E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Avatar utente
sissy81
Messaggi: 1020
Iscritto il: gio ago 30, 2007 12:48 pm

E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da sissy81 » gio mag 26, 2011 1:51 pm

Ciao,
avete letto il libro di Allen Carr "E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo"? che ne pensate?
ci sono alcuni punti che mi lasciano perplessa, tipo il fatto di non mangiare proteine e carbo insieme...ma gli alimenti non contengono cmq quantità dell'uno e dell'altro??
e fare colazione con sola frutta?
poi condivido il discorso etico di non mangiare carne per non far soffrire animali, però che mi venga a dire che quello non è un alimento naturale, che l'uomo non è fatto per mangiare carne è un altro discorso...dice sempre di ritornare a guardare all'origine delle cose, gli uomini preistorici non mangiavano carne?? e poi non può fare il paragone tra noi e gli elefanti o le pecore che sono erbivori...paragone tra uomo e animale secondo me non regge....

Avatar utente
yasodanandana
Messaggi: 2264
Iscritto il: gio set 01, 2005 1:13 pm
Località: diciamo Firenze
Contatta:

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da yasodanandana » gio mag 26, 2011 2:53 pm

però che mi venga a dire che quello non è un alimento naturale, che l'uomo non è fatto per mangiare carne è un altro discorso...
in effetti il nostro apparato digerente e' da erbivori, non da carnivori...

Avatar utente
sissy81
Messaggi: 1020
Iscritto il: gio ago 30, 2007 12:48 pm

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da sissy81 » gio mag 26, 2011 3:05 pm

ma chi lo dice?
e perchè gli uomini primitivi lo erano?

Avatar utente
Barby
Messaggi: 415
Iscritto il: mar set 28, 2010 12:55 pm
Controllo antispam: cinque
Località: padova

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da Barby » gio mag 26, 2011 3:57 pm

