Tesina Diete Vegetariane

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Avatar utente
matwu
Messaggi: 76
Iscritto il: mar mag 24, 2011 1:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da matwu » mer giu 08, 2011 12:32 pm

NonSoloSolo ha scritto:Se non ci dai uno straccio di idea su come la vuoi impostare, ben poco possiamo aiutarti...
Potresti parlare delle motivazioni per cui un ristorante dovrebbe proporre un menù vegano.
Oppure potresti proporre una tesina sui benefici della dieta vegana.
Potresti parlare di quanto un menù vegano possa essere adatto agli onnivori, senza deluderli sotto nessun aspetto.
Oppure, ancora di come creare un menù leggero e bilanciato, ecc..

Giorgio
NonSoloSolo
Si, il problema è che non ne ho idea di come impostarla.
Sono indeciso se fare un discorso approfondito per quanto riguarda gli alimenti di origine animale spiegando le cause danno e quelle di origine vegetale che benefici danno, da qui collegare un discorso sul vero fabbisogno proteico, smentire la definizione di proteina nobile, collegarmi agli allevamenti intensivi, all'agricoltura biologica, alla conformazione del corpo umano che non è predisposto per essere carnivoro e come l'uomo ha incominciato a cibarsi di cadaveri, cosa vuol dire essere vegano e mostrare la percentuale di vegetariani in italia e nel mondo e spiegare a cosa è dovuta questa presa di coscienza...
Bo devo cercare di fare mente locale e cercare di collegare al meglio questi e altri argomenti interessanti cercando di esporli nella maniera più chiara possibile, voglio catturare la commissione d'esame, voglio rendere la tesina un mezzo d'informazione.
So per certo che la prof d'alimentazione non ascolterà con piacere la mia tesina per il motivo che smonterò una per una le convinzioni alla quale gli studi l'hanno portata ad avere.
Per fare questo mi devo informare al meglio da fonti attendibili.
Ho molta confusione in testa e fare chiarezza è dura. Mi rimangono ormai 3 giorni compreso oggi per completare la tesina.
Se avete suggerimenti li leggo volentieri, se avete anche qualche immagine che può centrare potete mandarmela.

Avatar utente
Vivere Scalzo
Messaggi: 104
Iscritto il: sab nov 27, 2010 6:15 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da Vivere Scalzo » mer giu 08, 2011 2:41 pm

Fossi in te non toccherei argomenti come il fabbisogno proteico o all'uomo come animale non carnivoro.
Non avresti l'autorevolezza per farlo e saresti facilmente attaccabile.
Incentra maggiormente sulla possibilità di offrire una linea vegana in un ristorante aperto a tutti.
Un menù che ti nutre, ma ti tiene leggero.
Proporre una linea vegana in un ristorante classico vorrebbe dire diffondere un modo sano e contemporaneamente saporito ed equilibrato di mangiar. Un menù colorato e profumato. Sicuramente più vario.
Tutti i vegetali hanno maggior facilità di conservazione e ciò agevola parecchio un ristorante. Questo significa poter aver maggior scelta.
Toccherei anche il discorso dell'utilizzo di prodotti locali a km zero.
Utilizzerai nel menù spezie locali e non rare, sale esclusivamente marino, farei notare anche che il sale himalayano (tanto di moda, quanto poco etico) è una scelta per nulla rispettosa del nostro pianeta.
Utilizzando il sale dell'Himalaya si distrugge irreparabilmente una risorsa non rinnovabile
Oltre la devastazione ambientale, dobbiamo considerare l'inquinamento prodotto nel trasporto, (sale marino è quasi a Km 0).
Se poi vogliamo un sale genuino e insaporito con minerali, possiamo andare a raccoglierlo tra le rocce marine, passando una domenica diversa dalle solite.
Questo sale è bello da vedere, piacevole come sapore, ad impatto ambientale zero.

