si reca personalmente per l'acquisto, onde ottenere lo sconto del 10% deve comunicare che fà parte del gruppo genfranco.
Se si fà la ordinazione per telefono al +39 030 8730303, basta dire che si fà parte del gruppo genfranco e lo sconto viene praticato come l'ordine fatto col computer.
Naturalmente questo sconto del 10% è praticato NON SOLO per gli "ALIMENTI ESSENZIALI", anzi si fà presente che aggiungendo all'ordine prodotti di generi diversi viene praticato lo stesso sconto per tutto l'ordine.
Con i prodotti la ditta Materia Madre invia dei misurini cui le capacità sono indicate nel foglio illustrativo del link.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... amadre.htm

Ti faccio presente che i titolari della ditta hanno intenzione di sponsorizzare la nostra informazione senza nulla chiedere a te, quindi rinunciando ad una parte del suo guadagno per tale scopo.
Sono certo che se lo riterrai giusto acquisterai da questa ditta dandogli modo di poterlo fare. Servono a scopo preventivo per garantirci la salute bombardata da più fronti,
Ma poi ad ognuno le sue scelte

Aggiungi borace nella lavatrice: il bucato non sarà più lo stesso

Il borace è un cristallo naturale che igienizza a fondo i panni sbiancando il bucato ed eliminando i cattivi odori
home Lifestyle
Condividi su Facebook 11

Il borace, nome scientifico tetraborato di sodio, è un cristallo di boro che trova largo impiego in diversi settori industriali e fra i più disparati prodotti commerciali.
Qui vogliamo concentrarci sulle sue proprietà igienizzanti che vi permetteranno di ottenere un lavaggio del bucato perfetto. L’aggiunta del borace deterge a fondo i tessuti e ridona brillantezza ai panni.
Sei benefici del borace
Prima di tutto va specificato che il borace riporta i bianchi al loro colore originario (senza far ricorso a prodotti aggressivi come la candeggina). Il cristallo converte alcune delle molecole di idrogeno dell’acqua che sono i veri agenti sbiancanti.
In secondo luogo, l’acqua diventerà più dolce e verranno eliminate le tracce di calcare che fanno diventare i tessuti ruvidi. Il borace porterà il PH dell’acqua a 8 (rispetto al suo valore naturale di 7).
Il composto rimuove le tracce di sapone che potrebbero rimanere fra le maglie del tessuto anche dopo il risciacquo.
Il quarto vantaggio è la neutralizzazione dell’odore del bucato bagnato. Eliminando i funghi che spesso si creano negli ambienti umidi, il prodotto aiuta a conservare l’odore fresco dei panni appena lavati.
Più in generale, il borace disinfetta i vestiti da diversi batteri.
Infine, il composto aumenta il potere smacchiante dei detergenti. Il Ph basico del borace elimina le macchie di acide più difficili.
Il borace: curiosità e precauzioni
Mezzo misurino di cristallo a ogni lavaggio è sufficiente per ottenere risultati sorprendenti. Il Borace è un minerale naturale che è stato usato per centinaia di anni prima di essere superato dai nuovi prodotti commerciali. Può essere trovato in drogheria, in lavanderia o nei grandi supermercati.
Il prodotto deve essere tenuto lontano dalla disponibilità di bambini e animali domestici perché, se ingerito, diventa tossico per l’organismo: meno di 5 grammi possono essere fatali per un essere vivente di piccole dimensioni; mentre, per un adulto o un animale con mole superiore è pericoloso dai 15 grammi in su. Quest’ultima precauzione va tenuta in considerazione specialmente se si usa il cristallo come antiparassitario spargendolo per casa. Il suo potere igienizzante funziona infatti anche per la pulizia degli ambienti e per tenere lontani gli insetti, ma è sempre bene farne un uso cauto.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ceboro.htm

L’aceto, fra i suoi tanti usi, è anche un ottimo ammorbidente per il bucato in lavatrice

Pochi lo sanno, ma aggiungere l’aceto durante il bucato in lavatrice può aiutare ad ottenere un pulito maggiore e un risultato strabiliante. Gli ammorbidenti disponibili in commercio infatti presentano una serie di svantaggi che possono essere facilmente sopperiti dall’uso dell’aceto. Questi prodotti, oltre ad essere particolarmente inquinanti, non ammorbidiscono i tessuti, ma rilasciano una patina oleosa che si deposita sulle fibre, creando una sensazione di morbidezza. Quest’ultima può provocare allergie nelle persone più sensibili, ma soprattutto costringe a lavare i panni più spesso.

