Diminuzione fabbisogno energetico

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

mariannina
Messaggi: 488
Iscritto il: ven set 03, 2010 12:19 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Provincia Salernitana

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da mariannina » gio giu 02, 2011 8:16 pm

Francesco,e credo che centri anche il fatto che tu vivi in Germania,che diciamolo..non è proprio la patria del sole :roll:

Avatar utente
Peaceful Rawrior
Messaggi: 1229
Iscritto il: mer lug 22, 2009 5:24 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da Peaceful Rawrior » gio giu 02, 2011 9:09 pm

Mariannina, putroppo la B12 c'entra poco con il sole, ma con dei batteri che si nutrono di cobalto e di conseguenza producono una sostanza chiamata cobalamina... Se il suolo non contiene cobalto o è inquinato è poco probabile che questi esserini vi vivano.

Per quanto riguarda la vitamina D, si tratta di un ormone che il nostro organismo produce quando il colesterolo, stimolato dall'azione dei raggi UV, si trasforma in colecalciferolo (vitamina D3).

Sembra che moltissime persone siano colpite da una carenza di vitamina D (sembrerebbe il 90% della popolazione mondiale) e un'esposizione al sole non è comunque garanzia di produzione di vitamina D. Ma anche questo è un esame che nessuno o pochissimi fanno...

Akentos
Messaggi: 356
Iscritto il: lun giu 14, 2010 4:40 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Cagliari

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da Akentos » gio giu 02, 2011 9:27 pm

Eccomi, io sono l'esempio che si può vivere in un luogo sempre soleggiato ed avere carenza di vitamina D...sarà che non sopporto il sole? può essere, comunque ora ripeterò l'esame dopo l'estate, perchè prendere un integratore di viamina D non mi convince minimamente

mariannina
Messaggi: 488
Iscritto il: ven set 03, 2010 12:19 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Provincia Salernitana

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da mariannina » gio giu 02, 2011 9:50 pm

Lo so!!:P
Ma credo che il sole sia alla BASE della salute umana,vitamine o no!

Avatar utente
Peaceful Rawrior
Messaggi: 1229
Iscritto il: mer lug 22, 2009 5:24 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da Peaceful Rawrior » ven giu 03, 2011 12:44 pm

C'è un articolo-intervista interessante proprio sull'argomento della vitamina D: http://www.disinformazione.it/vitaminaD.htm

Akentos
Messaggi: 356
Iscritto il: lun giu 14, 2010 4:40 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Cagliari

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da Akentos » ven giu 03, 2011 4:36 pm

Molto interessante, ma niente di nuovo, in Italia sono anni che i medici dicono che il sole è fondamentale per la vitamina D. Peaceful la tua quantità com'è?

Avatar utente
Peaceful Rawrior
Messaggi: 1229
Iscritto il: mer lug 22, 2009 5:24 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da Peaceful Rawrior » ven giu 03, 2011 5:16 pm

Akentos ha scritto:Molto interessante, ma niente di nuovo, in Italia sono anni che i medici dicono che il sole è fondamentale per la vitamina D. Peaceful la tua quantità com'è?
La mia quantità è di 11. L'ideale, se ricordo bene, dovrebbe essere dai 30 in su.

Avatar utente
Barby
Messaggi: 415
Iscritto il: mar set 28, 2010 12:55 pm
Controllo antispam: cinque
Località: padova

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da Barby » dom giu 05, 2011 12:05 pm

per quel che penso io se manca qualcosa secondo le analisi ovvio che,nel metoo + etico possibile,integri!

Akentos
Messaggi: 356
Iscritto il: lun giu 14, 2010 4:40 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Cagliari

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da Akentos » lun giu 06, 2011 7:06 pm

Peaceful Rawrior ha scritto:
Akentos ha scritto:Molto interessante, ma niente di nuovo, in Italia sono anni che i medici dicono che il sole è fondamentale per la vitamina D. Peaceful la tua quantità com'è?
La mia quantità è di 11. L'ideale, se ricordo bene, dovrebbe essere dai 30 in su.
Io vivo a Cagliari, il sole è quasi costante ed ho 10,30 :roll: per il laboratorio dove ho fatto le analisi il minimo è 20, la scorsa estate qualche ora di sole in settimana la prendevo, che si può fare?

Peaceful, tu lo integri?

Avatar utente
matwu
Messaggi: 76
Iscritto il: mar mag 24, 2011 1:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da matwu » sab giu 11, 2011 12:26 pm

Aggiorno il mio stato fisico: da 1 settimana circa ogni mattina o comunque in giornata scarica di feci molli, non capisco la causa

Avatar utente
Peaceful Rawrior
Messaggi: 1229
Iscritto il: mer lug 22, 2009 5:24 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da Peaceful Rawrior » sab giu 11, 2011 8:17 pm

matwu ha scritto:Aggiorno il mio stato fisico: da 1 settimana circa ogni mattina o comunque in giornata scarica di feci molli, non capisco la causa
Le feci se mangi solo frutta e verdura crude sono generalmente spugnose, quasi inodori o comunque non percepite come puzzolenti, l'evacuazione dura un paio di secondi e in genere non si attaccano da nessuna parte nella tazza e nella carta igienica...

