Avvicinarsi al crudismo

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Avatar utente
lisak84
Messaggi: 557
Iscritto il: ven giu 22, 2007 9:27 am

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da lisak84 » dom feb 27, 2011 10:42 pm

Ah il sale...anch'io ne usavo poco già prima, ma con il crudismo l'ho eliminato...ora mi da fastidio anche un pizzico..berrei per giorni..
Un buon modo per mettere da parte energia potrebbe anche essere quello di mangiare frutta essiccata o tipo datteri, anche freschi, più calorie in meno volume, per adesso che sei all'inizio.. ^^

Vale6607
Messaggi: 234
Iscritto il: ven dic 03, 2010 9:29 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Torino
Contatta:

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da Vale6607 » lun feb 28, 2011 11:40 am

Ed eccomi di nuovo qui.
Ho pensato di approfittare di quest’angolo di forum che mi sono ritagliata per tracciare non solo i miei risultati in fatto di cibo e salute, ma anche a livello psicologico.
Da quando ho iniziato a riprendermi, ormai 2 anni fa, dall’anoressia e dagli attacchi di panico ho iniziato a tenere una sorta di diario più o meno settimanale per tenere traccia dei miei progressi e di eventuali retrocessioni, ed è stato molto utile. Ancora adesso che potrei farne a meno, mi piace compilarlo di tanto in tanto e parte di tutto ciò penso che la potrò scrivere qui.
Sto intraprendendo, o forse solo proseguendo, un percorso di crescita abbastanza intenso e travagliato e sento il desiderio di condividere i successi con le persone stupende di questo forum e magari trovare appoggio nei momenti più duri.
Negli ultimi 2 anni, da quando ho riconosciuto di vivere male, quasi di non-vivere, ed in concomitanza con la scoperta del tumore di mia mamma, ho iniziato una ricerca dapprima inconscia e attualmente ben dichiarata della Salute e del Benessere. Ho iniziato la ricerca di ciò che per me è la Vita.
All’inizio è stata dura. Dovevo riprendermi da un brutto periodo in uno non migliore, le ricadute sono state tante, ma i passi avanti ancora di più.
Nel primo anno ho sicuramente sofferto di depressione (mai diagnosticata, non stimo gli psicologi), ho cambiato stile di alimentazione numerose volte (solo carboidrati, vegetariana ma non abbastanza bilanciata, dolci e porcherie a gogo, dieta mediterranea imposta dal medico) con come conseguenza salute e peso altalenanti, amenorrea che ancora mi assilla, ecc, ma non mi sono arresa e mi sono tirata fuori da quel pozzo nero con le mie sole forze.
Nel frattempo nella mia vita avvenivano anche vari altri cambiamenti.
Quando ormai il medico mi aveva a malincuore convinta che l’unico modo per mantenere un peso decoroso fosse mangiare pasta e carne ad ogni pasto e la mia salute era davvero uno schifo (ricorrenti cistiti e candide, emicranie, stitichezza cronica, malumori, debolezza, un po’ di acne, circolazione mediocre, cellulite, continui mal di gola-orecchie), alcuni “medici alternativi” hanno proposto a mia mamma come unica soluzione al tumore che progrediva di nuovo rapidamente una dieta strettamente vegana e le mie ricerche per i miei disturbi portavano ogni volta a fare più o meno le stesse variazioni alla mia alimentazione con una tendenza appunto vegana.
In quel periodo stavo davvero male, i miei problemi non erano gravi ma debilitanti più psicologicamente che fisicamente, credevo che non avrei mai potuto vivere bene e “normalmente”.
Ho cominciato ad informarmi e le mie motivazioni sono diventate molto forti, sia in fatto di etica che di salute, e ho deciso di intraprendere il percorso di una vita vegetariana che in poche settimane è diventata vegana.
I miglioramenti non sono stati immediati, ma dopo 3 settimane ho iniziato a veder sparire i disturbi più fastidiosi. Nel contempo però ho visto di nuovo un calo ponderale di circa 2,5 kg, in parte imputabile alle tossine espulse, nonostante la mia alimentazione fosse varia e generosa.
In seguito ho iniziato a “bazzicare” un po’ la sezione dedicata al crudismo per pura curiosità e con abbondante scetticismo e vi ho trovato persone positive, sane e motivate che mi hanno “indotta in tentazione” ed ho iniziato ad aumentare sempre di più la frutta e la verdura cruda.
Ho ottenuto ulteriori benefici: la circolazione va ancora meglio, la pelle del viso ha una colorazione migliore ed i segni delle pustole stanno sparendo, sono piena di energia e mi sembra anche che i miei denti stiano diventando più belli, il mio intestino non da più il minimo fastidio.
Sono più lucida e positiva e godo in generale di maggiore energia, ma purtroppo ho perso un altro kg.
Non posso più permettermi di perdere nemmeno un etto: negli ultimi 2 anni ho avuto 3 mestrui (in momenti separati ma sempre a +3,5/4 kg rispetto ad ora), non posso andare avanti così. Ormai è l’ultimo problema e DEVO risolverlo al più presto.
Cerco di mangiare di più, faccio gli spuntini, prediligo frutti calorici, ma sembra non sia abbastanza.
O dò poco carburante al mio corpo o è lui che consuma tanto, in ogni caso devo dargli qualcosa in più.
Spero di riuscire a risolvere presto questo piccolo inconveniente perché non intendo dover fare dei passi indietro per la sola necessità di prendere peso.