La soluzione migliore per ovviare a questi problemi è quella di utilizzare l’aceto quando si fa il bucato. Tutti gli aceti infatti contengono l’acido acetico, una sostanza che rende i capi più morbidi, ravviva i colori ed elimina gli odori. Usatelo nella lavatrice inserendolo al posto dell’ammorbidente e il risultato sarà strabiliante.

L’aceto infatti, oltre a igienizzare i capi, rimuove direttamente i residui di detersivo sugli indumenti e libera le fibre dai minerali che si trovano nell’acqua del lavaggio. I vantaggi nell’utilizzo di questo tipo di ammorbidente sono tantissimi, prima di tutto il fatto che non contiene sostanze tossiche ed è molto più economico degli altri prodotti. Quando la lavatrice avrà terminato il ciclo, sarà sufficiente stendere i panni all’aria. Inizialmente odoreranno di aceto, ma niente paura: l’odore se ne andrà non appena saranno asciutti. In alternativa, se si desidera che il bucato sia profumato, si può aggiungere qualche goccia di olio essenziale all’aceto (bastano circa 50 gocce).

Il migliore da utilizzare è quello bianco distillato, che si trova facilmente al supermercato e ha un prezzo inferiore agli altri tipi di aceto. Ricco di proprietà e utile sia a tavola che in casa, l’aceto possiede tantissime proprietà che lo rendono un alleato perfetto per la salute. Ottimo per condire insalate e verdure, è perfetto anche come sgrassatore e nelle pulizie, in più è un ottimo lucidante per i capelli opachi, da usare nell’ultimo risciacquo subito dopo lo shampoo.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... bianco.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » lun apr 18, 2022 5:46 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ifalsi.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Se vuoi perdere peso e vai dal dietologo, senza preamboli egli dichiara:
"Ti devo avvertire che con la dieta, perdi sicuramente peso, però, dopo il periodo di mantenimento e reinizi col cibo che hai sempre ingoiato, recuperi il tuo peso con gli interessi"
Vediamo perchè succede questo?
Questo articolo che non parla altro che di CARBOIDRATI e ZUCCHERI ci porta a conoscenza della VERA CAUSA della nostra OBESITA'.
Non solo, ma sappiamo che questa OBESITA' è la base delle nostre malattie future.
Quindi è chiaro che, tenendo conto che i CARBOIDRATI e gli ZUCCHER, questi sono la VERA CAUSA del nostro anomalo stato di salute.
Però questo errore non ce lo comunica il dietologo, difatti lui prenetiva che noi, dopo la cura ritorniamo ad ingoiare ciò che ingoiavamo prima della cura, a suo totale beneficio, dato che è pronto a ripetere l'operazione con sua somma soddisfazione.
Difatti, a suo favore nutrizionisti che consigliano la "dieta mediterranea"
Ecco il consiglio di un articolo motlo conosciuto:
"Il corretto apporto proteico dovrebbe essere di 0.8-1 grammo per chilogrammo di peso corporeo mentre il fabbisogno di carboidrati è compreso fra il 55-60% delle chilocalorie totali. Un uomo di 70 kg con un fabbisogno calorico di 2.500 kcal dovrebbe introdurre ogni giorno 70 grammi di proteine e 350-400 grammi di carboidrati soprattutto da amidi preferibilmente ricchi di fibre. Del totale di carboidrati al massimo 35-40 g (10%) dovrebbero derivare da carboidrati semplici: frutta, verdura, dolciumi in genere compreso lo zucchero."
E giustifica il suo consiglio:
"Le proteine alimentari sono importanti perché forniscono all’organismo i mattoni, gli aminoacidi, indispensabili per formare le proprie proteine. Alcuni di questi aminoacidi sono detti essenziali in quanto il corpo umano non è in grado di sintetizzarli autonomamente e deve necessariamente introdurli con gli alimenti della dieta. Gli aminoacidi sono solo una ventina ma si combinano in modo da formare migliaia di composti proteici molto diversi con funzioni altrettanto differenti. Per fare un esempio si pensi alle lettere dell’alfabeto che messe in sequenze diverse formano la miriade di parole che quotidianamente utilizziamo."
"Composti proteici sono enzimi, ormoni, anticorpi, molecole di sostegno dei tessuti e di struttura dei muscoli. Le principali funzioni sono: plastica per la costruzione e riparazione dei tessuti o per fare fronte alle maggiori necessità legate alla crescita, alla gravidanza, all’allattamento o a malattie che aumentano i consumi; regolatrice per la sintesi di ormoni, enzimi, neurotrasmettitori e altre molecole di grande importanza biologica; energetica le proteine alimentari forniscono 4 kcal ogni grammo. Vengono utilizzate come fonte energetica solo in situazioni particolari soprattutto quando sia insufficiente l’apporto di carboidrati.
I carboidrati infatti sono la fonte principale di energia per l’organismo, 1 g di zucchero fornisce 3.75 chilocalorie. Sono indispensabili per le funzioni energetiche del cervello, degli eritrociti (globuli rossi) e in particolare per il tessuto nervoso.
http://www.humanitasalute.it/dieta-e-al ... -quantita/
Quindi si giustifica la quantità ENORME di CARBOIDRATI poichè ritenuti ENERGIA.
Ma, viene spontaneo chiedersi:
"Dato che le cellule, bisognose di produrre ENERGIA, possono usare com ppropellente sia gli ZUCCHERI che i GRASSI, quali animali liberi, in natura ingoiano gli zuccheri nella loro vita?"
Abbiamo certezza che in proposito, in autunno TUTTI gli animali sono grassi e paffutelli, onde poter superare il periodo di digiuno obbligatorio, in assenza di cibo di cui si nutrono. Mi viene quindi spontaneo capire che sia il dietologo che i nutrizionisti stanno facendo il loro ESCLUSIVO INTERESSE PRIVATO per cui capisco che i CARBOIDRATI li lascio a loro ed alla loro famiglia.
Sono cattivo?
Ora leggiti questa pagina e cambiati la vita, TROVANDO LA VERA SALUTE.
https://www.youtube.com/watch?v=8stYIeKw7bA
Capito quanto sopra, dato che nessun essere vivente và dal suo simile per la salute, è comprensibile che ogni individuo di qualsiasi specie, si AUTOGUARISCE, perchè se così non fosse nel mondo non ci sarebbe più la vita, vivendo il tempo che deve vivere, lo vive in SALUTE.
E' chiaro che il sottoscritto non voglio essere eterno, ma come loro vorrei vivere il mio tempo come loro: in SALUTE.
Chiedo troppo?
Ed è anche comprensibile che per l'individuo umano, onde evitare di essere CLIENTE degli ospedali del suo simile dovrà cibarsi dei cibi a lui destinati da >Madre >Natura, che non sono quelli prodotti dalle industrie alimentari consigliati dal suo simile, specialmente dai dipendenti delle strutture ospedaliere cui il loro fine è SOLO la malattia dell'individuo.
Senza contare i PRODOTTI CHIMICI (VELENO PURO) che vengono aggiunti nella produzione di questi cibi che sono esclusivi degli ERBIVORI.
Ora, onde liberarsi della COLLA o MUCO causata dai cibi inadeguati è indispensabile iniziare con le capsule ORAC SPICE mantenendo con costanza la alimentazione consigliata evitando i LEGUMI, i CEREALI, il mais e le patate di cui sò essere la causa di questa e molte altre malattie:
LIFE 120
ORAC SPICE
Integratore alimentare a base di ingredienti vegetali in particolarecon curcuma, chiodi di garofano, cannella e pepe nero noti per le loro proprieta' antiossidanti.