Scusate la minuziosità dei dettagli, ma credo che soprattutto per i principianti sia necessario entrare un po' nei dettagli... :roll:

Avatar utente
matwu
Messaggi: 76
Iscritto il: mar mag 24, 2011 1:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da matwu » sab giu 11, 2011 8:25 pm

Peaceful Rawrior ha scritto:
matwu ha scritto:Aggiorno il mio stato fisico: da 1 settimana circa ogni mattina o comunque in giornata scarica di feci molli, non capisco la causa
Le feci se mangi solo frutta e verdura crude sono generalmente spugnose, quasi inodori o comunque non percepite come puzzolenti, l'evacuazione dura un paio di secondi e in genere non si attaccano da nessuna parte nella tazza e nella carta igienica...

Scusate la minuziosità dei dettagli, ma credo che soprattutto per i principianti sia necessario entrare un po' nei dettagli... :roll:
Può essere per colpa delle intolleranze, delle allergie o del colon irritabile? :(

Avatar utente
matwu
Messaggi: 76
Iscritto il: mar mag 24, 2011 1:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da matwu » dom giu 12, 2011 12:23 pm

Mi devo preoccupare delle feci verdi?
Su un sito ho trovato questo:

Feci verdi

Nella composizione della bile rientra una sostanza, chiamata bilirubina, derivata dalla degradazione dei globuli rossi. Questa viene metabolizzata dalla flora batterica intestinale in stercobilina, che dona alle feci la tipica colorazione marrone. La bilirubina deriva a sua volta da un precursore, chiamato biliverdina, anch'esso presente nella bile e talvolta nelle feci, a cui dona un colore verde. Tale situazione si verifica quando il transito intestinale è talmente veloce da causare un'incompleta trasformazione della biliverdina in bilirubina e derivati. Feci verdi sono quindi una tipica espressione della diarrea e delle condizioni di natura patologica e non (ad es. abuso di lassativi) che la provocano. Anche alcune cure antibiotiche o gli integratori a base di ferro possono dare il medesimo inconveniente.
Il colore verde delle feci può essere legato alla cospicua assunzione di alimenti ricchi di clorofilla, contenuta soprattutto negli spinaci, nella rucola, nel prezzemolo, nei fagiolini e nei vegetali a foglia verde in genere.

Avatar utente
bubusettete_85
Messaggi: 19
Iscritto il: dom giu 19, 2011 5:03 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Treviso

Re: Diminuzione fabbisogno energetico

Messaggio da bubusettete_85 » gio giu 23, 2011 1:07 pm

Ciao!!
Ti consiglio un libro che per me è stato veramente illuminante!l'avevo già segnalato in un'altra categoria dei blog ma ti ridò il titolo! "VEGPYRAMID" della Dott.ssa Luciana Baroni...però se vai su google trovi anche il sito relativo e può essere un ottimo inizio (basta digitare Vegpyramid).
Combatto con l'obesità da quando ho 16 anni, non sto qui a scriverti tutti i miei trascorsi, ma ti assicuro che la mia situazione non deriva da una sovralimentazione costante..poi un giorno ho deciso...sono diventata dapprima vegetariana e ultimamente ho fatto il salto di qualità e ora sono vegana a tutti gli effetti! La mia decisione derivava sia da convincimenti etici, che da una necessità salutistica. Da vegetariana alle prime armi il mio peso era stabile non dimagrivo, ma non aumentavo (per fortuna!), questo, in genere, perchè chi si avvicina al vegetarismo all'inizio tende a sostituire carne e pesce con i formaggi oppure con prodotti confezionati ricchi di conservanti, sale, ecc ecc.
Quando, poi, sono diventata vegana (da circa dieci giorni) e un po' più esperta riguardo i cibi vegan, ho perso 3 kg in poco più di una settimana. La quantità di cibo che mangio ora è praticamente doppia rispetto a quella che mangiavo prima, ma è la qualità dei cibi ad essere differente!!
Mangio tanta frutta e verdura fresca (sono ricchi di fibre quindi nel lungo periodo ti aiutano a sistemare i problemi intestinali), mangio legumi quasi tutti i giorni (la flautolenza all'inizio è assolutamente normale, ma se ti abitui a mangiarne un po' tutti i giorni il corpo si adatta e questo problema sparisce..anche se tutti i legumi non sono uguali quindi magari osserva le reazioni che ti dà ciascun tipo di legume), ho imparato a fare un sacco di ricette sfiziose, ma sane (ieri sera ad esempio ho fatto la farinata di ceci con le erbette, ottimo sostituto delle frittate e si può fare in mille modi), ho sostituito il latte vaccino con quello di riso o di soya, eliminato i carboidrati alla sera distribuendone in maggiore quantità nella prima parte della giornata.
Tutto questo per farti capire che è quello che mangiamo che fa la differenza, le calorie e le quantità dovrebbero essere indicative.
Io sono anche sotto controllo medico quindi queste cose non me le sono inventate!!Mi segue un biologo nutrizionista che cura anche l'alimentazione sposrtiva di molte squadre delle mie parti, ed è stato proprio lui a spiegarmi che le calorie sono indicative! Se la diminuzione dell'apporto calorico funzionasse veramente non ci sarebbero milioni di persone obese o in sovrappeso in tutto il mondo!!
Il mio consiglio è di fare un giro nel sito che ti ho indicato e vedrai che lì troverai un sacco di risorse utilissime per stabilire un'alimentazione equilibrata e bilanciata ma vegetariana o vegana!!
Spero di esserti stata utile e se dovesse incuriosire te o qualche altra persona posso postarvi qui la mia dieta!!Lo faccio molto volentieri se può essere d'aiuto ad altre persne che come me hanno bisogno di controllare il peso o anche solo di mantenersi in forma mangiando bene!!
Bacioni
Robby

Rispondi