Fammi sapere

Giorgio
NonSoloSolo

Avatar utente
matwu
Messaggi: 76
Iscritto il: mar mag 24, 2011 1:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da matwu » mer giu 08, 2011 7:28 pm

NonSoloSolo ha scritto:Fossi in te non toccherei argomenti come il fabbisogno proteico o all'uomo come animale non carnivoro.
Non avresti l'autorevolezza per farlo e saresti facilmente attaccabile.
Incentra maggiormente sulla possibilità di offrire una linea vegana in un ristorante aperto a tutti.
Un menù che ti nutre, ma ti tiene leggero.
Proporre una linea vegana in un ristorante classico vorrebbe dire diffondere un modo sano e contemporaneamente saporito ed equilibrato di mangiar. Un menù colorato e profumato. Sicuramente più vario.
Tutti i vegetali hanno maggior facilità di conservazione e ciò agevola parecchio un ristorante. Questo significa poter aver maggior scelta.
Toccherei anche il discorso dell'utilizzo di prodotti locali a km zero.
Utilizzerai nel menù spezie locali e non rare, sale esclusivamente marino, farei notare anche che il sale himalayano (tanto di moda, quanto poco etico) è una scelta per nulla rispettosa del nostro pianeta.
Utilizzando il sale dell'Himalaya si distrugge irreparabilmente una risorsa non rinnovabile
Oltre la devastazione ambientale, dobbiamo considerare l'inquinamento prodotto nel trasporto, (sale marino è quasi a Km 0).
Se poi vogliamo un sale genuino e insaporito con minerali, possiamo andare a raccoglierlo tra le rocce marine, passando una domenica diversa dalle solite.
Questo sale è bello da vedere, piacevole come sapore, ad impatto ambientale zero.

Fammi sapere

Giorgio
NonSoloSolo
Interessante, domani cerco di elaborare qualcosa e vi faccio sapere. Devo buttare giù una scaletta...
Tipo:
-introduzione
-classificazione delle diete vegetariane
-aspetti etici, ambientali e salutistici
-allevamenti intensivi
-i danni della carne e i benefici dei vegetali
-i vegetariani nel mondo ed in Italia
-vegan come stile di vita
-i vegani e la società
-Negozi bio
-ristoranti vegani
-esempio di menu nutriente e saporito (con prodotti stagionali e a km 0)

Se pensate che qualche punto sia da modificare o da levare fatemelo sapere al più presto,
anche se aggiungereste qualche altro punto o se cambiereste l'ordine, grazie ;)

Avatar utente
matwu
Messaggi: 76
Iscritto il: mar mag 24, 2011 1:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da matwu » mer giu 08, 2011 7:33 pm

ah, pensavo anche di aggiungere alla fine di ogni pagina un'aforisma vegano, per quanto riguarda le immagini e la copertina invece sono un pò in crisi :?

Daria
Messaggi: 4908
Iscritto il: mar nov 14, 2006 7:43 pm
Controllo antispam: cinque
Località: mantova
Contatta:

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da Daria » mer giu 08, 2011 7:37 pm

Ciao Matwu,
secondo me un punto essenziale che dovresti ampiamente trattare nelle tesi, è l'impatto ambientale della carne...
su questo argomento c'è tanto da scrivere, se fai una ricerca troverai parecchio materiale.
In bocca al luppolo..:-)

Avatar utente
matwu
Messaggi: 76
Iscritto il: mar mag 24, 2011 1:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da matwu » mer giu 08, 2011 7:47 pm

Daria ha scritto:Ciao Matwu,
secondo me un punto essenziale che dovresti ampiamente trattare nelle tesi, è l'impatto ambientale della carne...
su questo argomento c'è tanto da scrivere, se fai una ricerca troverai parecchio materiale.
In bocca al luppolo..:-)
Grazie per il contributo :), ci avevo pensato ma mi sono dimenticato d'inserirlo nella lista, aggiorno. :wink:

Avatar utente
matwu
Messaggi: 76
Iscritto il: mar mag 24, 2011 1:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da matwu » mer giu 08, 2011 7:50 pm