Apro un inciso per dire solo che detesto tutte le etichette che mi sono dovuta affibbiare in questo post, ma sono il modo più rapido e diretto per rendere i chiari i concetti.
Io in realtà non mi vedo niente di niente. Non sto diventando crudista, non sono vegana, non sono estremista come tanti mi dicono, non sono proprio nulla.
Sono solo una ragazza che sta cercando di inseguire i suoi desideri ed i suoi sogni, il che la porta a rifiutare ogni sorta di crudeltà verso altri esseri viventi, quindi di cibarsi di essi e di ciò che deriva dal loro sfruttamento, e predilige i doni che ci fa la natura vivi e crudi per il benessere e la salute che le donano.
Inoltre ho in previsione anche altri cambiamenti più radicali ed impegnativi della mia esistenza.

Questa parentesi serviva prevalentemente a me per mettere “nero su bianco” i miei obiettivi, in primis non far sfociare questo mio percorso in nuove gabbie ed ossessioni, ma nella libertà più sana e totale che possa esserci.
Per il bene mio e di chi mi sta intorno.

Mi rendo conto che tutto questo lungo messaggio può sembrare superfluo e apparentemente immotivato, ma in realtà l’ho voluto scrivere perché so di avere un passato “delicato” e ad ogni cambiamento devo stare all’erta per evitare che tutto ciò possa sfociare in qualcosa di negativo e nello stesso tempo non sono disposta ad arrendermi a questa società distruttiva, consumistica, ignorante, ladra di anime e senza valori (a mio parere) e vedere queste cose scritte mi da la sicurezza di essere convinta e determinata, non ossessionata come chi è succube della nostra società mi dice.

Mi spiace per chi avrò tediato ed annoiato! :oops: :roll:
Buona giornata a tutti!!!!! :mrgreen:

Avatar utente
liquiriziaverde
Messaggi: 754
Iscritto il: sab dic 05, 2009 9:04 am
Controllo antispam: cinque

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da liquiriziaverde » lun feb 28, 2011 12:26 pm

Ciao Vale, grazie per aver condiviso con noi ^_^
Sono sicura che ce la farai (anzi, ce la stai già facendo), l'analisi del tuo percorso è molto lucida, si vede bene che sai ciò che vuoi e quanto sei determinata a fare il possibile per ottenerlo. Ammiro molto l'impegno che ci stai mettendo...