sissy81 ha scritto:Ciao,
avete letto il libro di Allen Carr "E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo"? che ne pensate?
ci sono alcuni punti che mi lasciano perplessa, tipo il fatto di non mangiare proteine e carbo insieme...ma gli alimenti non contengono cmq quantità dell'uno e dell'altro??
e fare colazione con sola frutta?
poi condivido il discorso etico di non mangiare carne per non far soffrire animali, però che mi venga a dire che quello non è un alimento naturale, che l'uomo non è fatto per mangiare carne è un altro discorso...dice sempre di ritornare a guardare all'origine delle cose, gli uomini preistorici non mangiavano carne?? e poi non può fare il paragone tra noi e gli elefanti o le pecore che sono erbivori...paragone tra uomo e animale secondo me non regge....
ciao sissy,proverò a risponderti per esserti d'aiuto,nel senso,tu hai le tue idee ed io le mie,ma il mio percorso è iniziato due anni fa con quel libro ed ho continuato leggendone altri,moltissimi altri.
Allora,da una parte il libro è illuminante(nei concetti base diciamo),dall'altra ogni tanto faceva piccoli errori,però non lo rileggo da due anni.
Ogni alimento ha in sè sia proteine che carboidrati che minerali che vitamine(oddio...ho dubbi sui cibi troppo lavorati,quelli no!!!però i cibi meno lavorati in genere si,solo che ognuno ha percentuali diverse di tali nutrienti),la sua era probabilmente una classificazione grossolana,secondo me puoi mangiare secondo quel che senti di voler mangiare in realtà!
fare colazione con sola frutta è una buona abitudine invece,detto così ti sembrerà una ca**ata bella e buona,ma fidati di me che ci sono passata,fai un esperimento!io un tempo al mattino facevo colazione con latte e biscotti ed ero tipo assonnata perennemente,da quando faccio colazione con la frutta(anche a mò di frullato) sento un'energia incredibile,che per anni mi era sconosciuta!
diciamo che al mattino il corpo si depura e sarebbe meglio non affaticarlo,preferendo cibi che ti nutrano ma abbiano digestione che non sia pesante..ovvio,se mangi una mela e basta fai la fame,però se combini nel modo giusto(se vuoi info posso poi chiarirti meglio questo punto)più frutti allora avrai una bella dose di energia,per poi mangiare di più e più tipi di cibi ad ora di pranzo se vuoi,anche se in genere è utile fare spesso spuntini,e proprio in questi la frutta è utile,adesso veramente se ne consuma troppo poca in giro!!!
L'uomo non è un animale erbivoro,hai ragione,in fondo i nostri antenati sono più frugivori!
Comprendo che questo possa creare perplessità,la verità è che ognuno la pensa a modo suo...per come la penso io,dopo parecchie informazioni da più fronti,ti illustro la mia posizione:può piacerti o meno,però può farti capire cosa forse poteva intendere l'autore..dunque lungi da me l'idea di farti cambiare idea,però tu vuoi dei chiarimenti dalla campana veg mi pare di capire,ed io provo a darteli.
Dunque,l'uomo era cacciatore.
Certo,come tu sai ci sono stati dei periodi di glaciazione millenni fa,ed effettivamente la frutta,a verdura ecc erano di scarsa disponibilità.Io parto dall'idea che quelli fossero la prima scelta,poi nelle emergenze ogni tanto anche qualche animaletto ci sarà capitato,e poi ti spiego perchè penso così.
Comunque,in quei periodi in cui i cibi vegetali erano poco disponibili,resistevano invece gli animali,ed ovviamente in periodi di difficoltà ciò che è più disponibile si prende,piuttosto di morire!
E di qui l'uomo ha iniziato a cacciare,inventandosi armi varie per sopperire alle mancanze del corpo.
In che senso?
Nel senso che per come la vedo io un uomo nel periodo in cui non trovava cibi vegetali aveva più facilità a prendere magari piccoli animaletti,ma la vedo dura mangiare animali enormi come farebbe un leone!
In effetti le scimmie,che sono nostri antenati,possono dare ottimi spunti di riflessione sulle vecchie abitudini..non discendiamo certo da leoni o lupi!
Ti chiarisco subito che non sono una di quelle che pensano che i leoni debbano essere vegetariani ecc,è raro che tra i veg la si pensi così,sono solo leggende:i leoni nascono da carnivori e tali devono essere,è il ciclo della vita,qui si si parla di catena alimentare!
Ma,guardando all'uomo,non si può fare a meno di notare che:
-non ha artigli per afferrare la preda come i carnivori!
-non ha una dentatura adatta per mangiare la carne cruda smembrando un animale intero(se infatti si parla di cose naturali,bisogna pensare che un coltello è un'invenzione...certo,molto ingegnoso,però non vuol dire che solo perchè uno sia in grado di fare una cosa ciò sia una cosa positiva...non a caso siamo gli unici esseri che si fanno vere e proprie guerre in grado di sconvolgere nazioni)!già con cibi un pò duri è capace che salta un dente!!