Ingredienti
Curcuma (curcuma longa L., rizoma) plv, agenti di carica cellulosamicrocristallina, carbossimetilcellulosa sodica reticolata; antiagglomeranti magnesiostearato, biossido di silicio, talco; chiodi di garofano (eugenia caryophyllatathunb., fiori) plv, cannella (cinnamomum zeylanicum blume, corteccia) plv,origano (origanum vulgare L., foglie) plv, zenzero zingiber officinalerosc., rizoma) plv, pepe nero (piper nigrum L., frutti) plv, agenti dirivestimento acido stearico, idrossipropilmetilcellulosa.

3016 mg 1160 mg
Tenori medi in ingredienti caratterizzanti
per dose giornaliera (pari a 8 compresse)

e naturalmente ne stò traendo dei piccoli benefici che sono certo mi porteranno alla guarigione completa, poichè dai miei intestini esce ogni giorno molta COLLA o MUCO liberando la mia flora batterica benefica.
Intanto ingoio giornalmente un probiotico di nome Energy Flora.
Certo è che finchè i miei intestini non saranno ripuliti da questa COLLA o MUCO, ed il COLLAGENE non li avrà rinforzati, la mia guarigione non sarà completa.
Nel frattempo, come descritto nelle testimonianze, stò perdendo peso. I miei 83 kg. pesati fino al 2016 ad agosto, alla data odierna sono diventati kg. 76.
Abbiamo raggiunto un accordo, quindi per chi volesse fare acquisti dalla ditta Life 120, telefonando al numero +39.06.92014502 e dichiarando di appartenere al gruppo "genfranco" (come è per la ditta Materia Madre), si ottiene uno sconto immediato del 10% per TUTTI i prodotti in vendita.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ecorso.htm

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... saturi.htm
Volete dimagrire, ma non ci riuscite? Forse non avete ancora eliminato questi 5 cibi nemici della linea.
Perdere peso non è facile, soprattutto se non si evitano degli alimenti in grado di invalidare gli sforzi fatti durante la dieta. Eccone 5 da eliminare per dimagrire.

Snack ricchi di carboidrati
Per placare la fame mangiate una galletta di riso, dei crackers o una barretta ai cereali pensando che avendo poche calorie vi aiuteranno a ritrovare il peso forma? Attenzione, gli snack composti esclusivamente da carboidrati alzano l’indice glicemico. Ciò avviene perché i carboidrati vengono automaticamente trasformati in zuccheri. Come risposta l’organismo produrrà insulina e nel giro di poco tempo avrete di nuovo voglia di consumare alimenti ricchi di carboidrati. Meglio preferire snack dove i carboidrati siano accompagnati da grassi “buoni” o proteine: ad esempio una fetta di pane integrale, crackers integrali o una galletta di riso con del formaggio magro o dell’olio extravergine d’oliva.

Cibi light
Si è portati a pensare che gli alimenti light, quelli per intenderci a cui viene tolta una parte del contenuto di grassi, siano benefici e perfetti per la dieta. Il problema è che si tende a concedersene in maggiore quantità (alcuni studi hanno calcolato ben il 30% in più) proprio perché meno calorici. Per renderli light inoltre, i grassi vengono sostituiti con altre sostanze (generalmente carboidrati o zuccheri, quindi comunque problematici per ritrovare la linea) che spesso sono meno sazianti e appaganti, con il risultato che non passerà molto tempo che si andrà alla ricerca di qualcosa da mangiare per soddisfare il palato.

Succhi di frutta
Se pensate che bere dei succhi di frutta confezionati sia benefico e poco calorico vi sbagliate, in realtà sono ricchi di zucchero e la percentuale di frutta contenuta è davvero bassa. Meglio dissetarsi con acqua, infusi e tisane oppure vincere la pigrizia e farsi in casa una spremuta di arance o un centrifugato di frutta fresco.