Vale6607
Messaggi: 234
Iscritto il: ven dic 03, 2010 9:29 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Torino
Contatta:

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da Vale6607 » lun feb 28, 2011 1:51 pm

liquiriziaverde ha scritto:Ciao Vale, grazie per aver condiviso con noi ^_^
Sono sicura che ce la farai (anzi, ce la stai già facendo), l'analisi del tuo percorso è molto lucida, si vede bene che sai ciò che vuoi e quanto sei determinata a fare il possibile per ottenerlo. Ammiro molto l'impegno che ci stai mettendo...
Grazie a te!!! :D

mariannina
Messaggi: 488
Iscritto il: ven set 03, 2010 12:19 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Provincia Salernitana

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da mariannina » lun feb 28, 2011 2:27 pm

Vale non è stato nè lungo nè noioso il tuo messaggio,anzi è stato molto utile..! Adesso sappiamo altre cose di te.. :D
Anche io come Silvia sono sicura che ce la farai,ce l'hai fatta già!! :mrgreen:
P.s ti condivido per la questione etichette..hai pienamente ragione!!

Akentos
Messaggi: 356
Iscritto il: lun giu 14, 2010 4:40 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Cagliari

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da Akentos » lun feb 28, 2011 2:28 pm

Ciao Vale, ho letto con interesse il tuo racconto, mentre bevevo un frullato di arancia e sedano :wink:

Avatar utente
lisak84
Messaggi: 557
Iscritto il: ven giu 22, 2007 9:27 am

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da lisak84 » lun feb 28, 2011 5:49 pm

Grazie per aver condiviso con noi il tuo percorso...sono certa che hai tutta la forza per arrivare dove vuoi!!!
Mi piace il tuo modo di pensare!!!Niente etichette e più cuore e sogni!!! :)
UN ABBRACCIO!!!

Avatar utente
ayrtonsenna
Messaggi: 333
Iscritto il: gio feb 10, 2011 9:36 am
Controllo antispam: cinque
Località: bologna

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da ayrtonsenna » lun feb 28, 2011 6:18 pm

vale,
ti fa molto onore esserti aperta con noi, posso solo dire, che sono contento di leggerti, e sopratutto forza, che migliori!

Vale6607
Messaggi: 234
Iscritto il: ven dic 03, 2010 9:29 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Torino
Contatta:

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da Vale6607 » lun feb 28, 2011 10:07 pm

Grazie a tutti! :D

Avatar utente
ayrtonsenna
Messaggi: 333
Iscritto il: gio feb 10, 2011 9:36 am
Controllo antispam: cinque
Località: bologna

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da ayrtonsenna » mar mar 01, 2011 3:32 pm

vale come va oggi? cosa mangi di buono? come ti senti... raccontaci.. dai...

Vale6607
Messaggi: 234
Iscritto il: ven dic 03, 2010 9:29 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Torino
Contatta:

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da Vale6607 » mar mar 01, 2011 5:28 pm

Eccomi qua.
In quanto al mangiare continuo ad essere orientata su colazione e 2 spuntini di sola e abbondante frutta, pranzo insalata mista con semini-olive-ecc e cena con una portata di verdura cruda e un piatto cotto di cereali e/o legumi e/o verdure.
Oggi sarà il primo giorno in cui salterò gli esercizi fisici, un po' perchè mi manca il tempo materiale ed un po' perchè non sono particolarmente in forma.
Tra ieri sera dopo cena e la colazione di stamattina ho mangiato poco meno di un kg di ananas (stupendo e dolcissimo tra l'altro) ma ho avuto un po' di difficoltà a digerirlo e da metà mattinata ho iniziato ad andare in bagno un po' troppo spesso (scusate l'argomento non troppo fine). Non mi sento male ma è come se avessi la pancia che "funziona troppo in fretta" e col passare delle ore si intensifica. Colpa dell'ananas o disintossicazione?
Tra un'oretta dovrei uscire di casa ma non so se sarò nelle condizioni di poterlo fare... :oops:

Avatar utente
[email protected]
Messaggi: 896
Iscritto il: dom giu 21, 2009 11:28 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Parma
Contatta:

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da [email protected] » mar mar 01, 2011 9:03 pm

Vale!! ciao ^^
benvenuta ^^

voglio farti davvero i complimenti per il percorso che hai intrapreso!!
Leggo tanta voglia di "vivere"!! ^^
sono sicuro che riuscirai a raggiungere il benessere che cerchi !! ^^

E direi anche che come consigli, non mi sento di aggiungere nulla!! ^^
Io in realtà non mi vedo niente di niente. Non sto diventando crudista, non sono vegana, non sono estremista come tanti mi dicono, non sono proprio nulla.
Sono solo una ragazza che sta cercando di inseguire i suoi desideri ed i suoi sogni, il che la porta a rifiutare ogni sorta di crudeltà verso altri esseri viventi, quindi di cibarsi di essi e di ciò che deriva dal loro sfruttamento, e predilige i doni che ci fa la natura vivi e crudi per il benessere e la salute che le donano.
Inoltre ho in previsione anche altri cambiamenti più radicali ed impegnativi della mia esistenza.
mi piace molto come ti poni!! ^^

Ruguardo il peso, avrei tante cose da dire al riguardo.
Inizialmente è auspicabile un calo, dipende da vari fattori certo, sia detox che quantità ingerite, e quindi anche adattamento dello stomaco alla maggior quantità di cibo!!
Te cerca di mangiare a sazietà, e secondo la fame sempre se riesci! e man mano si sistemerà tutto!! peso compreso!!
Mal che vada, non ci trovo nulla di male nel mantenere qualcosa di cotto, inizialmente come adattamento, se questo non ti crea "problemi" in quando a fastidi ecco. Comprendo bene i benefici del crudo, più di ingrana in questo senso, più il cotto viene abbandonato, ma forse, all'inizio, a volte per dare tempo di abituarsi all'organismo al nuovo regime, un cambiamento graduale non lo vedo mica male, tutt'altro. Poi logico che devi saperti regolare te in questo ^^

Riguardo l'ananas, so che è un gran frutto!!! molto disintossicante, e drenante!!
credo non sia colpa dell'ananas, ma penso piuttosto sia il tuo organismo che reagisce man mano sempre più per rimettersi al top!! e gli stai dando questa possibilità proprio grazie ai nuovi "accorgimenti" introdotti con l'alimentazione cruda ^^

continua così Vale!!!! ^^

Vale6607
Messaggi: 234
Iscritto il: ven dic 03, 2010 9:29 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Torino
Contatta:

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da Vale6607 » mar mar 01, 2011 9:28 pm

Grazie [email protected] per i consigli e gli incoraggiamenti!!!
Arrivano al momento giusto: non essendo proprio al top gli entusiasmi si smorzano un pochino, ma so che col tempo non potrà che andare meglio! :D

Io il cotto non intendo abolirlo, non voglio mettere al mio modo di vivere nessun impedimento, al di fuori di quelli "imposti" dalla mia etica, ma voglio ridurlo drasticamente, farlo diventare da routine a piacere e gratificazione, limitandolo quindi a quei piatti che prediligo, di tanto in tanto, a cena fuori, ecc..
Mi rendo conto che il nostro cibo ideale è la frutta, ed il crudo, ma sento che i lati negativi del cotto (a differenza dei prodotti cruenti) non sono così forti da farne un tabù.
Principalmente perchè per la mia testa può essere deleterio.

Spero che il mio organismo si abitui al più presto a questi cambiamenti: godo di ottima salute ma mi vergogno persino a farmi vedere in costume così smilza, per non parlare delle mestruazioni che mancano... :roll:

Mi dispiace per il calo di tono di questo post, ma con 8 ore (spero!!) di sonno ne riprenderò più di prima!!!! :wink:

Avatar utente
Peaceful Rawrior
Messaggi: 1229
Iscritto il: mer lug 22, 2009 5:24 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da Peaceful Rawrior » mar mar 01, 2011 9:41 pm

Vale, i momenti di calo sono normalissimi... vai tranquilla...