-a proposito di denti,nota la mandibola mobile(puoi muovere a destra e sinistra la mandibola):ebbene,i carnivori ce l'hanno fissa,perchè permette una presa maggiore sulla carne e sui nervi senza traumi!
-andando a fare un giro nel corpo umano,si può notare innanzitutto come un cibo qui debba subire una lunga digestione,vista anche solo la lunghezza dell'intestino,mentre,dato che la carne lascia elevate tossine ed imputridisce,i carnivori hanno un intestino corto che permette un rapido transito di essa ed una rapida espulsione di tossine!
-importante il pH del sangue:nel corpo umano è alcalino,mentre nei carnivori è acido: il corpo deve mantenere questo valore di pH..quando introduciamo cibi che,durante la digestione,rilasciano pH acido,questo equilibrio rischia di essere turbato,ma il corpo neutralizza il rischio sottraendo al corpo vari nutrienti,primi tra tutti iodio e calcio,rischiando,se il processo si ripete spesso,di andare in scompenso di minerali!inoltre l'accumularsi di tossine da smaltire affatica gli organi come fegato e reni.. quali sono i cibi che(anche se fuori dal corpo possono partire da pH basico) rilasciano durante la digestione pH acido nel sangue?proprio carne,formaggi,cibi raffinati come lo zucchero ecc,mentre la frutta,anche quella che a noi sembra acida,ha poi pH basico dunque non turba l'equilibrio,stessa cosa per i cibi naturali nel senso vero della parola..insomma,meno è lavorato e meglio è!poi abbiamo problemi a smaltire anche dosi massicce di acido urico,poichè l'enzima uricasi è presente in bassissima dose nel nostro corpo,mentre per i carnivori non è un problema!
insomma,paragonando noi agli erbivori di certo non siamo come loro,ma di certo siamo molto più lontani dai carnivori,anzi,saremmo una preda perfetta,ma fortunatamente grazie alla nostra intelligenza abbiamo nnientato questi pericoli praticamente,salvo poi decidere di sterminare migliaia di animali al giorno...
ebbene si..
se di naturalità si vuol parlare sostenendo la scelta di mangiare carne si dovrebbe farlo quantomeno uccidendo con le proprie mani nude l'animale e mangiarlo così come è......o quantomeno se non si è in grado di far questo vedere come un animale diventa una fettina di carne,facendosi tutto il percorso dall'allevamento al mattatoio!!!
se uno dice"no sono una persona sensibile non ce la faccio"... è solo ipocrisia..il leone si sporca le zampe per procurarsi il pasto che la natura gli offre,e quella è la sua natura...
potrei poi già capire chi decidesse di prendere carne dai contadini vicino casa vedendo se trattano meglio possibile gli animali,ma oggigiorno si fa di tutto perchè figure del genere falliscano,e te lo dice la figlia di un ex allevatore di mucche tra i più etici in Puglia...molto meglio sopprimere queste realtà a misura d'uomo e lasciare tutti i soldi alle industrie miliardarie,che allevano gli animali in maniera disumana,e se vuoi farti un'idea di ciò circolano numerosi video...se poi hai anche voglia di sapere perchè i vegani non mangiano pesce,miele,uova,latte,sono sempre disponibile a chiarirtelo,purtroppo c'è molta disinformazione...però appunto una buona via di mezzo può essere scegliere alternative dai contadini di fiducia,e ci guadagni anche in salute visto come bombardano di farmaci ed ormoni gli animali che finiranno nel piatto di molti uomini!
Insomma,non siamo comunque dei cacciatori al naturale,e gli animali non vivono in modo naturale,dunque non è una scelta naturale nel senso vero del termine!
potranno sembrarti tutte ca*zate,ma guarda in America,dove le industrie più ricche del mondo fanno ingrassare ed ammalare tantissima gente coi loro mc donald's & soci,e li mandano poi a spendere miliardi in farmaci!
non voglio dirti cosa scegliere,solo di aprire gli occhi e fare una scelta consapevolo,se devi mangiare carne devi almeno sapere come arriva nel tuo piatto,questa è coerenza.
Detto questo,ti rassicuro,non siamo un branco di pazzi,e se hai altri dubbi puoi chiederci quel che vuoi,molta gente è disponibile al confronto in questo forum!
Infine,essere quantomeno vegetariani non è una scelta da imbecilli,pensa che lo erano Socrate,Pitagora e molti altri illustri del mondo greco-romano,Leonardo da Vinci,Darwin,Gandhi,e se cerchi la lista continua,annoverando anche famosi sportivi!
Non è una scelta tra la salute degli animali e la tua.
Se uno si informa,come dovrebbe fare qualunque sia la propria alimentazione,di certo non incorre in nessuna carenza!
Spero di esserti stata di qualche aiuto! 8)