Piatti pronti, congelati e surgelati
Chi per risparmiare del tempo non ha mai acquistato dei cibi già pronti o congelati o surgelati? Ebbene, anche in questo caso meglio vincere la pigrizia e privilegiare piatti fatti sul momento con ingredienti freschi che proprio per questo hanno un valore nutrizionale più interessante. Spesso poi i piatti pronti sono molto conditi, ricchi di sale e, affinché si conservino più a lungo, addizionati con conservanti, fattori che stimolano la ritenzione idrica e ostacolano la diminuzione del peso.

Bibite senza zucchero
Altro errore che spesso si fa quando si è a dieta è bere bibite senza zucchero. Si tratta però di una scelta sbagliata perché al posto dello zucchero viene utilizzato dell’aspartame, sostanza non particolarmente salutare. In più come avviene per i cibi light, chi consuma queste bevande tende a sentire più forte lo stimolo di mangiare altro nel giro di poco tempo. Vale sempre il consiglio di dissetarsi bevendo acqua, eventualmente aromatizzata con del succo di limone, anche gassata se preferite.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ifalsi.htm

ciaooo Grmfranco
.
.

genfranco
Messaggi: 1360
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » mer apr 20, 2022 5:20 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ossica.htm
Se non vuoi perderti una o molte pagina precedenti o le successive se non le vedi più in quanto sono bloccato, clicca su questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Avendo riscontrato con l'esame del sangue un valore sotto i 30 ng/ml, e volendo aumentare questo valore, mi permetto di chiederti:
VUOI ANDARE SULLA LUNA?
Lo chiedo perchè se l'essere CARENTE vuol dire MALATTIA, l'eccesso, quindi la INTOSSICAZIONE può essere una malattia altrettanto grave.
Quindi ritengo che ingoiare i consigliati 10000 UI giornalieri per un breve periodo iniziale, poi passare ai 4000-5000 UI per evitare questa INTOSSICAZIONE.
L'articolo che riporto sotto è chiaro e dice:
"I sintomi di un sovraddosaggio di vitamina D non compaiono subito. Prima di manifestarsi, a volte possono passare addirittura dei mesi, ed é per questo che una intossicazione da vitamina D è difficile da identificare: ci sono stati casi in cui persone avevano assunto dosi elevate di questa vitamina per parecchi mesi senza manifestare sintomi dell’intossicazione, anche se gli esami del sangue avevano indicato l’esistenza di ipercalcemia ed insufficienza renale.
La presenza di una quantità eccessiva nel nostro corpo di vitamina D, la così detta ipervitaminosi D, aumenta l’assorbimento del calcio dalle ossa e contribuisce ad un accumulo dello stesso nei tessuti molli, con la conseguente formazione di calcoli.
Giova evidenziare anche che si sono verificati dei casi in cui l’overdose di vitamina era stata causata da errori dovuti al produttore degli integratori vitaminici (che forniva prodotti con dosi di vitamina D da 100 a 400 volte più alti di quelli dichiarati). In tali casi, negli individui che assumevano quegli integratori, sono stati rilevati dei valori di vitamina dell’ordine dei 257-620ng-ml.

L’ipercalcemia connessa con un eccesso di vitamina D, comporta anche l’indurimento dei vasi sanguigni nel cuore e nei polmoni e – nei casi estremi – può portare addirittura al coma ed alla morte. Frequente urinazione -perdita dell’appetito -nausea -vomito -diarrea -stitichezza -debolezza muscolare -vertigini -stanchezza -calcificazione dei tessuti soffici del cuore, dei vasi sanguigni e dei polmoni, e nei casi più gravi -confusione -ipertensione -insufficienza renale e coma, sono alcune delle possibili conseguenze di una eccessiva assunzione di vitamina D.