matwu ha scritto:
NonSoloSolo ha scritto:Fossi in te non toccherei argomenti come il fabbisogno proteico o all'uomo come animale non carnivoro.
Non avresti l'autorevolezza per farlo e saresti facilmente attaccabile.
Incentra maggiormente sulla possibilità di offrire una linea vegana in un ristorante aperto a tutti.
Un menù che ti nutre, ma ti tiene leggero.
Proporre una linea vegana in un ristorante classico vorrebbe dire diffondere un modo sano e contemporaneamente saporito ed equilibrato di mangiar. Un menù colorato e profumato. Sicuramente più vario.
Tutti i vegetali hanno maggior facilità di conservazione e ciò agevola parecchio un ristorante. Questo significa poter aver maggior scelta.
Toccherei anche il discorso dell'utilizzo di prodotti locali a km zero.
Utilizzerai nel menù spezie locali e non rare, sale esclusivamente marino, farei notare anche che il sale himalayano (tanto di moda, quanto poco etico) è una scelta per nulla rispettosa del nostro pianeta.
Utilizzando il sale dell'Himalaya si distrugge irreparabilmente una risorsa non rinnovabile
Oltre la devastazione ambientale, dobbiamo considerare l'inquinamento prodotto nel trasporto, (sale marino è quasi a Km 0).
Se poi vogliamo un sale genuino e insaporito con minerali, possiamo andare a raccoglierlo tra le rocce marine, passando una domenica diversa dalle solite.
Questo sale è bello da vedere, piacevole come sapore, ad impatto ambientale zero.

Fammi sapere

Giorgio
NonSoloSolo
Interessante, domani cerco di elaborare qualcosa e vi faccio sapere. Devo buttare giù una scaletta...
Tipo:
-introduzione
-classificazione delle diete vegetariane
-aspetti etici, ambientali e salutistici
-allevamenti intensivi
-i danni della carne (per quanto riguarda l'ambiente e il nostro organismo)
-i benefici dei vegetali
-i vegetariani nel mondo ed in Italia
-vegan come stile di vita
-i vegani e la società
-Negozi bio
-ristoranti vegani
-esempio di menu nutriente e saporito (con prodotti stagionali e a km 0)

Se pensate che qualche punto sia da modificare o da levare fatemelo sapere al più presto,
anche se aggiungereste qualche altro punto o se cambiereste l'ordine, grazie ;)
In grassetto quello che aggiungo

Avatar utente
Vivere Scalzo
Messaggi: 104
Iscritto il: sab nov 27, 2010 6:15 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da Vivere Scalzo » mer giu 08, 2011 9:08 pm

Hai posta in mail e su i messaggi privati...
Giorgio

Avatar utente
matwu
Messaggi: 76
Iscritto il: mar mag 24, 2011 1:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da matwu » mer giu 08, 2011 9:12 pm

NonSoloSolo ha scritto:Hai posta in mail e su i messaggi privati...
Giorgio
Ti ho risposto ;)

Eugenia
Messaggi: 77
Iscritto il: mar ott 14, 2008 7:40 pm

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da Eugenia » gio giu 09, 2011 8:13 am

Ehi scusa ma la mia amica non mi ha ancora risposto!!! Che palle :?

Avatar utente
matwu
Messaggi: 76
Iscritto il: mar mag 24, 2011 1:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da matwu » gio giu 09, 2011 7:36 pm

Eugenia ha scritto:Ehi scusa ma la mia amica non mi ha ancora risposto!!! Che palle :?
Tu hai fatto il possibile, non ti preoccupare ;)

Avatar utente
matwu
Messaggi: 76
Iscritto il: mar mag 24, 2011 1:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da matwu » lun giu 13, 2011 4:34 pm

Domani devo consegnare la tesina, qualcuno riesce a darmi una mano per quanto riguarda i vantaggi che un ristoratore può trarre ad inserire una linea vegana all'interno del menu?
Grazie :wink:

Avatar utente
Sauro Martella
Messaggi: 2017
Iscritto il: lun set 27, 2004 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Umbria
Contatta:

Re: Tesina Diete Vegetariane

Messaggio da Sauro Martella » lun giu 13, 2011 7:58 pm

Ciao matwu ,
sicuramente i vantaggi per un ristoratore sono molteplici...

1) Innanzitutto l'aspetto Etico legato al fatto di offrire preparazioni che non includano sfruttamento ed uccisione, ma se poi cucina anche latri piatti, non conterei molto su questo aspetto (comunque importante)

2) L'aspetto salutare e nutrizionale in quanto la cuicna Vegan è più sana, equilibrata e nutrizionalmente completa.

3) Anche l'aspetto commerciale è importante perchè di fatto si tratta di acquisire nuova clientela con preparazioni comunque adatte ed interessanti anche per i non Vegan.

4) Vogliamo dirlo?... Cucinare Vegan è anche più economico rispetto a cucinare carne e pesce, quindi anche un maggior guadagno, fa parte dei vantaggi....

Qualcuno vuole aggiungere altro?
:-)

Rispondi