Avatar utente
Barby
Messaggi: 415
Iscritto il: mar set 28, 2010 12:55 pm
Controllo antispam: cinque
Località: padova

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da Barby » gio mag 26, 2011 4:00 pm

un'ultima cosa:informati,ma non solo su questo,su ogni aspetto della vita,ed informati da più fonti...molte ricerche sono finanziate da miliardari che hanno business in determinati campi,cerca sempre più fonti,per tutto,e fatti poi una tua idea dopo,qualsiasi,ma almeno cerca diverse fonti!
Questo è molto utile nella vita!

Avatar utente
sissy81
Messaggi: 1020
Iscritto il: gio ago 30, 2007 12:48 pm

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da sissy81 » gio mag 26, 2011 4:33 pm

ciao Barby,
ti ringrazio molto per la tua esauriente risposta, non credo assolutamente che siete dei pazzi o che quelle di Allen siano tutte ca**ate...al contrario, chiedevo qui perchè quello che ho letto mi ha molto colpito...pure del discorso sul caffè e del tè, non avevo mai considerato il fatto che fossero delle droghe...per non parlare del latte e derivati, io sono intollerante, quindi condivido in pieno quello che afferma perchè ne ho esperienza personale...appena assumo troppo latte&co mi riempio di brufoli e sto male con l'intestino(colite)
In realtà da tempo sta facendosi strada dentro di me l'idea di diventare vegetariana...ma la vedo una strada così difficile...sia per il discorso sociale, sia per la paura della mancanza di alcuni cibi...
Intanto ci penso...

Mi dai info sul combinare nel modo giusto la frutta e chiarimenti sul perchè i vegani non mangiano pesce,miele,uova,latte? Mi interessa, grazie!

Avatar utente
Barby
Messaggi: 415
Iscritto il: mar set 28, 2010 12:55 pm
Controllo antispam: cinque
Località: padova

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da Barby » gio mag 26, 2011 5:37 pm