Prima di procedere nella conoscenza della vitamina D (ORMONE) consiglio di vedere questo video chiarificatore intitolato:
"Vitamina D, cosa fare quando è carente"
Di questo video mi permetto di modificare il valore nel sangue rilavato in ng/ml che ritengo ottimale non inferiore al 50 ng/ml e non 30 ng/ml come indica invece il dott. Giuseppe Varcasia.
https://youtu.be/PQ5PjcupVB0
DICE: "lo possiamo sapere soltanto con un dosaggio", E' FALSO, PER SAPERE I VALORI SI DEVE FARE UN ESAME DEL SANGUE, QUESTO:
Fatti fare l'esame del sangue per il controllo della
vitamina D
PARATORMONE
CALCIO
POTASSIO
FERRO
FOSFOREMIA
vitamina B12
MAGNESIO ERITROCITARIO (O INTRAERITROCITARIO)
OMOCISTEINA
Se hai la OMOCISTEINA alta sei a rischio infarto o ictus, quindi alle malattie cardiovascolari legate.
Questa OMOCISTEINA è nei cibi, ma sopratutto è aumentata dalle DROGHE come il TABACCO ed il CAFFE'. Quindi evitarle è TANTA SALUTE.
Una vitamina e precisamente la vitamina B9 (ACIDO FOLICO) è quello che te la fà abbassare. Questo ACIDO FOLICO è nei vegetali, sopratutto nelle verdure a foglia verde che vanno ingoiate CRUDE.
http://digilander.libero.it/anna945/Imm ... steina.htm
L'articolo in fine pagina riporta la data del 2014, ma niente e nessuno della medicina rileva questa importante informazione.
Vitamina D: l’80% degli italiani è carente
Roma, 17 novembre 2014 – In Italia l’80% della popolazione è carente di Vitamina D e ciò determina importanti ricadute sulla diffusione delle malattie dell’osso e sulla mortalità. La sua assunzione rimane quindi fondamentale per contrastare l’insufficienza diffusa e trasversale della “vitamina del sole”, che in Italia è allo stesso livello da 20 anni. È quanto emerso a conclusione del XIV Congresso della Società italiana dell’Osteoporosi, del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro (SIOMMMS).
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... totale.htm
NEL VIDEO DEL LINK IN FONDO PAGINA, LA DOTTORESSA Debora Rasio....DICE ESATTAMENTE QUANTO HO RIPORTATO IN MINUSCOLO, ED IN MAIUSCOLO MI SONO PERMESSO DI RIPORTARE LE MIE PERSONALI CONSIDERAZIONI.
"Sono Debora Rasio, sono oncologa e nutrizionista, e nel 1992 appena laureata sono stata inviata negli Stati Uniti dove ho fatto ricerca.
"Sono rimasta per 8 anni e mi occupavo di ricerche nell'ambito oncologico, quindi studiavo quali erano i meccanismi alla base dello sviluppo del tumore.
Dopo 4 anni di questa ricerca, ero un pò insoddisfatta quindi ho proseguito...perchè avevo un'idea che questa teoria non avrebbe poi mai fatto questa differenza straordinaria per trasformare la vita di tutti quanti, sebbene in verità lo fà, perchè i farmaci stanno andando vanti nelle loro capacità di modulare l'espressione della malattia ed anche di curare."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... efalso.htm
E' importante che si dica che la dose giornaliera che è raccomandata oggi, internazionalmente, non esclude nessun paziente dalla carenza di vitamina D, è una dose irrisoria, molto sotto la dose fisiologica.
E allora, quando abbiamo iniziato a dare la dose fisiologica, che è la dose di 10.000 unità giornaliere, cioè la dose che si produce con pochi minuti di esposizione solare, ossia, se hai addosso canottiera e bermuda, con le gambe e le braccia esposte al sole, produrrai in 20 minuti, se hai la pelle chiara e sei giovane, 10.000 unità di vitamina D al giorno.
Allora, 10.000 UI è una dose fisiologica, non è una super dose.
Però la maggior parte dei dottori considerano questa dose potenzialmente tossica.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... imbraa.htm

La vitamina D, contribuisce alla cosiddetta mineralizzazione delle ossa; aiuta a sintetizzare gli enzimi preposti al trasporto attivo del calcio; contribuisce a mantenere il sistema nervoso stabile; mantiene stabili i livelli di calcio e fosforo nel sangue. In un’altro nostro articolo , abbiamo visto quanto sia importante questa vitamina per il nostro corpo, ma anche che spesso molti soggetti – specialmente gli anziani e le popolazioni nordiche – non ne hanno a sufficienza.