Cura il sonno... e inoltre individua il tuo punto debole e vedi se riesci a lavorare un po' su questo un po' alla volta... te lo lavori bene ai fianchi (giusto per usare un termine del pugilato) :lol:

Per il cotto, come dice il caro Andrea, anch'io direi no problem... finché non significa olii cotti, margarina, latticini e molto condito... e ti limiti semplicemente a una dieta vegan senza eccessi di grassi direi che non dovresti avere problemi...

Più che altro, se puoi e non lo hai già fatto, fatti le analisi del sangue abbastanza complete che comprendano anche B12, folati e omocisteina... e aggiungerei anche la vitamina D giusto per vedere a quanto può essere scesa alla fine dell'inverno... e se eventualmente potrebbe creare problemi di assorbimento del calcio...

Per quanto riguarda l'esercizio fisico magari sviluppa una tua routine della durata di 3-5 minuti da fare anche proprio nelle situazioni in cui per un motivo o l'altro non riesci a fare 30 minuti o comunque una routine più completa... Sai, anche i grandi chitarristi classici, che in genere si esercitano 4-5 ore al giorno, quando vanno in vacanza si portano una chitarra da viaggio e si esercitno 20 minuti al giorno... In questo modo mantengono un minimo di allenamento e non perdono molto...

Vale6607
Messaggi: 234
Iscritto il: ven dic 03, 2010 9:29 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Torino
Contatta:

Re: Avvicinarsi al crudismo

Messaggio da Vale6607 » mer mar 02, 2011 7:06 am

Peaceful Rawrior ha scritto:Vale, i momenti di calo sono normalissimi... vai tranquilla...

Cura il sonno... e inoltre individua il tuo punto debole e vedi se riesci a lavorare un po' su questo un po' alla volta... te lo lavori bene ai fianchi (giusto per usare un termine del pugilato) :lol:

Per il cotto, come dice il caro Andrea, anch'io direi no problem... finché non significa olii cotti, margarina, latticini e molto condito... e ti limiti semplicemente a una dieta vegan senza eccessi di grassi direi che non dovresti avere problemi...

Più che altro, se puoi e non lo hai già fatto, fatti le analisi del sangue abbastanza complete che comprendano anche B12, folati e omocisteina... e aggiungerei anche la vitamina D giusto per vedere a quanto può essere scesa alla fine dell'inverno... e se eventualmente potrebbe creare problemi di assorbimento del calcio...

Per quanto riguarda l'esercizio fisico magari sviluppa una tua routine della durata di 3-5 minuti da fare anche proprio nelle situazioni in cui per un motivo o l'altro non riesci a fare 30 minuti o comunque una routine più completa... Sai, anche i grandi chitarristi classici, che in genere si esercitano 4-5 ore al giorno, quando vanno in vacanza si portano una chitarra da viaggio e si esercitno 20 minuti al giorno... In questo modo mantengono un minimo di allenamento e non perdono molto...
Mi piace il paragone! :D E quanti bei consigli!!

Figgere per me significa ungere la padella con un cucchiaino d'olio e lo scottex che se lo porta via tutto! :mrgreen:
Quindi quel problema non si pone e la mia alimentazione è vegan e con pochi cibi fermentati.
Anche se non mi entusiasma molto , al momento integro la B12 (almeno in questo periodo travagliato e di cambiamenti, in cui non posso rischiare problemi)
Ho in previsione delle analisi nelle prossime settimane e ne avrò parecchie da fare.... :|

Per gli esercizi mi consigli un'ottima abitudine, provvederò!

Intanto la presunta disintossicazione continua. Oggi penso di fare una giornata a frutta e riposo. Mi spiace solo di aver mangiato cotto ieri sera, ma non mi andava altro. Avessi iniziato subito con la frutta sarebbe stato molto meglio...

Grazie di tutto Peace e buona giornata! :D

Rispondi