ciao,so che è una strada difficile,però per chi non se la sente ci sono modi etici di consumare questi alimenti,quindi può già essere un primo passo/compromesso!
Ovvio,nessun libro sarà mai perfetto,però da ciascuno puoi apprendere qualcosa di nuovo e vedere se ti piace o meno,sarà il tuo pensiero a decidere a seconda della tua visione del mondo.
Per le combinazioni di frutta,puoi mangiarne quanta vuoi(veramente,solo 2-3 è ultrapoco!),in genere l'anguria ed il melone dicono siano meglio da soli,la frutta che da fuori ha pH acido(ma,appunto,poi anche questa rilascia pH alcalino) è meglio mangiarla con altra frutta acida(appunto,agrumi,kiwi,fragole..)o più diciamo "neutra"(per semplificare)come mela ananas e papaya,che sono frutti che puoi anche mangiare dopo i pasti senza avere problemi di pesantezza(altrimenti in genere è meglio mangiare da sola la frutta per sfruttare al massimo le sue virtù!La frutta dolce(banane e simili) sia con frutta dolce che con mele&co.,insomma basta non mischiare acida con dolce,e meglio è prendere la frutta secca con la verdura piuttosto che con la frutta dicono(anche se io ogni tanto non resisto,insomma,anche lì senti il tuo corpo che ti dice!)!
Per gli altri prodotti,a parte il fatto che ti consiglio,tra le tante letture interessanti che puoi cercare alla Feltrinelli sull'argomento,un libro molto interessante,"se niente importa",di Jonathan Safran Foer,passo a parlarti un pò prodotto per prodotto,senza pretendere di essere esaustiva:
-le uova:alla nascita della razza che serve per far uova nascono sia pulcini maschi che femmine...il pulcino maschio non è dello stesso tipo che serve per fare il pollo,non ha abbastanza carne,dunque non serve a niente:si tengono le femmine e i pulcini maschi li gettano tutti via fino a che non moriranno schiacciati o di stenti,oppure li buttano vivi in un tritatutto o li soffocano...purtroppo,pena la produttività,anche per le uova bio non c'è alternativa su questo...meglio appunto se hai persone di fiducia..per le femmine,queste dapprima subiscono il taglio con un ferro arroventato del becco(senza anestesia) e a volte spezzano i tendini delle ali..il perchè è presto detto:le galline crescono allevate in gabbie piccole come fogli A4,disposte una sull'altra,le unghie si attorcigliano attorno alle sbarre,sono costrette dal cibo e dalla luce in eccesso a produrre a ritmi serrati,quelle che si trovano in basso sono sommerse dalle defecazioni di quelle più in alto,e pian piano ovviamente è molto probabile che impazziscano,bisogna evitare che si agitino e becchino le altre vicine,idem per quelle "a terra",non sono in gabbie ma è molto probabile stiano strettissime,molte nascono già con malformazioni o non ce la fanno,non è una vita naturale..almeno in questo il bio fa la differenza lasciando più spazio a terra piuttosto..non scordiamo che ad ognuno degli animali da latte-uova-carne vengono sottoposti insieme al cibo(e in alcuni casi non è neanche cibo salutare,non so se hai presente i casi di mucca pazza....)anche farmaci per evitare eccessivi contagi e malattie,ed ormoni per pomparli ed aumentare la rendita(i pulcini da pollo hanno 21 giorni,correggetemi se sbaglio,quando finiscono nella pellicola,belli gonfiati di ormoni)!
ovviamente la loro vita finisce prima di quella"naturale"(senza scordarci che noi uomini abbiamo selezionato apposta tali specie per i nostri interessi).
Per il pesce,ovviamente la cosa più evidente è l'orribile morte,soffocati o(per i crostacei)bolliti vivi!ma anche la pesca in sè porta vari problemi...è vero,il pesce non viene allevato in gabbie almeno(tranne quello allevato),però oltre al fatto che tonnellate di pesce schiacciano quelli più in basso nelle megareti,e poi questi pesci vengono fatti morire come ti ho detto o,nel caso di tonno o specie che si lavorano a bordo,mutilati e sventrati e spellati da vivi,c'è da considerare anche il problema delle prede accessorie:la stragrande maggioranza del pescato sono delfini o pesci che non sono richiesti ma muoiono comunque con questi metodi...non dimenticare il ritmo serrato,il fatto che i mari si stanno pian piano impoverendo di pesci,specialmente i più richiesti...e per la salute...il mercurio presente in molti mari che è tossico per l'uomo è assorbito da questi pesci,specialmente quelli grandi!il massimo d'alternativa qui è prendere,e raramente,quelli meno richiesti e locali...
Per il miele non ricordo molto ma mi fece impressione oltre al fatto che i metodi non bio sfruttano ovviamente le api in modo intensivo e poi le fanno morire per non perdere il loro prodotto(detto in parole povere),la femmina viene addirittura fatta accoppiare artificialmente,il metodo non te lo descrivo perchè sono rimasta shockata...però per maggiori info cerca sul web,per altri dubbi è utile vegan3000.info puoi vedere le faq!
Per il latte ed i formaggi,oltre il fatto che molti formaggi sono fatti col caglio(altro motivo per uccidere i vitelli),molti sembrano non capire cosa nasconde l'industria del latte:avrai notato quelle pubblicità con tonnellate di latte o stracchini prodotti dall'unica mucca in una fattoria sull'erba accarezzata dall'agricoltore o dal bambino di turno...niente di più falso!
ripeto,non immaginavo quello che stavo per dirti ora,mio papà teneva le mucche in 100 ettari,all'aperto,con ulivi e tetti a fare ombra,gli dava da mangiare(ed ogni tanto io con lui) solo alimenti naturali,eppure anche lì i vitellini andavano al macello,ma il ritmo era decisamente più basso e almeno le mucche vivevano in un modo più decente,non era comunque poco,ma sempre meglio evitare,o se si vuole prendersi la propria mucca in campagna,crescerla bene e fare i formaggi col caglio vegetale al max,o prendere formaggi delle mucche di campagna sempre con caglio vegetale...
passando a dirti come funziona negli allevamenti intensivi che le leggi vogliono favorire a scapito di allevamenti un pò + etici a livello locale:
la mucca è intanto costretta a fecondazione artificiale ripetutamente,per fare più vitelli(ciò fa produrre latte,ma non basta,e con gli ormoni aumentano la rendita di 10 volte almeno),a cui danno se gli va bene giusto il primo latte,poi li separano,i vitelli se femmine saranno allevati come le madri,se maschi saranno destinati al macello e pochi saranno tori da monta..una volta separati sfruttano più possibile il latte,fecondano ancora e via di seguito...non scordiamo gli spazi esigui in cui molti non possono neanche girarsi..molto prima del loro tempo,dopo pochi anni,verranno uccise perchè costa più mantenerle alla fine,dopo averle sfruttate troppo per i brevi anni...è difficile far capire con le parole queste cose...ma i documentari su youtube ci sono..non ti dico quando ho scoperto queste cose(con il libro "skinny Bitch",non farti ingannare dal titolo!)quanto ho pianto,ancora ora mi sento male a pensarci..
però appunto,se vuoi fare una scelta etica ma non sei pronta per il grande passo ti ho indicato le alternative...
se poi vuoi sperimentare avrai visto veganblog quante ricette per ogni occasione ha...
di sicuro non ho scritto tutto ciò che c'era da dire(per esempio il fatto che molti nelle catene della morte ormai sono abituati dai ritmi stressanti a torturare in modo ancora più crudeli gli animali,nè ti ho raccontto i metodi di macellazione terribili),ma informandoti puoi trovare ciò che cerchi!
spero ancora di essere stata utile!
per i nutrienti,puoi vedere scienzavegetariana o fare i tuoi calcoli su motori di ricerca come fitday.com...per info più particolari c'è il blog di valdo vaccaro,ma quello può piacere o non piacere,insomma,se cerchi ci sono molti luoghi dove trovare info! :wink:

calinda
Messaggi: 34
Iscritto il: lun mag 23, 2011 2:29 pm
Controllo antispam: cinque

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da calinda » gio mag 26, 2011 5:39 pm

Barby è interessantissimo quello che hai scritto, grazie anche da parte mia perchè non sapevo nel dettaglio tutto questo...
davvero una risposta completissima....

sissy non è difficile diventare vegetariani... nemmeno dal punto di vista sociale. io ho iniziato a 15-16 anni ti posso assicurare che non ho avuto alcun problema, nemmeno ai pranzi di Natale. non cambia assolutamente lo stile di vita.

col vegan è un po' diverso... ti devi abituare a cucinare diversamente. però è divertente. in casa scopri ricette buonissime e gustose, io personalmente, altro che frutta :lol: , stamattina mi sono scofanata una mega tazzona di latte di soja e caffè + 2 biscottONI cioccolato e cannella che ho fatto io con una ricetta di veganblog... non proprio leggerissimi :lol: ma avevo una voglia di biscotti... :oops:

Avatar utente
Barby
Messaggi: 415
Iscritto il: mar set 28, 2010 12:55 pm
Controllo antispam: cinque
Località: padova

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da Barby » gio mag 26, 2011 5:45 pm

un'altra cosa:se mai deciderai di diventare veg,non farti scoraggiare:intanto contatta un nutrizionista(la lista di quelli ferrati sull'argomento sono su scienzavegetariana) se vuoi stare più sicura,poi puoi provare piano piano a scoprire cibi nuovi con cui sostituire i vecchi cibi...sempre se non vuoi fare tutto di botto!
il mondo veg è un pò in fermento per la b12,c'è ch la prende assolutamente e chi no,è un discorso lungo,l'importante è fare i controlli per tutto,cosa che dovresti fare(e tutti dovrebbero fare)anche se mangiassi carne ecc ,se vedi che qualcosa manca puoi cercare info al riguardo..qui le info sul perchè prenderla,maggiori dettagli su scienzavegetariana e sul blog di valdo vaccaro,poi ognuno si fa la sua idea,i controlli è sempre un bene farli(ahi ahi,e dire che io odio gli aghi!!!),molti hanno trovato notevoli vantaggi in termine di salute,sensibilità e persino un incremento delle facoltà mentali,però se si mangia junk food ovviamente non è tutta salute! :lol:

Avatar utente
Barby
Messaggi: 415
Iscritto il: mar set 28, 2010 12:55 pm
Controllo antispam: cinque
Località: padova

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da Barby » gio mag 26, 2011 5:53 pm

prego!beh sono due anni e mezzo che mi informo su questa scelta,almeno non ho buttato questo tempo!
ora però mi sono accorta che la mia libreria è solo composta di libri di nutrizione e di ricette dal mondo e vegan... :shock: devo un pò variare ahahah! :lol:

[email protected]

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da [email protected] » ven mag 27, 2011 8:12 am

sissy81 ha scritto:Ciao,
avete letto il libro di Allen Carr "E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo"? che ne pensate?
ci sono alcuni punti che mi lasciano perplessa, tipo il fatto di non mangiare proteine e carbo insieme...ma gli alimenti non contengono cmq quantità dell'uno e dell'altro??
e fare colazione con sola frutta?
poi condivido il discorso etico di non mangiare carne per non far soffrire animali, però che mi venga a dire che quello non è un alimento naturale, che l'uomo non è fatto per mangiare carne è un altro discorso...dice sempre di ritornare a guardare all'origine delle cose, gli uomini preistorici non mangiavano carne?? e poi non può fare il paragone tra noi e gli elefanti o le pecore che sono erbivori...paragone tra uomo e animale secondo me non regge....

La carne è un alimento naturale per i predatori, io non mi sento predatrice:)
Se dovessi procacciarmela da sola avrei delle difficoltà, penso preferirei mangiare frutta e verdura.
La carne è cibo per altri animali e anche noi uomini possiamo mangiarla e digerirla (più o meno bene), poi se sia l'alimento adatto per noi è un altro discorso... se pensi che in alcuni Paesi si mangiano ragni fritti e per loro è naturale... brrrr
ci sono tante cose in natura che noi non possiamo mangiare o preferiamo non mangiare.
comunque barby ti ha già risposto benissimo:)

Avatar utente
Barby
Messaggi: 415
Iscritto il: mar set 28, 2010 12:55 pm
Controllo antispam: cinque
Località: padova

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da Barby » ven mag 27, 2011 8:45 am

grazie,in effeti hai ragione...noi al contrario di altre specie sopportiamo decentemente cibi non adatti,anche solo pensando a tutti i cibi confezionati...però alla lunga vengono serie patologie!

Vale6607
Messaggi: 234
Iscritto il: ven dic 03, 2010 9:29 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Torino
Contatta:

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da Vale6607 » ven mag 27, 2011 8:56 am

yasodanandana ha scritto:però che mi venga a dire che quello non è un alimento naturale, che l'uomo non è fatto per mangiare carne è un altro discorso...
in effetti il nostro apparato digerente e' da erbivori, non da carnivori...
Adesso però non diffondiamo idee sbagliate. Tu digerisci la cellulosa, per esempio? Ti dico di no e che non sei erbivoro.
Noi siamo piuttosto frugivori o onnivori: siamo in grado di digerire un po' di tutto ma l'ideale sono frutti, bacche, radici, semi, ecc..

Avatar utente
yasodanandana
Messaggi: 2264
Iscritto il: gio set 01, 2005 1:13 pm
Località: diciamo Firenze
Contatta:

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da yasodanandana » ven mag 27, 2011 9:03 am

grazie per la correzione.. il nostro apparato digerente e' molto piu' affine a quello di un erbivoro che a quello di un carnivoro.. :)

ovviamente concordo sul fatto che ci siano particolarmente congeniali frutti, semi ecc. ecc. e pure le patatine fritte e la pizza..

Vale6607
Messaggi: 234
Iscritto il: ven dic 03, 2010 9:29 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Torino
Contatta:

Re: E' Facile Controllare il Peso se sai come farlo

Messaggio da Vale6607 » ven mag 27, 2011 9:04 am

Barby ha scritto:prego!beh sono due anni e mezzo che mi informo su questa scelta,almeno non ho buttato questo tempo!
ora però mi sono accorta che la mia libreria è solo composta di libri di nutrizione e di ricette dal mondo e vegan... :shock: devo un pò variare ahahah! :lol:
Questo è perchè come tantissime altre persone qui dentro hai tuttora o hai avuto un disturbo del comportamento alimentare che porta ad avere tante ossessioni, in particolare questa..
Già il solo fatto di voler ampliare un po' i tuoi orizzonti è un buon segno..

Rispondi