In questo articolo vogliamo affrontare le problematiche legate alla situazione opposta, ovvero alla situazione in cui viene assunta della vitamina D in eccesso.

Il problema della sua tossicità è legato quasi esclusivamente alla sua (della vitamina D) assunzione per mezzo degli integratori, in quanto è non è possibile assumere dosi eccessive di questa vitamina semplicemente attraverso i cibi naturali ed il sole (quindi, sotto questo aspetto, i lettori possono stare tranquilli).
Perché la vitamina D fa male quando assunta in eccesso, e quali sono conseguenze che ciò comporta

La vitamina d fa malePer vitamina D si intende un gruppo di pro-ormoni liposolubili, gruppo costituito da cinque diverse vitamine, D1, D2, D3, D4 e D5. La vitamina D é normalmente ottenuta dall’esposizione solare o attraverso la dieta. A differenza di quello che avviene con le vitamine idrosolubili, il corpo umano non riesce a smaltire con facilità le vitamine liposolubili (come la vitamina D) con la conseguenza che, le dosi eccessive di questa vitamina, tendono ad accumularsi nell’organismo.

Ancorché non sia del tutto chiaro come questo accumulo possa diventare tossico, è risaputo invece che -nella sua forma attiva- la vitamina D si comporta come un ormone steroideo. Con dei recettori, presenti in quasi tutti gli organi del nostro corpo, questa vitamina é in grado di agire addirittura sul nostro nostro patrimonio genetico modificandolo con effetti talora trasmissibili alla generazione successiva.

La presenza di una quantità eccessiva nel nostro corpo di vitamina D, la così detta ipervitaminosi D, aumenta l’assorbimento del calcio dalle ossa e contribuisce ad un accumulo dello stesso nei tessuti molli, con la conseguente formazione di calcoli.

L’ipercalcemia connessa con un eccesso di vitamina D, comporta anche l’indurimento dei vasi sanguigni nel cuore e nei polmoni e – nei casi estremi – può portare addirittura al coma ed alla morte. Frequente urinazione -perdita dell’appetito -nausea -vomito -diarrea -stitichezza -debolezza muscolare -vertigini -stanchezza -calcificazione dei tessuti soffici del cuore, dei vasi sanguigni e dei polmoni, e nei casi più gravi -confusione -ipertensione -insufficienza renale e coma, sono alcune delle possibili conseguenze di una eccessiva assunzione di vitamina D.

Alcuni bambini che consumano latte vitaminizzato con vitamina D possono diventare iperattivi.
Quando la vitamina D è troppa

La vitamina D si misura quantificando i livelli del preormone 25-idrossicolecalciferolo [25(OH)D] presenti nel sangue ed esprimendo la sua concentrazione o in nanogrammi per millilitro (ng/ml) o nanomoli per litro (nmol/L). Gli intervalli di riferimento di vitamina D nel sangue sono i seguenti:

Carenza: <20 ng/ml (<50 nmol/L).
Insufficienza: 20-30 ng/ml (50-75 nmol/L).
Sufficienza: >30 ng/ml (>75 nmol/L).
Eccesso: >100 ng/ml (>250 nmol/L).
Intossicazione: >150 ng/ml (>375 nmol/L).

Secondo l’Institute of Medicine, la dose massima di vitamina D da assumere su base giornaliera, non dovrebbe superare i a 4000 UI. Si è notato che, tuttavia, in media su individui in buona salute, dosi giornaliere fino a 10,000 IU non portano a fenomeni d’intossicazione.

Si parla d’intossicazione, invece, quando il livello di vitamina D nel sangue supera i 150ng/ml (375 nmol/L): sono stati fatti dei test i quali hanno dimostrato che l’assunzione di dosi giornaliere di 40,000-100,000 IU (equivalenti a 1000-2500 microgrammi) di vitamina D per parecchi mesi, porta all’intossicazione.

Giova evidenziare anche che si sono verificati dei casi in cui l’overdose di vitamina era stata causata da errori dovuti al produttore degli integratori vitaminici (che forniva prodotti con dosi di vitamina D da 100 a 400 volte più alti di quelli dichiarati). In tali casi, negli individui che assumevano quegli integratori, sono stati rilevati dei valori di vitamina dell’ordine dei 257-620ng-ml.

Ancorché l’intossicazione da vitamina D sia reversibile, un’intossicazione potrebbe anche portare alla calcificazione delle arterie ed all’insufficienza renale.
Quando si manifestano i sintomi di un eccesso di vitamina D

La vitamina d fa male

I sintomi di un sovraddosaggio di vitamina D non compaiono subito. Prima di manifestarsi, a volte possono passare addirittura dei mesi, ed é per questo che una intossicazione da vitamina D è difficile da identificare: ci sono stati casi in cui persone avevano assunto dosi elevate di questa vitamina per parecchi mesi senza manifestare sintomi dell’intossicazione, anche se gli esami del sangue avevano indicato l’esistenza di ipercalcemia ed insufficienza renale.

A parte ciò, ci sono anche altre ragioni per cui, in presenza di un eccessivo consumo di vitamina D, non è sempre facile collegare gli effetti e cause: alte dosi di Vitamina D possono, infatti, causare ipercalcemia senza intossicazione, ma anche intossicazione senza ipercalcemia.
Cofattori del metabolismo della vitamina D
Il metabolismo della vitamina D è influenzato dalla presenza (o dall’assenza) di altri principi nutritivi, i c.d. cofattori. In questo caso, i cofattori più importanti sono:

Magnesio. Il magnesio è il cofattore più importante per il metabolismo della vitamina D.
Vitamina K. Questa è una vitamina liposolubile, anch’essa estremamente importante per il metabolimo della vitamina D. La vitamina K, non potendo venire accumulata dal corpo, dev’essere introdotta nell’organismo quotidianamente attraverso la dieta.
Zinco. Lo zinco, come cofattore della vitamina D, è attivo come modulatore delle sue interazioni con il DNA, ma anche nel metabolismo del calcio. Come la vitamina K, anche lo zinco non può essere accumulato dal corpo e, quindi, dev’essere assunto quotidianamente.
Boro. Il boro influenza l’attività di molti enzimi, inclusi quelli che metabolizzano la vitamina D -il magnesio ed il calcio- ed è perciò fondamentale per il corretto utilizzo della vitamina D.

Conclusioni

La vitamina D – se presa in eccessive quantità – può fare male. Può avere effetti anche devastanti sull’organismo. I conseguenti sintomi possono manifestarsi con mesi di ritardo. In genere, è raccomandabile non assumere più di 4000 IU (100 mg) di vitamina D al giorno: dosi maggiori non portano benefici, ma aumentano solo il rischio di intossicazioni.

Il problema della tossicità è legato quasi esclusivamente alla sua assunzione per mezzo degli integratori, in quanto è impossibile assumere dosi eccessive di questa vitamina semplicemente attraverso i cibi naturali ed il sole (e, sotto questo aspetto, i lettori possono stare tranquilli).

Sebbene, come appena detto, le normali dosi di vitamina D -assunte con degli integratori per brevi periodi- non creino problemi di intossicazione, prima di iniziare delle cure a lungo termine con la vitamina D, è sempre bene consultarsi con il proprio medico di base e possibilmente anche con un nutrizionista.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ossica.htm

ciaooo Genfranco
.
.

Rispondi